web-archive-it.com » IT » I » INNOVAZIONESISTEMATICA.IT

Total: 192

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Innovazione Sistematica
    Chiudi finestra Invia ad un amico E Mail a Il tuo nome La tua E mail Oggetto Invia Annulla

    Original URL path: http://www.innovazionesistematica.it/index.php?option=com_mailto&tmpl=component&link=aHR0cDovL3d3dy5pbm5vdmF6aW9uZXNpc3RlbWF0aWNhLml0L2luZGV4LnBocD9vcHRpb249Y29tX2NvbnRlbnQmdmlldz1hcnRpY2xlJmlkPTE4OnRyaXotZS1pbm5vdmF6aW9uZS1zaXN0ZW1hdGljYQ== (2016-04-29)
    Open archived version from archive


  • Documenti
    l Ingegneria Interviste di Maurizio Melis a Gaetano Cascini nel programma Smart City la città intelligente TRIZ una teoria dell innovazione per andare oltre il lampo di genio del 5 Dicembre 2013 TRIZ dall idea alla realtà del 6 Dicembre 2013 Interviste realizzate da Radio24 e pubblicate il 5 e il 6 Dicembre 2013 sul sito www radio24 ilsole24ore com programma smart city Web seminar on line realizzati dagli esperti del Centro Webseminar del 20 Novembre 2012 Webseminar del 9 Luglio 2012 Articoli pubblicati e documenti di approfondimento Con particolare attenzione a strumenti e metodi a supporto delle previsioni tecnologiche si segnalano i report e il manuale di progetto messi a disposizione dal progetto FORMAT Forecasting and Roadmapping for Manufacturing Technologies avvio Gennaio 2012 liberamente accessibili alla sezione Deliverables Silipigni F Campodall Orto S Vercesi P 2010 Promoting TRIZ in Italian SMEs models and implementing experiences Atti della TRIZ Future Conference 2010 Bergamo 3 5 Novembre short paper presentazione ppt G Cascini Le potenzialità della Teoria TRIZ pdf estratto dal libro VV AA Innovazione Sistematica e TRIZ ed Franco Angeli ISBN 978 88 464 8819 0 Ottobre 2007 D Tommasi Innovazione sistematica pdf Subfornitura News febbraio 2007 Articolo descrittivo del progetto TRIZ per le PMI e di sintesi del convegno conclusivo del 12 Ottobre 2006 F Daneluzzi Piccole imprese TRIZ pdf Giornale della Subfornitura gennaio febbraio 2007 M Bianchi Open Innovation La strategia vincente per Pmi innovative pdf Innovare n 4 2006 G Cascini S Rudilosso Innovazione la sfida delle piccole imprese TRIZ Sistematizzare le attività inventive nello sviluppo prodotto Un applicazione della metodologia TRIZ alla Bobbio Srl pdf Innovare n 1 2006 G Cascini P Rissone D Russo Innovazione nella progettazione TRIZ pdf Innovare n 4 2003 Articoli di riviste quotidiani o giornali che riportano interviste agli esperti degli

    Original URL path: http://www.innovazionesistematica.it/index.php?view=article&id=23%3Adocumenti&tmpl=component&print=1&layout=default&page=&option=com_content&Itemid=17 (2016-04-29)
    Open archived version from archive

  • Innovazione Sistematica
    Chiudi finestra Invia ad un amico E Mail a Il tuo nome La tua E mail Oggetto Invia Annulla

    Original URL path: http://www.innovazionesistematica.it/index.php?option=com_mailto&tmpl=component&link=aHR0cDovL3d3dy5pbm5vdmF6aW9uZXNpc3RlbWF0aWNhLml0L2luZGV4LnBocD9vcHRpb249Y29tX2NvbnRlbnQmdmlldz1hcnRpY2xlJmlkPTIzOmRvY3VtZW50aQ== (2016-04-29)
    Open archived version from archive

  • 20-Nov-12 Webinar su TRIZ
    20 Novembre 2012 Introduzione a TRIZ Web seminar on line Ore 17 30 DATA 20 Novembre 2012 ORARIO 17 30 18 15 circa RELATORE Filippo Silipigni Fondazione Politecnico di Milano ORGANIZZAZIONE 35 minuti d intervento 10 minuti di discussione con Domande e Risposte Leaftlet dell iniziativa pdf Visualizzazione in differita dell intervento e Slide mostrate Il webinar è stato registrato audio video e la visualizzazione in streaming è liberamente disponibile sulla piattaforma Poliatwork Dal sito della piattaforma dopo l accesso all area riservata tramite nome utente e password si procede alla sezione Web Seminars e nella parte inferiore della pagina aperta sotto Lista sessioni registrate si trova Introduzione a TRIZ un approccio ragionato Cliccando sul link si avvierà la visualizzazione tramite software Adobe Connect consigliato l impiego del browser Internet Explorer F Silipigni Introduzione a TRIZ un approccio ragionato alla risoluzione di problemi non tipici pdf Modalità d iscrizione e di partecipazione La partecipazione al webinar è gratuita previa registrazio ne su Poliatwork Per partecipare al webinar gli interessati dovranno prima registrarsi su Poliatwork piattaforma on line tramite la quale sarà realizzato il seminario quindi una volta registrati sarà possibile sulla piattaforma segnalare il proprio interesse a partecipare al web seminar e iscriversi All orario di svolgimento del webinar accedendo alla piattaforma i partecipanti precedentemente registrati e iscritti al webinar potranno accedervi e prendervi parte Per visualizzare il video è necessario disporre di Adobe Flash Player software gratuito liberamente scaricabile dalla rete Per maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione si rimanda al seguente link Agenda e Obiettivi La filosofia di TRIZ e la sua logica di base Potenzialità e ambiti di applicazione Un esempio di applicazione in sintesi L intervento mira a informare sull esistenza del metodo TRIZ chiarendo cosa è la sua logica di base e il percorso ragionato

    Original URL path: http://www.innovazionesistematica.it/index.php?option=com_content&view=article&id=61&catid=1 (2016-04-29)
    Open archived version from archive

  • 9-Lug-12 Webinar su TRIZ
    approccio ragionato alla risoluzione di problemi non tipici Web seminar on line Ore 17 30 DATA 9 Luglio 2012 ORARIO 17 30 18 15 circa RELATORE Filippo Silipigni Fondazione Politecnico di Milano ORGANIZZAZIONE 30 minuti d intervento 15 minuti di discussione con Domande e Risposte Leaftlet dell iniziativa pdf Visualizzazione in differita dell intervento e Slide mostrate Il webinar è stato registrato audio video e la visualizzazione in streaming è liberamente disponibile sulla piattaforma Poliatwork Dal sito della piattaforma dopo l accesso all area riservata tramite nome utente e password si procede alla sezione Web Seminars e nella parte inferiore della pagina aperta sotto Lista sessioni registrate si trova Webseminar 9 07 2012 Introduzione a TRIZ Cliccando sul link si avvierà la visualizzazione tramite software Adobe Connect consigliato l impiego del browser Internet Explorer F Silipigni Introduzione a TRIZ un approccio ragionato alla risoluzione di problemi non tipici pdf Modalità d iscrizione e di partecipazione La partecipazione al webinar è gratuita previa registrazio ne su Poliatwork Per partecipare al webinar gli interessati dovranno prima registrarsi su Poliatwork piattaforma on line tramite la quale sarà realizzato il seminario quindi una volta registrati sarà possibile sulla piattaforma segnalare il proprio interesse a partecipare al web seminar e iscriversi All orario di svolgimento del webinar accedendo alla piattaforma i partecipanti precedentemente registrati e iscritti al webinar potranno accedervi e prendervi parte Per visualizzare il video è necessario disporre di Adobe Flash Player software gratuito liberamente scaricabile dalla rete Per maggiori informazioni si rimanda al seguente link Agenda e Obiettivi L obiettivo di un approccio scientifico all innovazione tecnologica La filosofia di TRIZ e la sua logica di base Potenzialità e ambiti di applicazione Un esempio di applicazione in sintesi L intervento mira a informare sull esistenza del metodo TRIZ chiarendo cosa è la

    Original URL path: http://www.innovazionesistematica.it/index.php?option=com_content&view=article&id=46&catid=1 (2016-04-29)
    Open archived version from archive

  • News ed Eventi
    si propone per attività di tutoraggio e assistenza alla sperimentazione degli strumenti trasmessi durante il corso a casi studio reali proposti dal partecipante I tempi e le modalità dell eventuale attività di tutoraggio successiva al corso in aula dovranno essere concordati con il Centro di competenza PROGRAMMA Modulo I Il problem solving ordinato 16h Giovedì 7 Aprile Elementi per l analisi ragionata di problemi Venerdì 8 Aprile L organizzazione strutturata del processo di problem solving Docente Francesco Saverio Frillici Obiettivi Far acquisire capacità di base per organizzare in modo più strutturato ed efficiente il processo di problem solving Fornire degli elementi di base per orientare e guidare con metodo l analisi e la scomposizione di situazioni problematiche complesse Trasferire logiche per rompere inerzie mentali nell analisi e nella risoluzione del problema Destinatari suggeriti Sviluppatori tecnici di laboratorio e sperimentatori degli uffici di Progettazione e di Ricerca Sviluppo responsabili processi produttivi tecnici responsabili dell ufficio brevetti e proprietà industriale e in generale chiunque si occupi della corretta definizione dei prodotti e processi all interno dell azienda fino a responsabili della strategia di sviluppo prodotto e processo Modulo II Il problem solving con TRIZ 24h Martedì 19 Aprile Strumenti TRIZ di modellazione dei Sistemi Tecnici Mercoledì 20 Aprile Strumenti TRIZ per la generazione di soluzioni Giovedì 21 Aprile Il processo sistematico di inventive problem solving Docente Filippo Silipigni Obiettivi Trasmettere ai partecipanti la logica di fondo e gli elementi di base del metodo TRIZ Trasmettere un metodo per la risoluzione inventiva di problemi attraverso un percorso logico e sistematico Far acquisire capacità pratiche di base analisi del problema riformulazione dei conflitti e generazione di idee per la risoluzione inventiva di problemi Destinatari suggeriti Tecnici operativi capi progetto progettisti CONTENUTI Modulo I 1 giorno Elementi per l analisi ragionata di problemi Introduzione al concetto di Innovazione Sistematica Principali ostacoli al processo d innovazione Tecnologica il concetto di Contraddizioni Risorse System Operator e visione multi schermo Modulo I 2 giorno L organizzazione strutturata del processo di problem solving Il concetto di Idealità e la Soluzione Ideale come strumento solutivo logica funzionale per la classificazione dei problemi Rete di Problemi Vincoli Requisiti Criteri di scelta delle soluzioni esempi ed esercizi impostazione di un caso reale Modulo II 1 giorno Strumenti TRIZ di modellazione dei Sistemi Tecnici Fondamenti e introduzione a TRIZ Livelli Inventivi Origine e Filosofia di TRIZ Postulati della teoria Leggi di Evoluzione dei Sistemi Tecnici base Tecniche e strumenti di modellazione dei sistemi tecnici Modellazione ENV modellazione funzionale e sue applicazioni Contraddizioni Ingegneristiche e Contraddizioni Fisiche modellazione OTSM TRIZ delle contraddizioni modellazione Su Field base esempi Modulo II 2 giorno Strumenti TRIZ per la generazione di soluzioni ARIZ filosofia di base Percorso per il superamento delle contraddizioni Strategie per la separazione delle Contraddizioni Fisiche Principi Inventivi Soluzioni Standards base Modulo II 3 giorno Il processo sistematico di inventive problem solving Modelli del processo di problem solving Modello a Collina Modello a tenaglia Modello Funnel Problem Flow Network e Contradiction Network esempi impostazione di

    Original URL path: http://www.innovazionesistematica.it/index.php?view=article&id=25%3Anews-ed-eventi&tmpl=component&print=1&layout=default&page=&option=com_content&Itemid=18 (2016-04-29)
    Open archived version from archive

  • Innovazione Sistematica
    Chiudi finestra Invia ad un amico E Mail a Il tuo nome La tua E mail Oggetto Invia Annulla

    Original URL path: http://www.innovazionesistematica.it/index.php?option=com_mailto&tmpl=component&link=aHR0cDovL3d3dy5pbm5vdmF6aW9uZXNpc3RlbWF0aWNhLml0L2luZGV4LnBocD9vcHRpb249Y29tX2NvbnRlbnQmdmlldz1hcnRpY2xlJmlkPTI1Om5ld3MtZWQtZXZlbnRp (2016-04-29)
    Open archived version from archive

  • Contatti
    02 2399 9155 info at innovazionesistematica it Persona di contatto Filippo Silipigni Se vuoi iscriverti alla nostra mailing list e rimanere sempre aggiornato sulle iniziative e gli appuntamenti del Centro di competenza invia un email a info AT innovazionesistematica it

    Original URL path: http://www.innovazionesistematica.it/index.php?view=article&id=24%3Acontatti&tmpl=component&print=1&layout=default&page=&option=com_content&Itemid=19 (2016-04-29)
    Open archived version from archive



  •