web-archive-it.com » IT » N » NAIOT.IT

Total: 396

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • CARISMATICA
    colui che insegna In alcune versioni il greco didàscalos è tradotto insegnante e questo termine anticamente era soltanto l equivalente del nostro moderno teologo Romani 12 7 successivamente entrò nella lingua classica in riferimento a tutte le discipline di studio Anche il termine ebraico corrispondente aveva lo stesso significato e in Israele il dottore o dottore della legge era essenzialmente l insegnante e l interprete dei precetti sacri e della rivelazione Luca 2 46 Cristo si dichiara il supremo dottore della chiesa e dei credenti Matteo 23 8 e con questa dichiarazione avoca a Se in ultima istanza tutte le controversie dottrinali Ha le seguenti caratteristiche Capacità intuitive relativamente alla comprensione della dottrina 2 Timoteo 3 10 Capacità didattiche nell esporre la dottrina 2 Timoteo 2 2 Romani 12 7 Capacità polemiche per ostacolare le false dottrine Tito 1 9 2 1 Particolarità di studio Nella chiesa apostolica e nei primi secoli del cristianesimo il dottore Atti 13 1 è stato individuato in un ministero ben definito indipendente da altri ministeri I dottori della chiesa sono stati infatti considerati quei teologi o apologeti che hanno definito e difeso le verità della dottrina cristiana Dal IV secolo soprattutto con Agostino forse influenzato dalla propria esperienza è nata e si è sviluppata una corrente che afferma essere questo ministerio congiunto con quello del pastore L esperienza storica anche attuale sembra però smentire decisamente quest affermazione attraverso la figura di moltitudini di pastori non teologi e di teologi non pastori I due termini esprimono capacità di condurre e capacità d istruire intorno alla dottrina Con definizione quasi scherzosa i secondi sono stati definiti con una esemplificazione come coloro che preparano le vivande ed i primi come coloro che le servono Alcuni vedono nel dottore un continuatore del ministero apostolico e ravvisano fra i due anche un parallelo legale Galati 6 6 1 Corinzi 9 4 6 Nota Il passo ai Galati include già da sé stesso il ministero apostolico didattico pastorale Comunque rimanendo rigorosamente fermi alle definizioni linguistiche il dottore è colui che esercita in una sfera ministeriale le doti di conoscenza e sapienza attraverso particolari attitudini d insegnamento mentre il pastore è colui che ha capacità di guida e di governo Ministeri definiti ecclesiasticamente Oltre ai cinque ministeri fondamentali assieme a questi emergono altri ministeri ugualmente carismatici che sembrano sorgere o sembrano precisarsi con l organizzazione della chiesa Questi ministeri che possono essere visti anche come posizioni intermedie o compendiative dei ministeri dei ministeri fondamentali sembrano anche essere connessi con determinate condizioni cioè col possesso da parte del ministro di particolari requisiti indispensabili all espletamento di esso Queste condizioni emergono chiaramente nell illustrazione delle singole voci A VESCOVO dal greco episcopoi sorvegliante La letteratura neotestamentaria sembra alquanto imprecisa nel definire la responsabilità del vescovo ma il significato letterale del suo nome e le testimonianze concordi di tutta la letteratura cristiana dei primi secoli ci autorizzano a concludere che il vescovo nato come sorvegliante cioè pastore di una comunità importante è divenuto in seguito il sorvegliante di un gruppo di comunità di cui una ecclesiasticamente importante e le altre di importanza minore o di natura missionaria I requisiti biblici del Vescovo ci fanno comprendere che il suo ministerio é di natura pastorale e perciò egli espleta l ufficio di sovrintendente per l edificazione della propria giurisdizione e per la preservazione dell integrità morale e dottrinale delle comunità affidate alle sue cure Tito 1 7 9 10 1 Timoteo 3 2 Atti 20 17 28 Da questo punto di vista questo ministerio esprime una condizione cioè quella costituita dalla capacità di presiedere sopra una giurisdizione o sopra un gruppo di comunità B ANZIANO dal greco presbiteri anziano Questo termine fu accettato dalla cristianità come retaggio della sinagoga dove esprimeva chiaramente una condizione Gli anziani di Israele erano quegli individui che giungevano alla canutezza con una riserva di saggezza esperienza rettitudine e che per questa ragione venivano riconosciuti idonei ad assumere in mezzo al popolo una posizione direttiva E probabile che nel seno delle prime chiese cristiane prevalse il medesimo concetto e che quindi soprattutto dal seno degli anziani venivano eletti vescovi e pastori benché nella letteratura neotestamentaria i due termini sembrano confondersi Questa confusione di nome può avvalorare anziché scartare l ipotesi perché può far pensare che originariamente si pensasse ad una equiparazione tra gli anziani ed i vescovi fino al punto di vedere gli negli altri e viceversa 1 Timoteo 5 17 Filippesi 1 1 Tito 1 5 C DIACONO alterazione di diaconi servitore Qualifica di idoneità assistenziale riconosciuta a coloro nel quali sono evidenti capacità illuminate e valorizzate dallo Spirito Santo Essi attendevano soprattutto all espletamento dei servizi delle distribuzioni opere pietose sussidi ecc Romani 12 8 1 Corinzi 12 22 Atti 6 3 Nota Non concordiamo con la critica moderna che definisce il diaconato ministerio minore perché riteniamo che la grandezza di un ministerio sia determinata più dall azione estrinseca che non dal suo contenuto intrinseco preferiamo definirlo ministerio che esprime una condizione e quindi ministerio che più dei ministeri fondamentali può tenere in conto la personalità umana Lo scopo del ministeri I ministeri sono i doni di Cristo alla Chiesa è ovvio quindi che sono stati dati alla chiesa e per la chiesa La Chiesa è stata data al mondo Matteo 5 14 ma i ministeri sono stati dati alla chiesa perciò la Chiesa deve essere la salute del mondo ma i miniseri devono essere la salute della Chiesa Perfezionamento dei santi versione Luzzi Efesini 4 12 Per l edificazione completa della Chiesa Idem Sviluppo della conoscenza e della fede Efesini 4 13 Trasformazione gloriosa dei credenti 2 Corinzi 3 18 Per il raggiungimento della maturità cristiana Efesini 4 14 I doni fondamentali della Chiesa Si può dire per i doni quanto detto per i ministeri e cioè che essi sono molteplici almeno oltre il numero comunemente definito ma alcuni di essi possono essere dichiarati fondamentali La critica corrente accetta a catalogo dei doni fondamentali dello Spirito quello di Paolo

    Original URL path: http://www.naiot.it/Studi/carismatica.htm (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Alcol e suoi effetti
    scandalizzatevi ma in alcune occasioni ho avuto addirittura l impressione che lo stare insieme abbia come scopo principale il mangiare e il bere un buon bicchier di vino e il tutto resto è relativo Cercherò di spiegarmi meglio anche se non sarà facile Nel mondo credo che su questo siamo tutti d accordo una delle cose più importanti molto coinvolgente anche per noi credenti è quella di organizzare pranzi cene banchetti in genere ricchi di ogni cosa Se ci fate caso quando le persone si incontrano negli ambienti di lavoro tra amici ecc uno degli argomenti preferiti e il mangiare e il bere Parlando delle cene e dei pranzi ai quali hanno partecipato elencando la varie specialità culinarie e i migliori vini d annata insomma per le persone del mondo sembra che tutto ruoti attorno al cibo le bevande e il sesso Questo se ricordate bene accadeva anche ai tempi di Sodoma e Gomorra vedi Genesi 18 20 ai tempi di Noè infatti si mangiava e si beveva si dava e si prendeva moglie e non si pensava ad altro perché queste erano le loro priorità vedi Luca 17 26 28 Anche ai giorni nostri purtroppo i credenti si sono lasciati coinvolgere troppo dai pensieri e dalle abitudini del mondo e senza rendersene conto si sono amalgamati così bene al mondo che non si vede più la diversità tra la luce e le tenebre La nostra vita cristiana ha perso il sapore delle cose di Dio tutto è diventato insipido Matteo 5 13 e 14 non sapete voi che un po di lievito fa fermentare tutta la pasta vedi anche 1 Corinzi 5 6 Dobbiamo ammetterlo e diventato difficile tra credenti ritrovarsi insieme senza essere attorno ad una bella tavola imbandita oppure specialmente per i giovani senza vedere un film C è il tempo per ogni cosa qualcuno dirà ma il tempo per parlare delle cose di Dio di come evangelizzare e proclamare il Suo Nome di lodarLo ringraziarLo quando lo troveremo A questo punto mi chiedo cosa abbiamo insegnato ai nostri figli che tipo di esempio abbiamo dato loro Come possiamo aspettarci che le nostre vite diventino rigogliose e forti se continuiamo a mettere al primo posto le cose che riguardano il corpo a danno di quelle che riguardano lo Spirito la nostra crescita Spirituale Il credente deve pensare al corpo ma deve soprattutto pensare a soddisfare le necessità dello Spirito Questo deve essere lo scopo primario della sua vita solo così conoscerà l abbondanza delle benedizioni spirituali Lo scopo principale del ritrovarci insieme tra credenti deve essere soprattutto quello di edificarci gli uni gli altri con la preghiera e la lettura della Sua Parola tutto il resto viene dopo Come credenti dobbiamo in ogni momento delle nostra vita ricordare che il nostro corpo è il Tempio dello Spirito Santo e come tale comportarci anche nelle nostre case cercando di non essere in alcun modo oggetto di scandalo e di critica Mentre invece lo dico con profonda tristezza capita

    Original URL path: http://www.naiot.it/Studi/IlCredenteEL%27Alcol.htm (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • www.naiot.it/Archeologia2
    Naiot it 1 2 3 1 2 3

    Original URL path: http://www.naiot.it/SottopagineArcheologia/Archeologia2.html (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • www.naiot.it/Archeologia3
    Naiot it 1 2 3 1 2 3

    Original URL path: http://www.naiot.it/SottopagineArcheologia/Archeologia3.html (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • www.naiot.it/CultiSette.Cattolicesimo
    culto della madonna Il culto di Maria Il rosario Corpus Domini Nella Bibbia abbiamo Chiesa romana e autorità Le messe di suffragio La messa e la transustanziazione Il celibato Clericalismo e Bibbia La santa inquisizione Santo sicuro Sacramentalismo e Bibbia

    Original URL path: http://www.naiot.it/SottopagineCultiSette/CultiSette.Cattolicesimo.html (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • www.naiot.it/CultiSette.TdG
    2 Chi sono i Testimoni di Geova Verità cristiana e Torre di Guardia Croce o palo Geova non è il Nome di Dio La Trinità La Trinità 2 No ai T d G I 144 000 Strafalcioni dei T d

    Original URL path: http://www.naiot.it/SottopagineCultiSette/CultiSette.TdG.html (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • www.naiot.it/CultiSette.Islam
    profeta Cos ha fatti di sbagliato Adamo Il Corano Le pretese dell Islam Il Corano è la Parola di Dio Ismaele o Isacco Sufi e sufismo Cosa c è di sbagliato nell Islam Il Vangelo è stato cambiato La nascita

    Original URL path: http://www.naiot.it/SottopagineCultiSette/CultiSette.Islam.html (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • www.naiot.it/CultiSette.Varie01
    Neopaganesimo Nostradamus Il relativismo morale L astrologia e gli oroscopi Mithra Il carnevale Animismo Hare Krishna Sai Baba I Mormoni Babismo Omeopatia Scintoismo Il Pueblo de Dios Giainismo Harry Potter come comportarsi I bambini di Dio Manicheismo Buddha e Buddismo Zoroastrismo Gnosticismo Il codice Da Vinci Amish Avventisti Amicalismo Tantrismo Chiesa di Dio Carismatici cattolici Medicina alternativa Religioni cananee Scientology I cristiani e lo yoga Brahaman Rock cristiano Egittomania Taoismo

    Original URL path: http://www.naiot.it/SottopagineCultiSette/CultiSette.Varie01.html (2016-04-30)
    Open archived version from archive