web-archive-it.com » IT » D » DIVEMANIA.IT

Total: 692

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • L'Isola di Ustica (Sicilia) - Divemania.it - Portale subacqueo con m
    immersione pink wall immersione red sea video Diving Ocean Dahab Lighthouse Ells Garden Eels Garden The Caves Umm Sidd Blue hole Blue hole Diving OCean Blue Hole divers mar rosso immersione immersioni africa isola di mafia polinesia francese L Isola di Ustica Sicilia Scritto da divemania in data 11 01 12 Rating Login per votare Voti 3 Commenti 0 Visite 3930 Ustica è un comune italiano di 1 302 abitanti della provincia di Palermo in Sicilia L isola si trova nel Mar Tirreno a circa 67 km a nord ovest di Palermo e a 95 km a nord ovest di Alicudi ma non fa parte delle Isole Eolie occupa una superficie di circa 8 65 km 2 con una circonferenza di 12 km e misura 3 5 km di lunghezza e 2 5 km di larghezza La caratteristica naturale peculiare dell isola è la presenza di numerose grotte che si aprono lungo le coste alte e scoscese così come numerosi scogli e secche presenti tutt intorno all isola sono da menzionare la grotta Verde grotta Azzurra grotta della Pastizza grotta dell Oro grotta delle Colonne e gli scogli del Medico e della Colombara visitabili con un escursione in barca Scarseggiano nell isola le risorse idriche È presente un area marina protetta la riserva naturale marina Isola di Ustica che fu la prima riserva marina protetta italiana istituita nel 1986 La flora e la fauna marina di Ustica assomiglia per alcuni versi a quella tropicale che la rendono meta ambita per gli appassionati di immersioni Sono presenti coralli rose di mare e una variopinta vegetazione La fauna marina è composta principalmente da aragoste cernie dentici ricciole saraghi orate sgombri barracuda pesci pappagallo pesci balestra e spugne Info Testo Wikipedia Articoli correlati Immersione Secchitello Ustica Sicilia L Isola di Panarea Sicilia L

    Original URL path: http://www.divemania.it/articoli/mostra/894-L_Isola_di_Ustica_Sicilia (2016-01-31)
    Open archived version from archive

  • Secca Gonzatti o Carega (Liguria) - Divemania.it - Portale subacqueo
    corani sicilia subacquea moregallo mandello del lario video hd sharm el sheik sodfa red sea diving immersione pink wall immersione red sea video Diving Ocean Dahab Lighthouse Ells Garden Eels Garden The Caves Umm Sidd Blue hole Blue hole Diving OCean Blue Hole divers mar rosso immersione immersioni africa isola di mafia polinesia francese Secca Gonzatti o Carega Liguria Scritto da divemania in data 16 12 11 Rating Login per votare Voti 1 Commenti 0 Visite 4439 Possiamo iniziare l immersione partendo dalla piccola piattaforma a sei metri Scendiamo tra la secca e la parete del promontorio Tenendo la parete della secca alla nostra destra procediamo in senso orario Intorno ai 18 metri tane di gronghi e murene Nel punto in cui la secca inizia ad allontanarsi dalla parete del promontorio proseguiamo fino a incontrare una zona ricca di gorgonie rosse Paramuricea Clavata intorno ai 30 metri Abbiamo così raggiunto il settore che ospita a 10 metri il corpo morto della boa La parete crea piccole insenature e spaccature ricche di flora Guardando verso il mare aperto possiamo notare dentici di notevoli dimensioni Dirigendoci di nuovo verso il promontorio la secca degrada dolcemente Raggiungiamo il canale tra la secca e il promontorio a circa 20 mt Questo ricco di massi dalle forme più strane accoglie le tane di molte cernie Ancora uno sguardo alla parete della secca a pochi metri una splendida Anemonia Sulcata e possiamo fare la sosta di sicurezza sulla piccola piattaforma a 4 metri e giocare con le donzelle pavonine Maggiori informazioni Scheda Immersione Articoli correlati Secca Isuela Liguria Cristo degli Abissi Liguria Relitto Mohawk Deer Liguria Video correlati Secca Carega Secca Gonzatti Liguria Promontorio del Parco di Portofino Liguria Secca gonzatti e San Fruttuoso Liguria Immersione Carega Gonzatti Liguria Tags subacquea parco ligure promontorio portofino secca

    Original URL path: http://www.divemania.it/articoli/mostra/547-Secca_Gonzatti_o_Carega_Liguria (2016-01-31)
    Open archived version from archive

  • Castello di Miramare (Friuli Venezia Giulia) - Divemania.it - Portal
    lario video hd sharm el sheik sodfa red sea diving immersione pink wall immersione red sea video Diving Ocean Dahab Lighthouse Ells Garden Eels Garden The Caves Umm Sidd Blue hole Blue hole Diving OCean Blue Hole divers mar rosso immersione immersioni africa isola di mafia polinesia francese Castello di Miramare Friuli Venezia Giulia Scritto da divemania in data 06 12 11 Rating Login per votare Voti 1 Commenti 0 Visite 2772 La Riserva Marina di Miramare una delle 130 aree gestite dal WWF fa nuovamente da precursore in Italia dopo essere stato il primo Parco marino istituito in Italia ora può vantare anche di essere la prima area marina protetta ad aver ottenuto la certificazione EMAS La certificazione EMAS infatti certifica il Sistema di Gestione Ambientale della Riserva nel rispetto delle norme e delle procedure previste dal regolamento CE 761 2001 ma anche monitorando il conseguimento degli obiettivi di conservazione che la Riserva si è imposta mantenere la biodiversità degli ecosistemi marini garantire l uso delle risorse equo e sostenibile rinaturalizzare ecosistemi marini e costieri qualora degradati Fin dal 1986 per prima in Italia il WWF e la Riserva Marina di Miramare hanno dimostrato la necessità e l importanza di un area di rispetto Oggi con la maggiore età della Riserva grazie alla certificazione EMAS ci si auspica di essere nuovamente dei precursori e di aprire una nuova strada nella gestione ambientale delle aree protette marine e non una gestione trasparente monitorata e valutabile da tutti L area protetta di Miramare si estende per 120 ettari intorno al castello di Miramare a Trieste La Riserva comprende un area marino costiera i cui fondali raggiungono continua Maggiori Informazioni Scheda Immersione Articoli correlati Relitto Sommergibile Molch Friuli Venezia Giulia Relitto Aereo B 24 Friuli Venezia Giulia Video correlati Immersione Castello di

    Original URL path: http://www.divemania.it/articoli/mostra/529-Castello_di_Miramare_Friuli_Venezia_Giulia (2016-01-31)
    Open archived version from archive

  • Banco di Santa Croce (Campania) - Divemania.it - Portale subacqueo
    moregallo mandello del lario video hd sharm el sheik sodfa red sea diving immersione pink wall immersione red sea video Diving Ocean Dahab Lighthouse Ells Garden Eels Garden The Caves Umm Sidd Blue hole Blue hole Diving OCean Blue Hole divers mar rosso immersione immersioni africa isola di mafia polinesia francese Banco di Santa Croce Campania Scritto da divemania in data 21 11 11 Rating Login per votare Voti 3 Commenti 0 Visite 4946 Il Banco di Santa Croce è una secca con il cappello sui 10 m di profondità situata a circa 300 metri dalla costa di fronte al famoso stabilimento balneare Bikini di Vico Equense all inizio della Penisola Sorrentina Le pareti più o meno scoscese a seconda dei versanti sprofondano sino ad oltre 60 metri di profondità Nonostante la scarsa visibilità dell acqua nei primi 7 8 metri data la vicinanza alla costa del Golfo di Napoli dove tra l altro si trova anche la foce del fiume Sarno il Banco di Santa Croce è senza dubbio la più bella ed interessante immersione di tutto l itinerario subacqueo della zona ed una delle più belle secche del Mediterraneo Straordinaria è la ricchezza di forme di vita mediterranee sia libere che sessili che si incontrano sott acqua Più che una vera e propria secca il Banco è un insieme di sette grandi panettoni rocciosi La Secca principale del Banco di Santa Croce emerge da un fondale di 45 metri con il cappello a soli 10 metri di profondità ed esplode di vita sia bentonica che pelagica Scendendo dal cappello della secca continua Maggiori Informazoni Scheda Immersione Fonte Testo Marpola Articoli correlati Immersione Il Traliccio Campania Relitto Alfieri Campania Video correlati Banco di Santa Croce Banco di Santa Croce Il Gronco del Banco di Santa Croce Campania Tags immersioni

    Original URL path: http://www.divemania.it/articoli/mostra/623-Banco_di_Santa_Croce_Campania (2016-01-31)
    Open archived version from archive

  • L'Isola Vulcano (Sicilia) - Divemania.it - Portale subacqueo con mig
    2 Commenti 0 Visite 7006 L Isola di Vulcano frazione di Lipari è un isola di 21 km quadrati facente parte delle Isole Eolie Gli abitanti 715 nel 2001 vengono chiamati vulcanari Situata 20 km a nord della Sicilia Golfo di Patti Mar Tirreno Le Bocche di Vulcano un braccio di mare largo 750 m circa la separano da Lipari I vulcani L isola deve in effetti la sua esistenza alla fusione di alcuni vulcani di cui il più grande ma spento è il Vulcano della Fossa Gli altri sono il Vulcanello 123 m a nord il meridionale Monte Aria 500 m completamente inattivo che forma un vasto altopiano costituito da lave tufo e depositi alluvionali olocenici e il Monte Saraceno 481 m Il principale vulcano a occidente sembra essersi formato dopo l estinzione del vulcano meridionale con lave molto acide ha generato il monte detto Vulcano della Fossa o Gran Cratere o Cono di Vulcano alto 386 m con pendici molto ripide con a nord un cratere spento detto Forgia Vecchia A nord ovest si trova una recente colata di ossidiana del 1771 detta le Pietre Cotte Il cratere attivo è situato alquanto spostato a nord ovest Attualmente l attività vulcanica è data da fenomeni di solfatara e da frequenti eruzioni generalmente esplosive Sebbene l ultima eruzione sia avvenuta nel 1888 1890 il vulcano non ha mai cessato di dare prova della propria vitalità ed ancora oggi si osservano differenti fenomeni fumarole getti di vapore sia sulla cresta che sottomarini e la presenza di fanghi sulfurei dalle apprezzate proprietà terapeutiche A nord numerose fumarole continuano ad emettere acido borico cloruro di ammonio zolfo che alimentano un complesso industriale per la produzione di zolfo Data la tossicità dei gas emessi dalle fumarole è possibile avvicinarsi ad esse solamente se si

    Original URL path: http://www.divemania.it/articoli/mostra/630-L_Isola_Vulcano_Sicilia (2016-01-31)
    Open archived version from archive

  • Isola di Bergeggi (Liguria) - Divemania.it - Portale subacqueo con m
    rosso immersione immersioni africa isola di mafia polinesia francese Isola di Bergeggi Liguria Scritto da divemania in data 10 11 11 Rating Login per votare Voti 3 Commenti 0 Visite 4215 L Isola di Bergeggi è un isolotto situato nei pressi della costa ligure nella Riviera di Ponente di fronte al comune di Bergeggi L estremità del piccolo promontorio di Punta Predani dista dall isola poche centinaia di metri L isola che fa parte della Riserva naturale regionale di Bergeggi ha una costa rocciosa medio alta che si erge sul mare fino a 53 metri di altezza L ambiente naturale include frammenti di macchia mediterranea Sulle rocce bagnate dalle onde si trovano il finocchio di mare e la statice della riviera oltre ad altre specie quali la Campanula sabatia e l Euphorbia dendroides La zona marina circostante l isola era stata inserita tra le aree per le quali sarebbe stato istituito un area marina protetta per via delle caratteristiche dei fondali dal punto di vista biologico il Decreto ministeriale del 7 maggio 2007 ha reso effettiva l istituzione dell Area naturale marina protetta Isola di Bergeggi Pur essendo vicina alla costa l isola di Bergeggi è uno dei punti più interessanti per le immersioni che vi si possono effettuare La parete scende verticale fino a 7 8 metri di profondità percorsa da numerose spaccature offre rifugio ad Anemoni piccoli crostacei e Gasteropodi Segue un pianoro di detrito e piccole rocce dove in primavera è frequente l incontro con grosse Rane pescatrici Oltrepassati alcuni grossi massi completamente ricoperti di Parazoanthus e spugne variopinte arriviamo al punto più profondo e interessante dell immersione L isola è caratterizzata da fondali coralligeni e ad ogni tuffo si possono ammirare nudibranchi e spugne coloratissime margherite di mare a volontà banchi di castagnole nere e rosse

    Original URL path: http://www.divemania.it/articoli/mostra/584-Isola_di_Bergeggi_Liguria (2016-01-31)
    Open archived version from archive

  • La Mina (Puglia) - Divemania.it - Portale subacqueo con migliaia di
    sheik sodfa red sea diving immersione pink wall immersione red sea video Diving Ocean Dahab Lighthouse Ells Garden Eels Garden The Caves Umm Sidd Blue hole Blue hole Diving OCean Blue Hole divers mar rosso immersione immersioni africa isola di mafia polinesia francese La Mina Puglia Scritto da divemania in data 08 11 11 Rating Login per votare Voti 2 Commenti 0 Visite 2693 L Italia durante il secondo conflitto disseminò i suoi mari di oltre 25 000 mine di propria produzione oltre a 12 000 di produzione Tedesca queste ultime molto più sofisticate nel sistema di detonazione della carica esplosiva Il sistema adottato fino allora dagli Italiani vedeva montati sull involucro esterno della mina la mina è costituita da una sfera metallica a tenuta stagna in cui vi era un contenitore piccolo bidone metallico che racchiudeva l esplosivo questo è sospeso al centro della sfera esterna tenuto da bracci radiali anch essi sempre in ferro degli urtanti lunghi cilindri in piombo nel cui interno vi era una fiala di acido erano posizionati nella parte alta della mina il punto più probabile dove sarebbe stata urtata Urtando la mina questi si piegavano con estrema facilità la fiala si rompeva e l acido colava attraverso un piccolo tubicino nella seconda cassa interna quella dell esplosivo L acido raggiungeva cosi una miscela di clorato di potassa e zucchero producendo una fiamma caldissima e la conseguente detonazione dell esplosivo In una zona sempre battuta da fortissime correnti ci si immerge su di un fondale di circa 39 metri nel caso eccezionale che l acqua sia limpida si vedrà una mina antinave poggiata su di un fondale di fango A 51 metri un netto gradino divide continua Maggiori Informazioni Scheda Immersione Articoli correlati Punta Secca Puglia Relitto Tevfik Kaptan I Puglia Relitto Junkers 88

    Original URL path: http://www.divemania.it/articoli/mostra/1050-La_Mina_Puglia (2016-01-31)
    Open archived version from archive

  • Secca del Faro (Puglia) - Divemania.it - Portale subacqueo con migli
    27 11 15 SECCA DEL CORVO 12 11 15 16 09 15 LE GUJE LE GOLE DI GARAVOT 12 09 15 03 09 15 Tutte le immersioni Tag più usati TURTLE BAY red sea immersioni missione relitti operatore attacco di squalo Eel Garden egitto immersioni mar rosso Ras Mohammed nave dei corani sicilia subacquea moregallo mandello del lario video hd sharm el sheik sodfa red sea diving immersione pink wall immersione red sea video Diving Ocean Dahab Lighthouse Ells Garden Eels Garden The Caves Umm Sidd Blue hole Blue hole Diving OCean Blue Hole divers mar rosso immersione immersioni africa isola di mafia polinesia francese Secca del Faro Puglia Scritto da divemania in data 26 10 11 Rating Login per votare Voti 2 Commenti 0 Visite 2648 Siamo a Nord del faro dell Isola di S Andrea si tratta di un tratto di fondale che degrada velocemente da 47 a 62 L immersione è adatta a subacquei esperti con il possesso di brevetti Deep almeno 50 mt oppure Trimix Normossico La particolarità che rende unica questa immersione è la presenza di una notevole quantità di Corallo nero paramunicea gorgonia rossa gorgonia gialla e la rara Gerardia savaglia Tra le roccie è molto facile incontrare grossi esemplari di aragoste il particolare riccio matita e continua Maggiori Informazioni Scheda Immersione Articoli correlati Relitto Tevfik Kaptan I Puglia Relitto Junkers 88 Puglia Relitto Islamoglu Puglia La Mina Puglia Grotta delle Corvine Puglia Video correlati Secca del Faro Puglia Tags immersioni puglia secca del faro gallipoli diving subacquea video hd Share this on Facebook Tweet This Add this to Google Bookmarks Stumble upon something good Share it on StumbleUpon Digg this Share this on Technorati Share this on del icio us Add this to Google Bookmarks I nostri Partner nelle vicinanze Nome Città Categoria

    Original URL path: http://www.divemania.it/articoli/mostra/1010-Secca_del_Faro_Puglia (2016-01-31)
    Open archived version from archive



  •