web-archive-it.com » IT » K » KIWIDO.IT

Total: 668

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Kiwido.it :: Segno - periodico internazionale di arte contemporanea :: PROSPETTIVA MOBILE
    stampa informazioni contatti STAMPA Download 09 09 26rivistasegno Segno periodico internazionale di arte contemporanea PROSPETTIVA MOBILE 26 09 2009 Nell ambito di FISH EYE International experimental film and video festival dal 3 Ottobre al 3 Novembre l Istituto Nazionale per la Grafica allestisce negli spazi della Calcografia la mostra Prospettiva mobile L esposizione a cura di Bruno Di Marino e Antonella Renzitti comprende 5 installazioni video integrate da disegni e stampe realizzate da artisti che lavorano da sempre nel campo del film e del video animato alcune delle quali sono state rielaborate appositamente per l Istituto Gli artisti scelti tracceranno un percorso sospeso tra arti visive e film animato secondo appunto una mobilità di prospettiva concettuale metodologica ma anche geografica dalle tecniche miste utilizzate dal romano Leonardo Carrano e dalla pisana Ursula Ferrara all animazione del fiorentino Virgilio Villoresi che lavora sulla dinamica tra rappresentazione bi dimensionale e spazio tridimensionale dall elaborazione fotografica di Basmati dietro cui si celano il bolognese Saul Saguatti e la marsigliese Audrey CoÏaniz alla combinazione di immagine dal vero e disegno del duo pugliese E G O Gaetano Accettulli e Vito Livio Squeo All interno della mostra sarà possibile consultare i video della collezione di

    Original URL path: http://kiwido.it/stampa/dettaglio.asp?id=77 (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • Kiwido.it :: Experimental Cinema :: AUTUMN DVDs: GIOLI
    distribuzioni cine televisive libri e dvd artisti film video extra grafica postproduzione produzione live notizie eventi stampa informazioni contatti STAMPA Download 09 11 07 expcinema Experimental Cinema AUTUMN DVDs GIOLI 07 09 2009 Italian publisher Kiwido is going to release in cooperation with the Centro Sperimentale di Cinematografia Paolo Gioli Il cinema dell impronta a book DVD curated by Sergio Toffetti and Annamaria Licciardello including new texts by David Bordwell

    Original URL path: http://kiwido.it/stampa/dettaglio.asp?id=94 (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • Kiwido.it :: David Bordwell's website on cinema :: PAOLO GIOLI'S VERTICAL CINEMA
    with the most obvious example Gioli s eccentric cameras He could have built them horizontally paying a kind of homage to Muybridge s experiments Instead he followed the layout of the standard machine making his pinhole cameras stand upright some of them one meter high Gioli s erect camera literally takes the measure of its subject like a meter stick In Film Stenopeico 1973 81 89 each film strip presents the motif window furnishings a woman s body a clock a landscape from top to bottom seizing its look from 47 slightly different points in space Run through the projector however the strip yields a spasmodic flutter the motif jerking insistently down the frame If Muybridge turned time into a comic strip band Gioli works in the other direction an instantaneous sampling of space becomes three seconds of cinema rendered as a pulsating vertical scan The downward drift produced by Gioli s stenopeic camera tends to erase the frameline Because there is no standard aperture and because the film strip is not always centered on the pinholes we get a string of images that overlap the viewpoints Fig 1 The film frame that 4 3 rectangle promoted by Edison s Kinetoscope was more or less standardized in the first decade of cinema although there were many alternatives as Gioli s work reminds us The standard frame segregates space creating an image that will not slip Once Gioli s camera abolishes the dividing lines we have escaped the domination of the fixed rectangle If there are too few framelines in Film Steneopeio Commutazione con mutazione 1969 compensates assaulting us with an epidemic of cellular structures Once more the movement is mostly vertical But as the imagery wobbles down the frame revealing the oscillating soundtrack perforations scratches hairs clumps of dust and blobs of color we are obliged to notice the arbitrariness of the rectangle Gridwork is superimposed on the stripes and blocks in the picture Framelines and perforations are sometimes tipped up as if to create a tall aspect ratio that will respect cinema s downward flow Often the film seems to be snagged in the projector stuttering or weaving frantically sometimes framelines roll past like an out of control television image By spreading a narrow photograph vertical of course across two or more frames on the physical strip Gioli produces onscreen the cascade familiar from the pinhole footage a pistol a steering wheel trees men and women surge up and down in the tumult Figure 2 shows the actual film strip while Figures 3 5 show what we successively see in a rapid burst Again but more secretly Gioli is scanning something not a plant or a woman s breasts but a picture Gioli has noticed that the very perforation that allows the film to be pulled down through camera and projector echoes in miniature the frame enclosing the image What could make him happier than a film gauge that plants a perforation right on the sacred frameline The early

    Original URL path: http://kiwido.it/stampa/dettaglio.asp?id=102 (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • Kiwido.it :: CinemAfrica :: SEIZE THE TIME
    you know how sui titoli di testa in stile agit prop così canta Elaine Brown ex ministra dell informazione delle Black Panthers ed ex candidata alle presidenziali 2008 per il Green Party I suoi versi scandiscono gli andirivieni di un giovane nero Norman Jacobs per le strade di una California allora governata da Ronald Reagan un road movie che è un vero e proprio itinerario volutamente non lineare libero e frammentario di iniziazione politica al messaggio rivoluzionario del BPP Memorabile come sottolinea Enrico Ghezzi la sequenza del colloquio di lavoro cui si sottopone il protagonista interrogato dal selezionatore con la macchina della verità per appurare se sia o no comunista Ma il cult movie di Branca è un piccolo scrigno di momenti d antologia del dissenso Penso alla sequenza ambientata fra i pupazzi del Bread and Puppet Theatre di Peter Schuman in cui Norman inizia la figlia Askia al messaggio di Malcolm X proponendole una controlettura della storia USA ma la piccola lo uccide simbolicamente proprio perché si comporta come un house nigger All incursione da happening per le strade di LA con Norman matto da slegare che imbracato in una straightjacket provoca i passanti invitandoli a liberarsi della camicia di forza interiore All ironico botta e risposta coll insospettabile bibliotecario che verifica il suo curriculum studiorum sovversivo hai visto tutti i film di Jean Luc Godard Fino all inequivocabile finale di provocatorio didascalismo in cui Norman gioca con il figlio piccolo sul lettone e poi gli mostra come si pulisce un fucile Sì perché il Sistema uccide in pochi anni 28 membri del BPP e altri 300 ne chiude in galeria e quando la lotta si sposta per le strade è la fine del fascismo costituzionale costruito su un alternanza di bianco e nero e colore sezioni parafinzionali e

    Original URL path: http://kiwido.it/stampa/dettaglio.asp?id=108 (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • Kiwido.it :: MArtelive.it :: OTTIMISMO DEMOCRATICO - ANTONIO REZZA E FLAVIA MASTRELLA
    festival di cinema indipendente italiano non erano mai stati pubblicati in home video prima d ora La costante che accomuna tutti i corti presenti in questo lavoro edito dalla Kiwido www kiwido it è sia l enfatizzazione della parola come caratterizzazione ipnotica sia la presenza ingombrante e invasiva del corpo tragicocatastrofico di Rezza La decadenza che si racconta che si parafrasa in questi corti è quella della società della cultura un insieme eterogeneo di personaggi comici e raccapriccianti allo stesso tempo buffi caricaturali densi fumosi addolorati e dolorosi Nelle storie nelle ambientazioni nella voce o nelle voci stridule di Rezza tutto è denso di atmosfere estranianti che intrappolano i personaggi in un altrove frammentario popolato di un umanità pedante e meschina che diviene necessariamente comica Riso amaro quello che ci sostiene nella visione delle ripetizioni sistematiche delle manie dei deliri di onnipotenza Si passa dai set che si trasformano in eventi performativi affascinanti all introspezione così esasperata che diviene ironia pura e dissacrante sarcasmo codificato e cinismo esasperato ed esasperante Come recita il libro galleria di immagini e fotografie che accompagna il Dvd Ottimismo Democratico tutti i film illustrati e presentati in questo libro sono stati prodotti ideati e realizzati in ogni minino dettaglio da Flavia Mastrella e Antonio Rezza Tutte le voci dei personaggi sono di Antonio Rezza Gli attori che hanno partecipato si sono divisi tra una recitazione impropria e un assistenza tecnica indispensabile A volte sono diventati nostri amici Altre volte non li abbiamo visti più così il rapporto che lega indissolubilmente gli attori con la produzione è quello della semplicità della chiarezza del gioco serio ma pur sempre gioco Ed è proprio questa una delle caratteristiche principali di questi due autori così fuori dagli schemi e dalle regole codificate dell arte imperante da cui prende vita

    Original URL path: http://kiwido.it/stampa/dettaglio.asp?id=39 (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • Kiwido.it :: Digital Video :: OTTIMISMO DEMOCRATICO
    02 01 Digital Video Digital Video OTTIMISMO DEMOCRATICO 01 02 2009 Le enormi possibilità di sfruttamento del DVD portano spesso sugli scaffali dei negozi materiale originale nella concezione e interessante nei contenuti Mastrella e Rezza sono da tempo autori di culto di teatro e cinema spesso premiati in festival della comicità hanno raccolto in questo DVD per conto della nascente Kiwido a capo di un catalogo in continua espansione e

    Original URL path: http://kiwido.it/stampa/dettaglio.asp?id=40 (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • Kiwido.it :: Sentieri Selvaggi :: "OTTIMISMO DEMOCRATICO" DI ANTONIO REZZA E FLAVIA MASTRELLA
    Antonio Rezza e Flavia Mastrella durante gli anno 90 premiati in vari festival e che tanta parte hanno avuto nel rendere frammentariamente sporadicamente clandestinamente visibile e riconoscibile la fisionomia di Rezza soprattutto grazie ai passaggi a Fuori Orario e Blob ma anche al Pippo Chennedy Show Flavia Mastrella spiega così la genesi dei corti I cortissimi sono figli della trance li realizzavamo soli partendo da dialoghi scritti da Antonio e poi era tutto un lavoro sul corpo lo spazio sulle espressioni e la mitizzazione la voce aspra scandiva il ritmo delle immagini parlavano di concetti basilari dell uomo solo misero ma straordinariamente umano Dunque è possibile notare una prima importante differenza rispetto al loro lavoro teatrale dove le scenografie istallazioni della Mastrella nascono in maniera totalmente autonoma rispetto ai testi di Rezza che peraltro non sono mai totalmente scritti in quanto la scrittura è una cosa che si fa seduti mentre il teatro in piedi come ama sottolineare l autore anche per marcare la distanza dal teatro di narrazione che per lui resta una forma inferiore di teatro Nei corti dunque le immagini sono al servizio del testo e come per vendetta tendono a relegare il protagonista in spazi angusti in posizioni distorte scomode al limite del possibile paradossali come le situazioni narrate attraverso i cortocircurti del linguaggio che li caratterizzano Sempre per paradosso le immagini NON sono in movimento nel senso che nei corti le inquadrature che si alternano sono tutte rigorosamente a camera fissa in un certo qual modo non siamo noi a seguire i protagonisti ma sono loro che vengono da noi per farsi costringerci ad ascoltare IL DVD Interessante negli extra il documentario Il passato è il mio bastone presentato all ultimo Festival di Venezia nel quale si alternano frammenti di girato durante le realizzazione dei

    Original URL path: http://kiwido.it/stampa/dettaglio.asp?id=37 (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • Kiwido.it :: Il Corriere della sera :: OTTIMISMO DEMOCRATICO - SOLI, EGOISTI E ASOCIALI MA FOLLEMENTE COMICI
    grafica postproduzione produzione live notizie eventi stampa informazioni contatti STAMPA Download 08 12 23 Corriere della sera 08 12 22 CorrieredellaSera Il Corriere della sera OTTIMISMO DEMOCRATICO SOLI EGOISTI E ASOCIALI MA FOLLEMENTE COMICI 23 12 2008 Amici zero genitori due Genitori batte amici 2 a 0 Risultato secco Antonio Rezza e Flavia Mastrella raccontano esseri soli asociali egoisti con il linguaggio logoro dei media Le immagini in bianco e

    Original URL path: http://kiwido.it/stampa/dettaglio.asp?id=28 (2016-02-18)
    Open archived version from archive