web-archive-it.com » IT » N » NAIOT.IT

Total: 396

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Ero un ultrà
    con la polizia pestaggi con i tifosi delle squadre avversarie Ci andavamo giù forte botte da orbi Rubavamo e saccheggiavamo i negozi E gli stranieri Non avevano motivo di stare allegri E i punks Quelli venivano fatti a pezzi Ovunque esplodeva la violenza durante la Coppa dei Campioni o gli incontri di campionato in Germania e all estero Pazzesco e nonostante tutto io cercavo sempre affetto comprensione amore ma il mio comportamento era proprio l opposto La mia vita era rabbia odio e ribellione in apparenza ero un duro ma dentro di me ero un insicuro pieno di paure e di ansie Forse per questo bevevo Entrai anche nel giro delle droghe Giunsi a svaligiare negozi e persino una chiesa nulla mi spaventava più Poi un giorno rovistando in una roulotte e non trovando nulla da portare via arrivai a darle fuoco fino a bruciarla completamente Seguirono altri furti e infine venni arrestato In seguito mi fu anche proibito l ingresso allo stadio Poi i debiti debiti e ancora debiti da pagare cosa fare Procurarsi denaro illegalmente Funzionò Ma ero giunto in fondo e mia madre si ammalò per i dispiaceri che le avevo procurato Di colpo sentii disgusto per la mia vita Pensai allora che forse una moglie avrebbe potuto essere la risposta che cercavo Presto però realizzai che nessuna donna sarebbe riuscita a strapparmi dal pantano della mia esistenza LIBERO Ma ecco che avvenne qualcosa di straordinario Un mattino un amico mi disse L ho trovato Quello che cerchiamo si chiama Gesù Lui ha cambiato la mia vita ha pagato il mio debito mi ha perdonato mi sento come nato di nuovo In effetti non era più la stessa persona era completamente cambiato Nei suoi occhi si leggevano una pace e una gioia che sino a quel momento

    Original URL path: http://www.naiot.it/LaMiaEsperienza/Erounultr%C3%A0.htm (2016-04-30)
    Open archived version from archive


  • HO CREDUTO IN GESU' ED EGLI HA CAMBIATO
    alle cose a cui tenevo di più essere ubbidiente rispettare il mio prossimo e osservare le feste Ho ricevuto i sacramenti cattolici la comunione e la cresima le suore non mi parlavano mai di Gesù risorto chi fosse soprattutto di ciò che Egli aveva fatto per me e del grande amore di Dio Nel 1970 avevo 18 anni quando una delle mie sorelle conobbe il Signore e si convertì Tutte le volte che c incontravamo lei mi parlava di Gesù e di ciò che aveva fatto nella sua vita Ero affascinata dalle sue parole era come innamorata di Gesù la vidi cambiata più serena e felice E fu così che un giorno andai anche io ad una riunione e proprio quella sera per la prima volta il Signore Gesù iniziò a farmi sentire la Sua presenza nel mio cuore Mi sentivo sporca dentro una peccatrice che aveva bisogno del Suo perdono Iniziai a cercare Dio non più come mi avevano insegnato in collegio ma in un modo diverso con semplicità in Spirito e Verità Imparai con l aiuto della Chiesa Evangelica a cercare Dio e a parlare con Lui attraverso la preghiera ed Egli mi parlava con la Sua Parola

    Original URL path: http://www.naiot.it/LaMiaEsperienza/ho_creduto_in_Ges%C3%B9.htm (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Un racconto di Christy Wilson
    per loro mentre marciavano nello stadio che potevo raggiungerli mentre erano ancora a Londra Il giorno seguente andò alla Società Biblica e chiese se avessero qualche Nuovo Testamento in persiano Era la lingua più vicina al dialetto dell Afganistan Risposero di sì Chiesi alla Società Biblica se potessero dare una copia del Nuovo Testamento a tutti gli atleti afgani siccome non erano disponibili nella loro nazione Alla Società piacque molto questa idea anzi proposero di dare un Nuovo Testamento a tutti gli atleti nella propria lingua Offrirono pure di stampare ogni Testamento con il simbolo olimpico di cinque cerchi in oro Così ci fu una distribuzione della Bibbia a tutti gli atleti Alcuni anni dopo quando insegnavo inglese a Kabul in Afganistan uno dei miei studenti chiese di vedermi in privato Dopo la classe facemmo una passeggiata nel giardino della scuola Quando fummo da soli mi disse che stava leggendo un libro interessante e che voleva pormi alcune domande sul libro Dalla tasca tirò fuori una copia del Nuovo Testamento in lingua persiana Sulla copertina c era il simbolo olimpico stampato in oro Uno degli altri afgani lo aveva portato da Londra e lo aveva prestato allo studente Gli atleti

    Original URL path: http://www.naiot.it/LaMiaEsperienza/aspettandol%27afganistan.htm (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • A TRE METRI DALLA MORTE
    tutti e cercando assolutamente di evitare il panico tra i passanti soprattutto nei negozi Eravamo consapevoli della bomba ma non sapevamo dove fosse stata nascosta Così fu in primo luogo compito dei negozianti e dei loro commessi ispezionare i vani interni In breve tempo la situazione fu chiarita la bomba se veramente c era non si trovava negl immobili Insieme a Lloyd ci mettemmo subito ad ispezionare i veicoli parcheggiati sulla strada ma non trovammo nulla di sospetto Eravamo già alla Posnett Street e ci stavamo chiedendo dove la bomba fosse stata nascosta quando la nostra attenzione fu attirata da un furgoncino Il finestrino era aperto Con molta cautela aprii la porta posteriore Nell aria c era un odore acro dolce come quello del marzapane odore famigliare che mi fece rabbrividire era il tipico odore della gelatina esplosiva Sentivo la presenza della bomba ma non potevo allarmare gli artificieri senza averne le prove Entrai con cautela nel vano del furgone e mi misi a cercare le prove di una bomba che purtroppo sarebbe potuta esplodere da un momento all atro In quei momenti di tensione realizzai quanto amo la mia famiglia il valore della vita e dei miei amici Ma c era un lavoro da fare quindi scacciata la paura pregai Dio che mi stesse accanto e se mi fosse capitato qualcosa che Egli avrebbe preso cura della mia famiglia Il mio sguardo fu attirato da un telone giallo Lo alzai con molta attenzione e ed il fiato mi si fermò in gola Vidi due pacchetti bomba che sarebbero potuti esplodere da un istante all altro Con passo vellutato uscii dal furgone e diedi l allarme agli specialisti Fummo però confrontati con un altro problema Pensando che la bomba fosse stata deposta nella Botanic Avenue il traffico era stato in

    Original URL path: http://www.naiot.it/LaMiaEsperienza/a_3_metri_dalla_morte.htm (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • IL MARTIRIO DI CRISPINA
    il nostro Salvatore Gesù Cristo che è morto e risorto Smettila con queste sciocche superstizioni e china il tuo capo ai riti sacri degli dèi di Roma Ogni giorno adoro il Dio onnipotente e non conosco altri dèi all infuori di Lui Sei una donna testarda e insolente Se continui a disubbidire saremo costretti a punirti Qualsiasi cosa accada sarò felice di soffrire per la mia fede Ti obbligheremo a offrire incenso agli dèi dell imperatore e se continuerai a disubbidire sarai decapitata Non ho paura Che periscano puri i falsi dèi che non hanno creato i cieli e la terra Io adoro il vero Dio che regna nei secoli dei secoli Egli ha creato il mare l erba verde e la terra asciutta Che mi possono fare gli uomini che lui ha fatti Sono pronta a soffrire qualsiasi tortura piuttosto che contaminarmi con gli idoli di pietra fatti dagli uomini Dato che ti rifiuti di prostrarti davanti agli sacri dèi darò ordine di decapitarti Sarò contenta di avere la testa tagliata dal mio corpo pur di onorare il mio Dio Mi rifiuto di inginocchiarmi davanti a quelle ridicole statue mute e sorde Non sopporto più questa donna così insolente Procedete all esecuzione ordino che Crispina venga uccisa con la spada Ringrazio Dio che mi libera dalle vostre mani Voglio onorarLo fino alla fine e subito dopo la coraggiosa donna fu decapitata per il Nome del Signore Gesù Cristo I primi editti segni premonitori della persecuzione contro i cristiani si ebbero nel marzo 303 L imperatore ordinò la cessazione di tutte le riunioni dei cristiani la distruzione delle chiese l incarcerazione di coloro che insistevano di voler testimoniare della loro fede e la distruzione delle Bibbie per mezzo del fuoco Un successivo editto ordinò ai cristiani di sacrificare agli dèi

    Original URL path: http://www.naiot.it/LaMiaEsperienza/qualsiasicosaaccada.htm (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Vivevo per i balli
    d acqua quella sera Ciascuno di coloro che erano lì andavano in una chiesa o l altra ad adorare anche se solo occasionalmente mentre io andavo solo alla fine delle riunioni per senso del dovere verso i miei bambini Non avevo mai incontrato prima d ora persone come Theo Cracknell e Mike Hencher Continuai ad andare a queste sante e mattinate per prendere un caffè e chiacchierare ma una persona non può intavolare una conversazione sul Signore rimanendo indifferente Arriva un momento nel quale o Lo accetti o Lo rifiuti Dentro di noi in profondità sia che lo ammettiamo o meno c è un bisogno Molte persone cercano di riempire questo vuoto nelle loro vite con cose materiali per poi rendersi conto che spesso resta solo un vuoto ancora più grande Ringrazio il Signore per averlo accettato Questo significa che tu credi che ogni cosa che dice la Bibbia di Gesù sia vera che Lui sia venuto sulla terra come uomo e sia morto sulla croce per te portando tutti i tuoi peccati con Sé Tu lo capisci e riconosci il fatto che non puoi salvarti da solo Efesini 2 8 9 è per grazia che siete stati salvati mediante la fede e ciò non viene da voi è il dono di Dio Non è per opere affinché nessuno se ne vanti Tu gli chiedi semplicemente di entrare nella tua vita e di assumerne il controllo e di prendere su si sé i tuoi peccati dicendogli che ti penti dei tuoi peccati Romani 10 9 10 dice Perché se con la bocca avrai confessato Gesù come Signore e avrai creduto con il cuore che Dio lo ha resuscitato dai morti sarai salvato infatti con il cuore si crede per ottenere la giustizia e con la bocca si fa confessione per

    Original URL path: http://www.naiot.it/LaMiaEsperienza/Vivevoperiballi.htm (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • ‘C’è qualche speranza
    un uomo facendo patire la fame a sua moglie e ai suoi figli Molte volte delle donne hanno portato qua i loro neonati e mi hanno supplicato di non vendere più nessuna bevanda alcolica ai loro mariti ma le ho cacciate fuori ed ho continuato con la vendita del whisky C è speranza per un uomo come me Finney disse Dio dice Il Sangue di Gesù Cristo Suo Figliuolo ci purifica da ogni peccato Un altra domanda Fratello Finney Nel retro di quest altro divisorio c è una casa da gioco d azzardo ed è disonesta come Satana Non c è una ruota decente in tutto il posto E tutto truccato e disonesto Un uomo lascia il saloon con dei soldi rimastigli in tasca e noi lì glieli portiamo via Degli uomini sono usciti da quel posto di gioco d azzardo per commettere suicidio quando i loro soldi e forse i soldi datigli in custodia erano tutti finiti C è qualche speranza per un uomo come me Dio dice Il Sangue di Gesù Cristo Suo Figliuolo ci purifica da ogni peccato Un altra domanda ancora e dopo ti lascerò andare Quando uscirai fuori da questo vicolo voltati a destra verso la strada guarda dall altra parte della strada e là vedrai una casa di pietre marrone di due piani è la mia casa E di mia proprietà Là ci sono mia moglie e mia figlia di undici anni di nome Margaret Tredici anni fa andai a New York per affari Incontrai una bella ragazza Le mentii Le dissi che ero un agente di borsa ed ella mi sposò La portai qua e quando scoprì i miei affari questo le spezzò il cuore Ho reso la sua vita un inferno sulla terra Sono tornato a casa ubriaco l ho picchiata ho abusato di lei l ho chiusa fuori di casa ho reso la sua vita più miserabile di quella di qualsiasi bestia selvaggia Un mese fa circa una sera andai a casa ubriaco Mia moglie in qualche maniera mi intralciò e cominciai a picchiarla Mia figlia si gettò tra di noi Schiaffeggiai quella ragazza la sbattei contro una stufa rovente Il suo braccio è bruciato dalla spalla al polso Fratello Finney c è speranza per un uomo come me Finney afferrò le spalle di quell uomo lo scosse e disse O figliolo che triste storia che hai da raccontare Ma Dio dice Il Sangue di Gesù Cristo Suo Figliuolo ci purifica da ogni peccato L uomo disse Grazie Grazie tanto Prega per me Domani sera verrò in chiesa Finney andò a casa e a fare le sue faccende La mattina successiva alle sette circa l uomo del saloon uscì fuori dal suo ufficio e cominciò ad attraversare la strada La sua cravatta era di traverso la sua faccia era coperta di polvere coperta di sudore e macchiata dalle lacrime Stava dondolando come se fosse ubriaco Ma torniamo a quella stanza Aveva preso la sedia girevole e aveva sfasciato lo specchio il

    Original URL path: http://www.naiot.it/LaMiaEsperienza/c%27%C3%A8_qualche_speranza_per_uno_come_me.htm (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • LA STORIA DI CARFORA
    mi ha detto che Gesù avrebbe potuto aiutarmi liberarmi salvarmi In quell istante ho aperto il mio cuore a Lui chiedendoGLI il controllo della mia vita da quel momento Gesù è diventato il mio Salvatore La Bibbia dice che tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio Romani 3 23 Ma Dio non ci lascia e non ci abbandona perché ci ama e desidera che nessuno di noi

    Original URL path: http://www.naiot.it/LaMiaEsperienza/Carfora.htm (2016-04-30)
    Open archived version from archive