web-archive-it.com » IT » N » NICOLAPICCININI.IT

Total: 318

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Costo Povertà e Salute Psicologica
    ad ammalarsi di più a guarire di meno a perdere autosufficienza ad essere meno soddisfatti della propria salute e a morire prima Se si potesse intervenire sui meccanismi che generano queste disuguaglianze di censo reddito e istruzione fino a minimizzarle si potrebbero ottenere notevoli miglioramenti di salute fino al 25 di riduzione della mortalità fra gli uomini e circa il 10 fra le donne Lo studio evidenzia come le disuguaglianze di salute costituiscano anche un fattore di inefficienza perché rappresentano un freno allo sviluppo sociale ed economico di un Paese in quanto presuppongono l uscita precoce dal mercato del lavoro di individui altrimenti produttivi Un maggior costo a carico del servizio sanitario delle politiche assistenziali e del welfare con un impatto complessivo stimato intorno al 10 del Pil Se si potesse intervenire sui meccanismi che generano queste disuguaglianze fino ad eliminarle calcola il libro si potrebbero guadagnare notevoli miglioramenti di salute ad esempio riduzioni della mortalità che arrivano fino al 50 tra i giovani adulti maschi Se si potesse ed invece che accade Secondo una ricerca effettuata dalla Fondazione Zancan pubblicata ieri tra il 2011 e 2013 la percentuale di famiglie con almeno un figlio minore relativamente povere è aumentata di quasi 5 punti percentuali dal 15 6 al 20 2 Nel Mezzogiorno è povera più di una famiglia su tre 36 4 con almeno un figlio minore e poverissimo il 51 2 di quelle che hanno tre o più figli piccoli o adolescenti Le famiglie con almeno un bambino sprofondate nella povertà assoluta negli ultimi tre anni sono raddoppiate dal 6 1 al 12 2 e sono oggi il triplo rispetto al 2007 Che cosa hanno fatto i governi per contenere questa nuova ondata di povertà Risponde la Commissione parlamentare d inchiesta troppo poco Soprattutto rispetto agli altri Con riferimento all anno 2011 la Francia ha ridotto del 17 la povertà dei minori la Germania del 17 4 il Regno Unito del 24 4 la Svezia del 17 5 e noi solo del 6 7 Peggio perfino della Spagna 7 6 che certo meno in crisi non è Il Fondo per le politiche della famiglia ad esempio nel 2009 era a 186 milioni e mezzo oggi meno di 21 Nove volte di meno Il pranzo è servito Buon appetito Fonte http www quotidianosanita it TAGS povertà Servizio Sanitario supporto psicologico welfare Nicola Piccinini Lascia un tuo commento Lascia un commento ed avvia la discussione Notify of new follow up comments new replies to my comments Marketing per lo Psicologo Socializziamo o Iscriviti alla Newsletter Nome Cognome opzionale Email Professione Regione Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Veneto Valle d Aosta FUORI ITALIA Tweet di nicolapiccinini Articoli correlati Italiani 2014 più salute fisica meno salute psicologica SALUTE MENTALE il piano d azione europeo dell OMS Il dolore cronico costa 36 4 miliardi l anno Quale il contributo dello Psicologo Quanto vuoi guadagnare come

    Original URL path: http://nicolapiccinini.it/costo-poverta-e-salute-psicologica/2014/12/ (2016-05-02)
    Open archived version from archive


  • Istat e benessere psicologico - Nicola Piccinini
    è che il nostro contributo andrà a riflettere i limiti caratteristici della nostra formazione che è di natura quasi esclusivamente uni disciplinare Paradossalmente infatti nel tentativo estremo di fornire una identità professionale forte e sicura allo Psicologo all interno della quale riconoscerci ed essere riconosciuti la nostra disciplina a livello di Formazione e perciò cosa ancor più grave in logiche e strategie di Ricerca Read more 0 Condividi Guest Michele Maisetti Nov 10 2011 17 35 che dire Halleluyah e per par condicio dirò anche Allah Akbar E da un po di tempo a questa parte che diversi psicologi stanno cercando di diffondere la cultura della salute e del benessere attraverso la disciplina della Psicologia della Salute A mio parere il mondo aziendale che è quello che conosco meglio comincia ad essere pronto ad accogliere alcuni temi legati alla salute e sicurezza La modalità ideale per far capire agli imprenditori che investire su questo tema aumenta le probabilità di uscire dalla crisi è far loro capire che la salute e la sicurezza aumentano motivazione Read more 0 Condividi Guest Gianna Porri Nov 10 2011 19 45 Come parlare di benessere in un Paese che è stato mal governato per anni formato da una massa di disoccupati e un altrettanto grande massa che se ne frega e si consola calandosi in disco E questi sono i giovani ma non si parla mai dei non più giovani che non hanno più un lavoro o di professionisti con anni di esperienza che finiscono con non avere più un paziente perchè certo che sono in crisi ma non hanno neppure i soldi per pagarci e personalmente non sono d accordo con proposte del tipo Facciamo 30 euro a seduta prova a chiederlo Read more 0 Condividi Guest federica giromella Nov 10 2011 20 13 gentile collega leggo con molto interesse il tuo articolo e credo anche io fermamente nell idea che nuovi valori ammessi e resi consapevoli alle persone anche solo per il fatto di menzionarli e contemplarli in un questionario possa aumentare le nostre aree di intervento e dare slancio alla cultura psicologica che è così carente nel nostro paese Andrò a vedermi il questionario e nel frattempo pubblicizzo il tuo articolo A risentirci presto Federica 0 Condividi Guest Federico Zanon Nov 10 2011 20 54 La campagna Qualcuno fermi Piccinini mi mancava proprio Quando arrivi al punto in cui ti devono fermare sei un genio oppure un pazzo Dove devo firmare 0 Condividi Guest Isabella Biondi Nov 10 2011 20 56 Che dire potrebbe esserlo perchè è qualcosa che riguarda tutti ma non immagino il contesto che possa accoglierci 0 Condividi Guest Michele Maisetti Nov 10 2011 22 03 Cara Gianna che le cose vadano male è evidente Che le probabilità che vadano peggio siano alte è altrettanto evidente Visto che ho una figlia piccola mi fa piacere rispondere al tuo pessimismo cosmico con una metafora Hai visto il film Alla ricerca di Nemo Mi auguro di si perchè è un vero capolavoro Verso la fine del film quando Nemo viene catturato dalla rete dei pescatori è circondato di tonni che vanno nel panico e si dibattono in maniera inconsulta Lui mantiene la calma e convince tutti gli altri pesci a nuotare nella stessa direzione mettendoci tutta la loro Read more 0 Condividi Guest Simona Nov 10 2011 23 00 Mi chiamo Simoma D Arcangeli e sono una psicologa della Salute Con la mia scuola di Specializzazione organizzammo già con il premio nobel Kahneman sul benessere e psicologia In quanto poi specialista della salute ci occupiamo proprio del benessere sociale Proprio nel mese i ottobre ho presentato infatti un lavoro dal titolo Economia e Ben essere al primo workshop di PSicologia della salute Per chi volesse può contattarmi al simondarc libero it o consultare il mio sito wwww psicologiadellasalute com Gli ambiti di possibili sono molti sempre però in un contesto di benessere delle persone più che di nicchie di mercato Grata per l attenzione 0 Condividi Guest Virginia Nov 10 2011 23 13 Nella commissione scientifica del progetto BES dell Istat nemmeno l ombra di uno Psicologo http www misuredelbenessere it index php id 40 0 Condividi Author Nicola Piccinini Nov 10 2011 23 16 Virginia un osservazione illuminante non ci avevo fatto caso Apprendo con amarezza ma rilancio a maggior ragione che dal basso dobbiamo produrre un quotidiano sforzo progettuale e di networking 0 Condividi Guest Claude Nov 11 2011 00 00 L idea è fantastica non soltanto per nuove prospettive di lavoro per noi psicologi ma anche per ri valutare il lavoro individuale ed il progresso economico in base ad un benessere personale nel quale entrano in gioco molteplici fattori prima fra tutti l educazione che dovrebbe formare i cittadini del domani A ciò che afferma Carli con il quale concordo vorrei aggiungere una sorta di osservazione del proprio naso da parte della nostra categoria Siamo poco efficaci rispetto ad attività che si rivolgono più alla vita pratica ed all esterno Non vorrei creare fraintendimenti questo non sul piano del setting ma su quello dell attirare Read more 0 Condividi Guest Maria Ornella Fulvio Nov 11 2011 09 47 Grazie dei suggerimenti e degli indirizzi di ricerca Anche noi siamo un gruppo di psicologi di comunità e non stiamo da un paio d anni lavorando sulla buona convivenza e stiamo crescendo Per quanto riguarda il supporto ed il lavoro psicologico oggi da un lato mi vado convincendo che la gente ha troppi pochi soldi e preferisce stringere i denti e cercare di andare avanti il malessere c è e tanto dall altro che gli psicologi devono sempre più lavorare per una crescita globale e di spessore delle persone anche facendo riferimento a valori e principi perchè la gente che viene soffre anche Read more 0 Condividi Guest Sonia Nov 11 2011 10 09 Una grande rivoluzione portata avanti da OCSE e commissione Stiglitz la commissione del Presidente Sarkozy a livello internazionale e in Italia affidata a Cnel e Istat

    Original URL path: http://nicolapiccinini.it/istat-e-benessere-psicologico/2011/11/ (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • Regione Lazio e DSA a 5 anni dall'approvazione della Legge 170 - Nicola Piccinini
    salute e primo firmatario della proposta di legge regionale sui DSA per il Lazio accreditandosi come interlocutore professionale e scientifico sul tema dei DSA L 8 Ottobre 2015 abbiamo organizzato un importante convegno sui DSA in Regione Lazio in questo post puoi visualizzare il mio intervento di apertura invece qui tutti i video del Convegno tenuto in Regione Lazio TAGS Disturbi Specifici Apprendimento DSA Ordine Psicologi Lazio regione Lazio Rodolfo Lena Video Youtube Nicola Piccinini Lascia un tuo commento Lascia un commento ed avvia la discussione Notify of new follow up comments new replies to my comments Marketing per lo Psicologo Socializziamo o Iscriviti alla Newsletter Nome Cognome opzionale Email Professione Regione Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Veneto Valle d Aosta FUORI ITALIA Tweet di nicolapiccinini Articoli correlati Psicologi Regione Lazio e pdl DSA Regione Lazio 64MLN per Asili Nido Disabili Terzo Settore Integrazione Famiglia La scuola inclusiva ENPAP A 4 anni dallo scandalo della Stamperia Un cameo per voi Ricorso Sentenza TAR Lazio sul Counseling L Ordine Psicologi Lazio ci sarà Legge Stabilita 2016 i professionisti accedono ai Fondi UE E gli Psicologi Presidente Ordine Psicologi Lazio e Consigliere CIG ENPAP Fondatore di Liquid Plan srl Obiettivo Psicologia srl Associazione Altra Psicologia Aiuto gli psicologi nell avvio promozione e sviluppo della loro attività libero professionale o associativa Psicologo Sociale docente e consulente in personal marketing per lo psicologo social media sviluppo web avvio d impresa Ultimi commenti eugenio calvi on FONDAZIONE PSICOLOGI Molti soldi poche garanzie Voi la volete Gabriella Pascazio on FONDAZIONE PSICOLOGI Molti soldi poche garanzie Voi la volete Laura salmoiraghi on FONDAZIONE PSICOLOGI Molti soldi poche garanzie Voi la volete Maria Grazia on FONDAZIONE PSICOLOGI Molti soldi poche

    Original URL path: http://nicolapiccinini.it/regione-lazio-e-dsa-a-5-anni-dallapprovazione-della-legge-170/2015/10/ (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • Italiani 2014: più salute fisica, meno salute psicologica - Nicola Piccinini
    medio di anni vissuti in buona salute aumenta di 2 1 per gli uomini e di 2 2 per le donne Tendenza già palesata dal Rapporto Auser del 2011 che apriva interessanti scenari di opportunità per lo psicologo ricordo che il 2012 è stato l anno europeo dell Active Ageing Preoccupante invece l arresto del trend di riduzione della mortalità per incidenti da mezzi di trasporto Le politiche sulla sicurezza stradale potrebbero e dovrebbero veder maggiormente impegnati gli Ordini E sul benessere psicologico well Nel 2012 si riduce il benessere psicologico L indice di stato psicologico passa dal punteggio medio di 49 8 del 2005 a 49 del 2012 con un peggioramento soprattutto per la popolazione adulta e i giovani uomini tra i 18 e i 24 anni l indice passa da 53 4 a 51 7 per i maschi well Riprendendo dal capitolo dedicato alla Salute tra gli strumenti di tipo psicometrico sviluppati in ambito internazionale per indagare con maggiore precisione la percezione delle condizioni psicofisiche degli individui l Istat ha selezionato fin dal 2000 il questionari Sf12 che fa riferimento a due indici di salute percepita uno relativo allo stato fisico Physical Component Summary Pcs e l altro allo stato psicologico Mental Component Summary Mcs Il punteggio medio standardizzato dell indice dello stato fisico passa da 50 4 nel 2005 a 51 2 Di contro il punteggio medio standardizzato dell indice di stato psicologico si riduce di quasi un punto dal 49 8 al 49 La diminuzione è più evidente nelle fasce di età adulta soprattutto tra i 45 54 anni mentre non si rileva tra gli anziani Emerge anche una diminuzione nelle fasce di età giovanili soprattutto tra i maschi dai 18 ai 24 anni Permane il divario di genere che vede penalizzate le donne sia in termini di salute fisica che psicologica Il benessere psicologico è particolarmente compromesso tra le persone in cerca di nuova occupazione come in quelle in cerca di prima occupazione E comunque nelle donne di 45 54 anni che cercano di entrare nel mondo del lavoro che si rileva il più basso punteggio medio dell indice di stato psicologico pari a 43 Qui puoi scaricare la versione integrale del primo capitolo dedicato alla SALUTE TAGS benessere BES Salute salute psicologica Nicola Piccinini Lascia un tuo commento 1 Commento su Italiani 2014 più salute fisica meno salute psicologica Notify of new follow up comments new replies to my comments Ordina per i più nuovi i più vecchi i più votati Guest Enrico Memo Jul 15 2014 16 48 Segni della crisi sul fisico datati 2012 migliora la salute organica meno soldi meno schifezze ingurgitate peggiora quella psicologica voglio rivedere questi dati aggiornati al 2014 0 Condividi Marketing per lo Psicologo Socializziamo o Iscriviti alla Newsletter Nome Cognome opzionale Email Professione Regione Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Veneto Valle d Aosta FUORI ITALIA Tweet di nicolapiccinini

    Original URL path: http://nicolapiccinini.it/salute-fisica-salute-psicologica-italiani/2014/07/ (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • Come comunicare efficacemente on line
    interlocutori parlano a turno off line la turnazione avviene spesso attraverso segnali corporei mentre online accade spesso di accavallare i post provocando così possibili confusioni vedendo ed ascoltando colui che parla l ascoltatore può inferire informazioni riguardanti il contesto della conversazione ed i sentimenti dell interlocutore online non posso vedere se l interlocutore mi risponde in modo aggressivo perché vuole attaccarmi o semplicemente perché 10 minuti prima gli si è versata la tazza di caffè bollente su pantaloni Questa condizione di segnale ridotto ci impone quindi di interloquire con cautela di non reagire di istinto di non colludere con quelli che possono sembrare attacchi Solitamente la miglior pratica è quella di riformulare il contenuto dell interlocutore per assicurarsi di aver ben compreso di confrontarsi sul contenuto senza personalizzare le opinioni di mantenere serenamente la calma senza rispondere di getto Ti propongo qui di seguito alcuni template comunicativi on line da poter utilizzare quando senti che il tono dell interlocuzione sta prendendo una brutta piega mentre tu vuoi mantenerti su un piano di confronto rispettoso o comunque intendi capire meglio le reali intenzioni dell interlocutore prima di rispondere Ovviamente non hanno la pretesa di essere valide per tutte le stagioni tuttavia reputo possano comunque fornirti un modello da adattare alle tue esigenze Ecco alcune casistiche L interlocutore afferma di sapere ciò che è meglio per te oppure di sapere cosa tu stai pensando invece di esprimere il suo punto di vista e cosa LUI farebbe in una certa situazione Se questa sua modalità ti disturba puoi rispondere Ti ringrazio per il contributo tuttavia reputo che le nostre opinioni convinzioni pensieri siano differenti Secondo la mia esperienza Quale invece il tuo punto di vista in merito Leggi un messaggio che non condividi e vuoi esprimere un diverso punto di vista in modo tale da non sminuire ne offendere il tuo interlocutore Puoi rispondere verificando di aver compreso bene e motivando il tuo pensiero Mi sembra di capire che tu scrivi questo Dal mio punto di vista invece ritengo che per questo motivo Hai espresso una cosa per te importante ma temi di essere stato frainteso o non pienamente accettato Cerca di chiarificare attraverso un affermazione del tipo Apprezzerei molto sapere cosa ne pensi di ciò che ho scritto così da accertarmi di aver espresso bene il mio pensiero Hai letto la risposta dell interlocutore e trovi che il senso ed il tono del contenuto testuale non sia coerente con il senso ed il tono delle emoticon utilizzate Anche qui è utile accertarsi sulle reali intenzioni dell interlocutore Non sono sicuro di aver compreso a fondo la tua replica Ti chiedo gentilmente di riformulare rispetto al contenuto Riconosci situazioni comunicative vissute in prima persona Come le hai gestite nell occasione Ti vengono a mente altre situazioni critiche su cui potrebbe essere utile avere un template comunicativo di riferimento Lascia un commento a riguardo TAGS comunicazione online flame segnali ridotti troll trolling Nicola Piccinini Lascia un tuo commento 3 Commenti su Come comunicare efficacemente

    Original URL path: http://nicolapiccinini.it/come-comunicare-efficacemente-on-line/2013/09/ (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • Indagine sul comportamento di acquisto di servizi psicologici
    l esempio del mondo Read more 0 Condividi Author Nicola Piccinini Feb 14 2016 14 02 Grazie Luana quindi nel tuo caso il network inviante è risultato strategico così come la tua capacità di alimentarne le relazioni e di creare fiducia ed affidabilità negli inviati 0 Condividi Guest Paola Feb 14 2016 15 05 Ultimi 6 pazienti 1 2 internet 1 invio da collega 3 dalla pedagogista che gestisce il centro in cui lavoro 2 Da internet e da collega per la vicinanza alla loro residenza gli altri sono stati dirottati alla mia figura professionale 3 Accoglienza la possibilità di organizzare gli app andando incontro alle vari esigenze lavorative Ciao Paola 0 Condividi Guest Alessandra Spera Feb 14 2016 15 08 Buonasera rispondo volentieri nei limiti di quello che ho compreso del meccanismo di arrivo dei pazienti 1 arrivano grazie al passaparola Da internet me ne è arrivato uno in tutta la mia storia professionale gli altri da consigli di altri miei pazienti clienti chiamateli come volete o da colleghi che si occupano di interventi diversi da quelli che offro io Per la mia esperienza le persone arrivano soltanto e solo se possono fidarsi attraverso l esperienza diretta di altri 2 sì hanno altre alternative ma se nessuna delle loro conoscenze gliele consiglia o se qualcuno anche uno solo le sconsiglia allora tali Read more 1 Condividi Guest Marialba Feb 14 2016 15 15 Ciao Nicola posso solo darti i dati dei pazienti in corso tutti in trattamento psicoterapico 8 inviati dal medico di base con la quale ho instaurato un buon rapporto di fiducia e che riscontra maggior benessere anche per i suoi pazienti 5 dal mio sito personale per lo più sono professionisti 5 con passaparola da pazienti seguiti che mi hanno inviato persone solo dopo aver finito il loro percorso Zero da ipotetici amici questo dato è interessante Provenienza da zone limitrofe alla sede dello studio Le nuove richieste avvengono più o meno ogni 15 gg Mi occupo in toto di psicoterapia Ciò Read more 1 Condividi Guest Valentina Mossa Feb 14 2016 17 41 Dati da gennaio ad oggi 5 nuovi pazienti 3 Internet sito e pagina Facebook 1 Amici e 1 Invio da parte di un collega Sulle alternative di scelta tutti e 5 avevano più nominativi ciò che ha portato alla decisione di proseguire con me il percorso è stato l approccio e gli strumenti scelti che rientrano nel filone della Psicologia Narrativa Chi è arrivato tramite Internet era già a conoscenza di questa modalità lavorativa Sempre per quanto riguarda i pazienti arrivati tramite Internet a loro dire sono rimasti favorevolmente colpiti dagli argomenti trattati sia sul sito che sulla Read more 0 Condividi Author Nicola Piccinini Feb 14 2016 19 38 Grazie Marialba un riscontro molto dettagliato Tratteggia un ecosistema bello articolato e credo che i frutti si vedano 1 Condividi Author Nicola Piccinini Feb 14 2016 19 41 Grazie Alessandra concordo sul fatto che la relazione è importante tuttavia se non ti arrivano non vi sarà relazione così come è vero che se hai un sistema di comunicazione riesci a valorizzarla e renderla a sua volta inviante Mi piace riportare questa tua frase che condivido in pieno l invio è una faccenda delicata la sua qualità dipende anche dall immagine di noi che ha l inviante 1 Condividi Author Nicola Piccinini Feb 14 2016 20 34 Grazie anche a te Valentina il tuo contributo valorizza in particolare l utilità di curare anche la propria presenza web il sito l azione di content marketing 1 Condividi Guest Olga Paola Di Monaco Feb 15 2016 00 08 Riporto la mia esperienza di libero professionista da pochi mesi diversi clienti mi hanno contatto grazie alla pagina professionale su Facebook un cliente tramite passaparola altri ancora dalla cooperativa di cui sono socia Sono giunti quasi tutti con un idea corretta del servizio che propongo chiedendo un percorso per conoscere meglio se stessi e affrontare in modo più sereno così relazioni e quotidianità in particolare una cliente ha fatto un sondaggio su Fb mi ha preferito perchè la foto le ha ispirato fiducia e perchè sono stata chiara su compensi e pagamenti ho specificato anche che il primo colloquio Read more 1 Condividi Author Nicola Piccinini Feb 15 2016 10 47 Grazie anche a te Olga Il tuo contributo si ancora a molti principi ed accortezze del Personal Branding l immagine la chiarezza informativa la disponibilità a conversare l importanza dei social 0 Condividi Guest Flavia Feb 16 2016 11 06 I clienti arrivano da me attraverso altri clienti che hanno finito un percorso terapeutico Anche attraverso colleghi medici e persone che mi conoscono per docenze e formazione Sono un terapeuta familiare e in generale il bacino di utenze presenta ogni tipo di difficoltà afferiscono a me maggiormente coppie bambini adolescenti e giovani adulti Sono quasi 20 anni che faccio clinica e credo che ormai il passaparola sia la metodica più valida per acquisire clienti fiducia nell aver visto una guarigione avvenuta I clienti credo valutino l esperienza di tanti anni e inoltre penso sia fondamentale sia il primo contatto telefonico che il Read more 0 Condividi Guest Davide Feb 16 2016 11 09 Buongiorno a tutti Volentieri offro il mio contributo 1 più frequentemente si tratta di invii da parte di altri Colleghi o loro pazienti o miei ex pazienti Anche da specializzandi che mi hanno conosciuto in seminari occasioni formative varie supervisione casi clinici ecc Anche Avvocati e Periti possono essere invianti interessanti La visibilità e la reputazione mi paiono 2 aspetti cruciali sopratutto nell ambito della cerchia dei Colleghi Generalmente internet è più un luogo di verifica delle credenziali piuttosto che rappresentare un primo approccio casuale 2 spesso l invio è uni nominale mirato Quando la persona ha ricevuto più opzioni generalmente 2 psicoterapeuta uomo Read more 0 Condividi Guest Serena Stringari Feb 16 2016 11 26 Serena Stringari Ciao Nicola da quando esercito l attività i pazienti mi sono arrivati tramite invio del

    Original URL path: http://nicolapiccinini.it/comportamento-di-acquisto-servizio-psicologico/2016/02/ (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • Trova la tua folla affamata! - Nicola Piccinini
    indifferenziato e non distintivo costoso e dispersivo Lavorare per nicchie significa che invece di aspirare ad avere una piccola fetta di una immensa torta dai contorni vaghi preferisco concentrarmi su una fetta più grande di una torta più piccola dai contorni conosciuti e ben definiti Dobbiamo conoscere i segmenti di utenza a cui ci rivolgiamo e ciò per un semplice motivo sono loro a scegliere noi e non viceversa Il professor Theodore Levitt docente di marketing ad Harvard esprime in modo sicuramente più sintetico di Gary lo stesso concetto Il cliente non vuole comperare un trapano Vuole comperare un foro La gente non compera servizi quanto soluzioni Ciò significa che la tua azione di promozione e marketing sarà tanto più efficace quanto più riuscirai ad allinearti su problemi aspettative di un preciso segmento di cliente Ne potrai poi avere anche più di uno ma la tua azione di volta in volta dovrà essere pensata per ciascuna singola nicchia così da riuscire efficace e performante Lavorare per nicchie significa innanzitutto lavorare all identificazione di binomi problema beneficio Attorno a ciascun binomio potremo poi costruire in modo più efficace la nostra azione di promozione e marketing Quando le persone sentono che abbiamo individuato e compreso il loro reale problema o fabbisogno si predisporranno con maggior interesse ed apertura verso la nostra proposta di servizio Per i colleghi in procinto di avviare la professione la risposta alle tre domande rappresenta un opportunità di chiarificazione utile per efficientare la propria azione di marketing Ai colleghi con l attività già avviata in aggiunta a questo esercizio consiglio anche di provare ad esaminare più attentamente i clienti che hanno e quelli avuti per vedere se emergono ricorrenze significative nelle domande di servizio che hanno spinto la persona a prendere contatto Ricorrono specifici binomi In caso positivo potrebbero rappresentare nicchie definite su cui costruire visibilità e reputation Su cui prendere una fetta più grande della famosa torta più piccola Orientarsi al cliente tramite l individuazione di binomi problema beneficio è strategico e necessario L altro aspetto importante è puntare su nicchie distintive e non già cannibalizzate da altre offerte percepite come simili o addirittura migliori Riporto le prime due leggi del famoso libro Le 22 immutabili leggi del Marketing LA LEGGE DELLA LEADERSHIP E meglio essere il primo che il migliore Nel marketing quello che conta è creare una categoria nella quale potete essere il primo LA LEGGE DELLA CATEGORIA Se non potete essere i primi in una categoria inventatene una nella quale possiate esserlo Ad alcuni potrà sembrare banale ma assicuro che orientare la propria azione al cliente definire il valore offerto pianificare la conseguente azione di marketing produce risultati decisamente più efficaci e gratificanti Che ne dici Un caro saluto e buon lavoro Nicola TAGS folla affamata Gary Halbert nicchie psicologo target Theodore Levitt Nicola Piccinini Lascia un tuo commento 4 Commenti su Trova la tua folla affamata Notify of new follow up comments new replies to my comments Ordina per i più nuovi i

    Original URL path: http://nicolapiccinini.it/trova-la-tua-folla-affamata/2013/03/ (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • Lo Psicologo, i Clienti e le "giuste" Raccomandazioni - Nicola Piccinini
    ultima analisi riesce a costruire una relazione fiduciaria con la persona a sviluppare una buona reputazione ad essere un top of mind il primo che viene in mente Ed allora l invito che ti rivolgo è quello di cominciare a diffondere informazioni e contenuti utili alla tipologia di cliente a cui intendi rivolgerti Internet e Social Network ci permettono di diventare Editori di noi stessi a costi irrisori Potrai con facilità creare e diffondere contenuti preziosi per i tuoi lettori che li attraggono e che creano fiducia credibilità ed autorevolezza trasformandoli da visitatori in potenziali clienti o invianti Ti servirà tempo pazienza e dedizione ma ti assicuro che già dopo 6 8 mesi se ben pianificato potrai raccogliere i primi importanti frutti Non ti rimarrà poi che curarli ed alimentarli Prossimamente avrò modo di tornare sulle questioni di content writing come scrivere per il web e di content marketing come usare il contenuto per promuoversi e costruire reputation Intanto che ne pensi a riguardo La tua promozione professionale è già indirizzata in questo modo Hai mai usato articoli e contenuti per promuoverti Potrebbe essere uno dei tuoi obiettivi di lavoro e sviluppo nel medio breve termine A presto e grazie Nicola Piccinini TAGS content marketing content writing facebook fiducia Google Linkedin Nielsen reputazione social media marketing social network Twitter Nicola Piccinini Lascia un tuo commento 8 Commenti su Lo Psicologo i Clienti e le giuste Raccomandazioni Notify of new follow up comments new replies to my comments Ordina per i più nuovi i più vecchi i più votati Guest Nicoletta Apr 23 2012 17 37 Grazie Nicola i tuoi spunti sono sempre molto molto edificanti Mi dedicherò allo sviluppo di questo aspetto professionale Grazie davvero 0 Condividi Guest mariella Apr 23 2012 20 17 No Nicola ammetto di non averci mai pensato Anzi forse ho sempre guardato con scherno e diffidenza l aspetto web applicato alla nostra professione Tuttavia negli ultimi tempi grazie soprattutto alle tue riflessioni e ai tuoi suggerimenti mi sono aperta all idea Non posso nascondere la difficoltà alimentata da una buona dose di incapacità ma ci proverò Grazie per i tuoi consigli Mariella 0 Condividi Guest Gennaro Romagnoli Apr 24 2012 05 17 Ciao Nicola sono completamente d accordo con te ho iniziato ad editare il mio blog nel 2008 e oggi è la mia fonte principale di lavoro 0 Condividi Guest Fernando Belllizzi Psicologo Apr 24 2012 10 45 Ottimo 0 Condividi Guest Massimiliano Trabace Apr 24 2012 14 36 Ciao Nicola io sto incominciando a capire qualcosa su come promuovermi via social network ma credo di non saperlo fare ancora bene Se farai un corso specifico su questo ti suggerisco come lo psicologo può guadagnare clienti promuovendosi su facebook io parteciperò sicuramente magari già l hai fatto non so Un saluto Massimiliano 0 Condividi Guest gporri May 11 2012 18 30 Ciao Nicola sono Gianna Porri ormai ci conosciamo bene sono una vecchia Psicoanalista gran parte dei miei Maestri come Perrotti Vetrone Petese sono

    Original URL path: http://nicolapiccinini.it/lo-psicologo-i-clienti-e-le-giuste-raccomandazioni/2012/04/ (2016-05-02)
    Open archived version from archive