web-archive-it.com » IT » C » CASARMONIA.IT

Total: 156

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Casarmonia Approfondimento - Bioarchitettura
    la massima permeabilità degli elementi costitutivi di un edificio I materiali di copertura e di protezione superficiale delle murature sono le tegole e gli intonaci per loro natura insieme traspiranti e idrorepellenti In casi particolari si può altresì ricorrere a materiali naturali che hanno in natura caratteristiche di impermeabilità come l argilla le cere gli oli Con l argilla ed in particolare con certi specifici tipi di argilla come la

    Original URL path: http://www.casarmonia.it/casarmoniaApprofondita/MaterialiImpermeabili.html (2016-05-01)
    Open archived version from archive


  • Casarmonia Approfondimento - Bioarchitettura
    E LO SMALTIMENTO DELL ACQUA ARGILLA ACCIAIO In questo settore i materiali sintetici hanno quasi del tutto soppiantato i materiali naturali Il PVC che imperversa nei nostri cantieri comincia ad essere sconsigliato in molte nazioni europee per la sua pericolosità ambientale e per la non riciclabilità Le soluzioni proposte dalla bioedilizia fanno di nuovo ricorso all argilla come materia prima base per la realizzazione di tubi in gres per lo

    Original URL path: http://www.casarmonia.it/casarmoniaApprofondita/MaterialiDistribizeSmaltim.html (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • Casarmonia Approfondimento - Bioarchitettura
    MATERIALI E LA GESTIONE DEL CANTIERE Un attenzione particolare merita il tema dell imballaggio dei materiali per l edilizia Se materiali naturali ed ecocompatibili vengono confezionati in contenitori non riciclabili e non biodegradabili si corre il rischio di vanificare la qualità del contenuto con un contenitore pericoloso per l ambiente Alcune ditte produttrici di materiali bioedili utilizzano sistemi di confezionamento e imballaggio ecocompatibili altre non ancora questa attenzione è di grande importanza Altro forte rischio di incoerenza si corre se in una costruzione bioedile dove si fa uso di materiali a qualità ecologica controllata la gestione del cantiere non è coerente alla realizzazione Tutti conoscono le pratiche in uso corrente in ogni cantiere edile spreco di acqua combustione dei rifiuti provenienti dalle lavorazioni che spesso contengono materiali sintetici interro dei detriti e degli scarti di lavorazione in occasione delle opere di sistemazione esterna con gli effetti prevedibili di oggettiva trasformazione del cantiere in una discarica incontrollata In un cantiere bioedile i rifiuti non dovrebbero essere interrati o bruciati ma dovrebbero essere raccolti e separati per favorire l eventuale riciclo e uno smaltimento differenziato Per ridurre il consumo di acqua potabile si dovrebbero eliminare tutte le fonti di spreco e favorire

    Original URL path: http://www.casarmonia.it/casarmoniaApprofondita/ConfezionamentoMateriali.html (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • Casarmonia Approfondimento - Bioarchitettura
    Geopatogeno Radiestesia e Geobiologia Risanamento Ambientale Come Proteggersi Faq Rischio Gas Radon Normativa Siti consigliati Contatti Ti trovi in Home Bioarchitettura certificata Bibliografia Visita anche CASARMONIA SERVIZI BIBLIOGRAFIA La casa bioecologica Karl Ernst Lotz Edizioni AAm Terra Nuova Progettare e costruire a regola d arte Progettazione bioclimatica e bioedilizia manuale di architettura per edifici ed impianti ecocompatibili Arch Stefano Bruno Ed Il Sole 24 Ore Via Ugo Foscolo 5 36100

    Original URL path: http://www.casarmonia.it/casarmoniaApprofondita/Bibliografia.html (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • Casarmonia Approfondimento - Feng Shui
    armonizzare gli aspetti del territorio su larga scala attraverso una lettura delle forme del paesaggio e dell abitazione collegate anche al ciclo del tempo che vedremo in seguito alle direzioni cardinali e al ciclo dei cinque elementi ognuno dei quali trova un suo specifico referente formale La scuola del Compasso è specializzata nell armonizzazione degli aspetti del territorio in correlazione con l edificio e i suoi spazi interni legando anch essa le direzioni cardinali al ciclo del tempo e ai cinque elementi esperto di Feng Shui al lavoro La scuola del Ba Gua intende armonizzare soprattutto un terreno una casa e i suoi spazi collegandoli con aspetti della vita umana quali la ricchezza la fama la salute eccetera tramite un universo di simboli Un ulteriore sviluppo ha dato origine alla scuola giapponese del Ka so Il Feng Shui è un insieme codificato di azioni attraverso le quali l uomo cerca di favorire le energie dell aria forze cosmiche e dell acqua forze telluriche cioè di tutta la natura nelle sue innumerevoli manifestazioni Questa sorta di bilancio energetico tra Yin principio femminile e Yang principio maschile serve per poter valutare la compatibilità o meno tra l uomo e certi luoghi sia del paesaggio che della casa La scuola del Compasso riconosce a livello del territorio e della casa un ciclo energetico che tiene conto del movimento solare delle direzioni cardinali dei cinque elementi visti come essenze energetiche delle stagioni e delle attività quotidiane così come delle caratteri stiche astrologiche dell abitante Le modalità applicative però sono diverse tenendo conto anche del clima ricordo che la Cina è soprattutto nella fascia temperata il Nord sarà una direzione da cui bisogna proteggersi mag giormente per difendersi dal basso irraggiamento solare e dal continuo soffio dei venti dominanti Il Sud è invece la zona

    Original URL path: http://www.casarmonia.it/casarmoniaApprofondita/ScuoleFengShui.html (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • Casarmonia Approfondimento - Inquinamento elettromagnatico
    stati riscontrati inoltre sintomi quali cefalea insonnia affaticamento in presenza di campi al di sotto dei limiti raccomandati per la protezione dagli effetti acuti ipersensibilità elettromagnetica EFFETTI CRONICI Possono manifestarsi dopo periodi anche lunghi di latenza in conseguenza di lievi esposizioni senza alcuna soglia certa Tali effetti hanno una natura probabilistica all aumentare della durata dell esposizione aumenta la probabilità di contrarre un danno ma non l entità del danno stesso Gli studi sugli effetti delle alte frequenze hanno dato fino ad oggi riscontri controversi Per le basse frequenze alcuni studi hanno ipotizzato un aumento del rischio per la leucemia infantile in molti studi è stato scelto il valore di 0 2 µT microtesla come linea di demarcazione tra individui esposti e non esposti Secondo stime effettuate dll Istituto Superiore della Sanità l esposizione ai campi ELF prodotti dalle linee elettriche potrebbe causare in Italia indicativamente l 1 dei circa 400 casi di leucemia infantile che si registrano ogni anno Il Natinal Institute of Environmental Health Sciences NIEHS USA ha valutatao i campi ELF solamente come possibile cancerogeno per l uomo basandosi sulle 5 categorie di classificazione usate dalla IARC Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro mentre ad esempio

    Original URL path: http://www.casarmonia.it/casarmoniaApprofondita/CampiElettromagneticihtml.html (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • Casarmonia Approfondimento - Inquinamento elettromagnetico
    alla sezione verticale del corpo umano e su qualsiasi intervallo di sei minuti Art 4 Obiettivi di qualità 1 Ai fini della progressiva minimizzazione della esposizione ai campi elettromagnetici i valori di immissione dei campi oggetto del presente decreto calcolati o misurati all aperto nelle aree intensamente frequentate non devono superare i valori indicati nella tabella 3 dell allegato B Detti valori devono essere mediati su un area equivalente alla sezione verticale del corpo umano e su qualsiasi intervallo di sei minuti 2 Per aree intensamente frequentate si intendono anche superfici edificate ovvero attrezzate permanentemente per il soddisfacimento di bisogni sociali sanitari e ricreativi Art 5 Esposizioni multiple 1 Nel caso di esposizioni multiple generate da piu impianti la somma dei relativi contributi normalizzati definita in allegato C deve essere minore di uno In caso contrario si dovrà attuare la riduzione a conformità secondo quanto decritto nell allegato C Nel caso di superamenti con concorso di contributi di emissione dovuti a impianti delle Forze armate e delle Forze di polizia la riduzione a conformità dovrà essere effettuata tenendo conto delle particolari esigenze del servizio espletato Art 6 Tecniche di misurazione e di rilevamento dei livelli di esposizione 1 Le tecniche di misurazione e di rilevamento da adottare sono quelle indicate nella norma CEI 211 7 e o specifiche norme emanate successivamente dal CEI 2 Il sistema agenziale APAT ARPA contribuisce alla stesura delle norme CEI con l approvazione del Ministero dell ambiente e della tutela del territorio Art 7 Aggiornamento delle conoscenze 1 Il Comitato interministeriale di cui all art 6 della legge quadro n 36 2001 procede nei tre anni successivi all entrata in vigore del presente decreto all aggiornamento dello stato delle conoscenze conseguenti alle ricerche scientifiche prodotte a livello nazionale ed internazionale in materia dei possibili rischi sulla salute originati dai campi elettromagnetici Il presente decreto sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana Roma 8 luglio 2003 Il Presidente del Consiglio dei Ministri Berlusconi Il Ministro dell ambiente e della tutela del territorio Matteoli Il Ministro della salute Sirchia Allegato A DEFINIZIONI Campo elettrico così come definito nella norma CEI 211 7 data pubblicazione 2001 01 classificazione 216 7 prima edizione Guida per la misura e per la valutazione dei campi elettrici e magnetici nell intervallo di frequenza 100 kHz 300 GHz con riferimento all esposizione umana Campo magnetico così come definito nella norma CEI 211 7 data pubblicazione 2001 01 classificazione 216 7 prima edizione Guida per la misura e per la valutazione dei campi elettrici e magnetici nell intervallo di frequenza 100 kHz 300 GHz con riferimento all esposizione umana Campo di induzione magnetica così come definito nella norma CEI 211 7 data pubblicazione 2001 01 classificazione 216 7 prima edizione Guida per la misura e per la valutazione dei campi elettrici e magnetici nell intervallo di frequenza 100 kHz 300 GHz con riferimento all esposizione umana Frequenza così come definita nella norma CEI 211 7 data pubblicazione 2001 01 classificazione 216 7 prima edizione Guida per la misura e per la valutazione dei campi elettrici e magnetici nell intervallo di frequenza 100 kHz 300 GHz con riferimento all esposizione umana Allegato B estratto da Gazzetta Ufficiale serie generale n 200 DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 8 luglio 2003 Fissazione dei limiti di esposizione dei valori di attenzione e degli obiettivi di qualità per la protezione della popolazione dalle esposizioni a campi elettrici magnetici ed elettromagnetici generati a frequenze comprese tra 100 kHz e 300 GHz IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Vista la legge del 22 febbraio 2001 n 36 e in particolare l art 4 comma 2 lettera a che prevede che con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri su proposta del Ministro dell ambiente di concerto con il Ministro della sanità siano fissati i limiti di esposizione i valori di attenzione e gli obiettivi di qualità per la protezione dalla esposizione della popolazione nonché le tecniche di misurazione e di rilevamento dei livelli di emissioni elettromagnetiche Vista la raccomandazione del Consiglio dell Unione europea del 12 luglio 1999 pubblicata nella G U C E n L199 del 30 luglio 1999 relativa alla limitazione delle esposizioni della popolazione ai campi elettromagnetici da 0 Hz a 300 GHz Considerato che con il decreto interministeriale 10 settembre 1998 n 381 il Governo ha già provveduto in ottemperanza all art 1 comma 6 della legge 31 luglio 1997 n 249 a fissare limiti di esposizione misure di cautela e ad indicare le procedure per il conseguimento degli obiettivi di qualità ai fini della tutela sanitaria della popolazione per quanto attiene ai campi elettromagnetici connessi al funzionamento e all esercizio dei sistemi fissi delle telecomunicazioni e radiotelevisivi e che si rende necessario completare il campo di applicazione come richiesto dalla legge quadro n 36 del 22 febbraio 2001 Visto il parere del Consiglio superiore di sanità espresso nella seduta del 24 giugno 2002 Preso atto della dichiarazione del Comitato internazionale di valutazione per l indagine sui rischi sanitari derivanti dall esposizione ai campi elettrici magnetici ed elettromagnetici CEM Preso atto che non é stata acquisita l intesa della Conferenza unificata di cui all art 8 del decreto legislativo 28 agosto 1997 n 281 Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri adottata nella riunione del 21 febbraio 2003 con la quale é stato deciso che debba avere ulteriore corso il presente decreto Sentite le competenti Commissioni parlamentari Sulla proposta del Ministro dell ambiente e della tutela del territorio di concerto con il Ministro della salute Decreta Art 1 Campo di applicazione 1 Le disposizioni del presente decreto fissano i limiti di esposizione e i valori di attenzione per la prevenzione degli effetti a breve termine e dei possibili effetti a lungo termine nella popolazione dovuti alla esposizione ai campi elettromagnetici generati da sorgenti fisse con frequenza compresa tra 100 kHz e 300 GHz Il presente decreto fissa inoltre gli obiettivi di qualità ai fini della progressiva minimizzazione della esposizione ai campi medesimi e l

    Original URL path: http://www.casarmonia.it/casarmoniaApprofondita/LeggeInVigore.html (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • Casarmonia Approfondimento - Stress Geopatogeno
    frequenza delle onde cerebrali in stato rilassato stadio Alfa e che senza questa biologica sintonia con la terra gli organismi viventi non possono vivere a lungo Egli riscontrò che dette onde aiutano la regolazione dei bioritmi del sonno la secrezione ormonale i cicli mestruali femminili ecc In seguito alla formulazione di questa teoria la NASA installò simulatori di onde Schumann nelle navicelle spaziali per non privare gli astronauti di queste onde viste le conseguenze di salute degli astronauti al ritorno dai primi voli Numerosi disturbi fisici molto frequenti ai giorni nostri quali disturbi del sonno ipertensione irritabilità mal di testa sonnolenza stanchezza cronica nausea disturbi visivi e o uditivi dolori al torace malessere generale pallore inappetenza depressione ansietà se avvertiti in un organismo giudicato sano dalle indagini mediche consuete possono dipendere dalle radiazioni elettromagnetiche naturali che sono in relazione con la terra Gli effetti accertati della permanenza anche di pochi minuti su una zona geopatogena vanno dalla variazione dei livelli di serotonina dello zinco e del calcio alla alterazione delle funzioni biologiche Infatti la ghiandola pineale che è la principale struttura del cervello che governa il nostro sistema immunitario è direttamente sensibile ai campi naturali terrestri Se la tua camera per esempio assomiglia a quella indicata nell immagine sopra durante il riposo sei esposto da tutte le radiazioni emesse dai campi elettromagnetici generati sia dalle fonti telluriche che dalla televisione dalla radiosveglia e dalle prese elettriche situate ai lati della testata del letto Attenzione le televisioni le radiosveglie e le prese emettono campi elettromagnetici sempre anche se non sono accese o non sono collegate ad utilizzatori Lo stress geopatogeno detto anche tellurico si accumula notte dopo notte per anni fino a che l organismo sollecitato anche da altri fattori di stress può cedere ed ammalarsi proprio perché uno stress prolungato

    Original URL path: http://www.casarmonia.it/casarmoniaApprofondita/DefStressGeo.html (2016-05-01)
    Open archived version from archive