web-archive-it.com » IT » M » MONASTEROVIRTUALE.IT

Total: 429

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Breve profilo biografico di S. Cirillo di Gerusalemme - Monastero Virtuale: Un'oasi di spiritualità cattolica nell'immenso mare del web
    Nel 1882 papa Leone XIII lo proclamò dottore della Chiesa La sua opera di gran lunga più celebre sono le 24 Catechesi pronunciate nel 348 o 350 per lo più nella Basilica del S Sepolcro e pubblicate in base al resoconto stenografico stilato da un uditore Ogni catechesi è preceduta da un titolo che ne esplicita l argomento e dalla citazione del brano scritturistico che la precedeva nella celebrazione eucaristica La prima è come un introduzione in cui si sottolinea ai catecumeni l importanza della decisione da loro presa di prepararsi a ricevere prossimamente il Battesimo I successivi 18 sermoni sono prebattesimali e parlano del peccato della penitenza della fede e illustrano il contenuto del Simbolo battesimale molto simile al Credo adottato dal Concilio costantinopolitano I Le ultime 5 catechesi di minore ampiezza sono le più importanti sono mistagogie ossia istruzioni rivolte nella settimana dopo Pasqua ai neo battezzati Trattano dei sacramenti ricevuti nella festa di Pasqua il Battesimo la Confermazione l Eucarestia la liturgia dei fedeli Nonostante le controverse opinioni degli studiosi non esiste una prova che confuti con certezza l attribuzione di queste catechesi a S Cirillo di Gerusalemme Joomla SEO powered by JoomSEF La Patristica I Padri

    Original URL path: http://www.monasterovirtuale.it/la-patristica/breve-profilo-biografico-di-s.-cirillo-di-gerusalemme.html (2016-04-29)
    Open archived version from archive

  • Breve profilo biografico di S. Giovanni Crisostomo - Monastero Virtuale: Un'oasi di spiritualità cattolica nell'immenso mare del web
    febbraio 398 Il nuovo presule diede subito esempio di grande semplicità e modestia di vita destinando le sue ricchezza alla fondazione di ospedali e all aiuto dei poveri Il suo desiderio di eliminare una quantità di abusi nella vita del clero gli meritò presto l ostilità di alcuni Quando in un Sinodo ad Efeso fece deporre alcuni vescovi simoniaci e si attirò per il suo rigore morale l ostilità dell imperatrice Eudossia i malcontenti incominciarono ad agitarsi contro di lui sotto la guida dell ambizioso Teofilo di Alessandria la cui Chiesa si trovava in contesa con quella di Costantinopoli Chiamato nel 402 a Costantinopoli per giustificarsi di varie accuse che gli venivano mosse il vescovo Teofilo passò al contrattacco gettando tutte le colpe su Giovanni Crisostomo che fu chiamato in tribunale e quindi dichiarato deposto ed esiliato dall imperatore Già all indomani però Giovanni venne richiamato ma i tumulti e gli intrighi resero difficile la sua vita a Costantinopoli La tensione tra amici ed avversari del vescovo divenne sempre più forte Fallito il tentativo di farlo deporre da un altro Sinodo i suoi avversari ottennero dall imperatore un nuovo decreto di esilio il 9 giugno 404 Giovanni Crisostomo morì il 14 settembre del 407 in una lontana regione del Ponto Il Crisostomo fu anzitutto pastore di anime e predicatore I suoi contemporanei e al pari di essi anche le generazioni posteriori non si stancarono mai di proclamarlo il più grande dei predicatori della Chiesa greca Pio X lo proclamò patrono dei predicatori cristiani La sua produzione letteraria oltrepassa quella di tutti gli altri scrittori orientali a noi pervenuta In Occidente solo Agostino può essergli paragonato I suoi scritti sono un inesauribile miniera non solo per i teologi ma anche per gli archeologi e gli storici della cultura Quello che conquista

    Original URL path: http://www.monasterovirtuale.it/la-patristica/breve-profilo-biografico-di-s.-giovanni-crisostomo.html (2016-04-29)
    Open archived version from archive

  • Breve profilo biografico di S. Giustino - Monastero Virtuale: Un'oasi di spiritualità cattolica nell'immenso mare del web
    essenza e l immortalità dell anima e nello stesso tempo attirò la sua attenzione sui profeti e quindi sul Cristianesimo solo la preghiera incessante apre la strada verso Dio Da allora egli dedicò la sua vita esclusivamente alla difesa della fede cristiana la sola filosofia attendibile e giovevole La sua morte è descritta in un antico e autorevole Martyrium Sancti Iustini et Sociorum secondo il quale Giustino fu decapitato insieme ad altri sei cristiani a Roma circa nell anno 165 Le opere A La Prima Apologia può essere distinta in due parti la prima intende discolpare i cristiani dalle accuse ingiuste loro rivolte dai pagani la seconda più positiva espone il contenuto dottrinale del Cristianesimo la condotta dei suoi seguaci il suo culto Nella prima apologia S Giustino leva alta la voce per difendere i critiani innanzi all imperatore Antonino Pio dalle più nefande accuse In essa ci ha lasciato una particolareggiata descrizione della sinassi liturgica dei tempi suoi indicandoci le varie parti della cerimonia le preghiere la lettura dei libri santi l oblazione la consacrazione la comunione E da essa apprendiamo che la liturgia eucaristica del secondo secolo era pressochè identica nelle parti essenziali alla Messa quale si pratica oggi nella Chiesa cattolica B La Seconda Apologia attribuendo le persecuzioni scatenate contro i cristiani ai demoni afferma che Dio conduce i suoi fedeli alla virtù e al premio per vie aspre e dimostra la superiorità del Cristianesimo su ogni dottrina umana C Il Dialogo con Trifone intende sostenere attraverso l artifizio retorico del dialogo con un rabbino che la legge giudaica aveva un valore transitorio che il culto di Gesù Cristo non contrasta con il monoteismo e che anche i gentili sono chiamati a far parte della Chiesa di Cristo Joomla SEO powered by JoomSEF La Patristica I Padri

    Original URL path: http://www.monasterovirtuale.it/la-patristica/breve-profilo-biografico-di-s.-giustino.html (2016-04-29)
    Open archived version from archive

  • Breve profilo biografico di S. Gregorio di Nissa - Monastero Virtuale: Un'oasi di spiritualità cattolica nell'immenso mare del web
    Tra le opere esegetiche citiamo La perfezione cristiana La Verginità La vita di S Macrina le omelie sulle Beatitudini In queste ultime S Gregorio di Nissa propone un esegesi del testo di Matteo volta a coglierne un elemento teologico e spirituale che considera particolarmente importante la consequenzialità dell ordine delle beatitudini cioè l ordine delle virtù nel cammino verso Dio Questo concetto viene rappresentato dalla scala delle virtù Nella prima omelia Gregorio individua già con chiarezza il cuore della questione lo scopo della vita secondo virtù è la somiglianza con Dio ma come può essere imitato dagli uomini ciò che è impassibile e privo di corruzione L imitazione della povertà volontaria di Cristo è la prima tappa della vita virtuosa L imitazione di Dio diventa imitazione di Cristo Così nella seconda omelia Gregorio interpreta la mitezza evangelica come equilibrio nelle passioni Nella terza omelia il pianto beato viene interpretato come nostalgia dell origine Nella quarta omelia la definizione di giustizia degli esperti del mondo risulta irrilevante rispetto alla sete di giustizia dell uomo perché riguarda solo una ristretta cerchia di uomini i potenti la giustizia a cui tutti siamo chiamati è la volontà divina che coincide con la nostra salvezza Nella quinta omelia Gregorio denuncia la pericolosa inadeguatezza della religione naturale l idea di Dio è naturalmente insita nell uomo ma rimanendo oscuro chi sia veramente Dio si genera l errore che è fonte di empietà Il tema dell impotenza della conoscenza umana rispetto al divino e della scoperta del divino all interno di sé attraverso la via della purificazione trova il suo coronamento nella sesta omelia La settima omelia ci presenta l uomo incapace di trascendere i suoi limiti creaturali fatto oggetto dell inaudita promessa essere chiamato a diventare figlio di Dio Nell ottava omelia la persecuzione viene interpretata

    Original URL path: http://www.monasterovirtuale.it/la-patristica/breve-profilo-biografico-di-s.-gregorio-di-nissa.html (2016-04-29)
    Open archived version from archive

  • Breve profilo biografico di S. Leone Magno - Monastero Virtuale: Un'oasi di spiritualità cattolica nell'immenso mare del web
    fino a noi Leone fu una personalità potente visse in un epoca critica di transizione in cui la decadenza della colossale organizzazione dell Impero Romano venne a coincidere con l avvento del Cristianesimo da un lato e con l irrompere delle civiltà barbariche dall altro Papa Leone Magno seppe far fronte con pari energia e pari intelligenza al pericolo delle invasioni barbariche e a quello dell eresia monofisita che minacciava la fede della Chiesa nel mistero dell Incarnazione Se riuscì a contenere la minaccia di Attila che pesava sull Italia dovette assistere impotente tre anni più tardi al sacco di Roma compiuto dalle soldataglie di Alarico re dei Goti 455 Sul piano dottrinale la battaglia di S Leone in difesa di una teologia cristologica che affermasse della persona di Gesù sia la vera umanità contro Nestorio sia la vera divinità contro Eutiche fu ratificata dal Concilio di Calcedonia 451 Pietro ha parlato per bocca di Leone esclamarono i Padri E interessante riconoscere lo stile particolarissimo di questo scrittore e oratore che pur appartenendo ad un tempo tanto combattuto e inquieto ha saputo esprimersi con ammirabile serenità e armonia Joomla SEO powered by JoomSEF La Patristica I Padri Apostolici S Clemente

    Original URL path: http://www.monasterovirtuale.it/la-patristica/breve-profilo-biografico-di-s.-leone-magno.html (2016-04-29)
    Open archived version from archive

  • Breve profilo biografico di Origene - Monastero Virtuale: Un'oasi di spiritualità cattolica nell'immenso mare del web
    delle conferenze alla comunità dietro richiesta del vescovo Teoctisto ed anche di Alessandro vescovo di Gerusalemme Quindici anni più tardi quando in viaggio per la Grecia 230 giunse a Cesarea i suoi due amici vescovi lo ordinarono sacerdote nonostante la sua mutilazione volontaria Irritato per questo fatto il suo vescovo Demetrio lo fece dichiarare deposto dalla cattedra e dall ufficio sacerdotale da due Sinodi tenuti in Alessandria 230 231 per l irregolarità della sua ordinazione e verosimilmente anche per qualche opinione non ammessa dalla Chiesa Si recò allora a Cesarea ove rimase fino all impero di Decio e dove fondò una scuola sul tipo di quella alessandrina Vi fu suo discepolo Gregorio il Taumaturgo La sua produzione scientifica lo aveva reso noto anche fra i pagani Giulia Mammea madre dell imperatore Alessandro Severo lo invitò tra il 218 e 222 ad Antiochia per udirne le conferenze Sotto Decio fu probabilmente rinchiuso in carcere nella stessa Cesarea e barbaramente torturato morì in conseguenza di questo trattamento all età di 70 anni verosimilmente nel 253 a Tiro Fin dai suoi tempi Origene fu considerato come il più importante fra i teologi della Chiesa greca Il suo nome fu discusso nell antichità cristiana e pronunziato con entusiasmo o disprezzo Se molti eretici si richiamarono alla sua autorità anche la vera dottrina ebbe assai da imparare da lui Origene volle essere un cristiano ortodosso il che si rileva anzitutto dal valore grandissimo ch egli attribuisce all insegnamento ufficiale della Chiesa tanto che ogni errore di dottrina ritiene peggiore di una deviazione morale Tuttavia le sue preferenze per l interpretazione allegorica della Scrittura e l influenza della filosofia platonica lo fecero cadere in gravi errori dogmatici Le discussioni intorno alla sua ortodossia ebbero termine solo nel VI secolo quando l imperatore Giustiniano I nell editto

    Original URL path: http://www.monasterovirtuale.it/la-patristica/breve-profilo-biografico-di-origene.html (2016-04-29)
    Open archived version from archive

  • Breve profilo biografico di Tertulliano - Monastero Virtuale: Un'oasi di spiritualità cattolica nell'immenso mare del web
    nemmeno a lui Che egli però fosse dispostissimo ad affrontare la persecuzione senza titubanze fa fede il coraggio con cui la impugnò nel campo della discussione aperta dimostrandone l ingiustizia e la inanità contro la classe dotta del suo tempo in un momento in cui la persecuzione infieriva nel suo stesso paese Nella lotta in difesa del Cristianesimo egli portò un temperamento di fuoco che ignorò ogni compromesso con se stesso e con altrui che lo portò a un rigorismo spietato Nell Apologetico Tertulliano fa sfoggio della sua bravura di avvocato mettendo a nudo le contraddizioni della legislazione romana relativa al trattamento della religione cristiana I cristiani sono veramente delinquenti come pretende l opinione pubblica Allora bisogna ricercarli e condannarli e non lasciarli stare in base a un ambigua disposizione dell imperatore Traiano I cristiani sono al contrario brava gente Allora non si deve condannarli per delitti che non hanno compiuto o peggio ancora per il solo nome che portano Il carattere impulsivo e impaziente il rigorismo intransigente che porta Tertulliano ad assumere sempre posizioni estremistiche lo condurrà anche ad abbandonare verso il 206 207 la Grande Chiesa cattolica per aderire al montanismo Questo movimento carismatico profetico fondato da Montano in Frigia regione dell Asia Minore si diffuse rapidamente in tutte le comunità cristiane del tempo e molto presto raggiunse anche Cartagine I propagatori tra i quali spiccavano molte donne dotate di spirito profetico predicavano la castità assoluta e il rifiuto del mondo nella prospettiva dell imminente fine che avrebbe accompagnato l avvento dello Spirito Santo Paraclito Tertulliano dimostra questa svolta radicale nella sua vita in molte opere nelle quali esprime giudizi e opinioni spesso in aperto contrasto con quanto aveva sostenuto sulle medesime questioni nel periodo precedente della sua appartenenza alla comunità ortodossa di Cartagine L adesione al rigorismo montanista farà si che egli arrivi a condannare apertamente anche l atteggiamento di quanti di fronte al pericolo del martirio si danno alla fuga cercando scampo e riparo nella latitanza la fede cristiana secondo il montanista Tertulliano non potrebbe ammettere queste debolezze indegne di un autentico soldato di Cristo Una sostanziale continuità di pensiero invece si eleva in Tertulliano per quanto riguarda il giudizio sul servizio milltare da lui considerato fondamentalmente incompatibile con la vera milizia per Cristo Tertulliano dà così voce a un opinione molto diffusa nelle antiche comunità cristiane d Africa nelle quali l obiezione di coscienza è stata vissuta fino al sacrificio del martirio Nonostante le posizioni estremistiche espresse in diversi trattati del periodo montanista Tertulliano finirà per staccarsi anche dal montamsimo e fonderà una setta ancora più rigorista quella dei tertullianisti che sopravviverà fino ai tempi di Agostino Egli ha lasciato molte opere ricche di dottrina e di autentica fede cristiana come il più antico commento latino al Padre Nostro uno scritto sul battesimo e uno sulla penitenza L attività di Tertulliano non si esaurisce nei suoi interessi morali liturgici e disciplinari egli dispiega un grande sforzo teologico anche nella lotta antieretica e nella elaborazione dottrinale

    Original URL path: http://www.monasterovirtuale.it/la-patristica/breve-profilo-biografico-di-tertulliano.html (2016-04-29)
    Open archived version from archive

  • Breve profilo biografico di S. Cirillo di Alessandria - Monastero Virtuale: Un'oasi di spiritualità cattolica nell'immenso mare del web
    27 giugno del 444 Già considerato il più importante Padre della Chiesa orientale dopo Sant Atanasio la Chiesa cattolica lo proclamò santo e dottore della Chiesa in particolare Dottore dell Incarnazione il 28 luglio 1882 Viene venerato anche dalla chiesa ortodossa e da quella copta Le sue opere sono raccolte in dieci volumi della Patrologia Greca del Migne PG 68 77 Sull adorazione e il culto 17 libri Glaphyra 13 libri Commento al Vangelo di Giovanni 12 libri di cui due perduti Commenti a Isaia e ai dodici profeti minori Contro gli ariani scrive il Thesaurus de sancta et consubstantiali Trinitate e il De sancta et consubstantiali Trinitate Contro i nestoriani scrive Adversus Nestorii blasphemias contradictionum libri quinque Apologeticus pro duodecim capitibus adversus orientales episcopos Epístola ad Evoptium adversus impugnationem duodecim capitum a Theodoreto editam e la Explicatio duodecim capitum Ephesi pronuntiata si conservano poi tre lettere a Nestorio delle quali la seconda e la terza furono approvate nel concilio di Efeso del 431 nel concilio di Calcedonia del 451 e in quello di Costantinopoli del 553 sua è la lettera indirizzata a Giovanni di Antiochia detta Simbolo efesino approvata nel concilio di Calcedonia Degli ultimi anni sono i dieci libri rimastici della Pro sancta christianorum religione adversus libros athei Juliani contro l imperatore Giuliano Imperatore Diversamente dai teologi di Antiochia di scuola aristotelica che mettono in risalto l umanità di Cristo e l unione delle sue due nature rimaste integre in una sola persona Cirillo alessandrino e perciò di scuola platonica parte dalla divinità di Cristo e dall unità di persona nel Verbo che esiste dall eternità e che si incarna alla fine dei tempi Combattendo Nestorio si oppone all espressione di Maria madre di Cristo e sostiene quella di Maria madre di Dio perché equivale ad affermare che

    Original URL path: http://www.monasterovirtuale.it/la-patristica/breve-profilo-biografico-di-s.-cirillo-di-alessandria.html (2016-04-29)
    Open archived version from archive



  •