web-archive-it.com » IT » N » NORDESTNEWS.IT

Total: 307

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • ARTE
    affiancati dalla ricetta utilizzata A variare sono le relazioni dell impasto che si ergono a metro di osservazione di differenti identità Ogni immagine appare fissata in un fondale asettico che spinge l osservatore a cercare nei volti dei ragazzi somiglianze o discrepanze con le tracce le rughe del pane come se l emotività degli individui fosse direttamente proporzionale alle caratteristiche del cibo prodotto Di tutt altra natura la serie fotografica Scratches Foothold and Breakout di Marko Lipuš dove ad emergere è la perfezione dell aspetto fisico dei corpi in movimento Lipuš sottolinea la curatrice Božeglav Japelj presenta figure gesti e oggetti in un perseverante gioco di incastri e accavallamenti tra segni strappi incisioni e geometrie tridimensionali che introdotte tra i corpi danzanti accentuano la volontà dell artista di controllare le dinamiche dell intera composizione Attraverso la manipolazione dei gesti dei segni e degli strappi con i quali vengono alterati i movimenti dei danzatori Lipuš traccia il passo di un sottile commento concettuale e visivo sulla quotidianità del movimento ginnico In mostra alla Galleria Loggia Capodistria anche il video mapping ideato e prodotto da 46 studenti del Liceo Artistico Sello di Udine proiettato sulla facciata del Castello di Susans durante la vernice ufficiale di Maravee Therapy Costruito per offrire una sentita e creativa visione delle ossessioni contemporanee alla ricerca della perfezione tra scienza e modus vivendi le immagini del video a tratti svelano non senza una sottile ironia anche i lati oscuri in cui la salute si perde nelle trame della mente Nato come preview concettuale e visiva dell intera rassegna il video offrirà un interessante chiave di lettura per contestualizzare le mostre allestite alla Galleria Loggia Capodistria all interno del concept della 14a edizione del festival Maravee L ultima parola del festival Maravee sarà affidata a La Tempesta spettacolo teatrale previsto al Teatro di Capodistria firmato dal drammaturgo e regista Jaka Ivanc che metterà in scena un inedita reinterpretazione del più breve testo drammatico di Shakespeare e il più poetico nel combinare elementi della tragedia della commedia romantica e dell incantesimo fiabesco Tre aspetti che Maravee Therapy ha intrecciato più volte e in più linguaggi artistici rincorrendo l ossessione per il corpo perfetto La Tempesta di Ivanc mette insieme due storie due mondi due dimensioni temporali Dalla traduzione del testo shakespeariano di Oton Župančič e Andrej Rozman Roza affiora il dramma del duca milanese Prospero e della figlia adolescente Miranda che dopo il naufragio si salvano dal disastro e riescono ad approdare su un isola deserta Ricostruito da un racconto popolare del luogo entra in scena la storia del fantasma del teatro di Capodistria che intrappolato fra le sue mura come Ariel di Shakespeare che ha provocato la tempesta e indispettito gli avversari di Prospero si diverte con gli ignari autori dello spettacolo Questo parallelo piano narrativo entra giocosamente nella storia shakespeariana con un interpretazione in chiave documentaristica che attraverso una videoregistrazione la supporta la commenta e la attualizza Non solo L intenzione è anche quella di rispondere a un

    Original URL path: http://www.nordestnews.it/arte13.htm (2016-02-18)
    Open archived version from archive


  • CULTURA
    prendere parte al contest sotto la guida di 15 insegnanti chiamati a vegliare sulla regolarità dei lavori Motore della scrittura narrativa di questa imponente squadra di giovani autori è stata una frase tratta dall ultimo libro di Paolo Maurensig Teoria delle ombre Adelphi 2015 Il sogno che aveva fatto poche ore prima non si era ancora dissolto del tutto e la voce di quel violino lo aveva riportato indietro nel tempo E sarà proprio l autore friulano a partecipare venerdì 26 febbraio come ospite d onore all evento di premiazione del concorso nell Auditorium della Regione a Pordenone Paolo Maurensig per l occasione premierà i 6 racconti vincitori 3 composti da ragazzi di terza media 3 di seconda liceo selezionati fra 30 finalisti che saranno resi noti nei prossimi giorni Un compito affidato alla Giuria di Raccontinclasse 2016 rinnovata e composta quest anno da Valentina Gasparet curatrice Pordenonelegge it presidente Andrea Maggi insegnante e scrittore Lorenzo Marchiori giornalista Il Gazzettino Cristina Savi giornalista Messaggero Veneto Paola Schiffo Fondazione Pordenonelegge it I 30 racconti finalisti saranno raccolti in un volume curato nella grafica dagli studenti del Liceo Artistico Enrico Galvani di Cordenons Il concorso è ideato per stimolare e promuovere l

    Original URL path: http://www.nordestnews.it/cultura9.htm (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • Arte
    immagini fotografiche La mostra raccoglie una selezione di opere di 12 artisti internazionali La fotografia si relaziona per presenza fisica diretta attraverso i media digitali e soprattutto tramite l idea che tutto ciò che ci circonda è costantemente in fase di registrazione La fotografia è di fatto il mezzo visivo presente in modo più ubiquo nel contesto urbano odierno All interno di questo ampio spettro troviamo nello spazio pubblico esterni e interni urbani sia forme tradizionali di immagini fotografiche sia immagini digitali che popolano l onnipresente rete di telecamere di sorveglianza che registrano non stop Noi siamo la popolazione più fotografata e registrata al mondo Sistemi TVCC Google Street View sistemi di sicurezza sistemi satellitari e altre telecamere seguono ogni passo che facciamo il che significa che siamo anche la popolazione più controllata visivamente di tutti i tempi Inoltre la maggior parte di noi ha dispositivi di telefonia mobile e fotocamere digitali paradossalmente insistiamo sul nostro diritto alla privacy e allo stesso tempo facciamo snap shooting di tutto ciò che vediamo Da una parte vi è il desiderio di catturare frammenti di vita quotidiana in immagini e d altra parte vi è sempre maggiore inclinazione a censurare ed esercitare controllo

    Original URL path: http://www.nordestnews.it/arte10.htm (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • Cultura
    il tetto massimo per gli elaborati rivolti agli studenti universitari sei tracce che parlano del nostro tempo delle sue emergenze ma anche delle sue opportunità A cominciare dalla profezia di Pier Paolo Pasolini intorno ad Alì dagli Occhi Azzurri uno dei tanti figli di figli scenderà da Algeri su navi a vela e a remi Saranno con lui migliaia di uomini coi corpicini e gli occhi di poveri cani dei padri sulle barche dei Regni della Fame che permette di ritrovare nelle parole pasoliniane di cinquant anni fa le scene dei nostri giorni e un Africa sempre più connessa con la nostra Europa ma si potrà anche riflettere e documentarsi su 2016 Anno europeo per la lotta alla violenza contro le donne e in tema con il Festival Dedica 2016 raffrontare attualità e letteratura nel segno dell opera dello scrittore Yasmina Khadra Si potrà ancora approfondire la necessità di consolidare Competenze trasversali per garantirsi un CV sempre più europeo e globale le opportunità dischiuse dal turismo culturale in Italia e altre controverse opportunità legate alla tecnologia del nostro tempo quel diluvio di dati connesso alla bulimia della ricerca e di esperimenti analisi e osservazioni che pure potrebbe aprire nuovi scenari alla scoperta scientifica Scoprire l Europa e scoprirsi europei é la sfida per gli studenti delle Scuole secondarie di Secondo grado con tracce che prevedono lo svolgimento individuale o di coppia Autointervistarsi su una esperienza di interscambio Erasmus è una delle possibili scelte 2016 come anche documentarsi sull Europa che dopo aver abbattuto quello di Berlino ora ne alza nuovi a prova di migrante E ancora si potrà documentarsi sulle iniziative che l Europa promuove per incentivare la pratica sportiva o andare alla scoperta di quell Italia araba narrata nel saggio dello storico Alessandro Vanoli dei suoi antichi abitanti del

    Original URL path: http://www.nordestnews.it/cultura1.htm (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • CULTURA
    racconta la vita di Primo Carnera dal 1923 al 1933 quando a New York divenne campione del mondo battendo Jack Sharkey Proprio in questo lasso di tempo il ragazzone di Sequals sarebbe diventato da fenomeno da circo un vero professionista sapientemente guidato verso la carriera di celebre campione di pugilato Davide Toffolo illustra un Carnera semplice e schietto animato dal desiderio di fare successo e avere una famiglia Il viaggio sui luoghi di Primo Carnera prenderà le mosse alle 9 di sabato 20 febbraio con partenza da Pordenone via Montereale piazzale dell ospedale e arrivo a Sequals per l emozionante incontro virtuale con Primo Carnera al quale si affiancherà l ologramma di un grande artista di Sequals coevo del pugile il mosaicista Gian Domenico Facchina esperto restauratore di mosaici antichi Aquileia Montpellier Trieste Venezia Proprio a Facchina si deve una tecnica tuttora in uso brevettata in Francia nel 1858 per realizzare mosaici in laboratorio le sue opere si trovano oggi in Argentina Brasile Giappone Olanda Romania Spagna Stati Uniti e Turchia In Francia dove si era stabilito Domenico Facchina ha eseguito fra l altro il mosaico decorativo del palazzo dell Opéra di Parigi mosaici per la basilica del Sacro Cuore il Louvre il Trocadero la Scuola di belle arti e il santuario di Lourdes L escursione proseguirà alle 11 con la visita alla villa di Primo Carnera per la guida di Davide Toffolo Alle 12 45 la pausa ristoro nel segno dei sapori del territorio con sosta Ai cacciatori a Cavasso Nuovo Alle 14 45 la visita al Palazat e al Museo dell Emigrazione mentre alle 16 si arriverà a Navarons di Meduno nei luoghi della poetessa Novella Cantarutti che quel Friuli ha cantato in molte poesie con profonda dolcezza Sarà l occasione per un piccolo backstage storico sui moti

    Original URL path: http://www.nordestnews.it/cultura21.htm (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • ARTE
    scientifica e psicoanalitica È uno dei rappresentanti più importanti delle arti visive italiane degli ultimi trent anni e la sua preparazione multidisciplinare gli ha consentito di proporre con originalità un meditato confronto tra arte scienza quello che lui stesso chiama Arte Non arte e che indaga tramite complesse relazioni semantiche e tecniche Patella è infatti convinto della necessità di dialogo tra campi diversi del sapere ha esposto sue mostre antologiche in numerosi Musei e gallerie internazionali e partecipato a sei edizioni della Biennale Internazionale d Arte di Venezia al Photomedia Museum am Ostwall Dortmund e Fotografia Italiana 1939 1989 Palazzo Fortuny Venezia a L Autre Mémoire Mai de la Photo Ville de Reims Anche la sua produzione fotografica è stata caratterizzata da elementi innovativi risalgono ai primi anni Sessanta le diapositive a colori e le grandi tele fotografiche virate come Terre Animate del 1967 che precorrono le ricerche nell ambito della Land art A metà degli anni Sessanta ha introdotto i termini e i concetti di Comportamenti e Ambienti Proiettivi Animati e passando per le immagini di Montefolle è approdato a esperienze virtuali e digitali Una delle sue installazioni fotografiche multimediali più recenti è stata realizzata presso Novecento Arte e Storia a Roma nel 2000 2001 Sue opere si trovano nelle collezioni dello Stedeljik Museum di Amsterdam il MoMA di New York il Muhka di Antwerpen e la Polaroid Corporation di Boston Non da meno Rosa Foschi nata a Milano e residente a Roma si occupa di poesia pubblicità cinema e fotografia A Roma ha frequentato il Centro sperimentale di Cinematografia e negli anni 1967 1971 realizzato vari cortometraggi in disegno animato 35 mm bianco nero e colore prodotti dalla Corona Cinematografica ottenendo dei premi dal Ministero dello Spettacolo e partecipando anche ai festivals di Oberhausen Annecy e al Festival

    Original URL path: http://www.nordestnews.it/arte2a.htm (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • CULTURA
    della rassegna e registra grande attenzione e attrattiva nei confronti degli autori di gialli il numero significativo di partecipanti ne è un chiaro segno Anche per il 2016 dunque il Comune di Grado potrà contare sull importante partnership con la storica collana dei Gialli Mondadori resa possibile da Franco Forte Direttore delle collane per l edicola Mondadori Anche quest anno offrirà a un opera inedita la possibilità di essere pubblicata sul numero di ottobre de I Gialli Mondadori abbinata al vincitore del Premio Tedeschi il più prestigioso dei premi della Mondadori una ghiotta opportunità per trovare la migliore fortuna possibile nella grande famiglia dei giallisti italiani Il bando pubblicato dal Comune di Grado in collaborazione con Il Giallo Mondadori stabilisce le seguenti modalità di partecipazione al Premio Aperto a tutti i cittadini italiani ed europei il Premio è riservato ad opere scritte in lingua italiana inedite cioè mai pubblicate neppure sul web per una lunghezza massima di 20 cartelle dattiloscritte ogni cartella va intesa di 35 righe e 55 battute massimo 2000 battute a cartella Ciascun autore può partecipare con un massimo di due elaborati I racconti devono essere inviati in busta chiusa e in 3 copie ciascuno a Premio Grado Giallo c o Biblioteca civica Via Leonardo da Vinci n 20 34073 Grado GORIZIA entro e non oltre il 31 marzo 2015 Contemporaneamente una copia in formato pdf andrà inviata all indirizzo di posta elettronica cultura comunegrado it All interno della busta con i racconti i concorrenti devono inserire ritagliato in originale il Certificato di Partecipazione CdP che si può trovare nelle ultime pagine de Il Giallo Mondadori in edicola Per ogni racconto partecipante occorre inserire nella busta un tagliando in originale Ciascun racconto deve riportare in calce tutti i dati dell autore nome cognome residenza recapito telefonico indirizzo

    Original URL path: http://www.nordestnews.it/cultura6.htm (2016-02-18)
    Open archived version from archive

  • ARTE
    di chi approccia questi temi con rispetto per usi e costumi diversi La sensibilità dell autrice Linda Dorigo si esplica soprattutto nell intuito e nella perspicacia di aver saputo cogliere l essenza di questo viaggio di ricerca e scoperta trentadue scatti in bianco e nero nei quali attraverso lo sguardo di una donna la gioia di un ballo o l atmosfera rarefatta dell interno di un luogo di culto si comprende il palpito dei sentimenti e l intento degli autori di illuminare questi temi anche al di fuori della cronaca mandando un messaggio di pace Il nostro è stato un approccio lento e rispettoso nei confronti dell altro con la A maiuscola ha spiegato invece Linda Dorigo Abbiamo voluto cogliere il vero senso di convivenza che attraversa la vita quotidiana di questi popoli nonostante le difficoltà che sostengono La Dorigo e Milluzzi hanno affrontato il viaggio non senza difficoltà vivendo il più possibile a contatto con la gente del posto luoghi dove capita di conoscere un anziana mussulmana che ha in custodia le chiavi di un antico tempio cristiano che omaggia con il segno della croce entrando oppure dove la purezza di un bimbo all interno di una chiesa in rovina si trasfigura quasi in una presenza angelica legata all aura di sacralità che permea queste terre offese La mostra di stretta attualità per gli accadimenti sempre più accesi e violenti che coinvolgono la zona mediorientale testimonia quasi tre anni di viaggio della fotografa Linda Dorigo d origine friulana ma triestina d adozione e del giornalista toscano Andrea Milluzzi tra le comunità cristiane di nove Paesi del Medio Oriente Il lavoro è diventato anche un libro fotografico edito da Schilt Publishing nel 2015 dal titolo Rifugio Gli autori hanno viaggiato in Iraq Iran Libano Egitto Israele Palestina Giordania Siria e

    Original URL path: http://www.nordestnews.it/arte24.htm (2016-02-18)
    Open archived version from archive