web-archive-it.com » IT » A » ANIMANZIANI.IT

Total: 49

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Links
    antichi giocattoli che attualmente vivono sotto le vetrine dei musei e ridarli ai loro originali utilizzatori i bambini Lo scopo principale di questo progetto è quello di realizzare il maggior numero di interviste registrate digitalmente agli anziani di tutta Italia su qualsiasi argomento relativo agli anni fra il 1900 e il 1950 Tutto il materiale costituirà un grande archivio accessibile liberamente e gratuitamente a tutti che conserverà le testimonianze orali dei tempi passati Un prezioso sito ricco di forum per genitori e tutti gli interessati al mondo dell infanzia Sito collegato a Mammeonline net ricco di preziose informazioni sull infanzia Ti invitiamo a visitare il sito Se sei giovane e ti auguri di vivere a lungo quindi di diventare anziano Se sei anziano o hai persone anziane in famiglia Se hai perso una persona cara e non ti rassegni Se hai un familiare disabile Se pensi che il servizio sanitario sia assolutamente inadeguato Se pensi che il sostegno psicologico alle famiglie con disabili psichici debba essere un impegno primario delle istituzioni pubbliche Se pensi che l anziano sia un soggetto da tutelare a tutti i livelli della società Notizie per gli anziani che navigano in rete e per chi è interessato al mondo dell invecchiamento sezioni specialistiche per gli operatori diviso in Area pubblica e Area professionale centro maderna documentazione formazione e ricerca sulla condizione anziana Fiog Federazione Italiana Operatori Geriatrici Portale italiano del settore dell invecchiamento http www centrogiovanilabulla org Centro giovani la Bulla Un centro che pur avendo come obiettivo il recupero e il reinserimento sociale di giovani in disagio opera nel senso della promozione culturale con l obiettivo di ricreare e valorizzare una morfologia sociale del territorio integrando in un unica progettualità azioni di ricerca conoscenza formazione e supporto Le stesse risorse umane coinvolte nelle attività rappresentano un patrimonio di figure professionali e di competenze capaci di porsi in una relazione chiara di ascoltare di accogliere di contenere e di dare sostegno coerenza e progettualità La struttura del centro prevede un insieme di spazi sociali affettivi e fisici che saranno variamente utilizzati secondo una programmata filosofia d impianto Le attività del Centro sono rivolte a giovani adolescenti e preadolescenti agli alunni delle scuole ai cittadini del X Municipio e in convenzione con il Centro della Giustizia Minorile del Lazio offre attività di recupero e reinserimento per i minori legati a circuiti di microcriminalità di devianza o disagio sociale E un iniziativa promossa dalla Provincia di Milano che si rivolge agli operatori che a vario titolo si occupano di adolescenza a genitori e agli adolescenti Gli operatori psicologi assistenti sociali medici educatori insegnanti volontari possono accedere a informazioni su servizi progetti e iniziative che nel territorio e in internet sono rivolti agli adolescenti e a chi lavora con loro e al materiale presente nel Centro Documentazione sull adolescenza Possono inoltre usufruire di consulenze interattive fornite da specialisti e di un Forum in cui potersi confrontare Il sito offre agli adolescenti e ai genitori una guida per orientarsi sul

    Original URL path: http://www.animanziani.it/links.htm (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Documenti
    funzionale e psichica delle persone anziane Soprattutto coloro che sono stati colpiti da emiparesi o da ogni altro tipo di deficit possono beneficiare di tale attività Si è visto inoltre che facendo ciò in gruppo viene stimolata anche la socializzazione perché è anche un modo di stare con gli altri rispettando però le distanze che intercorrono tra ogni individuo Nella parola stessa psicomotricità è insita la connessione della mente con il corpo tale attività appare certamente nelle mansioni del fisioterapista ma può anche essere campo di lavoro per chi tratta l individuo da un punto di vista psicologico e sociale come lo psicologo o l animatore Le due figure non sono allora in conflitto bensì si vanno a complementare Qui in istituto la psicomotricità viene svolta due volte la settimana il martedì pomeriggio ed il venerdì mattina I partecipanti sono stati divisi in due gruppi perché sono troppo numerosi e in effetti era impensabile poterli contenere tutti agevolmente negli appositi spazi Al martedì pomeriggio vi è solo il fisioterapista in quanto io sono presente in istituto alla mattina con altre attività Invece al venerdì mattina ci ritroviamo insieme ed io collaboro a tale pratica è comunque da sottolineare che ciò è di pertinenza innanzitutto del fisioterapista che a sua volta la aveva già attuata tempo fa Resta comunque una attività molto bene accetta da parte dei molti anziani che partecipano i quali sono molto ben disposti a stare insieme per fare qualcosa Va da sé che dal mio punto di vista riveste notevole importanza il fattore umano e psicologico mentre sicuramente cambierà da un ottica fisioterapica Ma riveste comunque grande centralità ed è molto bello vedere queste persone cercare di ripristinare con un particolare piacere ludico il loro rapporto che nel frattempo si è andato assottigliando nei confronti di un

    Original URL path: http://www.animanziani.it/documenti.htm (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Turismo protetto
    diversabili di ogni età AVVERTENZA i siti e gli hotels qui segnalati vogliono solo rappresentare dei suggerimenti per un turismo della terza età i singoli hotel non sono conosciuti in prima persona dalla gestrice del sito Animanziani Segnaliamo i siti http www turismosenzabarriere it turismo senza barriere1 html http www buoncammino it turismo assistito htm http www turismosociale com http www turismosocialebrescia it sottoaree asp idsotto 6 idmacro 1 http

    Original URL path: http://www.animanziani.it/turismo%20protetto.htm (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Amico libro
    51048 html Musicoterapia con il malato d Alzheimer Il testo ha lo scopo di rendere pubbliche esperienze che già da alcuni anni vengono attuate in case di riposo ed in centri diurni a conduzione pubblica o privata E un viaggio nelle applicazioni della musica con la malattia di Alzheimer Autori Pierluigi Altea Roberto Bellavigna Roberto Carnaghi Nicola Corti Francesco Delicati Giacomo Downie Luca Pozzi e Lucia Corno Formato 17x24 180 pagine P er richiedere il libro scrivere a infopam tiscali it 20 espedienti creativi per vivere in empatia la musica con le persone assistite e permettere loro di condividerla anche con persone esterne al proprio contesto Partendo da idee compiute o frammenti sonori spontanei da testi veri e propri o stereotipie vocali sono stati composti brani musicali che restituendo valorizzato lo spunto iniziale permettono alla persona di riconoscervisi Ciò vuo dire aiutare a mantenere un integrità del sé promuovere autostima compiacimento e gratificazione Il tipo di cura dei brani e degli arrangiamenti che è un prendersi cura anche dei soggetti permette una condivisione del materiale musicale anche ai non esperti o addetti ai lavori ovvero chi non è dentro alla musicoterapia e o al territorio dei servizi socio sanitari Questo gratifica ulteriormente il paziente che recupera un ruolo attivo e propositivo nel proprio ambiente sociale Un approccio che esce dai percorsi abituali delle musicoterapie che generalmente si svolgono dentro un setting definito L insieme dei brani nella sua etereogeneità vuole mostrare l estrema diversità delle strategie che si possono impiegare in questo lavoro Naturalmente non è stato possibile ottenere uno standard di suono da studio professionale ci perdonino i puristi dell alta fedeltà P er info scrivere a infopam tiscali it Incontro con la fiaba Gli insegnamenti dei racconti che curano di Giovanni Gocci Edizioni Del Poggio http www libreriauniversitaria it incontro fiaba insegnamenti racconti curano libro 9788889008157 IL VOLTO E LA VOCE DEL TEMPO La fotografia terapeutica in animazione di Ayres Marques Un testo che vorrebbe essere uno strumento per animatori educatori e insegnanti che desiderano riscoprire e valorizzare le proprie esperienze personali con gli anziani e comunicare ai ragazzi un atteggiamento positivo verso l anzianità Per informazioni brasilemarche libero it MANO PER MANO NEL TEMPO di David Duca Al sito www manopermano com si scarica gratuitamente un romanzo ebook dedicato ai nonni Ve lo suggerisco volentieri perchè è scritto col cuore COME TOMÀ DIARIO DI VIAGGIO NELL ETÀ D ARGENTO di Mauro Portello Editrice Zona 2005 pp 160 euro 16 00 www editricezona it Dalla prefazione dell autore Riflettere sulla vecchiaia è urgente perché la nostra è una società irreversibilmente caratterizzata dalla moltitudine di anziani e inoltre proprio per questo perché si deve dare l opportunità a chi vecchio ancora non è di concentrarsi sul proprio futuro prima che la vecchiaia accada Penso che sia urgente mettere a disposizione delle persone almeno le idee correnti sulla vecchiaia indicare quali sono gli studi più rilevanti nel settore insomma divulgare il più possibile quanto gli uomini di oggi scienziati ma

    Original URL path: http://www.animanziani.it/amico%20libro.htm (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Associazione Nazionale Educatori
    sanitario laurea in educazione professionale titoli equipollenti laurea in scienze dell educazione classe XVIII con indirizzo pertinente diploma educatore professionali regionale E un professionista sociale e sanitario Che svolge attività di prevenzione cura e riabilitazione in ambito educativo Che programma gestisce e verifica interventi educativi mirati al recupero e allo sviluppo delle potenzialità dei soggetti in difficoltà per il raggiungimento di livelli sempre più avanzati di autonomia Che contribuisce a promuovere e organizzare strutture e risorse sociali e sanitarie al fine di realizzare il progetto educativo integrato Che programma organizza gestisce e verifica le proprie attività professionali all interno di servizi socio sanitari e strutture socio sanitarie riabilitative e socio educative in modo coordinato e integrato con altre figure professionali presenti nelle strutture con il coinvolgimento diretto dei soggetti interessati e o delle loro famiglie dei gruppi della collettività Che opera sulle famiglie e sul contesto sociale dei soggetti allo scopo di favorire il reinserimento nella comunità Che partecipa ad attività di studio ricerca e documentazione finalizzate agli scopi sopra elencati Che contribuisce alla formazione degli studenti e del personale di supporto Che concorre direttamente all aggiornamento relativo al proprio profilo professionale e all educazione alla salute E in grado Di esibire titolo di studio e tessera d iscrizione dell ANEP unica associazione di categoria rappresentativa riconosciuta dal Ministero della Salute con Decreto Ministeriale del 15 04 2005 Di rilasciarti ricevuta esente IVA per il pagamento delle prestazioni sanitarie professionali Di mostrarti gli attestati di aggiornamento professionale E tenuto a Informarti sugli interventi educativi che ritiene più appropriati Concordare con te obiettivi tempi e modalità degli interventi educativi Svolgere la sua professione nel rispetto delle leggi Operare nel rispetto del codice deontologico dell associazione Rispettare le normative in materia di tutela della privacy Collaborare con i tuoi sanitari di fiducia

    Original URL path: http://www.animanziani.it/vero%20educatore.htm (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Autori delle poesie
    vita pulsava mentre il destino mi preparava a lottare Nonostante le mie moltissime difficoltà motorie espressive ed uditive non volli arrendermi ed armata di volontà e coraggio ottenni parecchio A sei anni mia madre mi condusse a Firenze in un maestoso Istituto per bimbi spastici Anna Torrigiani sulle antiche e ridenti colline di Fiesole Ivi restai cinque anni e soffrii per la distanza dal mio nido e dalla mia famiglia Venni curata amorevolmente dall equipe del noto professor Adriano Milani Comparetti fratello maggiore dello scomodo e famoso prete fiorentino don Lorenzo Milani Frequentai le scuole elementari imparai a camminare ed acquisii una certa autonomia Rincasata dal Collegio nel 1970 compii lentamente e privatamente altri studi al par d una principessa dell ottocento Nel 1998 una paresi colpì la parte destra del mio già gracile fisico e mi costrinse all ausilio d un deambulatore Ora le mie condizioni si sono stabilizzate e sto discretamente bene Amo l arte la musica la letteratura nazionale e straniera le poesie di ogni poeta ed io stessa ho composto più di settecento poesie Grazie al computer che mi è di grande aiuto Partecipo tramite Internet a vari Concorsi Poetici I versi raccolti in questo piccolo libro sono solo una particella di me dove io rievoco la mia lontana infanzia i miei preziosi ricordi le persone che amo e che ho amato soprattutto la nonna paterna perché fu proprio lei che m insegnò a vivere Infatti è alla nonna Angela che ho deciso di dedicare queste pagine Per coloro che terranno tra le mani le mie poesie sarà come se prendessero in mano me Auguro a tutti tanta serenità nel cuore ed ogni Bene al mondo intero JACOPO LUPI Mi presento sono un giovane viziato dei giorni nostri abile verseggiatore di cavolate e pigro ascoltatore di

    Original URL path: http://www.animanziani.it/Autori%20delle%20poesie.htm (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Concorsi di poesia

    (No additional info available in detailed archive for this subpage)
    Original URL path: /concorsi%20di%20poesia.htm (2016-04-30)


  • Proverbi
    Antonio dalla gran freddura San Lorenzo dalla gran calura gl ùn i gl atr poc dura A gliù mese d gennàr campa ben chi tè lu gran a gliù granar È megl v dé nu gliup nar ch nu scam ciat gliù mese d gennar Attacca la crapa alla vigna chell ch ha fatt la mamma fà la figlia La bona vita fà la faccia pulita Nomm na nu trist numm nat i vist Pan i radic i fatt d casa n s dic Chi ambasciata porta ngiuria t vò fa Poz essa laudat Dio ch è morta nonna i tutt l chiav l è lassat a mamma CAMPANIA Fattella cu chi è meglio e te e fanci e spese Frequenta persone migliori di te e sii generoso con loro Proverbio Napoletano Lassa sta o munno comme se trova Lascia stare il mondo come sta Ammore verace s appicceca e fa pace Chi si ama davvero dopo il litigio fa subito pace MARCHE Larga la foglia stretta la via dite la vostra che ho detto la mia Rosso di sera bel tempo si spera Pioe pioe l acqua chioppa Cristo li fa poi li ntoppa Piove piove e l acqua fa rumore Cristo li fa e poi li unisce Se la rondine tocca l acqua co l ale arriva lu temporale Il sole fa la gatta nasi notte l acqua Il sole tra le nuvole al mattino prima di notte piove Ride ride che mamma ha fatto i gnocchi Un somaro mi ha dato dell asino Dissi u vermi a nuci Dammi tempu ca ti spirtusu Disse il verme alla noce Dammi tempo che ti buco A chi ghi è pezzecate la scerpa ci ha paura de la lescèrta Chi è stato morso dalla serpe ha paura pure della lucertola Arechiude lu struole quanne è scite lu puorche Tu richiudi il cancello solo dopo che ti sei accorto che il maiale è fuggito Capigghie e uaje nne scorta maje Capelli e guai non finiscono mai Ce mette de mene lu tiempe a rennevelasse che na femmena a revestisse Impiega più tempo una donna a cambiarsi d abito che il tempo ad annuvolarsi Che la pioggia e che lu sòle se marita li cucciole Le lumache si sposano sia con la pioggia che con il sole Chemmanna e fa da te jé servite nda nu re Comanda e fai da te sarai servito da re Chi biélle vo chembarì quacche delore ha da patì Chi bello vuole comparire qualche dolore deve patire Chi ci ha sette e spenne sié se retrevò sempre bbé Chi ha sette e spende sei si ritrova sempre bene Chi fa lu passe più lunghe de la cianga se scossa Chi fa il passo più lungo della gamba cade Chi joca a lu lotte e spera de vinge lascia li stracce e pigghia li cinge Chi gioca al lotto sperando di vincere lascia gli stracci e prende i cenci Chi lava la testa all asene spreca lu

    Original URL path: http://www.animanziani.it/proverbi.htm (2016-04-30)
    Open archived version from archive