web-archive-it.com » IT » G » GIUNTIOS.IT

Total: 87

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • - Recensione - GIPO - Libreria dell'orientamento
    di ambientarsi di adattarsi in modo attivo all ambiente valorizzando se stessi e il proprio progetto all interno di un contesto in continuo divenire assume un importanza fondamentale Lo studio di questo costrutto è nato all interno della psicologia evolutiva per spiegare perché non tutti i bambini esposti a fattori di rischio sviluppassero comportamenti devianti oggi sono due i principali approcci allo studio della resilienza il primo si concentra sulle caratteristiche proprie del soggetto resiliente mentre il secondo pone l accento sui fattori di rischio e protettivi del contesto Il capitolo sui modelli teorici prende in esame i fattori di rischio continuativi o transitori e di protezione le relative classificazioni proposte da diversi studiosi ed esamina i modelli di resilienza in particolare quello di Richardson e di Kumpfer Il modello di Richardson pone particolare enfasi sulla risposta soggettiva ai fattori di rischio cioè sulla percezione personale del trauma più che sul dato oggettivo ciò spiega le diverse risposte individuali all esposizione al medesimo fattore stressante La rottura dell equilibrio induce l individuo a una riflessione su di sé che lo può portare alla scoperta delle proprie risorse e potenzialità quindi alla definizione di una nuova identità e di nuovi obiettivi che lo facilitano nel processo di resilienza in presenza di fattori protettivi interni e o esterni L altro modello preso in esame è quello di Kumpfer che sempre basandosi su un approccio sistemico considera la resilienza come il risultato dell inter relazione tra diversi fattori l evento stressante il contesto ambientale il processo transizionale persona ambiente i fattori di resilienza esterni il processo di resilienza l adattamento e reintegrazione Il capitolo dedicato alle FAQ Frequently Asked Questions cerca di rispondere a quesiti quali la resilienza è innata o acquisita È un tratto o un processo Cosa si intende per atteggiamento

    Original URL path: http://newslettersio.giuntios.it/showArticolo.do?idArt=206&pg=1 (2016-05-02)
    Open archived version from archive


  • - Recensione - GIPO - Libreria dell'orientamento
    Passanisi Irene Sapienza e Silvia Elastico NUOVE TENDENZE NELLA FASE DI TRANSIZIONE SCUOLA UNIVERSITÀ LAVORO DETERMINANTI FAMILIARI DI GENERE E NUOVE TENDENZE NEI PROFILI MOTIVAZIONALI DEGLI STUDENTI DI FRONTE ALLA SCELTA UNIVERSITARIA Rosanna Trentin Paola Salmaso Giorgia Nunia e Mirca Varotto STRUMENTI E APPLICAZIONI EFFETTO DELL UTILIZZO DI TABELLE NORMATIVE GENERALI VERSUS GENERE SPECIFICHE IL CASO DEGLI INVENTARI DI INTERESSI VOCAZIONALI Diego Boerchi RASSEGNA INTERNAZIONALE CONVEGNI INTERNAZIONALI A cura di

    Original URL path: http://newslettersio.giuntios.it/showArticolo.do?idArt=206&pg=2 (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • - Recensione - GIPO - Libreria dell'orientamento
    le relative classificazioni proposte da diversi studiosi ed esamina i modelli di resilienza in particolare quello di Richardson e di Kumpfer Il modello di Richardson pone particolare enfasi sulla risposta soggettiva ai fattori di rischio cioè sulla percezione personale del trauma più che sul dato oggettivo ciò spiega le diverse risposte individuali all esposizione al medesimo fattore stressante La rottura dell equilibrio induce l individuo a una riflessione su di sé che lo può portare alla scoperta delle proprie risorse e potenzialità quindi alla definizione di una nuova identità e di nuovi obiettivi che lo facilitano nel processo di resilienza in presenza di fattori protettivi interni e o esterni L altro modello preso in esame è quello di Kumpfer che sempre basandosi su un approccio sistemico considera la resilienza come il risultato dell inter relazione tra diversi fattori l evento stressante il contesto ambientale il processo transizionale persona ambiente i fattori di resilienza esterni il processo di resilienza l adattamento e reintegrazione Il capitolo dedicato alle FAQ Frequently Asked Questions cerca di rispondere a quesiti quali la resilienza è innata o acquisita È un tratto o un processo Cosa si intende per atteggiamento resiliente È un fattore stabile Qual è il ruolo della famiglia Riguarda soltanto i singoli individui o anche le organizzazioni intese in senso più ampio sociale La resilienza si può accrescere Si può misurare È utile valutarla Come si possono utilizzare gli strumenti di misurazione della resilienza Il capitolo sulla misurazione infine descrive gli strumenti disponibili in letteratura molto eterogenei tra loro proprio perché si ispirano a diversi modelli e in particolar modo si concentra su quelli disponibili in lingua italiana Resilience Scale Egoresilience Scale Resilience Process Questionnaire Si passa poi alla descrizione della procedura di validazione italiana di ulteriori sei strumenti Resiliency Attitudes and Skills Profile

    Original URL path: http://newslettersio.giuntios.it/showArticolo.do?idArt=206&print=true (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • Attività di formazione presso la Scuola Superiore Yio Chu Kang di Singapore – Ministero dell’Educazione di Singapore
    di tutti L interesse suscitato dalle parole della professoressa Nota è stato tale che nel novembre 2010 una delegazione di insegnanti ha partecipato a Padova a una serie di incontri finalizzati a conoscere procedure e interventi preventivi in materia di orientamento Nelle tre giornate di lavoro ampio spazio è stato dato ai modelli teorici di riferimento alle procedure di assessment e agli interventi messi a punto alle procedure di verifica utilizzate e all idea di orientamento preventivo I docenti e i ricercatori del Laboratorio LaRIOS hanno avuto modo di illustrare il lavoro svolto nel contesto nazionale in accordo con colleghi di varie parti del mondo Sono state anche organizzate visite guidate presso alcune scuole secondarie di II grado dove operano docenti esperti di orientamento formati nell ambito dei master e dei corsi di perfezionamento organizzati dal laboratorio Larios Patrizia Neerman Patrizia Cieno Michele Picotti e Marilena Ascione I docenti di Singapore hanno potuto assistere alla realizzazione di specifiche unità didattiche facenti parte di training in materia di orientamento di cui per altro si era avuto modo di discutere nel corso delle prime giornate dei lavori I docenti coinvolti e il ministero hanno espresso la necessità di realizzare una specifica attività di formazione per insegnanti impegnati in azioni di orientamento In relazione agli accordi presi con la direttrice del laboratorio la professoressa Laura Nota è stato organizzato un percorso di formazione tenuto dalla professoressa Lea Ferrari e dalla professoressa Teresa Maria Sgaramella nel novembre 2011 Nel corso della formazione ci si è focalizzati soprattutto sul modello Life design a cui i membri del laboratorio LaRIOS aderiscono sulle tematiche dell adaptability e della progettazione di percorsi educativi in materia di orientamento Particolare attenzione è stata data al percorso Difficoltà No problem Difficulties No problem adottato nella scuola superiore di Singapore sono state

    Original URL path: http://newslettersio.giuntios.it/showArticolo.do?idArt=212&pg=1 (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • Attività di formazione presso la Scuola Superiore Yio Chu Kang di Singapore – Ministero dell’Educazione di Singapore
    innovatori che sta crescendo oggi verso il mondo di domani alla ricerca della conoscenze e del benessere di tutti L interesse suscitato dalle parole della professoressa Nota è stato tale che nel novembre 2010 una delegazione di insegnanti ha partecipato a Padova a una serie di incontri finalizzati a conoscere procedure e interventi preventivi in materia di orientamento Nelle tre giornate di lavoro ampio spazio è stato dato ai modelli teorici di riferimento alle procedure di assessment e agli interventi messi a punto alle procedure di verifica utilizzate e all idea di orientamento preventivo I docenti e i ricercatori del Laboratorio LaRIOS hanno avuto modo di illustrare il lavoro svolto nel contesto nazionale in accordo con colleghi di varie parti del mondo Sono state anche organizzate visite guidate presso alcune scuole secondarie di II grado dove operano docenti esperti di orientamento formati nell ambito dei master e dei corsi di perfezionamento organizzati dal laboratorio Larios Patrizia Neerman Patrizia Cieno Michele Picotti e Marilena Ascione I docenti di Singapore hanno potuto assistere alla realizzazione di specifiche unità didattiche facenti parte di training in materia di orientamento di cui per altro si era avuto modo di discutere nel corso delle prime giornate dei lavori I docenti coinvolti e il ministero hanno espresso la necessità di realizzare una specifica attività di formazione per insegnanti impegnati in azioni di orientamento In relazione agli accordi presi con la direttrice del laboratorio la professoressa Laura Nota è stato organizzato un percorso di formazione tenuto dalla professoressa Lea Ferrari e dalla professoressa Teresa Maria Sgaramella nel novembre 2011 Nel corso della formazione ci si è focalizzati soprattutto sul modello Life design a cui i membri del laboratorio LaRIOS aderiscono sulle tematiche dell adaptability e della progettazione di percorsi educativi in materia di orientamento Particolare attenzione è stata

    Original URL path: http://newslettersio.giuntios.it/showArticolo.do?idArt=212&print=true (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • Boston Society for Vocational Psychology Conference
    dieci anni in linea con quanto per altro sostenuto dall European Lifelong Guidance Policy Network ELGPN del Lifelong Learning Programme 2007 2013 a proposito delle politiche per l orientamento Successivamente nella giornata del 5 novembre vi sono state la seconda e la terza relazione magistrale La seconda relazione magistrale dal titolo Challenges in Making the Case for Vocational Intervention Effectiveness è stata tenuta dalla professoressa Susan Whiston dell Indiana University presidente eletto della SVP e uno dei maggiori esperti del settore per quanto riguarda la valutazione degli interventi di orientamento La professoressa Whiston ha sottolineato come sia ormai fondamentale realizzare ricerche che permettano di verificare quanto gli interventi di orientamento siano in grado di produrre modifiche delle capacità di progettazione professionale e nei livelli di qualità della vita percepiti dai destinatari In particolare è stata enfatizzata la necessità di realizzare studi longitudinali e di valutarne l impatto in termini di costi benefici La terza relazione dal titolo Challenges of Translating Current Research into Career Policy è stata tenuta dalla professoressa Joan Willis dell Institute for Educational Leadership Washington DC che ha condotto un analisi critica sulla situazione in cui si trova il settore dell orientamento negli Stati Uniti Ella ha messo in evidenza come nel corso degli anni l orientamento abbia progressivamente perso la capacità di interagire con le istituzioni tanto che sono notevolmente diminuiti i finanziamenti pubblici Anche considerando il livello di disoccupazione che in seguito alla crisi è arrivato in America all 8 il silenzio da parte della comunità scientifica statunitense secondo la Willis non è più ammissibile È necessario che gli studiosi di questo settore trovino delle nuove modalità per far sentire la propria voce e mettere in atto azioni e servizi di orientamento di qualità che rappresentano i prerequisiti su cui attraverso la qualificazione della forza

    Original URL path: http://newslettersio.giuntios.it/showArticolo.do?idArt=209&pg=3 (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • La rivista online per l'orientamento
    2012 The 2 nd Conference on Creative Education CCE 2012 Shanghai Cina http www creativedu org 2012 24 26 maggio 2012 18 th Psychology Days in Zadar Department of Psychology at the University of Zadar University of Zadar http psydays unizd hr 21 23 giugno 2012 Building on the dream National Career Development Association NCDA Conference 2012 Atlanta Georgia http associationdatabase com aws NCDA pt sp conference info 14 16 giugno 2012 9 th European Conference on Psychological Theory and Research on Intellectual and Developmental Disabilities ECIDD Trieste Italia http www units it ecidd2012 28 30 giugno 2012 Engaging people in health promotion well being New opportunities and challenges for qualitative research Università Cattolica del Sacro Cuore http convegni unicatt it meetings 2231 html rdeLocaleAttr en 27 30 giugno 2012 11 th Nordic Meeting in Neuropsychology The International Neuropsychological Society INS Oslo Norvegia http www insoslo2012 no 29 giugno 2 luglio 2012 Raising Constructivist Voices Anticipating 21st century challenges 11 th Biennial Conference of EPCA European Personal Construct Association Trinity College Dublin Ireland http www epca net org epcacongress11 17 20 luglio 2012 The 10 th International Conference on Education and Information Systems Technologies and Applications EISTA 2012 Orlando Florida

    Original URL path: http://newslettersio.giuntios.it/showArticolo.do?idArt=207&pg=3 (2016-05-02)
    Open archived version from archive