web-archive-it.com » IT » R » RECOVERYLABS.IT

Total: 138

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Recovery Labs
    Fujifilm e Olimpus per poter essere utilizzata in escusiva sui supporti da essi prodotti Le sue dimensioni sono 20mm x 25mm x 1 7mm e attualmente è disponibile una capacità

    Original URL path: http://www.recoverylabs.it/lettere_mappe/xd_picture.htm (2016-01-26)
    Open archived version from archive


  • Recovery Labs
    molto ridotte 1 che sono in grado di assicurate una grande efficacia ed affidabilità con un basso consumo di energia in un pacchetto fisico compatto La loro capacità varia dai 340 MB fino ai 8 GB degli ultimi modelli e

    Original URL path: http://www.recoverylabs.it/lettere_mappe/microdrive.htm (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • Recovery Labs - Laboratorio di Recupero Dati
    Ispezione dei componenti Prove di servo Ispezione di microdrive Riparazione della PCB Misurazione con oscilloscopio Ispezione della PCB Posizionamento delle testine sulle tracce Chiudere finestra

    Original URL path: http://www.recoverylabs.it/servizi/laboratorio/laboratorio.html (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • La Recovery Labs garantisce il suo sistema di gestione per la qualità nei suoi servizi di recupero dei dati informatici, di cancellazione sicura e di perizie informatiche - Recovery Labs - Recupero dati - Recovery Labs
    efficacia del suo Sistema di Gestione per la Qualità confermando allo stesso tempo il suo impegno per un continuo miglioramento nell offrire un miglior servizio di qualità La Recovery Labs diventa per tanto una delle poche società a livello internazionale che è riuscita ad ottenere una certificazione di qualità ISO nei servizi di recupero di dati cancellazione sicura e perizie informatiche sottolineando un impegno maggiore nella privacy e nella sicurezza delle informazioni inerenti i propri clienti La Recovery Labs ha stabilito un rigoroso protocollo di attuazione per assicurare che le informazioni dei propri clienti rimangano sempre sotto stretti parametri di privacy e sicurezza Con la concessione della certificazione ISO 9001 2000 vengono riconosciuti a livello internazionale lo sforzo e la dedizione di tutto lo staff della Recovery Labs in quanto rispondente alle necessità dei suoi clienti mentre si ribadisce il suo deciso orientamento verso una preminenza tra le imprese Per Galo Mateos Direttore Generale della Recovery Labs questa certificazione significa un ulteriore passo nella nostra sfida per la differenziazione attraverso la qualità La Recovery Labs possiede non solo una delle installazioni tecnologicamente più avanzate per il processo del recupero dati ma fa affidamento anche su del personale con un ampia

    Original URL path: http://www.recoverylabs.it/sala-stampa/Comunicati/2007/marzo/qualita_stampare.htm (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • SSD uno dei principali protagonisti di CES 2012 - Recovery Labs
    ogni volta più leggeri e di misure più ridotte come ultrabook o tablet fanno che SSD sia il sistema di immagazzinaggio preferito dai fabbricanti Recovery Labs società leader nel recupero di dati cancellazione sicura e perizia informatica ha presentato uno speciale nel quale riassume le presentazioni più rilevanti del settore del immagazzinaggio dati che si sono presentate nel Consumer Electronics Show CES 2012 Le principali novità sorte nei dispositivi di immagazzinaggio più tradizionali come dischi fissi o memorie SD versano nell inclusione di nuove funzionalità come permettere connessione WiFi o includere nuove misure di sicurezza Qualche esempio da sottolineare sono il dispositivo fabbricato da Seagate e Verizon che possiede connessione WiFi e 4G o l hard disk esterno Rocstor ROCSAFE MX con doppio crittaggio Relativo ai dispositivi di immagazzinaggio più moderni vari fabbricanti hanno presentato nuovi modelli di dischi allo stato solido o SSD che migliorano la velocità di lettura e scrittura Nel caso di Kingston troviamo tre modelli di SSD che si adattano a diversi tipi di utente KC100 per il mercato business o V200 per utenti domestici Per vedere lo speciale completo sulle novità del settore di immagazzinaggio dati nel CES 2012 visita il link http www recoverylabs

    Original URL path: http://www.recoverylabs.it/sala-stampa/Comunicati/2012/Gennaio/SSD-uno-dei-principali-protagonisti-di-CES-2012.html (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • I guasti fisici degli Hard Disk rimangono la causa principale nella perdita di dati - Recovery Labs
    in Italia Secondo le analisi realizzate dalla Recovery Labs la richiesta di recupero dati da dispositivi portatili cresce rispetto al 2007 dovuto all incremento dell offerta che si è verificata durante il 2008 La domanda di recupero di Hard Disk da 2 5 ha raggiunto quasi il 22 rispetto al 7 45 del 2007 rimanendo comunque al secondo posto dopo i dispositivi da 3 5 che continuano ad avere la maggior parte del mercato del digital storage con il 63 68 Nonostante tutto la richiesta di recupero dati da dispositivi 3 5 ha subito un calo considerevole visto che nel 2007 era del 82 62 Secondo lo studio di IDC nel secondo trimestre del 2008 si sono arrivati a vendere 3 6 milioni di laptop il boom nelle vendite di questi dispositivi è dovuto oltre alla grande offerta in tema di prezzi anche al raggiungimento di ottime prestazioni visto che ormai i laptop non hanno più nulla da invidiare ai cugini PC desktop TIPI DI DISPOSITIVI Fonte Recovery Labs Riguardo ai tipi di guasti diagnosticati sulla totalità dei dispositivi si osservano grazie a quest ultima analisi alcuni cambi sostanziali Si può osservare ad esempio un incremento dei guasti di Testine e Bobine 28 31 seguiti da guasti elettronici 18 26 e alterazioni termiche 17 81 In generale si nota che le percentuali di casi riguardanti guasti eletronici alterazioni termiche e di struttura guasto logico sono molto simili la stessa tendenza si può notare con problemi di Track Motore e guasti non recuperabili come gli Head Crash GUASTI Fonte Recovery Labs Come negli ultimi anni la regioni che più ha richiesto i servizi di recupero dati è stata la Lombardia 41 51 seguono il Lazio e Toscana con un 7 08 Il quarto posto lo occupa l Emilia Romagna con un

    Original URL path: http://www.recoverylabs.it/sala-stampa/Comunicati/2009/marzo/perdita_dati.htm (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • Recovery Labs analizza i tipi di perizie informatiche più richieste. - Recovery Labs
    si paragonano i motivi di richiesta di perizia informatica rispetto all anno passato infatti lo spionaggio industriale aumenta del 17 diventando il secondo motivo più comune con un 20 preceduto solo dal sabotaggio informatico che scende dal 60 al 48 75 Richiesta di perizia informatica Secondo Giuseppe D Annunzio di Recovery Labs Il fatto che le perizie informatiche più richieste siano direttamente collegate alla perdita di dati critici per le aziende contrasta con la cresciente preoccupazione delle grandi società per proteggere le loro informazioni Infatti nonostante misure di sicurezza e di protezione via via più efficaci i dipendenti sleali costituiscono uno dei principali rischi per le informazioni dell azienda Casi di sabotaggio come quello di un impiegato che per causare il maggior danno possibile elimina tutti i dati dal computer prima di abbandonare l azienda oppure casi di spionaggio industriale come quello di un lavoratore che invia informazioni confidenziali ad una società concorrente rappresentano chiaramente una minaccia per la continuità dell azienda Per aiutare quest ultime a proteggere le loro informazioni Recovery Labs raccomanda di adottare politiche di sicurezza e utilizzare soluzioni tecnologiche che favoriscano l applicazione di tali politiche in modo da arginare nella misura possibile la fuga di informazioni confidenziali Diversi sono i consigli che offre Recovery Labs per evitare la fuga di dati Bloccare le porte USB dei computer dei lavoratori un amministratore può disabilitare le porte usb attraverso la BIOS o nel sistema Se bloccare le porte usb può apparire una misura troppo drastica si possono installare programmi che controllino l uso delle porte di connessione differenziando per utente dispositivo ecc Stabilire permessi speciali di accesso lettura o modifica per quei documenti che contengono informazioni confidenziali Utilizzare software per criptare i file che si vuole proteggere Se queste misure di sicurezza non sono sufficienti e la

    Original URL path: http://www.recoverylabs.it/sala-stampa/Comunicati/2008/giugno/perizie_informatiche.htm (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • I documenti di office sono i dati più preziosi per gli italiani - Recovery Labs
    ai dispositivi o da cancellazioni involontarie In questi casi gli utenti danno importanza ai dati persi in modo diverso a seconda della nazione di origine Recovery Labs azienda leader nel recupero dati cancellazione sicura e perizia informatica ha elaborato uno studio con lo scopo di stabilire quali fossero le informazioni più preziose per i suoi clienti Più di 1 700 persone tra Italia Spagna Portogallo Francia e Germania hanno partecipato a questo studio e queste sono alcune delle conclusioni elaborate Per gli italiani ed i portoghesi i documenti più importanti da recuperare sono i documenti di office rispettivamente con un 72 78 ed un 62 50 mentre le fotografie si attestano al secondo posto con un 46 15 in Italia ed un 40 in Portogallo Al contrario in Spagna 49 48 Francia 60 63 e Germania 68 63 i dati più importanti da recuperare sono le fotografie piuttosto che i documenti di office Inoltre un dato curioso riguarda la posta elettronica le e mail che spesso si accumulano nella cartella di posta in arrivo fino a limitare il traffico dei file non sembrano essere cosí preziose per gli utenti dei cinque paesi in questione In Italia solo un 10 06 le indica come le più importanti da recuperare percentuale lontana da quella che a priori ci si aspettava e superata anche dal 26 63 dei file multimediali Agli ultimi posti in tutti i paesi troviamo i file di disegno database e di programmi di contabilità la loro perdita non sembra preoccupare eccessivamente gli utenti interpellati Secondo Giuseppe D Annunzio di Recovery Labs I tipi di dati più importanti variano soprattutto in funzione del tipo di cliente mentre per i privati i dati più importanti sono le foto per il valore sentimentale che spesso rappresentano per le aziende ed i professionisti

    Original URL path: http://www.recoverylabs.it/sala-stampa/Comunicati/2008/novembre/informazione_clienti.html (2016-01-26)
    Open archived version from archive



  •