web-archive-it.com » IT » I » ILFONDODELWEB.IT

Total: 362

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • SEO in pillole estive - Il Fondo del Web
    p è fondamentale I tag strong sono fondamentali se applicati alle keywords I links in uscita sono fondamentali I links interni sono di discreta rilevanza L attributo rel dei links è fondamentale Links in ingresso sono fondamentali Il PageRank il quale è a livello di pagina non di dominio non è strettamente fondamentale Il PageRank dei links in ingresso è di discreta rilevanza Il numero di links in ingresso da siti autorevoli è fondamentale La velocità di caricamento delle pagine è fondamentale I contenuti originali sono fondamentali quelli duplicati sono invece altamente penalizzati L invio della sitemap del sito a Google è fondamentale attraverso i Webmaster Tools L inserimento forzato del sito attraverso l utility addurl di Google è di dubbia rilevanza L inserimento del sito in directory gratuite non è fondamentale L inserimento del sito di una attività commerciale in Google Places è fondamentale Attenzione alle pagine rimosse in caso utilizzare il redirect permanente 301 Il Google Panda Update non deve far paura in Italia si stima una incidenza tra il 6 e il 12 Marketing SEO Web permalink About Daniele Ferla Sviluppatore di siti web ed e commerce Realizzatore di applicazioni web complesse e sistemi di gestione Progettista di strategie online attraverso social media e immagine creativa Esperto in ottimizzazione e motori di ricerca Professionista a capo di Desdinova See all posts by Daniele Ferla Post navigation Il blog chiude Investi nei tuoi dipendenti Lascia una risposta Annulla risposta L indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono contrassegnati Nome Email Sito web Commento Search for Download database Excel e MySql dei comuni geolocalizzati CAP e prefissi italiani Aggiornato a Febbraio 2016 Clicca e scarica gratis l eBook Pillole in salsa SEO Daniele Ferla Sviluppatore di siti web ed e commerce Realizzatore di applicazioni web complesse e

    Original URL path: http://www.ilfondodelweb.it/SEO-in-pillole-estive/ (2016-02-18)
    Open archived version from archive


  • Le agenzie devono essere fatte da professionisti non da dipendenti - Il Fondo del Web
    che deve essere soddisfatta 2 I dipendenti vengono trattati come privi di personalità che non danno valore aggiunto al gruppo e con l idea che se ne manca uno c è posto per qualcun altro o in assenza ci si riorganizza affinchè si ottenga lo stesso risultato di sempre Questo fa si che il dipendente in termini personali sia assolutamente non indispensabile e che la sua assenza non generi comunque dei buchi all interno della struttura Non sono mai stato cliente di una agenzia perchè fortunatamente sono argomenti che mi competono ma se volessi acquistare un auto del tutto simile a molte altre già vendute mi affiderei alla FIAT o qualsiasi altra catena di montaggio composta da dipendenti affaccendati a soddisfare delle richieste di mercato ma se avessi bisogno di un servizio di sviluppo web mi affiderei ad un team che prima dell insegna della propria fantomatica agenzia mette i nomi dei professionisti della quale è composta e le loro individuali competenze Leggetevi un mio vecchio post che aggiunge altro all argomento Informazioni Personal Branding Software Web permalink About Daniele Ferla Sviluppatore di siti web ed e commerce Realizzatore di applicazioni web complesse e sistemi di gestione Progettista di strategie online attraverso social media e immagine creativa Esperto in ottimizzazione e motori di ricerca Professionista a capo di Desdinova See all posts by Daniele Ferla Post navigation Obfuscator gratuito per Framework NET Lista di stringhe per il comando Esegui di Windows Lascia una risposta Annulla risposta L indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono contrassegnati Nome Email Sito web Commento Search for Download database Excel e MySql dei comuni geolocalizzati CAP e prefissi italiani Aggiornato a Febbraio 2016 Clicca e scarica gratis l eBook Pillole in salsa SEO Daniele Ferla Sviluppatore di siti web ed e commerce Realizzatore

    Original URL path: http://www.ilfondodelweb.it/Le-agenzie-devono-essere-fatte-da-professionisti-non-da-dipendenti/ (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • Investi nei tuoi dipendenti - Il Fondo del Web
    alla mal gestione di queste situazioni di crisi non tanto per la situazione stessa Da tutto questo quindi c è da prendere veramente atto di come i dipendenti siano l anima della propria società di come deve essere necessario renderli felici il che molto spesso non coincide con un mero aumento di stipendo per poter rendere felici di riflesso i propri clienti Questo si traduce nell ascoltarli nel farli sentire partecipi del processo aziendale il che molto spesso non significa proporgli delle quote societarie e nel lasciarli liberi di costruirsi il proprio Personal Branding attraverso la rete attraverso le conoscenze attraverso i propri progetti e attraverso tutti quegli strumenti che permettono maggiore interazione con il mondo che si trova all esterno della propria società non il contrario Se poi se ne andranno allora i casi sono solamente due 1 Non avete capito nulla di tutto questo non lo avete messo in pratica e avete sempre parlato male dei vostri ex dipendenti 2 Avete capito in pieno tutto questo e siete stati in grado di formare una persona ambiziosa capace e dalla ampia reputazione Nel primo caso siete un fallito nel secondo siete un capo Informazioni Personal Branding Web permalink About Daniele Ferla Sviluppatore di siti web ed e commerce Realizzatore di applicazioni web complesse e sistemi di gestione Progettista di strategie online attraverso social media e immagine creativa Esperto in ottimizzazione e motori di ricerca Professionista a capo di Desdinova See all posts by Daniele Ferla Post navigation SEO in pillole estive Perchè Google Analytics riporta tempo medio sul sito a zero 4 thoughts on Investi nei tuoi dipendenti Chiara ha detto 21 agosto 2011 alle 23 43 Argomento interessante specie in questo periodo di grande incertezza lavorativa e relazionale Tutti hanno paura di tutti tutti sgomitano contro tutti nella professione e nella vita Questo perchè manca la FIDUCIA indispensabile in ogni settore Se il capo riponesse un pizzico di fiducia in più nei suoi dipendenti come scrivi tu gli stessi sarebbero più felici E chi è felice lavora bene e genera altra felicità E produttività Purtroppo sappiamo anche come la fiducia sia carente persino nei processi di recruiting lasciando fuggire potenziali ottime risorse smontate con scuse che non si reggono in piedi In definitiva credo che la chiave d oro per un buon capo sia incoraggiare e non demotivare Sarà mai possibile Speriamo di sì Rispondi Duff ha detto 22 agosto 2011 alle 9 32 Ciao Chiara il lavoro di squadra inizia prima di tutto dal capo che deve far sentire i suoi dipendenti in un team e fare in modo che non ci siano conflitti tra i dipendenti affinchè il lavoro venga svolto nella maniera più semplice indolore fiduciosa come dici e collaborativa possibile Esistono team sorretti da questi principi dove si fanno riunioni settimanali seduti ad un tavolo e basterebbe poco un ora o due prima di salutarsi per il weekend dove fare il riassunto della settimana dove evidenziare i problemi da risolvere e dove conoscersi meglio

    Original URL path: http://www.ilfondodelweb.it/Investi-nei-tuoi-dipendenti/ (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • La fine delle agenzie mediocri : la mia impresa online punto it - Il Fondo del Web
    che fino ad ora hanno venduto servizi scadenti basati su template e prodotti preconfezionati che appiattiscono di fatto il web Inoltre questo genere di servizi si adatta molto bene a tutte quelle piccole e medie imprese che non hanno capito la vera potenzialità del web e che quindi pensano che un sito sia trattabile alla stessa stregua di un biglietto da visita stampato in serie questo genere di imprese e realtà commerciali personalmente non vorrei nemmeno averle come clienti è a loro che serve un servizio gratuito come questo Inoltre queste piattaforma possono incentivare la creazione di nuove agenzie web non tanto specializzate nello sviluppo di soluzioni online ma incentrate sulla comunicazione e sull advertising favorendone qualità di immagine contenuti e valore aggiunto non indifferente La figura del marketer e del copywriter quindi la faranno da padrone come già anticipato qui per l argomento Google Panda Update L evidenza è che l Italia è costellata di agenzie mediocri le quali non sanno minimamente quale sia il significato di strategia di comunicazione e si limitano a vendere un sito fatto e finito con la speranza di vedersi ricevere il saldo di fine progetto Queste società avranno quindi vita difficile sia nel dover proporre costi inferiori o trovare soluzioni alternative ma sopratutto nel giustificarsi con il cliente che farà paragoni con i suddetti servizi gratuiti senza una strategia di comunicazione che scuse inventeranno Che il servizio di Google Co è scadente Ma tanto è gratis Informazioni Web permalink About Daniele Ferla Sviluppatore di siti web ed e commerce Realizzatore di applicazioni web complesse e sistemi di gestione Progettista di strategie online attraverso social media e immagine creativa Esperto in ottimizzazione e motori di ricerca Professionista a capo di Desdinova See all posts by Daniele Ferla Post navigation Vendere la propria professionalità nel campo del web Parte 2 Calcolare il costo orario di un professionista web webdesigner sviluppatore grafico etc 2 thoughts on La fine delle agenzie mediocri la mia impresa online punto it Dario Castagna ha detto 14 giugno 2011 alle 18 32 Sono totalmente in linea con quanto scritto Anche io ho fatto considerazioni simili Quello che sto cercando di capire in questi mesi è la seguente cosa quanto noi agenzie possiamo per davvero aiutare un piccolo cliente ad essere visibile Quant è il budget e l impegno corretto Spesso poi quando si fanno ragionamenti di marketing scopri che il cliente deve riorganizzare servizi e modificare prodotti per adeguarsi al marketing Una volta il marketing era appannaggio dei grandi Oggi anche i piccoli chiedono marketing E pensano di poter ottenere risultati alla Barilla con budget di frazioni di Pagine Gialle Forse quindi bisogna proprio cominciare da questo formare il cliente qualificarlo per l investimento Rispondi Duff ha detto 14 giugno 2011 alle 23 42 Ciao Dario mi trovi d accordo con il tuo intervento Ti chiedi come possiamo noi aiutare il piccolo cliente e quale sia il budget di lavoro per farlo secondo me invece bisogna porsi la domanda di quali

    Original URL path: http://www.ilfondodelweb.it/La-fine-delle-agenzie-mediocri-la-mia-impresa-online-punto-it/ (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • Il curriculum vitae come mezzo per il Personal Branding - Il Fondo del Web
    software gestionale Solo qualcuno di poco serio Curriculum vuoti Una piccola percentuale dei curriculum erano praticamente vuoti Oltre alle informazioni di base vi non vi erano esperienze lavorative non vi erano progetti amatoriali non vi erano hobbies ed interessi Un PDF simile è assurdo che possa anche solo essere preso in considerazione perchè non denota assolutamente nulla di una persona se non le sue generalità come fosse uan carta d identità Se non abbiamo esperienze lavorative abbiamo tanto altro da inserire come per esempio la partecipazione ad associazioni culturali azioni di volontariato circoli sportivi etc Non individuazione della propria professione Il 95 dei curriculum che ho analizzato purtroppo soffre del problema più rilevante non viene indicato chiaramente quale è la propria professionalità per la quale si manda il curriculum E un problema gravissimo perchè leggendo la maggior parte di questi non si capisce affatto che lavoro sta cercando il candidato E possibile dedurlo dagli studi fatti e dalle esperienze lavorative passate ed attuali ma non è detto è possibile che un candidato attualmente sia impegnato in un lavoro che è costretto a fare ma che non piace un curriculum deve esattamente dire per quale ragione stiamo cercando lavoro indicando chiaramente la nostra mansione es sviluppatore web traduttore inglese tedesco francese tecnico di rete e sistemi etc etc Assenza di possibili elementi identificativi Purtroppo il 99 dei curriculum soffre di un problema fondamentale dettato forse dal peso della formalità di tale documento la mancanza di elementi esterni personali che potrebbero descrivere meglio sè stessi Sto parlando essenzialmente di tutti quei progetti amatoriali quelle partecipazioni quegli eventi ma anche indirizzi ai propri blog agli account social networks etc che possono permettere di tracciare in modo completo una persona all interno del web ma anche all esterno Questi elementi dobbiamo pensarli come un valore aggiunto che permette di fare la differenza quando si hanno di fronte due curriculum da selezionare In sostanza quello che dedico dalla mia ricerca è l assoluta mancanza di coscienza che il Curriculum Vitae è prima di tutto uno strumento di vendita delle propria persona e della propria professionalità come tale quindi deve essere usato e strutturato come una vera e propria pubblicità Il mio piccolo consiglio quindi è quello di cercare di strutturare e realizzare un documento che rispecchi esattamente la nostra figura che ne riporti i punti fondamentali in particolar modo facendo attenzione agli studi alle esperienze lavorative attuali e quelle passate passate ma che faccia intravedere anche la propria personalità delineata da progetti amatoriali realizzati partecipazioni a corsi o eventi importanti links a risorse personali utili Per chi legge il Curriculum sarà anche un modo per cercare altre informazioni su di voi e spendere qualche minuto in più per saperne qualcosa Informazioni Personal Branding Web permalink About Daniele Ferla Sviluppatore di siti web ed e commerce Realizzatore di applicazioni web complesse e sistemi di gestione Progettista di strategie online attraverso social media e immagine creativa Esperto in ottimizzazione e motori di ricerca Professionista a capo di

    Original URL path: http://www.ilfondodelweb.it/Il-curriculum-vitae-come-mezzo-per-il-Personal-Branding/ (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • I nomi di dominio che non sapevate fossero appartenuti a grandi società - Il Fondo del Web
    e commerce Realizzatore di applicazioni web complesse e sistemi di gestione Progettista di strategie online attraverso social media e immagine creativa Esperto in ottimizzazione e motori di ricerca Professionista a capo di Desdinova See all posts by Daniele Ferla Post navigation Proroga della comunicazione PEC e sanzioni Analisi del Flusso di Visitatori in Google Analytics Lascia una risposta Annulla risposta L indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono contrassegnati Nome Email Sito web Commento Search for Download database Excel e MySql dei comuni geolocalizzati CAP e prefissi italiani Aggiornato a Febbraio 2016 Clicca e scarica gratis l eBook Pillole in salsa SEO Daniele Ferla Sviluppatore di siti web ed e commerce Realizzatore di applicazioni web complesse e sistemi di gestione Progettista di strategie online attraverso social media e immagine creativa Esperto in ottimizzazione e motori di ricerca Professionista a capo di Desdinova Si trova su Twitter Facebook LinkedIn e Google Articoli recenti Le 16 cose che ho imparato lanciando una startup web Sul perchè le skills bar sono una stupidaggine Perchè il coworking Backup semplice e veloce con Bvckup 2 Il web visto come rischio Categorie Altro Nuovo ASP NET BlogEngine NET C coworking Curiosità Database Enterprise risk

    Original URL path: http://www.ilfondodelweb.it/i-nomi-di-dominio-che-non-sapevate-fossero-appartenuti-a-grandi-societa/ (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • Considerazioni sul Personal Branding - Il Fondo del Web
    un ecosistema di interesse di informazioni di condivisione il web sarebbe sicuramente migliore rispetto ad oggi anche se ha fatto passi da gigante Per farlo è necessario lavarsi di dosso l anonimato e metterci la faccia il nome senza più nascondersi dietro a commenti firmati anonimo oppure ghrb84 Ma questo non basta Deve esserci un senso di appartenenza alla rete un senso che porti a farne parte attivamente per farla crescere E necessario capire quanto dietro al web ci siano le persone e non viceversa Questo deve portare tutti noi ad un livello superiore in cui accanto alla frivolezza di commenti o immagini divertenti ci sia anche la voglia di fare e farsi notare sia a livello personale ma anche a livello di gruppo Il primo passo è sicuramente quello di costruire una immagine congrua non solo tra gli account e le presenze web ma sopratutto congrua a quella della vita offline Il secondo è quello di dire la propria Il terzo verrà da sè Personal Branding Web permalink About Daniele Ferla Sviluppatore di siti web ed e commerce Realizzatore di applicazioni web complesse e sistemi di gestione Progettista di strategie online attraverso social media e immagine creativa Esperto in ottimizzazione e motori di ricerca Professionista a capo di Desdinova See all posts by Daniele Ferla Post navigation Social Networking lo stai facendo nel modo sbagliato Nasce Desdinova Lascia una risposta Annulla risposta L indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono contrassegnati Nome Email Sito web Commento Search for Download database Excel e MySql dei comuni geolocalizzati CAP e prefissi italiani Aggiornato a Febbraio 2016 Clicca e scarica gratis l eBook Pillole in salsa SEO Daniele Ferla Sviluppatore di siti web ed e commerce Realizzatore di applicazioni web complesse e sistemi di gestione Progettista di strategie online attraverso

    Original URL path: http://www.ilfondodelweb.it/considerazioni-sul-personal-branding/ (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • Social Networking: lo stai facendo nel modo sbagliato - Il Fondo del Web
    permette la segnalazione da parte degli utenti tramite il pulsante Segnala Blocca ma sopratutto può disabilitare tale account senza preavviso facendo di fatto perdere al profilo in questione tutte le sue amicizie o pseudo tali Ad ogni modo segnalato Detto questo stai facendo social networking nel modo sbagliato perchè Non si usa un profilo personale a scopi di vendita business Non si cancellano indiscriminatamente i commenti scomodi Bombardare di spam la bacheca degli amici non funziona E voi invece Come scegliete la vostra strategia sui Social Networks Marketing Personal Branding Web permalink About Daniele Ferla Sviluppatore di siti web ed e commerce Realizzatore di applicazioni web complesse e sistemi di gestione Progettista di strategie online attraverso social media e immagine creativa Esperto in ottimizzazione e motori di ricerca Professionista a capo di Desdinova See all posts by Daniele Ferla Post navigation I migliori post del 2011 Considerazioni sul Personal Branding 2 thoughts on Social Networking lo stai facendo nel modo sbagliato Carol ha detto 20 gennaio 2012 alle 14 21 La cosa che più mi preme sottolineare dato che mi occupo anche di enterprise risk management è che la gestione della crisi è uno dei momenti più importanti per un azienda di qualunque dimensione essa sia In questo caso sarebbe stato meglio rispondere anziché cancellare il commento e magari accettare suggerimenti dagli esperti Non tutti però si pongono in maniera umile di fronte alle critiche e spesso si pensa di avere già tutte le risposte a priori In realtà questi nuovi strumenti di comunicazione sono molto più delicati di quanto si pensi e dato che sono anche estremamente potenti vanno usati con attenzione pianificando la giusta strategia Rispondi Daniele Ferla ha detto 20 gennaio 2012 alle 14 35 Si Carol proprio così Ad oggi in Italia non si è ancora

    Original URL path: http://www.ilfondodelweb.it/social-networking-lo-stai-facendo-nel-modo-sbagliato/?replytocom=10 (2016-02-18)
    Open archived version from archive