web-archive-it.com » IT » A » ASEV.IT

Total: 173

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Corsi di formazione area commerciale | informatica lingue straniere manageriale sicurezza ceramica hobbies e svago | ASEV
    e Ricerche Collana Editoriale Web Links Scarica i documenti aziendali Cookie policy agenzia accreditata alla R T n FI0035 Altri corsi L ASEV si è affermata in questi anni come soggetto in grado di dare risposta ai bisogni di formazione consulenza e innovazione provenienti dal tessuto economico produttivo locale promuovendo numerosi progetti in collaborazione con Università e Scuole di Alta Formazione coinvolgendo esperti a livello regionale e nazionale nei vari settori di intervento Per l esperienza decennale maturata per la natura della sua compagine sociale formata dagli 11 Comuni del Circondario Empolese Valdelsa da tutte le associazioni di categoria presenti sul territorio dalla Camera di Commercio di Firenze l ASEV garantisce un elevato standard qualitativo degli interventi proposti per tutte le tipologie di utenti interessati ad intraprendere percorsi di aggiornamento e specializzazione professionale Aree INFOPRO Corsi di Informatica e Progettazione CAD SPEAK UP Corsi di Lingua SCUOLA DI CERAMICA Corsi di Pittura e Tornitura TOP LEVEL Corsi di Marketing e Gestione SAFETY Corsi su Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro HOBBY Richiedi il tuo corso Compila il modulo richiesta d interesse inviacelo per fax allo 0571 725041 e sarai aggiornato in tempo reale sulle nostre attività Iniziative in evidenza

    Original URL path: http://www.asev.it/formazione/altri_corsi.php (2016-05-01)
    Open archived version from archive


  • ASEV - Agenzia per lo Sviluppo Empolese Valdelsa
    aziendali Cookie policy agenzia accreditata alla R T n FI0035 Esito delle selezioni per la partecipazione ai corsi Iniziative in evidenza FORMAZIONE HACCP 8 16 ore orario 9 00 13 00 Attestato di frequenza In programmazione FORMAZIONE Addetto antincendio basso medio rischio 4 8 ore in orario 14 30 18 30 Attestato di frequenza FORMAZIONE Inglese livello A2 50 ore in orario 13 30 15 30 Attestato di frequenza Attestato di frequenza In questa sezione è possibile visualizzare gli elenchi dei partecipanti ammessi e non ammessi ai corsi Esito selezioni corso INFOSAFETY Addetto al pronto soccorso in aziende di gruppo A Esito selezioni corso INFOSAFETY Inglese A2 ed Empoli Esito selezioni corso HACCP 2 Empoli Esito selezioni Pelle Moda Esito selezioni Infosafety HACCP ed Castelfiorentino Esito selezioni corso Made in Empoli Esito selezioni corso Finger Food Esito selezioni corso HACCP 1 Empoli Esito selezioni corso Food Beverage Esito selezioni corso ORA Addetto alla riparazione di autoveicoli e autoarticolati Esito selezioni Millelingue Inglese A2 edizione 4 Esito selezioni Millelingue Inglese B2 Esito selezioni Corso MITEC Esito selezioni Corso OSLO Esito selezioni Millelingue Francese B2 Esito selezioni Millelingue Inglese A2 edizione 3 Empoli esito test scritto Esito selezioni Millelingue Inglese B2 ed Castelfiorentino Esito selezioni CORI La prima lezione del corso è giovedì 19 dicembre dalle 09 00 alle 12 00 in Agenzia I primi non ammessi possono essere inseriti all interno del corso entro il primo 10 quindi i primi 4 5 mesi del corso qualora qualcuno degli ammessi si ritiri dal percorso Esito selezioni OSLO La prima lezione del corso è giovedì 19 dicembre dalle 14 00 alle 17 00 in Agenzia Esito selezioni BIT Castelfiorentino edizione 2 Esito selezioni BIT edizione 3 Esito selezioni FOR MEC Settembre Esito selezioni SIGEA Esito selezioni Millelingue Inglese A2 edizione 2 Esito selezioni

    Original URL path: http://www.asev.it/generale/esito_selezioni.php (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • Corsi per gli Enti Locali | Settore amministrativa e legale | ASEV Agenzia per lo Sviluppo Empolese Valdelsa
    analisi della nuova disciplina che consenta al tecnico dell amministrazione pubblica un completo sguardo d insieme sulla materia tenendo conto dei contributi interpretativi della dottrina e della giurisprudenza e fornendo gli strumenti non solo per la pratica applicazione della disciplina ma anche per ulteriori approfondimenti nei settori specifici Il corso tratterà la materia dei rifiuti in modo esaustiva tanto negli aspetti generali che nei particolari effettuando quando necessario il confronto con la disciplina previgente Informazioni Se vuoi ricevere maggiori informazioni clicca qui Grazie ASEV Lavori pubblici Contratti e appalti Il mercato elettronico Il mercato elettronico Il Mercato Elettronico della P A è un mercato digitale per la Pubblica Amministrazione in cui le P A registrate possono acquisire i beni e i servizi per valori inferiori alla soglia comunitaria proposti dalle aziende fornitrici abilitate a presentare i propri cataloghi sul sistema Il MePA non modifica le regole giuridiche e commerciali che caratterizzano il processo di acquisto delle P A E uno strumento che consente di ampliare la base dei fornitori comparare e confrontare in modo trasparente più offerte riducendo i tempi ed i costi del processo di acquisto Esempi pratici esame della giurisprudenza e della dottrina forniranno ai fruitori del corso gli elementi e le nozioni necessarie per operare in completa autonomia nel nuovo mercato Informazioni Se vuoi ricevere maggiori informazioni clicca qui Grazie ASEV L offerta economicamente piu vantaggiosa codice degli appalti L offerta economicamente piu vantaggiosa codice degli appalti Il corso tratterà specificatamente il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa approfondendo questo metodo di aggiudicazione analizzando le problematiche giurisprudenziali la sufficienza o meno del punteggio numerico i criteri e i sottocriteri la legittimità o meno della valutazione dell anomalia Ampio spazio sarà dedicato all analisi e lo studio di casi concreti Informazioni Se vuoi ricevere maggiori informazioni clicca qui Grazie ASEV Appalti pubblici la rilevazione e la verifica delle offerte anomale Appalti pubblici la rilevazione e la verifica delle offerte anomale Il terzo Decreto correttivo al Codice dei contratti pubblici D L vo n 152 08 ha previsto l esclusione automatica delle offerte anomale solamente per gli importi di affidamento inferiori ad un milione di Euro Al di sopra di tale importo le stazioni appaltanti devono procedere con il massimo ribasso assoluto nel caso venga adottato il criterio di aggiudicazione del prezzo più basso In questa fase il problema reale è comprendere quali comportamenti adottare ad esempio di fronte ad un possibile ribasso del 50 come si può garantire in modo legittimo e idoneo l interesse pubblico alla buona esecuzione In sostanza è necessario chiarire come si valutano i costi del lavoro e della sicurezza allo scopo di individuare la base d asta e soprattutto di valutare l anomalia Il percorso formativo fornirà ai partecipanti un quadro esaustivo teorico e pratico della materia privilegiando l analisi e lo studio di casi concreti Informazioni Se vuoi ricevere maggiori informazioni clicca qui Grazie ASEV L affidamento semplificato degli appalti di lavori pubblici fino a 500 000 L affidamento semplificato degli appalti

    Original URL path: http://www.asev.it/eell/catalogo/catalogo_eell.php (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • FORMA PUBBLICA NEWS
    terrà il 16 e 23 aprile 2012 L obiettivo dell intervento formativo è quello di Analizzare le normative in vigore Illustrare il funzionamento l uso l interpretazione delle stampe del Cronotachigrafo Digitale Esaminare l applicazione delle sanzioni La prima giornata sarà dedicata all approfondimento teorico mentre la seconda lezione sarà dedicata ad esercitazioni pratiche Al via il corso sugli appalti pubblici quadro complessivo aggiornato su durc tracciabilità dei flussi finanziari Il corso di taglio tecnico pratico di 8 ore previsto per il 17 aprile 2012 attiene ad una tematica che nell ultimo biennio ha subito numerosi interventi da parte del Legislatore la generale disciplina dei pagamenti nella contrattualistica pubblica Oggetto del corso saranno la regolarità contributiva e le corrette modalità di rilascio la tempistica di riferimento e la nuova disciplina autocertificatoria prevista dal decreto sviluppo DL 70 2011 la materia della tracciabilità dei flussi finanziari analizzata alla luce dell evoluzione normativa e della Det AVCP 04 2011 e con particolare riferimento alle maggiori difficoltà operative riscontrate ad un anno dall entrata in vigore della norma ed infine la complessa materia dei pagamenti dei ritardi degli interessi di mora e dei riflessi sulla validità delle procedure di gara e dei contratti aggiornata alla direttiva comunitaria 2011 7 UE A maggio un corso sul web 2 0 dall ascolto al dialogo tra amministrazione e cittadini Il corso sul WBB 2 0 partirà il 9 maggio e si concluderà il 23 maggio per una durata complessiva di 15 ore Destinatari dell intervento formativo sono i dipendenti degli Uffici URP uffici Stampa CED segreterie del Sindaco etc di enti locali Si intende con il termine Web 2 0 l insieme di tutte quelle applicazioni online che permettono uno spiccato livello di interazione tra il sito e l utente Il corso si propone di illustrare

    Original URL path: http://www.asev.it/NL/enti_locali/nl_eell4.html (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • Ricerca e innovazione | domotica | ASEV
    lato della domanda che dell offerta necessita di un sostegno alla diffusione dei servizi e dei prodotti affinché i consumatori possano iniziare a apprezzare le soluzioni La domotica o Building Automation è la disciplina che si occupa dell automazione impiantistica degli edifici Permette la gestione coordinata integrata e computerizzata dei comuni impianti tecnologici climatizzazione distribuzione acqua gas ed energia impianti di sicurezza delle reti informatiche e delle reti di comunicazione allo scopo di migliorare la flessibilità di gestione il comfort la sicurezza il risparmio energetico degli immobili e per migliorare la qualità dell abitare e del lavorare all interno degli edifici L applicazione agli edifici civili e industriali comporta infatti una più razionale gestione dell illuminazione della climatizzazione degli impianti di riscaldamento e quindi un risparmio energetico stimato nel 30 minimo e conseguente riduzione dell inquinamento nonché una maggiore sicurezza ambientale LABODOM Centro servizi Home e Building evolution L ASEV in partenariato con 6 imprese locali e la collaborazione di Firenze Tecnologia azienda speciale della Camera di Commercio di Firenze ha presentato un progetto per la realizzazione di un Centro servizi sovracomunale per la promozione e l animazione del settore della Domotica Home e Building automation Nel corso degli ultimi anni infatti il sistema economico del Circondario Empolese Valdelsa ha conosciuto uno sviluppo del settore del terziario avanzato in particolare delle attività correlate all informatica e alla ricerca In questo contesto l ASEV propone la formazione di un network di aziende operanti nel campo dell ICT in grado di offrire servizi e consulenza ad alto valore innovativo nel campo della domotica e della building automation L attività del Centro per la Domotica finalizzata soprattutto alla ricerca applicata in ambito tecnologico e alla relativa consulenza sarà animata dalle imprese de territorio che integrando le loro specificità e competenze in modo sinergico

    Original URL path: http://www.asev.it/ricerca_innovazione/domotica.php (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • Ricerca e innovazione | nanotecnologie | ASEV
    nanotecnologie dal punto di vista tecnologico ed economico sono largamente riconosciute dai maggiori enti di ricerca scientifica e sono ormai entrate di diritto nel repertorio delle Tecnologie prioritarie per l industria Anche l Unione Europea ha più volte ribadito di considerare le nanotecnologie uno degli elementi chiave della prossima rivoluzione industriale prevedendo aree tematiche prioritarie di ricerca a loro dedicate all interno del VII Programma Quadro Europeo 2007 2013 Per saperne di più vai al sito www nanoxm it Attività realizzate Progetto Nano4M L ASEV rappresenta la Regione Toscana all interno del progetto Nano4M finanziato dalla DG Enterprise Industry dell Unione Europea nell ambito del programma INTERREG IV mirato a migliorare le strategie e a costruire reti per favorire l applicazione delle nanotecnologie al mercato europeo Il progetto coinvolge attualmente 12 partners appartenenti a quattro diverse regioni europee Nord Reno Westfalia Germania Lorena Francia Asturie Spagna e Toscana L obiettivo generale del progetto è quello di migliorare l efficienza di politiche regionali mediante la formulazione di raccomandazioni per le politiche d innovazione attraverso lo scambio di esperienze seminari conferenze visite studio relazioni mappe e una guida sulle buone prassi la creazione di un team di esperti per lo sviluppo di analisi di fattibilità concernenti le opportunità di mercato di nuovi prodotti nelle aree nano micro Il team identificherà i fattori di successo e di insuccesso per il processo di ricerca in ogni regione l elaborazione di un orientamento strategico riguardante le politiche di innovazione locali e i centri di ricerca e tecnologia che partecipano al progetto Il progetto il cui termine è previsto per Settembre 2011 prevede inoltre la diffusione delle esperienze e dei risultati raggiunti tra altre regioni e centri di ricerca europei agevolando così la piena adozione delle buone pratiche individuate Per ulteriori informazioni sul progetto NANO4M www

    Original URL path: http://www.asev.it/ricerca_innovazione/nanotecnologie.php (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • Ricerca e innovazione | sviluppo sostenibile | ASEV
    loro attività a livello sociale e ambientale affinché tali attività siano basate su un comportamento etico e risultino compatibili con gli interessi della società e di uno sviluppo sostenibile A partire dal 2006 l ASEV ha accompagnato diverse organizzazioni nella redazione del Bilancio Sociale aziendale Il Bilancio Sociale è uno strumento di rendicontazione incentrato non su dati economici come il bilancio tradizionale bensì su dati che raffigurano gli esiti delle proprie attività sulla società l economia e l ambiente Questo strumento volontario nasce dalla consapevolezza che esistono diverse categorie di persone gli stakeholders che hanno un diritto riconosciuto o interesse a conoscere quali effetti l organizzazione produce nei propri confronti e a cui è opportuno rendere conto del proprio operato Il primo esempio è stato il bilancio sociale di un intero distretto produttivo quello dell abbigliamento dell Empolese Valdelsa Il documento presentato al pubblico nel Giugno del 2007 descrive in maniera esauriente l impatto economico sociale e ambientale del settore sul territorio sulla base dell analisi di alcuni indicatori statistici significativi Attività in corso Sei interessato a certificarti in materia ambientale Leggi cosa sono le certificazioni ambientali EMAS e ECOLABEL e contattaci ai riferimenti indicati Conseguito l Attestato EMAS Apo per il distretto dell abbigliamento di Empoli Progetto Imagine Il progetto Imagine finanziato dall Unione Europea EACI Executive Agency for Competitiveness and Innovation e coordinato dall ASEV è finalizzato a diffondere pratiche di tutela ambientale all interno della filiera moda di quattro diversi distretti industriali distretto dell abbigliamento di Empoli distretto conciario di S Croce sull Arno distretto tessile di Prato distretto calzaturiero di Capannori L approccio adottato è quello dell Emas Network avente come obiettivo quello di attuare il regolamento EMAS su scala distrettuale con l obiettivo di semplificare il processo di certificazione EMAS per le singole PMI Il

    Original URL path: http://www.asev.it/ricerca_innovazione/sviluppo_sostenibile.php (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • Ricerca e innovazione | filiera corta in agricoltura | ASEV
    tra le parti l eventuale vendita di prodotti freschi Sia i produttori che gli esercenti hanno sottoscritto un disciplinare che detta le regole alle quali devono attenersi tutti coloro che partecipano al progetto regole che prevedono tra l altro l obbligo di praticare uno sconto del 30 da parte delle aziende agricole nei confronti degli esercizi commerciali e che il prezzo di vendita nei negozi debba essere uguale a quello praticato nella vendita diretta dal produttore Con questo progetto di filiera corta si vuole trovare un punto d incontro tra i bisogni di qualità dei consumatori e la necessità di valorizzare e migliorare lavoro e reddito aziendale dei produttori portando il prodotto dal campo alla tavola e quindi ridurre la speculazione che si interpone tra i prezzi molto bassi all origine e il prezzo finale gonfiato da fattori propri della filiera lunga su cui il produttore e il consumatore non hanno nessun controllo diretto Per aderire alla rete telefona allo 0571 76650 oppure scrivi a info asev it Clicca qui per scaricare la Guida ai prodotti tipici dell Empolese Valdelsa oppure richiedi l edizione cartacea al prezzo di 8 00 Per richiedere l edizione cartacea scrivere a info asev it oppure chiamare al numero di telefono 0571 76650 L impostazione della guida É stato ritenuto opportuno dare ai prodotti qui richiamati un ordine più intuitivo che rigorosamente logico Si è cioè partiti dal più diffusamente conosciuto fra quelli particolarmente legati al territorio del Circondario Empolese Valdelsa all ambiente che lo caratterizza ed alla sua Storia il vino Esso inaugura il capitolo sugli agroalimentari dove sono raccolti sia tutti i prodotti identifi cabili come davvero tipici appunto quelli che più richiamano l immagine del Circondario sia quelli peculiari non ci sono da altre parti o quantomeno non si ritrova quel gusto

    Original URL path: http://www.asev.it/ricerca_innovazione/filiera_corta.php (2016-05-01)
    Open archived version from archive