web-archive-it.com » IT » A » ASSODRAGONE.IT

Total: 33

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Associazione Italiana Classe Dragone - Benvenuti!
    nei dodici mesi antecedenti Quest anno Anatoly Loginov ha conquistarlo degnamente il Dragon d or Loginov ha partecipato a 9 delle 25 regate con più di 25 partenti e di queste i sei migliori risultati sono stati presi in considerazione per la classifica che per inciso viene compilata dall Associazione di classe italiana Il premio è stato consegnato da Jean Pierre Gailes Presidente di Cannes Dragon International deus ex machina dello sviluppo della classe Dragone in Mediterraneo clicca qui per il Bollettino Annuale 2010 Secondo si è classificato il tedesco Thomas Muller e terza l inglese Gavia Wilkinson Cox Classifica completa clicca qui ALASSIO DRAGON WEEK Nei primo tre giorni di ottobre Alassio ha vissuto un entusiasmente susseguirsi di regate per la disputa della prestigiosa EXTRA CUP che è stata conquistata da TRAMONTANA di Paolo Manzoni LNI Milano con Albino Fravezzi e Filippo Domenicali clicca qui per la foto campione italiano in carica grazie al punteggio conquistato nelle prime sei prove senza scarto La classifica finale ha invece premiato i francesi di TSUICA 2 timonato da Gérard Blanc YC Cannes lasciando a pari punteggio ma in seconda posizione Paolo Manzoni classifica clicca qui Perfetta l accoglienza del Circolo Nautico Al Mare di Alassio che ha lasciato incantati i concorrenti provenienti da sei nazioni diverrse Da segnalare la partecipazione di JAPETUS di Guido Garrone ITA 16 dragone classico costruito dal cantiere Piras di Sanremo nel 1954 e mirabilmente restaurato A TORBOLE LA HANS DETMAR WAGNER CUP Ultime notizie da Torbole dove sulle acque del Lago di Garda antistanti il Circolo Vela Torbole si è appena conclusa la Hans Detmar Cup dopo sette prove Primo è Vincent Hösch su Billy Boy GER 10 con 11 punti Segue Anatoly Loginov su Annapurna RUS 27 e Gavia Wilkinson Cox su Jerboa GBR 716 La

    Original URL path: http://www.assodragone.it/DragoneNEWS2010_191010.html (2015-08-19)
    Open archived version from archive


  • Associazione Italiana Classe Dragone - Benvenuti!
    bella esperienza Gianni Murzi I PIGRI DRAGONI DEL LAGO DI COMO Quest anno delle due regate organizzate per i Dragoni sul lago di Como nessuna ha potuto svolgersi Infatti sia a Domaso per la Como Lake Spring Cup organizzata dalla Canottieri Domaso che a Bellano per la Melanotte Dragon Cup del CV Bellano neanche un Dragone si è presentato sulla linea di partenza Eppure i Dragoni ci sono e anche belli ma evidentemente preferiscono restare all ormeggio LE PROSSIME REGATE In preparazione alle Régates Royales di Cannes 21 25 settembre che accoglieranno il fior fiore degli appassionati della nostra classe tre gli italiani iscritti si svolgerà il 4 e 5 settembre sempre a Cannes la WARM UP REGATTA che permetterà di familiarizzarsi con le situazioni settembrine delle due rade di Cannes quella Est e quella Ovest Subito dopo le Régates Royales la flotta si sposta ad Alassio dal 1 a 3 ottobre per la Alassio Dragon Week che apre l Hiver des Dragons il mediterranes Dragon tour clicca qui organizzato da Cannes Dragon International che porterà i Dragoni nelle acque di Cannes Juan les Pins Monaco nuovamente Cannes ed infine Sanremo per il Campionato Italiano in marzo 2011 Per le date e i bandi clicca qui DRAGONI D OCCASIONE Si sono recentemente aggiunte due splendide occasioni sul mercato dei Dragoni entrambi visibili a Cannes Il primo con scafo in vetroresina e ponte rivestito di teak è in ottimo stato ed è offerto a 22 000 compreso il rimorchio stradale e le vele Il secondo è un Borrensen in vetroresina in buone condizioni prezzo 11 000 compreso il rimorchio stradale e le vele Dettagli clicca qui DRAGON D OR Progredisce la classifica del Dragon d or il prestigioso premio istituito da Cannes Dragon International con la collaborazione dell Associazione italiana di

    Original URL path: http://www.assodragone.it/DragoneNEWS2010_220810.html (2015-08-19)
    Open archived version from archive

  • Associazione Italiana Classe Dragone - Benvenuti!
    a punto sartie mastre e aver controllato altre regolazioni sono usciti dal porto con un leggero vento sui 4 nodi da sud che girava a ponente nel primo pomeriggio e rinforzava fino a 7 8 nodi nel pomeriggio Si cominciava subito con una serie di tre partenze ogni tre minuti seguita da una regatina con partenza bolina poppa arrivo con giro di boa finale per trovare quegli automatismi essenziali a far bene nelle prossime regate In tutto almeno 12 partenze e quattro regatine con un intervallo sull acqua per mangiare un sandwich o una mela e discutere con il proprio equipaggio in punti da migliorare Albino a bordo del suo gommone non mancava di avvicinarsi in ogni momento a ciascuna barca e a richiamare gli equipaggi a migliorare la conduzione delle barche enumerando i punti da migliorare poggia lasca quel fiocco non vedi che la barca non respira poggia dopo la virata fai partire la barca fallo girare quello spi Grande l aspettativa di ogni equipaggio a vedere il gommone avvicinarsi pensando e adesso cosa ci dirà Domenica gli equipaggi hanno aspettato il vento che non è andato oltre i sei nodi cambiando questa o quella regolazione e misurando la tensione delle sartie Usciti intorno alle 11 e mezzo dopo alcuni bordi do riscaldamento gli equipaggi delle quattro barche si sono scontrati in tre serie di partenze ogni tre minuti e tre regatine Molti i consigli di Albino a tutti gli equipaggi Rientro in porto alle 16 00 e alaggio delle barche Dopo aver disarmato le barche gli equipaggi si sono salutati per rientrare a casa e si sono ripromessi di trovarsi dopo l estate guardando al calendario regate di ognuno L ospitalità di Imperia Alla fine della giornata tutti a casa di Maurizio Rainisio per la tradizionale conferenza di

    Original URL path: http://www.assodragone.it/DragoneNEWS2010_290610.html (2015-08-19)
    Open archived version from archive

  • Associazione Italiana Classe Dragone - Benvenuti!
    loro ammirazione di intenditori Venerdì mattina i dragoni erano tutti arrivati e dopo una breve attesa abbiamo completato tre belle prove con un vento di 7 9 nodi Altre tre prove sabato con 10 12 nodi di maestrale e una sola prova domenica per poter rientrare presto ad alare e disarmare le barche In conclusione sono tre le validissime ragioni per gli amici dragonisti di venire a regatare a Castiglione La prima ragione è l ospitalità che è ineguagliabile La seconda l organizzazione delle regate da parte del CVCP orchestrata dal suo presidente Maurizio Bartolozzi che è perfetta e con un impeccabile Comitato di regata presieduto da Beppe Bernardoni e la terza il regime del vento che offre un ottimo campo di regata Ma ci sono ancora altre ragioni per venire a Castiglione L ospitalità dei Castiglionesi è unica Sempre sorridenti disponibili pieni di aneddoti e storie da raccontare Venerdì sera al ristorante Da Annetta dove ci ha indirizzati Davide Boschi il Direttore del Cantiere il proprietario ha riservato ai dragonisti una superba cena a base di pesce annaffiata da un delizioso vino DOC della Maremma Sabato organizzato dal Cantiere e dal Circolo strepitoso aperitivo e sontuosa cena per 140 invitati allestita nel Cantiere stesso con musica sfilata di moda da sera e da spiaggia ed infine la consegna di un riconoscimento ad Alessandra Sensini Domenica consegna della Maremma Dragon Cup all equipaggio di ITA 62 Fetch the Dragon Doomernik del 2007 che ha lasciato nella sua scia Fanfouette di Antonio Viretti e DragonEa di Elia Bertola Lasciamo Castiglione con un forte desiderio di ritornare e l invito agli amici dragonisti ad unirsi a noi per tre buone anzi ottime ragioni Ezio Gianni Murzi ITA 62 Fetch the Dragon ALLENAMENTO A TORBOLE Stiamo organizzando un allenamento a Torbole con Vincent

    Original URL path: http://www.assodragone.it/DragoneNEWS2010.020610.html (2015-08-19)
    Open archived version from archive

  • Associazione Italiana Classe Dragone - Benvenuti!
    metriche costruite in legno Vd http www regattanews com events 229 6 1 PRT10 NoR pdf Quest anno i 5 50 SI verranno ormeggiati a Portofino alla banchina di fronte alla sede dello YC Italiano mentre ai Dragoni sarà riservata la banchina successiva quella che compare in fondo a sinistra nella foto cliccando qui http www marinadiportofino com A partire dal giovedì 13 maggio sarà possibile accedere alla banchina di Santa Margherita Ligure prospiciente il mercato del pesce e mettere in acqua le barche I rimorchi rimarranno in questa banchina Le barche verranno trainate a Portofino dove rimarranno fino a domenica L Associazione Italiana Derive d epoca partecipa con un esposizione esemplare e rappresentativa integrale della storia della vela Per l occasione nella prestigiosa piazzetta di Portofino si npotrà ammirare il Dragone Taifun costruito nel 1936 in Svezia dal cantiere Johansson Bando http www primazona org Bando Coppa 20Alberti2010 pdf MAREMMA DRAGON CUP Cresce l interesse per questa prima edizione della regata che porta i Dragoni a Castiglione della Pescaia e li avvicina a Roma La classe in Italia sta espandendosi perché la barca è esteticamente bella è molto tecnica e quindi attrae i velisti più esperti si comporta egregiamente sia con vento leggero che con mare formato e ventone è facilmente trasportabile su carrello l albero viene montato in pochi minuti senza l ausilio della gru randa e fiocco sono obbligatoriamente in dacron solo due persone di equipaggio oltre al timoniere insomma ha tutto per sedurre QUANTO COSTA UN DRAGONE E una domanda che ci si sente spesso rivolgere e pertanto ritengo interessante riportare alcune tra le proposte di imbarcazioni in vendita usate o seminuove con o senza carrello stradale Dragoni in vetroresina da 26 a 58 000 1 Petticrows 1994 in perfette condizioni pronto a regatare con dotazioni

    Original URL path: http://www.assodragone.it/DragoneNEWS2010_230410.html (2015-08-19)
    Open archived version from archive

  • Associazione Italiana Classe Dragone - Benvenuti!
    diga foranea Finalmente la situazione sembra migliorare il Comitato esce e chiama fuori ma l appello deve essere ripetuto perché i regalanti sembrano essere più a loro agio a terra Infine quando i più vogliosi si trovavano all imboccatura del porto dal Comitato arriva il contrordine Fuori c erano 35 nodi Tutto rimandato al giorno dopo Domenica mattina un cielo parzialmente coperto e calma di vento accolgono i concorrenti Si leva infine un leggero venticello e le barche escono ma invano Dopo qualche ora passata a ballare con esili soffi dalle più diverse direzioni arriva infine la decisione finale tutti a casa Quattro prove valide quindi e vittoria dell ucraino Igor Sidorov 8 1 2 2 che conquista la monumentale Dragon Cup challenge perpetuo Ai tre componenti dell equipaggio vanno tre piccoli dragoni d oro sotto spi cesellati uno a uno dall artista orafo sanremese Alessandro Rossetti che hanno incantato i presenti per la loro bellezza Al secondo posto un altro ucraino Segey Pugatohov 2 2 3 7 al quale va l orologio Panerai e il pendente offerto da CieloGioielli Milano a forma di croce in oro bianco rodiato in nero con diamanti neri tagliati a brillanti Terzo l irlandese Olaf Sorensen 1 6 10 6 e quarto il tedesco Vincent Hoesch 7 4 7 5 Prima barca classica l inglese BLUE HAZE di Ivan Bradbury 13 in classifica generale che dimostra come anche le barche d epoca possano correre ad armi pari con le più recenti in vetroresina A tutti capi di abbigliamento offerti da Paul Shark Campionato Italiano La classifica del Campionato Italiano vede vincitore per la terza volta consecutiva Paolo Manzoni LNI Milano con Albino Fravezzi alla tattica e Filippo Domenicali alle manovre al quale va il magnifico Trofeo Gallo challenge perpetuo e l orologio Panerai Pietro Saccomani Diporto Velico Veneziano con Alessandro Banci e Salvatore Eulisse nel pozzetto conquista al suo esordio nella Classe il secondo posto Terzo è Federico Cellini CV Portocivitanova con Norberto Felici e Gianmaria Capecchi La classifica su http www primazona org dragone Sanremo2010 mht L ASSEMBLEA DELLA CLASSE Sabato 27 marzo si è tenuta a Sanremo l Assemblea annuale ordinaria dell Associazione Italiana Classe Dragone che ha riconfermato Antonio Viretti come Segretario Presidente Innanzitutto un plauso allo YC Sanremo e al suo Presidente Beppe Zaoli per l organizzazione dell Internazionale d Italia La gestione della logistica a terra è stata perfetta l accoglienza del Club particolarmente calorosa ottima l assistenza ai regalanti per ormeggi e alaggio varo Robert Campbell presidente dell IDA ci ha tenuto ad esprimere la sua soddisfazione per la capacità dello YC Sanremo ad ospitare eventi importanti con un alto numero di partecipanti Anche il Comitato di Regata ha avuto la sua parte nella soddisfazione generale gestendo situazioni difficili con naturalezza e competenza Tra le decisioni prese dall Assemblea la richiesta all International Dragon Association di ospitare a Sanremo il Campionato Europeo 2014 e a Porto Cervo la Gold Cup 2015 oppure il Campionato Mondiale 2017 Si è

    Original URL path: http://www.assodragone.it/DragoneNEWS2010_300310.html (2015-08-19)
    Open archived version from archive

  • Associazione Italiana Classe Dragone - Benvenuti!
    il Comitato si sono confermati all altezza delle migliori competizioni anche se il loro compito non è stato certamente facile ospitare 32 Dragoni e 3 Star e relativi equipaggi a terra è già un bel problema poi trovarsi in acqua con un vento da Nord Nord Est con direzione molto variabile altro bel affare Ma come già scritto Organizzazione e Comitato sono stati perfetti e sono riusciti a portare a termine 5 belle prove grazie a continui spostamenti di boe provvidenziali intelligenze e anche annullamenti di prove Nel sito del Club organizzatore è scritto Climats et vents Au mois de février les conditions sont assez anticycloniques ensoleillées et tempérées La température moyenne dans la journée est de 10 à 15 C Les brises thermiques de sud sont faibles à modérées Les tempêtes et coups de mer sont généralement plus tard dans la saison mars et avril Les principales composantes sont le matin en l absence de vent synoptique brise thermique de terre du nord Est jusqu à onze heures du matin de 5 à 12 noeuds C est un vent assez froid 5 à 8 C qui oscille de plus en plus à l approche de la terre e per le tre giornate di regata si sono dimostrate esatte con una piccola differenza la brezza di terra è sempre rimasta sino a tarda ora e venendo a mancare solo in occasione dell ultima prova in programma verso le 13 di Domenica Pertanto si sono disputate 5 prove con tempo sempre leggermente coperto ma temperatura gradevole e vento con intensità da 6 a 12 nodi di direzione Nord e Nord Est leggermente variabili con salti da 15 a 30 gradi Ha vinto il finlandese Christian Borenius che conserva la leadership del Dragon d or la ranking list internazionale che tiene conto di tutte le regate di Dragone nel mondo con più di 25 partenti Secondo il russo Anatoly Loginov che sale dal 7 al 3 posto nel Dragon d or Terzo il francese Jean Sebastien Ponce L unico equipaggio italiano presente ITA 41 Fafnir III di Alberto Marconi con Giorgio Allaria e Franco Lacqua alle manovre si è classificato 23 regatando però sempre a un buon livello e solo qualche salto di vento inopportuno e non prevedibile li ha privati di un piazzamento migliore Prossimo appuntamento nelle acque di Monaco dal 5 al 7 Febbraio per la Primo Cup Trofeo Credit Suisse Le acque monegasche non saranno calme e riparate come la baia di Golfe Juan ma sicuramente il numero delle presenze e il livello dei concorrenti sarà all altezza delle migliori occasioni Buon Vento a tutti Franco Lacqua PRIMO CUP A MONACO PRINCIPATO I Dragoni che erano venuti l anno scorso a celebrare qui il loro 80 anniversario rimangono quest anno una delle classi monotipo più internazionali di questo prestigioso appuntamento Fra gli undici diversi monotipi presenti i Dragoni sono quelli che cominciano prima regatando da giovedì 4 a domenica 7 febbraio Bando http www yacht club monaco mc content

    Original URL path: http://www.assodragone.it/DragoneNEWS2010_250110.html (2015-08-19)
    Open archived version from archive

  • Associazione Italiana Classe Dragone - Benvenuti!
    Navale Italiana che vantano un esperienza pluriennale nel mondo del classic yachting e nei Dragoni I servizi offerti vanno dalla vendita e assistenza post vendita delle imbarcazioni Petticrows nuove e di seconda mano al rimessaggio invernale ed estivo delle imbarcazioni con o senza carrello agli interventi di manutenzione ordinaria e se necessario di riparazione con assistenza tecnica e pezzi di ricambio forniti da Petticrows Particolarmente interessante per gli appassionati dei Dragoni in legno la possibilità di fare eseguire manutenzione e restauro presso il cantiere Sibma a Dolcedo IM ben conosciuto per i molteplici e riusciti interventi su barche d epoca di prestigio Inoltre è possibile usufruire del servizio di trasferimento delle imbarcazioni e loro messa a punto da parte di esperti regalanti Paolo Giorgetti tel 335 8474154 p giorgetti classicyachts info Mario Quaranta 338 9353087 quarantamario1 alice it QUANTO COSTA UN DRAGONE D OCCASIONE Solo per dare qualche indicazione citiamo qui di seguito qualche esempio rappresentativo delle diverse tipologie di Dragoni d occasione disponibili tutte in grado di ben figurare in regata La prima è da considerarsi un entry level è un Petticrows del 1992 in buone condizioni e pronta a regatare completa di dotazioni e di carrello è in Olanda ed ha un prezzo di 15 000 Euro E la barca ideale per chi vuole iniziare a conoscere il Dragone senza spendere troppo è fornita di carrello e quindi permette di spostarsi per partecipare alle regate e di tenere la barca in secco senza problemi La seconda è una barca storica si tratta di un Pedersen Thuesen uno dei cantieri più famosi nelle barche in legno oltre che per la qualità di costruzione anche per le performance in buone condizioni completa di dotazioni ma senza carrello è in vendita in Italia a 26 000 Euro Bisogna quindi pensare ad

    Original URL path: http://www.assodragone.it/DragoneNEWS2010_060110.html (2015-08-19)
    Open archived version from archive



  •