web-archive-it.com » IT » I » ILFONDODELWEB.IT

Total: 362

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Sappiatelo : E' stato inserito il pulsante Google +1 - Il Fondo del Web
    media e immagine creativa Esperto in ottimizzazione e motori di ricerca Professionista a capo di Desdinova See all posts by Daniele Ferla Post navigation Fattori di ranking per Google Come farsi pagare ovvero La piaga del libero professionista Lascia una risposta Annulla risposta L indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono contrassegnati Nome Email Sito web Commento Search for Download database Excel e MySql dei comuni geolocalizzati CAP e prefissi italiani Aggiornato a Febbraio 2016 Clicca e scarica gratis l eBook Pillole in salsa SEO Daniele Ferla Sviluppatore di siti web ed e commerce Realizzatore di applicazioni web complesse e sistemi di gestione Progettista di strategie online attraverso social media e immagine creativa Esperto in ottimizzazione e motori di ricerca Professionista a capo di Desdinova Si trova su Twitter Facebook LinkedIn e Google Articoli recenti Le 16 cose che ho imparato lanciando una startup web Sul perchè le skills bar sono una stupidaggine Perchè il coworking Backup semplice e veloce con Bvckup 2 Il web visto come rischio Categorie Altro Nuovo ASP NET BlogEngine NET C coworking Curiosità Database Enterprise risk management Fotografia Frase del Giorno Green Informazioni Intervista Marketing Personal Branding Sappiatelo Senza categoria SEO Software Web

    Original URL path: http://www.ilfondodelweb.it/sappiatelo-e-stato-inserito-il-pulsante-google-1/ (2016-02-18)
    Open archived version from archive


  • "Come farsi pagare" ovvero "La piaga del libero professionista" - Il Fondo del Web
    maturano gli interessi Da oggi in pratica cosa può fare il libero professionista Le strade sono sostanzialmente due Citare nel preventivo iniziale il decreto in oggetto e chiarire senza mezzi termini che il pagamento deve avvenire entro e non oltre 30 giorni Non citare consapevolmente il decreto e al trentunesimo giorno di NON avvenuto pagamento rinfrescare la memoria al committente A voi la scelta Informazioni Marketing Personal Branding Web permalink About Daniele Ferla Sviluppatore di siti web ed e commerce Realizzatore di applicazioni web complesse e sistemi di gestione Progettista di strategie online attraverso social media e immagine creativa Esperto in ottimizzazione e motori di ricerca Professionista a capo di Desdinova See all posts by Daniele Ferla Post navigation Sappiatelo E stato inserito il pulsante Google 1 Frase del giorno 1 Non abbassatevi 4 thoughts on Come farsi pagare ovvero La piaga del libero professionista simona ha detto 16 giugno 2011 alle 17 38 Ciao Daniele complimenti per l argomento affrontato questa purtroppo è una piaga molto sentita e mai abbastanza dibattuta Personalmente ho riscontrato che talvolta bastano un paio di accorgimenti per evitare l 80 delle rogne intanto parlare sempre in modo molto chiaro e deciso dei termini di pagamento e poi stabilire sempre prima dell inizio dei lavori le tempistiche che soddisfino entrambe le parti Certo che ci sono situazioni un pò più critiche in cui avvalersi di un decreto può fare la differenza grazie per la dritta Rispondi Duff ha detto 16 giugno 2011 alle 17 43 Grazie per il tuo commento Simona Oltre a quello che dici secondo me fa gran parte del lavoro il modo in cui ci si presenta sia in termini di abbigliamento e sia di atteggiamento Se ci mostriamo sicuri mostriamo di sapere il fatto nostro e in una parola sola siamo professionali beh le cose si faranno sicuramente più semplici Buon lavoro Ciao Rispondi Carol ha detto 17 giugno 2011 alle 7 50 Buon giorno perchè anch io mi sento così chiamata in causa su questo argomento ebbene prima di creare una srl sono stata per anni una libera professionista e anche ora faccio un attività particolare che i più non conoscono Concordo con Simona e sicuramente le info sul decredo 231 ci aiutano ma volevo precisare che tale decreto si occupa specificatamente del rischio di reato e come prevenirlo in azienda impostando procedure e controlli atti a prevenire reati sia da parte del personale dipendente che dei dirigenti e vero ci sono compresi anche i pagamenti ma l applicazione della 231 prevede ben più approfonditi passaggi e non si limita di certo a quello del pagamento La strada migliore secondo me è sempre quella dell accordo preventivo chiarendo i termini e mettendoli nel contratto Applicare il tasso d interesse per ritardato pagamento è abbastanza in salita e a volte anche contro producente dipende poi sempre da chi ci troviamo di fronte Ritengo anche che il libero professionista in quanto tale abbia l opzione della scelta e quindi a monte dovrebbe

    Original URL path: http://www.ilfondodelweb.it/come-farsi-pagare-ovvero-la-piaga-del-libero-professionista/?replytocom=39 (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • Clienti saccenti e pretenziosi? Il problema è vostro, non loro - Il Fondo del Web
    protetto la nostra reputazione fino ad ora E indubbio altresì che alcune realtà societarie ed imprenditoriali così come liberi professionisti non conoscano nemmeno quali siano le strategie per costruire la propria reputazione ne tantomeno quali siano i meccanismi per mantenerla attiva nel tempo Ecco allora che mi permetto di dare alcuni spunti che servano a voi per fare un esame di coscienza ed iniziare già da ora a costruire o ricostruire la vostra reputazione Saper dire di no perché perdere un cliente oggi significa avere la possibilità di trovarne uno migliore domani Non farsi ingolosire da soldi facili spesso sono imbrogli facili a scapito vostro Partecipare e farsi notare a seminari e corsi formativi gratuiti e non Non buttare soldi in 1000 brochures servono solo all Ipercoop di turno per distribuire gli sconti del mese Prima di accettare un progetto innovativo documentarsi sulla sua utilità e se già sviluppato da altri fallire significherà legare il proprio nome a quel fallimento Puntare a certificazioni del settore aprono le porte se veicolate correttamente Credere in progetti personali e coinvolgere in essi più persone possibili valide Investire tempo nella costruzione di relazioni non è mai tempo perso Documentarsi attivamente su servizi e prodotti già esistenti e saperli proporre a proprio vantaggio Selezionare accuratamente i propri collaboratori non solo perché sono nostri parenti oppure figli di Conoscere i propri partners anche a livello personale se possibile essi vi stupiranno Guardarsi allo specchio osservare il modo in cui ci si veste e chiedersi se affidereste il vostro prodotto servizio a chi avete davanti Avete qualche altro suggerimento Marketing Personal Branding permalink About Daniele Ferla Sviluppatore di siti web ed e commerce Realizzatore di applicazioni web complesse e sistemi di gestione Progettista di strategie online attraverso social media e immagine creativa Esperto in ottimizzazione e motori di ricerca Professionista a capo di Desdinova See all posts by Daniele Ferla Post navigation Accedere a Dropbox via FTP La SERP di Google è cambiata così anche gli annunci ADWords 4 thoughts on Clienti saccenti e pretenziosi Il problema è vostro non loro simona ha detto 1 luglio 2011 alle 10 09 Ciao Daniele ognuno di noi dovrebbe stamparsi il tuo elenco puntato e tenerlo sempre sotto gli occhi per ricordarsi tutti i sacrosanti punti Mi permetto di aggiungerne un altro tieni sempre sotto controllo la tua comunicazione sul sito via mail verbale e non la cura ed il modo con cui comunichi sono fondamentali puoi essere persuasivo o dissuasivo a tua discrezione Rispondi Duff ha detto 1 luglio 2011 alle 10 37 Ciao Simona hai ragione ma so anche che è difficile molto spesso tenere a mente questi punti e sopratutto metterli in pratica nel momento giusto Ad ogni modo il tuo punto aggiuntivo è giustissimo ma l idea del post era quella di incentrare la discussione sui punti offline e non quelli online Grazie mille per il tuo intervento A presto Rispondi Chiara ha detto 14 luglio 2011 alle 21 44 D accordo su tutti i punti

    Original URL path: http://www.ilfondodelweb.it/clienti-saccenti-e-pretenziosi-il-problema-e-vostro-non-loro/ (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • Accedere a Dropbox via FTP - Il Fondo del Web
    schermata successiva inserite come email e password un po fuorviante a dire il vero la vostra KEY e la SECRET A questo punto avrete accesso FTP alla vostra cartella DropBox Se riscontrate problemi di credenziali tenete presente che la schermata in cui vi vegono chieste le chiavi della app si chiama Credential keys Software Windows permalink About Daniele Ferla Sviluppatore di siti web ed e commerce Realizzatore di applicazioni web complesse e sistemi di gestione Progettista di strategie online attraverso social media e immagine creativa Esperto in ottimizzazione e motori di ricerca Professionista a capo di Desdinova See all posts by Daniele Ferla Post navigation Frase del giorno 1 Non abbassatevi Clienti saccenti e pretenziosi Il problema è vostro non loro 4 thoughts on Accedere a Dropbox via FTP user563 ha detto 8 gennaio 2015 alle 19 45 Scusa ma il file di configurazione che fai scaricare lo hai testato con la versione di cyberduck per windows perchè io si e non funziona Rispondi Daniele Ferla ha detto 8 gennaio 2015 alle 21 31 Ciao si provato su windows ma parliamo di più di due anni fa quindi probabilmente la nuova versione non è compatibile Rispondi Alice ha detto 10 marzo 2015 alle 9 13 Ciao pensi che ci sia un metodo attuale per fare questa procedura Io ci ho provato e ovviamente non funziona saranno cambiate le versioni di entrambi i programmi 50 volte Io sono ignorante in materia e sto cercando una soluzione per il lavoro che mi permetta di fare backup su dropbox senza avere dati doppi sul pc e questa mi era sembrata un ottima soluzione Cobian funziona proprio bene ma gli serve un server http ftp Rispondi Daniele Ferla ha detto 10 marzo 2015 alle 9 24 Ciao Alice purtroppo non ho piu utilizzato questo

    Original URL path: http://www.ilfondodelweb.it/accedere-a-dropbox-via-ftp/?replytocom=17973 (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • Accedere a Dropbox via FTP - Il Fondo del Web
    schermata successiva inserite come email e password un po fuorviante a dire il vero la vostra KEY e la SECRET A questo punto avrete accesso FTP alla vostra cartella DropBox Se riscontrate problemi di credenziali tenete presente che la schermata in cui vi vegono chieste le chiavi della app si chiama Credential keys Software Windows permalink About Daniele Ferla Sviluppatore di siti web ed e commerce Realizzatore di applicazioni web complesse e sistemi di gestione Progettista di strategie online attraverso social media e immagine creativa Esperto in ottimizzazione e motori di ricerca Professionista a capo di Desdinova See all posts by Daniele Ferla Post navigation Frase del giorno 1 Non abbassatevi Clienti saccenti e pretenziosi Il problema è vostro non loro 4 thoughts on Accedere a Dropbox via FTP user563 ha detto 8 gennaio 2015 alle 19 45 Scusa ma il file di configurazione che fai scaricare lo hai testato con la versione di cyberduck per windows perchè io si e non funziona Rispondi Daniele Ferla ha detto 8 gennaio 2015 alle 21 31 Ciao si provato su windows ma parliamo di più di due anni fa quindi probabilmente la nuova versione non è compatibile Rispondi Alice ha detto 10 marzo 2015 alle 9 13 Ciao pensi che ci sia un metodo attuale per fare questa procedura Io ci ho provato e ovviamente non funziona saranno cambiate le versioni di entrambi i programmi 50 volte Io sono ignorante in materia e sto cercando una soluzione per il lavoro che mi permetta di fare backup su dropbox senza avere dati doppi sul pc e questa mi era sembrata un ottima soluzione Cobian funziona proprio bene ma gli serve un server http ftp Rispondi Daniele Ferla ha detto 10 marzo 2015 alle 9 24 Ciao Alice purtroppo non ho piu utilizzato questo

    Original URL path: http://www.ilfondodelweb.it/accedere-a-dropbox-via-ftp/?replytocom=17992 (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • La guida SEO di Google - Il Fondo del Web
    avesse ancora letta la trova aggiornata qui SEO Web permalink About Daniele Ferla Sviluppatore di siti web ed e commerce Realizzatore di applicazioni web complesse e sistemi di gestione Progettista di strategie online attraverso social media e immagine creativa Esperto in ottimizzazione e motori di ricerca Professionista a capo di Desdinova See all posts by Daniele Ferla Post navigation Google ignora il meta tag keywords Modificare Edit Top 200 Rows di SQL Server Management Studio Lascia una risposta Annulla risposta L indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono contrassegnati Nome Email Sito web Commento Search for Download database Excel e MySql dei comuni geolocalizzati CAP e prefissi italiani Aggiornato a Febbraio 2016 Clicca e scarica gratis l eBook Pillole in salsa SEO Daniele Ferla Sviluppatore di siti web ed e commerce Realizzatore di applicazioni web complesse e sistemi di gestione Progettista di strategie online attraverso social media e immagine creativa Esperto in ottimizzazione e motori di ricerca Professionista a capo di Desdinova Si trova su Twitter Facebook LinkedIn e Google Articoli recenti Le 16 cose che ho imparato lanciando una startup web Sul perchè le skills bar sono una stupidaggine Perchè il coworking Backup semplice e veloce con

    Original URL path: http://www.ilfondodelweb.it/la-guida-seo-di-google/ (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • Il mio cuore rimane ancora fuori dall'Apple Store: esperienza di acquisto - Il Fondo del Web
    mia risposta affermativa esordisce con un Allora ti diamo il benvenuto in Apple con la risata di entrambi gli addetti ed anche la mia tra i denti Il discorso fattura diventa un piccolo caso di stato non so per quale motivo ma mi dice che me la farà avere dopo la configurazione del gingillo Mi chiede la carta Bancomat ed il pagamento avviene senza problemi Tempestivamente chiama un altro Apple Boy che mi accompagna ad un tavolo dicendomi di sedermi Taglia con un coltellino la plastica di copertura e mi consegna la scatola dicendomi Aprila la mia risposta Fai pure tu non c è problema lo stizzisce ed esorta Ci mancherrebbe che ti togliamo anche questo momento Sul mio volto compare un punto di domanda seguito da una serie di punti esclamativi ma procedo all apertura Di seguito senza toccare mai il prodotto il ragazzo mi aiuta nella configurazione spiegandomi le varie fasi Si destreggia tra me ed un altra ragazza a fianco che ha invece acquistato un iPhone 5 in quanto il suo precedente è morto Finita la configurazione chiedo di aiutarmi a montare la cover ma il ragazzo si rifiuta di toccare l iPad spiegandomi a voce il tutto Si avvicina quindi la ragazza che mi aveva accolto inizialmente chiedendomi se è tutto apposto e se il prodotto mi piace A quel punto mi consegna la fattura e la borsa marchiata Apple nel quale mi dice di mettere la scatola richiusa la scatola della cover e la fattura Arriva quindi anche il ragazzo del Benvenuto in Apple che dice agli altri due che questo è il mio primo prodotto con la conseguente risata dei tre e la mia tra i denti sempre più stretti Saluto la compagnia e dirigendomi verso l uscita incontro lo sguardo dell addetto alle novità che mi saluta amichevolmente e mi augura buona giornata Riflessioni E indubbio che entrare in un Apple Store è un esperienza completamente diversa rispetto all entrare in qualsiasi altro punto vendita L accoglienza è amichevole tempestiva e di sicuro effetto L organizzazione sembra essere perfetta a meno di alcuni intoppi derivati da richieste fuori dallo standard così come anche la preparazione degli addetti che ho scherzosamente chiamato Apple Boy e Apple Girl questo per il lato vendita per il lato assistenza non ho ancora avuto il piacere dispiacere di dovermi confrontare Quello che però mi ha lasciato perplesso e su cui voglio riflettere è la filosofia aziendale che ho percepito al suo interno A dispetto di quanto si possa pensare per un negozio comune il centro dell attenzione non è rivolto verso il cliente cosa normale ma è rivolto perlopiù verso il prodotto verso qualsiasi gingillo elettronico presente in quello spazio Vi è una sorta di devozione nei confronti degli strumenti Apple siano essi iPad iPhone Macbook e via dicendo Ho percepito questo dall atteggiamento con cui i prodotti venivano maneggiati dalle parole degli addetti ricordate la domanda sul primo prodotto e dal rapporto che tenevano con essi il

    Original URL path: http://www.ilfondodelweb.it/il-mio-cuore-rimane-ancora-fuori-dallapple-store-esperienza-di-acquisto/ (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • Chi è e cosa deve fare il Digital marketing manager - Il Fondo del Web
    demand realtime mobile passaparola fiducia reputazione conversazione Conoscere i canali e gli strumenti Come raggiungere i clienti Social media analizzarli tutti ma usare i necessari Errori no acquisto fans no acquisto follower no email spam etc Motori di ricerca SEO e landing pages Affiliazioni banner etc Capacità di analizzare dati Individuare il target B2B o B2C età dispositivi etc Elementi statistica pregressi Ricerche di mercato Tentativi falliti Sviluppare capacità di adattamento e di reinvenzione Analisi delle capacità dello strumento Facebook e il Promuovi post Lanciare un hashtag Twitter Pianificare una serie di attività Scheduling del piano strategico Campagne marketing Video siti web interattivi video virali Gestire un budget Suddivisone sui canali Stabilire una importanza strategica Misurare il ritorno degli investimenti Prima e dopo il click Conversioni Brand awareness Marketing Web permalink About Daniele Ferla Sviluppatore di siti web ed e commerce Realizzatore di applicazioni web complesse e sistemi di gestione Progettista di strategie online attraverso social media e immagine creativa Esperto in ottimizzazione e motori di ricerca Professionista a capo di Desdinova See all posts by Daniele Ferla Post navigation Impostare un account di posta per client Apple Mail per un dominio Plesk Daniele Ferla cioè io e Google Authorship One thought on Chi è e cosa deve fare il Digital marketing manager Carol ha detto 10 dicembre 2012 alle 13 39 Interesssante da appronfondire sicuramente e figura da sviluppare anche al nostro interno Rispondi Rispondi a Carol Annulla risposta L indirizzo email non verrà pubblicato I campi obbligatori sono contrassegnati Nome Email Sito web Commento Search for Download database Excel e MySql dei comuni geolocalizzati CAP e prefissi italiani Aggiornato a Febbraio 2016 Clicca e scarica gratis l eBook Pillole in salsa SEO Daniele Ferla Sviluppatore di siti web ed e commerce Realizzatore di applicazioni web complesse e sistemi

    Original URL path: http://www.ilfondodelweb.it/chi-e-e-cosa-deve-fare-il-digital-marketing-manager/?replytocom=6 (2016-02-18)
    Open archived version from archive