web-archive-it.com » IT » Q » QIX.IT

Total: 671

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Se amate la radio... | Qix.it
    misc miscellanea mobile mobile e pda motori di ricerca music musica news personal php podcasting podcasts prima pagina python rugby screencasts simpleaggregator sistemi operativi smanettando software staticblog sviluppo tech ipaq palm programmazione tecnologie varie web technology tecnologia tex tv varie web 2 0 web design archivi luglio 2013 aprile 2013 marzo 2013 febbraio 2013 novembre 2012 ottobre 2012 aprile 2012 settembre 2011 agosto 2011 luglio 2011 giugno 2011 maggio 2011 marzo 2011 febbraio 2011 gennaio 2011 dicembre 2010 novembre 2010 ottobre 2010 settembre 2010 giugno 2010 maggio 2010 novembre 2009 settembre 2009 agosto 2009 luglio 2009 giugno 2009 maggio 2009 aprile 2009 marzo 2009 febbraio 2009 gennaio 2009 novembre 2008 ottobre 2008 settembre 2008 agosto 2008 luglio 2008 giugno 2008 maggio 2008 aprile 2008 marzo 2008 febbraio 2008 gennaio 2008 dicembre 2007 novembre 2007 ottobre 2007 settembre 2007 agosto 2007 luglio 2007 giugno 2007 maggio 2007 aprile 2007 marzo 2007 febbraio 2007 gennaio 2007 dicembre 2006 novembre 2006 ottobre 2006 settembre 2006 agosto 2006 luglio 2006 giugno 2006 maggio 2006 aprile 2006 marzo 2006 febbraio 2006 dicembre 2005 novembre 2005 ottobre 2005 settembre 2005 agosto 2005 luglio 2005 giugno 2005 maggio 2005 aprile 2005 marzo 2005 febbraio 2005 gennaio 2005 dicembre 2004 novembre 2004 ottobre 2004 settembre 2004 agosto 2004 luglio 2004 giugno 2004 maggio 2004 gennaio 2004 dicembre 2003 novembre 2003 ottobre 2003 settembre 2003 agosto 2003 giugno 2003 powered by WPFrontman WP friends altroformato it arredarecasa blog it copyright 2004 2011 Ludovico Magnocavallo tutti i diritti riservati Se amate la radio 12 dicembre 2004 1 commento categorie audio e musica rete Non sono dei podcast ma se amate la radio e vivete con le cuffie in testa come tendo a fare io e se masticate un po di inglese o vi piace lo swing andate a fare un

    Original URL path: http://qix.it/2004/12/se-amate-la-radio/ (2015-06-20)
    Open archived version from archive


  • Charlie che riposa | Qix.it
    web technology tecnologia tex tv varie web 2 0 web design archivi luglio 2013 aprile 2013 marzo 2013 febbraio 2013 novembre 2012 ottobre 2012 aprile 2012 settembre 2011 agosto 2011 luglio 2011 giugno 2011 maggio 2011 marzo 2011 febbraio 2011 gennaio 2011 dicembre 2010 novembre 2010 ottobre 2010 settembre 2010 giugno 2010 maggio 2010 novembre 2009 settembre 2009 agosto 2009 luglio 2009 giugno 2009 maggio 2009 aprile 2009 marzo 2009 febbraio 2009 gennaio 2009 novembre 2008 ottobre 2008 settembre 2008 agosto 2008 luglio 2008 giugno 2008 maggio 2008 aprile 2008 marzo 2008 febbraio 2008 gennaio 2008 dicembre 2007 novembre 2007 ottobre 2007 settembre 2007 agosto 2007 luglio 2007 giugno 2007 maggio 2007 aprile 2007 marzo 2007 febbraio 2007 gennaio 2007 dicembre 2006 novembre 2006 ottobre 2006 settembre 2006 agosto 2006 luglio 2006 giugno 2006 maggio 2006 aprile 2006 marzo 2006 febbraio 2006 dicembre 2005 novembre 2005 ottobre 2005 settembre 2005 agosto 2005 luglio 2005 giugno 2005 maggio 2005 aprile 2005 marzo 2005 febbraio 2005 gennaio 2005 dicembre 2004 novembre 2004 ottobre 2004 settembre 2004 agosto 2004 luglio 2004 giugno 2004 maggio 2004 gennaio 2004 dicembre 2003 novembre 2003 ottobre 2003 settembre 2003 agosto 2003 giugno 2003 powered by WPFrontman WP friends altroformato it arredarecasa blog it copyright 2004 2011 Ludovico Magnocavallo tutti i diritti riservati Charlie che riposa 17 aprile 2005 1 commento categorie foto Ieri sera prima di andare a letto Charlie era come al solito sul divano acciambellata nella tipica posa degli husky con la coda sopra al naso in modo da proteggersi le mucose e riscaldare l aria potenzialmente gelida Fare finta di niente sul divano non dovrebbe stare le dava un aria particolarmente lupesca mettendo in evidenza gli occhi a mandorla il naso lungo anche questo per riscaldare l aria prima che arrivi ai polmoni il

    Original URL path: http://qix.it/2005/04/charlie-che-riposa/ (2015-06-20)
    Open archived version from archive

  • Lili - 7 aprile 2005 | Qix.it
    podcasting podcasts prima pagina python rugby screencasts simpleaggregator sistemi operativi smanettando software staticblog sviluppo tech ipaq palm programmazione tecnologie varie web technology tecnologia tex tv varie web 2 0 web design archivi luglio 2013 aprile 2013 marzo 2013 febbraio 2013 novembre 2012 ottobre 2012 aprile 2012 settembre 2011 agosto 2011 luglio 2011 giugno 2011 maggio 2011 marzo 2011 febbraio 2011 gennaio 2011 dicembre 2010 novembre 2010 ottobre 2010 settembre 2010 giugno 2010 maggio 2010 novembre 2009 settembre 2009 agosto 2009 luglio 2009 giugno 2009 maggio 2009 aprile 2009 marzo 2009 febbraio 2009 gennaio 2009 novembre 2008 ottobre 2008 settembre 2008 agosto 2008 luglio 2008 giugno 2008 maggio 2008 aprile 2008 marzo 2008 febbraio 2008 gennaio 2008 dicembre 2007 novembre 2007 ottobre 2007 settembre 2007 agosto 2007 luglio 2007 giugno 2007 maggio 2007 aprile 2007 marzo 2007 febbraio 2007 gennaio 2007 dicembre 2006 novembre 2006 ottobre 2006 settembre 2006 agosto 2006 luglio 2006 giugno 2006 maggio 2006 aprile 2006 marzo 2006 febbraio 2006 dicembre 2005 novembre 2005 ottobre 2005 settembre 2005 agosto 2005 luglio 2005 giugno 2005 maggio 2005 aprile 2005 marzo 2005 febbraio 2005 gennaio 2005 dicembre 2004 novembre 2004 ottobre 2004 settembre 2004 agosto 2004 luglio 2004 giugno 2004

    Original URL path: http://qix.it/2005/04/lili-7-aprile-2005/ (2015-06-20)
    Open archived version from archive

  • Blog noiosi | Qix.it
    2005 dicembre 2004 novembre 2004 ottobre 2004 settembre 2004 agosto 2004 luglio 2004 giugno 2004 maggio 2004 gennaio 2004 dicembre 2003 novembre 2003 ottobre 2003 settembre 2003 agosto 2003 giugno 2003 powered by WPFrontman WP friends altroformato it arredarecasa blog it copyright 2004 2011 Ludovico Magnocavallo tutti i diritti riservati Blog noiosi 6 luglio 2005 3 commenti categorie quotidianità rete Passata l overdose di blogging fatta con Blogo di cui parlerò un altra volta mi sto accorgendo di quanto siano noiosi ripetitivi e spesso approssimativi buona parte dei blog Il mio livello di tolleranza ha raggiunto il limite per i pettegolezzi e le meditazioni personali su motori di ricerca Apple e iPod Firefox Ajax blogging e PR remixing spacciato come cultura peer to peer blogging e giornalismo wiki aziende e Wikipedia nanopublishing o citizen journalism autocompiacimenti per link e notizie in anteprima I blog che hanno un tasso di permanenza nel mio aggegatore maggiore di un decimo di secondo si contano ormai sulle dita di una mano e sono per lo più scritti da gente con le palle quadrate come Tim Bray e Sam Ruby a proposito se non l avete ancora fatto leggetevi post e commenti di oggi sulle estensioni RSS di iTunes o da amici come Simone Sono sempre stato abbastanza allergico ai fenomeni di massa che forzatamente propongono e si nutrono di mediocrità e non ci vuole un grande intuito per capire che il blogging è ormai un fenomeno appunto di massa Molto più interessante tornare nel sottobosco della rete spesso dato per morto ma ancora vivo e vegeto a produrre codice e captare segnali cercando di cogliere sul nascere il prossimo fenomeno di massa Dblog an ASP blog engine E qui mi smentisco 3 commenti verbat 6 luglio 2005 essere contro la banalità dei blog è

    Original URL path: http://qix.it/2005/07/blog-noiosi/ (2015-06-20)
    Open archived version from archive

  • Metti una sera a cena a Milano | Qix.it
    agosto 2011 luglio 2011 giugno 2011 maggio 2011 marzo 2011 febbraio 2011 gennaio 2011 dicembre 2010 novembre 2010 ottobre 2010 settembre 2010 giugno 2010 maggio 2010 novembre 2009 settembre 2009 agosto 2009 luglio 2009 giugno 2009 maggio 2009 aprile 2009 marzo 2009 febbraio 2009 gennaio 2009 novembre 2008 ottobre 2008 settembre 2008 agosto 2008 luglio 2008 giugno 2008 maggio 2008 aprile 2008 marzo 2008 febbraio 2008 gennaio 2008 dicembre 2007 novembre 2007 ottobre 2007 settembre 2007 agosto 2007 luglio 2007 giugno 2007 maggio 2007 aprile 2007 marzo 2007 febbraio 2007 gennaio 2007 dicembre 2006 novembre 2006 ottobre 2006 settembre 2006 agosto 2006 luglio 2006 giugno 2006 maggio 2006 aprile 2006 marzo 2006 febbraio 2006 dicembre 2005 novembre 2005 ottobre 2005 settembre 2005 agosto 2005 luglio 2005 giugno 2005 maggio 2005 aprile 2005 marzo 2005 febbraio 2005 gennaio 2005 dicembre 2004 novembre 2004 ottobre 2004 settembre 2004 agosto 2004 luglio 2004 giugno 2004 maggio 2004 gennaio 2004 dicembre 2003 novembre 2003 ottobre 2003 settembre 2003 agosto 2003 giugno 2003 powered by WPFrontman WP friends altroformato it arredarecasa blog it copyright 2004 2011 Ludovico Magnocavallo tutti i diritti riservati Metti una sera a cena a Milano 4 luglio 2005 2 commenti categorie quotidianità Niente come una domenica sera a Milano in una pizzeria del centro per rinfrescarsi la memoria su mode e modi di questa metropoli Al tavolo di sinistra professore di informatica e relativo portaborse in tenuta da intellettuale di sinistra clarks occhialini lacoste Il povero portaborse mingherlino e con poco appetito ha cercato di tenere il passo del mastodontico professore mimandone cibi bevande e vizi pontificando sull Informatica Umanistica e sorbendosi una buona dose di pettegolezzi e lamentazioni da neo separato prepararando intanto la dichiarazione di fedeltà puntualmente arrivata a fine serata sono disposto ad arrivare a compromessi anche su

    Original URL path: http://qix.it/2005/07/metti-una-sera-a-cena-a-milano/ (2015-06-20)
    Open archived version from archive

  • Letture del lunedì mattina | Qix.it
    febbraio 2007 gennaio 2007 dicembre 2006 novembre 2006 ottobre 2006 settembre 2006 agosto 2006 luglio 2006 giugno 2006 maggio 2006 aprile 2006 marzo 2006 febbraio 2006 dicembre 2005 novembre 2005 ottobre 2005 settembre 2005 agosto 2005 luglio 2005 giugno 2005 maggio 2005 aprile 2005 marzo 2005 febbraio 2005 gennaio 2005 dicembre 2004 novembre 2004 ottobre 2004 settembre 2004 agosto 2004 luglio 2004 giugno 2004 maggio 2004 gennaio 2004 dicembre 2003 novembre 2003 ottobre 2003 settembre 2003 agosto 2003 giugno 2003 powered by WPFrontman WP friends altroformato it arredarecasa blog it copyright 2004 2011 Ludovico Magnocavallo tutti i diritti riservati Letture del lunedì mattina 27 giugno 2005 0 commenti categorie quotidianità Sarà il caldo torrido della metropolitana milanese che obbliga a stare calmi o il benefico effetto del paio d ore passate ieri in piscina ma la lettura mattutina del giornale uno dei pochi piaceri di lavorare dall altra parte di Milano oggi è stata più piacevole del solito Ho quindi pensato di condividere con i miei due lettori le notizie che mi hanno più colpito con la mezza idea di trasformare questo post in appuntamento fisso In Iraq usato un cane kamikaze Notizia agghiacciante per chi ancora avesse dubbi sulle proporzioni tra fagioli bianchi e neri per usare una frase di una cara amica di E nel genere umano e su quanto poco teniamo in considerazione i nostri confratelli per usare un termine del Vangelo non fatevi strane idee sono un ateo convinto e non venitemi a dire che i musulmani disprezzano da sempre i cani qui si va ben oltre Bini Smaghi ma che nome è da poco nel board della BCE bisogna rivedere in modo drastico le modalità contrattuali Sì ma per fare piazza pulita della aberrazione italiana dei CoCoCo e dei lavoratori a contratto inutile meravigliarsi della discrepanza tra consumi in picchiata e posti di lavoro in aumento quando per chi non è assunto è quasi impossibile ottenere un mutuo comprare una macchina o addirittura affittare una casa e il poco che si riesce a mettere da parte è indispensabile per far fronte alle incertezze future L AEM è il padrone di tutte le nostre acque da Tirano allo Stelvio ci dobbiamo arrangiare Il caldo e la siccità stanno portando all attenzione pubblica conflitti che le valli Lombarde vivono da anni Non male per il paese che ha il record dell energia elettrica e fosse solo quella più cara accaduto in Italia il sequestro da parte di tredici agenti della CIA di un cittadino egiziano accusato di terrorismo e il suo trasferimento in Egitto perchè renda confessioni grazie alla tortura Sembra fantapolitica partorita dalla mente di Simone purtroppo non lo è Adolf Hitler voleva dare ai suoi soldati il primo giocattolo erotico del mondo nel 1941 commissionò la realizzazione della bambola che ogni soldato del Reich avrebbe dovuto portare nello zaino Tralasciando l iperbole giornalistica viene da chiedersi se gli ultrà della curva Nord hanno avuto la notizia in anteprima vista la recente comparsa di una bambola

    Original URL path: http://qix.it/2005/06/letture-del-lunedi-mattina/ (2015-06-20)
    Open archived version from archive

  • Che stress..... | Qix.it
    2006 maggio 2006 aprile 2006 marzo 2006 febbraio 2006 dicembre 2005 novembre 2005 ottobre 2005 settembre 2005 agosto 2005 luglio 2005 giugno 2005 maggio 2005 aprile 2005 marzo 2005 febbraio 2005 gennaio 2005 dicembre 2004 novembre 2004 ottobre 2004 settembre 2004 agosto 2004 luglio 2004 giugno 2004 maggio 2004 gennaio 2004 dicembre 2003 novembre 2003 ottobre 2003 settembre 2003 agosto 2003 giugno 2003 powered by WPFrontman WP friends altroformato it arredarecasa blog it copyright 2004 2011 Ludovico Magnocavallo tutti i diritti riservati Che stress 24 giugno 2005 3 commenti categorie quotidianità Alla fine non ce l ho fatta lo Zire non ne vuole sapere di andare in rete grazie ai pessimi driver della Sandisk Connect e mi sono deciso finalmente a prendere uno Zaurus Non uno di quelli nuovi a conchiglia purtroppo dato che ancora hanno prezzi proibitivi per le mie tasche ma un vecchio 5500 su ebay tema per un altro post l incredibile quantità di oggetti nuovi fuori produzione ancora in circolazione Peccato solo per i balzelli doganali che alla fine hanno alzato del 50 il prezzo del palmare Tralasciando per il momento il sistema operativo di cui vi parlo più sotto lo Zaurus è proprio un bell oggetto e la tastiera a scomparsa è così comoda che non capisco come mai non se ne vedono di più su palmari e cellulari moderni Purtroppo rispetto al Palm lo schermo è meno nitido e luminoso e la batteria regge di meno Mancano anche dettagli poco appariscenti ma molto comodi come la comparsa per pochi secondi dell orologio se viene premuto il joystick ecc Passando al sistema operativo avevo già provato Linux sull iPaq e fatta eccezione per la parte audio ne ero rimasto abbastanza soddisfatto Pensavo che lo Zaurus sarebbe stato meglio ma in un certo senso non è così l unica distribuzione ancora mantenuta attivamente OpenZaurus ha un sacco di problemi ed è il tipico esempio di software Open Source creato per il puro piacere di chi lo sviluppa senza la minima considerazione verso le esigenze degli utenti Due piccoli esempi l installazione non lascia spazio utilizzabile in ROM e non consente quindi di aggiornare il sistema con gli upgrade a disposizione a meno di non mettere il filesystem su una scheda di memoria pregiudicando l utilizzo dello slot per altri fini importazione di foto inserimento di schede con brani audio ecc sui modelli 5000 5500 5600 la versione più recente ha un problema serio con lo standby in pratica il palmare si spegne solo per finta scaricando la batteria in poco tempo o congelandosi e gli sviluppatori hanno detto a chiare lettere che non hanno né tempo né voglia di risolverlo Così dopo alcuni giorni di sbattimento centinaia di pagine cercate e lette in rete e innumrevoli flash del palmare mi sono deciso a reinstallare l ultima ROM ufficiale rilasciata da Sharp Le cose vanno decisamente meglio anche se il lettore audio è assolutamente penoso il lettore di ebook in formato Plucker si crasha quando riaccendo lo

    Original URL path: http://qix.it/2005/06/che-stress/ (2015-06-20)
    Open archived version from archive

  • Quotidianità | Qix.it | Pagina 2
    di fortuna al momento giusto non è facile tirare avanti questo post continua leggi il resto Uff 21 giugno 2005 2 commenti Uff oggi giornata campale Ho sempre odiato Java e da quando mi è toccato in sorte un progetto J2EE mi sto rendendo conto di quanto avessi ragione Nuovo template disegnato da yours truly per LightPress Se non sapete di cosa sto parlando seguite il link provatelo e magari fatemi sapere Commenti sul nuovo forse fascismo sul blog di Simone come sempre attento alle aberrazioni di casa nostra ma Microspie che fine ha fatto Rinnovo il proposito di dare un po di vita a questo blog vediamo se le tanto discusse in questi giorni tecniche da A lister e un po di costanza ma quando mai danno qualche frutto Non cito la fonte del link precedente perchè mi sta antipatico anche se poi magari lo incontro di persona e non è così ma da uno che pensa di usare una torcia a gas per bruciare vivi i ragni non c è granchè da aspettarsi credo Richard Florida e l Italia 22 maggio 2005 Leandro Agrò prende spunto da L ascesa della classe creativa di Richard Florida qui l audio di un intervento di Florida a PopTech 2004 in cui riassume i contenuti del suo libro per riportare e commentare i temi di un recente workshop di Assolombarda sull innovazione Difficile non essere d accordo con quanto scrive Leandro e chi ha avuto esperienze di lavoro in grandi aziende sorriderà amaramente riconoscendo la realtà di affermazioni come questa ma lo sapete quanti manager creativi io ho incontrato in dieci anni di onorata professione Una percentuale prossima allo ZERO Io credo infatti che uno dei maggiori vincoli allo sviluppo del Paese non sia l assenza di una classe creativa ma quando mai bensì l inconsistenza di una classe manageriale che sa fare poco di più che il contafagioli Quello che sfugge a Leandro e che sicuramente è sfuggito ai partecipanti al Workshop è l effetto devastante sulla creatività di una delle peggiori caratteristiche della società italiana il clientelismo che produce spesso aberrazioni degne di un clan mafioso Non credo ci sia nessun paese tra quelli industrializzati in cui il merito conta poco come in Italia dove per fare carriera e quindi decidere delle sorti proprie e altrui non serve anzi spesso nuoce essere bravi creativi ed avere esperienza ma essere agganciati al carro giusto e comportarsi da perfetti yes man C è poco da stupirsi poi se la creatività è completamente assente nelle nostre università ed aziende se le assunzioni sono fatte sempre per conoscenze e non seguono mai le regole di mercato se prodotti e servizi hanno qualità scadente e costano molto di più di quanto dovrebbero ecc ecc Un piccolo mondo 10 maggio 2005 13 commenti Possibile che la rete riesca a diminuire le distanze in un mondo già piccolo Domenica pomeriggio ero sul 29 con Enrica diretto verso la stazione Garibaldi quando l occhio mi è cascato sulla

    Original URL path: http://qix.it/categoria/ludo/quotidianita/page/2/ (2015-06-20)
    Open archived version from archive



  •