web-archive-it.com » IT » Q » QIX.IT

Total: 236

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • agosto | 2006 | Qix.it | Pagina 2
    dall altra Un confronto quello tra processi e thread che è particolarmente rilevante nelle architetture dei sistemi fault tolerant come Stratus o Tandem ora HP Integrity NonStop o degli ambienti di sviluppo come Erlang utilizzati per quei servizi che devono garantire una disponibilità prossima al 100 Che me ne importa delle architetture fault tolerant direte voi Fino ad ora poco in un prossimo futuro credo molto dato che hanno parecchio in comune con le architetture di distributed computing che stanno assumendo una rilevanza sempre maggiore per tutte le applicazioni Internet le stesse architetture che stanno alla base dell infrastruttura di Google Passando al post di Jason su Joyeur oltre all annunciato benchmark dei più importante reverse proxy e load balancer Open Source e commerciali che vedremo in un futuro prossimo mi è sembrato molto interessante il concetto di limite di performance applicato all interfaccia di un servizio se una istanza di un server HTTP come Mongrel per Ruby garantisce un certo numero di connessioni contemporanee non è detto anzi non è probabile che n istanze dello stesso server poste dietro un load balancer garantiscano un aumento delle connessioni lineare dato che l interfaccia tra il load balancer e i server in questione può rappresentare un collo di bottiglia che è appunto quello che si propone di misurare Jason con il suo benchmark Architetture sempre più complesse in cui l esigenza di scalare per reggere carichi di traffico sempre in aumento fanno nascere nuovi problemi di tipo architetturale invece che applicativo A proposito sembra che WordPress com e o Akismet utilizzino Pound lo stesso reverse proxy load balancer di cui vi ho parlato qualche settimana fa Finalmente anche l Italia 28 agosto 2006 E finalmente anche l Italia entra a far parte del circo del Web 2 0 i romani di Mad4Milk sono stati acquisiti da hanno iniziato a collaborare con Freewebs e la notizia è riportata nientemeno che da Om Malik e Yahoo Finance I ragazzi di Mad4Milk sono conosciuti per moofx una libreria di effetti per Javascript leggera e potente e hanno fatto recentemente parlare di sé per Mooglets un bel sistema di widget web che utilizzano appunto la loro libreria In passato avevano anche fatto circolare dei video di un sistema di blogging CMS in PHP che mi sembra non ha mai visto la luce Complimenti e speriamo che finalmente si inizi a muovere qualcosa anche qui da noi Blog musicali 4 26 agosto 2006 Come ogni sabato questa mattina mi sono messo in caccia di qualche podcast o brano musicale per distrarmi un po durante le pulizie settimanali Oggi la ricerca è andata meglio del solito su Matsuli Music ho scovato a mind blowing dose of East African rumba con pezzi introvabili di gruppi come i Simba Wanyika che hanno fatto la storia di un bel pezzo di musica africana Quaranta minuti di puro piacere musicale e visto che è gratis vi consiglio caldamente di scaricarlo prima che sparisca e metterlo da parte per riscaldarvi un po

    Original URL path: http://qix.it/2006/8/page/2/ (2015-06-21)
    Open archived version from archive


  • Mailing list per la lista dei blog | Qix.it
    ottobre 2010 settembre 2010 giugno 2010 maggio 2010 novembre 2009 settembre 2009 agosto 2009 luglio 2009 giugno 2009 maggio 2009 aprile 2009 marzo 2009 febbraio 2009 gennaio 2009 novembre 2008 ottobre 2008 settembre 2008 agosto 2008 luglio 2008 giugno 2008 maggio 2008 aprile 2008 marzo 2008 febbraio 2008 gennaio 2008 dicembre 2007 novembre 2007 ottobre 2007 settembre 2007 agosto 2007 luglio 2007 giugno 2007 maggio 2007 aprile 2007 marzo 2007 febbraio 2007 gennaio 2007 dicembre 2006 novembre 2006 ottobre 2006 settembre 2006 agosto 2006 luglio 2006 giugno 2006 maggio 2006 aprile 2006 marzo 2006 febbraio 2006 dicembre 2005 novembre 2005 ottobre 2005 settembre 2005 agosto 2005 luglio 2005 giugno 2005 maggio 2005 aprile 2005 marzo 2005 febbraio 2005 gennaio 2005 dicembre 2004 novembre 2004 ottobre 2004 settembre 2004 agosto 2004 luglio 2004 giugno 2004 maggio 2004 gennaio 2004 dicembre 2003 novembre 2003 ottobre 2003 settembre 2003 agosto 2003 giugno 2003 powered by WPFrontman WP friends altroformato it arredarecasa blog it copyright 2004 2011 Ludovico Magnocavallo tutti i diritti riservati Mailing list per la lista dei blog 22 luglio 2006 5 commenti tag blogging italia top100 categorie blogging Ci vorrà ancora un po prima che la lista dei blog abbia le sue pagine con post e commenti quindi nel frattempo seguendo i consigli di Luca e Fullo ho aperto un gruppo su Google Groups Segnalazioni commenti alle modalità di generazione delle statistiche ecc vanno lì Il gruppetto di amministratori che possono aggiungere nuovi blog e che in futuro potranno fare anche altro è composto oltre a me dai sopracitati Luca e Fullo e da Matteo Togliamo i blog senza feed Aggiornamento server 5 commenti Cima 23 luglio 2006 Ottimo lavoro ragazzi State migliorando di giorno in giorno Però mò basta altrimenti domani non mi vedrete più in lista A I U

    Original URL path: http://qix.it/2006/07/mailing-list-per-la-lista-dei-blog/ (2015-06-21)
    Open archived version from archive

  • Togliamo i blog senza feed? | Qix.it
    che mi ricorda dell esistenza di quel blog non ne prendo nota li toglierei Ma http www sasakifujika net ce l ha Matteo 19 luglio 2006 Mah Io toglierei piuttosto i siti che blog non sono come http johnnybravo 6te net Da dove viene Dove l hai preso ludo 19 luglio 2006 Daniel la lista è dei blog che non hanno il le tag per l autodiscovery dei feed Matteo boh era nella vecchia lista Lo tolgo subito nice find Luca Conti 19 luglio 2006 Il problema dei feed è reale Tambu ne aveva fatto una battaglia con Splinder tempo fa Non ci si può parlare Un contatto con Palombi boss di Splinder ce lo avrei pure se qualche milanese si presta potrei provare a organizzare un incontro sempre che a Splinder interessi dialogare cosa che spero Per Blogspot Google si potrebbe fare presente il problema almeno a Stefano Hesse comunicazione di Google Italia Sembra però che Blogger sia prossimo ad alcune migliorie anche se se ne parla da settimane e non si vede nulla di nuovo Sarei anche per promuovere una discussione pubblica su cosa è e cosa non è un blog e sui criteri da includere escludere per una classifica il più possibile veritiera Ad esempio mi scuso con Ludo se ho preso questo commento come un post ha senso considerare blog alcuni siti che fungono da directory italiana di MSN Spaces o blog che realizzano template e li offrono gratis in cambio del credit E un fenomeno tutto italiano o esiste anche all estero Tu Ludo li hai esclusi dalla tua classifica a ragione secondo me ma è giusto Non sarebbe opportuno definire prima le regole e condividerle se lo si crede opportuno e poi sulla base di queste regole realizzare una graduatoria Sono domande aperte per le quali non ho una risposta ma credo che ci dovremmo porre perché la classifica sia un servizio utile ludo 19 luglio 2006 Luca ottimo commento e come al solito un sacco di spunti interessanti Parliamone apriamo la discussione sulle regole e definiamo cosa è un blog o almeno alcune categorie di blog Matteo 19 luglio 2006 Categorie Faccio una proposta di classificazione iniziale tematici diaristici professionali corporate aziendali otaku storico biografici ce n è uno solo enrica docet fake adv fullo 20 luglio 2006 favorevole ad eliminare i blog senza feed per quel che riguarda la proposta di matteo sono dubbioso E difficile categorizzare in maniera assoluta alcuni blog al massimo si possono suddividere in aziendali e non aziendali o con termini simili ma meno brutti mettendo nei primi anche quelli appartenenti ai vari network sempre dalla lista eliminerei o comunque terrei separati quei blog che non esprimono nulla di personale e chi lo decide ma sono una raccolta di mere liste di coste link altrimenti dovresti considerare blog anche i feed di tutti gli account del icio us degli italiani ludo 20 luglio 2006 Matteo pensavo a qualcosa di simile Le categorie più urgenti secondo me sono nanopublishing

    Original URL path: http://qix.it/2006/07/togliamo-i-blog-senza-feed/ (2015-06-21)
    Open archived version from archive

  • Diamo un'occhiata alla lista dei blog | Qix.it
    anche dei propri post e privilegiano chi pubblica molto in grado di dare una vista d insieme su tutti i blog Il Pageranl poi è troppo omogeneo funziona bene come correttivo ma non è abbastanza per stilare un ranking Provo comunque nell aggiornamento di oggi ad alzare il peso del Pagerank e abbassare quelli di Yahoo e Alexa che non tutti hanno Riguardo a Feedburner anche ammesso che espongano i dati tramite API pubbliche non credo è comunque un servizio opt in quindi non va bene per la classifica aggregata mentre Alexa e Yahoo almeno esprimono un giudizio sulla qualità dell infrastruttura del blog dominio di primo livello traffico oltre una certa soglia ecc Feeburner svantaggerebbe tutti quelli che vogliono esporre i propri feed in proprio Bloglines è un altro discorso dato che è un servizio abbastanza diffuso da poter essere considerato come indicatore Il problema è che ogni blog può avere vari feed e tenere traccia di tutti è un po complicato Vedo di controllare nei prossimi giorni Matteo 19 luglio 2006 Uhm capisco le tue obiezioni ma sono perplesso Tu gà operi una serie di pesature di tipo opt in sulla scelta del tipo di dominio ad esempio Siamo d accordo che può essere particolarmente indicativo monitorare la diffusione degli RSS Se la risposta è sì discutiamo poi del come farlo A mio avviso l uso di feedburner è piuttosto indicativo sia per diffusione sia per definire non me ne voglia chi non lo usa la qualità delle informazioni e dei servizi offerti da quel blog Feedburner è una sorta di standard de facto in questo Insomma il parametro si affianca a quello dell uso del dominio di 3 livello E le API effettivamente consentono di monitorare il numero di abbonati Su bloglines invece non sono assolutamente d accordo E sì diffuso ma è assolutamente in disarmo Alzi la mano chi non ha un account bloglines non aggiornato e ora usa altri aggregatori O una volta che siete passati ad altro es Rojo avete poi tenuto allineati i diversi OPML ludo 19 luglio 2006 Matteo ti rispondo a caldo penso però che sarebbe interessante avere un confronto collettivo su pesi e misure che sia un po più usabile dei commenti di questo post Per opt in intendo che se non vuoi usare FeedBurner io ad esempio non voglio le statistiche di accessi me le faccio da me avresti un impatto negativo sulla classifica Impatto che non rispecchia una minore qualità del tuo blog rispetto a chi usa FB ma solo una scelta diversa e sarebbe quindi una penalizzazione ingiusta anzi una pubblicità impropria per FB Su FB al massimo si può fare una classifichetta blog che usano FB ma non potrà mai essere unindicatore globale Al contrario se hai fatto la fatica e hai speso i soldini per dare al tuo blog un dominio di primo livello invece che affidarti ad uno dei tanti servizi di mass blogging secondo me è giusto che le classifiche lo riflettano Non c entra forse con la qualità dei contenuti ma con la cura dedicata al blog si e la qualità dell infrastruttura tecnica In questo senso sia pure per pochi centesimi di punto Yahoo e Alexa hanno un ruolo che FB non può avere anzi ha il ruolo opposto Allo stesso modo se potessi avere un indicatore per la qualità e la cura grafica dei blog e uno per l usabilità li metterei dentro e anzi gli darei un peso abbastanza pesante Molti dei blog che vedo in giro con template raffazzonati o che impazziscono in un browser diverso da quello dell autore mi fanno cadere le braccia così come i commenti che si aprono in finestrine popup microscopiche ecc Sono convinto che la qualità di un blog non sta solo nei contenuti nel traffico nel numero di link o nell effetto community ma debba essere un indicatore globale in cui entrano appunto anche l usabilità la raggiungibilità visibilità dominio il piacere estetico ecc Per Bloglines ho verificato e non è fattibile per problemi tecnici Matteo 19 luglio 2006 Grazie Ludo sei stato chiaro e condivido il senso di quello che hai scritto Concordo anche sul fatto che possa essere interessante trovare un luogo ad hoc per discutere non tanto della classifica e dei pesi e delle misure quanto delle metriche per la valutazione della qualità di un blog La classifica che hai stilato potrebbe essere la base di un nuovo servizio di valutazione rating Un forum Un wiki Uno Skypecast Io molto sono interessato Matteo 19 luglio 2006 PS Ciò non toglie che al momento un indicatore estremamente importante sulla popolarità di un blog la diffusione RSS non venga ancora considerato e forse non potrà essere considerato P raquo Ludo e la classifica raquo Totanus net raquo Blog Archive 19 luglio 2006 Ludo sta nuovamente lavorando alla sua classifica top100 Qui invece impazza la discussione Più che la classifica in sè credo che il lavoro di Ludo meriti una segnalazione perchè si tratta di un valido esempio di classifica pesata ovvero dove il risultato finale è il frutto della somma mediata e calibrata di più indicatori pagerank technorati alexa backlinks google e yahoo ecc Credo che una volta calibrato tutto il sistema di pesi e contrappesi il suo algoritmo possa diventare un punto di riferimento non solo ai fini della classifica ma anche per una valutazione assoluta della popolarità del proprio blog Penso magari a un badge o a un semplice qix rating Attualmente il mio QIX è 2 47390 96esimo destinato a uscira presto dalla classifica ovviamente Probabilmente ti può interessare leggere anche Tambu 19 luglio 2006 HEY manco anche in questa ma mi stai sabotando P P ludo 19 luglio 2006 Tambu aggiunto sei un paio di posizioni sopra a Qix Luca Conti 19 luglio 2006 Mi inserisco sul discorso Feedburner Bloglines Compareblogs com usa proprio Bloglines e Feedburner per trarre dati storici di confronto fra i vari blog inseriti Ognuno puo suggerire blog con lingua paese e

    Original URL path: http://qix.it/2006/07/diamo-unocchiata-alla-lista-dei-blog/ (2015-06-21)
    Open archived version from archive

  • Qualche lettore esperto di statistica? / 2 | Qix.it
    agosto 2008 luglio 2008 giugno 2008 maggio 2008 aprile 2008 marzo 2008 febbraio 2008 gennaio 2008 dicembre 2007 novembre 2007 ottobre 2007 settembre 2007 agosto 2007 luglio 2007 giugno 2007 maggio 2007 aprile 2007 marzo 2007 febbraio 2007 gennaio 2007 dicembre 2006 novembre 2006 ottobre 2006 settembre 2006 agosto 2006 luglio 2006 giugno 2006 maggio 2006 aprile 2006 marzo 2006 febbraio 2006 dicembre 2005 novembre 2005 ottobre 2005 settembre 2005 agosto 2005 luglio 2005 giugno 2005 maggio 2005 aprile 2005 marzo 2005 febbraio 2005 gennaio 2005 dicembre 2004 novembre 2004 ottobre 2004 settembre 2004 agosto 2004 luglio 2004 giugno 2004 maggio 2004 gennaio 2004 dicembre 2003 novembre 2003 ottobre 2003 settembre 2003 agosto 2003 giugno 2003 powered by WPFrontman WP friends altroformato it arredarecasa blog it copyright 2004 2011 Ludovico Magnocavallo tutti i diritti riservati Qualche lettore esperto di statistica 2 17 luglio 2006 4 commenti tag blogging italia top100 categorie blogging Come deciso con fullo nei commenti al post precedente ecco qui un piccolo archivio zip con il dump dei risultati in formato csv excel e XML I dati sono aggiornati a ieri non sono ordinati e ovviamente non rispecchiano l organizzazione interna della base dati ma sono ilf rutto di una query ad hoc Riepilogo quello che dovremmo fare con i dati trovare un algoritmo per estrarre un valore per ogni blog che rappresenti sia la posizione assoluta sia il peso relativo su ogni serie di dati idealmente il valore dovrebbe essere compreso tra 0 blog non presente nella serie di dati e 1 blog con il valore massimo per la serie di dati calibrare l algoritmo in modo da bilanciare gli estremi delle serie ad esempio fare sì che per la serie di dati di Technorati non venga fuori un valore in cui il blog di Beppe

    Original URL path: http://qix.it/2006/07/qualche-lettore-esperto-di-statistica-2/ (2015-06-21)
    Open archived version from archive

  • Qualche lettore esperto di statistica? | Qix.it
    2004 luglio 2004 giugno 2004 maggio 2004 gennaio 2004 dicembre 2003 novembre 2003 ottobre 2003 settembre 2003 agosto 2003 giugno 2003 powered by WPFrontman WP friends altroformato it arredarecasa blog it copyright 2004 2011 Ludovico Magnocavallo tutti i diritti riservati Qualche lettore esperto di statistica 16 luglio 2006 11 commenti tag blogging top100 categorie blogging Sto rifacendo l applicazione dei top100 blog italiani estesa in modo da tenere in lista più blog e soprattutto integrare le misurazioni di Technorati Alexa Pagerank Google Google Blog Search e Yahoo Ogni fonte di dati ha una sua classifica separata e la classifica generale compone per ogni blog le posizioni nelle diverse classifiche assegnando un peso relativo ad ognuna in modo ad esempio che Technorati e il Pagerank valgano più dei backlink su Yahoo Ho praticamente finito la parte di backend l interfaccia amministrativa è venuta via gratis con Django e sto lavorando sulla generazione dei valori che riflettono il posizionamento di ogni blog sulle singole liste che andranno poi sommati per comporre il listone riepilogativo Il problema è che non riesco a decidermi se il valore da assegnare ad ogni blog nelle singole classifiche utilizzato poi per creare la listona di riepilogo debba tenere conto non solo della posizione in classifica il blog con più link su Technorati prende un punteggio più alto ma anche dei valori specifici i 7 000 link del blog di Beppe Grillo hanno un peso maggiore dei 99 di Fullo La seconda ipotesi sembra più corretta dato che premia le performance eccezionali di un blog in un certo settore ma dove ci sono valori sproporzionati come nel caso Beppe Grillo ha come effetto uno schiacciamento verso il basso dei valori di quasi tutti i blog rendendo poco rilevante la classifica parziale una volta composta con le altre Se c è qualche esperto di statistica tra i lettori di questo blog si faccia avanti Ovviamente qualsiasi altro commento o discussione sul tema è ben accetto Il nuovo client di Last Qualche lettore esperto di statistica 11 commenti Luca Lizzeri 16 luglio 2006 Se si vuole evitare lo schiacciamento dovuto a valori eccezionali varrebbe la pena di dare sì un punteggio basato sui valori specifici ma di pesarlo in maniera logaritmica e non lineare Se il numero di link ad un blog tende a distribuirsi secondo una power law l uso del logartimo è il modo di ricondurre le cifre di merito ad un medesimo ordine di grandezza Tutto dipende da quanto peso si voglia dare alle diverse componenti della cifra di merito ovviamente per interesse tendo a tifare per un peso maggiore al numero assoluto di lettori ludo 16 luglio 2006 Luca dai qualche esempio di calcolo e vediamo che succede fullo 17 luglio 2006 a parte che i 7000 link di beppe grillo non possono assolutamente avere un peso superiore dei miei sono d accordo con quello che afferma luca dovresti usare una scala logaritmica per normalizzare i dati per il discorso della valutazione dei pesi sul numero

    Original URL path: http://qix.it/2006/07/qualche-lettore-esperto-di-statistica/ (2015-06-21)
    Open archived version from archive

  • luglio | 2006 | Qix.it | Pagina 2
    Ad ogni modo io credo che ruby sia un ripiegamento per i programmatori java con la puzza sotto il naso quelli che php è poco professionale Resta il fatto che php5 è ancora poco utilizzato ma quando verrà utilizzato su larga scala magari vedremo migliorare anche le performance questo post continua leggi il resto Rails Django o Symfony 14 luglio 2006 6 commenti Interessante benchmark via sulle performance dei tre framework più diffusi per Ruby Rails Python Django e PHP Symfony I risultati sono abbastanza sorprendenti non tanto per le migliori performance di Django rispetto a Rails quanto per le pessime performance di PHP Dopo anni di dominio incontrastato il primato di PHP per le applicazioni web scricchiola sempre di più il pessimo design del linguaggio la qualità mediocre della community lo scimmiottamento di Java in PHP 5 mentre il resto del mondo Open Source predilige linguaggi più lineari come Python e Ruby e ora le performance scadenti Io da un po di tempo sono passato a Django voi che aspettate Un server HTTP per Windows 12 luglio 2006 5 commenti Come scrivevo un mesetto fa a proposito dello switch di Mark Pilgrim a Ubuntu ultimamente sui computer di casa ho abbandonato il pinguino per il più veloce e tutto sommato comodo Windows Capita quindi che ogni tanto mi debba mettere in caccia di un alternativa ad uno dei programmi che di solito uso sotto Linux più o meno il contrario di quello che succede agli altri e sorprendentemente spesso saltano fuori delle piacevoli sorprese programmi leggeri gratuiti facili da installare e configurare e che non sfigurano in confronto ai loro omologhi di estrazione Unix Oggi è stato il turno di un server HTTP installabile senza account di amministratore da usare per servire i file statici di un sito che sto sviluppando in Django in alternativa ad Apache che è già installato ma configurato per PHP e Lightpress Dopo aver provato il pacchetto di Lighttpd per Windows che ovviamente ha bisogno dei permessi di amministratore per installarsi ho trovato l ottimo Abyss Web Server Un server leggero che si installa in dieci secondi e può girare sia come servizio che come applicazione stand alone si configura da una comoda console via web e supporta ISAPI e FastCGI Decisamente consigliato se sviluppate sotto windows Il prossimo mondiale 9 luglio 2006 5 commenti Il prossimo mondiale non è quello del 2010 in Sudafrica ma il mondiale di rugby che si terrà in Francia l anno prossimo Non avrà un seguito planetario come il mondiale di calcio almeno nell emisfero nord ma inchioderà comunque al video qualche centinaio di milioni di spettatori e sarà sicuramente più spettacolare di qualsiasi mondiale di calcio Se volete prepararvi come si deve al prossimo mondiale un ottimo modo per iniziare a conoscere squadre e giocatori è seguire le partite del Tri Nations torneo estivo invernale per i partecipanti che mette di fronte le tre squadre più forti e blasonate dell emisfero australe Australia Nuova Zelanda e Sudafrica

    Original URL path: http://qix.it/2006/7/page/2/ (2015-06-21)
    Open archived version from archive

  • Vi piace il nuovo layout? | Qix.it
    marzo 2006 febbraio 2006 dicembre 2005 novembre 2005 ottobre 2005 settembre 2005 agosto 2005 luglio 2005 giugno 2005 maggio 2005 aprile 2005 marzo 2005 febbraio 2005 gennaio 2005 dicembre 2004 novembre 2004 ottobre 2004 settembre 2004 agosto 2004 luglio 2004 giugno 2004 maggio 2004 gennaio 2004 dicembre 2003 novembre 2003 ottobre 2003 settembre 2003 agosto 2003 giugno 2003 powered by WPFrontman WP friends altroformato it arredarecasa blog it copyright 2004 2011 Ludovico Magnocavallo tutti i diritti riservati Vi piace il nuovo layout 30 giugno 2006 13 commenti tag qix categorie varie Sono un po stufo del layout di Qix che avevo fatto per un altro mio sito cira un anno fa Mi piacerebbe qualcosa di più lineare mantenendo le tre colonne che danno un ottima flessibilità Nei ritagli di tempo ho partorito un possibile layout ma non sono un designer quindi ho bisogno di un vostro parere Fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti se volete vedere il layout a dimensioni reali lo trovate su Flickr Un occhiata al Google File Blog musicali 3 13 commenti michele 30 giugno 2006 Pur essendo un fan del verde non mi piace quello che hai scelto Ci vorrebbe qualcosa di meno acido magari anche il blu che hai qui non sta male ludo 30 giugno 2006 Beh il verde c è poco solo nella barra in alto E poi sono totalmente incapace di scegliere i colori claudio 30 giugno 2006 è semplice e lineare come questo ma un pò meno dispersivo per gli amanti del look minimalista è niente male effettivamente però i colori che hai scelto sono un pò troppo acidi Marco Cattaneo 30 giugno 2006 Molto meglio l attuale secondo me Andrea Beggi 30 giugno 2006 Molto bello si Ma forse io non faccio testo perchè mi piacciono i layout minimali

    Original URL path: http://qix.it/2006/06/vi-piace-il-nuovo-layout/ (2015-06-21)
    Open archived version from archive



  •