web-archive-it.com » IT » F » FEDERCICLISMO.IT

Total: 507

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • SOS Doping
    Salute Antidoping Tutela Della Salute Partecipa Partecipa Affiliazione e Tesseramento Sistema Informatico Accedi a Ksport Tessera Giornaliera Gare e Calendari Assicurazione Convenzioni per i Tesserati La Newsletter Ricerca Società e Tesserati Punteggi Atleti Download Atleti Formazione Formazione Settore Studi Scuole di Ciclismo La Bicicletta La Bicicletta Storia Storie Muoversi in Bicicletta Notizie Utili Gare Eventi News Social Twitter Youtube Feed RSS Home Antidoping SOS Doping SOS Doping SOS Doping filo diretto con la Federazione Ciclistica Italiana Dal 1 maggio 2014 è attiva la casella di posta elettronica sosdoping federciclismo it perché la collaborazione di tutti è basilare alla lotta al doping A questa e mail ognuno potrà inviare comunicazioni relative ad illeciti commessi nell ambito del ciclismo con particolare riferimento ai tesserati Saranno prese in considerazione esclusivamente le comunicazioni firmate e contenenti tutte le coordinate del mittente che facciano riferimento a fatti atti e persone chiari e specificati Tutte le comunicazioni saranno considerate riservate ed utilizzabili solamente dall ufficio di Procura Federale che valuterà se attivare o meno le procedure di competenza Nel caso si tratti di notizie concernenti il doping le comunicazioni saranno inoltrate all Ufficio di Procura Antidoping del CONI competente in via esclusiva in materia e se ne ricorreranno gli estremi alla competente Procura della Repubblica Si ringraziano già da ora per la collaborazione tutti coloro i quali aderiranno a questa iniziativa Ultime Notizie Maglia Azzurra 10 Agosto Ago 2015 16 58 15 minutes ago CDM TRIALS a Vocklabruck Povolo è 10 Alessio e l altro azzurro Bertola alla fine 22 non riescono ad accedere alla finale Benito Ros nella cat 20 e il giovane Jack Carthy nella cat 26 si aggiudicano la prova MTB Trials 10 Agosto Ago 2015 16 50 7 minutes ago Fruet e Bulleri vincono il 6 XC di Ferragosto Dei Tos mette il sigillo sulla Veneto Cup In 300 bikers a Rasai di Seren del Grappa Strada 10 Agosto Ago 2015 16 42 46 seconds ago JUNIORES sulle strade del Passatore ciclone Savini Una gara juniores legata al nome di Alfredo Martini che ispirò Davide Cassani e le società Pol Zannoni Ceretolese e Fosco Bessi per istituire queste corsa Strada 10 Agosto Ago 2015 16 39 3 minutes ago ALLIEVI nel GP Chianti vince Galardini L umbro ha lasciato tutti a 13 Km dal traguardo riuscendo a conservare un minimo vantaggio all arrivo nei confronti dell ottimo empolese Magli e del compagno di squadra Asllani Strada 10 Agosto Ago 2015 16 36 6 minutes ago ESORDIENTI Dati e Crescioli vincono per distacco In 170 complessivamente i partecipanti a questo Memorial Nevio e Nilvo Maionchi con successi per distacco firmati da due tra i più forti e brillanti esordienti toscani Strada 10 Agosto Ago 2015 16 33 9 minutes ago ALLIEVI Casal nettamente a Chiesanuova Uzzanese L esponente della S C Valle di Cembra ha regolato nettamente sul traguardo il compagno di fuga l emiliano Lepri Maglia Azzurra 10 Agosto Ago 2015 16 18 24 minutes ago EUROPEI GIOVANILI MTB Da oggi a

    Original URL path: http://www.federciclismo.it/it/infopage/sos-doping/ea85a279-f1f7-42f8-81e4-da19ff5a8ef1/ (2015-08-10)
    Open archived version from archive


  • Commissione Impianti - FCI
    STRUTTURA Recapiti Uffici Federali Presidente Federale Consiglio Federale Revisori dei Conti Giustizia Sportiva Settori e Commissioni Federali Tecnici Federali Membri Italiani in Commissioni UCI e Uec MISSION MISSION Valori del ciclismo Codice Etico DOCUMENTAZIONE DOCUMENTAZIONE Carte Federali Regolamenti Federali Premi e Tasse Bilanci di esercizio Elettorale COMITATI REGIONALI BENEMERENZE SPORTIVE DIRETTORI DI CORSA E SICUREZZA GIUDICI DI GARA GIUSTIZIA SPORTIVA IMPIANTI SPORTIVI Comunicati Salute Salute Antidoping Tutela Della Salute Partecipa Partecipa Affiliazione e Tesseramento Sistema Informatico Accedi a Ksport Tessera Giornaliera Gare e Calendari Assicurazione Convenzioni per i Tesserati La Newsletter Ricerca Società e Tesserati Punteggi Atleti Download Atleti Formazione Formazione Settore Studi Scuole di Ciclismo La Bicicletta La Bicicletta Storia Storie Muoversi in Bicicletta Notizie Utili Gare Eventi News Social Twitter Youtube Feed RSS Home Impianti Sportivi Commissione Impianti Commissione Impianti Componenti Franco Vollaro Presidente della Commissione Impianti Data di Nascita 07 02 1944 Luogo di Nascita Roma Renato Beraldo Componente della Commissione Impianti Vincenzo Mirabella Componente della Commissione Impianti Ultime Notizie Maglia Azzurra 10 Agosto Ago 2015 16 58 14 minutes ago CDM TRIALS a Vocklabruck Povolo è 10 Alessio e l altro azzurro Bertola alla fine 22 non riescono ad accedere alla finale Benito Ros nella cat 20 e il giovane Jack Carthy nella cat 26 si aggiudicano la prova MTB Trials 10 Agosto Ago 2015 16 50 6 minutes ago Fruet e Bulleri vincono il 6 XC di Ferragosto Dei Tos mette il sigillo sulla Veneto Cup In 300 bikers a Rasai di Seren del Grappa Strada 10 Agosto Ago 2015 16 42 a minute ago JUNIORES sulle strade del Passatore ciclone Savini Una gara juniores legata al nome di Alfredo Martini che ispirò Davide Cassani e le società Pol Zannoni Ceretolese e Fosco Bessi per istituire queste corsa Strada 10 Agosto Ago 2015 16 39 4 minutes ago ALLIEVI nel GP Chianti vince Galardini L umbro ha lasciato tutti a 13 Km dal traguardo riuscendo a conservare un minimo vantaggio all arrivo nei confronti dell ottimo empolese Magli e del compagno di squadra Asllani Strada 10 Agosto Ago 2015 16 36 7 minutes ago ESORDIENTI Dati e Crescioli vincono per distacco In 170 complessivamente i partecipanti a questo Memorial Nevio e Nilvo Maionchi con successi per distacco firmati da due tra i più forti e brillanti esordienti toscani Strada 10 Agosto Ago 2015 16 33 10 minutes ago ALLIEVI Casal nettamente a Chiesanuova Uzzanese L esponente della S C Valle di Cembra ha regolato nettamente sul traguardo il compagno di fuga l emiliano Lepri Maglia Azzurra 10 Agosto Ago 2015 16 18 25 minutes ago EUROPEI GIOVANILI MTB Da oggi a Graz la rassegna continentale All evento partecipano 327 esordienti e allievi uomini e donne Tre rappresentative azzurre e numerosi team italiani in gara Maglia Azzurra 10 Agosto Ago 2015 09 05 7 hours ago CDM XCO Lisa Rabensteiner terza a Windham cinquina della Rissveds Per la seconda volta l azzurra sale sul podio nel challenge UCI al decimo posto Emilie Collomb Maglia Azzurra 9

    Original URL path: http://www.federciclismo.it/it/hierarchical_persons_page/commissione-impianti/4a075163-e9b0-4af7-a7c6-87960808d46f/ (2015-08-10)
    Open archived version from archive

  • IL PIANO NAZIONALE
    Home Impianti Sportivi IL PIANO NAZIONALE IL PIANO NAZIONALE Gestione Impianti Il Ciclismo e le nuove opportunità Il Piano Nazionale degli Itinerari Sportivi Oggi nel nostro Paese le piste ciclabili sono intese per lo più come collegamenti all interno dei centri urbani e sono realizzate utilizzando parte del sedime stradale riservato al traffico veicolare motorizzato Soluzione che esclude completamente la possibilità di allenamenti e gare ed è lontanissima da quanto èstato realizzato nei Paesi più avanzati nel Nord Europa Il Piano messo a punto dalla Federazione ha lo scopo di colmare questa lacuna promuovendo un sistema di itinerari sportivi che consenta di percorrere il nostro Paese utilizzando la bicicletta in condizioni di salubrità e sicurezza percorrenze progettate e realizzate su sedime proprio lontano dal traffico motorizzato fruendo di collegamenti preesistenti reti stradali e ferroviarie dismesse carrarecce strade vicinali argini di fiumi Questi itinerari potranno prevedere tratti idonei per allenamenti e gare Trattasi quindi di un iniziativa intesa a realizzare una rete di percorsi simile per qualità quantità e concezione a quella già esistente e funzionante negli altri Paesi Europei Per tale finalità la Federazione sta studiando un sistema di riferimento informatico portale comprendente tutto il territorio nazionale ove è possibile riportare i percorsi gli impianti ed altre informazioni utilizzando apposita scheda Tale sistema sarà a disposizione dei nostri Associati e Tesserati che potranno riportare d intesa con le Amministrazioni Locali percorsi di loro particolare interesse e rispondenti ai requisiti sopra indicati Sulla base della Convenzione siglata il 16 giugno 2009 tra la Federazione e l Istituto per il Credito Sportivo vedasi in particolare la premessa e l art 1 i costi inerenti alla sistemazione al recupero ed alla realizzazione di impianti per il ciclismo possono essere finanziati Ultime Notizie Maglia Azzurra 10 Agosto Ago 2015 16 58 14 minutes ago CDM TRIALS a Vocklabruck Povolo è 10 Alessio e l altro azzurro Bertola alla fine 22 non riescono ad accedere alla finale Benito Ros nella cat 20 e il giovane Jack Carthy nella cat 26 si aggiudicano la prova MTB Trials 10 Agosto Ago 2015 16 50 6 minutes ago Fruet e Bulleri vincono il 6 XC di Ferragosto Dei Tos mette il sigillo sulla Veneto Cup In 300 bikers a Rasai di Seren del Grappa Strada 10 Agosto Ago 2015 16 42 a minute ago JUNIORES sulle strade del Passatore ciclone Savini Una gara juniores legata al nome di Alfredo Martini che ispirò Davide Cassani e le società Pol Zannoni Ceretolese e Fosco Bessi per istituire queste corsa Strada 10 Agosto Ago 2015 16 39 4 minutes ago ALLIEVI nel GP Chianti vince Galardini L umbro ha lasciato tutti a 13 Km dal traguardo riuscendo a conservare un minimo vantaggio all arrivo nei confronti dell ottimo empolese Magli e del compagno di squadra Asllani Strada 10 Agosto Ago 2015 16 36 7 minutes ago ESORDIENTI Dati e Crescioli vincono per distacco In 170 complessivamente i partecipanti a questo Memorial Nevio e Nilvo Maionchi con successi per distacco firmati da

    Original URL path: http://www.federciclismo.it/it/infopage/il-piano-nazionale/0d33a4db-6be6-4fd0-a262-24cde9414e7d/ (2015-08-10)
    Open archived version from archive

  • DOCUMENTAZIONE - FCI
    Federale Consiglio Federale Revisori dei Conti Giustizia Sportiva Settori e Commissioni Federali Tecnici Federali Membri Italiani in Commissioni UCI e Uec MISSION MISSION Valori del ciclismo Codice Etico DOCUMENTAZIONE DOCUMENTAZIONE Carte Federali Regolamenti Federali Premi e Tasse Bilanci di esercizio Elettorale COMITATI REGIONALI BENEMERENZE SPORTIVE DIRETTORI DI CORSA E SICUREZZA GIUDICI DI GARA GIUSTIZIA SPORTIVA IMPIANTI SPORTIVI Comunicati Salute Salute Antidoping Tutela Della Salute Partecipa Partecipa Affiliazione e Tesseramento Sistema Informatico Accedi a Ksport Tessera Giornaliera Gare e Calendari Assicurazione Convenzioni per i Tesserati La Newsletter Ricerca Società e Tesserati Punteggi Atleti Download Atleti Formazione Formazione Settore Studi Scuole di Ciclismo La Bicicletta La Bicicletta Storia Storie Muoversi in Bicicletta Notizie Utili Gare Eventi News Social Twitter Youtube Feed RSS Home Impianti Sportivi DOCUMENTAZIONE DOCUMENTAZIONE Impianti Sportivi Normativa NORME PER LA REALIZZAZIONE RISTRUTTURAZIONE E OMOLOGAZIONE DI IMPIANTI PER IL CICLISMO LINEE GUIDA PER IMPIANTI DI BASE BMX Omologazione Velodromi OMOLOGAZIONE VELODROMI SCHEMA PLANIMETRIA PIANTA SEGNALETICA Omologazione Ciclodromi OMOLOGAZIONE CICLODROMI OMOLOGAZIONE IMPIANTI DI BASE BMX CERTIFICATO DI OMOLOGAZIONE Ultime Notizie Maglia Azzurra 10 Agosto Ago 2015 16 58 14 minutes ago CDM TRIALS a Vocklabruck Povolo è 10 Alessio e l altro azzurro Bertola alla fine 22 non riescono ad accedere alla finale Benito Ros nella cat 20 e il giovane Jack Carthy nella cat 26 si aggiudicano la prova MTB Trials 10 Agosto Ago 2015 16 50 6 minutes ago Fruet e Bulleri vincono il 6 XC di Ferragosto Dei Tos mette il sigillo sulla Veneto Cup In 300 bikers a Rasai di Seren del Grappa Strada 10 Agosto Ago 2015 16 42 a minute ago JUNIORES sulle strade del Passatore ciclone Savini Una gara juniores legata al nome di Alfredo Martini che ispirò Davide Cassani e le società Pol Zannoni Ceretolese e Fosco Bessi per istituire queste corsa Strada 10 Agosto Ago 2015 16 39 4 minutes ago ALLIEVI nel GP Chianti vince Galardini L umbro ha lasciato tutti a 13 Km dal traguardo riuscendo a conservare un minimo vantaggio all arrivo nei confronti dell ottimo empolese Magli e del compagno di squadra Asllani Strada 10 Agosto Ago 2015 16 36 7 minutes ago ESORDIENTI Dati e Crescioli vincono per distacco In 170 complessivamente i partecipanti a questo Memorial Nevio e Nilvo Maionchi con successi per distacco firmati da due tra i più forti e brillanti esordienti toscani Strada 10 Agosto Ago 2015 16 33 10 minutes ago ALLIEVI Casal nettamente a Chiesanuova Uzzanese L esponente della S C Valle di Cembra ha regolato nettamente sul traguardo il compagno di fuga l emiliano Lepri Maglia Azzurra 10 Agosto Ago 2015 16 18 25 minutes ago EUROPEI GIOVANILI MTB Da oggi a Graz la rassegna continentale All evento partecipano 327 esordienti e allievi uomini e donne Tre rappresentative azzurre e numerosi team italiani in gara Maglia Azzurra 10 Agosto Ago 2015 09 05 7 hours ago CDM XCO Lisa Rabensteiner terza a Windham cinquina della Rissveds Per la seconda volta l azzurra sale sul podio nel challenge UCI al decimo

    Original URL path: http://www.federciclismo.it/it/hierarchical_documents_page/documentazione/204f1e60-2266-4293-8508-bdf58ddc0584/ (2015-08-10)
    Open archived version from archive

  • 100 anni di ciclismo - Luoghi e impianti da non dimenticare
    nell ultimo decennio del secolo passato di volgere lo sguardo a grandi salite dalle pendenze impossibili è così che nel 1990 il Mortirolo è stato inserito nel percorso del Giro d Italia e da allora ha contribuito alla continuità della leggenda del ciclismo non possiamo dimenticare la fuga solitaria dell allora emergente Marco Pantani nel Giro del 1994 quando staccò campioni come Miguel Indurain Evgenij Berzin e Claudio Chiappucci Nel mese di maggio 2006 è stata posta al km 8 una scultura dedicata al compianto campione romagnolo realizzata da Alberto Pasqual l opera lo raffigura nella sua classica andatura in salita con le mani basse sul manubrio alzato sui pedali rivolto in dietro a controllare gli avversari Sempre nel 2006 il Mortirolo vede passare per primo Ivan Basso con a ruota Gilberto Simoni sarà di buon auspicio perché Basso vincerà quel Giro stessa cosa si ripeterà nel 2010 con la differenza che a ruota di Basso questa volta passò il compagno di squadra Vincenzo Nibali Altra salita dalle grandi pendenze è il Monte Zoncolan che irrompe da protagonista nel mondo del ciclismo in occasione del Giro d Italia Femminile del 1997 quando vide la scalata vittoriosa di Fabiana Luperini Il Giro d Italia dei professionisti ha raggiunto lo Zoncolan per la prima volta nell edizione del 2003 allora fu affrontato il versante di Sutrio era la dodicesima tappa di quel Giro e fu vinta da Gilberto Simoni di cui riportiamo una dichiarazione il tratto più facile dello Zoncolan è pari ai tratti più difficili delle salite del Tour de France Il versante di Ovaro fu scoperto e segnalato agli organizzatori del Giro da Francesco Guidolin grande appassionato di ciclismo che scoprì la salita nel 1998 durante i ritiri dell Udinese calcio in Carnia fu inserito per la prima volta il 30 maggio 2007 quando nuovamente Gilberto Simoni vinse quella diciassettesima tappa partita da Lienz in Austria dopo un epica cavalcata affiancato dal compagno di squadra Leonardo Piepoli Questo Monte è soprannominato Il Kaiser o La salita di Simoni per le sue vittorie in occasione delle prime due ascese al Giri d Italia Anche le Grandi Classiche hanno costruito la loro storia su percorsi memorabili come non ricordare la valenza che ha avuto la salita del Poggio ma anche la discesa a ridosso dell arrivo sul lungomare di Sanremo nella Classicissima di Primavera la Milano Sanremo o la salita di Superga nella più antica delle classiche la Milano Torino La classica delle foglie morte ovvero il Giro di Lombardia pur svolgendosi su un percorso che è cambiato molte volte nel corso degli anni ha costruito la sua storia su una salita simbolo che porta alla chiesetta della Madonna del Ghisallo protettrice dei ciclisti punti di arrivo tradizionali sono stati Milano Monza Como Lecco e Bergamo spesso passando per la salita di San Fermo della Battaglia dove a volte si è deciso il risultato finale Pressoché contemporaneamente alla divulgazione dell attività su strada di livello internazionale il ciclismo vede l alba della sua impiantistica concepita attraverso una visione polivalente che detta spazi e materiali apparentemente unica soluzione alle previste difficoltà economiche di gestione i Velodromi erano progettati come contenitori di campi di calcio e piste utili anche al motociclismo di conseguenza la lunghezza sarà più o meno di 400 metri con curve sopraelevate e il fondo in listelli di legno o in cemento è questo il caso del Motovelodromo Appio noto anche come Cessati Spiriti costruito a Roma nel 1910 nel quartiere Tuscolano adatto ad ospitare gare di ciclismo motociclismo e motocalcio Rimase attivo fino alla fine degli anni cinquanta e celebrò la nascita dell A S Roma Calcio che vi esordì nel 1927 fu rimpiazzato dal Velodromo Olimpico in occasione dei Giochi di Roma del 1960 Il bando del CONI per la costruzione del Velodromo Olimpico vide la partecipazione di 30 progetti tra i quali al termine della selezione risultò vincitore quello di Cesare Ligini Dagoberto Ortensi e Silvano Ricci Capace di più di 17 660 posti a sedere l unico vincolo nel bando era la natura della pista in legno e un entrata per i ciclisti dalla strada adiacente che consentisse l arrivo dentro il Velodromo a conclusione di gare su strada Rimase ufficialmente inutilizzato dal 1968 dopo che vi furono organizzati i Campionati del Mondo in realtà il ciclismo locale ne ha usufruito attraverso l assunzione di responsabilità dei Presidenti Regionali della F C I fino al 1992 Dal 1993 ha inizio l abbandono e il conseguente degrado il suo abbattimento è datato 2012 Le vicende del Velodromo Olimpico si rispecchiano più o meno nella storia del Velodromo Vigorelli di Milano che fu inaugurato il 28 ottobre del 1935 in seguito alla demolizione dell antiquato Velodromo Sempione a sua volta costruito all inizio del secolo anch esso sede di una squadra di calcio il Milan Fu realizzato con la sponsorizzazione della Gazzetta dello sport e la volontà di Giuseppe Vigorelli industriale ex pistards a quel tempo assessore allo sport del Comune di Milano la pista lunga 397 7 metri larga 7 50 con una pendenza massima in curva di 42 gradi è ricoperta nel manto ciclabile con 72 chilometri di listarelle di pino svedese Scelto come sede di arrivo anche di corse su strada come il Giro d Italia il Giro di Lombardia e il trofeo Baracchi Nel 1939 ospitò il campionato mondiale Il 7 novembre 1942 consegnò alla storia il primato mondiale dell ora di Fausto Coppi 45 798 km La pista fu distrutta durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale 1943 e ricostruita nel 1946 All inaugurazione il velodromo venne intitolato al ciclista meneghino Romolo Buni Con la ripresa post bellica negli anni 1951 1955 e 1962 vi si svolsero nuovamente i campionati mondiali di ciclismo su pista Alla scomparsa del campione Antonio Maspes 19 ottobre 2000 l Amministrazione Comunale decise di dedicargli il Velodromo che da allora si chiama Velodromo Maspes Vigorelli è stato utilizzato per il ciclismo fino al 2001 quando si svolsero i Campionati

    Original URL path: http://www.federciclismo.it/it/infopage/100-anni-di-ciclismo-luoghi-e-impianti-da-non-dimenticare/f5420596-96ba-4b75-ae88-700405da3cb1/ (2015-08-10)
    Open archived version from archive

  • Il programma per gli impianti sportivi
    a dare preziose informazioni sugli aspetti organizzativi gestionali e amministrativi a fornire esempi di convenzioni tipo di progetti pilota per la realizzazione di singoli impianti destinati all attività di base e all avviamento al ciclismo il Manuale si arricchisce ora di un iniziativa che allarga il campo delle proposte federali all intero ambito nazionale Il progetto riguarda infatti la promozione la realizzazione e la gestione di un sistema di itinerari protetti collegato all impiantistica fissa per il ciclismo e non solo che consenta di percorrere il nostro Paese in condizioni di salubrità e di sicurezza secondo modalità integrate con altre discipline sportive e interagendo con un offerta diversificata di servizi Dunque il raggio di azione si allarga ai piani territoriali per la mobilità pulita anche al di fuori dei centri urbani nei parchi naturali lungo i corsi dei fiumi e i litorali utilizzando ferrovie in disuso antichi tratturi percorsi secondari al fine di creare in Italia una rete ciclabile integrata che abbia come punto di riferimento le aree e gli impianti attrezzati per lo sport Un progetto ambizioso che ci porrebbe all altezza delle nazioni più avanzate Pertanto il Manuale si arricchisce ora di due nuove iniziative che estendono il campo delle attività propositive della Federazione Trattasi del Piano degli itinerari per la bicicletta e della proposta dei Bike Park Con la prima iniziativa il Piano si intende promuovere realizzare e gestire un sistema di itinerari sportivi collegato all impiantistica fissa per il ciclismo che consenta di percorrere il nostro Paese utilizzando la bicicletta in condizioni di salubrità e sicurezza secondo modalità integrate con altre discipline sportive interagendo con un offerta diversificati di servizi Con la seconda Bike Park si intende promuovere un sistema di impianti integrati per il ciclismo completi di Ciclodromo piste per BMX Mountain Bike e Ciclocross Ringrazio ancora una volta gli esperti della nostra Commissione per il lavoro svolto che pone il ciclismo italiano all avanguardia anche dal punto di vista della qualità propositiva in tema di impianti e aree attrezzate per l attività di svago amatoriale e agonistica ad ogni livello Un ringraziamento particolare al Presidente del ICS Cardinaletti per la sensibilità e la disponibilità dimostrata nel raccogliere le istanze e le proposte del movimento ciclistico Renato Di Rocco Presidente della Federazione Ciclistica Italiana File Allegati Programma per impianti sportivi Ultime Notizie Maglia Azzurra 10 Agosto Ago 2015 16 58 13 minutes ago CDM TRIALS a Vocklabruck Povolo è 10 Alessio e l altro azzurro Bertola alla fine 22 non riescono ad accedere alla finale Benito Ros nella cat 20 e il giovane Jack Carthy nella cat 26 si aggiudicano la prova MTB Trials 10 Agosto Ago 2015 16 50 5 minutes ago Fruet e Bulleri vincono il 6 XC di Ferragosto Dei Tos mette il sigillo sulla Veneto Cup In 300 bikers a Rasai di Seren del Grappa Strada 10 Agosto Ago 2015 16 42 2 minutes ago JUNIORES sulle strade del Passatore ciclone Savini Una gara juniores legata al nome di Alfredo Martini

    Original URL path: http://www.federciclismo.it/it/infopage/il-programma-per-gli-impianti-sportivi/e0c08fd4-6c8b-40a0-82e0-33a3063fb43f/ (2015-08-10)
    Open archived version from archive

  • CORSO DI FORMAZIONE PER “COMMISSARIO NAZIONALE ELITE MTB-BMX” - FCI
    La Bicicletta La Bicicletta Storia Storie Muoversi in Bicicletta Notizie Utili Gare Eventi News Social Twitter Youtube Feed RSS CORSO DI FORMAZIONE PER COMMISSARIO NAZIONALE ELITE MTB BMX Comunicato N 35 del 9 agosto 2015 Giudici di Gara CORSO DI FORMAZIONE PER COMMISSARIO NAZIONALE ELITE MTB BMX L UCI ha indetto in data 4 agosto 2015 un Corso di Formazione per Commissario Nazionale Elite riservato alle discipline del MTB e BMX in lingua inglese che si svolgerà a Budapest Ungheria nelle seguenti date 24 27 Ottobre 4 giorni Commissario Nazionale Elite MTB 29 Ottobre 1 Novembre 4 giorni Commissario Nazionale Elite BMX REQUISITI I candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti Avere un ottima conoscenza dei regolamenti UCI essere stati designati come Giudice di Gara Nazionale nei due anni precedenti la selezione avere una buona conoscenza della lingua inglese non aver subito negli ultimi due anni alcun provvedimento di diffida o sospensione di cui all Art 44 del Regolamento Tecnico dei Giudici di gara non aver superato il 45 anno di età anno solare I Giudici di Gara interessati dovranno inviare richiesta di partecipazione in forma scritta direttamente alla CNGG unicamente per e mail entro e non oltre il 17 agosto 2015 ai seguenti indirizzi giudicidigara federciclismo it e per conoscenza a centro studi federciclismo it segretario generale federciclismo it COMITATO REGIONALE DI APPARTENENZA SPESE L UCI garantirà le spese di vitto e alloggio La CNGG proporrà al UCI un numero adeguato di candidati in base alle domande pervenute tenendo conto dei curriculum Il Presidente Antonio M Pagliara Documento Comunicato N 35 del 9 agosto 2015 Ultime Notizie Maglia Azzurra 10 Agosto Ago 2015 16 58 13 minutes ago CDM TRIALS a Vocklabruck Povolo è 10 Alessio e l altro azzurro Bertola alla fine 22 non riescono ad accedere alla finale Benito Ros nella cat 20 e il giovane Jack Carthy nella cat 26 si aggiudicano la prova MTB Trials 10 Agosto Ago 2015 16 50 5 minutes ago Fruet e Bulleri vincono il 6 XC di Ferragosto Dei Tos mette il sigillo sulla Veneto Cup In 300 bikers a Rasai di Seren del Grappa Strada 10 Agosto Ago 2015 16 42 2 minutes ago JUNIORES sulle strade del Passatore ciclone Savini Una gara juniores legata al nome di Alfredo Martini che ispirò Davide Cassani e le società Pol Zannoni Ceretolese e Fosco Bessi per istituire queste corsa Strada 10 Agosto Ago 2015 16 39 5 minutes ago ALLIEVI nel GP Chianti vince Galardini L umbro ha lasciato tutti a 13 Km dal traguardo riuscendo a conservare un minimo vantaggio all arrivo nei confronti dell ottimo empolese Magli e del compagno di squadra Asllani Strada 10 Agosto Ago 2015 16 36 8 minutes ago ESORDIENTI Dati e Crescioli vincono per distacco In 170 complessivamente i partecipanti a questo Memorial Nevio e Nilvo Maionchi con successi per distacco firmati da due tra i più forti e brillanti esordienti toscani Strada 10 Agosto Ago 2015 16 33 11 minutes ago ALLIEVI

    Original URL path: http://www.federciclismo.it/it/press_release/corso-di-formazione-per-commissario-nazionale-elite-mtb-bmx/79f55a91-adfe-4423-9d77-db09a1d4257e/ (2015-08-10)
    Open archived version from archive

  • Decisione n.2 / 2015 - FCI
    Con l aiuto della forza dell ordine la corsa prendeva regolarmente la partenza come riportato nel Verbale del Direttore di Corsa Avverso quindi il provvedimento inibitorio ha proposto impugnazione la società F Bessi Calenzano ed ha richiesto la revoca della sanzione in quanto il Nuovo Regolamento Disciplinare non parlerebbe di Responsabilità Oggettiva della società in merito ad infrazioni commesse da propri tesserati mentre gli stessi sarebbero in toto responsabili del loro operato Premesso quanto sopra va immediatamente detto che il reclamo è infondato sul piano giuridico Difatti rispetto al primo ed unico motivo di impugnazione occorre precisare che il Giudice di prime cure ha correttamente fatto applicazione della normativa regolamentare vigente visto che l art 1 comma 8 lett b del Regolamento di Giustizia Sportiva della FCI prevede che Le società e le associazioni che costituiscono la FCI a rispondono direttamente dell operato di chi li rappresenta ai sensi delle norme federali b sono oggettivamente responsabili agli effetti disciplinari dell operato dei propri dirigenti soci tesserati incaricati e sostenitori Dunque la normativa vigente dispone contrariamente a quanto affermato dalla reclamante che in capo alla società vige una responsabilità oggettiva Tra l altro la Società sportiva non ha in alcun modo messo in discussione i fatti posti a fondamento del provvedimento sanzionatorio e né ha indicato e men che meno provato circostanze che avrebbero potuto escludere o attenuare una responsabilità in capo alla stessa Alla luce di quanto detto non può non confermarsi la sanzione comminata alla Società Sportiva tenuto conto che il DS della F Bessi Calenzano si è reso protagonista di una pluralità di fatti gravi tutti avvenuti alla presenza di un folto pubblico ed in concorso con altri tesserati Sig ra Laura Romani ed il DS della Olimpia Valdarnese e rispetto ai quali si dispone la trasmissione degli atti alla Procura Federale per le valutazioni del caso Infine è solo il caso di rilevare che per quanto attiene alla specie e quantità della sanzione comminata alla Società Sportiva va precisato che ai sensi dell art 48 del Regolamento di Giustizia Sportiva della FCI e dell allegato 1 al detto Regolamento le violazioni possono essere punite 1 con il rimprovero scritto 2 con il biasimo scritto e con l ammenda da 200 00 ed 5 000 00 3 con la sospensione da 7 gg a 5 anni cui può conseguire un ammenda da 200 00 ad 5 000 00 4 con la radiazione Nella fattispecie concreta il Giudice di primo grado con valutazione condivisibile di questa Corte ha applicato il provvedimento inibitorio ma lo ha contenuto pressoché al minimo edittale tralasciando addirittura di far applicazione della sanzione pecuniaria P Q M La Corte Sportiva d Appello conferma la sanzione di 15 giorni di sospensione inflitta dal G S R Toscana alla A C F BESSI di Calenzano e si incamera la tassa di reclamo Si rimettono gli atti alla Procura Federale per l accertamento di eventuali responsabilità a carico di altri tesserati coinvolti nei fatti del 19 Aprile 2015

    Original URL path: http://www.federciclismo.it/it/press_release/decisione-n2--2015/7cd33e96-33c0-42cd-afe7-29ac86d4487d/ (2015-08-10)
    Open archived version from archive