web-archive-it.com » IT » A » ANBI.IT

Total: 946

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • FRANCESCO VINCENZI Presidente ANBI - “EMILIA ROMAGNA: REGIONE ALL’AVANGUARDIA NEL RISPARMIO IRRIGUO”
    bonifica Archivio News Eventi ANBI Eventi dal territorio ANBINFORMA Notiziario Comunicazione Rassegna stampa Filmati Foto Contatti Recapiti e mappa Weblink ANBINFORMA CAP 2020 ANBI Magazine Torna indietro 14 06 2015 FRANCESCO VINCENZI Presidente ANBI EMILIA ROMAGNA REGIONE ALL AVANGUARDIA NEL RISPARMIO IRRIGUO L efficienza dell impianto di microirrigazione a pressione Diamante di Vignola nel modenese testimonia la costante attenzione dei Consorzi di bonifica e del mondo agricolo all ottimizzazione d uso dell acqua a scopo irriguo Lo sottolinea Francesco Vincenzi Presidente dell Associazione Nazionale Consorzi Gestione Tutela Territorio e Acque Irrigue ANBI citando l esempio dei Conoidi del Panaro in relazione agli incontri che Coldiretti Modena ha organizzato all interno di Expo Milano La presenza di ANBI ad Expo prosegue Vincenzi si caratterizza attraverso il sistema irriguo esperto Irriframe evoluzione di un esperienza chiamata Irrinet e frutto della ricerca del Consorzio Canale Emiliano Romagnolo C E R Tale know how made in Italy è già stato validato dall Unione Europea ed è oggi guardato con interesse da numerosi Paesi extracomunitari confermando non solo la sensibilità etico ambientale ma la capacità di ricerca applicata presente nei Consorzi di bonifica Articoli correlati DOMANI GIOVEDI CONFERENZA STAMPA ANBI PSR 2014 2020 SI PARTE

    Original URL path: http://www.anbi.it/art/articoli/488-francesco-vincenzi-presidente-anbi-emilia-romagna-regione-al (2016-02-18)
    Open archived version from archive


  • THE VICTORIA FARMERS FEDERATION IN VISITA ALLA BONIFICA LOMBARDA
    Giugno una delegazione australiana del Victoria Farmers Federation Water Council visiterà dopo un incontro in Regione Lombardia gli impianti della Miorina e di Panperduto per conoscere la realtà del sistema irriguo lombardo che alimenta un agricoltura tra le prime produttrici in Italia Il VFF è l organo che tutela gli interessi degli agricoltori sulle questioni idriche nello Stato del Victoria mettendo in atto politiche che favoriscano un uso efficiente e redditizio delle acque a vantaggio di tutti gli utenti Gli ospiti saranno ricevuti dal presidente del Consorzio di bonifica Est Ticino Villoresi Alessandro Folli che presiede anche l Unione Regionale Bonifiche Lombardia U R B I M L incontro costituirà un interessante momento di condivisione delle rispettive esperienze e di esame delle buone pratiche Interverranno fra gi altri Deborah Ponzio dell Australian Trade Commission Tullio Zanotti referente Australia in Italia Claudio Gandolfi docente all Università degli Studi di Milano e Tasuku Kato docente alla Tokyo University of Agriculture and Technology Sarà presente anche Francesco Vincenzi presidente ANBI Associazione Nazionale Consorzi Gestione Tutela Territorio ed Acque Irrigue Quest iniziativa testimonia l interesse manifestato all estero particolarmente in ambito universitario nei confronti dell agricoltura lombarda e dei consorzi di bonifica questi ultimi

    Original URL path: http://www.anbi.it/art/articoli/486-the-victoria-farmers-federation-in-visita-alla-bonifica-lomb (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • IL DELTA DEL PO ENTRA NELLA LISTA DELLE RISERVE BIOSFERA UNESCO
    regionali Gestione attività Documenti Circolari Documenti vari Legislazione Nazionale sui consorzi di bonifica Regionale sui consorzi di bonifica Archivio News Eventi ANBI Eventi dal territorio ANBINFORMA Notiziario Comunicazione Rassegna stampa Filmati Foto Contatti Recapiti e mappa Weblink ANBINFORMA CAP 2020 ANBI Magazine Torna indietro 10 06 2015 IL DELTA DEL PO ENTRA NELLA LISTA DELLE RISERVE BIOSFERA UNESCO C è anche il Delta del Po le cui lagune sono gestite dall omonimo consorzio di bonifica tra i siti naturalistici italiani che a Parigi il Consiglio di coordinamento internazionale del programma Mab Man and Biosphere dell Unesco ha iscritto nella lista delle Riserve di Biosfera considerate uniche al mondo E una bellissima notizia che attendevamo da quando l iter per questo riconoscimento era iniziato commenta con soddisfazione il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia Non avevamo dubbi che mancasse solo l ufficializzazione che attestasse l importanza e il fascino di uno dei parchi deltizi più interessanti d Europa Confermo il nostro impegno a salvaguardare e valorizzare questo territorio conclude il governatore Articoli correlati DOMANI GIOVEDI CONFERENZA STAMPA ANBI PSR 2014 2020 SI PARTE INSEDIATO L OSSERVATORIO SULLE RISORSE IDRICHE NEL BACINO PADANO I CONSORZI DI BONIFICA CHIEDONO DI USARE I

    Original URL path: http://www.anbi.it/art/articoli/480-il-delta-del-po-entra-nella-lista-delle-riserve-biosfera-une (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • QUEI CANALI, CHE RAGGIUNGEREBBERO LONDRA…
    Consorzio di bonifica Territori del Mincio descrive la stagione irrigua 2015 e lo spettacolare riempimento d acqua dei canali del comprensorio Entro Settembre il sistema irriguo consortile distribuirà 500 milioni di metri cubi d acqua a beneficio di 8 000 aziende agricole del comprensorio garantendo la produzione dell eccellenza del made in Italy lombardo dal Grana Padano ottenuto da bovine che si nutrono di prati polifiti irrigui e insilati al vitellone da carne alimentato col mais per arrivare alla soia al riso alle orticole pomodoro radicchio lattughe alle frutticole melone anguria kiwi mele pesche sino alla recente riscoperta delle piante officinali tra cui il basilico Gli ettari irrigabili spiega Cesare Buzzacchi direttore dell ente consorziale sono 50 000 nel nostro comprensorio grazie ad una rete che conta complessivamente 1 300 chilometri di canali capaci di coprire la distanza tra Mantova e Londra Su di essi lavorano 60 persone cui nella stagione estiva si aggiungono gli avventizi Nel corso dell inverno per garantire l efficienza del sistema abbiamo proceduto alla ripresa di frane alle attività di manutenzione e quindi avviati gli sfalci Quindi i canali si riempiono per l avvio dell irrigazione al fine di portare da subito acqua a mais ortofrutta e prati stabili per il primo sfalcio In caso di annate particolari come il 2014 i quantitativi d acqua da distribuire possono ridursi sino del 25 diversamente si è in grado di garantire la produttività di queste terre in un clima continentale proprio grazie alla pratica secolare dell irrigazione L acqua che scorre nei canali mantovani deriva da due fonti diverse nella porzione di comprensorio posto in sinistra del fiume Mincio scende a gravità dal lago di Garda giungendo sino ad Ostiglia nella porzione posta in destra Mincio è sollevata meccanicamente da sei grandi impianti dislocati sui fiumi Mincio

    Original URL path: http://www.anbi.it/art/articoli/482-quei-canali-che-raggiungerebbero-londra (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • PRESENTATI 2 DOCUMENTARI - LE VIE D’ACQUA PROTAGONISTE AD “EXPERIA” SU RAI 2 E SUL WEB
    PRESENTATI 2 DOCUMENTARI LE VIE D ACQUA PROTAGONISTE AD EXPERIA SU RAI 2 E SUL WEB Finalmente il servizio pubblico si avvicina con taglio televisivo moderno al mondo della Bonifica asse portante del sistema idrico italiano Non solo l agricoltura di pregio ma l ambiente più in generale dipende dall attività dei nostri consorzi questo l orgoglioso commento del presidente ANBI Associazione Nazionale Consorzi Gestione Tutela Territorio ed Acque Irrigue Francesco Vincenzi alla presentazione ufficiale nell ambito di Expo Milano della serie televisiva Experia ideata e condotta dal regista e videomaker Guido Morandini per RAI Expo si tratta di 12 documentari durata 28 ciascuno che rappresentano altrettante tappe nell Italia al tempo dell Esposizione Universale 2015 E un prodotto televisivo crossmediale che dopo l emissione su RAI 2 ore 23 55 a partire da venerdì 12 Giugno prossimo sarà disponibile sulla piattaforma di RAI Expo Almeno 4 sono i video in cui sono protagonisti i consorzi di bonifica Terre d Acque Il canale Cavour e il riso Associazione Irrigazione Ovest Sesia con sede a Vercelli Un Po a sud Il Canale Emiliano Romagnolo e i suoi frutti Consorzio di 2 grado C E R con sede a Bologna Sole sale Sele Consorzi di bonifica Capitanata con sede a Foggia e Destra Sele con sede a Salerno Venezia Milano Dall Arsenale alla Darsena Consorzi di bonifica Chiese con sede a Calcinato nel bresciano Est Ticino Villoresi con sede a Milano e Veronese con sede nella città scaligera Le telecamere di Experia conclude il presidente ANBI hanno superato l immagine storica della Bonifica per presentarne gli aspetti moderni e quotidiani attraverso le testimonianze di operatori consorziali ma anche degli abitanti di aree che devono la loro esistenza all attività dei consorzi Ne esce l immagine di un Italia che non si arrende

    Original URL path: http://www.anbi.it/art/articoli/484-presentati-2-documentari-le-vie-d-acqua-protagoniste-ad-expe (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • CANTIERI IN CORSO PER 800.000 EURO
    EURO Con un finanziamento dell Unione Europea intercettato dal Consorzio di bonifica 1 Toscana Nord sulla linea di finanziamento del Piano di Sviluppo Rurale diventa più sicuro dal punto di vista idraulico il territorio di Massa e Montignoso sono infatti in corso gli interventi per le messa in sicurezza del versante a monte della strada provinciale 5 della Bassa Tambura in località Capannelle Massa e per il ripristino di parte del versante del canale del Biscio in località Corsanico Montignoso I due cantieri per un investimento complessivo di oltre 800 000 euro sono stati oggetto di un sopralluogo da parte dei tecnici dell Ente consortile A Massa in località Capannelle il cantiere sta lavorando per la riduzione del rischio incombente su un tratto della strada provinciale qui una frana è iniziata a Gennaio 2014 conseguentemente ad un periodo di intense e prolungate precipitazioni Ora l ente consortile sta intervenendo attraverso larealizzazione di barriere montanti reti d acciaio e funi di supporto briglie palificate nuove canalette di scolo riprofilatura del versante ed opere di bioingegneria A Montignoso in località Corsanico l opera attuale serve a completare la regimazione idraulica per la raccolta delle acque da salvaguardare c è infatti la tenuta

    Original URL path: http://www.anbi.it/art/articoli/476-cantieri-in-corso-per-800-000-euro (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • DIGA SALVA VALLE
    nubifragi si rendono conto che ancora una volta l invaso è riuscito a salvare la valle del Musone E accaduto già due volte negli ultimi 3 mesi Le violente precipitazioni del 21 Maggio scorso avevano nuovamente messo a dura prova l intero sistema idrografico regionale ma nel maceratese la diga di Cingoli è stata ancora provvidenziale e ha evitato il peggio Come illustrano bene i flussi di ingresso e uscita dell acqua l invaso artificiale ha trattenuto quantità decisamente importanti oltre 648 000 metri cubi impedendo che finissero lungo la fragile asta fluviale del Musone Abbiamo registrato picchi in entrata di 45 metri cubi al secondo racconta il responsabile dell invaso di Cingoli Domenico Brunori mentre ne abbiamo rilasciati al massimo mc sec 5 compiendo un importantissimo effetto di laminazione Ci chiediamo cosa sarebbe successo se non avessimo trattenuto 40 metri cubi al secondo visto che a valle il sistema è andato in crisi ugualmente La situazione riporta ancora una volta l attenzione sulla fragilità dei nostri fiumi e sulla necessità di manutenzione per evitare che ad ogni pioggia si rischi la tragedia Sul Musone le maggiori criticità sono concentrate nei comuni di Cingoli Osimo Castelfidardo e Recanati ricorda Cristiano

    Original URL path: http://www.anbi.it/art/articoli/478-diga-salva-valle (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • RENZI VERIFICA I CANTIERI ANTIALLUVIONE
    realizzazione dell opera fino ad 1 3 della durata del cantiere Aperto anche il cantiere per lo scolmatore del Fereggiano lavori in galleria lunga 3 7 chilometri per un investimento di 45 milioni che dovrà essere completato ad Agosto 2018 per mettere in sicurezza la zona di via Fereggiano evitando il rischio di nuove alluvioni catastrofiche come quella che nel 2011 costò la vita a sei persone Gli operai stanno procedendo alla predisposizione degli interventi nell area di cantiere Basta piangersi addosso i cantieri aperti a Genova dimostrano che è possibile chiudere finalmente la pagina vergognosa del dissesto doloso ed il Governo investe in sicurezza dice Erasmo D Angelis Coordinatore Struttura di Missione italiasicura contro il dissesto idrogeologico Non facciamo più i notai delle emergenze che contano solo danni e vittime ma da Paese forte e moderno siamo impegnati con Regione Liguria e Comune di Genova nell impresa della prevenzione l opera pubblica più utile e importante Il destino di Genova non è l alluvione ma è un lavoro di squadra a tutti i livelli per evitarla I lavori in corso a Genova sono parte di un impegnativo programma che vedrà l apertura di 15 cantieri nell area metropolitana tra Genova e Santa Margherita Ligure Il Governo ha definito un impegno finanziario di 379 3 milioni complessivi con fondi C I P E del piano di italiasicura più altri 40 milioni finanziati dal Comune Si tratta della cifra più alta mai spesa in una città europea per ridurre il rischio idrogeologico Non ci sono però bacchette magiche ma betoniere ingegneri e operai che stanno lavorando a ritmi serrati Inoltre ridurremo i tempi grazie agli accordi sindacali che abbiamo sottoscritto per poter lavorare in più turni In questi anni bisogna che tutti dalle imprese agli esercizi commerciali e ai cittadini si attrezzino per migliorare quelle autodifese già adottate in altri Paesi e finora mai utilizzate in Italia L investimento per Genova fa parte del lavoro in corso di italiasicura In 8 mesi sono stati aperti o riaperti 783 cantieri per 1 072 milioni dei 2 312 miliardi recuperati dai fondi non spesi negli ultimi 15 anni Il resto diventerà cantiere nel 2015 Con Genova parte il piano delle 14 città metropolitane e che vedrà nel 2015 un investimento complessivo di 1 3 miliardi per 155 importanti opere E lo stralcio del piano nazionale per la prevenzione ed il contrasto al dissesto e che prevede 7 152 interventi e opere in tutte le Regioni il 90 circa da progettare per le quali il Governo ha già definito una spesa mai finanziata in Italia per 9 miliardi complessivi in 6 anni Nelle prossime settimane 25 Giugno saranno firmati a Palazzo Chigi gli accordi di programma tra Governo e i Presidenti di Regione un passaggio chiave per trasformare in opere antiemergenza le risorse che il Governo ha deciso di investire per la sicurezza dei cittadini Cantieri Comune Importo euro durata lavori prevista mesi Scolmatore T FEREGGIANO 2 STRALCIO RII NOCE E ROVARE GENOVA 10

    Original URL path: http://www.anbi.it/art/articoli/474-renzi-verifica-i-cantieri-antialluvione (2016-02-18)
    Open archived version from archive