web-archive-it.com » IT » A » APHEX.IT

Total: 686

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • I modelli nelle scienze sociali
    In questo saggio proveremo a dare una risposta tenendo conto di due difficoltà Da un lato la pratica scientifica è molto eterogenea e quindi male si presta a concettualizzazioni troppo generali Dall altro lato la discussione filosofica sul concetto di modello ha tradizionalmente prestato più attenzione alle scienze naturali e soprattutto alla fisica che non ad altre discipline In questo contributo ci proponiamo di spiegare alcuni significati e usi di modello nelle scienze sociali e di delineare alcune delle peculiarità della modellizzazione dei fenomeni sociali Social scientists use different types of model to investigate social objects and social phenomena In this paper I offer an overview of various models used in social research especially quantitative and qualitative I highlight differences with other charaterisations of models notably the one inherited from logical positivism and I discuss the use of experiments and simulation in social contexts The paper also investigates intersections between models and other notions such as explanation and causality truth and validity Keywords Models in the social sciences Causality Explanation Continua la lettura non è necessario il reader PDF Scarica il file Pdf Numero della rivista N 12 APhEx Parole chiave Modelli nelle scienze sociali Causalità Spiegazione Newsletter Invia la

    Original URL path: http://www.aphex.it/index.php?Temi=557D03012202740321040601777327 (2016-02-10)
    Open archived version from archive


  • Federica Russo
    Le sue aree di ricerca sono metodologia delle scienze sociali e biomediche con particolare attenzione a questioni di causalita spiegazione evidenza e filosofia della tecnologia I modelli nelle scienze sociali 30 06 2015 Saggi Newsletter Invia la tua email per iscriverti alla newsletter Riceverai informazioni sugli aggiornamenti e sulle attività del sito Collabora con noi Controlla i prossimi Call for papers e invia il tuo testo La redazione valuterà se

    Original URL path: http://www.aphex.it/index.php?Autori=557D03032204740321070006777327 (2016-02-10)
    Open archived version from archive

  • Le implicature scalari
    tra gli argomenti che hanno motivato l emergere della prospettiva grammaticale Inizieremo con una descrizione del fenomeno di implicatura scalare sostanzialmente condivisa dai fautori delle diverse prospettive Quindi approfondiremo la nostra comprensione del fenomeno presentando alcuni punti fermi della prospettiva pragmaticista e mostrandone i punti di debolezza individuati dai fautori della prospettiva grammaticale Infine presenteremo la prospettiva grammaticale presentando da una parte i vantaggi che questo approccio presenta rispetto alla prospettiva pragmaticista e dall altra discutendo le sfide che attendono questa nuova prospettiva Negli ultimi quindici anni la letteratura filosofico linguistica ha registrato un rinnovato interesse per i meccanismi di implicatura specialmente del tipo scalare In buona parte l interesse e stato suscitato dall emergere di una prospettiva grammaticale secondo la quale i fenomeni di implicatura scalare sarebbero conseguenza di un meccanismo interpretativo incassato nella logica delle lingue naturali e quindi riferibile al componente semantico dell architettura cognitiva umana Oltre a rivestire un interesse specifico per le argomentazioni tecniche proposte la prospettiva grammaticale si caratterizza per una notevole innovazione sul piano teorico generale In essa si propone di considerare come parte della conoscenza del linguaggio cio che nella prospettiva pragmaticista fino a poco tempo fa generalmente presupposta nella letteratura viene

    Original URL path: http://www.aphex.it/index.php?Temi=557D03012202740321040600777327 (2016-02-10)
    Open archived version from archive

  • Salvatore Pistoia-Reda
    presso lo Zentrum für allgemeine Sprachwissenschaft ZAS di Berlino Si occupa di filosofia del linguaggio e ha un interesse specifico per lo studio delle strutture grammaticali alla luce del loro contributo alla determinazione del contenuto rappresentazionale degli enunciati Alle implicature scalari è dedicato il suo libro Semantica e pragmatica linguistica Carocci 2014 Le implicature scalari 01 04 2015 Saggi Newsletter Invia la tua email per iscriverti alla newsletter Riceverai informazioni

    Original URL path: http://www.aphex.it/index.php?Autori=557D03032204740321070000777327 (2016-02-10)
    Open archived version from archive

  • Jacopo Romoli
    sua ricerca si muove in particolare nell area della semantica e pragmatica formale per i linguaggi naturali e anche in ambito sperimentale in particolare nell ambito del language processing e dell acquisizione del linguaggio Jacopo lavora in particolare su implicature scalari presupposizioni fenomeni di Neg raising alternative e ambiguità Le implicature scalari 01 04 2015 Saggi Newsletter Invia la tua email per iscriverti alla newsletter Riceverai informazioni sugli aggiornamenti e

    Original URL path: http://www.aphex.it/index.php?Autori=557D03032204740321070001777327 (2016-02-10)
    Open archived version from archive

  • Rappresentazione pittorica
    aspetti visibili di altri oggetti Dopo alcune considerazioni preliminari presento cinque concetti centrali per la comprensione della natura delle rappresentazioni pittoriche proprietà prospettiche riconoscimento esperienza somiglianza struttura Secondo alcuni la natura della rappresentazione pittorica si può comprendere considerando certe particolari proprietà degli oggetti che chiamiamo rappresentazioni pittoriche come le proprietà prospettiche di somiglianza o strutturali secondo altri la si può comprendere indagando le peculiarità dell esperienza di visione di una rappresentazione pittorica o individuando quali abilità cognitive sono mobilitate quando afferriamo il contenuto di una rappresentazione pittorica Talvolta più strategie esplicative sono adottate nel contesto della stessa teoria Una rappresentazione è qualcosa il rappresentate che sta al posto di qualcos altro il rappresentato Ci sono molti modi in cui qualcosa può rappresentare qualcos altro e tutti sono argomento di ricerca e dibattito per i filosofi Pensare sognare parlare scrivere sono alcune modalità di rappresentazione Anche produrre immagini è una modalità di rappresentazione Le immagini in particolare sono rappresentazioni visive stanno al posto di ossia rappresentano qualcos altro in una maniera tale per cui ciò che vediamo quando le guardiamo è almeno in parte quello che ci guida nel comprendere che cosa rappresentano Quando osserviamo un ritratto di Carlo V eseguito da Tiziano vediamo delle configurazioni di linee e colori su una superficie che stanno per il corpo dell imperatore È guardando quelle configurazioni e quei colori che riconosciamo che il dipinto è un immagine di un uomo e se sappiamo che aspetto aveva Carlo V riconosciamo anche che è un suo ritratto Quando guardiamo una mappa della metropolitana di Londra vediamo linee di diversi colori che stanno per diversi percorsi ferroviari all interno della città È guardando queste linee insieme ai nomi indicati a varie altezze su di esse che possiamo comprendere lungo quale percorso si trovano certe stazioni Le

    Original URL path: http://www.aphex.it/index.php?Temi=557D03012202740321070F06777327 (2016-02-10)
    Open archived version from archive

  • Elisa Caldarola
    analitica in particolare di rappresentazione pittorica e di filosofia dei musei definizioni di arte e ontologia dell arte Ha curato con Gabriele Tomasi e Davide Quattrocchi Wittgenstein l estetica e le arti Carocci 2013 Rappresentazione pittorica 31 01 2015 Saggi Newsletter Invia la tua email per iscriverti alla newsletter Riceverai informazioni sugli aggiornamenti e sulle attività del sito Collabora con noi Controlla i prossimi Call for papers e invia il

    Original URL path: http://www.aphex.it/index.php?Autori=557D03032204740321070306777327 (2016-02-10)
    Open archived version from archive

  • Epistemologie e filosofie femministe della scienza
    tra l epistemologia dell ignoranza e questioni riguardanti ingiustizie epistemiche Non è facile definire cosa sia l epistemologia femminista perché il nome non si riferisce né a un singolo approccio né a una teoria specifica Piuttosto si tratta di una famiglia di posizioni metodologie e teorie filosofiche dedicate a studiare l influenza di fattori collegati direttamente o indirettamente ai ruoli sociali occupati dalle donne sulla conoscenza e sulla comprensione di qualsiasi fenomeno e a combatterne gli effetti perniciosi Il numero e la varietà di questi fattori è notevole e la loro influenza è variegata Questi includono per esempio le presupposizioni sessiste o androcentriche di alcune teorie scientifiche e le attitudini che conducono a negare alle donne un livello di autorità epistemica consonante con la loro esperienza e conoscenza Per la maggior parte l epistemologia femminista è una forma di filosofia delle scienze naturali e sociali Non a caso i primi approcci furono formulati non da filosofe perché si trattò prevalentemente di donne ma da scienziate o da storiche della scienza Questa tendenza continua tuttora per esempio nel lavoro di Donna Haraway sulla primatologia 1989 e più recentemente sulla genetica 1997 o di Karen Barad sulla fisica quantistica 2007 Esistono comunque anche studi di tipo prettamente epistemologico che particolarmente negli ultimi anni si sono moltiplicati e hanno contribuito notevolmente all elaborazione dell epistemologia sociale Questi sviluppi sono stati stimolati soprattutto dalla ricerca di Miranda Fricker sull ingiustizia testimoniale 2007 e di Nancy Tuana sull epistemologia dell ignoranza 2004 2006 In quanto segue in primo luogo si traccia l evoluzione della filosofia femminista della scienza dai suoi esordi fino agli sviluppi più recenti La seconda parte di questo contributo si occupa invece di questioni più prettamente epistemologiche e include una discussione di argomenti all intersezione tra l etica e l epistemologia sociale

    Original URL path: http://www.aphex.it/index.php?Temi=557D03012202740321070F04777327 (2016-02-10)
    Open archived version from archive



  •