web-archive-it.com » IT » N » NICOLAPICCININI.IT

Total: 318

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • tutela psicologo - Nicola Piccinini
    spunti presentati nell articolo Consensus Conference sul Counseling ho presentato ed approfondito in questo Facebook Live una proposta emersa il 001 Tutela psicologo sentenza TAR Lazio e convegno counselor Mar 22 2016 0 230 Et voilà il primo Facebook Live è andato 30 minuti di video in live streaming per parlare di tutela della professione di psicologo della Marketing per lo Psicologo Socializziamo o Iscriviti alla Newsletter Nome Cognome opzionale Email Professione Regione Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Veneto Valle d Aosta FUORI ITALIA Tweet di nicolapiccinini Presidente Ordine Psicologi Lazio e Consigliere CIG ENPAP Fondatore di Liquid Plan srl Obiettivo Psicologia srl Associazione Altra Psicologia Aiuto gli psicologi nell avvio promozione e sviluppo della loro attività libero professionale o associativa Psicologo Sociale docente e consulente in personal marketing per lo psicologo social media sviluppo web avvio d impresa Ultimi commenti eugenio calvi on FONDAZIONE PSICOLOGI Molti soldi poche garanzie Voi la volete Gabriella Pascazio on FONDAZIONE PSICOLOGI Molti soldi poche garanzie Voi la volete Laura salmoiraghi on FONDAZIONE PSICOLOGI Molti soldi poche garanzie Voi la volete Maria Grazia on FONDAZIONE PSICOLOGI

    Original URL path: http://nicolapiccinini.it/psicologo/tutela-psicologo-2/ (2016-05-02)
    Open archived version from archive


  • Counseling, in relazione d'aiuto è psicologico - Nicola Piccinini
    normazione del counselor relazionale in cui hanno prodotto anche un Codice deontologico Vale la pena leggerlo tutto qui mi limito a compare un singolo articolo Art 8 Codice deontologico psicologico Lo psicologo contrasta l esercizio abusivo della professione come definita dagli articoli 1 e 3 della Legge 18 febbraio 1989 n 56 e segnala al Consiglio dell Ordine i casi di abusivismo o di usurpazione di titolo di cui viene a conoscenza Parimenti utilizza il proprio titolo professionale esclusivamente per attività ad esso pertinenti e non avalla con esso attività ingannevoli od abusive L art 8 del Codice deontologico counselor relazionale Il Counselor contrasta l esercizio abusivo delle professioni regolamentate ed utilizza il proprio titolo professionale per attività ad esso pertinenti e non avalla con esso attività ingannevoli od abusive Ebbene pure questo hanno copiato dagli psicologi non bastavano le tecniche i modelli gli strumenti le attività Hanno clonato intere parti del nostro Codice deontologico probabilmente massima espressione di un identità professionale Visto che a Marzo avremo un nuovo incontro come Ordine Psicologi Lazio con tutte le Scuole di Specializzazione in Psicoterapia del Lazio avremo certamente modo di riconfrontarci a voce e di chiarificarci certo che l intento di tutti noi sia quello di tutelare e promuovere la professione di Psicologo secondo quanto previsto dalla Legge Italiana 56 89 Un caro saluto a lei e a tutti i lettori che liberamente potranno costruirsi una propria idea in merito alla questione TAGS abuso di professione Alberto Zucconi Codice Deontologico counseling counseling psicologico Counselor Nicola Piccinini Lascia un tuo commento 41 Commenti su Counseling in relazione d aiuto è psicologico Notify of new follow up comments new replies to my comments Ordina per i più nuovi i più vecchi i più votati Guest Ermanno Azzolini Feb 17 2015 16 28 E il solito giochetto italiano si vuole essere in europa solo se fa comodo la figura del counselor come quella del paramedico vanno riconosciute ed hanno il loro perchè sia terapeutico che funzionale questi discorsi che fate sono i medesimi che faceva fino al 1986 l ordine dei medici nei confronti del nascente ordine degli psicologi in europa esiste il counselor Si ed è riconosciuto bene ora anche in Italia lavorate meglio con prezzi più bassi e siate professionali e competitivi così si batte una oncorrenza non evitando che nascano nuove figure professionali che ormai esistono in tutto il mondo Read more 0 Condividi Guest Nicola Piccinini Feb 17 2015 18 53 Gentile Ermanno Azzolini le assicuro che non vi è problema a misurarsi sulla competenza come fattivamente avviene Ciò non toglie che si possa e debba rispettare una normativa piaccia o meno ad oggi vigente in questo paese Ed in ogni casi in tanti paesi anglofoni spesso impropriamente sbandierati nel belpaese a sostegno della presenza del counselor tale figura ha una precedente formazione da psicologo Quindi se proprio volessimo dirla tutta qui in italia il counselor potrebbe esistere come specializzazione post lauream in Psicologia Vogliamo parlarne Perché altrimenti commenti come il suo che si sfogano senza entrare nel merito vanno Read more 0 Condividi Guest Ermanno Azzolini Feb 17 2015 19 14 Nicola Piccinini La mia era una palese provocazione ma continuerei dicendo che esistono operatori olistici coaching iridoligi ayurvedi reiki rebirthing e chi più ne ha più ne metta le professioni di aiuto sono infinite e con infinite sfacettature se io facessi lo spiritualista aiutando le persone a trovare una loro strada spirituale cohe università dovrei fare Insomma ci sono professioni affini o che si accavallano che sempre entreranno nella sfera psicologica o quantomeno nella sfera umana la stessa battaglia che ora voi fate la fece l ordine dei medici contro gli psicologi non volevano che in Italia fossero Read more 0 Condividi Guest Anna Patrizia Guarino Psicologa Feb 17 2015 22 17 Gentile Ermanno Azzolini a volte semplificare aiuta e a ben vedere è una questione non particolarmente complicata se quello che Lei chiama professione di aiuto o sfaccettature in realtà diventa un reato penale il problema è vostro Quindi i limiti dovreste cercarli e fissarli voi Il resto sono solo castelli di parole e tempo perso in provocazioni o in tentativi di parallelismi improbabili con le altre nazioni Risolvete la questione dei limiti delle teorie e dei metodi senza sovrapporvi ad altre discipline non solo la psicologia ma anche la medicina la giurisprudenza ecc e non dovrete più parlare di soliti giochetti italiani 0 Condividi Guest Alice Carella Feb 18 2015 19 20 Sono felice che l ordine del Lazio abbia preso una posizione in merito Purtroppo ci sono scuole di specializzazione come quella di Zucconi che io Conosco bene che formando counselor ha tutto l interesse affinché questa figura venga riconosciuta il Problema è secondo me aggravato dal fatto che il counselor americano da cui proviene Rogers della scuola di Zucconi ha un percorso di studi sovrapponibile a quello dello psicologo italiano qui in italia non è così e per questo si crea confusione Il counseling è parte integrante delavoro dello psicologo per cui dovremmo insistere affinché le due figure non siano Più considerate separate ma chi Read more 0 Condividi Guest Giorgio Trojano Feb 18 2015 22 20 su sollecitazione del dott Piccinini tramite e mail proporrei la chiusura delle scuole di psicoterapia che formano counselor spesso tali formatori sono figure professionali che insegnano anche nelle mal ridotte facoltà di psicologia finiamola con l ipocrisia della logica dello struzzo e gli Ordini si coalizzassero per risolvere tale delicata Questione Cordiali Saluti 0 Condividi Guest Giorgio Trojano Feb 18 2015 22 20 su sollecitazione del dott Piccinini tramite e mail proporrei la chiusura delle scuole di psicoterapia che formano counselor spesso tali formatori sono figure professionali che insegnano anche nelle mal ridotte facoltà di psicologia finiamola con l ipocrisia della logica dello struzzo e gli Ordini si coalizzassero per risolvere tale delicata Questione Cordiali Saluti 0 Condividi Guest Giovanni Turra Feb 19 2015 06 48 Nicola Piccinini sconfermo ciò che dici sui paesi anglofoni Lo sconfermo per averli frequentati assiduamente e perché li frequento ancora In UK e Irlanda per eesempio ma anche negli USA esistono Counselors Psychotherapists e Counselling Psychologists Premettendo che quando si dice laurea e laureati in quei paesi è sinonimo dei nostri triennalisti i primi due professionisti hanno un percorso formativo autonomo dalla laurea in psicologia Certo un laureato in psicologia può certamente iscriversi a quei corsi che sono lo stesso corso modulato in un triennio di counseling e in altri 1 o 2 anni per ottenere la psicoterapia ma anche Read more 0 Condividi Guest Nicola Marsigli Feb 19 2015 07 48 caro Nicola posizione ineccepibile ho avuto occasione anche io scontrarmi sulla questione I counselor continuano a dire che non si contrappongono alla psicoterapia E ci mancherebbe altro Dicendo così sono convinti che tutta la faccenda sia risolta Invece dimenticano oppure fingono di dimenticare o non sapere che esiste lo psicologo con le sue funzioni definite dalla 56 89 Sono contento che tu come presidente di un Ordine sollevi questa questione E una battaglia da portare avanti a spada tratta 0 Condividi Guest Jessy Dean Anderson Feb 19 2015 08 17 Gentile Nicola io non sono ancora laureata e quindi le parlo forse più come paziente di psicologi e counselor Entrambi sono strumenti che mi hanno aiutata e che ancora mi aiutano nel risolvere un problema lungo e grave Le formazioni sono diversi e sono sempre formazioni di psicologia La forma mentis è diversa più aperta e flessibile quella del counselor e meno quella degli psicologi Gli strumenti sono diversi più azione e duttilità nel counselling e non nelle terapie e psicoterapie Trovo che il counselor si adatti al proprio cliente quando invece il paziente deve plasmarsi ad Read more 2 Condividi Guest Angela Mancino Feb 19 2015 08 29 Ci stiamo sempre a lamentare ma se gli psicologi sono i primi a formare counselor che non hanno per nulla una laurea in psicologia Tutelare la nostra figura e il nostro lavoro interessa o interessa solo fare soldi 0 Condividi Guest Guido Pozzo Balbi Psicoterapeuta Feb 19 2015 09 07 In Lombardia nel Consultorio in cui presto la mia collaborazione le ASL hanno fissato in dieci sedute il massimo di qualsiasi percorso psicologico sia esso di sostegno o psicoterapeutico Ciò significa che nella logica istituzionale dieci sedute sono tante Secondo la Regione Lombardia sono quello che serve ad un paziente per affrontare il suo problema in ambito pubblico I Counselor dicono che fanno al massimo dieci sedute è già un intervento psicologico completo secondo questa logica e quindi in Italia riservato alla professione di Psicologo Poi che ci siano in Italia ovunque guaritori senza alcun titolo è un dato anche Read more 0 Condividi Guest Bruno Gatti Feb 19 2015 09 34 Per me il counseling dovrebbe essere compreso nelle attività dello psicologo laureato e non una attività svolta da esperti di dubbia formazione 0 Condividi Guest Olga Solmi Feb 19 2015 09 39 Vi consiglio questo video https www youtube com watch v 3lirCaz4VK4 list PL31oxKxDsr5rHkHY5Hmzdt9QAMmsIWW9S feature share index 4 dall Ordine del Friuli Venezia Giulia buona visione 0 Condividi Guest Maria Elettra Cugini Feb 19 2015 10 13 Sono accordo con Nicola e anche con Bruno Gatti perché fare counselling a mio avviso comporta una formazione psicologica approfondita non inferiore a quella di uno psicologo ma solo una diversa specializzazione post laurea Quanto ad Azzolini non vedo perchè accomuni alla nostra l attività di tanti ciarlatani o almeno di persone a cui la gente si rivolge non certo pensando ad un intervento psicologico Sono anch io una rogersiana di vecchia data che ha conosciuto personalmente Rogers a La Jolla e per lui counselling era una psicoterapia breve quindi psicoterapia che prevede perciò tutte le competenze di uno psicologo Grazie Nicola per tutto quello Read more 0 Condividi Guest Silvia Rossi Feb 19 2015 10 13 Buongiorno Sono Silvia e sto frequentando il corso di counselling In tutta onestà mi rendo perfettamente conto che l approccio con la persona e quindi anche i relativi incontri che ne seguono debbano essere fatti da soggetti altamente preparati per un semplicissimo motivo come posso individuare se il cliente abbia bisogno di un aiuto differente se le mie competenze non vanno oltre un certo limite Questo è il cruccio che più mi assilla Sto tentando di risolvere la questione in maniera piuttosto razionale ossia iniziando a seguire dei MOOC per il momento poi a tempo debito con l iscrizione alla facoltà di Read more 0 Condividi Guest Alessandra Lombardo Feb 19 2015 10 19 Mi sono abilitata da poco alla professione di psicologo per cui posso in partenza affermare che ne so molto meno di lei Di base posso affermare dopo 3 2 1 anno di tirocinio post laurea esame di stato quindi 7 anni circa di formazione che lo studio è molto inconsistente la trasmissione delle conoscenze frammentaria e ripetitiva Raggiunta la laurea magistrale 5 anni ho l onestà di dire con capacità critica che non mi sentivo realmente competente non abbastanza per lo meno non come avrei voluto ecco Per cui credo davvero che l aspetto formativo vada esaminato e ristrutturato Read more 1 Condividi Guest Maria Assunta Consalvi Feb 19 2015 10 44 Sono piacevolmente colpita nel vedere che stai mantenendo le promesse fatte mi piace la tua chiarezza e il modo in cui affronti le situazioni condivido pienamente la tua posizione riguardo il counseling Grazie 0 Condividi Guest Riccardo Telleschi Feb 19 2015 11 16 caro Piccinini i buoi ormai sono usciti dalla stalla ovvero i counselors sono ormai presenti in Italia e come ben sai sono per lo più formati da psicologi con alle spalle il modello rogersiano fa bene tuttavia l Ordine in nome della tutela della professione a contrastare questo ambiguo fenomeno credo peraltro che sia scusami una battaglia persa come tante altre tipo pedagogia clinica arteterapia psico filosofia ecc che accerchiano la nostra professione Questo ci dovrebbe però spingere non tanto a fare campagne corporative utili ma non risolutive bensì a migliorare la nostra professione approfondire ed innovare strumenti e tecniche In altri termini arricchire e potenziare lo statuto culturale scientifico della psicologia o meglio delle psicologie costruire saperi Read more 0 Condividi Guest Simona Di Leo Boato Feb 19 2015 11 29 Che dire perfetto Non manca nulla Il discorso è chiaro coerente inattaccabile a mio avviso Grazie 0 Condividi Guest Giuseppe Esposito Psicologo Psicoterapeuta Feb 19 2015 11 58 Gentile collega ho già inoltrato il suo articolo sui miei contatti on FB https www facebook com giuseppeesp premettendo ad esso un immagine che condivido qui I COUNSELOR E LA GAMBA TESA Volevo condividere con voi questo articolo in cui è espressa la posizione del presidente dell Ordine psicologi Lazio OpL Nicola Piccinini in cui si capisce bene perché è bene argomentato la differenze tra psicologo e counselor counselling ling etc Prima volevo però passare questa breve immagine calcistica mi rendo conto che chi non svolge la professione di psicologo può avere poco interesse per la materia ma io ritengo utile che anche i non addetti ai Read more 0 Condividi Guest Alexandra Ulmer Feb 19 2015 12 12 Grazie per quest articolo e per il lavoro svolto Mi preme sottolineare che le scuole di specializzazione guadagnano tanto formando counselor no psicologi E il suo articolo accenna al fatto che è all interno della nostra professione che il danno viene fatto 0 Condividi Guest Daniela Murgianu Feb 19 2015 12 13 Concordo con quanto affermato da Nicola Piccinini Spesso infatti mi sono trovata a parlare con persone che sostenevano con entusiasmo l attività svolta da questi counselor termine che non riesco nemmeno a pronunciare bene sarà proprio questo il mistero di tanto fascino suscitato e quando chiedo cosa fanno in pratica solitamente mi rispondono che queste figure tirano fuori le risorse delle persone e le aiutano ad affrontare i problemi Allora chiedo di nuovo E che differenza c è rispetto a quello che fa lo psicologo Ancora non ho ricevuto nessuna risposta 0 Condividi Guest Ermanno Azzolini Feb 19 2015 13 53 Maria Elettra Cugini quelli che lei chiama ciarlatani sono professioni di aiuto universalmente riconosciute nel mondo e potrei citargliene molte altre a partire dallo sciamanesimo non le associavo alla figura dello psicologo che a mio parere ha una sua valenza chiara che poco ha a che vedere con il counseling come diceva Jessy Dean Anderson sono due figure distinte che hanno dei punti in comune sostengo però che piaccia o no le professioni di aiuto sono ormai una realtà europea da anni ed ora anche italiana che aiuta ciò che funziona che la migliore deontologia professionale è la correttezza intellettuale Read more 0 Condividi Guest Loredana Di Miscio Feb 19 2015 14 50 Caro Nicola finalmente con te l Ordine ha preso posizione verso questo ambito di usurpazione di competenze con il quale siamo in tanti ad esserci scontrati Condivido pienamente quanto letto nel tuo articolo grazie per il tuo lavoro e un caro abbraccio Loredana 0 Condividi Guest Lilium De Carabas Feb 19 2015 14 51 Condivido tutto Sottolineo solo che oltre alla difesa della professione questo discorso è in funzione della difesa dell utente o paziente mettere il proprio benessere psichico in mano a un filosofo o a un insegnante filosofia e scienze della formazione consentono l accesso ai corsi da counselor che utilizzano strumenti psicologici è come mettere la propria bocca in mano a un carrozziere che usa gli strumenti del dentista Come minimo mi sembra rischioso Come psicologa e psicoterapeuta poi sono contenta che il mio Ordine cominci a tutelare la professione che mi sono costruita con tanti anni di formazione e sacrifici spenderei qualche parola Read more 0 Condividi Guest Ermanno Azzolini Feb 19 2015 16 33 Cito una scuola riconosciuta dallo stato http www cui org 121 ITA MODELLO DIDATTICO E METODOLOGIA FORMATIVA allora secondo voi chi esce da quella scuola o da altre simili è fuori legge 0 Condividi Guest Lorenzo Morini Feb 19 2015 16 38 Credo che il collega Piccinini abbia centrato con chiarezza e competenza il problema della invasione di campo di alcune professioni rispetto a quella degli psicologi che francamente vedo sempre più indeboliti e bistrattati Condivido anche il concetto che visto che gli psicologi sono obbligati ad essere iscritti ad un Ordine perchè lo Stato pretende certezze rispetto ad alcune attività di cura e mi sembra doveroso dobbiamo difendere il contesto scientifico e giuridico che ci caratterizza Difenderlo con ogni mezzo giuridico con iniziative culturali dibattiti ecc E aggiungo che probabilmente saremo costretti a valutare la richiesta di interventi legislativi o quanto Read more 0 Condividi Guest Alessandra Luci Feb 19 2015 19 37 Condivido e sottoscrivo ogni singola affermazione ci vogliono definizione chiarezza e diffusione di informazioni corrette GRAZIE continuiate così 0 Condividi Guest Laura Barnaba Feb 19 2015 20 37 Parlando della prima traduzione di un libro di Rogers Vittorio Zucconi scrive E interessante notare come la scelta della parola consultore invece di psicoterapeuta fatta nella traduzione italiana che risale alla prima edizione curata da Lucia Lumbelli traducesse il termine anglosassone counselor in americano oggi in Italia e in Europa counsellor secondo la grafia britannica L impiego del termine in luogo di psychotherapist è rivelatore della condizione in cui versavano in quel periodo gli psicologi statunitensi poiché ad essi non era permesso erogare servizi di psicoterapia che costituivano prerogativa esclusiva della classe medica gli psicologi ricorrevano all espediente di chiamarla con il Read more 0 Condividi Guest Massimo Montaldi Feb 19 2015 21 39 Mi aspetto da un momento all altro il copyrigth sulle parole e sulle relazioni Non sono daccordo con nessuna dele riflessioni sopra esposte Non sto ad argomentarle perchè troppo complesso in questo spazio minimo Dico solo che la psicoterapia e la psicologia sono una cosa seria e si finirà per dare l impressione di una debolezza di fondo che va tutelata irrigidendo la struttura delle relazioni culturali che contemplano la libertà di parlare con chi

    Original URL path: http://nicolapiccinini.it/counseling-relazione-aiuto-psicologico/2015/02/ (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • I costi dello Psicologo per intervenire sull'ansia e depressione dei familiari di persone con demenza. Una ricerca. - Nicola Piccinini
    di questo studio affermano che START è in grado di generare un miglioramento significativo 2 58 punti del punteggio totale HADS rispetto al gruppo trattato tradizionalmente sia a breve 8 mesi che a lungo termine 24 mesi START non è stato più costoso della solita cura e ha dimostrato un miglior rapporto qualità prezzo Secondo il professor Livingston in tutto il mondo ci sono circa 44 milioni di persone affette da demenza e questa cifra rischia di raddoppiare ogni 20 anni Troppo spesso la gente dimentica l effetto sostanziale che la demenza ha sui famigliari che si occupano di parenti con demenza Gli schemi delle politiche presumono che le famiglie rimangano i principali fornitori di sostegno non retribuito Questo nuovo programma a costo zero è un modo efficace per sostenere i caregiver e migliorare la loro salute mentale e qualità di vita e dovrebbe essere messo a disposizione APPROFONDIMENTI La ricerca full text Long term clinical and cost effectiveness of psychological intervention for family carers of people with dementia a single blind randomised controlled trial Il Manuale di intervento START pdf L ebook della Regione Emilia Romagna Non so cosa avrei fatto oggi senza di te pdf TAGS ansia cost effectiveness demenza depressione Gill Livingston supporto psicologico The Lancet Nicola Piccinini Lascia un tuo commento 1 Commento su I costi dello Psicologo per intervenire sull ansia e depressione dei familiari di persone con demenza Una ricerca Notify of new follow up comments new replies to my comments Ordina per i più nuovi i più vecchi i più votati Guest Stefano Terenzi Nov 28 2014 11 29 un articolo davvero molto interessante 0 Condividi Marketing per lo Psicologo Socializziamo o Iscriviti alla Newsletter Nome Cognome opzionale Email Professione Regione Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia

    Original URL path: http://nicolapiccinini.it/psicologo-ansia-depressione-demenza/2014/11/ (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • impatto economico - Nicola Piccinini
    speso nel migliorare il trattamento per la depressione e l ansia il ritorno sarebbe quattro volte maggiore in termini di aumento della Marketing per lo Psicologo Socializziamo o Iscriviti alla Newsletter Nome Cognome opzionale Email Professione Regione Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Veneto Valle d Aosta FUORI ITALIA Tweet di nicolapiccinini Presidente Ordine Psicologi Lazio e Consigliere CIG ENPAP Fondatore di Liquid Plan srl Obiettivo Psicologia srl Associazione Altra Psicologia Aiuto gli psicologi nell avvio promozione e sviluppo della loro attività libero professionale o associativa Psicologo Sociale docente e consulente in personal marketing per lo psicologo social media sviluppo web avvio d impresa Ultimi commenti eugenio calvi on FONDAZIONE PSICOLOGI Molti soldi poche garanzie Voi la volete Gabriella Pascazio on FONDAZIONE PSICOLOGI Molti soldi poche garanzie Voi la volete Laura salmoiraghi on FONDAZIONE PSICOLOGI Molti soldi poche garanzie Voi la volete Maria Grazia on FONDAZIONE PSICOLOGI Molti soldi poche garanzie Voi la volete Rosanna Sarli on FONDAZIONE PSICOLOGI Molti soldi poche garanzie Voi la volete Argomenti caldi professione psicologo personal branding Fulvio Giardina facebook counseling psicologico cost effectiveness ansia Ordine Psicologi Lazio

    Original URL path: http://nicolapiccinini.it/psicologo/impatto-economico/ (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • Depressione: mindfulness invece di psicofarmaci. - Nicola Piccinini
    collaterali Lo studio ha coinvolto 424 adulti con depressione maggiore in terapia farmacologica reclutati da 95 studi di medicina generale in Inghilterra Le persone sono state quindi suddivise in due gruppi uno trattato esclusivamente con MBCT e l altro con antidepressivi Dopo controlli regolari effettuati nell arco di due anni i ricercatori hanno evidenziati tassi di recidiva simili 44 nel gruppo MBCT e 47 nel gruppo antidepressivi In un editoriale Roger Mulder dell Università di Otago in Nuova Zelanda commenta Proprio perché è un trattamento di gruppo che riduce i costi e il personale qualificato necessario potrebbe essere fattibile somministrare la Mbct come alternativa agli antidepressivi nei pazienti in medicina generale con depressione ricorrente E questi dati lo dimostrano Fonti http www doctor33 it Depression relapse importance of a long term perspective The Lancet Effectiveness and cost effectiveness of mindfulness based cognitive therapy compared with maintenance antidepressant treatment in the prevention of depressive relapse or recurrence PREVENT a randomised controlled trial The Lancet TAGS antidepressivi depressione mindfulness Roger Mulder The Lancet Willem Kuyken Nicola Piccinini Lascia un tuo commento Lascia un commento ed avvia la discussione Notify of new follow up comments new replies to my comments Marketing per lo Psicologo Socializziamo o Iscriviti alla Newsletter Nome Cognome opzionale Email Professione Regione Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Veneto Valle d Aosta FUORI ITALIA Tweet di nicolapiccinini Articoli correlati Depressione psicoterapia più efficace dei farmaci sul lungo periodo Depressione i benefici del trattamento superano di gran lunga i costi sostenuti I costi dello Psicologo per intervenire sull ansia e depressione dei familiari di persone con demenza Una ricerca Malati di tumore depressione e sostegno psicologico Depressione l Europa lancia l allarme Cresce il

    Original URL path: http://nicolapiccinini.it/depressione-mindfulness-psicofarmaci/2015/04/ (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • Costi sanitari e sociali dei disturbi mentali
    popolazione mondiale in età lavorativa ha una severa malattia mentale e un ulteriore 15 è affetto da una forma più comune Una persona su due nel corso della vita avrà esperienza di un problema di salute mentale e ciò ridurrà le prospettive di occupazione la produttività e i salari I costi diretti e indiretti della malattia mentale secondo le statistiche OCSE possono superare il 4 del Prodotto Interno Lordo PIL I costi indiretti includono le spese mediche dovute a una maggiore necessità di assistenza sanitaria e i costi per servizi sociosanitari come l assistenza a lungo termine La salute mentale inoltre può far lievitare il costo dei trattamenti per altre patologie ad esempio la terapia del diabete è più costosa quando il paziente soffre anche di depressione e le persone con una salute mentale non buona hanno maggiori probabilità di soffrire anche di cancro e di malattie cardiovascolari Circa la metà degli adulti con malattia mentale l ha sviluppata prima dei 15 anni per cui l identificazione e il trattamento precoci possono contribuire anche a ridurre i costi Tra le malattie mentali a livello globale le demenze sono la seconda causa di disabilità tra la popolazione di età superiore ai 70 anni con una stima di 44 milioni di persone affette da demenza in tutto il mondo La demenza è destinata a diventare il 50 più comune nei paesi ad alto reddito e l 80 più comune nei paesi a basso e medio reddito entro il 2030 È la principale causa di più rapida crescita delle disabilità a livello mondiale e il costo per la società già stimato in 645 miliardi di dollari USA è destinato a crescere ulteriormente Per i sistemi sanitari e per le Agenzie regolatorie del farmaco questi dati confermano la necessità di far fronte all impatto di queste patologie non solo sulla salute e sulla qualità della vita della popolazione ma anche sulla sostenibilità dei costi dell assistenza delle terapie farmacologiche e di supporto anche in considerazione dei livelli ancora troppo bassi di aderenza ai trattamenti che si registrano ad esempio in Italia Con riferimento alla depressione diversi studi osservazionali condotti sul territorio italiano hanno dimostrato che la quota di pazienti che assumono antidepressivi in modo continuativo e appropriato è appena il 20 mentre circa il 50 sospende il trattamento nei primi 3 mesi di terapia e oltre il 70 nei primi 6 mesi Un dato forse sorprendente per alcuni ma non per noi psicologi che ben conosciamo l efficacia clinica dell intervento psicoterapeutico ed il favore che incontra presso il paziente rispetto all assunzione continuativa di farmaci come esclusiva risposta di cura La psicoterapia non costa nulla perché si paga da sé questa la conclusione a cui sono giunti non a caso i promotori di IAPT Improved Access to Psychological Therapies Fonti articolo pubblicato su agenziafarmaco gov it articolo pubblicato su www quotidianosanita it TAGS ansia cost effectiveness costi sanitari costi sociali depressione diabete disturbi mentali disturbo mentale Nicola Piccinini Lascia un tuo commento Lascia

    Original URL path: http://nicolapiccinini.it/costi-sanitari-e-sociali-dei-disturbi-mentali/2015/08/ (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • Malati di tumore, depressione e sostegno psicologico
    000 nuovi casi di cancro all anno in Regione Lazio gestiti da 4 servizi con personale precario a termine se non costituito da tirocinanti e borsisti Afferma Patrizia Pugliese coordinatore SIPO Lazio well Tutti i pazienti oncologici necessitano di una valutazione psicologica iniziale perché in questo modo vengono riconosciuti subito i malati a rischio di morbidità psicologica L obiettivo è prevenire il distress psicologico Servirebbe quindi uno psico oncologo nelle diverse specialità chirurgia oncologia ecc Ma questo è non è possibile nella Regione visto che il personale è insufficiente Il cancro più di ogni altra patologia provoca ansia e depressione un paziente oncologico su tre ne soffre 30 35 al punto da richiedere una terapia dedicata E ben il 70 patisce un disagio psichico generale well Come Ordine Psicologi Lazio abbiamo colto con favore l esortazione del Presidente della Commissione Politiche Sociali e Salute della Regione Lazio Rodolfo Lena secondo cui la figura professionale dello psicologo deve essere pienamente integrata nel percorso di cura del malato di cancro Avremo modo di confrontarci con l On Lena sull opportunità anche a livello di abbattimento costi del sistema sanitario regionale di integrare in modo strutturato la presenza dello psicologo nelle equipe dedicate ai malati oncologici Fonti Quotidiano Sanità Doctor33 TAGS cancro depressione Lancet malato oncologico sostegno psicologico Nicola Piccinini Lascia un tuo commento 4 Commenti su Malati di tumore depressione e sostegno psicologico Notify of new follow up comments new replies to my comments Ordina per i più nuovi i più vecchi i più votati Guest Monia Pizzuti Oct 8 2014 06 34 Condivido 0 Condividi Guest Cristina Vannacci Oct 8 2014 06 47 Svolgo questo delicato intervento di sostegno psicologico nell ambito dell Associzione Onus A D A M O di Civitavecchia Il sostegno psicologico rientra nelle cure palliative e dovrebbe quindi essere maggiormente riconosciuto ed integrato dal SSN 0 Condividi Guest Renato Bossi Oct 12 2014 09 56 Giusto Ci sono protocolli di intervento efficaci già sperimentati come quello con uso di tecnica E M D R La scienza psicologica va avanti ma Le risorse economiche no Dobbiamo insistere 0 Condividi Guest Elena Vittardi Nov 4 2014 15 27 Non mi sembra di ricordare che il sostegno psicologico da solo funzioni Di solito è integrato con trattamenti farmacologici Il punto è che quando uno psicologo è in un servizio abituato come a fare il fcilitatare di comunicazione ad osservare a seguire i tempi dell ascolto e della riflessione a collegarsi coi colleghi che eventualmente fan gli invi e a far restituzione ai colleghi magari a supervisionarli nella comunicazione della diagnosi beh cosi dà valore aggiunto alla qualità del lavoro di presa in carico dei pz Ma perché lavora sulla complessità adattamento della persona alla malattia adattamento della persona al contesto Read more 0 Condividi Marketing per lo Psicologo Socializziamo o Iscriviti alla Newsletter Nome Cognome opzionale Email Professione Regione Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto

    Original URL path: http://nicolapiccinini.it/tumore-depressione-psicologo/2014/09/ (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • ENPAP. A 4 anni dallo scandalo della Stamperia. Un cameo per voi - Nicola Piccinini
    una impresa titanica Ad un certo punto una romantica ed amaramente divertente sorpresa mi ricapita tra le mani la lettera che Angelo Arcicasa inviò a tutti gli iscritti ENPAP il 30 Ottobre 2009 a sei mesi dal suo insediamento a Presidente ENPAP Qui potete scaricare la lettera di Angelo Arcicasa agli iscritti ENPAP in versione integrale tuttavia vorrei riportare alcuni passaggi che sono veramente preveggenti Il Consiglio di Amministrazione anche in conseguenza di quanto accaduto in passato non perseguirà logiche di tentare a qualsiasi costo di ottenere massimi rendimenti Il denaro degli psicologi sarà gestito con la cautela che l attuale congiuntura consiglia al fine di non esporre a rischi il capitale dell ENPAP Per poi concludere con la promessa solenne Nell ottica di attuale la massima trasparenza dei propri atti nei confronti degli iscritti trovi i testi delle decisioni del CdA e del CIG nell area riservata del sito web Beh visto il ricarico di circa 18 MILIONI di euro generati nell arco di un paio di ore nella compravendita del palazzo in via della Stamperia a Roma vista l estrema difficoltà che i due consiglieri CIG di AP all epoca avevano di attingere ad informazioni direi che le promesse prodotte dall allora neo Presidente ENPAP sono state decisamente mantenute vè Mi ha fatto specie leggere questa lettera ad oggi dopo lo scandalo Fortunatamente nel frattempo gli allora due consiglieri di minoranza Federico Zanon e Stefania Vecchia sono poi diventati Consiglieri del CdA dell attuale maggioranza ENPAP a marcia AltraPsicologia ed a questo punto arriviamo all oggi La trasparenza in ENPAP oggi A 4 anni dal più grande scandalo che mai abbia coinvolto la comunità degli psicologi italiani a fronte dell enorme diffidenza e sospetto che gli altri interlocutori istituzionali poi mostrarono al nuovo governo dell ENPAP ebbene ad oggi posso affermare con certezza che la maggioranza ENPAP targata AltraPsicologia ha rivoluzionato il concetto di trasparenza e le relative pratiche Questa la sezione trasparenza dell ENPAP A Marzo 2014 IlSole24Ore premia l ENPAP come una delle casse più trasparenti Sempre IlSole24Ore ad Aprile 2015 riconosce il grande lavoro a favore della trasparenza fatto in ENPAP da AltraPsicologia Sulla scia il Presidente di AP Federico Zanon mette a confronto la gestione della trasparenza tra i vari Ordini territoriali e CNOP il nazionale d altro canto alcuni sono AltraPsicologia ed altri sono AUPI Insomma l ENPAP oggi è tornato un interlocutore istituzionale credibile ed apprezzato capace di apportare innovazioni e non solo sul tema della trasparenza Potete controllare voi stessi su la sezione ENPAP di AltraPsicologia il sito web ElezioniEnpap it il sito web ufficiale ENPAP it TAGS AltraPsicologia Angelo Arcicasa AUPI ENPAP Mario Sellini Nicola Piccinini Lascia un tuo commento Lascia un commento ed avvia la discussione Notify of new follow up comments new replies to my comments Marketing per lo Psicologo Socializziamo o Iscriviti alla Newsletter Nome Cognome opzionale Email Professione Regione Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna

    Original URL path: http://nicolapiccinini.it/enpap-a-3-anni-dallo-scandalo-della-stamperia-un-cameo-per-voi/2016/01/ (2016-05-02)
    Open archived version from archive