web-archive-it.com » IT » O » ORVILLEVIAGGI.IT

Total: 109

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • 2 Ottobre TIBET CENTRALE E EVEREST – Orville Viaggi
    più grande monastero del Tibet e del vicino tempio di Nechung fino al 1959 sede dell Oracolo di stato tibetano che contiene affreschi considerati fra i più belli del Tibet Nel pomeriggio se aperto si visita l Istituto della Medicina Tibetana ai margini del Barkhor il centro storico dove si trova anche il Jokhang Zuglagkang casa delle scienze religiose o casa della saggezza fondato nel VII secolo il tempio più venerato dai Tibetani e dedicato al Budda Sakyamuni e la Kora del Jokhang che incorpora gran parte del centro storico del Barkhor e il tempio di Ramoche collegio tantrico del Gyuto Pernottamento in hotel Pasti C 08 OCT Lhasa lago Yamdrok Tso Karo La Gyantse La mattina si lascia la città di Lhasa per Chusul da dove si risale lungo serpentine strette fino al passo Kampa La 4794 m Il passo apre al panorama mozzafiato sulle azzurre acque del Lago di Yamdrok Tso 4450 m La strada costegga le rive del lago Si visita un monastero nei pressi di Nagartse e proseguendo si risale il valico del Karo La 5010 m spettacolarmente racchiuso tra Ralung Ri 6236 m e Nozing Khang Sa 7223 m Arrivo alla città di Gyantse 3900 m un tempo centro di controllo delle carovane dirette in Bhutan e Sikkim Pernottamento in hotel Pasti C 09 OCT Gyantse Shalu Shigatse La mattina visita dello stupa di Khumbum eretto nel 1424 il più grande chorten Stupa del Tibet con le sue magnifiche 73 camere affrescate da 10 000 affreschi dell iconografia buddista tibetana e dell annesso monastero di Palkor Chode Nel pomeriggio si prosegue per Shigatse 3900 m 90 km ca 1 5 2 ore di viaggio in vettura senza soste su strade asfaltate con una breve deviazione per il monastero di Shalu che conserva un antica atmosfera con affreschi meravigliosi Giunti a Shigatse si visita la città monastica del Tashilhunpo ricca d inestimabili tesori che fu fondata da Gendun Drup il primo Dalai Lama nel 1447 ed è la sede ufficiale del Panchen Lama capo sprituale dei Nyngmapa Pernottamento in hotel Pasti C 10 OCT Shigatse Shegar Pang La Rongphu Si prosegue lungo la fertile valle del Ra Chu fino a Lhatse dove inizia la traversata dell Himalaya per oltrepassare il grande valico del Gyatso La 5220 m per raggiungere Shegar 4300 m ca 240 km ca 3 5 4 ore senza soste di viaggio in vettura su strade asfaltate Visita del monastero e pranzo a Shegar prima di deviare dalla strada per entrare nel Parco Nazionale dell Everest Il passo del Pang La 5200 m offre con bel tempo un panorama mozzafiato su Makalu 8481 m Lhotse 8516 m Everest Cho Oyu 8210 m fino al Shisha Pangma 8013 m Si scende nella valle che porta a Rongbuk fondato nel 1927 4920 m ca 80 km ca 3 ore senza soste di viaggio in vettura su strade sterrate Visita del monastero che una volta ospitava 500 monaci Se muniti di sacco a pelo vostro o se

    Original URL path: http://www.orvilleviaggi.it/wordpress/2-ottobre-tibet-centrale-e-everest/ (2016-04-26)
    Open archived version from archive

  • 8 Settembre NEPAL E INDRA JATRA FESTIVAL – Orville Viaggi
    antichi della città il tempio di Bindabasi sulla piccola isola nel lago Phewa lago di Pokhara Pernottamento in hotel Pasti C P 06 Pokhara volo per Kathmandu Bhaktapur Al mattino trasferimento in aeroporto e volo per Kathmandu 1340 m 210 km ca 35 min di volo Arrivo e trasferimento a Bhaktapur 14 km e sistemazione nelle camere e visita estesa della città reale newari che riesce ancora a preservare un atmosfera d altri tempi La Durbar Square e un sincretismo di tanti stili diversi dal tibetano all indiano fino al newari Perdersi tra le vie e i templi di questa città è semplicemente magico offrendo esempi stupendi di architettura newari tra cui la Nyatapola una pagoda a cinque livelli e le tre piazze di Durbar Tumadhi e Dattatraya Pernottamento in hotel Pasti C 07 Visita di Bhaktapur e del tempio di Changu Narayan La mattina a libera disposizione per assaporare meglio il carattere medioevale di questa città o se avete un pò di fortuna assistere alle molte feste e ceremonie religiose Nel pomeriggio un trasferimento in auto porta al tempio di Changu Narayan il piu vecchio della valle Rientro a Bhaktapur Pernottamento in hotel Pasti C 08 Bhaktapur Pashupatinath Gokharna Boudhanath La mattina e un immersione nella religione e cultura hindu con la visita del tempio di Pashupati dedicato al dio Shiva e uno dei templi piu importanti di questa religione Sui ghat del Bagmati vengono bruciati i morti mentre i fedeli fanno la puja preghiera e adorazione sui lingam di Shiva nel tempio di Pashupati e i santoni siedono a terra ricevendo le offerte dai pellegrini Si lascia la città per la foresta di Gokharna dove sulle rive del Bagmati si trova il grande tempio di Gokharna prima di visitare Bhoudanath il centro del buddhismo tibetano con i suoi monasteri e lo stupa di Boudha il più grande del Nepal impressionante per la sua bellezza e indimenticabile per l energia che si sente attorno a questo posto Rientro per Kathmandu Pernottamento in hotel Pasti C 09 Kathmandu Ason Durbar Square Museo Nazionale Swayambhu Si entra nella capitale e dopo la sistemazione nelle camere si esplora a piedi il mercato di Ason Tole dove vengono vendute ogni tipo di mercanzie dagli incensi alle stoffe spezie vestiti prodotti per la casa statue religiose e qualunque altra cosa vi passi per la testa Si arriva attraverso questo bazar al tempio di Machendranath e Indra Chowk e infine all incredibile Durbar square di Kathmandu divisa in 3 piazze ognuna diversa dall altra e cariche di significato Nel pomeriggio trasferimento al museo nazionale prima di salire a Swayambhunath il grande stupa buddhista situato su una collina in periferia della città dove i pellegrini giungono per fare la kora circumnavigazione del tempio e fare offerte ai Buddha Pernottamento in hotel Pasti C 10 Kathmandu Indra Jatra libero Prima colazione Giornata a disposizione per un giro nel centro storico ed assistere alle celebrazioni del festival di Indra Jatra ed in seguito per visitare il centro storico

    Original URL path: http://www.orvilleviaggi.it/wordpress/8-settembre-nepal-e-indra-jatra-festival/ (2016-04-26)
    Open archived version from archive

  • 16 Agosto LHASA, TIBET, AMDO E IL TRENO DELLE NUVOLE – Orville Viaggi
    della Medicina Tibetana lo splendido monastero tempio dello Jokhang e il tempio di Ramoche collegio tantrico del Gyuto e il convento Ani Tshamkhung Pernottamento in hotel Pasti C 07 Lhasa Potala Norbulingka Deprung Nechung La mattina si visita l enorme Potala patrimonio universale UNESCO che sovrasta la città e il palazzo di Norbulingka rispettivamente le residenze invernali ed estive dei Dalai Lama fino al 1959 In seguito si visita il monastero di Deprung fondato nel 1416 sede della Setta Gialla che è stato prima del 1959 il più grande del Tibet e del tempio di Nechung sede dell Oracolo di stato tibetano che contiene dipinti difficilmente visibili altrove Pernottamento in hotel Pasti C 08 Lhasa Drak Yerpa Chayepa Pabongka Sera La mattina visita di Drak Yerpa ca 4000 m ca 25 km ca 40 min di viaggio forse il luogo più importante del Tibet centrale per la meditazione e il ritiro spirituale da secoli Qui il re Songtsen Gampo Tsong Khapa Padmasambhava Atisha ed innumerevoli altri saggi hanno passato anni in ritiro nelle oltre 80 grotte e cappelle monastiche arroccate sulla montagna Rientro a Lhasa e visita dei monasteri di Pabonka e Sera e molto probabile si potrà assistere ai famosi dibattiti filosofici dei monaci Pernottamento in hotel Pasti C 09 Lhasa Treno delle nuvole La mattina trasferimento in stazione ferroviaria ed inizio del viaggio oltre l altopiano del Changtang orientale passando dal lago celeste di Nam Tso e oltre il passo del Tangula 5072 m che segna il punto più alto al mondo dove passa una ferrovia Il panorama è spettacolare passando tra laghi mandrie di Yak Pernottamento in treno cabina soft sleeper Pasti C 10 Treno delle nuvole Xining Si scende verso i Grasslands del Gansu a Xining 3400 m dove è previsto l arrivo del treno in mattinata Dopo il pranzo si prosegue in vettura oltre la montagna Ri Yue Shan sole e luna Il tempio dello stesso nome del valico offre la prima vista del lago Koko Nor Qinghai Lake 119 km ca 1 5 ore di viaggio 3194 m il più gran lago salato della Cina con ben 4583 km² Nel tardo pomeriggio rientro per Xining La città è fra i più importanti luoghi commerciali nelle vie carovaniere verso il Tibet e oltre Pernottamento in hotel Pasti 11 Trasferimento Xining Tongren e visite Trasferimento via terra attraverso il Grassland del Gansu Qinghai per Tongren 2200 m 260 km ca 4 ore di viaggio Visita di Sangeskhan famoso per i dipinti Thangka e giunti a Tongren visita del complesso monastico di Longwa Si Longwa Lamasery ospita diversi seminari dei berretti rossi e il Rongpo Gonchen Pernottamento in hotel Pasti C 12 Trasferimento Tongren Xiahè e visite Attraverso il paesaggio mozzafiato delle colline del Grassland si prosegue per Xiahè 2900 m 160 km ca 2 5 ore di viaggio Giunti a Xiahè si visita il famoso monastero di Labrang che ancora oggi ospita più di mille monaci e diversi Tulku reincarnazioni importanti della setta dei Gelupka berretti

    Original URL path: http://www.orvilleviaggi.it/wordpress/16-agosta-lhasa-tibet-amdo-e-il-treno-delle-nuvole/ (2016-04-26)
    Open archived version from archive

  • 18 Luglio TIBET EVEREST VIA CHENGDU – Orville Viaggi
    gode una splendida vista panoramica sulle azzurre acque del Lago di Yamdrok Tso 4450 m che si costeggia per ca 70 km prima di risalire il valico del Karo La 5010 m spettacolarmente racchiuso tra Nozing Khang Sa 7223 m e Ralung Ri 6236 m Arrivo alla città di Gyantse 3977 m ca 280 km ca 5 ore di viaggio un tempo centro di controllo delle carovane dirette in Bhutan e Sikkim Pernottamento in hotel Pasti C 05 Trasferimento Gyantse Shalu Shigatse Sakya e visite La mattina visita del monastero di Palkor Chode e dello stupa di Kumbum il più grande chorten esistente in Tibet con le sue magnifiche 73 camere affrescate da 27 000 figure dell iconografia buddista espressione dell arte Proseguimento per Shigatse 3900 m con una breve deviazione per il monastero di Shalu che conserva un antica atmosfera con affreschi meravigliosi Qui furono editi nel XIII secolo i 227 volumi del Canone Buddista Tibetano Infine proseguiamo per Sakya 4280 m 217 km totali ca 4 ore di viaggio fondato nel 1073 da Konchok Gyelpo tra i più interessanti del Tibet Solamente nel 2003 si scopri la grande bliblioteca di Sakya contenente almeno 84000 volumi molti dei quali non toccati per centinaia di anni Oltrepassando il Gyatso La 5220 m entriamo nella catena Himalayana per raggiungere Shegar New Tingri 4300 m Pernottamento in hotel Pasti C 06 Sakya Shegar Rongphu Everest BC view point Dopo la colazione si reintra sulla via dell Amicizia proseguendo per Lhatse da dove inizia la traversata dell Himalaya oltrepassando il valico del Gyatso La 5220 m per raggiungere Shegar New Tingri 4300 m Visita del monastero di Shegar Dzong spettacolarmente arroccato su un monte prima di deviare dalla via dell Amicizia per entrare nel Parco Nazionale dell Everest Il passo del Pang La 5200 m offre con bel tempo un panorama mozzafiato su Makalu 8481 m Lhotse 8516 m Everest Cho Oyu 8210 m fino al Shisha Pangma 8013 m Si scende nella valle che porta al monastero Rongbuk 4920 m 235 km di cui 83 km sterrato ca 5 ore di viaggio fondato nel 1927 e spettacolarmente situato ai piedi della parete Nord dellEverest Visita del monastero che una volta ospitava 500 monaci Tempo a disposizione trasferimento in pullman governativo all Everest Base Camp View point 5360 m dal quale si vede il campo base e l Everest sempre nel pomeriggio Se moniti di sacco a pelo o prenotato con supplemento si può optare di dormire nel campo tendato allestito da alcuni nomadi non lontano dal monastero Pernottamento in Guest House semplice o campo tendato Pasti C 07 Rongphu Shigatse Dopo la colazione se non avete visitato il giorno precedente l Everest Base Camp View point si effettua l escursione in mattina prima di rientrare nuovamente oltre il Pang La con il suo spettacolare panorama sull Himalaya per Shegar e il Gyatso La tornando direttamente a Shegar 3900 m ca 320 km ca 5 6 ore di viaggio di cui 83 su

    Original URL path: http://www.orvilleviaggi.it/wordpress/tibet-everest-via-chengdu/ (2016-04-26)
    Open archived version from archive

  • 29 Novembre Tour Argentina Classica – Orville Viaggi
    abitanti della Patagonia i dinosauri Trasferimento a Puerto Madryn sistemazione in Hotel cena e pernottamento 03 12 16 5 Giorno Peninsula Valdes Prima colazione e pranzo e cena Intera giornata dedicata alla visita della Penisola di Valdes una riserva naturalistica popolata da diverse specie di uccelli leoni ed elefanti marini dichiarata dall Unesco Patrimonio Naturale dell Umanità Si lascia Puerto Madryn in direzione nord e dopo circa 100 km di strada asfaltata si raggiunge Puerto Piramides dov è possibile realizzare la navigazione opzionale non inclusa per l avvistamento delle balene presenti da metà maggio a metà novembre Da qui si prende la strada sterrata che si dirige a nord e dopo 42 km si svolta in direzione della costa percorrendo un tratto che in 33 km raggiunge la riserva faunistica di Caleta Valdès dove si effettuerà una sosta per avvistare alcuni esemplari di Elefanti marini e per ammirare il fantastico paesaggio Si percorre la strada che scende a sud per 42 km in direzione del celebre Faro di Punta Delgada dove è prevista la sosta per il pranzo A seguire si effettuerà una visita presso la vicina spiaggia considerato il miglior sito della Peninsula per l avvistamento degli Elefanti marini che qui si riuniscono in colonie piuttosto numerose Al termine della visita percorrendo una strada dalla quale si possono apprezzare la Salina Chica e la Salina Grande si rientra a Puerto Madryn Sistemazione in Hotel cena e pernottamento N B La giornata prevede un totale di c ca 380 km c ca di cui 190 su strada asfaltata e 190 c ca su strada sterrata L escursione ha una durata complessiva di c ca 8 ore tempo indicativo soggetto a variazione 04 12 16 6 Giorno Puerto Madryn Trelew Ushuaia Prima colazione pranzo e cena Trasferimento a Trelew per imbarcarsi sul volo per Ushuaia la città più australe del pianeta All arrivo accoglienza e pranzo in ristorante con tipico asado patagonico Partenza per la visita al Parco Nazionale Terra del Fuoco in cui si potrà apprezzare il fantastico paesaggio ed il caratteristico bosco australe della regione andino patagonica L escursione si snoda attraverso la Bahia Ensenada la Isla Redonda ed il Lago Roca Trasferimento in hotel sistemazione cena e pernottamento 05 12 16 7 Giorno Ushuaia Calafate Prima colazione e cena Dopo la prima colazione trasferimento al porto d imbarco ed inizio della navigazione lungo il Canale di Beagle circumnavigando degli isolotti popolati da diverse specie di uccelli marini tra cui gabbiani e cormorani e da nutrite colonie di leoni marini fino a raggiungere il Faro Les Eclaireurs anche conosciuto come il Faro della Fine del Mondo Al termine dell escursione trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo per El Calafate la capitale dei ghiacciai argentini All arrivo accoglienza e trasferimento presso l Hotel prescelto sistemazione cena e pernottamento 06 12 16 8 Giorno Calafate Lago Argentino Calafate Prima colazione pranzo e cena show Dopo la prima colazione trasferimento a Puerto Bandera ed imbarco per iniziare una spettacolare navigazione durante

    Original URL path: http://www.orvilleviaggi.it/wordpress/29-novembre-tour-argentina-classica/ (2016-04-26)
    Open archived version from archive

  • 6 Agosto Ladakh, un viaggio tra montagne e monasteri – Orville Viaggi
    principale che offre un visione reale e della vita in questa remota regione del mondo La vista del villaggio e del monastero di Lamayuru e tra le piu classiche del Ladakh Il Monastero di Lamayuru è noto come la più antica sede monastica del Ladakh E costituito da una serie di santuari e custodisce una raccolta davvero ricca di thangka e magnifici affreschi Pernottamento in guest house Mercoledì 10 08 Lamayuru Mulbekh Il viaggio prosegue in direzione di Mulbekh Situato a 45 km da Kargil e a 260 km da Leh il monastero di Mulbeck con i suo gompa è ben visibile lungo dalla strada che da Leh porta a Srinagar I due stupa del monastero sono di du diverse scuole del buddismo tibetano quella Drukpa e quella Gelugpa Mulbeck e conosciuta anzitutto per la scultura impressa nella roccia del alta 30 metri Maitreya Buddha Pernottamento in campo tendato Giovedì 11 08 Mulbekh Dha Dopo colazione visita di Shergol prima di dirigerci in direzione della valle di Dha attraversando I piccolo villaggi caratteristici di Kaltsey Domkhar Skurbuchan and Achinathang Solo i villaggi di Dha e Hanu sono visitabili Questa valle viene presa in considerazione come il lembo più settentrionale in cui vive la comunità Drokpa tra le piu preservate comunità ariane Con tradizioni costumi e conformazione fisica cosi diverse dalla comunità ladakha una etnia di origine tibetana i Drokpa risultano ancora una popolazione integra nel proprio sistema di vita Pernottamento in campo tendato Venerdì 12 08 Dha Alchi Si lascerà Dah in direzione di uno dei monasteri piu conosciuti del Ladakh Alchi Le figure del Buddha e dei Bodhisattva risalenti al 12 secolo sono riprodotte numerose in legno negli affreschi e nelle lavorazioni in creta Con uno stile che risente dell influenza indiana le opere del monastero di Alchi vennero realizzate secondo diversi studiosi da scultori e intagliatori provenienti dal Kashmir Il monastero di Alchi attribuito al periodo di Rinchen Zangpo e considerato una delle mete con il più elevato contenuto artistico dell intero nord dell India Pernottamento in guest house Sabato 13 08 Alchi Leh In direzione Leh lungo la valle del fiume Indu si visiteranno i monasteri di Likir e Phyang Situato in un angolo nascosto il monastero di Likir vede la sua origine risalente al 1065 Relativamente isolato il monastero era una tappa lungo la via antica che da Tingmosgang e Hemis riportava a Leh i commercianti ed i monaci Phyang si trova nella periferia di Leh ed e uno dei due monastery del Ladakh di tradizione Drigung All interno dei suoi numerosi santuari gli affreschi e le rappresentazioni degli idoli incluse numerosi bronzi di mano kashmira accompagnano l esposizione di oggetti di provenienza mongola e tibetana Domenica 14 08 Luned 15 08 Leh Valle di Nubra Lasciata Leh si salirà ai 5360 m del passo di Khardung la giunti al passo sosteremo il tempo necessario per gustare il momento di superare il più alto tratto carrabile del pianeta La sosta non potrà essere prolungata per evitare

    Original URL path: http://www.orvilleviaggi.it/wordpress/6-agosto-ladakh-un-viaggio-tra-montagne-e-monasteri/ (2016-04-26)
    Open archived version from archive

  • 8 Agosto Le città del Rajasthan – Orville Viaggi
    16 30 inizierà il percorso di ricerca nella cucina del Rajasthan Piatti colorati e speziati caratterizzano questa arida regione indiana La scarsità dell acqua oltre che di verdura fresca ha caratterizzato la cucina del Rajasthan Ed è cosi che la visita del bazar ci permetterà di familiarizzare con i sapori e con le radici della cucina di Jaipur per provarle a cena presso la casa di una famiglia nobile di Jaipur La cena sarà una occasione di dialogo con i membri della famiglia e di una scoperta meno scontata della storia della vita della città Pernottamento presso l hotel Shahpura House o similare Pernottamento presso la Shahpura House o simile Venerdì 12 08 Jaipur Bikaner 340 km circa 6 ore circa Dopo la colazione spostamento in bus verso nord ovest a Bikaner La città vecchia e racchiusa entro le mura lunghe 7 km di lunghezza e con 5 porte di accesso nel pomeriggio sarà affascinante attraversare a piedi le piccole strade affollate di vecchi palazzi un tempo ricchi tra negozi e abitanti Cena e Pernottamento presso il Maharaja Ganga Palace o similare Sabato 13 08 Bikaner Jaisalmer 340 km circa 6 ore circa A Bikaner si visiterà il Junagarh Fort che vanta la sua inconquistabilità nel corso dei secoli Fatto erigere nel 1593 da un dei piu eminenti generali dell Imperatore Akbar e conosciuto per il suo imponente fossato di difesa La mattinata terminerà con la visita del Lallgarh Palace che costruito nel 1902 mostra un esempio moderno di un stile architettonico che unisce quell Rajiput e Mughal a quello europeo L itinerario prosegue verso ovest immergendosi nel deserto del Thar per giungere a Jaisalmer Pernottamento presso l hotel Desert Tulip o similare Domenica 14 08 Jaisalmer La giornata e dedicata alla visita di una delle perle dell India Jaisalmer che si mostra improvvisamente nel deserto adagiata su una collina fortificata Definita la città oro dal colore delle pietre delle splendide architetture cosi simile al colore della sabbia del deserto che la circonda Jaisalmer fu fondata nel 1156 La visita iniziera dal Jaisalmer Fort un insieme magico di fortezza palazzi ricchi templi e mercato simbolo come pochi altri di un luogo che fin dal 12 secolo diventa proposero grazie ai commerci La visita proseguirà con i piu bei haveli della citta e forse del Rajasthan Gli Haveli il Nathmal Ji Ki Haveli il Salim Singh Ki Haveli e il Patwon Ki Haveli rappresentano il simbolo della ricchezza prodotta dalle famiglie dei mercanti che nella sontuosità e ricercatezza delle loro dimore hanno lasciato una testimonianza bellissima Nel tardo pomeriggio ci si sposterà a 6 km Fuori dalla città a Bada Bagh grandi giardini dove si trovano le Tombe Reali e da dove il panorama verso Jaisalmer risulta indimenticabile Pernottamento presso l hotel Desert Tulip o simile Luned 15 08 Jaisalmer Jodhpur 295 km circa 6 ore circa Lasciata Jaisalmer si viaggia in direzione di Jodhpur Seconda città del Rajasthan Jodhpur fu fondata nel 1459 da Rao Jodha un capo Rajput del

    Original URL path: http://www.orvilleviaggi.it/wordpress/8-agosto-le-citta-del-rajasthan/ (2016-04-26)
    Open archived version from archive

  • 17 agosto Ecuador e Galapagos – Orville Viaggi
    dell Ecuador caratterizzata per la sua natura tropicale Lungo il percorso sono innumerevoli i campi di cacao banano canna da zucchero riso che si attraversano prima di raggiungere la vivace e operosa città di Guayaquil Sosta per conoscere il Parque Historico un parco pubblico dove si possono osservare animali tipici della regione tropicale dell Ecuador la vegetazione endemica di queste regioni e alcuni palazzi storici dell epoca coloniale di Guayaquil Guayaquil è stata oggetto negli ultimi 15 anni di importanti progetti urbanistici Assieme alla guida si visiterà il centro il piacevole lungo fiume e il quartiere di Las Peñas prima di cena Tempo indicativo di percorrenza Cuenca Guayaquil 4 ore più le eventuali soste 10 GIORNO GALAPAGOS ISOLA DI SANTA CRUZ EL CHATO venerdi 26 08 Trasporto privato e alle Galapagos assistenza di un coordinatore parlante italiano a Puerto Ayora Trasferimento in aeroporto assieme alla guida e partenza in aereo per le Galapagos sull isola di Santa Cruz Arrivo e accoglienza da parte di un nostro autista accompagnatore Lungo il percorso si visita l azienda di El Chato dove si possono apprezzare le tartarughe giganti nel loro habitat naturale e conoscere i tunnel di lava particolari formazioni rocciose che si sono formate durante le eruzioni vulcaniche L escursione si effettua liberamente a piedi camminando su comodi sentieri dove si incontrano facilmente numerose tartarughe giganti delle Galapagos Si prosegue poi verso Puerto Ayora Sistemazione in hotel A Puerto Ayora assistenza di una persona parlante italiano che coordinerà le attività e potrà offrire informazioni dettagliate relative ai tour nei giorni seguenti e per i ristoranti di Puerto Ayora Nel pomeriggio chi lo desidera potrà visitare liberamente la spiaggia di Tortuga Bay dove è possibile fare il bagno e osservare numerose iguane marine 11 GIORNO GALAPAGOS ISOLA ISABELA TINTORERAS sabato 27 08 Guida naturalistica del Parco Nazionale Galapagos per il tour a Tintoreras Trasferimento privato al molo Partenza in barca alle ore 7 00 Il trasferimento in mare a Isabela dura circa 2 5 ore A forma di cavalluccio marino Isabela è la più grande delle isole Galapagos Isabela ha una lunghezza di 100 chilometri ed anche se è straordinariamente bella non è una delle isole più frequentate Isabela è interessante anche per la sua flora e fauna diversa delle altre isole Raggiunta l isola e la località di Puerto Villamil accoglienza al molo trasferimento privato e sistemazione in hotel Puerto Villamil offre una piacevole spiaggia lunga alcuni chilometri ideale per fare il bagno e per passeggiate circondati da una natura incontaminata Nei pressi del molo si osservano anche numerose iguane marine Nel pomeriggio escursione nella baia visitando l isoletta di Tintoreras tour incluso nella quota dove sono numerosi gli avvistamenti di leoni marini squali Tintoreras iguane marine e pinguini Galapagos Successivamente è possibile effettuare un comodo e facile snorkeling viene fornita l attrezzatura maschera boccaglio pinne L ambiente di Tintoreras è molto particolare con una vasta presenza di lava color nero che crea uno scenografico contrasto con l azzurro e il verde

    Original URL path: http://www.orvilleviaggi.it/wordpress/17-agosto-ecuador-e-galapagos/ (2016-04-26)
    Open archived version from archive