web-archive-it.com » IT » R » REDATTORESOCIALE.IT

Total: 1870

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Bologna-Napoli in bici: mamma di due bimbi autistici cerca fondi per parco giochi - Redattore Sociale
    deciso di pedalare per 700 km e raccontare l avventura su Facebook Obiettivo Raccogliere fondi per realizzare un parco giochi accessibile a Bologna Ad accompagnarla Pierre Cesaratto 25enne che gira il mondo in bici 26 maggio 2015 BOLOGNA Da Bologna a Napoli in bici per una raccolta fondi itinerante per realizzare un parco giochi inclusivo per bambini disabili sotto le Due Torri Annamaria Cecaro e Pierre Cesaratto percorreranno circa 700 chilometri lungo la costa adriatica e racconteranno su Facebook la loro avventura attraverso foto e video che condivideranno sulla pagina Bologna Napoli in bici 700 km di sorrisi In questo modo chiederanno alle persone che li seguono in Rete di aiutarli a raggiungere i 1 000 euro necessari per realizzare il loro progetto attraverso il crowdfunding Sette tappe in tutto da fare in una settimana partendo da piazza Maggiore il 15 giugno per arrivare il 22 a piazza del Plebiscito a Napoli dove ad attenderli ci saranno i ragazzi dell associazione Fiab cicloverdi ciclisti urbani e cicloescursionisti che hanno organizzato una biciclettata notturna in giro per la città partenopea L idea di realizzare questo viaggio con lo scopo di raccogliere fondi e comprare giochi inclusivi è venuta ad Annamaria 46enne di origine napoletana e mamma single di 2 bambini autistici che da 11 anni lavora come operatrice socio sanitaria a Bologna Dopo aver letto un articolo sulla storia di Claudia Protti e Raffaella Bedetti due mamme di Santarcangelo di Romagna che grazie a una pagina Facebook e al blog Parchi per tutti sono riuscite a ottenere un parco attrezzato con giochi adatti ai loro figli disabili ha pensato di fare qualcosa anche nella sua città Abito in Santa Viola e qui anche se ci sono dei parchi mancano giochi inclusivi per i bambini con disabilità Così ho pensato perché non fare qualcosa per il mio quartiere Visto che adoro andare in bici e uno dei miei sogni era raggiungere Napoli ho iniziato a buttare giù il progetto del viaggio con l intento di raccogliere fondi per acquistare i giochi inclusivi In quest avventura Annamaria non voleva essere sola e ha iniziato a cercare persone che potessero aiutarla a preparare il viaggio e condividere con lei l iniziativa Così ha cercato prima in Rete e poi ha chiacchierato con conoscenti e amici ma nulla sembrava farle ben sperare Grazie a un incontro causale a Napoli ha trovato la persona giusta A pedalare insieme ad Annamaria ci sarà Pierre Cesaratto Pierre ha 25 anni è di Udine e da diversi anni gira il modo in sella alla sua bicicletta Sul web ha una delle pagine Facebook più seguite tra gli amanti delle due ruote e quando Annamaria gli ha proposto di partecipare al progetto non ci ha pensato due volte e ha iniziato a contattare sponsor e cercare sostenitori tra i suoi 10 mila fan Riuscire a coinvolgere Pierre è stato un caso dice Annamaria Qualche mese fa mi trovavo a Napoli Ero in edicola e stavo raccontando a un amica il

    Original URL path: http://www.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/484366/Bologna-Napoli-in-bici-mamma-di-due-bimbi-autistici-cerca-fondi-per-parco-giochi (2016-01-26)
    Open archived version from archive


  • Turismo accessibile, la Toscana si confronta con gli esperti europei - Redattore Sociale
    oltre Questo il titolo del convegno che si terrà domani giovedì 21 gennaio alle 15 all Istituto del Fuligno di Firenze promosso da Beyond srl Consorzio CoRi e CapViaggi Obiettivo del convegno è stimolare un confronto tra gli attori che a livello europeo portano avanti politiche attive sul fronte del turismo accessibile e tutti gli attori locali che potrebbero consentire alla Toscana di essere una Regione con una posizione di

    Original URL path: http://www.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/498368/Turismo-accessibile-la-Toscana-si-confronta-con-gli-esperti-europei?stampa=s (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • "Un’altra visita per dimostrare la mia idoneità": la denuncia del docente disabile - Redattore Sociale
    di accertamenti per verificare la sua abilità oggi il caso di M 40 anni tra pochi giorni docente di Storia e filosofia presso un liceo del frusinate Ho una emiparesi spastica destra dalla nascita ci spiega Sono stato riconosciuto invalido al 100 con la dicitura datata risalente alla legge 118 del 1971 Invalido con totale e permanente inabilità lavorativa E riconosciuto disabile secondo l art 3 comma 3 Tale invalidità non ha però mai compromesso l attività lavorativa di M insegno da 15 anni ci racconta e tuttora svolgo regolarmente la mia attività didattica Ricevo attestati di stima sia dagli alunni che dai loro genitori perché riesco a creare un clima di serenità di positività che favorisce l apprendimento dei miei studenti Questo però evidentemente non basta alla dirigente scolastica dell istituto che ha richiesto la visita collegiale presso la competente Commissione medica di verifica a Roma Qualche giorno fa mi è stata consegnata la raccomandata con la quale mi viene fissato l appuntamento per il prossimo 3 febbraio Ciò che stupisce è che M si è già sottoposto a visita solo quattro mesi fa presso la commissione Inps territoriale che mi ha dichiarato idoneo a mansioni di tipo impiegatizio includendo in questa definizione anche la funzione di docente Ma a quanto pare alla preside questa dichiarazione non basta vuole un altro parere un altro certificato un ulteriore conferma E così M dovrà affrontare un viaggio che per quanto breve nelle sue condizioni reca qualche disagio per sottoporsi all ennesima visita e rassicuri la preside sulle sue capacità di docente Ma non è tanto il disagio a spaventare M quanto la diffidenza della sua dirigente e l eventualità che questa possa compromettere le sue possibilità lavorative Sto vivendo un dramma spiega perché ho paura di perdere il lavoro e con

    Original URL path: http://www.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/498294/Un-altra-visita-per-dimostrare-la-mia-idoneita-la-denuncia-del-docente-disabile?stampa=s (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • Insegnante in carrozzina resta senza stipendio: “Dubitano della mia idoneità" - Redattore Sociale
    racconta a Redattore sociale sono stato individuato come docente dalle graduatorie per la stipula di un contratto di 18 ore fino al termine delle attività didattiche presso un Istituto tecnico nella provincia di Bergamo A vive a Termoli in virtù della sua disabilità certificata avrebbe diritto a una sede più vicina ma questa è la dura legge del precario si lavora dove c è posto E quest anno il posto era a Bergamo dall altra parte d Italia Una fatica che comunque A era disposto ad affrontare come già aveva fatto lo scorso anno quando era stato assegnato a un istituto bolognese e si era trasferito insieme alla moglie per poter lavorare Non sembra in grado di insegnare Così anche quest anno ho preso servizio firmato il contratto che è stato controfirmato dal dirigente della scuola e successivamente registrato e convalidato dall Ufficio scolastico provinciale di Bergamo Da allora però è senza stipendio sì perché secondo quanto comunicatomi per iscritto dal dirigente della scuola la ragioneria territoriale di Bergamo leggendo e interpretando il mio certificato 104 92 e il mio verbale dell Inps avrebbe commentato sembra che la persona non sia in grado di insegnare e avrebbe avanzato dubbi sulla mia capacità lavorativa Dubbi successivamente messi nero su bianco quando il Mef ministero Economia e Finanze ha risposto alla lettera degli avvocati di Aism cui nel frattempo A si era rivolto Hanno scritto riferisce l insegnante che non mi possono pagare perché è la scuola che sta creando opposizione e ha dubbi sulla mia capacità o meno di poter insegnare Intanto aggiunge il dirigente della scuola ha continuato a sollevare dubbi sulla mia idoneità nello svolgere la funzione di docente proprio perché mi trovo su di una sedia a rotelle e ho un certificato di 104 92 che parla di grave patologia e un verbale dell Inps che parla di inabilità lavorativa Sinceramente commenta non vedo il nesso tra sedia a rotelle e capacità di insegnamento visto peraltro che già una Commissione medica mi ha giudicato integro di psiche ma deficitario nel deambulare Insomma A è perfettamente in grado di insegnare come ha fatto fino allo scorso anno supportato anche dai miei studenti riferisce Una commissione per valutare l idoneità La storia però non finisce qui Proprio qualche giorno fa infatti mi è arrivata la convocazione per essere sottoposto a visita di verifica medica collegiale presso la sede di Via Turati di Milano Ora mi chiedo con quali motivazioni è stato possibile istituire una Commissione di questo tipo visto peraltro che tutte le volte che sono andato in malattia sul certificato del medico curante della Asl risulta grave patologia che secondo la legge non va considerata ai fini del computo dei giorni di malattia come tale Oppure è perché sul certificato di L 104 92 risulto portatore di handicap in situazione di gravità Oppure perché sul verbale dell Inps si parla di inabilità lavorativa al 100 ma di psiche integra In quanto docente sarò giudicato e valutato esclusivamente sulla capacità

    Original URL path: http://www.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/483930/Insegnante-in-carrozzina-resta-senza-stipendio-Dubitano-della-mia-idoneita (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • Cerca - Redattore Sociale
    ad hoc per i giudici Minori Save the Children appello all Onu per l emergenza siccità in Etiopia Cinema al Policlinico Gemelli raccolti 85 mila euro Notiziario le più lette Carolina scrittrice con la sindrome Down Siate felici come lo sono io Vacanze sicure con Travelability nasce il tour operator dei disabili Bulli e vittime stessa vulnerabilità difficoltà a reggere le frustrazioni Migranti ancora naufragi muoiono 20 bambini A Bruxelles si discute nel Mediterraneo si muore Notiziario Foto Audio Foto Parco giochi accessibile come lo vorrebbero i bambini tutte le photogallery Milano la casa rifugio dove mamme e bambini ricominciano a vivere tutti gli audio Ritratti di disabili nel mondo avanti nonostante le barriere tutte le photogallery Calendario In primo piano I diritti dei bambini fuori famiglia dalla teoria alla pratica Realizzare i diritti dei bambini 28 01 2016 Lette in questo momento Shahzad uno di noi libro e raccolta fondi per ricordare il giovane pakistano ucciso Azzardo quando il web è amico guariti dal gioco con il terapeuta on line Il crimine non va in pensione anziani azzardo patologico e voglia di riscatto Notiziario di Redattore sociale Sindrome da cover l illusione di risolvere problemi nuovi con ricette vecchie FILO SPINATO di Amedeo Piva Quei volontari della silver age orgogliosi ma sempre pronti a cambiare Gente di Lato il blog di Oliviero Motta Questo Giubileo polverizzato è la mossa più audace di papa Francesco Social Church Chiesa e periferie esistenziali di Laura Badaracchi I volontari dell ambulatorio light per i poveri la banalità del bene Gente di Lato il blog di Oliviero Motta Filtro tag docenti disabili Trovati 2 risultati Un altra visita per dimostrare la mia idoneità la denuncia del docente disabile La storia di M 40 anni di età 15 di insegnamento una emiparesi spastica dalla nascita

    Original URL path: http://www.redattoresociale.it/Home/Cerca?tag=docenti%20disabili (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • Cerca - Redattore Sociale
    Gente di Lato il blog di Oliviero Motta Questo Giubileo polverizzato è la mossa più audace di papa Francesco Social Church Chiesa e periferie esistenziali di Laura Badaracchi I volontari dell ambulatorio light per i poveri la banalità del bene Gente di Lato il blog di Oliviero Motta Filtro tag invalidità Trovati 12 risultati Un altra visita per dimostrare la mia idoneità la denuncia del docente disabile La storia di M 40 anni di età 15 di insegnamento una emiparesi spastica dalla nascita a una forma di epilessia da poco sopraggiunta Per lui nuovi accertamenti Ho paura di perdere il lavoro conquistato dopo anni di sacrifici Notiziario Disabilità 19 gennaio 2016 Pensione d invalidità pignorata Equitalia Troveremo insieme la soluzione migliore La società di riscossione tributi replica alla denuncia della signora Fornoni Non potevamo in alcun modo sapere che avesse una figlia disabile né che la sua pensione fosse versata su conto cointestato Le consentiremo di saldare il debito senza toccare i soldi della figlia Notiziario Disabilità 11 settembre 2015 Non paga le tasse Equitalia pignora la pensione della figlia disabile Accade a Bergamo a una donna di 57 anni non va bene il bar che gestisce dal 2008 e negli ultimi tre anni accumula un debito di 78 mila euro Pagavo le cambiali ma non le tasse ho sbagliato Ma non può pagare mia figlia le hanno scippato tre mensilità perché il conto è cointestato Ma ora l Inps verserà l importo alla posta quei soldi sono di Roberta In Evidenza La storia 10 settembre 2015 Ragazza bocciata perché troppo assente ma è invalida al 100 La storia di V 12 anni una malattia incurabile che la costringe a continui ricoveri e lunghe degenze Il neuropsichiatra aveva chiesto alla scuola di non separarla dalla sua classe ma è arrivata la bocciatura Intanto continue trafile burocratiche da verifiche e diritti mancati Il caso denunciato da Federcontribuenti In Evidenza La storia 27 luglio 2015 Infermiera non idonea perché invalida e l ospedale non la assume M lavora dal 2008 in una struttura pubblica ha invalidità al 75 e una limitazione nello spostamento dei pesi Ma la mia malattia non ha mai creato problemi nel lavoro A un passo dall assunzione il medico competente nega l idoneità E ora lei chiede giustizia Notiziario Disabilità 13 giugno 2015 Yamila disabile dopo gli spari del compagno La aiuta solo l amico malato di Sla 42 anni cubana badante specializzata in assistenza a malati di Sla Nel maggio 2013 l amante la ferì gravemente Ora è uscita dall ospedale su una sedia a rotelle vive al 4 piano senza ascensore e ancora aspetta la pensione d invalidità Nessun aiuto dai servizi sociali Ad assisterla solo la Caritas e un ex paziente In Evidenza La storia 09 settembre 2014 Disabilità arrivano le misure di semplificazione Contenute nel decreto legge 90 2014 appena pubblicato in Gazzetta ufficiale riguardano diverse sfere della vita quotidiana dai parcheggi ai congedi lavorativi dai concorsi pubblici al compimento della maggiore età Storica

    Original URL path: http://www.redattoresociale.it/Home/Cerca?tag=invalidit%C3%A0 (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • Il ragazzo autistico potrà continuare la scuola: il ministero risolve il caso - Redattore Sociale
    sottosegretario Davide Faraone conferma così l imminente risoluzione dell ennesimo caso di mancata inclusione segnalato in questi giorni a Fonni in Sardegna Protagonista un ragazzo di 19 anni per il quale era stato concordato da genitori e insegnanti il rinvio di un anno dell esame di maturità Ma a cui poi il preside ha negato nel settembre scorso la nuova iscrizione perché l obbligo formativo è stato assolto Ora il ministero informato dagli stessi genitori del ragazzo e sollecitato dall attenzione mediatica suscitata dalla vicenda si è attivato per verificare cosa fosse successo ci spiega Faraone Abbiamo sentito il dirigente dell Ufficio scolastico regionale della Sardegna e i dirigenti scolastici che si sono succeduti nella scuola frequentata dal ragazzo per capire dove si fosse inceppata la comunicazione Il caso di Fonni situazione complessa Una situazione complessa la definisce Faraone che probabilmente ha a che fare con problemi burocratici e di comunicazione non è stato fatto un chiaro passaggio di consegne tra i dirigenti che si sono succeduti e tra questi e la famiglia riferisce il sottosegretario La famiglia dava per scontata la nuova iscrizione del ragazzo all ultimo anno dal momento che questo non aveva sostenuto gli esami finali Pur riconoscendo la responsabilità della scuola quindi Faraone tuttavia rammenta che nel caso di percorsi differenziati gli alunni sostengono prove differenziate che attestano e certificano le competenze acquisite In questo caso quindi per la scuola era sufficiente l attestazione al termine degli scrutini per la famiglia no Tant è vero che ha riscritto il ragazzo ma senza ricevere alcuna risposta a tale richiesta Dando per scontato che questa fosse stata accettata quando in realtà si è scoperto che così non era Scuola non sia unico luogo di inclusione la società è ancora indietro C è però un altra precisazione del sottosegretario che estende le responsabilità dall istituzione scolastica alla società tutta riguarda la scelta stessa di far ripetere l anno al ragazzo che potrebbe forse derivare dal fatto che la scuola resta spesso l unico luogo di accoglienza e di inclusione reale per i ragazzi con disabilità soprattutto se questi soffrono di gravi disabilità e in vivono in contesti socio ambientali poveri con poche risorse economiche e progettuali Va da sé che i genitori vogliano per i propri figli una crescita in realtà stimolanti e condizioni di vita sane e di buona qualità E per questo quindi che spesso chiedono di far restare a scuola i propri figli il più a lungo possibile non solo per dare loro il massimo di sviluppo delle capacità ma soprattutto perché si fidano della scuola Tutto questo però è sintomo di una società che a differenza della scuola è ancora molto indietro nell inclusione di ragazzi e ragazze con disabilità che fatica ancora a riconoscere la diversità come arricchimento Casi di inclusione mancata ma il sistema tutto sommato funziona Da parte sua però nelle ultime settimane la scuola ha dimostrato in più casi la propria inadeguatezza nell accogliere situazioni di fragilità c è il caso

    Original URL path: http://www.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/494294/Il-ragazzo-autistico-potra-continuare-la-scuola-il-ministero-risolve-il-caso (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • Toscana, contributo annuale di 700 euro alle famiglie con disabili - Redattore Sociale
    con disabili In data 28 dicembre 2015 è stata approvata la legge regionale n 82 che all articolo 5 istituisce per il triennio 2016 2018 un contributo finanziario annuale a favore delle famiglie con figli minori di 18 anni disabili Le domande potranno essere presentate presso il comune di residenza a partire dal 1 gennaio 2016 I requisiti e le modalità di richiesta previsti dalla nuova legge sono il contributo

    Original URL path: http://www.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/498208/Toscana-contributo-annuale-di-700-euro-alle-famiglie-con-disabili?stampa=s (2016-01-26)
    Open archived version from archive



  •