web-archive-it.com » IT » Q » QIX.IT

Total: 671

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Maratoneti | Qix.it
    gennaio 2007 dicembre 2006 novembre 2006 ottobre 2006 settembre 2006 agosto 2006 luglio 2006 giugno 2006 maggio 2006 aprile 2006 marzo 2006 febbraio 2006 dicembre 2005 novembre 2005 ottobre 2005 settembre 2005 agosto 2005 luglio 2005 giugno 2005 maggio 2005 aprile 2005 marzo 2005 febbraio 2005 gennaio 2005 dicembre 2004 novembre 2004 ottobre 2004 settembre 2004 agosto 2004 luglio 2004 giugno 2004 maggio 2004 gennaio 2004 dicembre 2003 novembre 2003 ottobre 2003 settembre 2003 agosto 2003 giugno 2003 powered by WPFrontman WP friends altroformato it arredarecasa blog it copyright 2004 2011 Ludovico Magnocavallo tutti i diritti riservati Maratoneti 7 aprile 2013 4 commenti categorie milano Scena 1 Milano domenica con il blocco del traffico ore 16 30 Alla fermata di via Senato la 94 è annunciata con più di 30 minuti di attesa Un cartello appeso alla fermata annuncia che dalla mattina fino alle 15 30 una ventina di linee vanno a singhiozzo non vanno o utilizzano percorsi ridotti causa Maratona di Milano Scena 2 Milano corso Venezia cinque ore prima Strada deserta una pattuglia di vigili che blocca l accesso dalle vie laterali qualche jogger della domenica diretto ai Giardini Pubblici un camion di una pasticceria industriale con palco e annessa bionda che balla e canta a volumi indecenti per i quattro cinque passantiche osservano dall altra parte della strada Di pubblico o tifosi in attesa dei maratoneti nemmeno l ombra Mi chiedo che senso ha in una domenica in cui la circolazione dei veicoli è vietata bloccare tantissime linee e causare ritardi assurdi fino al tardo pomeriggio e soprattutto che senso ha farlo per una manifestazione con zero pubblico e che immagino interessi allo 0 00001 dei milanesi Capisco il Giro d Italia una corsa importante con una tradizione storica e un seguito immenso italiano e internazionale ma

    Original URL path: http://qix.it/2013/04/maratoneti/ (2015-06-20)
    Open archived version from archive


  • Jiayu G3, dove comprarlo (e ne vale la pena)? | Qix.it
    dopo aver letto il post di qualche giorno fa su Android e i produttori cinesi mi ha chiesto dove acquistare il Jiayu G3 Il discorso vale ovviamente in buona parte anche per molti altri cellulari cinesi di questa fascia Prima di vedere dove comprarlo cerchiamo di capire se ne vale la pena Sto usando il G3 come mio unico telefono da ormai una decina di giorni e credo di essermi fatto una discreta idea di come va e soprattutto per chi è adatto La premessa indispensabile è che se non avete limiti di budget probabilmente fate meglio a prendere un cellulare di marca in negozio Detto questo vediamo prima perchè non prendere un cellulare come questo fate un sacco di foto con il cellulare e per voi la qualità delle foto è importante FAIL fate meglio a prendere un cellulare di marca Sony ad esempio usato allo stesso prezzo e accontentarvi di un hardware un po vecchiotto con poca RAM e uno schermo più piccolo e a minore risoluzione usate tanto il cellulare come navigatore e avete bisogno di un GPS reattivo veloce e molto preciso FAIL prendete un cellulare di marca o meglio ancora un navigatore non avete la più pallida idea di cosa significano termini come root recovery adb e non avete tempo e voglia di imparare smanettando FAIL prendete un iPhone o un Nokia HTC con Windows 8 o rassegnatevi a sapere che il vostro cellulare Android non renderà mai come potrebbe e avrà probabilmente qualche problema di durata della batteria siete un gamer o comunque fate parecchi giochi sul cellulare FAIL parziale probabile la potenza della CPU non vi basti e se andate su modelli più potenti potreste avere qualche probelma di robustezza parecchi Newman N2 ad esempio hanno lo schermo rovinato dal calore sviluppato dalla CPU dopo sessioni di gioco intense Siete passati indenni dalla lista di domande sopra Vediamo allora perchè potreste trovarvi bene con un cellulare tipo il G3 Per quanto mi riguarda la questione è molto semplice il mio uso prevalente del telefono a parte chiamate e SMS è leggere libri in epub navigare sul web consultare forum vedere video Uno schermo da 4 5 in su con ottima definizione e buoni angoli di visuale e abbastanza RAM per poter utilizzare applicazioni come Flipboard o Currents senza grossi patemi d animo hanno un impatto enorme sul modo e la soddisfazione con cui uso il cellulare E dato che trovarne uno di marca con queste caratteristiche sotto i 200 è praticamente impossibile se avete una botta di fortuna forse un LG L9 usato che ha comunque una risoluzione nettamente inferiore la scelta di un modello cinese è quindi praticamente obbligata Il G3 ha 1Gb di RAM un ottimo anche se con una leggerissima dominante gialla come molti Nexus 7 schermo 4 5 IPS 1280 720 protetto da Gorilla Glass una batteria enorme che certo non guasta e per il resto una dotazione hardware che non sarà certo all ultimo grido ma è più

    Original URL path: http://qix.it/2013/03/jiayu-g3-dove-comprarlo-e-ne-vale-la-pena/ (2015-06-20)
    Open archived version from archive

  • Come risparmiare batteria su Android | Qix.it
    marzo 2006 febbraio 2006 dicembre 2005 novembre 2005 ottobre 2005 settembre 2005 agosto 2005 luglio 2005 giugno 2005 maggio 2005 aprile 2005 marzo 2005 febbraio 2005 gennaio 2005 dicembre 2004 novembre 2004 ottobre 2004 settembre 2004 agosto 2004 luglio 2004 giugno 2004 maggio 2004 gennaio 2004 dicembre 2003 novembre 2003 ottobre 2003 settembre 2003 agosto 2003 giugno 2003 powered by WPFrontman WP friends altroformato it arredarecasa blog it copyright 2004 2011 Ludovico Magnocavallo tutti i diritti riservati Come risparmiare batteria su Android 15 marzo 2013 1 commento tag android categorie mobile Copio e incollo un post che ho scritto poco fa su un forum Android italiano in risposta a un utente che chiedeva come risparmiare batteria rimuovendo le applicazioni che appesantiscono il telefono Magari serve a qualcun altro Non è tanto un problema di appesantire quanto un problema di app che segnalano al sistema operativo che non deve andare in deep sleep cioè in modalità risparmio energetico facendogli quindi consumare molta più batteria di quanto dovrebbe Spesso questo comportamento è esattamente quello che ti serve ad esempio se hai i dati attivi e la sincronizzazione di posta attiva il cellulare deve periodicamente controllare se hai nuovi messaggi e restare almeno in parte sveglio per farlo A volte invece è dovuto alla pigrizia o all incompetenza di chi sviluppa una app che per semplificarsi la vita se ne frega dell utente e quindi del risparmio energetico con la conseguenza che la app tiene il cellulare sempre attivo Come controlli se il tuo cellulare va in modalità risparmio energetico In prima battuta dal grafico che trovi nella voce batteria delle impostazioni Se clicchi sul grafico e lo apri vedrai che hai una voce in basso con scritto awake non ricordo la traduzione italiana che indica quando il cellulare è stato sveglio per

    Original URL path: http://qix.it/2013/03/come-risparmiare-batteria-su-android/ (2015-06-20)
    Open archived version from archive

  • Qix.it | Page 2
    Comune di Milano un portale dove vengono pubblicate serie di dati sulla popolazione e il territorio scaricabili e utilizzabili con licenza Creative Commons I dati disponibili non sono ancora moltissimi ma è un buon inizio sarebbe bello che venissero aggiunti oltre ai dati demografici e alla localizzazione di servizi e attività dati sul traffico multe crimini ecc in modo da poter creare qualcosa di simile ad Everyblock Un paio di appunti forse sarebbe stato meglio provare alcune funzionalità prima di lanciarle ad esempio la pagina contatti richiede un captcha che però non è visibile e la pagina applicazioni ha una grossa intestazione dove forse dovrebbe stare una mappa che però manca E poi le serie demografiche sono interessanti ma se la chiave principale è il quartiere e il documento che mette in relazione la denominazione di un quartiere con la sua localizzazione geografica non c è l utilizzo dei dati è parecchio limitato Visual Complexity Mapping Patterns of Information 4 aprile 2012 Visual Complexity Mapping Patterns of Information pubblicato di recente dalla Princeton Architectural Press presenta esperienze diverse nel campo della visualizzazione delle informazioni che l autore Manuel Lima ha raccolto in questi anni grazie anche al lavoro svolto sull omonimo blog A pagina 98 una rielaborazione delle visualizzazioni della blogosfera italiana che avevo preparato a suo tempo con i dati di Blogbabel e presentato al BarCamp di Torino aprono il capitolo 4 Blogosphere Interpretazioni divergenti 16 settembre 2011 Voi come traducete questo passaggio I spent the 90s trying to hide out trying to duck the full celebrity cacophony I started to get sick of myself sitting on a couch holding a joint hiding out It started feeling pathetic Probabilmente in maniera un po diversa da me ma spero non così Ho passato gli anni Novanta a nascondermi cercando di evitare la celebrità e tutto quello che ne derivava ma iniziavo a stare male con me stesso e a sentirmi davvero patetico Insomma anche tralasciando il missing joint il Corriere poteva fare un po meglio Poco azzeccato anche il tono scandalistico e il ricamo sull insensibilità del personaggio che in fondo si è limitato a dire che anche il suo matrimonio forse c entrava qualcosa con il suo stato pseudo depressivo E solo a me che i quotidiani italiani online fanno schifo Vita con il Droide Xperia X8 11 settembre 2011 1 commento Quello che vedete qui sopra è lo schermo del mio Acer Liquid qualche giorno fa l ho tirato fuori dalla tasca e mi si è presentato così Lo schermo all esterno è intatto ma il display vero e proprio all interno è andato Sembra essere un problema comune dei Liquid dovuto alla flessibilità della scocca e alla scarsa rigidità del vetro superiore che non è un vetro in realtà ma plastica trasparente Così alla prima sollecitazione un po fuori dalla norma il Liquid si deforma e l LCD interno va in pezzi Contattato il supporto Acer mi hanno chiesto di inviare delle foto una quellla che vedete

    Original URL path: http://qix.it/page/2/ (2015-06-20)
    Open archived version from archive

  • Ricerca per 'None' | Qix.it
    1 client tag principali blogging italia milano spigolature conferenze top100 python web 2 0 blogbabel rugby calcio ebook google tv barcamp musica nanopublishing lightpress django php cerca nei contenuti categorie blogging books calcio design architettura digital underground ebay eventi gadget games general guest blogger help in evidenza internet business lazyweb letture linux luambo ludo audio e musica foto quotidianità rete luoghi cambridge milano misc miscellanea mobile mobile e pda motori

    Original URL path: http://qix.it/ricerca/ (2015-06-20)
    Open archived version from archive

  • Vita con il Droide / Xperia X8 | Qix.it
    ha un comportamento anomalo utilizzando la CPU in maniera pesante anche a cellulare inattivo Basta aprire un qualsiasi process monitor e osservare come android process acore abbia in questi casi due thread sempre attivi che consumano il 100 della CPU libera Un problema apparentemente senza soluzione almeno per noi comuni mortali che tra l altro si presenta anche installando un Launcher di terze parti sulla ROM ufficiale Sony Ericsson e che compromette seriamente la funzionalità del cellulare con la CPU sempre attiva la batteria si scalda parecchio la mia non scendeva mai sotto i 40 gradi e soprattutto dura poco un giorno un giorno e mezzo massimo con un uso normale L unica alternativa sensata è quindi utilizzare l ultima ROM rilasciata da Sony Ericsson dato che il Launcher integrato non funziona sulle ROM di terze parti Gli svantaggi derivanti dall utilizzo della ROM ufficiale basata su Android 2 1 non sono poi molti quello che a me personalmente manca un pochino è solo il tethering via USB o WiFi che è presente solo da Android 2 2 in poi e può comunque essere aggiunto in maniera pià o meno funzionale con uno dei tanti hack in circolazione I vantaggi invece tralasciando per il momento le applicazioni standard installate sono molto più importanti soprattutto la velocità di esecuzione e il consumo di batteria che è ridotto drasticamente rispetto alle ROM di terze parti il mio consuma dai 30 ai 40 in 24 ore di utilizzo normale Vediamo quindi come utilizzare al meglio l X8 con la ROM ufficiale quali applicazioni standard sostituire e con cosa quali rimuovere per liberare spazio e come ottimizzarlo per avere la maggior quantità possibile di RAM libera e una durata della batteria più lunga possibile Quale Launcher Il primo programma da sostituire sull X8 per renderlo un po più maneggevole è il Launcher dato che quello originale derivato dall X10 mini è piuttosto scarno permette un solo widget al centro dello schermo un numero ridotto di icone negli angoli e lo scorrimento della lista dei programmi è piuttosto limitato Lo vedete nell immagine qui a fianco Ma dato che come spiegato sopra i Launcher di terze parti creano parecchi problemi e sono il motivo per cui restiamo sulla ROM ufficiale l unico che ho trovato che funziona egregiamente è guarda caso quello creato da Sony Ericsson per l Xperia ARC di cui è stato fatto un porting che gira benissimo sulla 2 1 dell X8 Lo trovate ovviamente su xda developers in questo thread io uso quello con risoluzione 320 480 e status bar visibile Potete vedere come si presenta nell immagine qui a fianco è molto simile alla maggior parte dei Launcher per Android senza infamia e senza lode Con il Launcher un widget integrato molto utile che vedete in alto sullo screenshot una comodissima barra con dei pulsanti per controllare con un tocco WiFi Bluetooth GPS sincronia e luminostà dello schermo su tre livelli Il Launcher ARC non è velocissimo al primo avvio

    Original URL path: http://qix.it/2011/09/vita-con-il-droide-xperia-x8/ (2015-06-20)
    Open archived version from archive

  • Google, Motorola, e... Mantellini | Qix.it
    maggio 2010 novembre 2009 settembre 2009 agosto 2009 luglio 2009 giugno 2009 maggio 2009 aprile 2009 marzo 2009 febbraio 2009 gennaio 2009 novembre 2008 ottobre 2008 settembre 2008 agosto 2008 luglio 2008 giugno 2008 maggio 2008 aprile 2008 marzo 2008 febbraio 2008 gennaio 2008 dicembre 2007 novembre 2007 ottobre 2007 settembre 2007 agosto 2007 luglio 2007 giugno 2007 maggio 2007 aprile 2007 marzo 2007 febbraio 2007 gennaio 2007 dicembre 2006 novembre 2006 ottobre 2006 settembre 2006 agosto 2006 luglio 2006 giugno 2006 maggio 2006 aprile 2006 marzo 2006 febbraio 2006 dicembre 2005 novembre 2005 ottobre 2005 settembre 2005 agosto 2005 luglio 2005 giugno 2005 maggio 2005 aprile 2005 marzo 2005 febbraio 2005 gennaio 2005 dicembre 2004 novembre 2004 ottobre 2004 settembre 2004 agosto 2004 luglio 2004 giugno 2004 maggio 2004 gennaio 2004 dicembre 2003 novembre 2003 ottobre 2003 settembre 2003 agosto 2003 giugno 2003 powered by WPFrontman WP friends altroformato it arredarecasa blog it copyright 2004 2011 Ludovico Magnocavallo tutti i diritti riservati Google Motorola e Mantellini 15 agosto 2011 1 commento tag android google radio categorie blogging Stasera ascoltando il radiogiornale di Radio Popolare ho aguzzato le orecchie quando a margine della notizia dell acquisizione di Motorola da parte di Google hanno fatto un paio di domande a Mantellini Quale sia la logica per cui un blogger che non si è mai occupato di telefonia se non tangenzialmente da quando Apple iPhone iPad vanno di moda diventi un esperto in grado di dare un senso a un operazione di questo tipo e specialmente nei pochi secondi concessi in un tg radio mi sfugge Come credo possiate immaginare l intervento è stato in perfetto tema ferragostano nel senso dei servizi generici e superficiali che vanno di moda in TV quando il 90 delle redazioni sono in vacanza una possibile lettura

    Original URL path: http://qix.it/2011/08/google-motorola-e-mantellini/ (2015-06-20)
    Open archived version from archive

  • Vita con il Droide / convertire pdf in cbz | Qix.it
    pdf create scansionando i testi senza OCR Il che tradotto in parole comprensibili anche ai non geek significa dover gestire testi che non posso essere reimpaginati automaticamente per adattarli a uno schermo piccolo e che sono poi in genere anche molto pesanti sia per l occupazione di spazio che per le risorse di elaborazione necessarie a visualizzarli Speravo che con un dispositivo moderno potente con uno schermo ad alta risoluzione e la disponibilità di parecchie applicazioni per la visualizzazione di PDF sarei stato finalmente in grado di leggere i testi che mi interessano da tempo Le cose si sono rivelate come al solito meno semplici del previsto Prima di tutto lo schermo ha sì una ottima risoluzione 800 480 ma è piccoletto troppo per visualizzare i PDF a pagina intera Occorre quindi impostare uno zoom sulla larghezza della pagina cosa fattibile in quasi tutti i programmi che non bloccano però lo scorrimento orizzontale rendendo la lettura parecchio scomoda invece di avere uno scorrimento verso il basso continuo la pagina galleggia nello schermo e basta un tocco poco preciso per perdere uno dei margini laterali Altro e più serio problema la visualizzazione a schermo e ancora più la navigazione con questo tipo di documenti sono lentissime i programmi devono infatti rigenerare delle immagini da una descrizione quella contenuta nel file PDF adattandole alle dimensioni dello schermo e allo zoom scelto con un dispendio di risorse enorme che introduce pause a volte anche molto lunghe che rendono la lettura poco fluida e che ha inoltre come effetto collaterale non trascurabile di consumare un sacco di batteria In sintesi un PDF creato da scansioni senza riconoscimento dei caratteri è sì un modo comodo per mettere a disposizione un testo in un formato ormai universalmente accettato su qualsiasi piattaforma ma è anche un formato profondamente inefficiente soprattutto su dispositivi che per quanto potenti siano diventati sono sempre limitati Per fortuna tra gli smanettoni si è diffuso negli ultimi anni un formato per la condivisione di fumetti comics che nasce proprio per gestire testi creati da scansioni e che oltre ad essere efficiente e facilissimo da creare ha un ampio supporto di programmi spesso davvero ben fatti e molto più user friendly e veloci ovviamente dei lettori di PDF Vediamo quindi come fare per convertire un file PDF in file cbz in modo da poterlo usare con i programmi per la lettura dei fumetti io uso Droid Comic Viewer ovviamente gratuito La conversione è abbastanza semplice il formato cbz altro non è che un file zip contenente una immagine per ogni pagina di un testo numerata in ordine progressivo I programmi che useremo su Linux ma esistono probabilmente anche sui sistemi operativi più scarsi sono tre pdftoppm gimp e convert una delle utility di ImageMagick Per fare una prova potete scaricare uno dei vecchi manuali sulla teoria e la pratica dell amplificazione valvolare che trovate qui ad esempio questo che sto appundo leggendo e ho convertito ieri La prima operazione è creare una cartella dove

    Original URL path: http://qix.it/2011/02/vita-con-il-droide-convertire-pdf-in-cbz/ (2015-06-20)
    Open archived version from archive



  •