web-archive-it.com » IT » P » PESCAREINSICILIA.IT

Total: 266

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Pescare in Sicilia - itinerari
    anche Americano Tremolina Coreano il trancio di Sarda o Muggine e il pane raffermo per insidiare i grossi muggini P S l evidente presenza di rifiuti abbandonati opera di incivili non deve indurre a emulare costoro I RIFIUTI DI QUALSIASI TIPO PORTIAMOLI CON NOI E BUTTIAMOLI NEI BIDONI AD ESSI ADIBITI RICORDIAMOLO ANCHE AI NOSTRI VICINI GRAZIE ANTICIPATAMENTE DALLA NOSTRA AMATA TERRA NEWS DI MAGGIO La Corvina Album fotografico anno 2016 EBAY DISCUSSIONI RECENTI ANSA NEWS MAPPA DEL SITO Home Il Sarago nel Surf Casting La Tenuta al Moto Ondoso Long Arm clippato by GCB Pocket Beach Tempesta Perfetta I magnifici 5 Coaster in Nylon occhio al taglio Scelta della postazione I piombi nel Surfcasting Il Fluocarbon nel Surfcasting Primi approcci configurazione rotante Sfielttatore e Filo Elastico Night and Day I travi da pesca Lo Shock Leader Scelta Attrezzatura Citazioni 1º Condimeteo 3 Condimeteo 2 Condimeteo 1 La Mareggiata Obbiettivo Spigola Pelagici da riva Orate nel tirreno Questioni di piombo Maver Elite 190 Daiwa 6 HM Italcanna Fireball S1 Penn 525 xtra Mag Century Tornado Match and Sport Century Tornado lite Penn serie 525 Ami disaminiamo TRIO Compact BadBass Technology SHIMANO BIOMASTER GTX 8000 Zaino da pesca Fisherbagstore Manutenzione dei mulinelli Costruiamo un lead lift Barretta conversione 6hm Realiz stampi cono piramide 2º Il Porta finali Realiz stampi cono piramide 1º Fonderia Cataudo Modifica zaino FisherbagStore Lo Sparviero snodo multifunzionale Bait Clip Terminale per il Serra Costruiamo il Bait Clip Risparmiamo sui floater Stopper alternativo Recuperiamo i floater Prolunga del paletto Costruzione del paletto Cuscinetti Oli e Lubrificazione Costruzione di una palla da lancio La meccanica dei freni magnetici Daiwa Millionaire Tournament 7HT Conversione AMBASSADEUR da cl a ct Il sistema mag dei rotanti Analisi rotture canne durante il lancio Cenni storici tributo a Lievanais Guida all uso del rotante Gli ami Daiwa Sealine 30 H Teleferica innesco del vivo Gronghi and co La teleferica Sostituzione boccole per il fisso Piombo a perdere 2 Ami per il vivo Il Galleggiante ascensore La Cassetta da Pesca Il Mulinello a Bobina Fissa Surf fishing e Beachledgering Mormore mormore mormore Innescare il pastone Il pastone Cefalara Messinese Come modificare una canna Rod Dryer fai da te Composizione di uno starlight Pasturatori Pesanti Segnalatore d abboccata Divergente per piombo scorrevole Costruiamo un Tripode Stendi finali Eging Spinner Bait Ritorno al Passato GOMMA E SEABASS Tabelle di Conversione Lo Spinning Freddo da Calamari Alice s minnow 175 di Bluspin Max Rap Minnow Hart Minnow Minnow Youzuri Minnonw Sakai Lures Wood n sunfish Cranky m Wood n slither V Crank Midive minnow Live popper Wood n minnow Moran pencil Dumbbell popper V Joint Bubble popper Artificiali Top water and Minnow Testa piombata con paletta per esche siliconiche Anelli faidate Imbobinatore fai da te Autocostr manico anna da spinning 2º Spinner bait parte 2 Spinner bait parte 1 Come legare un anello Jig da mare parte 2 Jig da mare parte 1 Anellatura Artificiali Autocostr manico canna da spinning Alternativa legatura piume A prova di martello Rattlins

    Original URL path: http://www.pescareinsicilia.it/index2.php?path=itinerari&id=1&tema=spiagge (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • Pescare in Sicilia - itinerari
    e assicurato comunque una volta in canna pompate assicurandovi di possedere un preziosissimo raffio che determinera l esito della vostra battuta infine godetevi il tutto al Barbecue NEWS DI MAGGIO La Corvina Album fotografico anno 2016 EBAY DISCUSSIONI RECENTI ANSA NEWS MAPPA DEL SITO Home Il Sarago nel Surf Casting La Tenuta al Moto Ondoso Long Arm clippato by GCB Pocket Beach Tempesta Perfetta I magnifici 5 Coaster in Nylon occhio al taglio Scelta della postazione I piombi nel Surfcasting Il Fluocarbon nel Surfcasting Primi approcci configurazione rotante Sfielttatore e Filo Elastico Night and Day I travi da pesca Lo Shock Leader Scelta Attrezzatura Citazioni 1º Condimeteo 3 Condimeteo 2 Condimeteo 1 La Mareggiata Obbiettivo Spigola Pelagici da riva Orate nel tirreno Questioni di piombo Maver Elite 190 Daiwa 6 HM Italcanna Fireball S1 Penn 525 xtra Mag Century Tornado Match and Sport Century Tornado lite Penn serie 525 Ami disaminiamo TRIO Compact BadBass Technology SHIMANO BIOMASTER GTX 8000 Zaino da pesca Fisherbagstore Manutenzione dei mulinelli Costruiamo un lead lift Barretta conversione 6hm Realiz stampi cono piramide 2º Il Porta finali Realiz stampi cono piramide 1º Fonderia Cataudo Modifica zaino FisherbagStore Lo Sparviero snodo multifunzionale Bait Clip Terminale per il Serra Costruiamo il Bait Clip Risparmiamo sui floater Stopper alternativo Recuperiamo i floater Prolunga del paletto Costruzione del paletto Cuscinetti Oli e Lubrificazione Costruzione di una palla da lancio La meccanica dei freni magnetici Daiwa Millionaire Tournament 7HT Conversione AMBASSADEUR da cl a ct Il sistema mag dei rotanti Analisi rotture canne durante il lancio Cenni storici tributo a Lievanais Guida all uso del rotante Gli ami Daiwa Sealine 30 H Teleferica innesco del vivo Gronghi and co La teleferica Sostituzione boccole per il fisso Piombo a perdere 2 Ami per il vivo Il Galleggiante ascensore La Cassetta da Pesca Il Mulinello a Bobina Fissa Surf fishing e Beachledgering Mormore mormore mormore Innescare il pastone Il pastone Cefalara Messinese Come modificare una canna Rod Dryer fai da te Composizione di uno starlight Pasturatori Pesanti Segnalatore d abboccata Divergente per piombo scorrevole Costruiamo un Tripode Stendi finali Eging Spinner Bait Ritorno al Passato GOMMA E SEABASS Tabelle di Conversione Lo Spinning Freddo da Calamari Alice s minnow 175 di Bluspin Max Rap Minnow Hart Minnow Minnow Youzuri Minnonw Sakai Lures Wood n sunfish Cranky m Wood n slither V Crank Midive minnow Live popper Wood n minnow Moran pencil Dumbbell popper V Joint Bubble popper Artificiali Top water and Minnow Testa piombata con paletta per esche siliconiche Anelli faidate Imbobinatore fai da te Autocostr manico anna da spinning 2º Spinner bait parte 2 Spinner bait parte 1 Come legare un anello Jig da mare parte 2 Jig da mare parte 1 Anellatura Artificiali Autocostr manico canna da spinning Alternativa legatura piume A prova di martello Rattlins fai da te Filosa per alaccia lana Filosa per alaccia silicone Il salva esche artificiali Pesca all aguglia con la bombarda Misurare il Fondale Galleggiante e pasturatore 2 Parte Galleggiante e pasturatore Reggicanna da banchina

    Original URL path: http://www.pescareinsicilia.it/index2.php?path=itinerari&id=2&tema=spiagge (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • Pescare in Sicilia - itinerari
    Century Tornado lite Penn serie 525 Ami disaminiamo TRIO Compact BadBass Technology SHIMANO BIOMASTER GTX 8000 Zaino da pesca Fisherbagstore Manutenzione dei mulinelli Costruiamo un lead lift Barretta conversione 6hm Realiz stampi cono piramide 2º Il Porta finali Realiz stampi cono piramide 1º Fonderia Cataudo Modifica zaino FisherbagStore Lo Sparviero snodo multifunzionale Bait Clip Terminale per il Serra Costruiamo il Bait Clip Risparmiamo sui floater Stopper alternativo Recuperiamo i floater Prolunga del paletto Costruzione del paletto Cuscinetti Oli e Lubrificazione Costruzione di una palla da lancio La meccanica dei freni magnetici Daiwa Millionaire Tournament 7HT Conversione AMBASSADEUR da cl a ct Il sistema mag dei rotanti Analisi rotture canne durante il lancio Cenni storici tributo a Lievanais Guida all uso del rotante Gli ami Daiwa Sealine 30 H Teleferica innesco del vivo Gronghi and co La teleferica Sostituzione boccole per il fisso Piombo a perdere 2 Ami per il vivo Il Galleggiante ascensore La Cassetta da Pesca Il Mulinello a Bobina Fissa Surf fishing e Beachledgering Mormore mormore mormore Innescare il pastone Il pastone Cefalara Messinese Come modificare una canna Rod Dryer fai da te Composizione di uno starlight Pasturatori Pesanti Segnalatore d abboccata Divergente per piombo scorrevole Costruiamo un Tripode Stendi finali Eging Spinner Bait Ritorno al Passato GOMMA E SEABASS Tabelle di Conversione Lo Spinning Freddo da Calamari Alice s minnow 175 di Bluspin Max Rap Minnow Hart Minnow Minnow Youzuri Minnonw Sakai Lures Wood n sunfish Cranky m Wood n slither V Crank Midive minnow Live popper Wood n minnow Moran pencil Dumbbell popper V Joint Bubble popper Artificiali Top water and Minnow Testa piombata con paletta per esche siliconiche Anelli faidate Imbobinatore fai da te Autocostr manico anna da spinning 2º Spinner bait parte 2 Spinner bait parte 1 Come legare un anello Jig da mare parte 2 Jig da mare parte 1 Anellatura Artificiali Autocostr manico canna da spinning Alternativa legatura piume A prova di martello Rattlins fai da te Filosa per alaccia lana Filosa per alaccia silicone Il salva esche artificiali Pesca all aguglia con la bombarda Misurare il Fondale Galleggiante e pasturatore 2 Parte Galleggiante e pasturatore Reggicanna da banchina Appendici reggicanna La Pastura Pescare all Inglese La Tecnica della Bolognese La bombarda Taratura dei gallegianti Galleggianti da Inglese Galleggianti da Bolognese Il Cavalletto Piombatura a scalare per lenza a mano Gli ami per la traina La canna da Traina Traina e Battere il Calamaro L alaccia reperimento e innesco La Piombatura Frazionata L aguglia reperimento e innesco Il mulinello da traina Traina alla Leccia Amia Traina al Dentice Equilibrare un artificiale Artificiali da traina Piombi per la traina Come agganciare il piombo guardiano Traina con piombo guardiano Traina alle aguglie Traina di profonditá con il Monel Traina di Profondità Affondatore o Downrigger Everol T SHOT 20 SGANCIO RAPIDO QUICK RELEASE SGANCIO RAPIDO Sgancio Rapido Per il Piombo Guardiano Il Piombo a sgancio rapido faidate Costruzione terminale per il vivo 2º Costruzione terminale per il vivo 1º La vasca per il vivo Traina

    Original URL path: http://www.pescareinsicilia.it/index2.php?path=itinerari&id=3&tema=spiagge (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • Pescare in Sicilia - itinerari
    dato che gli scogli su quel versante sono un pò più elevati e quindi danno una sensibile protezione ai venti provenienti da dietro Stesso discorso di esposizione dicasi per le correnti marine quando su di un versante abbiamo corrente frontale nei versanti adiacenti avremo correnti laterali le quali a volte risultano di notevole intensità NEWS DI MAGGIO La Corvina Album fotografico anno 2016 EBAY DISCUSSIONI RECENTI ANSA NEWS MAPPA DEL SITO Home Il Sarago nel Surf Casting La Tenuta al Moto Ondoso Long Arm clippato by GCB Pocket Beach Tempesta Perfetta I magnifici 5 Coaster in Nylon occhio al taglio Scelta della postazione I piombi nel Surfcasting Il Fluocarbon nel Surfcasting Primi approcci configurazione rotante Sfielttatore e Filo Elastico Night and Day I travi da pesca Lo Shock Leader Scelta Attrezzatura Citazioni 1º Condimeteo 3 Condimeteo 2 Condimeteo 1 La Mareggiata Obbiettivo Spigola Pelagici da riva Orate nel tirreno Questioni di piombo Maver Elite 190 Daiwa 6 HM Italcanna Fireball S1 Penn 525 xtra Mag Century Tornado Match and Sport Century Tornado lite Penn serie 525 Ami disaminiamo TRIO Compact BadBass Technology SHIMANO BIOMASTER GTX 8000 Zaino da pesca Fisherbagstore Manutenzione dei mulinelli Costruiamo un lead lift Barretta conversione 6hm Realiz stampi cono piramide 2º Il Porta finali Realiz stampi cono piramide 1º Fonderia Cataudo Modifica zaino FisherbagStore Lo Sparviero snodo multifunzionale Bait Clip Terminale per il Serra Costruiamo il Bait Clip Risparmiamo sui floater Stopper alternativo Recuperiamo i floater Prolunga del paletto Costruzione del paletto Cuscinetti Oli e Lubrificazione Costruzione di una palla da lancio La meccanica dei freni magnetici Daiwa Millionaire Tournament 7HT Conversione AMBASSADEUR da cl a ct Il sistema mag dei rotanti Analisi rotture canne durante il lancio Cenni storici tributo a Lievanais Guida all uso del rotante Gli ami Daiwa Sealine 30 H Teleferica innesco del vivo Gronghi and co La teleferica Sostituzione boccole per il fisso Piombo a perdere 2 Ami per il vivo Il Galleggiante ascensore La Cassetta da Pesca Il Mulinello a Bobina Fissa Surf fishing e Beachledgering Mormore mormore mormore Innescare il pastone Il pastone Cefalara Messinese Come modificare una canna Rod Dryer fai da te Composizione di uno starlight Pasturatori Pesanti Segnalatore d abboccata Divergente per piombo scorrevole Costruiamo un Tripode Stendi finali Eging Spinner Bait Ritorno al Passato GOMMA E SEABASS Tabelle di Conversione Lo Spinning Freddo da Calamari Alice s minnow 175 di Bluspin Max Rap Minnow Hart Minnow Minnow Youzuri Minnonw Sakai Lures Wood n sunfish Cranky m Wood n slither V Crank Midive minnow Live popper Wood n minnow Moran pencil Dumbbell popper V Joint Bubble popper Artificiali Top water and Minnow Testa piombata con paletta per esche siliconiche Anelli faidate Imbobinatore fai da te Autocostr manico anna da spinning 2º Spinner bait parte 2 Spinner bait parte 1 Come legare un anello Jig da mare parte 2 Jig da mare parte 1 Anellatura Artificiali Autocostr manico canna da spinning Alternativa legatura piume A prova di martello Rattlins fai da te Filosa per alaccia lana Filosa

    Original URL path: http://www.pescareinsicilia.it/index2.php?path=itinerari&id=0&tema=scogliere (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • Pescare in Sicilia - itinerari
    tirreno Questioni di piombo Maver Elite 190 Daiwa 6 HM Italcanna Fireball S1 Penn 525 xtra Mag Century Tornado Match and Sport Century Tornado lite Penn serie 525 Ami disaminiamo TRIO Compact BadBass Technology SHIMANO BIOMASTER GTX 8000 Zaino da pesca Fisherbagstore Manutenzione dei mulinelli Costruiamo un lead lift Barretta conversione 6hm Realiz stampi cono piramide 2º Il Porta finali Realiz stampi cono piramide 1º Fonderia Cataudo Modifica zaino FisherbagStore Lo Sparviero snodo multifunzionale Bait Clip Terminale per il Serra Costruiamo il Bait Clip Risparmiamo sui floater Stopper alternativo Recuperiamo i floater Prolunga del paletto Costruzione del paletto Cuscinetti Oli e Lubrificazione Costruzione di una palla da lancio La meccanica dei freni magnetici Daiwa Millionaire Tournament 7HT Conversione AMBASSADEUR da cl a ct Il sistema mag dei rotanti Analisi rotture canne durante il lancio Cenni storici tributo a Lievanais Guida all uso del rotante Gli ami Daiwa Sealine 30 H Teleferica innesco del vivo Gronghi and co La teleferica Sostituzione boccole per il fisso Piombo a perdere 2 Ami per il vivo Il Galleggiante ascensore La Cassetta da Pesca Il Mulinello a Bobina Fissa Surf fishing e Beachledgering Mormore mormore mormore Innescare il pastone Il pastone Cefalara Messinese Come modificare una canna Rod Dryer fai da te Composizione di uno starlight Pasturatori Pesanti Segnalatore d abboccata Divergente per piombo scorrevole Costruiamo un Tripode Stendi finali Eging Spinner Bait Ritorno al Passato GOMMA E SEABASS Tabelle di Conversione Lo Spinning Freddo da Calamari Alice s minnow 175 di Bluspin Max Rap Minnow Hart Minnow Minnow Youzuri Minnonw Sakai Lures Wood n sunfish Cranky m Wood n slither V Crank Midive minnow Live popper Wood n minnow Moran pencil Dumbbell popper V Joint Bubble popper Artificiali Top water and Minnow Testa piombata con paletta per esche siliconiche Anelli faidate Imbobinatore fai da te Autocostr manico anna da spinning 2º Spinner bait parte 2 Spinner bait parte 1 Come legare un anello Jig da mare parte 2 Jig da mare parte 1 Anellatura Artificiali Autocostr manico canna da spinning Alternativa legatura piume A prova di martello Rattlins fai da te Filosa per alaccia lana Filosa per alaccia silicone Il salva esche artificiali Pesca all aguglia con la bombarda Misurare il Fondale Galleggiante e pasturatore 2 Parte Galleggiante e pasturatore Reggicanna da banchina Appendici reggicanna La Pastura Pescare all Inglese La Tecnica della Bolognese La bombarda Taratura dei gallegianti Galleggianti da Inglese Galleggianti da Bolognese Il Cavalletto Piombatura a scalare per lenza a mano Gli ami per la traina La canna da Traina Traina e Battere il Calamaro L alaccia reperimento e innesco La Piombatura Frazionata L aguglia reperimento e innesco Il mulinello da traina Traina alla Leccia Amia Traina al Dentice Equilibrare un artificiale Artificiali da traina Piombi per la traina Come agganciare il piombo guardiano Traina con piombo guardiano Traina alle aguglie Traina di profonditá con il Monel Traina di Profondità Affondatore o Downrigger Everol T SHOT 20 SGANCIO RAPIDO QUICK RELEASE SGANCIO RAPIDO Sgancio Rapido Per il Piombo Guardiano Il Piombo

    Original URL path: http://www.pescareinsicilia.it/index2.php?path=itinerari&id=1&tema=scogliere (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • Pescare in Sicilia - itinerari
    NEWS MAPPA DEL SITO Home Il Sarago nel Surf Casting La Tenuta al Moto Ondoso Long Arm clippato by GCB Pocket Beach Tempesta Perfetta I magnifici 5 Coaster in Nylon occhio al taglio Scelta della postazione I piombi nel Surfcasting Il Fluocarbon nel Surfcasting Primi approcci configurazione rotante Sfielttatore e Filo Elastico Night and Day I travi da pesca Lo Shock Leader Scelta Attrezzatura Citazioni 1º Condimeteo 3 Condimeteo 2 Condimeteo 1 La Mareggiata Obbiettivo Spigola Pelagici da riva Orate nel tirreno Questioni di piombo Maver Elite 190 Daiwa 6 HM Italcanna Fireball S1 Penn 525 xtra Mag Century Tornado Match and Sport Century Tornado lite Penn serie 525 Ami disaminiamo TRIO Compact BadBass Technology SHIMANO BIOMASTER GTX 8000 Zaino da pesca Fisherbagstore Manutenzione dei mulinelli Costruiamo un lead lift Barretta conversione 6hm Realiz stampi cono piramide 2º Il Porta finali Realiz stampi cono piramide 1º Fonderia Cataudo Modifica zaino FisherbagStore Lo Sparviero snodo multifunzionale Bait Clip Terminale per il Serra Costruiamo il Bait Clip Risparmiamo sui floater Stopper alternativo Recuperiamo i floater Prolunga del paletto Costruzione del paletto Cuscinetti Oli e Lubrificazione Costruzione di una palla da lancio La meccanica dei freni magnetici Daiwa Millionaire Tournament 7HT Conversione AMBASSADEUR da cl a ct Il sistema mag dei rotanti Analisi rotture canne durante il lancio Cenni storici tributo a Lievanais Guida all uso del rotante Gli ami Daiwa Sealine 30 H Teleferica innesco del vivo Gronghi and co La teleferica Sostituzione boccole per il fisso Piombo a perdere 2 Ami per il vivo Il Galleggiante ascensore La Cassetta da Pesca Il Mulinello a Bobina Fissa Surf fishing e Beachledgering Mormore mormore mormore Innescare il pastone Il pastone Cefalara Messinese Come modificare una canna Rod Dryer fai da te Composizione di uno starlight Pasturatori Pesanti Segnalatore d abboccata Divergente per piombo scorrevole Costruiamo un Tripode Stendi finali Eging Spinner Bait Ritorno al Passato GOMMA E SEABASS Tabelle di Conversione Lo Spinning Freddo da Calamari Alice s minnow 175 di Bluspin Max Rap Minnow Hart Minnow Minnow Youzuri Minnonw Sakai Lures Wood n sunfish Cranky m Wood n slither V Crank Midive minnow Live popper Wood n minnow Moran pencil Dumbbell popper V Joint Bubble popper Artificiali Top water and Minnow Testa piombata con paletta per esche siliconiche Anelli faidate Imbobinatore fai da te Autocostr manico anna da spinning 2º Spinner bait parte 2 Spinner bait parte 1 Come legare un anello Jig da mare parte 2 Jig da mare parte 1 Anellatura Artificiali Autocostr manico canna da spinning Alternativa legatura piume A prova di martello Rattlins fai da te Filosa per alaccia lana Filosa per alaccia silicone Il salva esche artificiali Pesca all aguglia con la bombarda Misurare il Fondale Galleggiante e pasturatore 2 Parte Galleggiante e pasturatore Reggicanna da banchina Appendici reggicanna La Pastura Pescare all Inglese La Tecnica della Bolognese La bombarda Taratura dei gallegianti Galleggianti da Inglese Galleggianti da Bolognese Il Cavalletto Piombatura a scalare per lenza a mano Gli ami per la traina La canna da Traina

    Original URL path: http://www.pescareinsicilia.it/index2.php?path=itinerari&id=2&tema=scogliere (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • Pescare in Sicilia - itinerari
    tutto il lato esterno e un secondo molo interno il molo vecchio di ognina Sul lato esterno del primo molo durante il periodo invernale possiamo praticare la pesca a calamari con il gamberone finto o con la gabbietta innescata con il sugarello proprio in inverno il molo è affollato un altra tecnica praticabile è la pesca all inglese per le occhiate e le aguglie nei mesi primaverili ed estivi e quasi tutto l anno si prendono le ope con il galleggiante e la bolognese vale la pena fare qualche tentativo a rockfishing con il vivo e la teleferica e a fondo con la sarda 9 catture su 10 saranno gronghi e murene ma ci può scappare qualche bella cernia Per gli amanti delle mormore i frangiflutti del molo cadono su una distesa di sabbia bella fonda a non più di 50 60m da riva preferiscono abbondanti inneschi di arenicola e le ore notturne Tra il molo interno e la spiaggetta sotto il ristorante La Costa Azzurra vive un branco di spigole molto sospettose e difficile da insidiare che a volte disdegnano anche lo 0 08 e ami piccolissimi Nella speranza che questo spot vi invogli a venirmi a trovare nella mia città per una bella pescata tutti insieme vi porgo cordiali saluti restate in onda NEWS DI MAGGIO La Corvina Album fotografico anno 2016 EBAY DISCUSSIONI RECENTI ANSA NEWS MAPPA DEL SITO Home Il Sarago nel Surf Casting La Tenuta al Moto Ondoso Long Arm clippato by GCB Pocket Beach Tempesta Perfetta I magnifici 5 Coaster in Nylon occhio al taglio Scelta della postazione I piombi nel Surfcasting Il Fluocarbon nel Surfcasting Primi approcci configurazione rotante Sfielttatore e Filo Elastico Night and Day I travi da pesca Lo Shock Leader Scelta Attrezzatura Citazioni 1º Condimeteo 3 Condimeteo 2 Condimeteo 1 La Mareggiata Obbiettivo Spigola Pelagici da riva Orate nel tirreno Questioni di piombo Maver Elite 190 Daiwa 6 HM Italcanna Fireball S1 Penn 525 xtra Mag Century Tornado Match and Sport Century Tornado lite Penn serie 525 Ami disaminiamo TRIO Compact BadBass Technology SHIMANO BIOMASTER GTX 8000 Zaino da pesca Fisherbagstore Manutenzione dei mulinelli Costruiamo un lead lift Barretta conversione 6hm Realiz stampi cono piramide 2º Il Porta finali Realiz stampi cono piramide 1º Fonderia Cataudo Modifica zaino FisherbagStore Lo Sparviero snodo multifunzionale Bait Clip Terminale per il Serra Costruiamo il Bait Clip Risparmiamo sui floater Stopper alternativo Recuperiamo i floater Prolunga del paletto Costruzione del paletto Cuscinetti Oli e Lubrificazione Costruzione di una palla da lancio La meccanica dei freni magnetici Daiwa Millionaire Tournament 7HT Conversione AMBASSADEUR da cl a ct Il sistema mag dei rotanti Analisi rotture canne durante il lancio Cenni storici tributo a Lievanais Guida all uso del rotante Gli ami Daiwa Sealine 30 H Teleferica innesco del vivo Gronghi and co La teleferica Sostituzione boccole per il fisso Piombo a perdere 2 Ami per il vivo Il Galleggiante ascensore La Cassetta da Pesca Il Mulinello a Bobina Fissa Surf fishing e Beachledgering Mormore mormore mormore

    Original URL path: http://www.pescareinsicilia.it/index2.php?path=itinerari&id=0&tema=porti (2016-05-02)
    Open archived version from archive

  • Pescare in Sicilia - reports
    lenza si ruppe più volte Non mi veniva bene a riannodare gli ami su terminali più robusti in quanto non appena abbassavo lo sguardo verso il basso mi veniva immediatamente un senso di vomito Nel frattempo i miei compagni avevano un bel da fare in quanto i pesci erano lì uno dopo l altro Persi per questi incidenti complessivamente una buona mezz ora di tempo mentre gli altri se la spassavano Pescavamo a scarroccio in tre su una barchetta di 3 60 mt ogni tanto quando le mangiate o la pezzatura delle catture diminuivano l amico del posto che sapeva benissimo ciò che faceva rimetteva in moto e ci spostavamo di nuovo controcorrente verso il largo sino ad individuare il branco giusto Ci fu un momento in cui sugli stessi pesci lanciavamo sia noi tre dalla barca che un paio di persone dalla spiaggia chissà che non era proprio il nostro T D S visto che ci trovavamo in uno dei suoi spot preferiti Ma di pesce ce n era e ce n era per tutti Poi dopo l 1 e 30 di notte tutto si calmò abbassammo gli occhi sul fondo della barca e cominciammo a contare tutti quei pesci sparsi Motore acceso e via verso casa Dopo una mezzora di trasferta in una notte di buio pesto ci ritrovammo di nuovo sull arenile dal quale eravamo partiti Da quello sbarco non ero più la persona di prima Fui contagiato dalla febbre del pesca sportivo con la canna e questa mi accompagna vivamente ancora oggi Ogni qualvolta mi accosto di notte specialmente ad una battigia la prima domanda che mi faccio è chissà che c è adesso l ha sotto Ottobre 2007 Il saragone Nello Cataudo Anche se si va a pescare diverse volte in un anno le serate memorabili a cui la mente va anche dopo tanto tempo si possono contare sulle dita di una sola mano La storia che sto per raccontarvi è una di queste Era una giornata di autunno inoltrato di una decina di anni fa Della squadra che quella sera doveva andare a pescare eravamo rimasti solo in due perché a causa del tempo minaccioso tutti gli altri si erano tirati indietro Nonostante tutto io e l amico Carmelo fiduciosi in tutto quello che si era letto sulle pescate a ridosso delle perturbazioni atlantiche in arrivo decidemmo di partire lo stesso Arrivammo a Comiso Lì c era un forte vento da Sud Ovest con dei grossi nuvoloni in arrivo A mare si intravedeva un cielo nero che più nero non si poteva Stavamo per fare dietro front ma visto che la meta era ormai vicina tanto valeva andare sino in fondo Arrivammo a S Croce Camerina lo scenario fu quello del Day After del diluvio universale Macchine ferme lungo le strade carreggiate allagate acqua che scorreva a torrente allagando di tutto e di più Confidai ciecamente sull affidabilità della mia macchina da pesca una vecchia A112 e non esitai a proseguire Ad un tratto non pioveva più Tutta quella bufera era già passata ed il vento non era poi così forte come prima Da lì a poco fummo sulla nostra spiaggia segreta una caletta incastonata in un litorale roccioso che faceva da avamposto ad una spiaggia di ben maggiori dimensioni L idea era quella di lanciare un po obliqui a destra verso la spiaggia grande per centrare il serpentone detritico e le correnti in uscita da essa Piazzammo tutte le canne che quella mini spiaggia poteva contenere non vi si pesca in tre persone ed aspettammo Un occhio ai cimini un occhio al cielo Ma le nuvole che erano passate avevano compiuto un ampio giro in senso antiorario ed ora ce le ritrovavamo di nuovo davanti a noi al largo pronte a minacciare pioggia Lampi e fulmini e più tempo passava più si avvicinavano Chi li guardava più i cimini Ad un tratto fu presa la decisione giusta smontare tutto ed andarsene da lì prima di ritrovarsi addosso tutto quel pandemonio Fra le canne ritirate quella con la sarda aveva il terminale reciso un buon 0 40 ed un altra la più lontana con il verme lanciata verso lo spiaggione non si vedeva più Andai di fretta in quella direzione e la vidi a terra e con essa anche il tubo color arancio dove era infilata Eppure l avevo piantato per almeno 30 cm dentro una sabbia fine e compatta Appena la presi in mano mi accorsi di una presenza vigorosa e potente all altro lato del filo Testate profonde seguite da sfuriate alternate verso destra o verso il largo Lì c era qualcosa di grosso Dopo diversi minuti di recupero con la frizione tarata a dovere con il cuore in gola e gli occhi al cielo apparve finalmente la sagoma del sarago più grosso che avrei preso sino ad oggi Non mi ricordo il peso esatto ma era parecchio più lungo di 30 cm Mi ricordo benissimo della lunghezza perché la sua coda fuoriusciva per intero dal secchiello dove riponevo il pescato Quella serata un solo pesce ma che soddisfazione Oggi a distanza di parecchi anni ho ancora lo stesso secchiello e ogni volta che vado a pescare mi chiedo se sarà di nuovo la serata giusta che un preda fatichi ad entrarvi dentro Marzo 2007 Quattro siculi in trasferta Pietro alias Alu398 Testo di Pietro Alu398 foto di Massimo Sampei1975 e Cristian cdpsoftwaretm Massimo Topone in vino veritas Capitolo I IL VIAGGIO Tutto inizia qualche mese fa quando Massimo alias Sampei ha la splendida idea di contattare il canale satellitare di Sky Caccia e Pesca gli autori del programma sono davvero gentili e ci invitano a partecipare alla registrazione di una puntata PIS non si fa certo scappare l occasione e si mette in cammino verso la capitale Il viaggio inizia con la partenza da Messina con il superbolide del pilota Massimo Sampei coopilota Massimo Topone passeggero MR eleganza Cristian CDP il quale sfoggerà durante il viaggio ed il soggiorno in terra romana circa 16 vestiti 22 camicie e 37 cravatte diverse webmaster si nasce non si diventa Io invece attendo la ciurmaglia nel salernitano visto che mi trovo lì per le feste natalizie credetemi l unico rimpianto che avrò alla fine del viaggio sarà proprio non aver potuto godere della compagnia e dell amicizia dei ragazzi durante la parte iniziale della trasferta Fissiamo un appuntamento in quel di Capaccio Scalo aspetto gli altri tutto infreddolito da solo su una panchina del viale principale in un atmosfera cupa e triste quando all improvviso odo un sonoro MINKIA COMPAREEE che mi riempie il cuore di gioia e nonostante la mia terra sia distante 600 km mi fa sentire veramente a casa Prendiamo 5 caffè cinque non quattro vero Massimo e partiamo alla volta della Capitale da grandi signori ci sistemiamo in una stanza di un bed breakfast e usciamo per cena poi torniamo in albergo dove accadono cose agghiaccianti Capitolo II SI VA IN ONDA Finalmente il momento più atteso Riccardo Galigani incentra la trasmissione sull argomento della tutela ambientale intervengono ospiti di grandissima fama in ambito alieutico ed anche PIS tramite la voce dei suoi amministratori Massimo Sampei e CDP partecipa alla discussione Alla fine del dibattito ci sentiamo veramente arricchiti e questo è un sentimento che accomuna tutti noi abbiamo parlato gli amministratori ma anche ascoltato e spesso condiviso buona parte di quello che è stato detto la discussione ci ha fatto cambiare idea anche su certe problematiche ma soprattutto ci da una forte spinta per approfondire ulteriormente e divulgare l argomento il discorso sull ambiente verrà certamente proseguito anche in seno a PIS Si spengono le telecamere ma non la nostra voglia di continuare a discutere ci spostiamo al bar dove per più di un ora con gli illustri ospiti del programma si continua a parlare di ambiente e di pesca in pratica argomenti che accendono la passione di tutti i presenti Otteniamo anche importanti proposte di collaborazione Alla faccia del bicarbonato di sodio CAPITOLO III GITA IN CAPITALE E RITORNO A SUD Dopo la registrazione della puntata decidiamo di restare a Roma fino a sera C è chi propone di visitare alcune delle infinite bellezze artistiche della Capitale chi propone di fare un giro per le strade più famose e in della città Alla fine comunque decide per tutti il Topone che preso improvvisamente il comando della situazione e sarà davvero la prima e l ultima volta povero Topo è stato il più tartassato sempre scherzosamente sottomesso e sbeffeggiato decide che quella mezza giornata libera va dedicata alla visita dei vari negozi di pesca romani Perché questa sarà la motivazione il Colosseo rimane sempre là e ci possiamo andare quando vogliamo invece i PENN oggi ci sono domani forse no Come dargli torto Ne giriamo diversi ma quello che ci da le maggiori soddisfazioni è senza ombra di dubbio quello dell amico STEEL alias Cristian che si rivela con i suoi preziosi consigli oltre che un amico un ottimo pescatore Come mi sento lontano dalla mia terra dove quando chiedo un piombo superiore a 150gr il negoziante mi guarda sbalordito e scuotendo la testa mi dice MA CHI NNNA FFFARIIIII Visitiamo anche il negozio di Fanelli anche lui si rileva una persona molto affabile ed il suo negozio specializzato soprattutto sulla pesca a traina è un vero babà La sera ci mettiamo in macchina e ci dirigiamo a sud Si fa una tappa nel salernitano a casa mia dormiamo la notte e ripartiamo per la Sicilia Il paesaggio è a dir poco incantevole ma non possiamo rimanere più di tanto il Topo entra in crisi d astinenza ha assoluto bisogno di vedere il mare Partiamo di buon mattino siamo tutti dei veri pescatori e per svegliarci di buon ora non abbiamo certo bisogno della sveglia Arrivati in Calabria il Topo decide di voler passare a trovare la nonna 95 anni non possiamo e non vogliamo farci sfuggire questa carrambata andiamo a salutare la nonna che dopo un iniziale momento di perplessità focalizza la situazione e manifesta grande felicità nel rivedere il nipotino Che duci nonna e nipote che si riabbracciano CAPITOLO IV I PERSONAGGI Ne incontriamo veramente tanti e quasi tutti ci stupiscono in positivo Riccardo Galigani un personaggio straordinario un grande esperto ma anche una persona semplicissima gentile cordiale umile Avercene di persone così nel nostro settore Il direttore di Pesca in mare Stefano Navarrini anche lui ci stupisce in positivo manifestando grande considerazione per la Sicilia e per il nostro sito E ancora grandi pescatori e simpaticissimi personaggi come Umberto Simonelli e Riccardo Fanelli oltre a tutti i partecipanti alla puntata dei quali non ricordo i nomi Permettetemi una nota particolare per Steel alias Cristian membro di PIS e proprietario di un negozio di pesca a Roma in via Nobel dietro l insegna apparentemente banale di ARTICOLI DA PESCA si cela in realtà un negozio che è il sogno degli amanti del surf appena ci presentiamo manifesta nei nostri confronti con una sincerità d animo trasparente e sbalorditiva una simpatia ed un affetto che ricambiamo di cuore nei suoi confronti Veramente commovente CAPITOLO V I COMPAGNI DI VIAGGIO Dedico queste ultime righe ai miei compagni di viaggio Vi ringrazio di cuore per la splendida gita rimarrà tra i miei ricordi più gustosi Sapevo che mi sarei trovato bene ma non credevo fino a questo punto Posso dire solo che siete grandi Sono grato a voi e a PIS per avermi regalato la possibilità di vivere un emozione così bella A quando la prossima La mia valigia è sempre pronta Giugno 2006 Rotolando verso sud Massimo Saija da Messina Carico di buone intenzioni mi ritrovo senza sapere come in una spiaggia a me sconosciuta Sento come se il mio corpo avesse viaggiato spinto non dalla mia mente ma in modo autonomo Come esca ho solo del coreano e del pane francese ma non demordo L arenile mi si presenta con un moto ondoso regolare ma non furioso acqua velata e risacca molto lunga tipo oceano La temperatura è alta tutto accaldato inizio a pescare con bombarda e coreano e in poco tempo riesco a pescare una decina fra cefalotti occhiate e boghe A questo punto armo due canne potenti centrate sulle 8 once con due mulini rotanti da 25lb caricati con lo 0 50 Preparo velocemente due braccioli dello 0 50 con ami beck del 4 0 e innesco un cefalo sui 4 etti e un occhiata di 2 etti circa Faccio in modo ke restino non molto lontano da riva intorno hai 35 40 mt Adesso mi siedo al fresco dell ombrellone e attendo utopisticamente un pesce Lunghi minuti di attesa mi fanno quasi appennicare il sole è cocente ma la voglia di pescare vince caldo e sonno Ad un tratto la canna alla mia destra si piega fino allo spigot e in mare a 30 mt si vede una sagoma enorme scura ke smuove il mare come una balena Il cicalino suona all impazzata In un balzo ho la canna in mano e le cintura da combattimento è girata Ferro con energia fiducioso dello 0 50 e la preda tira tanto forte da farmi incurvare in avanti Sono solo ma non mi avvilisco non mi sogno nemmeno di frenare il pesce sembra ke ci sia una barca d avanti prende filo inesorabbile Ad un tratto dopo interminabili secondi inizia a rallentare e io cerco di guadagnare un paio di metri ma ogni 10mt ke recupero ne perdo 20 subito dopo Nel frattempo senza accorgemene mi sono spostato a più di 50mt a dx della mia postazione Il combattimento diventa estenuante il sole mi fa sudare e devo bagnarmi la fronte Finalmemte inizio a vedere la mia preda a circa 20 mt da riva e mi tocco la gamba destra dove ho attaccato alla cintura un piccolo raffio da 40 cm Entro in acqua le onde mi frangono sulla pancia Ho l adrenalina alle stelle Eccolo vedo la sagoma a 4mt prendo il raffio e do l ultima pompata Raffio con decisione e i colpi di coda del pesce mi fanno quasi cadere a terra Riesco a trascinarmi a secco lacrime solcano il mio volto mentre una ricciola grande quasi quanto me si dimena sulla sabbia calda di sicilia Mi siedo a terra accanto alla mia preda stanco e con il cuore ke non vuole rallentare piango di gioia IL sogno del surf mediterraneo si è avverato MI riprendo e mi avvicino verso la postazione per prendere la macchina fotografica quando un aereo passa molto a bassa quota alzo lo sguardo ma non vedo nulla MI giro attorno e non ho più nulla fra le mani e mi ritrovo tutto sudato nel mio letto sono invece le 5 15 l aereo era la sveglia e devo andare a lavoro Ma ke bel sogno ke ho fatto però Marzo 2006 Il mio solito sauro Massimo Saija da Messina Allora eccomi sono le 15 00 è ancora una volta sul mio fuoristrada sulla via del mare Prima di arrivare nel mio spot passo a salutare un amico che pescava poi recupero il mio solito sauro da fare a filetti e ho già un paio di fasolari e qualche sarda Arrivato in spiaggia che ti trovo Onde alte due metri tre frangenti che per una spiaggia media sono tanti e niente vento né freddo Si sta bene senza termica ma ho su tre maglioni Sfiletto subito il sauro apro la prima rip e monto uno short rovesciato con 0 35 e un ametto 1 0 sta vota nun mi futti 150 gr da tenuta e via Inizio a montare l altra canna in modo autentico ma con fasolare e amo del 2 Lancio e inizio a impostare la terza canna che sento una frizione Mi giro e vedo che la canna con il sauro è partita corro e ferro Subito mi rendo conto di una preda un pochino importante nuota bene fra le onde ma oppone molta resistenza passiva Compie una fuga laterale contro corrente e poi si fa trasportare inizio un dolce e costante pompaggio e grazie ad un onda amica riesco a spiaggiare una splendida spigola che subito stimo sui 2 Kg ma che poi risulterà 1 850 Kg Molto contento mi accingo a ripristinare il calamento che sento un altra frizione Caz la canna con il fasolare è piegata Corro e ferro sento che la preda si muove bene fra le onde ma non oppone molta resistenza Riesco con molta facilità a portare a secco un bel sarago maggiore di 5 etti esatti Ma adesso non ho nemmeno una canna in pesca preso dall euforia lancio il fasolare con cui avevo appena preso il sarago anche se tutto rovinato Non riesco a fare due passi che il cicalino della frizione si fa sentire ancora non ci credevo ma la canna appena lanciata si è piegata sembrava la scena di prima Ferro e sento forza la preda viene rapidamente verso la riva e riesco a vederla su un onda un altro sarago come quello nel secchio Provo a spiaggiarlo ma si sdlama Riconquista la sua libertà Imposto in fretta le tre canne ma nulla più si fa sentire Telefono a Sampei e gli racconto l accaduto lui Chiama il buon Lisi che a su a volta mi chiama e sembra che ci sia lui sulla spiaggia e non io tanta la sua felicità Ora non so che dire alle 20 00 il mio tempo è scaduto e rientro a casa di sicuro felicissimo Una battuta di puro Surfcasting con mare onde e pesci Momenti indimenticabili che di sicuro resteranno indelebili nel mio cuore di pescatore e sulla sabbia dei nostri litorali siciliani dove il mito riesce a divenire realtà dove i nostri sogni passano dal letto al reale Sono felice di condividere con gli amici di Pescare in Sicilia le mie catture infatti le dedico a tutti gli amici del forum con la speranza di fare crescere a dismisura la passione che ci scorre nelle vene e l amore per quel mondo meraviglioso che è il mare Febbraio 2006 Scaduta bellissima Massimo Saija da Messina Come al solito io da buon dormiglione non mi stacco dal letto prima delle 09 00 Subito dopo un buon caffè mi accingo a guardare il tempo e noto con grande felicità che il forte vento del giorno prima era praticamente un vecchio ricordo e nel cielo solo qualche nuvola minacciava pioggia Nella mia mente allora si scatena qualcosa di mistico praticamente immagino la scaduta diurna che ci doveva essere nel Messinese tirrenico Ma sono anche cosciente che sono totalmente sprovvisto di esca Ma non mi demordo carico baratte e barattelle sul mio fuoristrada e parto alla ricerca di cibo per pinnuti Riesco a reperire un paio di fasolari e un bel sauro sugarello Arrivo in spiaggia alle 10 00 e trovo esattamente ciò che avevo immaginato una scaduta bellissima la spiaggia e media e ci sono tre frangenti il più distante è a circa 70 metri Monto subito tre canne e dopo una prova mi rendo conto che la scarsa laterale mi fa stare in pesca con un semplice piombo da tenuta da 150 gr OTTIMO Innesco due canne con fasolare e lancio una fra le onde e l altra dopo l ultimo frangente la terza invece la innesco con un bel trancio di sauro e la metto a 10 metri fa la schiuma Il tempo passa statico e così alle 13 decido di effettuare un cambiamento recupero la canna con il sauro e la mia pazzia mi porta a eliminare lo 0 40 e portarlo a 0 35 e di mettere un abberdin del 4 rinforzato apposto dei due beck 1 0 Di conseguenza il trancio di sauro diventa filettino Lancio come prima e quasi subito la vetta vibra con decisione ferro ma nulla si era allamato solo l esca disintegrata Mentre ripristino l innesco mi telefona in grande Emanuele Lisi e gli racconto l accaduto Rilancio e mi accingo a controllare una delle altre due canne mentre guardo l esca sento il suono di una frizione mi giro e noto che la mia rip da 5 once è piegata corro e ferro Questa volta la preda c è e mi rendo subito conto che si misura a migliaia di grammi Inizio con il farla stancare tenendola a debita distanza stranamente perde quasi subito le forze e da sola si avvicina a riva Mentre è ne secondo frangente la vedo surfare sull onda Un bel siluro argentato Inizio un pompaggio più deciso e grazie a un onda la porto a secco ma con molta emozione Il mare mi ha regalato una splendida spigolona Telefono subito al mio fotografo di fiducia Sampei e lui i viene subito a trovare armato di macchian fotografica Dopo più nulla alle 17 00 smonto e mi reco in un negozio di un mio amico e realizzo che la mia preda pesa 2 610 Kg Voglio dedicare questa cattura a tutti gli amici di pescare in sicilia e in modo particolare a Massimo Sampei per la sua grande amicizia ad Emanuele Lisi per la sua fortuna in trasferta telefonica e a Cristian Di Pasquale perché mi ha telefonato mentre guidavo e quasi mi faceva investire Gennaio 2006 Sabato di spettacolo Massimo Saija da Messina E un sabato mattina qualunque del mese di febbraio dopo una settimana di lavoro finalmente posso svegliarmi con la gioia di poter andare a mare La mia più grande passione il surf casting Svegliatomi telefono al mio compagno di pesca la giornata è buona e già mezz ora dopo siamo in auto e ci dirigiamo nella nostra spiaggia che per fortuna dista solo dieci minuti Il tempo è meraviglioso e il mare è alla fine di una scaduta con acqua velata Iniziamo a pescare io monto tre canne due black fury 3 70 mt e una evoluzione 170 4 10 mt tutte con shimano biomaster Ciccio apre una futura e due millennium 150 ripetendo le stesse scelte dei mulinelli Avendo come esca Fasolari e bibi i miei terminali sono dello 0 25 nel bivalve e dello 0 22 nel bibi gli ami sono tutti robusti e di misura compresa fra i 2 e 1 Ciccio ripete quasi le stesse mie scelte o io ho ripreso le sue Ma peschiamo sempre allo stesso modo Fra battute e scherzi panini e discussioni varie si fanno le 14 00 Nulla aveva toccato le nostre esche Ma a mare si sa è così Nel frattempo si avvicinano altri due temerari del mare con cui facciamo conoscenza e che ci dicono che vengono da Catania Mentre parliamo di come non si prende niente una musica celestiale ci zittisce la frizione della canna con il bibi è in concerto e l evoluzione è piegata in due Corro alla canna e ferro prontamente subito sento un pulman di linea che prende filo e non accenna a fermarsi Inizia un combattimento sul filo del rasoio appena si ferma o rallenta io cerco di guadagnare qualche metro che subito dopo viene ripreso con gli interessi Il pulman dopo 15 minuti di tira e molla sembra stia finendo la benzina e io inizio in pompaggio più deciso Ad un certo punto una sagoma argentea si vede a circa venti metri da riva Ciccio entra in acqua il momento è critico dopo un altro paio di pompate arriva una fuga improvvisa laterale ma è l ultima esausto riesco facilmente a recuperare quei pochi metri che restano e grazie ad un onda porto la preda fra i piedi del mio compagno che essendo patito di Sampei afferra il pesce con le mani e lo porta a secco La preda è mia una splendida Oratona che fa fermare l ago della bilancia a 3 350 Kg Siamo entusiasti i due spettatori un po di meno A questo punto iniziano le foto di rito quando Ciccio nota uno strano movimento in una millennium ci giriamo e la canna si piega e la frizione parte Inizia un altro combattimento questa è molto più grossa di quella nel secchio La vediamo e subito la stimo intorno ai 5 Kg ma effettua una fuga leterale e il terminale va a schiantarsi su un mezzo serbatoio metallico portato dal mare Restiamo come quelli che hanno visto la sorella nuda Incazzati neri Ma guardando l altra orata a secco ci riprendiamo perché a mare il pesce si prende ma ogni tanto riesce anche a conquistare la sua libertà Sembra fantasia ma è la verità è un pezzettino piccolo di cosa significa pescare in Sicilia Novembre 2005 A Spinning con Rocco Cristian Di Pasquale da Barcellona Pozzo di Gotto Dopo pranzo decido di farmi qualche oretta a spinning in zona Milazzo certo l orario non e dei piu consoni ma l acqua e torbida sta montando il maestrale parto con il buon Rocco e suo fratello boh un centinaio di lanci a vuoto fra me e loro quindi decidiamo di cambiare zona Il fratello ci abbandona e restiamo io ed il mio grande Rocco lui su alcuni scogli ed io ad una trentina di metri su degli altri dopo 8 o 9 lanci finalmente abbocca qualcosa che pero si va ad infilare sotto gli scogli ai miei piedi ehheheh morale della favola cerco di farla venire fuori cacchio mi sdirrupu supra i scogli ma la canna è ben alta nel frattempo il buon rocco vedendo la scena mi viene a salvare grazie a Dio il mio principe azzurro non mi bacia Al peso risulta una spigoletta di 970gr con nello stomaco 4 sarde altri lanci ma niente di niente comunque un pomeriggio all insegna dello spinning Ah quasi dimenticavo l ho ferrata su un rapala da 10cm a paletta metallica Ottobre 2005 A pesca con Rocco Cristian Di Pasquale da Barcellona Pozzo di Gotto Verso le 14 00 chiamo il buon Rocco intimandogli di venire assolutamente a pesca con me i primi rifiuti ma alla fine ha ceduto 4 rip e 4 rot 2 4oz e 2 8oz inneschi di rimini calamaretti cefalo vivi e sarda su cefalare ah dimenticavo eravamo al molo quindi tripode basso di rito e blablabla Passano i primi 20 minuti ehehheee Rocco ha gia preso 4 cefali da 600gr che ridere ehehe Dico a Rocco di conservarli per l imbrunire i serra a quell ora solitamente banchettano detto fatto li regala in blocco ad una signora che gli ha promesso 2 arancini presso la sua rosticceria della serie quantu tira u pilu quindi per me niente cefali non vi dico gli insulti eheheh Erano gia le 18 quando cominciavo a imprecare sotto il naso mi passa una leccia amia stimata sui 7kg andava a pelo d acqua ed io intanto insultavo Rocco per la sua fragilita sentimentale eheheh passano neanche 10 minuti 3 serra in caccia roba 1kg a testa e qui gli insulti non si contano perfino minacce di lasciarlo li al molo Ragazzi non mi va a passare un altra leccia amia sotto il naso questa molto piu piccola pero naturalmente nel frattempo di cefali con tutti quei predatori intorno neanche l ombra Inutili i tentativi con le boghr non le consideravano affatto Ormai fatte le 19 30 cominciamo a ritirare il tutto Rocco trova il cefalo senza testa serra e io unni minkia ci mpuntasti sti ami a il mio rimini misto a bibi intoccato pero vedo toccatine sulla 8 oz clippata con calamaretto sparate fuori ripongo il resto nel frattempo ferro sento qualcosina ma viene tranquillla era gia buio quindi accendo la mia 20w eheheheh na lampara adesso comincia a dare testate e un tira e molla ma il 7ht sfriziona tranquillamente cmq dopo un po Rocco prontamente mi guadina la preda con non poche difficolta a proposito ma che vi aspettavate era solo un oratella di quasi un kilo giuro il racconto e interamete dedicato a Rocco e lui che merita di essere raccontato Maggio 2005 Un amore di Cappotto Mauro Marino da Messina Oggi un gruppo si organizza per compiere l ennesima battuta di pesca il gruppo si compone di eccellenti et motivati pescatori spigolando cdp king ed un amico di spigo Sergio Era tutto pronto ma sorgono delle problematiche che evero risolviamo grazie all amore per la nostra sana passione la pesca I nostri schef si ritrovano a casa di king dove si prepara a puntino l iter dalle esche da adoperare i finali la temperatura la pressione barica e miriadi di piccolezze che noi però ci teniamo a non sottovalutare evero Ci rechiamo presso un fornitore di articoli da pesca per comperare le ultime esche piu fresche possibili entrando nel tempio per noi con piglio sicuro ci alterniamo nel chiedere le piu catturanti Si discerne con il proprietario evero di possibile prede insidiabili nella zona dopo la solita amichevole e maschia stretta di mano ci congediamo con in animo la certezza che la preda da sogno fosse ormai prossima a finire nei nostri capaci catini Arrivati sullo spot prescelto scendiamo dai mezzi meccanici e ci soffermiamo a guardare quella distesa immane di un blu cobalto che ci rapisce il core Ci consultiamo ancora una volta scarichiamo i mezzi e ci rechiamo sul posto prescelto con l animo tronfio e sicuri della nostra scelta ben ponderata evero Dopo una ventina di minuti di cammino con passo deciso arriviamo e comincia la fase di estrazione delle nostra attrezzatura alieutica picchetti tripodi canne servitore ecc ecc Passano istanti concitati ma eccoci in pesca dopo pochi minuti ecco la prima preda una combattiva tracina vipera che viene rilasciata con maestria per la sua esigua pezzatura dal nostro spigo Purtroppo le mie canne rimangono basite ed inamovibili neanche la delicata brezza che porta profumi primaverili ed echi di passate pescate non tangono le loro cime Mentre l arcigno cpd metteva a frutto il suo sapere per insidiare qualche esemplare di taglia tirando fuori dal suo cilindro e dal suo enorme bagaglio tecnico miriadi di piccoli espedienti per portare a casa il bottino agoniato Il buon sergio ex garista et conoscitore profondo del sito ci deliziava le trombe di Eustachio narrandoci di tempi passati et erudendoci sulle prede catturabili in loco evero Intanto scende inesorabile la sera con il suo mantello nero avvolge ogni cosa ma non ci intimoriamo anzi a bendonde galvanizzati che la notte porti seco un brivido un emozione un sussulto non ancora provato l aere diventa frizzante ma l animo infiammato dalla pugna non ci fa recedere dal nostro intento Infatti il nostro amico spigo ferra con decisione ed ecco si vede una sagoma una bella tracina vipera questa volta di taglia notevole viene abilmente slamata credo di aver visto pochi individui slamare con una cotale sicumera un pesce di cotanta pericolosità foto di rito e ci si rituffa nella concentrazione alieutica Purtroppo la serata volge al desio con le seguenti conclusioni io prede di poco conto tutte rilasciate con cura quasi maniacale la stessa cosa l arcigno cdp Il buon nettuno non volgea il suo sguardo benevolo verso di noi il dotto Sergio soltanto un coppia di mormore di discrete dimensioni mentre il nostro amico spigolando concludeva la sfolgorante serata con un discreto carniere ed una tocca veramente da lasciare di sale poco male alla pro scene La passione che ci accomuna ci ha regalato un bene inestimabile l amicizia di un valore incalcolabile grazie amici di vero cuore Agosto 2004 Blitz a Mortelle ME Mauro Marino alias Kingfish da Messina ore 18 via per la mia nuova battuta di pesca Io ed il mio inseparabile amico Fabio neofita dell arte della pesca ma che possiede tutti i numeri ci dirigiamo verso il nostro spot preferito zona mortelle messina Si scarica la macchina caricata a pressione e ci dirigiamo verso la spiaggia sì da n occhiata al mare si monta tutto e si parte Quattro canne montate e tutte con esche diverse bibi arenicola coreano perché no americano Tutte con finali diversi che andavano dallo 0 18 al 0 30 ami rigorosamente della gamakatsu dallo 04 al 14 Dopo appena 10 minuti parte la mia canna bella botta ecco che si presenta una discreta mormora di un paio di etti il tempo di innescare parte la canna del mio amico altra bella aiolotta Che dirvi interessante serata J come vedete dalla foto sopra ci siamo divertiti Verso le 4 ci decidiamo a malincuore di smontare tutto e tornare a casa stanchi morti ci era finita l esca Giugno 2004 Pescata a Lipari Gianfranco Urbani da Messina e Francesca Finalmente dopo mesi di attesa è giunto il momento Vado nella mia cara Lipari a farmi speriamo qualche bella pescatina Armato di canne mulinelli e con la mia ragazza al seguito alle ore 21 00 di martedì 01 06 04 mi imbarco sulla nave Mercoledì mattina sveglia alle 08 30 abbondante colazione e si parte verso il mio affezionato pontile della Pumex con la speranza che non ci sia la nave che carica pomice vorrebbe dire ridurre di molto la zona di pesca Passando con la macchina da sopra tiriamo un bel sospiro di sollievo nessuna nave e nessun pescatore Sistemiamo le canne 3 lato sud piombo scorrevole e long arm mt 1 70 con arenicola filo 0 18 amo 10 bibi 0 30 amo 4 e americano 0 22 amo 7 alla ricerche di mormore e 2 leggere lato nord con pasturatore e bigattino filo 0 15 amo 12 bracciolo lungo mt 3 a caccia di saraghi occhiate e chi vuol mangiare si accomodi Tira un fastidioso vento da nord ovest Dopo 30 min la prima tirata sull arenicola ed esce fuori una bella mormora da 30 cm chiaramente tirata su con il guadino indispensabile Poi è la volta del bibi e viene su un altra bella mormora come sopra Dopo un altra mezz ora ancora bibi e ancora mormora leggermente più piccola Commento della mia ragazza Abbiamo a cena mio fratello con la sua ragazza ne serve un altra Presto fatto Ancora bibi la mormora è grossa come le prime due vado a inguadinare ed incredibilmente il retino sfila via dal manico telescopico e va a fondo porca di quella Provo a tirarla fuori di peso e splash si slama Sono le 12 30 e come capita spesso quando perdi un pesce sembra che questo abbia sparso la voce sulla presenza di due truffatori sul pontile che ingannano i pesci nascondendo dentro un succulento bibi un bel Gamakatsu Ormai quasi rassegnati ci dedichiamo ad un fugace pranzo Vista la calma piatta decido di cambiare le carte in tavola spostando il deludente americano lato nord Alle 13 30 abbocca qualcosa sull arenicola E vai Stasera mangiamo tutti Inizio a raccogliere e dall altra parte c è qualcosa che dà testate ed è veramente pesante mi illudo e vedo affiorare ad ali aperte un bel pesce corvo Ma vaff E così lo porto sul pontile foto di rito e lo ributto in acqua Nel frattempo sento un leggero rumore di frizione del mio Shimano 6000 sulla Miura con il deludente americano Alzo la canna sembra arroccata ma riesco a raccogliere Con non poca fatica lo faccio affiorare dal fondo Minchia del luvaro come lo tiriamo su Mi butto in acqua No aspetta il secchio Così lascio la canna alla mia ragazza che abilmente giocando di frizione lo fa stancare e con il secchio legato alla corda e chiaramente pieno d acqua riusciamo a farlo entrare dentro Non so come ma ce l abbiamo fatta Bellissimo Il più bel pesce dopo l orata di 4 anni fa a Cariati Foto a più non posso poi un altro piccolo luvaro sull arenicola e alle 16 00 si chiude tutto e si ritorna a casa dopo essersi fermati in un panificio per pesare il luvaro Kg 1 520 e dopo aver comprato un nuovo guadino Giovedi quando arriviamo sul molo sono le 11 00 stessa sistemazione del giorno prima ma di mormore nemmeno l ombra Stesso

    Original URL path: http://www.pescareinsicilia.it/index2.php?path=reports (2016-05-02)
    Open archived version from archive