web-archive-it.com » IT » A » APHEX.IT

Total: 686

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Democrazia
    Lo scopo di questo contributo è di offrire una presentazione critica di questi dibattiti Le teorie della democrazia sono state oggetto di alcuni tra i più vivaci dibattiti all interno del panorama filosofico politico angloamericano contemporaneo Accanto alle questioni analitiche riguardanti la definizione dell idea di democrazia questi dibattiti si sono svolti attorno alle implicazioni normative dell ideale democratico per le risposte che possono essere date a due importanti questioni 1 perché la democrazia è desiderabile E 2 quale forma dovrebbero avere le istituzioni per realizzare a pieno l ideale democratico In risposta alla prima questione il dibattito si è diviso su due fronti proponenti un approccio strumentalista o non strumentalista alla giustificazione della democrazia Gli strumentalisti sostengono che la democrazia è giustificata esclusivamente nella misura in cui l implementazione di procedure decisionali democratiche produce buoni risultati in termini di giustizia sociale e protezione dei diritti individuali fondamentali o interessi comuni Sul fronte opposto i non strumentalisti negano che la ragion d essere delle procedure democratiche consista esclusivamente nei risultati prodotti dalla loro implementazione e focalizzano l attenzione sui valori realizzati nelle interazioni interpersonali strutturate secondo tali procedure Va da sé che con il variare dei resoconti delle ragioni a

    Original URL path: http://www.aphex.it/index.php?Temi=557D03012202740321070E00777327 (2016-02-10)
    Open archived version from archive


  • Emanuela Ceva
    dissenso corruzione istituzionale giustizia procedurale e conflitti di valori teorie della democrazia e dell eguale rispetto Le sue pubblicazioni più recenti sono apparse sulle riviste Journal of Applied Philosophy Political Studies Politics Philosophy Economics e European Journal of Philosophy Ulteriori informazioni possono essere reperite presso la sua pagina web http www 3 unipv it webdsps it docente php id ceva Democrazia 30 06 2014 Saggi Newsletter Invia la tua email

    Original URL path: http://www.aphex.it/index.php?Autori=557D03032204740321070505777327 (2016-02-10)
    Open archived version from archive

  • Teoria dei giochi
    recenti e delle loro applicazioni nelle scienze sociali La teoria dei giochi studia le scelte di individui coinvolti in interazioni strategiche cioè situazioni come una partita di scacchi una contrattazione o una battaglia nelle quali le decisioni di ogni individuo dipendono almeno in parte dalle decisioni altrui e dalle sue attese circa queste decisioni Lo scopo della teoria classica dei giochi sviluppata nel solco dell opera di von Neumann e Morgenstern 1944 è individuare le scelte ottimali di tutti i giocatori coinvolti e di conseguenza determinare la soluzione del gioco cioè l esito finale della loro interazione La teoria dei giochi può quindi essere considerata come una branca della teoria della scelta razionale che studia quali dovrebbero essere le scelte di un agente razionale date le sue attese e le sue preferenze sugli aspetti rilevanti dell ambiente in cui si trova incluso il comportamento degli altri agenti In quanto teoria essenzialmente normativa la teoria classica dei giochi non si propone di descrivere come di fatto si comportano individui impegnati in interazioni strategiche ciò non ha però impedito di applicarla con successo a molti problemi interessanti in un gran numero di aree dall economia alla biologia alla filosofia politica Inoltre il tentativo di analizzare più da vicino il comportamento strategico di individui reali ha portato a sviluppare diverse teorie non classiche dei giochi che correggono modificano e arricchiscono l approccio della teoria classica In questo contributo presentiamo le motivazioni e le origini della teoria classica dei giochi paragrafi 2 e 3 i suoi concetti e strumenti essenziali paragrafi 4 e 5 e i principali limiti del suo impianto formale e concettuale paragrafo 6 Per motivi di spazio non possiamo discutere le applicazioni della teoria né accennare alle teorie non classiche dei giochi il lettore troverà una concisa guida alla letteratura più

    Original URL path: http://www.aphex.it/index.php?Temi=557D03012202740321070101777327 (2016-02-10)
    Open archived version from archive

  • Gustavo Cevolani
    dell Università di Torino Si occupa di filosofia della scienza epistemologia e logica in particolare dei problemi di scelta razionale nel ragionamento scientifico e nelle interazioni sociali Teoria dei giochi 30 06 2014 Saggi Newsletter Invia la tua email per iscriverti alla newsletter Riceverai informazioni sugli aggiornamenti e sulle attività del sito Collabora con noi Controlla i prossimi Call for papers e invia il tuo testo La redazione valuterà se

    Original URL path: http://www.aphex.it/index.php?Autori=557D0303220474032107050A777327 (2016-02-10)
    Open archived version from archive

  • Computazione naturale
    fenomeni naturali e ii applicazione di modelli e metodi informatici per lo studio di fenomeni naturali L obiettivo della ricerca sui temi della prima categoria è quindi far progredire l informatica utilizzando la natura come fonte di ispirazione mentre la ricerca sui temi della seconda categoria mira a far progredire le scienze naturali tramite l utilizzo di strumenti informatici Lo scopo di questo articolo non è descrivere i temi del Natural Computng in maniera esaustiva ma fornire al lettore una descrizione concreta di cosa si voglia e si possa ottenere in questo campo di ricerca focalizzandosi su due temi specifici ma rappresentativi Evolutionary Computation e DNA Computing Un algoritmo è una sequenza di passi di elaborazione che consentono di trasformare un input dato in un determinato output La natura dell input e dell output di un algoritmo dipendono strettamente dalla natura del problema che si vuole risolvere tramite l algoritmo Ad esempio l input e l output di un algoritmo che risolve problemi matematici avranno una natura numerica mentre l input e l output di un telaio meccanico che tesse una tela con un particolare disegno saranno rispettivamente rocchetti di filo e tessuti Un passo di elaborazione o nel contesto informatico passo computazionale consiste in una singola operazione di trasformazione dei dati che può essere eseguita da un opportuno calcolatore un essere umano uno strumento meccanico un calcolatore elettronico ecc e che non è necessario o ragionevole suddividere in una sequenza di operazioni più semplici Ad esempio le operazioni aritmetiche di base possono essere passi computazionali validi per un essere umano o un calcolatore elettronico mentre il movimento di un ingranaggio può essere un passo di elaborazione valido per uno strumento meccanico Una proprietà che solitamente non sempre ci si aspetta che valga per un algoritmo è che esso sia

    Original URL path: http://www.aphex.it/index.php?Temi=557D03012202740321070106777327 (2016-02-10)
    Open archived version from archive

  • Paolo Milazzo
    Computing con un particolare interesse verso l elaborazione di metodi formali per la modellazione e la verifica di proprietà di sistemi biologici Ulteriori informazioni sono reperibili sulla sua pagina web personale http www di unipi it user milazzo Computazione naturale 30 06 2014 Saggi Newsletter Invia la tua email per iscriverti alla newsletter Riceverai informazioni sugli aggiornamenti e sulle attività del sito Collabora con noi Controlla i prossimi Call for

    Original URL path: http://www.aphex.it/index.php?Autori=557D03032204740321070202777327 (2016-02-10)
    Open archived version from archive

  • Muldimodalità del sistema nervoso
    singola che al livello della regione L indagine neurofisiologica contemporanea e in particolare lo studio della multimodalità si ricollegano al dibattito filosofico e linguistico più recente rimandando direttamente a tematiche come il radicamento esperienziale dei concetti embodiment e la complessità Fino alla fine del secolo scorso la maggior parte degli studi di neurofisiologia e neurobiologia era rivolta a comprendere la funzione unica e specifica delle diverse aree cerebrali o di una certa popolazione di neuroni per una review critica sul tema ad es Ghazanfar e Schroeder 2006 Driver e Noesselt 2008 Per questo motivo anche se nel mondo reale il sistema nervoso è continuamente esposto a stimoli sensoriali differenti nel secolo scorso i paradigmi sperimentali impiegavano perlopiù una sola tipologia di stimolazione alla volta ad esempio unicamente visiva o uditiva L idea alla base di questo approccio sperimentale era che le cortecce potessero essere principalmente suddivise in sensoriali primarie specializzate nell elaborazione di una sola categoria di stimoli si riteneva che la corteccia uditiva primaria raccogliesse ed elaborasse solo ed esclusivamente stimoli uditivi e così via associative tipicamente multisensoriali ad es Felleman e Van Essen 1991 Questo paradigma teorico prevedeva un organizzazione gerarchica fra le cortecce secondo cui l input sensoriale scomposto in base alla sua modalità venisse elaborato separatamente nelle cortecce primarie ed unisensoriali di riferimento e soltanto in seguito inviato alle cortecce associative dove gli stimoli ricevuti venivano esaminati globalmente ib In base a questo paradigma una semplice esperienza multisensoriale come potrebbe essere quella del caffè che esce dalla caffettiera verrebbe immediatamente scomposta dal nostro sistema nervoso che analizzerebbe le caratteristiche di ogni stimolo in base alla sua modalità all interno di ciascuna corteccia unisensoriale In altre parole la visione del caffè sarebbe esaminata separatamente dal rumore prodotto dalla caffettiera e dagli stimoli olfattivi Solo in un secondo

    Original URL path: http://www.aphex.it/index.php?Temi=557D03012202740321070105777327 (2016-02-10)
    Open archived version from archive

  • Irene Ronga
    Studi di Torino Le sue principali aree di ricerca sono la neurofisiologia dei sistemi sensoriali e le tematiche interdisciplinari a ponte fra neurofisiologia linguistica e filosofia Muldimodalità del sistema nervoso 27 06 2014 Saggi Newsletter Invia la tua email per iscriverti alla newsletter Riceverai informazioni sugli aggiornamenti e sulle attività del sito Collabora con noi Controlla i prossimi Call for papers e invia il tuo testo La redazione valuterà se

    Original URL path: http://www.aphex.it/index.php?Autori=557D0303220474032107050B777327 (2016-02-10)
    Open archived version from archive



  •