web-archive-it.com » IT » I » INNOVAZIONESISTEMATICA.IT

Total: 192

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Febbraio-Giugno 2015 - Il cambiamento continuo in azienda
    Giugno 2015 ORARIO 15 00 18 30 SEDE Milano Fondazione Politecnico di Milano Piazza Leonardo da Vinci 32 A seguito del buon successo della prima edizione del 2014 link Fondazione Politecnico di Milano EventImpresa e il Centro di competenza propongono una seconda edizione del ciclo d incontri di approfondimento e discussione sul tema del cambiamento continuo in azienda e in generale sull innovazione tecnologica di prodotto e processo La formula proposta sarà simile a quella già sperimentata con la proposta di allargare i temi affrontati e approfonditi nel singolo incontro a partire dal tema generale in agenda e la programmazione di più interventi con la partecipazione di nuovi relatori che possano riportare la loro esperienza sul tema presentato Quattro gli argomenti sul tema del cambiamento continuo da approfondire con dibattito comune a partire da Febbraio 2015 11 Febbraio Cambiamento e Innovazione Sistematica Agenda incontro A Bianciard i G Cascini F Silipigni 11 Marzo Cambiamento Metodologie e Tecnologie per lo sviluppo prodotto Agenda incontro U Cugini F Silipigni 10 Giugno Cambiamento e Gestione dei dati di prodotto e della conoscenza aziendale Agenda incontro D Cislaghi M Faccin G Sacco F Silipigni Settembre L esperienza di Casi di successo data in via di definizione Gli incontri sono rivolti a direttori imprenditori e responsabili di uffici tecnici di aziende manifatturiere in possesso di una visione chiara e organica delle attività e delle problematiche di sviluppo nuovo prodotto e più in generale di innovazione tecnologica esistenti nel proprio contesto aziendale Gli incontri mirano a presentare e discutere i temi citati legati ai processi d innovazione tecnologica in azienda e il loro impatto sulle capacità di rinnovarsi e di continuare a competere con successo Ogni incontro si aprirà con l approfondimento dell argomento da parte di docenti universitari ed esperti di settore seguiranno la descrizione

    Original URL path: http://www.innovazionesistematica.it/index.php?option=com_content&view=article&id=92 (2016-04-29)
    Open archived version from archive


  • 26 Giugno 2015 - Evento di lancio del progetto L2Pro
    sul tema della proprietà industriale DATA 26 Giugno 2015 ORARIO 10 00 12 30 SEDE Roma Terrazza Civita Piazza Venezia 11 Programma dell evento link Sintesi del progetto L2Pro link L evento vuole avviare ufficialmente il progetto L2Pro Learn to Protect Secure and Maximize your Innovations una piattaforma di mobile learning per la formazione sui temi della proprietà intellettuale PI rivolta alle piccole e medie imprese italiane Già operativo in Germania e Regno Unito il progetto L2Pro promosso da Qualcomm Wireless Reach è stato sviluppato per aiutare i partecipanti a comprendere meglio come tutelare le proprie innovazioni gestire il proprio patrimonio di PI accedere ai capitali e integrare la PI nella propria strategia aziendale La versione italiana del progetto L2Pro è promossa da Qualcomm Wireless Reach dalla Fondazione Politecnico di Milano e da Polihub con la collaborazione del Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per la lotta alla contraffazione Ufficio Italiano Brevetti e Marchi e della Fondazione Ugo Bordoni Il progetto è rivolto a piccole e medie imprese e prevede un percorso di 11 moduli d insegnamento corsi online tutorial casi di studio questionari per la verifica dell apprendimento da usufruire in modalità e learning attivati settimanalmente Nel progetto gli

    Original URL path: http://www.innovazionesistematica.it/index.php?option=com_content&view=article&id=94 (2016-04-29)
    Open archived version from archive

  • 14-15 Maggio 2015 - Conferenza Finale progetto FORMAT
    di chiusura di progetto europeo Conferenza di chiusura del progetto europeo FORMAT su metodi e strumenti a supporto delle attività di previsione tecnologica DATA 14 15 Maggio 2015 ORARIO 14 00 18 00 per giovedì 14 Maggio 9 13 e 14 17 per venerdì 15 Maggio SEDE Politecnico di Milano Dipartimento di Meccanica Bovisa Via la Masa 1 Milano Per giovedì 14 e venerdì 15 Maggio è prevista la conferenza di chiusura del progetto europeo FORMAT FOrecast and Roadmapping for MAnufacturing Technologies link progetto di ricerca dedicato a metodi e strumenti di previsione dell evoluzione tecnologica a supporto di attività decisionali che ha visto particolare sperimentazione dei metodi sviluppati all ambito delle tecnologie di fabbricazione Giovedì 14 Maggio 4h sarà una giornata generale e di contesto con la partecipazione dei seguenti ospiti di rilievo in ordine di intervento Mohsen Hamoudia presidente dell International Institute of Forecasters IIF Ralph Grothman Siemens Corporate Technology autore di diversi lavori per Picture of the Future la rivista di previsione tecnologica di Siemens Pierluigi Petrali coordinatore del gruppo Whirlpool Operation Center of Excellence e partner operativo del progetto FORMAT che riporterà la sua esperienza nella partecipazione al progetto Andrea Picozzi direttore del dipartimento Central Industrial

    Original URL path: http://www.innovazionesistematica.it/index.php?option=com_content&view=article&id=83&catid=1 (2016-04-29)
    Open archived version from archive

  • Aprile 2015-Corso base TRIZ pluriaziendale
    ed autonomia sugli strumenti trasmessi e testare i benefici dell approccio proposto su un caso reale si consiglia di dare seguito alla formazione in aula con l applicazione del metodo su un progetto pilota estratto dall attività progettuale quotidiana Il Centro di competenza si propone per attività di tutoraggio e assistenza alla sperimentazione degli strumenti trasmessi durante il corso a casi studio reali proposti dal partecipante I tempi e le modalità dell eventuale attività di tutoraggio successiva al corso in aula dovranno essere concordati con il Centro di competenza PROGRAMMA Modulo I Il problem solving ordinato 16h Giovedì 16 Aprile Elementi per l analisi ragionata di problemi Venerdì 17 Aprile L organizzazione strutturata del processo di problem solving Docente Francesco Saverio Frillici Obiettivi Far acquisire capacità di base per organizzare in modo più strutturato ed efficiente il processo di problem solving Fornire degli elementi di base per orientare e guidare con metodo l analisi e la scomposizione di situazioni problematiche complesse Trasferire logiche per rompere inerzie mentali nell analisi e nella risoluzione del problema Destinatari suggeriti Sviluppatori tecnici di laboratorio e sperimentatori degli uffici di Progettazione e di Ricerca Sviluppo responsabili processi produttivi tecnici responsabili dell ufficio brevetti e proprietà industriale e in generale chiunque si occupi della corretta definizione dei prodotti e processi all interno dell azienda fino a responsabili della strategia di sviluppo prodotto e processo Modulo II Il problem solving con TRIZ 24h Lunedì 27 Aprile Strumenti TRIZ di modellazione dei Sistemi Tecnici Martedì 28 Aprile Strumenti TRIZ per la generazione di soluzioni Mercoledì 29 Aprile Il processo sistematico di inventive problem solving Docente Filippo Silipigni Obiettivi Trasmettere ai partecipanti la logica di fondo e gli elementi di base del metodo TRIZ Trasmettere un metodo per la risoluzione inventiva di problemi attraverso un percorso logico e sistematico Far acquisire capacità pratiche di base analisi del problema riformulazione dei conflitti e generazione di idee per la risoluzione inventiva di problemi Destinatari suggeriti Tecnici operativi capi progetto progettisti CONTENUTI Modulo I 1 giorno Elementi per l analisi ragionata di problemi Introduzione al concetto di Innovazione Sistematica Principali ostacoli al processo d innovazione Tecnologica il concetto di Contraddizioni Risorse System Operator e visione multi schermo Modulo I 2 giorno L organizzazione strutturata del processo di problem solving Il concetto di Idealità e la Soluzione Ideale come strumento solutivo logica funzionale per la classificazione dei problemi Rete di Problemi Vincoli Requisiti Criteri di scelta delle soluzioni esempi ed esercizi impostazione di un caso reale Modulo II 1 giorno Strumenti TRIZ di modellazione dei Sistemi Tecnici Fondamenti e introduzione a TRIZ Livelli Inventivi Origine e Filosofia di TRIZ Postulati della teoria Leggi di Evoluzione dei Sistemi Tecnici base Tecniche e strumenti di modellazione dei sistemi tecnici Modellazione ENV modellazione funzionale e sue applicazioni Contraddizioni Ingegneristiche e Contraddizioni Fisiche modellazione OTSM TRIZ delle contraddizioni modellazione Su Field base esempi Modulo II 2 giorno Strumenti TRIZ per la generazione di soluzioni ARIZ filosofia di base Percorso per il superamento delle contraddizioni Strategie per la

    Original URL path: http://www.innovazionesistematica.it/index.php?option=com_content&view=article&id=93&catid=1 (2016-04-29)
    Open archived version from archive

  • 3 Dic 2014 - Il cambiamento continuo in azienda
    Perché utilizzare TRIZ Innovazione Sistematica Link utili Domande e Risposte Il progetto TETRIS TEaching TRIz at School Eventi passati What is TRIZ IS Services The actors involved The experts of the Centre Next events TETRIS Project Contacts 3 Dic 2014 Il cambiamento continuo in azienda 3 Dicembre 2014 Il Cambiamento continuo in azienda Milano Incontro di sintesi del ciclo 2014 e presentazione del ciclo 2015 Incontro di sintesi e discussione del ciclo d incontri 2014 e presentazione del ciclo 2015 DATA 3 Dicembre 2014 ORARIO 15 00 18 00 SEDE Milano Fondazione Politecnico di Milano Piazza Leonardo da Vinci 32 L ininziativa vuole presentare e discutere i risultati e i feedback positivi di partecipazione al ciclo di incontri sul cambiamento continuo in azienda realizzato in primavera 2014 link e sullo scia dell apprezzamento mostrato nella prima edizione sarà presentato il programma del ciclo d incontri per il 2015 L iniziativa è organizzata da Fondazione Politecnico di Milano EventImpresa e il Centro di competenza ed è rivolta sia ai partecipanti al primo ciclo d incontri 2014 sia a nuovi destinatari interessati al nuovo ciclo d incontri previsto per il 2015 Il target dei partecipanti è direttori imprenditori e responsabili di uffici

    Original URL path: http://www.innovazionesistematica.it/index.php?option=com_content&view=article&id=91 (2016-04-29)
    Open archived version from archive

  • 24-Ott-14 "Technology Forecasting"
    di Treviso Sala Conferenze Piazza Borsa Treviso Venerdì 24 Ottobre si è svolto il workshop di sintesi e presentazione dei risultati del percorso formativo su metodi e strumenti per il Technology Forecasting link realizzato in collaborazione con la Camera di Commercio di Treviso a partire da Gennaio 2014 In breve i l percorso formativo realizzato ha visto il coinvolgimento di otto aziende e una dozzina di partecipanti tra titolari e responsabili d azienda e a seguire la sperimentazione laboratorio su due progetti pilota aziendali PRIMO GRUPPO DI LAVORO Il quadro delle possibilità evolutivi nei forni domestici SECONDO GRUPPO DI LAVORO Il quadro delle possibilità evolutive degli interni auto Il workshop è stato realizzato all interno della Giornata dell Economia 2014 organizzata dalla Camera di Commercio di Treviso e ha avuto un carattere divulgativo sul territorio per condividere e disseminare i metodi e i risultati conseguiti nel percorso in aula e nell attività di laboratorio pratico I referenti scientifici del percorso hanno richiamato il significato e le finalità del forecasting tecnologico nonchè il percorso di formazione realizzato Le piccole e medie imprese coinvolte nell attività di formazione e che hanno preso parte alle attività di laboratorio sono intervenute riportando l esperienza

    Original URL path: http://www.innovazionesistematica.it/index.php?option=com_content&view=article&id=89 (2016-04-29)
    Open archived version from archive

  • Aprile 2014-Corso base TRIZ pluriaziendale
    il corso mira a trasmettere operativamente gli strumenti del TRIZ classico e strumenti derivati Il corso è rivolto sia a singoli interessati sia a tecnici aziendali che aspirano a sperimentare il metodo su attività e casi di proprio interesse Per meglio prendere confidenza pratica ed autonomia sugli strumenti trasmessi e testare i benefici dell approccio proposto su un caso reale si consiglia di dare seguito al corso in aula con l applicazione del metodo su un progetto pilota estratto dall attività progettuale quotidiana Il Centro di competenza si propone per attività di tutoraggio e assistenza alla sperimentazione degli strumenti trasmessi durante il corso a casi studio reali proposti dal partecipante I tempi e le modalità dell eventuale attività di tutoraggio successiva al corso in aula dovranno essere concordati con il Centro di competenza PROGRAMMA Corso base TRIZ 40h Giorno 1 Introduzione e fondamenti di TRIZ Giorno 2 Strumenti di modellazione Giorno 3 Strumenti solutivi Docente Francesco Saverio Frillici Giorno 4 Applicazione integrata degli strumenti Giorno 5 Svolgimento di casi ed esempi pratici Docente Filippo Silipigni CONTENUTI DEL CORSO 1 giorno Introduzione e Fondamenti di TRIZ Introduzione a TRIZ e al concetto di Innovazione Sistematica Principali ostacoli al processo d innovazione Tecnologica Livelli Inventivi Origine e Filosofia di TRIZ Postulati della teoria Leggi di Evoluzione dei Sistemi Tecnici base linguaggio funzionale 2 giorno Tecniche e Strumenti di Modellazione Modellazione ENV modellazione funzionale modellazione funzionale secondo l approccio OTSM TRIZ Contraddizioni Ingegneristiche e Contraddizioni Fisiche modellazione OTSM TRIZ delle contraddizioni modellazione Su Field base Idealità come strumento solutivo System Operator e suoi impieghi 3 giorno Strumenti TRIZ per la generazione di soluzioni inventive ARIZ filosofia di base percorso per il superamento delle contraddizioni strategie per la separazione delle Contraddizioni Fisiche Principi Inventivi Soluzioni Standards base esempi ed esercizi 4 giorno Percorso solutivo

    Original URL path: http://www.innovazionesistematica.it/index.php?option=com_content&view=article&id=80 (2016-04-29)
    Open archived version from archive

  • Gennaio-Luglio 2014 - Il cambiamento continuo in azienda
    Politecnico di Milano Piazza Leonardo da Vinci 32 Dando seguito al workshop Innovazione e prodotti vincenti del 2 Luglio 2013 Fondazione Politecnico di Milano EventImpresa e il Centro di competenza propongono un ciclo d incontri di approfondimento e discussione sul tema del cambiamento continuo in azienda e in generale sull innovazione tecnologica di prodotto e processo Gli incontri sono rivolti a direttori imprenditori e responsabili di uffici tecnici di aziende manifatturiere in possesso di una visione chiara e organica delle attività e delle problematiche di sviluppo nuovo prodotto e più in generale di innovazione tecnologica esistenti nel proprio contesto aziendale Quattro gli argomenti sul tema del cambiamento continuo da approfondire con dibattito comune a partire da Gennaio 2014 28 Gennaio Metodi e strumenti per l innovazione di prodotto processo e servizi Agenda incontro G Cascini 18 Marzo Metodi e strumenti per la gestione efficiente dello sviluppo prodotto Agenda incontro U Cugini G Sacco 13 Maggio La Conoscenza Tecnica come asset aziendale trasferibile Agenda incontro G Cascini L Cipollini D Cislaghi M Colombo V Romagnoli 1 V Romagnoli 2 9 Luglio Comunicazione e Collaborazione Agenda incontro M Fucci B Ramadurai G Sacco Gli incontri mirano a presentare e discutere i temi citati legati ai processi d innovazione tecnologica in azienda e il loro impatto sulle capacità di rinnovarsi e di continuare a competere con successo Ogni incontro si aprirà con l approfondimento dell argomento da parte di docenti universitari ed esperti di settore seguiranno la descrizione dei metodi e degli strumenti di soluzione più recenti e rilevanti la presentazione di esempi e casi pratici d interesse con eventuali testimonianze esterne come premessa all approfondimento comune ed al dibattito Destinati ad un numero ristretto di partecipanti la formula degli incontri è basata sulla partecipazione attiva di ogni partecipante proponendo sia casi affrontati

    Original URL path: http://www.innovazionesistematica.it/index.php?option=com_content&view=article&id=78 (2016-04-29)
    Open archived version from archive



  •