web-archive-it.com » IT » E » EDISON.IT

Total: 1261

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • La centrale Termoelettrica di Altomonte (CS) | Edison
    sindacale Società di revisione Remunerazioni Sistema di controllo interno e di gestione dei rischi Altre informazioni regolamentate Assemblea degli azionisti Diffusione e stoccaggio informazioni regolamentate Contatti Focus Governance Consiglio di Amministrazione Relazione Corporate Governance Media Comunicati stampa News Press kit Approfondimenti Articoli e discorsi Glossario Social media Gallery Calendario eventi Contatti Ricerca Impianti FAQ Video 360 Focus Fact sheet Gallery Comunicati price sensitive Attività internazionali Idrocarburi Elettricità Trading Offerte Edison Casa Business Area clienti it en Contatti Edison Spa Attività internazionali Idrocarburi Elettricità Trading Offerte Edison Casa Business Area clienti Chi siamo Attività Energia elettrica Termoelettrico Idroelettrico Eolico Fotovoltaico Biomasse Esplorazione e produzione idrocarburi Infrastrutture gas Stoccaggio gas Trasporto gas Distribuzione gas Ingegneria Trading Vendita di elettricità e gas Efficienza energetica Carbon origination Ricerca impianti Sostenibilità La nostra offerta Lavora con noi Investor Relations Governance Media Come nasce l energia it en Contatti Home Attività Energia elettrica Termoelettrico La centrale Termoelettrica di Altomonte CS Attività Energia elettrica Termoelettrico Idroelettrico Eolico Fotovoltaico Biomasse Esplorazione e produzione idrocarburi Infrastrutture gas Stoccaggio gas Trasporto gas Distribuzione gas Ingegneria Trading Vendita di elettricità e gas Efficienza energetica Carbon origination Ricerca impianti share 01 ottobre 2014 La centrale Termoelettrica di Altomonte CS Come funziona l impianto La centrale è a ciclo combinato ed è composta da due unità identiche che producono energia elettrica e vapore a tre livelli di pressione utilizzando come combustibile esclusivamente gas naturale Ogni unità è costituita da un turbogas TG un alternatore con trasformatore elevatore e un generatore di vapore a recupero Il vapore prodotto dalle due unità confluisce in un unica turbina a vapore e il generatore coassiale ad essa produce energia elettrica Quest ultima prima dell immissione in rete è innalzata in tensione da un trasformatore Nella centrale ci sono inoltre tre generatori di vapore ausiliari usati per l avviamento un generatore diesel di emergenza e impianti ausiliari tra cui quello per il trattamento delle acque reflue che permette di minimizzare gli scarichi idrici grazie al sistema Zero Discharge L acqua demineralizzata di reintegro del generatore di vapore a recupero è prodotta nell impianto di demineralizzazione posto all interno della centrale che a sua volta utilizza l acqua proveniente da pozzi Per la condensazione del vapore e per i servizi di raffreddamento degli impianti ausiliari viene utilizzato un condensatore ad aria a ventilazione forzata L energia elettrica prodotta dalla centrale è immessa nella Rete di Trasmissione Nazionale Personale e controllo operativo La supervisione e la gestione è realizzata in una sala controllo presidiata con continuità Il personale di esercizio 18 unità è organizzato su 6 squadre che si alternano su 3 turni durante tutto l anno composte da capoturno e operatori Inoltre durante il giorno sono normalmente presenti il Capo Centrale i 5 tecnici di manutenzione e 7 persone addette ai servizi tecnico gestionali della ASEE Asset Energia Elettrica Tutela dell ambiente e sicurezza La centrale è dotata di un sistema di monitoraggio in continuo delle emissioni SME per il controllo delle emissioni di CO NOX e O2 di

    Original URL path: http://www.edison.it/it/la-centrale-termoelettrica-di-altomonte-cs (2016-02-14)
    Open archived version from archive

  • La centrale Termoelettrica di Candela | Edison
    Trading Offerte Edison Casa Business Area clienti Chi siamo Attività Energia elettrica Termoelettrico Idroelettrico Eolico Fotovoltaico Biomasse Esplorazione e produzione idrocarburi Infrastrutture gas Stoccaggio gas Trasporto gas Distribuzione gas Ingegneria Trading Vendita di elettricità e gas Efficienza energetica Carbon origination Ricerca impianti Sostenibilità La nostra offerta Lavora con noi Investor Relations Governance Media Come nasce l energia it en Contatti Home Attività Energia elettrica Termoelettrico La centrale Termoelettrica di Candela Attività Energia elettrica Termoelettrico Idroelettrico Eolico Fotovoltaico Biomasse Esplorazione e produzione idrocarburi Infrastrutture gas Stoccaggio gas Trasporto gas Distribuzione gas Ingegneria Trading Vendita di elettricità e gas Efficienza energetica Carbon origination Ricerca impianti share 01 ottobre 2014 La centrale Termoelettrica di Candela Come funziona l impianto L impianto produce energia elettrica utilizzando come combustibile gas locale integrato con gas naturale A causa della necessità di completamento dei lavori nella zona dei pozzi di estrazione il loro utilizzo è stato avviato solo a partire dal mese di Novembre 2007 L impianto è costituito da un turbogas TG un alternatore e un trasformatore elevatore per il TG un generatore di vapore a recupero una turbina a vapore TV un alternatore e un trasformatore elevatore per la TV e da impianti ausiliari tra cui quello di raccolta e trattamento acque Il gas povero proveniente dai campi in località Palino e il gas dolce proveniente dai campi di Candela vengono trattati separatamente prima di essere miscelati al gas naturale del metanodotto SNAM La miscelazione ha il duplice scopo di ridurre le emissioni di gas serra essenzialmente CO2 e di ottenere una miscela a potere calorifico costante durante la vita dell impianto poiché le caratteristiche dei gas locali sono destinate a cambiare nel tempo La miscela dei tre gas viene quindi immessa nella camera di combustione della turbina a gas Per ridurre l emissione degli ossidi d azoto NOX è stata utilizzata la tecnica DLN Dry Low NOX basata sulla premiscelazione e sull utilizzo di una camera di combustione a due stadi che consente bassi picchi di temperatura all interno della fiamma e tempi di pausa della miscela gas aria molto brevi in modo da limitare la produzione di NOX I gas di scarico del turbogas confluiscono nel generatore di vapore a recupero che produce vapore a tre livelli di pressione utilizzato per alimentare la turbina a vapore L acqua demineralizzata di reintegro del generatore di vapore a recupero è prodotta nell impianto di demineralizzazione posto all interno della centrale che a sua volta utilizza l acqua dall Acquedotto Pugliese Poiché nella regione Puglia le risorse idriche sono di primaria importanza la centrale è stata progettata per ridurne al massimo l utilizzo per la condensazione del vapore e per il raffreddamento degli impianti ausiliari viene utilizzato un condensatore ad aria a ventilazione forzata le acque a bassa conducibilità provenienti dalla rigenerazione dell impianto demi e le condense di rete vengono reimmesse nel ciclo vapore Gli scarichi della centrale sono dovuti esclusivamente alle acque meteoriche e alle acque civili Le acque di origine civile provenienti dai

    Original URL path: http://www.edison.it/it/la-centrale-termoelettrica-di-candela (2016-02-14)
    Open archived version from archive

  • La centrale Termoelettrica di Cologno Monzese (MI) | Edison
    Approfondimenti Articoli e discorsi Glossario Social media Gallery Calendario eventi Contatti Ricerca Impianti FAQ Video 360 Focus Fact sheet Gallery Comunicati price sensitive Attività internazionali Idrocarburi Elettricità Trading Offerte Edison Casa Business Area clienti it en Contatti Edison Spa Attività internazionali Idrocarburi Elettricità Trading Offerte Edison Casa Business Area clienti Chi siamo Attività Energia elettrica Termoelettrico Idroelettrico Eolico Fotovoltaico Biomasse Esplorazione e produzione idrocarburi Infrastrutture gas Stoccaggio gas Trasporto gas Distribuzione gas Ingegneria Trading Vendita di elettricità e gas Efficienza energetica Carbon origination Ricerca impianti Sostenibilità La nostra offerta Lavora con noi Investor Relations Governance Media Come nasce l energia it en Contatti Home Attività Energia elettrica Termoelettrico La centrale Termoelettrica di Cologno Monzese MI Attività Energia elettrica Termoelettrico Idroelettrico Eolico Fotovoltaico Biomasse Esplorazione e produzione idrocarburi Infrastrutture gas Stoccaggio gas Trasporto gas Distribuzione gas Ingegneria Trading Vendita di elettricità e gas Efficienza energetica Carbon origination Ricerca impianti share 01 ottobre 2014 La centrale Termoelettrica di Cologno Monzese MI Come funziona l impianto La Centrale termoelettrica è del tipo a ciclo combinato con attività di cogenerazione di vapore a servizio della Cartiera di Cologno Spa e di Italgas Spa che provvede ad effettuare il servizio di teleriscaldamento per il Comune di Cologno Monzese L impianto è composto da una turbina a gas TG un generatore di vapore a recupero GVR a due livelli di pressione 0 4 e 4 0 MPa con post combustione una turbina a vapore TV un condensatore di vapore ad aria ed un alternatore montato in asse singolo con la turbina a gas e la turbina a vapore Inoltre sono presenti un sistema di compressione del gas naturale per l alimentazione della turbina a gas ed un impianto di refrigerazione chiller a bromuro di litio con assorbimento di vapore BBP a 0 2 MPa per il raffreddamento nel periodo estivo dell aria comburente in aspirazione alla turbina a gas Il sistema di combustione della turbina a gas è costituito da una serie di bruciatori DLN Dry Low NOx nelle cui camere di combustione avviene un opportuna premiscelazione di combustibile gas naturale ed aria comburente che consente di contenere i picchi di temperatura di fiamma e di ottenere una produzione minima di NOx e quindi di emissioni in atmosfera In caso di fermata accidentale dell impianto o in caso di fermata programmata la continuità di fornitura di vapore agli utenti Terzi è garantita da 3 caldaie d emergenza presenti in sito della potenzialità di circa 14 MW termici ciascuna I principali sistemi ausiliari della Centrale sono i seguenti impianto di produzione d acqua demineralizzata circuito ad acqua con torri evaporative per raffreddamento ausiliari sistemi di raccolta e trattamento delle acque sistemi antincendio attivi e di rivelazione fumo e fughe di gas impianto ad aria compressa per servizi e strumenti L energia elettrica prodotta è completamente immessa al netto degli autoconsumi nella Rete di Trasmissione Nazionale Personale e controllo operativo La supervisione e la gestione degli impianti di Centrale è realizzata in sito da remoto in modo centralizzato

    Original URL path: http://www.edison.it/it/la-centrale-termoelettrica-di-cologno-monzese-mi (2016-02-14)
    Open archived version from archive

  • La centrale idroelettrica di Cedegolo (BS) | Edison
    Media Come nasce l energia it en Contatti Home Attività Energia elettrica Idroelettrico La centrale idroelettrica di Cedegolo BS Attività Energia elettrica Termoelettrico Idroelettrico Eolico Fotovoltaico Biomasse Esplorazione e produzione idrocarburi Infrastrutture gas Stoccaggio gas Trasporto gas Distribuzione gas Ingegneria Trading Vendita di elettricità e gas Efficienza energetica Carbon origination Ricerca impianti share 01 ottobre 2014 La centrale idroelettrica di Cedegolo BS Personale e controllo operativo Personale operativo 20 unità Presidio dell impianto 2 guardiani della diga del Poglia Controllo operativo e trasmissione dati la conduzione dell impianto avviene tramite il posto presidiato di Cedegolo L impianto L impianto fa parte dell asta idroelettrica dell Oglio tra i comuni di Temu BS e Esine BS L asta idroelettrica comprende gli impianti Sonico A Covi Cedegolo e Cividate F Benedetto Come funziona l impianto L impianto di Cedegolo utilizza le acque di scarico della Centrale di Sonico direttamente immesse nella galleria d adduzione quelle residue dell Oglio dalla sezione di Temù fino a quella d Edolo a valle della confluenza con l Ogliolo derivate dalla traversa di Edolo proprietà Enel le acque di scarico dell impianto Enel di Edolo le acque degli affluenti di sinistra dell Oglio Val Rabbia Remulo e Val Zazza che s immettono lungo il corso della galleria d adduzione le acque del Poglia che affluiscono direttamente nel serbatoio di regolazione omonimo Il bacino imbrifero complessivo è di circa 500 km² Da Sonico ha origine un canale in galleria della portata di 24 m³ s lungo 12 500 m circa checonduce al serbatoio del Poglia costruito sull omonimo torrente che è un affluente di sinistra dell Oglio Il serbatoio del Poglia che consente la regolazione giornaliera della produzione dell impianto Cedegolo è stato creato tramite la costruzione di una diga a gravità alleggerita La diga ha un altezza di 42 m ed una lunghezza del coronamento di circa 100 m la quota di massima regolazione è 630 m s l m Essa è costituita da quattro elementi cavi e da spalle massicce in calcestruzzo ed è dotata di uno scarico di fondo costituito da due paratoie piane parallele a comando oleodinamico poste nell elemento centrale della diga Sul coronamento si trovano due scarichi di superficie a differente quota intercettati da paratoie a ventola automatiche ad azionamento idraulico azionabili anche volontariamente con martinetti oleodinamici In prossimità della diga due fabbricati ospitano tutte le apparecchiature di controllo e comando impianti di servizio uffici e le abitazioni del personale di guardiania L opera di presa è situata in sponda destra ed è dotata di una griglia di protezione Da qui parte una galleria a sezione circolare con diametro 3 9 m che dopo un primo tratto lungo 62 m è intercettata da una paratoia d intercettazione comandata da un argano a motore oleodinamico La galleria che ha una portata massima di 36 m³ s prosegue poi per 973 m fino al pozzo piezometrico Il pozzo piezometrico è del tipo a canna verticale con una camera d espansione alla sua estremità superiore

    Original URL path: http://www.edison.it/it/la-centrale-idroelettrica-di-cedegolo (2016-02-14)
    Open archived version from archive

  • La centrale Idroelettrica “Angelo Bertini” di Paderno (MI) | Edison
    elettricità e gas Efficienza energetica Carbon origination Ricerca impianti Sostenibilità La nostra offerta Lavora con noi Investor Relations Governance Media Come nasce l energia it en Contatti Home Attività Energia elettrica Idroelettrico La centrale Idroelettrica Angelo Bertini di Paderno MI Attività Energia elettrica Termoelettrico Idroelettrico Eolico Fotovoltaico Biomasse Esplorazione e produzione idrocarburi Infrastrutture gas Stoccaggio gas Trasporto gas Distribuzione gas Ingegneria Trading Vendita di elettricità e gas Efficienza energetica Carbon origination Ricerca impianti share 01 ottobre 2014 La centrale Idroelettrica Angelo Bertini di Paderno MI Personale e controllo operativo Personale operativo l impianto non ha personale Il personale di esercizio ha la base presso la centrale Esterle ed interviene anche sull impianto Bertini Presidio 1 guardiano della diga Poirèe Controllo operativo e trasmissione dati la conduzione avviene tramite il Centro Manovra di Venina Cenni storici La Bertini è la più antica centrale idroelettrica del gruppo Edison ed una delle più antiche d Italia Quando fu inaugurata nel settembre del 1898 la Bertini era il più grande impianto elettrico d Europa ed il secondo nel mondo Il primo progetto di una derivazione in corrispondenza delle rapide di Paderno risale al 1888 ad opera di Enrico Carli che ebbe l intuizione di utilizzare la forza motrice dell Adda I lavori di costruzione iniziarono il 6 febbraio 1896 e furono ultimati nel giugno del 1898 Il 28 settembre 1898 la centrale entrò in esercizio L impianto stabilì allora una serie di record tecnologici era la più potente centrale idroelettrica d Europa e seconda nel mondo solo a quella delle cascate del Niagara Lo scopo principale della costruzione dell impianto era avere sufficiente potenza ed energia per procedere all elettrificazione della rete tramviaria di Milano servizio pubblico che Edison aveva preso in concessione dal Comune Il 19 dicembre 1898 l ultima linea ancora servita dai cavalli quella di Porta Ticinese fu percorsa dai tram elettrici Milano era una delle prime città europee con linee interamente trasformate a trazione elettrica Come funziona l impianto L impianto fa parte dell asta idroelettrica Adda tra i comuni di Robbiate LC e Cornate d Adda MI L asta comprende gli impianti idroelettrici Carlo Esterle Guido Semenza e Angelo Bertini La centrale si estende sul medio corso del fiume Adda a valle del lago di Como e si trova nei comuni di Paderno d Adda Lecco e Cornate d Adda Milano L impianto utilizza le acque del fiume Adda con un bacino imbrifero sotteso di 4 646 Km2 L opera di sbarramento dell Adda è costituita da una traversa mobile del tipo cosiddetto Poirée lunga 130 m e costituita da 58 cavalletti di ferro posti ad intervalli di 2 20 m appoggiati con supporti a cerniera su una platea in muratura Questa ultima opportunamente adattata era lo sbarramento originario che consentiva l accesso e l alimentazione al naviglio di Paderno La ritenuta dell acqua è fatta da panconcelli di legno della sezione di 10 x 10 cm ed alti 3 50 m accostati fra loro ed appoggiati in basso

    Original URL path: http://www.edison.it/it/la-centrale-idroelettrica-%E2%80%9Cangelo-bertini%E2%80%9D-di-paderno-mi (2016-02-14)
    Open archived version from archive

  • La centrale "Carlo Esterle" di Cornate D'Adda (MI) | Edison
    gas Distribuzione gas Ingegneria Trading Vendita di elettricità e gas Efficienza energetica Carbon origination Ricerca impianti share 01 ottobre 2014 La centrale Carlo Esterle di Cornate D Adda MI Personale e controllo operativo Personale operativo 8 unità Presidio dell impianto 3 guardiani della diga di Robbiate Controllo operativo e trasmissione dati la conduzione dell impianto avviene tramite il Centro Manovra di Venina Cenni storici Il successo della Centrale Bertini ed il miglioramento della tecnologia di trasporto dell energia incoraggiarono Edison a studiare nuovi impianti idroelettrici quindi nel 1906 fu decisa la costruzione di un nuovo grande impianto Progetto concessione e lavori richiesero otto anni ed il 15 maggio 1914 la nuova centrale di Robbiate poi intitolata all ing Carlo Esterle amministratore delegato della società entrò in servizio Le opere idrauliche furono completate nei primi mesi del 1914 La diga era per l epoca un opera assai notevole misura 85 m di lunghezza ed è divisa in cinque arcate ognuna munita di paratoie tipo Stoney Essa sovralza il fiume di quasi 10 m creando uno specchio d acqua lungo parecchi chilometri Imponente anche il complesso delle condotte forzate ed il fabbricato della Centrale che ospitava sei gruppi da 5 150 kW ciascuno con un impressionante per l epoca potenza complessiva di 30 900 kW La Centrale forniva energia alla città alle industrie ed ai paesi dell hinterland e con due alternatori speciali alla frequenza di 16 Hz alla ferrovia Monza Lecco La centrale Esterle è particolarmente nota per la sua bellezza Il fabbricato è costruito in uno stile ricavato dalla tradizione eclettica lombarda Ornamenti minuziosi motivi geometrici e floreali strettamente ripetuti le colonne ed i capitelli all ingresso lampioni e gronde di ferro battuto e le imponenti vetrate goticheggianti la fanno apparire più simile ad una villa che ad un fabbricato industriale vero e proprio All interno le pareti ed il soffitto della sala macchine furono decorati con molta cura così come degni di nota sono i pavimenti i lampioni le lampade ed i numerosi arredi di ferro battuto L impianto è stato a più riprese ammodernato e migliorato a partire dal 1998 cosicché per tecnologia affidabilità e rendimento lo si può certamente definire un impianto moderno Tuttavia tutti questi interventi sono stati fatti nel rispetto delle forme originali non solo del fabbricato ma anche del macchinario al punto da essere quasi inavvertibili In particolare pur essendo stata realizzata una nuova sala quadri in posizione defilata sono state conservate tutte le pregevoli apparecchiature degli antichi banchi di comando Come funziona l impianto L impianto fa parte dell asta idroelettrica Adda tra i comuni di Robbiate LC e Cornate d Adda MI L asta comprende gli impianti idroelettrici Carlo Esterle Guido Semenza e Angelo Bertini La centrale si estende sul medio corso del fiume Adda a valle del lago di Como e si trova nei comuni di Robbiate LC e Cornate d Adda MB L impianto utilizza nel Comune di Cornate d Adda le acque del fiume Adda con un bacino imbrifero

    Original URL path: http://www.edison.it/it/la-centrale-carlo-esterle-di-cornate-dadda-mi (2016-02-14)
    Open archived version from archive

  • La centrale Idroelettrica "Guido Semenza" di Calusco D'Adda (BG) | Edison
    media Gallery Calendario eventi Contatti Ricerca Impianti FAQ Video 360 Focus Fact sheet Gallery Comunicati price sensitive Attività internazionali Idrocarburi Elettricità Trading Offerte Edison Casa Business Area clienti it en Contatti Edison Spa Attività internazionali Idrocarburi Elettricità Trading Offerte Edison Casa Business Area clienti Chi siamo Attività Energia elettrica Termoelettrico Idroelettrico Eolico Fotovoltaico Biomasse Esplorazione e produzione idrocarburi Infrastrutture gas Stoccaggio gas Trasporto gas Distribuzione gas Ingegneria Trading Vendita di elettricità e gas Efficienza energetica Carbon origination Ricerca impianti Sostenibilità La nostra offerta Lavora con noi Investor Relations Governance Media Come nasce l energia it en Contatti Home Attività Energia elettrica Idroelettrico La centrale Idroelettrica Guido Semenza di Calusco D Adda BG Attività Energia elettrica Termoelettrico Idroelettrico Eolico Fotovoltaico Biomasse Esplorazione e produzione idrocarburi Infrastrutture gas Stoccaggio gas Trasporto gas Distribuzione gas Ingegneria Trading Vendita di elettricità e gas Efficienza energetica Carbon origination Ricerca impianti share 01 ottobre 2014 La centrale Idroelettrica Guido Semenza di Calusco D Adda BG Personale e controllo operativo Personale operativo il personale di esercizio ha la base presso la centrale Esterle e interviene anche sull impianto di Calusco Presidio dell impianto 3 guardiani della diga di Robbiate Controllo operativo e trasmissione dati la conduzione dell impianto avviene tramite il Centro Manovra di Venina Cenni storici Nel 1917 Edison decise di sfruttare la quota ancora disponibile nella stagione estiva dell energia dell Adda e fu avviata la costruzione dell ultimo il più piccolo degli impianti dell Adda quello di Calusco poi intitolato all Ing Guido Semenza direttore tecnico della società Lo sbarramento di Robbiate costruito per alimentare la centrale Esterle creava un dislivello di circa 9 metri fra il livello a monte e quello a valle della diga fu progettata quindi una centrale che sfruttando quel salto fosse capace di utilizzare le acque di morbida eccedenti la portata massima dell impianto Esterle La centrale è posta immediatamente a valle della diga in sponda sinistra con un breve canale di circa 100 metri che fa capo a due vasche di carico La configurazione idraulica originale era piuttosto particolare in quanto non vi erano condotte o collettori ogni vasca di carico conteneva immersa una turbina Francis con sei giranti suddivise in tre coppie e collegate da un lungo albero che le univa all alternatore posto nella sala macchine La ragione di queste macchine così particolari stava in un limite tecnologico dell epoca la portata turbinata da ciascuno dei gruppi era così grande da dover essere frazionata su più giranti L impianto prese regolare servizio con due gruppi da 1 800 kW nell agosto del 1920 La centrale è stata completamente ristrutturata nel 2002 2003 installando due nuovi gruppi di produzione con turbine kaplan L intervento è stato eseguito con grande rispetto delle forme architettoniche originali della centrale immutata all esterno che con l occasione è stata anche accuratamente restaurata Come funziona l impianto L impianto fa parte dell asta idroelettrica Adda tra i comuni di Robbiate LC e Cornate d Adda MI L asta comprende gli impianti idroelettrici

    Original URL path: http://www.edison.it/it/centrale-idroelettrica-guido-semenza-di-calusco-dadda-bg (2016-02-14)
    Open archived version from archive

  • La centrale Idroelettrica Chievolis (PN) | Edison
    controllo interno e di gestione dei rischi Altre informazioni regolamentate Assemblea degli azionisti Diffusione e stoccaggio informazioni regolamentate Contatti Focus Governance Consiglio di Amministrazione Relazione Corporate Governance Media Comunicati stampa News Press kit Approfondimenti Articoli e discorsi Glossario Social media Gallery Calendario eventi Contatti Ricerca Impianti FAQ Video 360 Focus Fact sheet Gallery Comunicati price sensitive Attività internazionali Idrocarburi Elettricità Trading Offerte Edison Casa Business Area clienti it en Contatti Edison Spa Attività internazionali Idrocarburi Elettricità Trading Offerte Edison Casa Business Area clienti Chi siamo Attività Energia elettrica Termoelettrico Idroelettrico Eolico Fotovoltaico Biomasse Esplorazione e produzione idrocarburi Infrastrutture gas Stoccaggio gas Trasporto gas Distribuzione gas Ingegneria Trading Vendita di elettricità e gas Efficienza energetica Carbon origination Ricerca impianti Sostenibilità La nostra offerta Lavora con noi Investor Relations Governance Media Come nasce l energia it en Contatti Home Attività Energia elettrica Idroelettrico La centrale Idroelettrica Chievolis PN Attività Energia elettrica Termoelettrico Idroelettrico Eolico Fotovoltaico Biomasse Esplorazione e produzione idrocarburi Infrastrutture gas Stoccaggio gas Trasporto gas Distribuzione gas Ingegneria Trading Vendita di elettricità e gas Efficienza energetica Carbon origination Ricerca impianti share 01 ottobre 2014 La centrale Idroelettrica Chievolis PN Personale e controllo operativo Il personale operativo ha la base a Meduno mentre la conduzione dell impianto avviene tramite la sala quadri dell impianto Meduno La diga di Ca Selva è soggetta a vigilanza continua a turno avvicendato L impianto L impianto Chievolis fa parte dell asta idroelettrica Val Meduna tra i comuni di Tramonti di Sopra PN Tramonti di Sotto PN Frisanco PN Meduno PN Cavasso Nuovo PN Sequals PN Arba PN e Spilimbergo PN L asta idroelettrica Val Meduna comprende gli impianti denominati Valina Chievolis Meduno Colle e Istrago che utilizzano le acque del Torrente Meduna e dei suoi affluenti I cinque impianti costituiscono una notevole opera di ingegneria idraulica e insieme riescono a sfruttare al massimo le acque del fiume Meduna e dei suoi affluenti restituendole dopo essere state turbinate nella Centrale Istrago al nodo idraulico di irrigazione di Tauriano Da Colle e da Istrago sono alimentati i canali della rete di irrigazione a scorrimento ed ulteriori centrali idroelettriche di altri produttori Edison riesce ad ottimizzare con un unica gestione dei cinque impianti la produzione di energia elettrica nel rispetto del territorio Come funziona l impianto I cinque impianti idroelettrici utilizzano le acque del torrente Meduna per la produzione di energia elettrica Gli impianti lavorano in cascata per cui l acqua utilizzata dall impianto di Valina viene poi utilizzata insieme all apporto del torrente Silisia a Chievolis e dagli impianti più a valle Meduno Colle Istrago infine la portata viene restituita al Consorzio di Bonifica Cellina Meduna per scopi irrigui e per l alimentazione di alcuni acquedotti civili e industriali A valle della Centrale Istrago esistono altri due impianti idroelettrici di altra proprietà Tutti gli impianti utilizzano acqua per usi civili prelevata dagli acquedotti comunali di Tramonti di Sopra Meduno Arba Spilimbergo ad eccezione dell impianto Valina e delle dighe Ca Zul e Ponte Racli Non sono presenti pozzi

    Original URL path: http://www.edison.it/it/la-centrale-idroelettrica-chievolis (2016-02-14)
    Open archived version from archive



  •