web-archive-it.com » IT » G » GIUNTIOS.IT

Total: 87

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Il Premio Tesi dell’Associazione Giuseppe Martini
    di servizi di orientamento enti pubblici e privati media e siti web presente nella realtà nazionale e in particolare piemontese la tesi espone infine la ricerca realizzata in relazione a due centri che offrono servizi di orientamento La seconda edizione del concorso si è tenuta durante il convegno Quale futuro Idee valori aspettative svoltosi l 11 dicembre 2008 Due sono le tesi premiate ex aequo e una ha otte nuto il Premio della Giuria Di seguito si riportano gli autori i titoli e le relative motivazioni delle assegnazioni dei premi 1 premio Davide Marzola La scelta verso il futuro il punto di vista di un gruppo di adolescenti e dei loro genitori Tesi di laurea specialistica Università degli Studi di Padova Facoltà di Psicologia A partire dalla considerazione che il supporto fornito dai familiari è uno dei fattori contestuali in grado di influenzare le scelte scolastico professionali di uno studente in particolare le credenze di efficacia e i livelli di decisione la tesi prende in esame gli studi e le ricerche presenti in letteratura in relazione all influenza della famiglia sulle scelte scolastico professionali Vengono innanzitutto descritti i principali contributi teorici sullo studio dell autoefficacia delle sue caratteristiche e delle sue fonti approfondendo la relazione dell autoefficacia scolastico professionale con l orientamento scolastico con il supporto percepito dagli adolescenti e con l indecisione Vengono poi analizzate le decisioni scolastico professionali in relazione con la famiglia e i fattori che possono influenzare l autoefficacia in questo ambito in particolare sulla base di ricerche presenti in letteratura vengono approfondite le caratteristiche dei genitori e degli adolescenti che possono influenzare l orientamento al futuro dei ragazzi e la relazione tra indecisione e supporto percepito entrambi fattori rilevanti nelle scelte scolastico professionali Viene infine presentato il lavoro di ricerca che studia le relazioni tra genitori e figli sulle decisioni scolastico professionali coinvolgendo 137 adolescenti 49 maschi e 88 femmine con un età media di 17 anni e 222 genitori 109 maschi e 113 femmine 2 premio Sarah Bertagnoli Sviluppo professionale in bambini di scuola elementare e scuola media Tesi di laurea specialistica Università degli Studi di Padova Facoltà di Psicologia Dopo una rassegna iniziale degli studi e delle ricerche rintracciabili in letteratura sul concetto di lavoro sui costrutti relativi agli interessi e alle credenze di autoefficacia e sull influenza familiare sullo sviluppo professionale con specifica attenzione all età evolutiva la tesi espone il lavoro di ricerca realizzato a partire dall ipotesi che sia proprio durante l infanzia che vengono a formarsi i primi concetti cruciali connessi alle professioni e alle vocazioni Nel lavoro di ricerca vengono approfondite in particolare una serie di correlazioni fra interessi professionali credenze di efficacia professionali sostegno familiare percepito e livello di adattamento che i bambini coinvolti nella ricerca si riconoscono e le differenze di genere relativamente agli interessi e alle credenze di efficacia Il lavoro di ricerca intende inoltre verificare eventuali differenze associate al sesso e all età per quanto riguarda i comportamenti di esplorazione professionale e le conoscenze

    Original URL path: http://newslettersio.giuntios.it/showArticolo.do?idArt=217&print=true (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • Orientamento, diritto allo studio e all’integrazione. Un progetto sperimentale di orientamento universitario in favore di studenti con disabilità del Centro di Ateneo di Servizi e Ricerca per la Disabilità, la Riabilitazione e l'Integrazione
    una gamma ristretta delle abilità utili all inserimento professionale Hitchings et al 2001 Nota e Soresi 2004 Abbandonando visioni speciali che sostengono che l orientamento per persone con disabilità debba rifarsi a modelli teorici e a metodologie eccezionali noi riteniamo che i supporti utili a promuovere un adeguato sviluppo professionale pur con i necessari adattamenti in ragione delle peculiarità personali questo vale anche però per gli individui con sviluppo tipico debbano essere tutto sommato normali e rifarsi alle stesse teorie che la psicologia dell orientamento ha soprattutto recentemente proposto e sperimentato Brown 2003 Soresi Nota et al 2008 Soresi Nota Ferrari e Sgaramella in corso di stampa Molto spesso nell affrontare la tematica del futuro delle persone con disabilità notevole enfasi viene attribuita all inserimento lavorativo che analogamente all orientamento dovrebbe considerare da un lato l analisi dei desideri delle aspettative occupazionali e dei punti di forza della persona e dall altro l accertamento delle possibilità e delle caratteristiche del mercato del lavoro di un determinato territorio Queste operazioni di assessment consentono la raccolta di importanti informazioni a proposito delle caratteristiche sociali dei posti di lavoro delle sequenze dei compiti richiesti degli indici di produttività attesi delle richieste fisiche presenti in ciascun posto di lavoro delle barriere dei supporti disponibili e necessari dei rinforzatori presenti ecc Si tratta come è facilmente intuibile di una serie di dati di base sui quali ancorare la progettazione di qualsiasi attività educativa e di orientamento anche al fine se necessario di stimolare la revisione di aspettative e di progetti che sono scarsamente realistici Con questo non intendiamo suggerire però una semplice e superficiale sovrapposizione del costrutto dell orientamento professionale a quello dell inserimento lavorativo come spesso avviene nella pratica riducendolo di fatto a mere operazioni di collocamento della persona in un contesto produttivo L

    Original URL path: http://newslettersio.giuntios.it/showArticolo.do?idArt=213&pg=1 (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • Orientamento, diritto allo studio e all’integrazione. Un progetto sperimentale di orientamento universitario in favore di studenti con disabilità del Centro di Ateneo di Servizi e Ricerca per la Disabilità, la Riabilitazione e l'Integrazione
    diverse specificità dei destinatari Dovrà in altri termini prevedere azioni personalizzate rispettose delle caratteristiche gli utenti anche se non si dovessero realizzare in forma individualizzata essere in grado di ridimensionare in modo efficace la capacità inibente di ostacoli di rimuovere barriere e difficoltà sia di tipo personale che sociale L orientamento dovrà pertanto essere in grado di incrementare abilità e di predisporre quelle condizioni che potrebbero facilitare la realizzazione di progetti professionali e di vita effettivamente vantaggiosi anche per le persone che sperimentano svantaggi e difficoltà Tutto questo richiede ovviamente sofisticati requisiti di professionalità ed elevati livelli di formazione da un lato e servizi di orientamento autenticamente interessati alle persone più che alla promozione di questo o quel comparto formativo o lavorativo In considerazione di quanto suggerito dal modello socio cognitivo Lent et al 1994 dalla teoria di Krumboltz relativamente alle scelte circa il futuro Learning Theory of Career Choice and Counseling Mitchell e Krumboltz 1996 e dal modello evolutivo di Super soprattutto in riferimento al concetto di maturità professionale Super Savickas e Super 1996 le persone con disabilità dovrebbero beneficiare precocemente nel corso dello sviluppo e in un ottica curriculare di interventi che incrementino le loro capacità di analizzare diverse professioni grazie alla sperimentazione di diverse attività professionali di riflettere sugli interessi e sulle credenze di efficacia professionale Nota Ginevra e Carrieri 2010 di delineare obiettivi professionali partendo dall analisi delle loro caratteristiche e preferenze di analizzare vantaggi e svantaggi di diverse opzioni professionali presenti nel territorio e di individuare l opzione per se stessi più vantaggiosa di analizzare le barriere e i supporti a cui si può ricorrere per fronteggiare le difficoltà ed aggirare gli ostacoli di sostenere i propri diritti alla scelta e all autodeterminazione di contrattare e negoziare di potenziare la propria prospettiva temporale Gysberg Heppner

    Original URL path: http://newslettersio.giuntios.it/showArticolo.do?idArt=213&pg=2 (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • Orientamento, diritto allo studio e all’integrazione. Un progetto sperimentale di orientamento universitario in favore di studenti con disabilità del Centro di Ateneo di Servizi e Ricerca per la Disabilità, la Riabilitazione e l'Integrazione
    di potenziare la career adaptability Prima fase Questa prevede essenzialmente le seguenti azioni presentazione agli Istituti che prevedono la frequenza di studenti con menomazione del progetto delle finalità e degli obiettivi di orientamento che si vogliono perseguire presentazione dell attività di orientamento agli studenti per stimolare la loro attenzione nei confronti dei processi di scelta circa il futuro In ossequio ai principi dell integrazione e della partecipazione e per favorire la realizzazione di interventi di orientamento che permettano agli studenti disabili di confrontarsi con il paradigma della normalizzazione queste attività devono essere realizzate coinvolgendo tutti gli studenti della classe In questo modo l attività di orientamento potrà essere presentata come un progetto finalizzato al potenziamento dei processi decisionali di un gruppo eterogeneo di studenti di scuola secondaria di II grado applicazione di strumenti atti a indagare una serie di variabili significative per la scelta scolastico professionale quali ad esempio la career adaptability le capacità decisionali gli atteggiamenti nei confronti del proprio futuro la presenza di modalità stereotipate di pensare a corsi formativi e ad attività professionali predisposizione di referti personalizzati da consegnare in modo individualizzato e con l indicazione della possibilità di beneficiare di colloqui individualizzati con un esperto se ritenuto necessario consegna dei referti e realizzazione di interventi di consulenza individualizzata per chi lo ritenesse necessari o opportuno Seconda fase Dopo la fase di raccolta ed analisi delle informazioni sarà possibile individuare gli studenti disabili e non che potrebbero necessitare di approfondimenti a proposito di ambiti rilevanti per la scelta scolastico professionale ad esempio prospettiva temporale e career adaptability Anche in questo caso in ossequio ai principi dell integrazione e della partecipazione verranno formati gruppi eterogenei individuare con il concorso delle dirigenze referenti scolastici per l orientamento e la disabilità e condizioni organizzative tali da favorire la realizzazione di

    Original URL path: http://newslettersio.giuntios.it/showArticolo.do?idArt=213&pg=3 (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • Orientamento, diritto allo studio e all’integrazione. Un progetto sperimentale di orientamento universitario in favore di studenti con disabilità del Centro di Ateneo di Servizi e Ricerca per la Disabilità, la Riabilitazione e l'Integrazione
    di orientamento autenticamente interessati alle persone più che alla promozione di questo o quel comparto formativo o lavorativo In considerazione di quanto suggerito dal modello socio cognitivo Lent et al 1994 dalla teoria di Krumboltz relativamente alle scelte circa il futuro Learning Theory of Career Choice and Counseling Mitchell e Krumboltz 1996 e dal modello evolutivo di Super soprattutto in riferimento al concetto di maturità professionale Super Savickas e Super 1996 le persone con disabilità dovrebbero beneficiare precocemente nel corso dello sviluppo e in un ottica curriculare di interventi che incrementino le loro capacità di analizzare diverse professioni grazie alla sperimentazione di diverse attività professionali di riflettere sugli interessi e sulle credenze di efficacia professionale Nota Ginevra e Carrieri 2010 di delineare obiettivi professionali partendo dall analisi delle loro caratteristiche e preferenze di analizzare vantaggi e svantaggi di diverse opzioni professionali presenti nel territorio e di individuare l opzione per se stessi più vantaggiosa di analizzare le barriere e i supporti a cui si può ricorrere per fronteggiare le difficoltà ed aggirare gli ostacoli di sostenere i propri diritti alla scelta e all autodeterminazione di contrattare e negoziare di potenziare la propria prospettiva temporale Gysberg Heppner e Johnston 2003 Wehmeyer Lattimore Jorgensen Palmer Thompson e Schumaker 2003 Brolin 1981 Levison 1993 Anderson e Hohenshil 1990 Mithaug Martin e Argan 1987 Szymanski e Parker 2003 Szymanski e Hershenson 2005 Il perseguimento di tutti questi obiettivi richiede l attivazione di interventi specifici e intenzionali che assumono una rilevanza particolare solo se saranno realizzati come avviene per gli adolescenti senza disabilità nei contesti scolastici normali e integranti La condizione di integrazione e il coinvolgimento dei compagni di classe in questi training prevedendo azioni educative in piccoli gruppi il ricorso a tecniche di insegnamento enfatizzanti la partecipazione attiva e l accentuato realismo non possono che dare un senso di normalità a ciò che viene proposto aumentare il senso di coinvolgimento e di motivazione anche degli adolescenti con menomazioni Progetto di orientamento per studenti con menomazioni di scuola superiore Sulla base della premessa il progetto di orientamento per gli studenti con menomazioni che qui si propone si articola essenzialmente in due fasi fra loro collegate prima fase si punta a raccogliere una serie di autovalutazioni a proposito di alcune importanti variabili implicate nei processi decisionali al fine di stimolare negli studenti che saranno coinvolti con e senza disabilità operazioni di riflessione finalizzate essenzialmente all incremento della loro consapevolezza e capacità di individuare e definire i propri punti di forza e debolezza seconda fase ci si pone essenzialmente l obiettivo di incrementare conoscenze e abilità utili a una vantaggiosa pianificazione scolastico professionale e di potenziare la career adaptability Prima fase Questa prevede essenzialmente le seguenti azioni presentazione agli Istituti che prevedono la frequenza di studenti con menomazione del progetto delle finalità e degli obiettivi di orientamento che si vogliono perseguire presentazione dell attività di orientamento agli studenti per stimolare la loro attenzione nei confronti dei processi di scelta circa il futuro In ossequio ai principi dell

    Original URL path: http://newslettersio.giuntios.it/showArticolo.do?idArt=213&print=true (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • La rivista online per l'orientamento
    2 nd Conference on Creative Education CCE 2012 Shanghai Cina http www creativedu org 2012 24 26 maggio 2012 18 th Psychology Days in Zadar Department of Psychology at the University of Zadar University of Zadar http psydays unizd hr 21 23 giugno 2012 Building on the dream National Career Development Association NCDA Conference 2012 Atlanta Georgia http associationdatabase com aws NCDA pt sp conference info 14 16 giugno 2012 9 th European Conference on Psychological Theory and Research on Intellectual and Developmental Disabilities ECIDD Trieste Italia http www units it ecidd2012 28 30 giugno 2012 Engaging people in health promotion well being New opportunities and challenges for qualitative research Università Cattolica del Sacro Cuore http convegni unicatt it meetings 2231 html rdeLocaleAttr en 27 30 giugno 2012 11 th Nordic Meeting in Neuropsychology The International Neuropsychological Society INS Oslo Norvegia http www insoslo2012 no 29 giugno 2 luglio 2012 Raising Constructivist Voices Anticipating 21st century challenges 11 th Biennial Conference of EPCA European Personal Construct Association Trinity College Dublin Ireland http www epca net org epcacongress11 17 20 luglio 2012 The 10 th International Conference on Education and Information Systems Technologies and Applications EISTA 2012 Orlando Florida http www

    Original URL path: http://newslettersio.giuntios.it/showArticolo.do?idArt=207&pg=1 (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • La rivista online per l'orientamento
    Florida http www apa org convention index aspx 5 8 settembre 2012 First International Conference on Time Perspective Coimbra Portogallo http www tpconference2012 com 27 29 settembre 2012 The 10 th Alps Adria Psychology Conference Università di Trieste Lignano Sabbiadoro Italy http www aapc2012 net I link sono stati apposti dalla Redazione i siti cui essi rimandano erano in atto al momento della pubblicazione dell articolo Pagina 2 di 4

    Original URL path: http://newslettersio.giuntios.it/showArticolo.do?idArt=207&pg=2 (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • La rivista online per l'orientamento
    University of Zadar University of Zadar http psydays unizd hr 21 23 giugno 2012 Building on the dream National Career Development Association NCDA Conference 2012 Atlanta Georgia http associationdatabase com aws NCDA pt sp conference info 14 16 giugno 2012 9 th European Conference on Psychological Theory and Research on Intellectual and Developmental Disabilities ECIDD Trieste Italia http www units it ecidd2012 28 30 giugno 2012 Engaging people in health promotion well being New opportunities and challenges for qualitative research Università Cattolica del Sacro Cuore http convegni unicatt it meetings 2231 html rdeLocaleAttr en 27 30 giugno 2012 11 th Nordic Meeting in Neuropsychology The International Neuropsychological Society INS Oslo Norvegia http www insoslo2012 no 29 giugno 2 luglio 2012 Raising Constructivist Voices Anticipating 21st century challenges 11 th Biennial Conference of EPCA European Personal Construct Association Trinity College Dublin Ireland http www epca net org epcacongress11 17 20 luglio 2012 The 10 th International Conference on Education and Information Systems Technologies and Applications EISTA 2012 Orlando Florida http www iiis2012 org imsci Website default asp vc 5 22 27 luglio 2012 30 th International Congress of Psychology International Convention Centre Cape Town South Africa http www icp2012 com index

    Original URL path: http://newslettersio.giuntios.it/showArticolo.do?idArt=207&print=true (2016-05-02)
    Open archived version from archive