web-archive-it.com » IT » A » ANAP.IT

Total: 414

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Contatti | ANAP - Confartigianato
    Pinterest Share on Facebook Tweet Widget Menu Utente Mappa del Sito Ultimi inserimenti Tra il 2013 e il 2015 calano i reati contro gli over 65 I risultati dell azione delle Forze di Polizia e dell impegno di Anap Confartigianato Buone notizie sull andamento del numero di reati a danno degli anziani Tra il 2013 e il 2015 si registra Un eccezionale integratore alimentare l olio di semi di canapa Fino al dopoguerra la coltivazione della canapa italiana canapa sativa e tutta la filiera produttiva ad essa Pensionati autonomi Subito gli 80 euro per le pensioni minime annunciati dal Premier Si tratta di una richiesta avanzata da tempo dal Coordinamento Il CUPLA auspica che l annuncio sia tradotto 2015 Elaborazione Flash Più Sicuri Insieme i dati per territorio L esposizione degli anziani a furti rapine e truffe I dati per territorio Elaborazione Flash predisposta 2016 Elaborazioni Flash Alzheimer Speciale IX Giornata Nazionale dell Alzheimer Confartigianato ANAP e ANCoS Alzheimer demenze Nuovo Regolamento Nazionale CUPLA 9a Giornata nazionale per la predizione dell Alzheimer Verona Verona 29 marzo 2016 Nella giornata di sabato 2 aprile l Associazione Nazionale Anziani Pensionati Anap L Aspirina nella prevenzione del cancro del colon e del retto

    Original URL path: http://www.anap.it/site/contatti (2016-04-30)
    Open archived version from archive


  • Campagna nazionale contro le truffe agli anziani | ANAP - Confartigianato
    venerdì 08 Aprile 2016 08 Aprile 2016 Convegno internazionale sulle truffe e gli abusi nei confronti degli anziani ROMA 08 Aprile 2016 Comunicato Stampa Convegno Anap Fiapa Convegno internazionale Abusi truffe e maltrattamenti alle persone anziane educazione prevenzione dissuasione e repressione organizzato da Confartigianato Anap e Fiapa Roma 08 04 2016 Convegno Anap Fiapa Convegno Anap Fiapa Convegno Anap Fiapa Convegno Anap Fiapa Convegno Anap Fiapa Convegno Anap Fiapa Convegno Anap Fiapa Convegno Anap Fiapa Convegno Anap Fiapa Convegno Anap Fiapa Convegno Anap Fiapa Convegno Anap Fiapa Convegno Anap Fiapa Convegno Anap Fiapa Convegno Anap Fiapa Convegno Anap Fiapa Convegno Anap Fiapa Convegno Anap Fiapa Convegno Anap Fiapa Convegno Anap Fiapa Convegno Anap Fiapa Convegno Anap Fiapa Allegati Allegato Dimensione Vademecum 3 94 MB Manifesto Campagna contro le truffe agli anziani 2 24 MB Il pieghevole 216 04 KB Elaborazione Flash Truffe Anziani 06 10 2015 1 14 MB ADN Kronos 08 04 2016 28 25 KB ASKANEWS 08 04 2016 28 37 KB Link Seconda Edizione 2015 Campagna Più Sicuri Insieme Prima Edizione 2014 Campagna Più Sicuri Insieme Google Plus One Linkedin Share Button Pinterest Share on Facebook Tweet Widget Tags Campagna nazionale Più Sicuri Insieme Benemerenze e Riconoscimenti COM I D AN Enti Erogatori Feste dei Nonni e Nipoti Feste del Socio ANAP Il Cupla Le Attività Internazionali Musica per la solidarietà Più sicuri insieme 2015 Seconda Edizione 2014 Prima Edizione Progetto Alzheimer Progetto Etiopia Vorrei fare l artigiano Menu Utente Mappa del Sito Ultimi inserimenti Tra il 2013 e il 2015 calano i reati contro gli over 65 I risultati dell azione delle Forze di Polizia e dell impegno di Anap Confartigianato Buone notizie sull andamento del numero di reati a danno degli anziani Tra il 2013 e il 2015 si registra Un eccezionale integratore alimentare l

    Original URL path: http://www.anap.it/site/campagna-nazionale-contro-le-truffe-agli-anziani (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Tra il 2013 e il 2015 calano i reati contro gli over 65. I risultati dell’azione delle Forze di Polizia e dell’impegno di Anap Confartigianato | ANAP - Confartigianato
    Guardia di Finanza La Campagna punta a sensibilizzare la popolazione anziana sul tema della sicurezza fornendo informazioni e consigli utili per difendersi dai malintenzionati e per prevenire i reati Anap Confartigianato Ministero dell Interno Polizia di Stato Arma dei Carabinieri Guardia di Finanza sono alleati in un azione comune per difendere i cittadini soprattutto in vista dei mesi estivi durante i quali si moltiplicano i rischi per gli anziani che rimangono soli Le Forze di Polizia dedicano particolare attenzione alla prevenzione dei reati che interessano le persone anziane e vengono predisposti mirati servizi di controllo del territorio In concreto l azione di prevenzione è sviluppata attraverso dispositivi territoriali di controllo del territorio costituite da equipaggi auto e moto montati ovvero a cavallo nei parchi pubblici azioni di prossimità volte ad elevare il livello di sicurezza mediante la sensibilizzazione dei soggetti maggiormente esposti al rischio di vittimizzazione e la predisposizione di specifici servizi di prevenzione generale In tale contesto le iniziative più rilevanti hanno riguardato la ricezione a domicilio delle denunce per tutti coloro che trovandosi in particolari difficoltà di movimento non possono recarsi a presentare denuncia presso un Ufficio di polizia colloquio con le vittime di reato a distanza di alcuni giorni dalla denuncia sia per fornire all utente aggiornamenti sulle investigazioni accertamenti in corso e sia per recuperare eventuali ulteriori informazioni che la vittima potrebbe successivamente ricollegare al fatto subito incontri nei centri di aggregazione nel corso dei quali vengono distribuite pubblicazioni ed opuscoli contenenti suggerimenti per stimolare comportamenti autoprotettivi in grado di ridurre il rischio di vittimizzazione piani di assistenza per il periodo estivo con il coinvolgimento dei servizi sociali Google Plus One Linkedin Share Button Pinterest Share on Facebook Tweet Widget News Menu Utente Mappa del Sito Ultimi inserimenti Tra il 2013 e il 2015 calano i

    Original URL path: http://www.anap.it/site/tra-il-2013-e-il-2015-calano-i-reati-contro-gli-over-65-i-risultati-dell%E2%80%99azione-delle-forze-di (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Nuovo reddito di attivazione: firmata a Roma la convenzione fra Provincia e Ministero del Lavoro – Uno spunto interessante anche per altre realtà territoriali | ANAP - Confartigianato
    e dall altra attraverso le politiche attive di promuovere nuove opportunità Questa possibilità consente anche a noi di analizzare e valutare gli effetti di scelte che consideriamo positive ed utili per il Paese Prosegue così il percorso intrapreso dalla Provincia autonoma di Trento grazie alla delega di funzioni in materia ricevuta dallo Stato rivolto al rafforzamento e all estensione degli strumenti a sostegno del reddito dei lavoratori disoccupati o sospesi dal lavoro non sufficientemente tutelati dagli ammortizzatori sociali statali Dopo la sottoscrizione in dicembre dell accordo per la costituzione del fondo territoriale intercategoriale di solidarietà destinato a sostenere lavoratori e piccole imprese nei periodi di sospensione dal lavoro si parla ora di sostegno al reddito a favore dei disoccupati Il Reddito di attivazione risale all autunno 2014 quando l Agenzia del lavoro tramite l INPS ha dato avvio all erogazione di questa indennità provinciale in favore dei disoccupati che hanno terminato di percepire l ASpI o la mini ASpI in possesso di specifici requisiti di età e residenza nel territorio provinciale e che hanno inoltre dimostrato di essersi attivati per la ricerca di un nuovo lavoro Obiettivo prolungare la durata del periodo di percezione delle indennità statali già erogate dall INPS Questo fino ad ora Con l introduzione della nuova indennità di disoccupazione NASpI e dell ASDI previsti dal Jobs Act la Provincia autonoma di Trento ha provveduto a modificare ed ampliare il reddito di attivazione estendendolo a una nuova categoria di destinatari In particolare si è previsto la possibilità di erogare tramite l INPS una nuova misura che andrà ad integrare l ASDI e sarà rivolta a tutti quei disoccupati che dopo aver fruito della NASpI siano ancora privi di occupazione e si trovino in una condizione di povertà con indicatore della situazione economica pari o inferiore a 8 000 euro per accedere a questa misura è necessario che il disoccupato svolga durante il periodo di percezione del trattamento le attività di formazione e di ricerca attiva di lavoro concordate con il Centro per l impiego in un progetto personalizzato Il nuovo reddito di attivazione ha una durata massima di 6 mesi ed è corrisposto per un importo mensile massimo del 75 dell ultima mensilità di NASpI senza l applicazione del tetto previsto dalla normativa statale per l ASDI circa 500 euro I disoccupati trentini grazie alla firma dell accordo di oggi potranno beneficiare di un sostegno al reddito che copre una platea più vasta di potenziali beneficiari con un indicatore della situazione economica pari o inferiore a 8 000 euro anziché 5 000 euro previsti per l ASDI non si rivolge solo a coloro che hanno figli a carico o un età superiore ai 54 anni come invece per l ASDI non prevede il tetto massimo mensile dell importo erogato previsto per l ASDI Con questo ulteriore strumento la Provincia autonoma di Trento completa il sistema di ammortizzatori sociali provinciali che dà attuazione alla delega ricevuta in materia dallo Stato nel 2009 basato su Reddito di attivazione quale

    Original URL path: http://www.anap.it/site/nuovo-reddito-di-attivazione-firmata-roma-la-convenzione-fra-provincia-e-ministero-del-lavoro-%E2%80%93 (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Caregiver, da E-R progetto legge su gestione non autonomi. Elaborato anche su modello realizzato da cooperativa carpigiana | ANAP - Confartigianato
    quelle dove è stata presentata una proposta di legge sulla figura del caregiver con finalità analoghe alla normativa approvata a Bologna nel marzo 2014 Il testo depositato a Montecitorio è composto da nove articoli per introdurre nella legislazione dello Stato alcune novità quali l obbligo per le Regioni di prevedere politiche di sostegno con aiuti concreti quali sollievo programmato e d emergenza sostegno psicologico informazione formazione ai caregiver accordi con i datori di lavoro per favorire orari flessibili e con compagnie di assicurazione per offrire polizze mirate e scontate sgravi fiscali per le spese di cura sostenute dai caregiver riconoscimento di crediti formativi per i caregiver in età scolastico universitaria interventi di sensibilizzazione Per illustrare i testi e confrontarsi con associazioni impegnate su questo fronte Anziani e non solo e Carer associazione CARegiver E R hanno invitato i promotori dei progetti di legge e i rappresentanti delle associazioni europee di caregiver Eurocarers e delle famiglie Coface il 31 marzo a Montecitorio nella capitale Link utili http agensir it quotidiano 2016 3 31 caregiver familiari angioni senatore sostengono anche il welfare http www vita it it article 2016 03 30 un ragazzino in ogni classe fa la badante a un parente 138825 Fonte 23 Marzo 13 54 ANSA CARPI MODENA Google Plus One Linkedin Share Button Pinterest Share on Facebook Tweet Widget News Menu Utente Mappa del Sito Ultimi inserimenti Tra il 2013 e il 2015 calano i reati contro gli over 65 I risultati dell azione delle Forze di Polizia e dell impegno di Anap Confartigianato Buone notizie sull andamento del numero di reati a danno degli anziani Tra il 2013 e il 2015 si registra Un eccezionale integratore alimentare l olio di semi di canapa Fino al dopoguerra la coltivazione della canapa italiana canapa sativa e tutta la filiera

    Original URL path: http://www.anap.it/site/caregiver-da-e-r-progetto-legge-su-gestione-non-autonomi-elaborato-anche-su-modello-realizzato (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Giornata mondiale della salute 2016: sconfiggere il diabete | ANAP - Confartigianato
    o ritardarne l insorgenza Il diabete può essere controllato e gestito per prevenirne le complicanze diagnosi precoce educazione all auto gestione e trattamento a costi sostenibili sono componenti essenziali della strategia di risposta Gli sforzi per prevenire e curare il diabete saranno importanti per raggiungere l obiettivo del Sustainable Development Goal 3 Ensure healthy lives and promote well being for all at all ages ridurre la mortalità prematura da malattie croniche non trasmissibili di un terzo entro il 2030 per il quale molti settori della società compresi i governi i datori di lavoro gli educatori i produttori la società civile il settore privato i media e gli individui stessi dovranno impegnarsi Obiettivi principali dell OMS accrescere la consapevolezza della diffusione del diabete del suo peso e delle sue conseguenze in particolare nei Paesi a basso e medio reddito avviare una serie di azioni specifiche efficaci e sostenibili per contrastare il diabete in particolare per la prevenzione la diagnosi precoce e la cura della patologia lanciare il primo Global report sul diabete che descriverà il peso e le conseguenze della malattia e raccomanderà ai sistemi sanitari di migliorarne la sorveglianza promuoverne la prevenzione e rafforzarne la gestione Google Plus One Linkedin Share Button Pinterest Share on Facebook Tweet Widget News Menu Utente Mappa del Sito Ultimi inserimenti Tra il 2013 e il 2015 calano i reati contro gli over 65 I risultati dell azione delle Forze di Polizia e dell impegno di Anap Confartigianato Buone notizie sull andamento del numero di reati a danno degli anziani Tra il 2013 e il 2015 si registra Un eccezionale integratore alimentare l olio di semi di canapa Fino al dopoguerra la coltivazione della canapa italiana canapa sativa e tutta la filiera produttiva ad essa Pensionati autonomi Subito gli 80 euro per le pensioni minime

    Original URL path: http://www.anap.it/site/giornata-mondiale-della-salute-2016-sconfiggere-il-diabete (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Previdenza, Assistenza e Sanità nel Rapporto 2016 della Corte dei Conti sul coordinamento della finanza pubblica | ANAP - Confartigianato
    trasferire al futuro i flussi finanziari di uscita del sistema pensionistico e modificare il profilo temporale della spesa attesa possano comportare dei costi rilevanti non solo per i giovani in cerca di lavoro ma anche per il sistema delle imprese I rischi invece sono legati all evoluzione del quadro economico e sociale e scaturiscono dalle incertezze che circondano le variabili su cui poggiano le valutazioni sulla sostenibilità finanziaria di lungo periodo ipotesi demografiche di crescita del prodotto di partecipazione degli individui al mercato del lavoro di sostenibilità sociale del flusso migratorio ipotizzato ecc Il sistema pensionistico insomma è in equilibrio a patto che l Italia torni da subito anche se gradualmente su un sentiero di crescita moderata L A SANITÀ E GLI OBIETTIVI DI FINANZA PUBBLICA I primi dati sul consuntivo del 2015 confermano le tensioni sul fronte della spesa sanitaria I risultati di esercizio considerando le aziende in avanzo e alcune correzioni presentano un seppur limitato peggioramento le perdite aumentano dagli 870 milioni del 2014 a circa 1 miliardo quale effetto di una sostanziale invarianza dei ricavi a fronte di un lieve aumento dei costi Considerando le ulteriori coperture contabilizzate nei CE ma non ancora validate dai Tavoli di monitoraggio nel complesso si registra un avanzo di 346 milioni rispetto all utile di 148 milioni dello scorso anno Negli anni della crisi il contributo del settore sanitario al risanamento è stato di rilievo una flessione della spesa in media di 2 punti all anno in termini reali tra il 2009 e il 2014 Si è ampliato il divario con gli altri Paesi in termini di risorse pubbliche e private destinate alla spesa sanitaria gli importi sono oggi inferiori della metà a quelli tedeschi e del 20 per cento a quelli francesi I dati Ocse offrono alcuni spunti di riflessione dal punto di vista delle strutture di assistenza non dissimile è la numerosità del personale medico i medici per 1000 abitanti sono 3 9 in Italia contro 4 1 in Germania 3 1 in Francia e 3 7 in Spagna si amplia il distacco in termini di posti letto sensibilmente inferiori in Italia 3 4 per 1000 abitanti contro 8 3 in Germania 6 3 in Francia e 4 8 in media nei paesi Ocse alla riduzione delle strutture ospedaliere non corrisponde tuttavia un recupero dei posti in strutture residenziali LTC in rapporto alla popolazione anziana positivo il confronto in termini di utilizzo delle strutture e contenimento degli interventi inappropriati ma con evidenti margini per un recupero ulteriore elevate le dotazioni tecnologiche La flessione della spesa pubblica nel settore ha comportato un peggioramento delle condizioni sotto due aspetti l aumento del contributo richiesto direttamente ai cittadini nel 2013 esso costituiva il 3 2 per cento della spesa complessiva a fronte di importi ben più contenuti in Germania 1 8 per cento e Francia 1 4 per cento Ma anche una crescita dei casi di rinuncia alle cure per motivo di costo e di liste d attesa esami medici e cure

    Original URL path: http://www.anap.it/site/previdenza-assistenza-e-sanit%C3%A0-nel-rapporto-2016-della-corte-dei-conti-sul-coordinamento-della (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Decreto appropriatezza, chiarimenti e indicazioni operative | ANAP - Confartigianato
    rischio di patologia e rischio vascolare il medico potrà prescrivere la prestazione in questione anche quando la patologia sia già accertata e il suo andamento debba essere monitorato attraverso la prestazione in questione E ancora si precisa che i fattori indicati per la definizione del sospetto oncologico riferito alle prestazioni di radiologia diagnostica non esauriscono l insieme degli elementi clinico anamnestici e l esito di eventuali indagini che il medico prescrittore potrà opportunamente valutare E infine la Circolare evidenzia con riferimento alle prestazioni odontoiatriche che nel concetto di vulnerabilità sanitaria rientrano tutte le malattie e le condizioni cliniche che potrebbero risultare aggravate o pregiudicate da patologie odontoiatriche concomitanti Si intendono quindi inclusi nel concetto di vulnerabilità sanitaria ai fini del presente decreto ad esempio pazienti affetti da patologie a carattere metabolico come il diabete mellito da patologie cardiovascolari da patologie cerebrovascolari patologie infiammatorie croniche nonché pazienti con stati di immunodeficienza e in gravidanza In ogni caso la circolare nella sua interezza è consultabile sul sito del Ministero della Salute Google Plus One Linkedin Share Button Pinterest Share on Facebook Tweet Widget News Menu Utente Mappa del Sito Ultimi inserimenti Tra il 2013 e il 2015 calano i reati contro gli over 65 I risultati dell azione delle Forze di Polizia e dell impegno di Anap Confartigianato Buone notizie sull andamento del numero di reati a danno degli anziani Tra il 2013 e il 2015 si registra Un eccezionale integratore alimentare l olio di semi di canapa Fino al dopoguerra la coltivazione della canapa italiana canapa sativa e tutta la filiera produttiva ad essa Pensionati autonomi Subito gli 80 euro per le pensioni minime annunciati dal Premier Si tratta di una richiesta avanzata da tempo dal Coordinamento Il CUPLA auspica che l annuncio sia tradotto 2015 Elaborazione Flash Più Sicuri Insieme

    Original URL path: http://www.anap.it/site/decreto-appropriatezza-chiarimenti-e-indicazioni-operative (2016-04-30)
    Open archived version from archive