web-archive-it.com » IT » G » GRUPPOTLC.IT

Total: 195

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Il nostro Campo Operativo
    La direzione delle Telecomunicazioni funzione 7 del metodo di Prot Civ Augustus è stata affidata alla nostra associazione la quale ha installato e reso attiva una sala radio capace di garantire collegamenti nazionali ed internazionali con tecniche di trasmissione dati in forma digitale packet radio ed in fonia I nostri sistemi radio sono capaci di garantire i collegamenti anche quando la telefonia cellulare o cablata non funziona per motivi di calamità o voluti dall uomo Questo anche grazie alla preparazione tecnica dei nostri soci i quali per diventare tali devono essere in possesso della patente di Radioamatore rilasciata dal Ministero delle Telecomonicazioni previo risultato positivo di un esame tecnico che il candidato deve sostenere presso il Ministero oppure se non in possesso di tale patente frequentare i corsi tenuti dalla nostra organizzazione per imparare ad usare in maniera efficiente la rete digitale e le apparecchiature radio e cosa molto importante acquisire quelle nozioni per una corretta operatività nell emergenza Durante l operazione Arcobaleno una squadra di due unità si è recata al campo di Valona in Albania Sono stati effettuati collegamenti giornalieri con l Italia ed in particolare con il Centro Operativo Misto COM di Firenze I soci appartenenti a

    Original URL path: http://www.gruppotlc.it/joomla/index.php?option=com_content&view=article&id=46&Itemid=117&el_mcal_month=6&el_mcal_year=2016 (2016-05-01)
    Open archived version from archive


  • La nostra sede
    Centro di Protezione Civile del Comune di Firenze in via dell Olmatello In questa casa colonica ristrutturata e resa funzionale da tutti i comfort tecnologici il Comune di Firenze ha instaurato il Centro di Coordinamento La nostra associazione ha la

    Original URL path: http://www.gruppotlc.it/joomla/index.php?view=article&catid=49%3Aattrezzature&id=51%3Ala-nostra-sede&tmpl=component&print=1&layout=default&page=&option=com_content&Itemid=118 (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • GruppoTLC - Associazione Radioamatori città di Firenze
    Chiudi finestra Invia ad un amico E Mail a Il tuo nome La tua E mail Oggetto Invia Annulla

    Original URL path: http://www.gruppotlc.it/joomla/index.php?option=com_mailto&tmpl=component&link=aHR0cDovL3d3dy5ncnVwcG90bGMuaXQvam9vbWxhL2luZGV4LnBocD9vcHRpb249Y29tX2NvbnRlbnQmdmlldz1hcnRpY2xlJmlkPTUxOmxhLW5vc3RyYS1zZWRlJmNhdGlkPTQ5OmF0dHJlenphdHVyZSZJdGVtaWQ9MTE4 (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • La nostra sede
    colonica ristrutturata e resa funzionale da tutti i comfort tecnologici il Comune di Firenze ha instaurato il Centro di Coordinamento La nostra associazione ha la gestione della sala radio Punto nodale di tutte le comunicazioni radio Copyright 2016 GruppoTLC Associazione Radioamatori città di Firenze Tutti i diritti riservati Joomla è un software libero rilasciato sotto licenza GNU GPL Calendario Eventi Aprile 2016 Lu Ma Me Gi Ve Sa Do 1

    Original URL path: http://www.gruppotlc.it/joomla/index.php?option=com_content&view=article&id=51&Itemid=118&el_mcal_month=4&el_mcal_year=2016 (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • La nostra sede
    colonica ristrutturata e resa funzionale da tutti i comfort tecnologici il Comune di Firenze ha instaurato il Centro di Coordinamento La nostra associazione ha la gestione della sala radio Punto nodale di tutte le comunicazioni radio Copyright 2016 GruppoTLC Associazione Radioamatori città di Firenze Tutti i diritti riservati Joomla è un software libero rilasciato sotto licenza GNU GPL Calendario Eventi Giugno 2016 Lu Ma Me Gi Ve Sa Do 1

    Original URL path: http://www.gruppotlc.it/joomla/index.php?option=com_content&view=article&id=51&Itemid=118&el_mcal_month=6&el_mcal_year=2016 (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • Statuto e cariche associative
    quale devono rilasciare delega scritta Ciascun associato potrà essere beneficiario di una sola delega Ai sensi e per gli effetti dell art 21 primo comma del codice civile gli amministratori non hanno diritto di voto nelle deliberazioni di approvazione del bilancio e in quelle che riguardano la loro responsabilità Le adunanze dell Assemblea ordinaria saranno valide in prima convocazione quando interverrà la metà più uno degli associati ordinari regolarmente iscritti ovvero in regola con il pagamento delle quote sociali dell anno precedente in seconda convocazione l adunanza potrà tenersi nello stesso giorno e luogo un ora dopo quella stabilita per la prima convocazione qualunque sia il numero degli associati ordinari intervenuti L Assemblea in sede ordinaria a approva il bilancio consuntivo e preventivo b fissa su proposta del Consiglio Direttivo le quote associative ed i contributi straordinari c stabilisce gli indirizzi e le direttive generali dell Associazione d elegge i componenti del Consiglio Direttivo e del Collegio dei Revisori dei conti secondo le modalità dalla stessa stabilite e approva la relazione del Consiglio Direttivo f decide su ogni argomento venga sottoposto alla sua attenzione Nell Assemblea straordinaria le deliberazioni non saranno valide se non approvate sia in prima convocazione sia in seconda convocazione da almeno il voto favorevole della metà degli associati ordinari iscritti ed in regola con le quote sociali L Assemblea in sede straordinaria a delibera le eventuali adesioni dell associazione ad Organizzazioni e Federazioni che perseguono scopi similari b delibera le modifiche dello statuto c delibera la vendita e l acquisto di beni immobili la contrazione di mutui e la richiesta di affidamenti bancari d delibera lo scioglimento dell associazione in tale ipotesi con le maggioranze previste dal codice civile Le elezioni delle cariche associative avvengono mediante votazione diretta personale e segreta effettuata attraverso apposita scheda fornita a tutti i soci ordinari in regola con il pagamento della quota associativa ARTICOLO 9 Il Consiglio Direttivo L Assemblea degli associati elegge ogni quattro anni il Consiglio Direttivo Il numero dei membri del Consiglio Direttivo può variare da un minimo di cinque ad un massimo di nove deciso dall Assemblea prima delle operazioni di voto Il Consiglio Direttivo nella prima riunione dopo l avvenuta elezione nomina nel suo seno il Presidente il Vice presidente il Segretario che svolge anche la funzione di Tesoriere Il Consiglio Direttivo è l organo deliberante che ha compiti di direzione coordinamento e controllo su tutti gli aspetti della vita e dell attività dell organizzazione Esegue i deliberata dell Assemblea degli associati cura l applicazione degli orientamenti ivi approvati e la loro particolareggiata attuazione In via esemplificativa il Consiglio Direttivo si occupa di a predisporre i bilanci consuntivi e preventivi b formulare le proposte in materia di modifiche statutarie e di scioglimento dell associazione c stipulare convenzioni contratti accordi nel perseguimento degli obiettivi sociali d intrattenere i rapporti con le istituzioni pubbliche e o private e istituire ulteriori cariche all interno del Consiglio stesso ovvero articolazioni degli organi sociali resesi necessarie per il buon andamento

    Original URL path: http://www.gruppotlc.it/joomla/index.php?view=article&catid=42%3Ala-nostra-storia&id=75%3Astatuto-e-cariche-associative&tmpl=component&print=1&layout=default&page=&option=com_content&Itemid=66 (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • GruppoTLC - Associazione Radioamatori città di Firenze
    Chiudi finestra Invia ad un amico E Mail a Il tuo nome La tua E mail Oggetto Invia Annulla

    Original URL path: http://www.gruppotlc.it/joomla/index.php?option=com_mailto&tmpl=component&link=aHR0cDovL3d3dy5ncnVwcG90bGMuaXQvam9vbWxhL2luZGV4LnBocD9vcHRpb249Y29tX2NvbnRlbnQmdmlldz1hcnRpY2xlJmlkPTc1OnN0YXR1dG8tZS1jYXJpY2hlLWFzc29jaWF0aXZlJmNhdGlkPTQyOmxhLW5vc3RyYS1zdG9yaWEmSXRlbWlkPTY2 (2016-05-01)
    Open archived version from archive

  • Statuto e cariche associative
    non hanno diritto di voto nelle deliberazioni di approvazione del bilancio e in quelle che riguardano la loro responsabilità Le adunanze dell Assemblea ordinaria saranno valide in prima convocazione quando interverrà la metà più uno degli associati ordinari regolarmente iscritti ovvero in regola con il pagamento delle quote sociali dell anno precedente in seconda convocazione l adunanza potrà tenersi nello stesso giorno e luogo un ora dopo quella stabilita per la prima convocazione qualunque sia il numero degli associati ordinari intervenuti L Assemblea in sede ordinaria a approva il bilancio consuntivo e preventivo b fissa su proposta del Consiglio Direttivo le quote associative ed i contributi straordinari c stabilisce gli indirizzi e le direttive generali dell Associazione d elegge i componenti del Consiglio Direttivo e del Collegio dei Revisori dei conti secondo le modalità dalla stessa stabilite e approva la relazione del Consiglio Direttivo f decide su ogni argomento venga sottoposto alla sua attenzione Nell Assemblea straordinaria le deliberazioni non saranno valide se non approvate sia in prima convocazione sia in seconda convocazione da almeno il voto favorevole della metà degli associati ordinari iscritti ed in regola con le quote sociali L Assemblea in sede straordinaria a delibera le eventuali adesioni dell associazione ad Organizzazioni e Federazioni che perseguono scopi similari b delibera le modifiche dello statuto c delibera la vendita e l acquisto di beni immobili la contrazione di mutui e la richiesta di affidamenti bancari d delibera lo scioglimento dell associazione in tale ipotesi con le maggioranze previste dal codice civile Le elezioni delle cariche associative avvengono mediante votazione diretta personale e segreta effettuata attraverso apposita scheda fornita a tutti i soci ordinari in regola con il pagamento della quota associativa ARTICOLO 9 Il Consiglio Direttivo L Assemblea degli associati elegge ogni quattro anni il Consiglio Direttivo Il numero dei membri del Consiglio Direttivo può variare da un minimo di cinque ad un massimo di nove deciso dall Assemblea prima delle operazioni di voto Il Consiglio Direttivo nella prima riunione dopo l avvenuta elezione nomina nel suo seno il Presidente il Vice presidente il Segretario che svolge anche la funzione di Tesoriere Il Consiglio Direttivo è l organo deliberante che ha compiti di direzione coordinamento e controllo su tutti gli aspetti della vita e dell attività dell organizzazione Esegue i deliberata dell Assemblea degli associati cura l applicazione degli orientamenti ivi approvati e la loro particolareggiata attuazione In via esemplificativa il Consiglio Direttivo si occupa di a predisporre i bilanci consuntivi e preventivi b formulare le proposte in materia di modifiche statutarie e di scioglimento dell associazione c stipulare convenzioni contratti accordi nel perseguimento degli obiettivi sociali d intrattenere i rapporti con le istituzioni pubbliche e o private e istituire ulteriori cariche all interno del Consiglio stesso ovvero articolazioni degli organi sociali resesi necessarie per il buon andamento dell associazione f adottare i provvedimenti disciplinari nei confronti degli associati e delibera l ammissione degli associati g rilasciare deleghe ad uno o più consiglieri per il compimento anche in

    Original URL path: http://www.gruppotlc.it/joomla/index.php?option=com_content&view=article&id=75&Itemid=66&el_mcal_month=4&el_mcal_year=2016 (2016-05-01)
    Open archived version from archive