web-archive-it.com » IT » A » ANBI.IT

Total: 946

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • CLIMA: INVIATO A RENZI L’APPELLO DI GREENACCORD
    effetti ricadranno sui nostri figli nipoti e pronipoti Il monito di scienziati e giornalisti che il network internazionale di giornalisti ambientali Greenaccord ha riunito a Rieti per un forum internazionale Clima ultima chiamata è stato inviato dal presidente Alfonso Cauteruccio e dal direttore scientifico Andrea Masullo al Presidente del Consiglio Matteo Renzi e a Gian Luca Galletti Ministro dell Ambiente Il documento finale è stato altresì inviato ai presidenti di Camera e Senato Nei tre giorni di Rieti spiega Cauteruccio un serrato confronto fra scienziati e giornalisti che in diversi Paesi del mondo si occupano di ambiente ci ha confermato come a Parigi sia davvero in gioco il futuro dell umanità Il nostro auspicio è che la COP21 segni un punto di svolta nelle relazioni internazionali nella politica nell economia e nella finanza Nessuno aggiunge Masullo nella casa comune che è il nostro pianeta pensi di potersi sentire al sicuro chiuso nella sua bella stanza ordinata senza adoperarsi per consolidare le fondamenta che scricchiolano perché se la casa crolla a poco gli serviranno le ricchezze che può avervi accumulato Uno fra gli scienziati presenti a Rieti il tedesco John Schellnhuber fondatore e direttore del Postdam Institute for Climate Impact Research considerato uno fra gli scienziati più combattivi sulle questioni del riscaldamento globale ricorda che se non si invertono le scelte la nostra civiltà sviluppata anche grazie a 11 000 anni di stabilità climatica rischia di terminare nell arco di 300 anni Il polacco Zbigniew Kundzewicz capo del Dipartimento Clima presso l Accademia delle Scienze a Poznan ricorda che se oggi un miliardo di persone non ha accesso ad acque potabili sicure nel 2025 questa sarà la realtà di 2 5 miliardi di esseri umani L indiano Jairam Ramesh già Ministro dell Ambiente sottolinea il dramma di 300 milioni di indiani

    Original URL path: http://www.anbi.it/art/articoli/720-clima-inviato-a-renzi-l-appello-di-greenaccord (2016-02-18)
    Open archived version from archive


  • IMPIANTO IRRIGUO VALLE DELL’ASO: CONCLUSI I LAVORI
    11 2015 IMPIANTO IRRIGUO VALLE DELL ASO CONCLUSI I LAVORI Sono ultimati i lavori all impianto irriguo della media valle dell Aso per la distribuzione dell acqua in pressione nel distretto di Monterubbiano L intervento finanziato con fondi del PIANO DI Sviluppo Rurale P S R 2007 2013 coinvolge anche il territorio del comune di Petritoli per una superficie irrigua di circa 544 ettari La nuova condotta in acciaio ha una lunghezza complessiva di m 6 364 e si sviluppa tra il cosiddetto nodo Pelagallo e la nuova vasca di carico realizzata a Montotto nel territorio di Monterubbiano Il nuovo impianto va ad implementare l esistente spiega Riccardo Treggiari direttore dell area tecnica del Consorzio di bonifica delle Marche rendendolo più funzionale durante le operazioni di manutenzione infatti sarà possibile far circolare acqua nei due sensi all interno della condotta senza l obbligo dell interruzione del servizio La vasca di Montotto ha una capacità di circa 6000 metri cubi e che consente nel caso di interruzione dell alimentazione l erogazione d acqua per circa 8 ore in un giorno di massima richiesta A completamento del progetto prosegue il tecnico sono state realizzate anche le reti comiziali di distribuzione sull intera

    Original URL path: http://www.anbi.it/art/articoli/712-impianto-irriguo-valle-dell-aso-conclusi-i-lavori (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • UN CONSORZIO A TRAZIONE ENERGETICA PULITA E RINNOVABILE
    E RINNOVABILE A Panperduto in comune di Somma Lombardo si è svolta con successo la prima connessione alla rete elettrica della nuova centrale idroelettrica Durante i test non sono state riscontrate criticità Tutto si è svolto come da programma Con il 2016 il Consorzio di bonifica Est Ticino Villoresi produrrà a regime energia pulita E l inizio di una nuova fase per l ente La nostra acqua ha reso possibile anche questo nella sua multifunzionalità c è il futuro del Consorzio dichiara il presidente dell ente consortile Alessandro Folli I lavori si concluderanno definitivamente entro l anno La centrale prevede due gruppi di generatori da circa 700 kilowatt ciascuno La potenza nominale dell impianto dal valore di sei milioni di euro è pari a circa 1 13 megawatt Per attuare questo progetto il Consorzio ha costituito con Enel Green Power una apposita società di gestione Enel Green Power Villoresi Il Consorzio ha progettato e realizzato anche quattro mini impianti sul Canale Villoresi a Monza sfruttando alcuni salti esistenti anche qui le attività inizieranno con il 2016 Il presidente Folli ha accompagnato in visita agli impianti il sindaco Scanagatti e due assessori del Comune di Monza Confido afferma Folli che questo

    Original URL path: http://www.anbi.it/art/articoli/710-un-consorzio-a-trazione-energetica-pulita-e-rinnovabile (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • ANBI HA PRESENTATO IL LIBRO DI D’ANGELIS “UN PAESE NEL FANGO”: LO STUPORE DELL’IMPEGNO CIVILE IN UN’ITALIA, PAESE DI SANTI, POETI, NAVIGANTI…ED ALLUVIONATI
    larga parte a rischio idrogeologico a causa del fatalismo che permea la storia del nostro Paese accompagnato anche da un certo cinismo politico A dirlo è Erasmo D Angelis direttore del quotidiano L Unità in precedenza Capo della Struttura di Missione italiasicura che ha presentato a Roma per iniziativa dell ANBI Associazione Nazionale Consorzi Gestione Tutela Territorio ed Acque Irrigue il suo libro Un Paese nel fango edito da Rizzoli In Italia prosegue D Angelis sei milioni di cittadini vivono in aree ad alto rischio di frane ed alluvioni interi centri abitati sono stati costruiti sopra corsi d acqua creando i presupposti per situazioni di grande pericolo in caso di forti piogge Ora però possiamo scrivere insieme una pagina nuova per il nostro Paese Questo libro va letto commenta Francesco Vincenzi presidente ANBI non solo per conoscere la preoccupante condizione del territorio italiano ma per lo stupore dell impegno civile di chi entrato nella stanza dei bottoni trova un inaspettata situazione di abbandono contro la quale già da anni noi ci battevamo Oggi finalmente registriamo un attenzione nuova della politica dopo che il Governo ha posto la sicurezza idrogeologica tra le priorità del Paese destinando almeno un miliardo di euro all anno per la manutenzione del territorio I contenuti del libro hanno avuto anche l apprezzamento del presidente di Coldiretti Roberto Moncalvo che ha sottolineato il ruolo centrale nella difesa della tenuta idrogeologica dei territori delle imprese agricole tutte e quelle zootecniche in particolare La carenza di finanziamenti sicuramente ancora insufficienti chiosa il Ministro dell Ambiente Gian Luca Galletti è stata ed è spesso una scusa per giustificare l immobilismo che ha caratterizzato per anni la prevenzione idrogeologica dove i pochi soldi stanziati stazionavano però nei meandri della burocrazia Oggi abbiamo creato una governance corretta che finanzierà solo progetti definitivi

    Original URL path: http://www.anbi.it/art/articoli/708-anbi-ha-presentato-il-libro-di-d-angelis-un-paese-nel-fango- (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • LA PROVINCIA CINESE DI HENAN ALLA SCOPERTA DEI CONSORZI DI BONIFICA ITALIANI
    si è incontrata a Roma con la struttura tecnica dell ANBI Associazione Nazionale Consorzi Gestione Tutela Territorio ed Acque Irrigue per approfondire la conoscenza del sistema di gestione dell irrigazione in Italia Il territorio di Henan la più grande provincia della Cina centrale con circa 100 milioni di abitanti pur ubicata alla confluenza di 3 grandi fiumi soffre di siccità per la carenza di piogge limitate ai mesi di Luglio ed Agosto Ciò nonostante annualmente produce ad esempio 60 milioni di tonnellate di cereali grazie ad un sistema irriguo pubblico di cui si sta però cercando di ottimizzare l efficienza Per questo grande interesse è stato dimostrato per il sistema esperto Irriframe voluto dall ANBI grazie ad un software made in Italy capace di produrre un risparmio fino al 30 nel fabbisogno idrico in agricoltura Altrettanto interesse è stato dimostrato dagli ospiti della Repubblica Popolare Cinese per il modello di governance della realtà dei Consorzi di bonifica italiani organi democratici di autogoverno del territorio ed esempio di federalismo fiscale applicato nel solco del principio costituzionale della sussidiarietà Ultimo tema di confronto sono state le opportunità offerte dalle politiche comunitarie e nazionali P A C P O N P S R

    Original URL path: http://www.anbi.it/art/articoli/706-la-provincia-cinese-di-henan-alla-scoperta-dei-consorzi-di-b (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • ANBI: “IN CAMPAGNA E’ TEMPO DI BILANCI: RISPARMIATI 500 MILIONI DI METRI CUBI D’ACQUA GRAZIE AD IRRIFRAME. GRAZIE AL MIGLIOR CONSIGLIO IRRIGUO, AUMENTA LA PRODUZIONE D’UVA USANDO MENO ACQUA”
    dall ANBI e frutto di un software made in Italy si afferma come il primo servizio d irrigazione europeo capace di far risparmiare fino al 30 del fabbisogno idrico Un altro dato viene reso noto dall Associazione Nazionale Consorzi Gestione Tutela Territorio ed Acque Irrigue ANBI in questo momento dedicato a bilanci di fine stagione agraria l applicazione sperimentale di Irriframe al vigneto ha permesso un incremento produttivo del 13 a fronte di una contestuale riduzione del 27 nell utilizzo di acqua per irrigazione Già oggi conferma Massimo Gargano direttore generale dell ANBI Irriframe permette annualmente di risparmiare 500 milioni di metri cubi d acqua Se consideriamo che l 86 del made in Italy agroalimentare dipende dalla disponibilità irrigua è evidente l importanza economica di un innovazione come Irriframe già validata dall Unione Europea e richiesta da Paesi dell area mediterranea ma non solo Irriframe è attivo in 15 regioni italiane su circa 2 milioni di ettari pari al 60 della superficie irrigua nazionale i cui 3 363 273 ettari complessivi sono altresì serviti da una rete consortile fatta di oltre 82 000 chilometri di canali e circa 53 000 chilometri di condotte tubate Accanto al risparmio idrico conclude il

    Original URL path: http://www.anbi.it/art/articoli/704-anbi-in-campagna-e-tempo-di-bilanci-risparmiati-500-milioni- (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • PRESENTATO PROGETTO ECONOMICO PER MONTAGNA
    PRESENTATO PROGETTO ECONOMICO PER MONTAGNA Wildlife Economy significa trarre beni servizi e reddito dalla fauna selvatica perché se vogliamo salvarla dobbiamo farla diventare una risorsa economica sia pure con cautela così spiega la sua filosofia Bernardino Ragni autore del saggio progetto Wildlife Economy Nuovo Paleolitico Dopo un anteprima ad Expo Milano il saggio è stato presentato a Spoleto nella sede del Consorzio della Bonificazione Umbra C B U da Antonio Boggia professore di economia all Università di Perugia ed autore della prefazione al volume insieme al libro è stato illustrato il progetto Wildlife Economy Montagna Spoletana quale proposta applicativa del saggio Wildlife Economy alias Nuovo Paleolitico alias Paleolitico 2 0 ha spiegato Ragni è una filosofia progetto che significa economia basata su quella parte di fauna selvatica tecnicamente gestibile in chiave moderna sostenibile applicabile in qualsiasi luogo del Pianeta con terra erba alberi Applicare questo tipo di economia nel territorio di Spoleto ricco di boschi e di risorse naturali ha proseguito Ragni potrebbe generare reddito e occupazione coinvolgendo anche i comuni limitrofi per esempio quelli il cui territorio comprende la sponda destra del fiume Nera Al convegno dibattito sono intervenuti Giuliano Nalli presidente del Consorzio della Bonificazione Umbra e di ANBI Umbria che ha sottolineato l importanza della visione di cui si fa portatore il saggio e Vincenza Campagnani Assessore all Ambiente del Comune di Spoleto che ha affermato come il progetto Wildlife Economy sia stato inserito nel programma dell amministrazione comunale nel quadro del dossier Spoleto capitale italiana della cultura 2017 E un percorso che di fatto l amministrazione comunale ha già avviato ha detto con realizzazioni come la greenway lungo il fiume Marroggia ma che allargandosi può dare ulteriori prospettive di lavoro in un territorio che risente di una forte crisi industriale agganciandosi anche a strumenti di finanziamento

    Original URL path: http://www.anbi.it/art/articoli/700-presentato-progetto-economico-per-montagna (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • FOLLI: IL GRAZIE ALLA BONIFICA PER EXPO 2015
    Circolari Documenti vari Legislazione Nazionale sui consorzi di bonifica Regionale sui consorzi di bonifica Archivio News Eventi ANBI Eventi dal territorio ANBINFORMA Notiziario Comunicazione Rassegna stampa Filmati Foto Contatti Recapiti e mappa Weblink ANBINFORMA CAP 2020 ANBI Magazine Torna indietro 09 11 2015 FOLLI IL GRAZIE ALLA BONIFICA PER EXPO 2015 Al termine di Expo Milano 2015 il presidente del Consorzio di bonifica Est Ticino Villoresi Alessandro Folli ha riservato parole di ringraziamento e apprezzamento nei confronti di tutto il personale consortile impegnato per la buona riuscita delle attività nel sito espositivo Dobbiamo alle donne e agli uomini dell ETVilloresi un presidio serio e costante che ha permesso la regolare fornitura d acqua e la sua corretta gestione per tutti i mesi di durata dell Esposizione Universale e anche dopo E proprio di questi giorni infatti la proposta di proseguire la collaborazione ancora per diversi mesi nel corso del 2016 dichiara il presidente Folli Si tratta di un importante conferma del nostro operato Per il nostro Consorzio chiamato a rinnovare l impegno Expo prosegue conclude Articoli correlati DOMANI GIOVEDI CONFERENZA STAMPA ANBI PSR 2014 2020 SI PARTE INSEDIATO L OSSERVATORIO SULLE RISORSE IDRICHE NEL BACINO PADANO I CONSORZI DI BONIFICA

    Original URL path: http://www.anbi.it/art/articoli/702-folli-il-grazie-alla-bonifica-per-expo-2015 (2016-02-18)
    Open archived version from archive