web-archive-it.com » IT » A » ANZIANI.IT

Total: 120

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Leggi la discussione - Argomenti interessanti :: Anziani.it -| e' vita insieme |- :: e' vita insieme
    Firefox Apple Safari MESSAGGIO PRIVATO Nuovo Messaggio Gestione Messaggi Messaggio In Arrivo Messaggio In Uscita Archivio GESTIONE PROFILO Modificare il Profilo Vai al Profilo Visualizza Profilo GESTIONE ALBUM Vai a Album Foto Tuo Album Foto INVITA AGGIUNGI Invita un Amico Aggiungi Amici GESTIONE BLOG Blog Gestione Blog Mio Blog GESTIONE FORUM Indice Forum Preferenze di Forum Vedi Tutti tuoi Messaggi Immagine Forum Immagini Forum Cerca Vai a pagina Precedente 1

    Original URL path: http://www.anziani.it/index.php?name=PNphpBB2&file=viewtopic&t=53&postdays=0&postorder=dec&start=7580 (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Leggi la discussione - Evening tattler :: Anziani.it -| e' vita insieme |- :: e' vita insieme
    12 Messaggi 4175 Attività utente Alt ro motivo di sorriso è scoprire di avere un passato in comune con un amio due settimane di corso alpinismo al rigugio in v cima alla Val d Ambienz con premio finale il CAmpamil Basso Trovo gran belle le foto postate da Margine che pure sa benissimo quanto piacere riesca a farci ogni volta che posta qui qquanto da lei scelto In attesa che trovi il felic emomento di fotografare il raro giore che noi chiamiamo Scarpetta della Madonna provo ad esplorare nell archivio del Tatler ma quando scarpibavamo alle falde del Brenta eravamo giovani suqtrinati senza macchian fotografica Ma ci provo Trovato solo stella alpina anomala che cerca compagni Ci si stancapure di bellezze altolocae Taita Oggetto TAITA E le Tentazioni 31 Mar 2016 12 04 Messaggi 1329 Attività utente Per la legge fisica e non solo secondo cui Ogni resistenza anche la più tenace ha un punto di rottura Donna Margine giustificandosi con un imbarazzato Non resisto si veda l emoticon del rossore irrompe sulla scena con un fragoroso per dimensioni e colori inserimento dall alto in basso di un Giglio Rosso di un Botton d Oro di quattro Stelle Alpine di una Nigritella e di una Genziana Sono poco belli questi fiori di montagna Sono bellissimi La Natura esagera disse Emile Cioran Spesso esagera in bellezza aggiungerei io Piuttosto varrebbe la pena secondo me di approfondire quel Non resisto di Donna Margine Azzardo Non resisto alla tentazione di dialogare con Taita ahaha E quindi a costo di venire scomunicata dal C A del B B dove C A non sta per Consiglio d Amministrazione ma Comitato Anziani e B B non sta per Bed Breakfast ma per omissis ahahahha intervengo Andrebbe anche ricordato a questo proposito il famoso detto di Oscarino Wilde Posso resistere a tutto tranne che alla tentazione pertanto Oppure Non resisto ai fiori Non si scappa PS E sorridi Margine su su Margine Oggetto 31 Mar 2016 09 49 Messaggi 5747 Attività utente Non resisto è bruttarella questa foto ma questa ho Manca la scarpetta di Venere che non ho mai visto dal vivo Quando l ho trovata era già tardi e potevo fotografare solo le foglie Eh ma prima o poi E mancano anche le genzianelle il cui colore la mia macchinetta non riesce chissà perchè a cogliere mi vengono blu e invece sono di un colore squillante a metà strada fra il blu e il viola Metto questa in loro sostituzione sempre Genziana è Taita Oggetto TAITA E i Fiori 30 Mar 2016 21 46 Messaggi 1329 Attività utente Kinkolina la tua passione per i fiori è contagiosa Fiori tropicali a parte se penso ai fiori italiani più belli che ho toccato con mano devo fare un salto dalle tue parti credo A tanti anni fa in Val d Ambiez nel Gruppo del Brenta Era la mia prima volta sulle Dolomiti Ma non una visitina di passggio eh Due settimane per un corso di roccia presso

    Original URL path: http://www.anziani.it/index.php?name=PNphpBB2&file=viewtopic&t=32&postdays=0&postorder=dec&start=20 (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Leggi la discussione - Evening tattler :: Anziani.it -| e' vita insieme |- :: e' vita insieme
    saluto la risata condivisa con Ti sempre d Oro le meraviglie di Vittoria la e Soldatini con Pugg nella scuo a Sara e Mam e tutto quanto fa parte non solo dell angolo per le quattro chiachciere ma l intero sito Anziani it Io cosa faccio Non certo niente guardate a forza di far girare il mappamondo mi è riuscito di staccare un gran bel pezzo dell ANTARTUDE zetax Oggetto 14 Mar 2016 08 54 Messaggi 1560 Attività utente Cari saluti a tutti voi zetax Oggetto 14 Mar 2016 08 50 Messaggi 1560 Attività utente CULTURA ACCEDI Segui seguici su sezioni Il 14 marzo è il Pi Greco Day anche su Marte si festeggia il re dei numeri 14 03 2016 Oggi 14 marzo torna il Pi Greco Day la festa dedicata al numero più famoso che esprime il rapporto tra la circonferenza e il suo diametro 3 14 Insospettabile protagonista di innumerevoli attività della vita quotidiana pi greco è cruciale perfino nelle missioni spaziali che puntano alla conquista di Marte A sottolinearlo è la Nasa in prima fila come ogni anno per celebrare il re dei numeri mentre in tutto il mondo fioccano iniziative curiose e divertenti che abbinano la matematica alla creatività con sfide all ultimo decimale e gare di dolcetti sui social Anche in Italia sono previste manifestazioni da Nord a Sud che coinvolgeranno scuole università e musei Il giorno dedicato al numero 3 14 non poteva che essere il 14 marzo data che nel sistema anglosassone viene scritta come 3 14 La festa lanciata nel 1988 dal museo Exploratorium di San Francisco quest anno offre una succulenta occasione per ricordare l importanza della matematica nella conquista dello spazio che proprio in queste ore torna alla ribalta con il lancio della missione europea ExoMars Usiamo pi greco ogni giorno per comandare i rover su Marte e per misurare i crateri sulla superficie ricordano anche i tecnici della Nasa Proprio l agenzia spaziale americana lancia dal suo sito una sfida agli studenti per usare il pi greco e risolvere problemi matematici simili a quelli affrontati ogni giorno dagli esploratori dello spazio come mappare la superficie delle lune di Saturno o tracciare gli spostamenti delle sonde in orbita intorno a Marte Le iniziative per il Pi Greco Day si susseguiranno per tutta la settimana anche in Italia Ad aprire i festeggiamenti sarà Udine che fino al 20 marzo organizza corse passeggiate incontri con esperti e gare mnemoniche per chi volesse cimentarsi con gli infiniti decimali del pi greco Il 14 marzo la città di Monfalcone organizza una caccia al tesoro matematica mentre a Treviglio Bergamo il Pi Greco Day si festeggia al Museo Explorazione con un gelato scientifico Il 16 marzo al Politecnico di Milano verranno premiati gli studenti delle scuole primarie e secondarie che hanno prodotto i lavori più originali tra poesie prose e videoclip Dal 18 al 20 marzo la palla passa a Rovigo con il suo festival della matematica mentre la città di Siracusa dedica addirittura

    Original URL path: http://www.anziani.it/index.php?name=PNphpBB2&file=viewtopic&t=32&postdays=0&postorder=dec&start=40 (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Leggi la discussione - Evening tattler :: Anziani.it -| e' vita insieme |- :: e' vita insieme
    chance alla vita reale che sono sicura abbia in sè uno stupore inedito diverso qualcosa che non potremmo mai immaginare proprio perchè ci è sconosciuto La mente è capace di acrobazie incredibili ed è vero che il sogno è una grande risorsa di energia ed è anche perfetto perchè l abbiamo confezionato sui nostri bisogni veri o presunti ma se non si fa attenzione credo possa alienarci dalla realtà d allontanarci da ogni giorno nuovo Non intendo svilire i sogni nè rinuciarvi caro Cadice perchè anch io ho vissuto vivo di sogni come rinunciarvi Per me sognare dovrebbe essere come andare al cinema T immergi totalmente in una storia che fai tua ti emozioni ma poi esci e vivi la tua vita traendone tutte le soddisfazioni possibili Per me la felicità è l attimo presente quando mi offre qualcosa che s adatta al mio essere rendendolo momentaneamente perfetto Il parlarci metterci a confronto è talmente bello da non potersi risentire di nessuna educata contrapposizione seppure pulcinellesca canzonatoria La stima e l affetto per te sono immutabili Sari Mela e Jerardine straordinarie nel loro interpretarmi hanno arricchito molto il mio pensiero Grazie ragazze mie è bello avervi attorno jerardine Oggetto 19 Giu 2006 10 12 Messaggi 506 Attività utente A mio avviso il pensiero di Sari traduce limpidamente quelli che possono essere i tranelli di sogni irrealizzbili che potrebbero portarci a vivere al di fuori della realtà il che non ci consentirebbe di apprezzare quello che invece la vita sia pure con le sue difficoltà ci dona ogni giorno nel nostro quotidiano laddove il segreto della felicità può trovarsi nel non fare niente di straordinario ma vivendo la vita ordinaria con cuore straordinariamente buono Nel vivere quotidianamente quello che abbiamo ricevuto gioiosamente senza inutili rimpianti per quello che avrebbe potuto essere e non é stato Ma i sogni non sono nuvole colorate ma quello di cui hai veramente bisogno Ed infatti é bene non chiudere le frontiere del pensiero va bene ogni pensiero libero nel sognare Sognare sì sognare l amore la pace la fratellanza tra gli uomini Sognare perché nessuno ti può vietare di sognare perché nessuno ti può impedire di sognare testimoniando e credendo nella possibilità di costruire insieme qualcosa di diverso ad ogni livello Non già un sogno da identificarsi con la speranza e che quindi si universalizza sino a diventare concetto di responsabilità generale passivo Non già un sogno a buon mercato di chi si illude che presto prima o poi tutto si aggiusterà E neanche una speranza disincarnata di fronte alle sfide dell oggi Ma una speranza alimentata da un ottimismo tragico come ci dice Mounier Tragico perché deve costare sacrificio a chi lo professa Pagare le nostre spese di tempo fatiche rinunce Infatti dire ho un sogno come fece Martin Luther King significava annunciare un progetto dargli un anima esaltare l etica della volontà Forse la crisi della speranza e dei desideri ha qualcosa da spartire con la perdita della motivazione e del significato di

    Original URL path: http://www.anziani.it/index.php?name=PNphpBB2&file=viewtopic&t=32&postdays=0&postorder=dec&start=8360 (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Leggi la discussione - Evening tattler :: Anziani.it -| e' vita insieme |- :: e' vita insieme
    generosa sì ma con prudenzia Per l Evening Tattler non è più tempo di direzione unica ma di estrosa collettiva fantasia E stata la generosa Sari a ripescarlo abbraccione riconoscente Qual è la scatola magica per vivere comunque chiede ancora Per me la risposta può essere una sola fare Margine Oggetto 28 Mag 2006 10 27 Messaggi 5747 Attività utente Posso tentare di rispondere io Però mica sono sicura intendiamoci Comunque per me si tratta di un Martin Pescatore fooorse Però curioso ho conservato sul mio pc fra le immagini preferite la stessa identica foto che ha inserito Kinka Dove la presi non lo so forse dal vecchio sito Abbracci Margine Tinal Oggetto 27 Mag 2006 21 51 Messaggi 2624 Attività utente Direttore Kinkaku e non ci dite che nome ha il vostro magnifico uccelletto Siamo curiosi Kinkaku Oggetto Attesa 27 Mag 2006 15 38 Messaggi 4175 Attività utente Danette Oggetto punto di domanda senza risposta 27 Mag 2006 15 05 Messaggi 809 Attività utente eh sì qui son proprio quattro chiacchiere tra VOI ok va sempre bene comunque Margine Oggetto 27 Mag 2006 13 35 Messaggi 5747 Attività utente Ahahahaa ahaha ahaah Gertrud SMAAACCKKK So che stai sorridendo e mi perdoni soprattutto perchè mi immagini dentro al forno mentre col forchettone verifichi la cottura delle mie saporitissime carnine ahahahahaha Ciusto Gertrude ihihihihih Taita Oggetto SMAAACCK 27 Mag 2006 13 25 Messaggi 1329 Attività utente Una fanciulla è la sorprendente risultanza di un azzardato quanto rischioso prodigio genomico dai delicati equilibri psicologici di base L azione congiunta di coccole in entrata e di strilli e capricci in uscita nel quadro di un incessante corteggiamento da parte di tontoloni aspiranti impollinatori ne fanno una meraviglia a cui l universo tutto si inchina ammirato Quale unica specie in grado di dissimulare le intenzioni ogni uomo ha il diritto dovere di averne paura da un lato e di prodigarsi affinché non si inkazzi dall altro è un pensiero tutto mio e per dire se mi piaciuto metterlo qui be un po di pazienza ve lo saprò dire Taita Ahahahaa ahaha ahaah Gertrud SMAAACCKKK So che stai sorridendo e mi perdoni soprattutto perchè mi immagini dentro al forno mentre col forchettone verifichi la cottura delle mie saporitissime carnine ahahahahaha Margine Oggetto 23 Mag 2006 19 13 Messaggi 5747 Attività utente Un fiore è la mirabile risultanza di un collaudato genomico di delicati equilibri ecologici dell azione congiunta del sole della pioggia del terreno del vento e degli insetti impollinatori Quale unica specie in grado di comprendere la complessità di questi processi e la preziosità di questo dono è nostro dovere prodigarci per la sua protezione non è pensiero mio ma mi è piaciuto metterlo qui Margine cadice Oggetto 23 Mag 2006 12 24 Messaggi 4251 Attività utente Pensieri in libertà A volte mi capita di chiudere gli occhi e lasciare libera la mente di vagare senza meta od obiettivi Recentemente mi è capitato di ritrovarmi a considerare che la umanità dei napoletani è conseguenza

    Original URL path: http://www.anziani.it/index.php?name=PNphpBB2&file=viewtopic&t=32&postdays=0&postorder=dec&start=8380 (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Leggi la discussione - Evening tattler :: Anziani.it -| e' vita insieme |- :: e' vita insieme
    pagine Google Chrome Mozilla Firefox Apple Safari MESSAGGIO PRIVATO Nuovo Messaggio Gestione Messaggi Messaggio In Arrivo Messaggio In Uscita Archivio GESTIONE PROFILO Modificare il Profilo Vai al Profilo Visualizza Profilo GESTIONE ALBUM Vai a Album Foto Tuo Album Foto INVITA AGGIUNGI Invita un Amico Aggiungi Amici GESTIONE BLOG Blog Gestione Blog Mio Blog GESTIONE FORUM Indice Forum Preferenze di Forum Vedi Tutti tuoi Messaggi Immagine Forum Immagini Forum Cerca Vai

    Original URL path: http://www.anziani.it/index.php?name=PNphpBB2&file=viewtopic&t=32&postdays=0&postorder=dec&start=8400 (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Leggi la discussione - I nostri racconti e riflessioni :: Anziani.it -| e' vita insieme |- :: e' vita insieme
    nostri racconti e riflessioni sei sempre tu che bacchetti quindi mi permetto di farlo con te Ci sono altri spazi per le poesie di Trilussa e i video E non chiedere scusa quando sia benissimo che l hai fatto volutamente il forum di Anziani è pieno delle scuse tue e di tua sorella messe ad hoc dopo la marachella Grazie per l attenzione liliana Oggetto Raccontare l amicizia 06 Mar 2016 09 29 Messaggi 5686 Attività utente Significativo il video di florenza che senza parole ha detto tanto e di più Vorrei anch io inviare un video quasi come un racconto per ricordare l amicizia Chiedo scusa a marialuna ma quanto scrive è solo una ripetizione che ognuno puà rivedere sull apposito spazio Buona Domenica Florenza Oggetto 06 Mar 2016 08 49 Messaggi 27 Attività utente marialuna Oggetto 05 Mar 2016 21 17 Messaggi 1167 Attività utente Racconto a più mani Parte 5 Continua da post precedente marialuna 4 sett 2007 E l alba giunse dopo una notte insonne passata a camminare come una sonnambula sotto la pioggia tra i lampi che attraversavano cielo e le insegne luminose della città con i ricordi che volteggiavano nella testa insieme alle speranze appena destate Aveva salvato il diario di Luca anche se il fuoco doveva averne danneggiato alcune pagine Non lo sapeva non voleva saperlo mentre lo stringeva fra le dita incapace di aprirlo per finire di leggere dove era stata interrotta Si avviò verso casa ripensando alle parole a cui in un primo momento travolta dall emozione non aveva prestato attenzione Cara Lucia C era scritto proprio cara Lucia e Lei si chiamava Caterina quindi Jerardine 5 sett 2007 Un flash sul cuore sull emozione di un ricordo di momenti fuggiti via veloci Un flash e lo imprigioni lo tiri fuori da te dove pareva che nel cuore dormisse E Caterina ricordò con un brivido di nostalgia che a Luca piaceva chiamarla Luce nei loro gioiosi dialoghi infantili Evidentemente la fiamma fioca della candela e l intensa emozione l avevano indotta a leggere Lucia Era un vezzeggiativo molto simile a quei nomignoli che i bimbi si coniano segretamente per chiamarsi Fu un attimo intensissimo in cui il passato le si ripresentò purificato con la forza del ricordo sogni belli speranze ideali echi d infanzia carezze d altri tempi in gruppo le sorrisero e si ritrovò in loro La notte si era arresa all aurora E l alba dischiuse le porte alla luce Uno stupito silenzio respirava lieve sul paesaggio assonnato Era un nuovo mattino splendido lavato dalla pioggia meraviglioso come un miracolo E sentì il cuore leggero che le pulsava sino a farle male E provò l illusione di volare fragile come bolla d aria che danza nel vento E avvertì una gioia totale universale quando si vorrebbe allargare le braccia per abbracciare il mondo intero E provò una gran voglia di cantare di ballare ma dentro in silenzio nel segreto dell anima Poi dolcemente come suono d arpa fluttuante voce di poesia carezza delicata di altro cuore ascoltava cosmici respiri voci di spazio pensieri liberi nelle immense praterie del divenire Il mondo ha bisogno di speranza E la speranza aiuta a sognare E il sogno va cercato seguito catturato difeso custodito Sognare sì Sognare perché nessuno ti può vietare di sognare perché nessuno ti può impedire di sognare I sogni degli uomini come fuoco rischiarano la notte e accendono milioni di altri sogni che alla fine si fanno realtà Stupenda incredibile realtà Ma per sognare per sperare occorre che la bussola che la stella polare sia l amore marialuna 5 sett 2007 Ormai aveva rinunciato all amore anche se a volte le veniva in gola come un ondata di rimpianto La sua vita fino a quello strano giorno nel parco non le era appartenuta Si era sempre occupata degli altri Caterina sia nel lavoro come insegnate che in casa come infermiera della mamma E quando sua madre era morta dopo anni di sofferenze ed era arrivata la sospirata pensione lei si era sentita vuota e senza alcun desiderio Ed ora che si era liberata e i sogni le erano volati nel cuore voleva abbracciare il mondo ma non sapeva da dove iniziare Non si può abbracciare la gente che corre frettolosa per la via senza essere presa per pazza Che fare allora Forse suo fratello poteva aiutarla il diario era ancora sul tavolo dove l aveva appoggiato aprì una pagina a caso e si mise a leggere Quando non sai cosa fare forse hai in mente qualcosa di grande e la vita è fatta di piccole cose cercate con la curiosità di un bambino Prendi il primo treno che parte e vai dove ti porta il destino Fine 5 parte Continua marialuna Oggetto 05 Mar 2016 13 09 Messaggi 1167 Attività utente Racconto a più mani Continua da post precedente marialuna 4 sett 2007 Il buio della soffitta non le permetteva di leggere le parole scolorite di una calligrafia forse un po infantile e nervosa La lampadina che per trascuratezza non aveva cambiato era fulminata non le restava che accendere una candela Il suono di una fisarmonica s insinuava allegro fra i tetti La carezza del gatto che le si strofinava sulle gambe la scosse un sussulto e il diario le si aprì fra le dita Cara Lucia finalmente hai trovato il coraggio di cercarmi in quello che di terreno mi resta per comunicare con te un diario Sapevo che sarebbe arrivato questo momento e aspettavo fiducioso che il sorriso di un bambino aprisse uno spiraglio nelle tenebre della morte Quel bambino è parte di me come la foglia che è scivolata sulla tua mano mentre camminavi nel viale Non esiste la morte è solo una favola che ci hanno raccontato da bambini una delle tante popolate da streghe e orchi cattivi Non guardarti intorno per cercarmi non mi vedrai perché i tuoi sensi non possono percepire la mia luce Ma io sono qui cara e desidero che tu sia felice che possa vivere la tua vita terrena pienamente Prima di chiederti di chiudere il diario per oggi voglio che tu Jerardine 4 sett 2007 La finestra dello scantinato sbatté il vento spinse da una parte la tenda Nel cielo risuonò un tuono La candela cadde e prese fuoco la tovaglia sul tavolo Prese fuoco anche un pacco di vecchi giornali sul divano e il diario fu avvolto dalle fiamme Caterina questo il nome della donna attonita e quasi incredula attirò a sé il diario mentre cercava con tutte le sue energie di contenere le fiamme che lo avvolgevano La stanza stava già volteggiando tra colonne purpuree mentre lei usciva di corsa dalla porta stringendo al petto il diario e il gattino tremante Si ritrovò nel cortile Al fuoco gridò con quanta voce aveva in gola Cadevano le prime gocce di pioggia seguite subito dopo da uno scroscio violento mentre fiammeggiavano lampi L incendio appena iniziato fu così spento Il temporale passò e la notte adorna di stelle si offriva languida al bacio del vento AntiRuggine 4 sett 2007 al bacio del vento che lambiva il suo viso Tra se rifletteva sull incontro con i bambini Si è risvegliato il bambino che è in ognuno di noi Quel bambino che ha voglia di liberarsi dalle catene che bloccano la fantasia Il sentirsi bambini è dispiegare le ali della fantasia Quelle ali che ci permettono di volare e di sognare un mondo diverso Mentre fantasticava sentiva che la sua mente ed il suo corpo si rilassavano Il buio della notte aiutava ad illuminare il senso della propria vita Domani è un altro giorno Fine 4 parte Continua marialuna Oggetto 04 Mar 2016 23 17 Messaggi 1167 Attività utente Racconto a più mani Continua da post precedente marialuna 3 sett 2007 un mondo immaginario come quello che si apre davanti agli occhi curiosi di un bambino che prende vita nei giochi innocenti dove non ci sono regole ma libertà di andare oltre la ragione Da quanto tempo non assaggiava il sapore dolce delle lacrime che nascono dal cuore Era un sapore che stranamente la faceva sentire bene che scioglieva le emozioni dimenticate che regalava linfa al suo futuro Improvvisamente un idea le apparve come in sogno e prendeva vita Jerardine 3 sett 2007 la consapevolezza di aver smarrito il senso dell esistenza perché lei era frantumata dentro Ma la vita deve avere un senso si andava ripetendo La Vita come gioia della vita senso della vita forza della vita cuore della vita E superando le macerie della tristezza andava aprendosi al futuro e quindi alla speranza che ridestò in lei lieve il canto dell anima E intanto avvertiva nel profondo una sensazione bellissima di libertà andavano crollando i muri in cui si era murata viva Perché Solo perché un bimbo le aveva regalato un sorriso e i suoi occhi ridenti si erano fermati per un attimo sul suo volto triste E quell idea che pian piano stava prendendo forma e vita si fece dominante sino a diventare inquietudine Tensione verso il recupero della vita sciupata e nel rilancio di questa vita ansia di rilanciare la sua vita rinnovare la sua vita incarnare la sua vita rinnovata E sentiva riecheggiare in cuore le parole di Sant Agostino I nostri morti non sono degli assenti ma sono degli invisibili che hanno i loro occhi piedi di luce nei nostri occhi pieni di lacrime Intanto i colori bellissimi del tramonto nelle loro sfumature celeste azzurro rosa rosso violetto bianco venivano spinti via dietro l orizzonte dal colore della notte marialuna 3 sett 2007 Con il calare della sera l aria si era fatta fredda e pungente soltanto il suo cuore ardeva di vita ritrovata Era giunta l ora di rincasare di ritornare nel suo piccolo mondo ma con qualcosa di nuovo e fresco due occhi sorridenti di bimbo il canto della sua anima liberata la voce di suo fratello che le diceva siamo piccole gocce nell oceano dell amore Attraversò il parco con passi veloci e leggeri e poi le strade piene del traffico della sera Le luci dei fanali delle auto erano allegre girandole sull asfalto Arrivò a casa e senza neppure levarsi il soprabito andò alla ricerca del diario che suo fratello aveva custodito gelosamente in soffitta Sentiva nel profondo dell anima che ci doveva essere un messaggio per lei Jeradine 4 sett 2007 Questa intima certezza le ridonò una vitalità nuova un ansia gioiosa che la vita le aveva rubato la sua anima era riarsa come il greto di un torrente senz acqua E con stupore e gioia si accorse che le sue mani avevano un leggero tremito segno della sua ritrovata capacità di vibrare mentre cercava quel diario gelosamente custodito e che non aveva mai osato leggere Lo prese con gesto delicato e lo strinse sul cuore Stette immobile e iniziò un dialogo intenso e segreto con il fratello invisibile ma non assente tra loro i ponti i sentieri del silenzio Ed un bacio coperto da un mucchio di stelle si posò piano sulle sue palpebre chiuse Ascoltò con l orecchio teso ogni battito del suo cuore mentre pronunciava la preghiera di Gesù lentamente seguendo il ritmo del respiro e a poco a poco sentì sorgere un benefico intenso calore e una indicibile felicità Quando accade il miracolo di un tale incontro di anime il tempo non conta perché può durare un secondo o un ora senza che si sia in grado di accorgersene E un incontro che appartiene all eternità più che al tempo Infine abbandonandosi a una profonda intensa emozione si immerse nella lettura Fine 3 parte Continua marialuna Oggetto 04 Mar 2016 14 29 Messaggi 1167 Attività utente marialuna ha scritto Il 26 luglio 2007 postai un racconto che avevo scritto per gioco insieme a due amici Giuseppe e Zina Alcune persone del Forum mi proposero di ripetere l esperimento in Anziani e Liliana prese l iniziativa iniziando il racconto Il risultato è stato questo Liliana Era una bella giornata di primavera una di quelle che non appariva da un pezzo per il mutato clima atmosferico che già da tempo confondeva le stagioni Nell aria si respirava un rinnovato stimolo di profumi che AntiRuggine 2 sett 2007 inebriavano la mente Le persone volevano godersi questo nuovo clima ed in massa si riversavano per le strade a festeggiare Ogni persona si sentiva stimolata ad essere più gioiosa La vita si sa è fatta di cose semplici Assaporare la gioia di stare insieme agli altri e condividere i segni di una vera primavera è meraviglioso In un viale su una panchina sedeva marialuna 2 sett 2007 una donna dall aria annoiata Tutta quella festa di colori e di profumi la lasciavano indifferente quasi fosse stanca della vita e satura di esperienze come se non avesse più nulla da aspettarsi più nulla per cui valesse la pena di far accelerare il suo cuore Eppure i suoi occhi che parevano assenti di fronte alla realtà circostante stringevano ancora un immagine AntiRuggine 2 sett 2007 della sua infanzia Era l immagine di un fratello partito giovanissimo per gli USA in cerca di fortuna Era triste perché il giorno prima aveva saputo dopo lunghe indagini che il fratello dopo essersi arruolato nei marines morì in guerra nel Vietnam Un fratello nato nel 43 e partito dall Italia nel 52 e si arruolò nella speranza di guadagnare il denaro sufficiente per ritornare nel suo paese natio La morte è schifosa pensava la donna distrugge le progettualità delle persone Fantasticava sulle ultime ore di vita del fratello Dalla sofferenza e dal lutto possono comunque nascere degli insegnamenti La sofferenza ci aiuta a Fine 1 parte la seconda nel prossimo post Voglio riportare il racconto non solo per dimostrare come sia possibile scrivere un racconto a più mani ma soprattutto per ricordare due persone che non scrivono più nel forum AntiRuggine e la meravigliosa Jerardine si è aggiunta in un secondo momento che qualcuno ricorderà certamente marialuna 3 sett 2007 trovare dentro di noi forze che non sapevamo di possedere che ci fanno superare il momento doloroso e ci danno la spinta per ricominciare aprendo la strada a nuove opportunità Ma lei ancora non lo sapeva AntiRuggine 3 sett 2007 La sofferenza ci aiuta a comprendere le sofferenze degli altri esseri umani Ci aiuta a vedere il mondo in una luce diversa Tutto diventa più umano Si supera l aridità dei rapporti soffocati dal sonnambulismo della vita quotidiana La sofferenza della donna fu alleviata alla vista di un uccellino che saltellava intorno alla panchina in cerca di cibo da beccare Anche un uccellino in certi momenti è una grande medicina Può sollevarci dal dolore Può farci dimenticare marialuna 3 sett 2007 Può farci dimenticare che siamo prigionieri dei nostri pensieri tristi delle nostre paure dei ricordi di un passato che non può tornare Aveva dimenticato che oltre il suo piccolo mondo doloroso c era la vita che pulsava in ogni essere anche piccolo come il passerotto che saltellava poco distante forse attratto dalle briciole che un bambino aveva lasciato cadere Allungò la mano per accarezzarlo e il passerotto volò via Decise allora di alzarsi di camminare verso Jerardine 3 sett 2007 verso il nulla Non aveva una meta solo il bisogno di andare andare via anche da se stessa Camminava lentamente ma sempre verso il passato La forza dei ricordi la trascinava ineluttabilmente indietro nella sua vita trascorsa impedendole di vivere il suo presente Si può camminare anche all indietro Si può anche camminare regredendo Anzi si può anche correre verso ciò che non è più C è uno strettissimo legame tra bloccaggio nel passato e angoscia L incapsulamento è contro natura perché l uomo è essenzialmente proiettato verso il futuro Homo est qui futurus est Tertulliano All improvviso si imbatté in uno stuolo di bambini in corsa e uno di loro di circa quattro anni le si catapultò tra le braccia istintivamente lo sostenne e in un impeto di incontenibile tenerezza l abbracciò Il bimbo le sorrise e riprese la sua corsa felice Un attimo ricco di significato carico di emozione sorgente pura che le aprì orizzonti nuovi Il sorriso di un bambino un miracolo E lei si chiese qualche volta ho sorriso così Sono stata come lui luce candore trepidante Ho saputo far nascere il mattino e destare la quieta tenerezza in un cuore stanco Lacrime cocenti dolci impazienti le inondarono il volto tutte le lacrime represse ingoiate e nascoste nel fondo contenute da argini di pudore E la luce di un mondo sconosciuto risplendeva nelle sue pupille Fine seconda parte Continua TittiMendoza Oggetto 04 Mar 2016 00 32 Messaggi 5048 Attività utente Marialuna ti prego di smettere di dire cose inesatte e di continuare a punzecchiare ricordandoti che chi di spada ferisce di spada perisce A proposito tu la verità quando non fa comodo la chiami veleno Credo che non ne valga proprio la pena dare un triste spettacolo di ribalzamento di inesistenti colpe Facciamoci piuttosto una bella risata pensando con coscienza che nessuno è perfetto su questa Terra grazie a Dio altrimenti sai che noia e che s impara fino alla bara diceva una vecchia signora Santa verità marialuna Oggetto 03 Mar 2016 22 04 Messaggi 1167 Attività utente Titti non capisco perché tanto veleno contro di me Io mi riferivo alla richiesta che mi hai fatto ho conservato la mail privata di scrivere un racconto a più mani in questo forum quello di Taita per me è dimenticato per poi scoprire che lo volevi scrivere da sola tutto qui Ma tu non perdi mai il vizio di scrivere subito dopo i post degli altri per coprirli con le tue lenzuolate Ti piacerebbe se anche gli altri lo facessero con te nel tuo santuario Argomenti interessanti Guarda che io per fartelo capire sarei anche capace di farlo diventare un gioco Comportati con gli altri come vorresti che gli altri facessero con te Io ho solo detto la verità tra l altro evidente anche

    Original URL path: http://www.anziani.it/index.php?name=PNphpBB2&file=viewtopic&t=29&postdays=0&postorder=dec&start=20 (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Leggi la discussione - I nostri racconti e riflessioni :: Anziani.it -| e' vita insieme |- :: e' vita insieme
    pezzo di terra pieno di verde circondato da alberi di frutta e di palma poi se ci mettiamo anche in conto un favoloso clima mediterraneo tutto l anno sarebbe stata una salutare medicina contro i suoi doloretti reumatici ormai accentuati sempre più dalle piovose giornate milanesi Dopo tutte queste considerazioni capirete che la decisione di trasferirsi in Spagna non è stata poi così difficile per Isabella Bene ora soddisfatta per il buon affare a Isabella non restava che cominciare a prepararsi psicologicamente per il trasloco Tornata a Milano la prima cosa da fare sarebbe stata quella di liberarsi delle tante cose inutili al fine di non gravare troppo sul costo del trasferimento Le stanze erano state passate a setaccio nell oculata scelta e i pochi scatoloni già pieni in giro per casa facevano prevedere la riuscita del suo intento Ora non rimaneva altro che rivedere cosa scartare dal suo ufficio dalla raccolta dei suoi preziosi libri con disparati temi tutti li in bella mostra e ordinati nei numerosi scaffali della libreria Nel mobile accanto invece spiccavano i colori delle copertine dei tanti tantissimi album fotografici contenenti innumerevoli istantanee cariche di ricordi quelli di viaggi di lavoro in tutto il mondo oppure quelle di indimenticabili vacanze ma soprattutto quelle appartenenti alla sua passione di esploratrice di amante d archeologia e di filosofie orientali Quindi visto e considerato che questi erano i più numerosi da consultare d altronde contenevano i quasi 70 anni della sua esistenza decise di cominciare il lavoro dello scarto proprio dalle foto Sfogliando il primo album la sensazione che provò fu quella di essere catapultata all istante fuori dal tempo e dallo spazio con le stesse identiche emozioni provate in quegli istanti del click della sua macchina fotografica professionale Nikon Si soffermò anche a guardare con tenerezza la foto che la ritraeva quando da giovane fanciulla si esibì alla Scala di Milano in occasione del primo debutto ufficiale delle giovani promesse del balletto classico italiano Lei avvolta in uno spumeggiante Tutù di tulle bianco con le scarpette nuove di raso dorato si proprio quelle scarpette traditrici inaugurate nel giorno più importante della sua vita l avevano terrorizzata perchè all inizio avevano cominciato a causarle forti dolori ad entrambi gli alluci poi per fortuna superando il tutto in modo eccellene Giunta l ora di pranzo purtroppo Isabella doveva tornare alla realtà del presente cucinare qualcosa da mangiare Gli Album nel frattempo come il canto delle sirene di Ulisse invitavano Isabella a sfogliarli ancora per riportarla a bordo la macchina del tempo Quale sarà il prossimo viaggio nel tempo Lo deciderete voi che leggete Buon lavoro a presto Titti TittiMendoza Oggetto 25 Feb 2016 14 09 Messaggi 5048 Attività utente DOVEROSA PREMESSA per un auspicabile fruttuosa collaborazione a più mani A differenza della prima volta che con la bella idea di scrittura a più mani non si raggiunse il meritato successo sperato ma per colpa dei soliti guastatori di armonia e forse anche per il metodo di partecipazione usato questa volta desidererei ritentare non c è due senza tre proponendo qualcosa che mi auguro possa essere anche condiviso da chi parteciperà alla sua realizzazione perchè dovrebbe rendere più facile e scorrevole sia la condivisione che l uso della vostra stupenda fantasia La storia ha una base con una protagonista quindi meno dispersiva e più comoda da seguire oltre ad essere stimolante per la creatività Il perno su cui poggia e fa girare la moviola della storia Un semplice album fotografico di molti anni addietro con istantanee di vita cariche di ricordi emozioni ed esperienze vissute Mi spiego meglio chessò potrebbe essere il giorno della prima comunione della protagonista l inizio delle scuole elementari il giorno del diciottesimo compleanno quelle con primo innocente amore quella delle vacanze in campagna nella casa dei nonni e così via fino ad arrivare all era attuale al giorno in cui quell album è stato preso tra le mani della protagonista Nel frattempo ho scritto l introduzione che pubblicherò a breve consegnando tra le vostre mani le pagine aperte di questo album fotografico perchè sarete proprio voi in seguito a decidere su quale foto lascerete volare la vostra bella fantasia scegliendo i suoi relativi personaggi e ricordi di vita legati a quello scatto Ora vi presento il soggetto di fantasia che naturalmente è e rimarrà sempre la pensionata ISABELLA BERTINI Altri personaggi invece oltre a quelli dei ricordi della protagonista li creerete voi a secondo le foto scelte e starà a voi stabilire se Isabella sarà in coppia oppure vedova se ha dei figli sorelle fratelli un cane un gatto o altri animali amiche del cuore un compagno insomma questi personaggi li creerete voi prendendo una foto a caso dai ricordi dell album e collegandoli ad una storia immaginaria ad esempio Isabella insieme ad una amica accanto a un cammello con lo sfondo delle Piramidi d Egitto Allora inventerete i particolari e le ragioni di quel viaggio e cosa è rimasto nei ricordi del cuore di Isabella oppure quale spiacevole avventura ha segnato la sua vita in Egitto Una tavolata d amici una serata ad effetti speciali con una grande torta il compleanno del presidente dell azienda con la quale Isabella aveva collaborato per anni diventando il suo braccio destro Credo che la fantasia non mancherà nè tantomeno la voglia di andare a pescare nell album anche foto di particolari momenti toccanti della vita di Isabella dove tutto sembrava perso e solo un miracolo inspiegabile sia riuscito a ridarle fede e salute Allora coraggio Non vi resta che mettervi alla prova e poi vedrete che non sarete voi a pescare le foto ma sarà la salutare fantasia a pescare voi A presto Titti A breve segue il racconto di introduzione dove si baserà il progetto liliana Oggetto 25 Feb 2016 13 15 Messaggi 5686 Attività utente Gentile Maria Luna si stà scrivendo di esperienze fatte su questo sito non per prendersi meriti o demeriti Proprio perchè io scrivo più frequentemente su questo spazio ritenendolo più idoneo ho suggerito a Titti di scrivere su questo forum Auguri a tutti per una splendida riuscita marialuna Oggetto 25 Feb 2016 12 58 Messaggi 1167 Attività utente Liliana forse parliamo di due esperienze diverse la tua non ben riuscita come tu hai scritto la mia invece riuscitissima a parte la protesta finale di AntiRuggine lo ricordate che non voleva mettere la parola fine alla storia La proposi perché era un progetto che già avevo attuato con successo su un altro sito molto tempo prima di iscrivermi su anziani Se ti fa piacere ti posso inviare il link in privato Comunque l idea del racconto a più mani non è farina del mio sacco né del tuo basta cercare su internet L unica cosa che vale la pena di chiederci è se vogliamo provarci ancora oppure no Ma temo che invadere questo spazio dove scrivi principalmente tu non sia una buona idea vero liliana Oggetto Proposta 25 Feb 2016 07 29 Messaggi 5686 Attività utente Forse Marialuna non ricorda che fui io stessa tempo fà a proporre come adesso Titti di inziare in questo forum un racconto a più mani Questa idea la manifestai prima sul forum libri poi trasferita sul forum I nostri racconti come dimostrabile verificando le pagine scritte in passato Pensai che molti iscritti per timore o altro non osavano dare libero sfogo alla loro fantasia e creatività ma collaborando con brevi frasi la riuscita di un racconto diventava più piacevole e particolare Non ci furono buoni risulltati L iniziativa riproposta ancora una volta da Titti spero ottenga maggior successo e possa sviluppare ulteriore lettura stimolante e interessante Concludo con questa frase Folle è l uomo che parla alla luna Stolto chi non le presta ascolto William Shakesp eare Buona giornata a tutti L M TittiMendoza Oggetto 25 Feb 2016 01 02 Messaggi 5048 Attività utente Grazie anche al consiglio di Liliana che ritiene questo spazio più idoneo all idea proposta nel Forum Lo scrigno nel cassetto trasferiamo l esperimento a più mani in questo Forum e per il momento con la partecipazione di Liliana Marialuna e Titti Il resto procederà come descritto egregiamente da Marialuna Arrivederci a presto Titti marialuna Oggetto 25 Feb 2016 00 19 Messaggi 1167 Attività utente Qualche anno fa proposi ad alcuni amici del forum di scrivere un racconto a più mani Ne venne fuori una storia meravigliosa frutto dell apporto di fantasia di ogni partecipante Qualcuno forse lo ricorderà Con Titti abbiamo pensato di riproporre questa esperienza Il Racconto a più mani viene scritto da più autori uno dei quali dà inizio la storia creando il suo personaggio di fantasia e facendolo agire in un tempo e in un luogo di sua scelta Gli altri partecipanti e lo stesso che ha iniziato continueranno il racconto tenendo presente quello che è stato scritto prima di loro fino al momento in cui qualcuno scriverà la conclusione liliana Oggetto Devi entrare da solo 20 Feb 2016 21 11 Messaggi 5686 Attività utente Quarta e ultima puntata Titolo Devi entrare da solo Dopo aver volato per tante ore vicini Gilbero e Annapaola stavano per separarsi ma con la promessa di rivedersi non appena regolato il ciclo del jet lag del proprio orologio biologico Spontaneamente si strinsero in un abbraccio che esprimeva già affetto forse anche amore Annapaola aveva sentito nell abbraccio di Gilberto protezione e sicurezza per ciò che la spaventava ma allo stesso tempo la incuriosiva Per il viaggio in Cina oltre al costo del biglietto per Pechino erano stati inclusi il costo dell assicurazione più quello di una macchina per condurla in albergo al suo arrivo dove era stata prenotata una camera e assicurato anche una guida per le sue escursioni Aveva revocato la prenotazione della guida ormai sostituita da Gilberto che l avrebbe agevolata per vedere e scrivere tutto e di più su quella Nazione veramente formidabile dove tra popoli lontani si erano intensificate le relazioni e le grandi distanze erano state superate da nuove tecnologie Tra il governo cinese e quello italiano da tempo si era stabilito un ottimo e stimolante rapporto per consentire di valutare nuove prospettive enormemente superate da quelle di lunga storia dal 27 A C allorché l imperatore romano Augusto inviò la prima delegazione in occasione di celebrazioni dell allora governo cinese Dalle aree anticamente degradate delle principali Città della Cina sorgevano edifici strabilianti sia per l architettura sia per l imponenza e sia per le infrastrutture che da tempo suscitano invidia all intero mondo Aveva già notato che a Pechino le strade erano tutte curate e pulite Altre osservazioni riguardavano l estrema cortesia di quel popolo che per cultura antica di ospitalità pur non conoscendo la lingua di uno straniero con la mimica di mani e parole non dette trovano sempre la maniera di comunicare I Cinesi rispettano il cibo che diventa importante quanto il cielo come elemento essenziale della sopravvivenza sia del corpo che dello spirito La sublimazione dei sapori attraverso l arte culinaria cinese si distingue per l uso d ingredienti puri e rari anche una semplice tazza di the diventa surrogato di un simbolo come ospitalità e cortesia di una cultura antica utile anche per una speciale meditazione Annapaola sperava che con il viaggio in Cina poteva avere l opportunità di conoscere qualche vecchio saggio ma la saggezza dei cinesi non rimane solo nei detti del celebre Confucio pensatore e uomo politico vissuto tra gli anni 551 e 479 prima di Cristo ma esiste ed è riconoscibile anche nella cultura del sorriso Pellegrini nomadi e gente di tutti i tipi mischiati insieme formavano per Annapaola quasi una cartolina illustrata da conservare nel libro dei sogni o riporla in una bella scatola cinese di grandezza crescente inserite l una nell altra in sequenza che abili artigiani cinesi sapevano confezionare L espressione scatole cinesi è sovente utilizzata anche in senso metaforico per descrivere la struttura di alcuni racconti simile al suo racconto del viaggio in Cina che conservava anche ogni emozione con narrazione dentro la narrazione La scatola cinese poteva contenere il suo racconto ma bisognava che avesse un titolo lo aveva già scelto ricavandolo da una frase detta da un vecchio saggio cinese Il Maestro apre la porta ma tu devi entrare da solo Liliana l liliana Oggetto Titolo provvisorio terza puntata 18 Feb 2016 16 18 Messaggi 5686 Attività utente Terza puntata Titolo provvisorio CINA Annapaola si era diretta a piedi verso il piazzale dove attendeva la navetta che portava all aereo Appena le porte furono chiuse l autista si avviò lungo il percorso che conduceva davanti l aereo Una volta giunti sul posto prima di salire sulla scaletta che introduceva all aereo tutti i passegeri effettuarono un ulteriore controllo dei documenti e della carta d imbarco per essere certi che stavano per partire per il volo prenotato I viaggiatori furono accolti con infinita cortesia dal personale dell aereo aiutati a prendere posto e sistemare il loro bagaglio a mano all interno dei vani portabagagli po sti sopra ai sedili particolare attenzione anche alle cinture di sicurezza per il giusto funzionamennto seguite dalle istruzioni da osservare durante il volo Annapaola aveva avuto la fortuna di un buon sedile accanto al finestrino dove poteva ammirare l immensità del cielo e se stanca godere di un rilassante riposo Accanto a lei aveva preso posto un simpaticissimo giovane che si presentò con il nome di Gilberto Vecchio Gilberto durante il viaggio aveva spiegato ad Annapaola le origini del suo cognome vecchio I cognomi italiani hanno tutti avuto origine nell epoca medioevale e derivano dai soprannomi Vecchio veniva attribuito al più anziano fra i due membri della stessa famiglia aventi lo stesso nome l usanza consueta in tutta Europa tramandava i nomi da padre in figlio per generazioni Una tradizione documentata anche nell antica Roma con l esempio di Plinio il vecchio e Plinio il giovane legati tra loro da uno stretto grado di parentela Gilberto si era offerto di farle da guida una volta arrivati a destinazione perchè laureato in Storia e civilta orientali conosceva abbastanza bene la civiltà sia antica che moderna dell affascinante Cina terra dinamica e spettacolare La tensione che viveva Annapaola durante il volo non sfuggiva a Gilberto che per distrarla iniziò a descrivere i mandarini cinesi Il mandarinato istituzione burocratico militare cinese apparteneva ad una casta particolare indipendenti da ogni controllo popolare persuasi che il buono e misericordioso Dio dei cinesi avesse creato apposta la Cina e il popolo cinese perché fosse dominato dai mandarini circa 1 300 anni dal 605 al 1905 I Mandarini venivano selezionati in base ai meriti attraverso esami imperiali estremamente rigorosi Il guardaroba di un mandarino durante la dinastia Qing comprendeva il copricapo da funzionario manciù un berretto di velluto nero in inverno o in tessuto di malacca in estate con una decorazione a forma di pinnacolo sulla cima e una placca da mandarino distintivo di forma quadrata cucito sulla veste L ufficio e la residenza di un mandarino erano chiamati yamen In Occidente il termine Mandarino è associato al concetto di funzionario studioso immerso nella poesia nella letteratura e nella sapienza confuciana in aggiunta allo svolgimento di funzioni pubbliche L affascinante scibile di Gilberto avvinceva Annapaola quasi da farle rimpiangere il tempo trascorso in aereo con i suoi tremori ma sicura di rincontrarlo per la promessa di farle da guida si riteneva davvero fortunata La maestosa capitale Pechino faceva sognare moltissimo Annapaola come un insolita e bellissima favola Un atmosfera esclusiva avvolgeva la Città Proibita così chiamata perché ai tempi di residenza della famiglia reale il popolo non era ammesso ad entrare Le tante stanze saloni e giardini servivano ad allietare la vita degli imperatori e delle loro concubine continua liliana Oggetto Titolo provvisorio Cina seconda puntata 17 Feb 2016 11 53 Messaggi 5686 Attività utente Titolo provvisorio CINA Seconda puntata Annapaola sorrideva pensando alle prime volte che aveva avuto a che fare con l ambiente aeroportuale e le formalità per imbarcarsi Chiedeva agli amici più esperti infinità di cose talvolta le informazioni erano sbagliate o incomplete ma con l esperienza dei suoi continui viaggi aveva acquistato molta sicurezza riguardanti i viaggi in aereo Aveva già effettuata la prima importante procedura per imbarcarsi quella del checkin e il passaporto il bagaglio a mano da portare in cabina aveva seguito la stessa procedura degli altri bagagli ovviamente senza la fase di pesatura ed etichettatura degli altri Dopo aver fatto il checkin bisognava dirigersi verso la zona di accesso ai gate Le severe misure di sicurezza applicate in tutti gli aeroporti mondiali prevedono che i passeggeri accedano alla zona imbarco solo dopo essere passati attraverso il metal detector Prima di passare al metal detector gli addetti invitano a depositare momentaneamente tutti gli oggetti metallici che si hanno addosso come monete chiavi cintura ecc Mentre il suo bagaglio a mano veniva fatto passare su un nastro trasportatore con scanner a raggi X Annapaola anch essa passava attraverso il metal detector e una volta superato era anche possibile subire un ulteriore controllo più approfondito a discrezione del personale aeroportuale Dal terminal delle partenze Annapaola poteva controllare il monitor informandosi sui dati del proprio volo ed eventuali variazioni anche se in aeroporto è facile orientarsi grazie all abbondante segnaletica e ai numerosi cartelli informativi indispensabili per muoversi agevolmente in tutte le aree all interno e all esterno del terminal Finalmente gli altoparlanti annunciavano l inizio delle procedure d imbarco del suo volo Annapaola doveva dirigersi verso l apposita uscita o seguire le indicazioni percorrendo una passerella o tunnel che immetteva direttamente all interno dell aereo Continua liliana Oggetto racconto a puntate 16 Feb 2016 11 54 Messaggi 5686 Attività utente Premessa Quante volte prima di cominciare a scrivere una storia molti si sono chiesti a chi la stiamo raccontando Ad essere sincera quando scrivo scrivo e basta per dare spazio alla creatività come meglio desidero ma allora si tratta di banale autocompiacimento Narrare cosa frulla nella mente può chiamarsi scrittura creativa si evolve in base alla propria esperienza cultura prassi fonti

    Original URL path: http://www.anziani.it/index.php?name=PNphpBB2&file=viewtopic&t=29&postdays=0&postorder=dec&start=40 (2016-04-30)
    Open archived version from archive