web-archive-it.com » IT » R » REDATTORESOCIALE.IT

Total: 1870

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Ludopatia, al via la campagna delle Fs "mettiamoci in gioco" - Redattore Sociale
    momento La meraviglia del circo sociale clown e funamboli in viaggio verso l Etiopia I volontari dell ambulatorio light per i poveri la banalità del bene Questo Giubileo polverizzato è la mossa più audace di papa Francesco Notiziario Calendario In primo piano I diritti dei bambini fuori famiglia dalla teoria alla pratica Realizzare i diritti dei bambini 28 01 2016 Facebook Tweet Ludopatia al via la campagna delle Fs mettiamoci in gioco E partita questa mattina la campagna contro la ludopatia Mettiamoci in gioco organizzata con la collaborazione di Fs Da oggi spot contro il gioco d azzardo sulle Frecce Trenitalia e sui monitor di Grandi Stazioni e Cento Stazioni 09 novembre 2015 Roma E partita questa mattina la campagna contro la ludopatia Mettiamoci in gioco organizzata con la collaborazione di Fs Da oggi saranno trasmessi una serie di spot contro il gioco d azzardo sulle Frecce Trenitalia e sui monitor di Grandi Stazioni e Cento Stazioni La campagna e stata presentata a Termini alla presenza di Graziano Delrio ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Michele Elia amministratore delegato di Ferrovie dello Stato e don Armando Zappolini portavoce della campagna Mettiamoci in Gioco Le Fs sono da sempre molto attente al sociale ha spiegato Elia abbiamo deciso di mettere in campo un azione preventiva evtiando sale con i giochi nelle stazioni E con il rinnovo dei contratti elimineremo tutte le sale slot dalle stazioni Oggi siamo felici di lanciare questa campagna pubblicitaria contro le ludopatie per portare il problema all attenzione di tutti con le pubblicita sui monitor delle stazioni sulle Frecce ed anche sulle pagine su giornale La freccia Questa campagna ha aggiunto Zappolini e un segnale su un cambio di indirizzo e di svolta Ma bisogna ridisegnare tutto il sistema ci sono esigenze di entrate fiscali pari a

    Original URL path: http://www.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/494208/Ludopatia-al-via-la-campagna-delle-Fs-mettiamoci-in-gioco (2016-01-26)
    Open archived version from archive


  • Slot machine, i baristi imparano ad aiutare i potenziali "ludopatici" - Redattore Sociale
    ricominciano a vivere tutti gli audio Ritratti di disabili nel mondo avanti nonostante le barriere tutte le photogallery Lette in questo momento La meraviglia del circo sociale clown e funamboli in viaggio verso l Etiopia I volontari dell ambulatorio light per i poveri la banalità del bene Questo Giubileo polverizzato è la mossa più audace di papa Francesco Notiziario Calendario In primo piano I diritti dei bambini fuori famiglia dalla teoria alla pratica Realizzare i diritti dei bambini 28 01 2016 Facebook Tweet Slot machine i baristi imparano ad aiutare i potenziali ludopatici Sindaci commercianti e associazioni uniti contro il gioco d azzardo nei 16 comuni dell abbiatense sud ovest della ex provincia di Milano nessuno sembra tirarsi indietro Grazie a un contributo di 50 mila euro della Regione Lombardia ci preme in particolare curare la formazione degli esercenti 04 novembre 2015 MILANO Sindaci commercianti e associazioni uniti contro il gioco d azzardo Nei 16 comuni dell abbiatense sud ovest della ex provincia di Milano nessuno sembra tirarsi indietro Grazie a un contributo di 50 mila euro della Regione Lombardia sta infatti per partire un progetto di prevenzione dalla dipendenza dal gioco d azzardo Ci preme in particolare curare la formazione degli esercenti spiega Brunella Agnelli segretaria della associazione dei commercianti di Abbiategrasso La legge regionale prevede l obbligo di questi corsi per chi ha le slot machine nel proprio negozio ma vogliamo che siano un occasione di formazione per tutti È importante soprattutto per chi ha le macchinette saper individuare le persone a rischio di dipendenza e gestirle per indirizzarle verso le realtà che possono aiutarle Per questo nel progetto è coinvolta anche l Asl Sono poi previsti anche incontri ed eventi nelle scuole e nei comuni grazie anche alla partecipazione di Libera e della Acli Nell abbiatense ci

    Original URL path: http://www.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/493934/Slot-machine-i-baristi-imparano-ad-aiutare-i-potenziali-ludopatici (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • Gioco d'azzardo, se la macchina è considerata "umana" le giocate aumentano - Redattore Sociale
    la banalità del bene Questo Giubileo polverizzato è la mossa più audace di papa Francesco Notiziario Calendario In primo piano I diritti dei bambini fuori famiglia dalla teoria alla pratica Realizzare i diritti dei bambini 28 01 2016 Facebook Tweet Gioco d azzardo se la macchina è considerata umana le giocate aumentano È il risultato di una ricerca condotta da ricercatori della Bicocca pubblicata in una rivista scientifica inglese Chi umanizza il comportamento delle macchine gioca fino al 45 di volte più di chi le considera semplici macchine 21 settembre 2015 MILANO Andiamo che adesso mi premia Vado da quella macchina che è da un po che non paga Questo è il modo di esprimersi di un giocatore d azzardo patologico che pensa di avere di fronte un essere umano e non una macchina Un comportamento sintomatico di un problema umanizzare le slot machine aumenta le giocate Chi è stimolato a razionalizzare il gioco e a considerare le macchine per ciò che sono scatole che rispondono ad algoritmi lascia prima La sfida contro un umanoide è ben più stimolante che confrontarsi con un computer che reagisce per algoritmi Lo rivela uno studio dell Università di Milano Bicocca pubblicato sull ultimo numero del Journal of Experimental Psychology Applied realizzato dai ricercatori Paolo Riva Simona Sacchi e Marco Brambilla del Dipartimento di Psicologia Questa ricerca spiega un ricercatore del team Paolo Riva mostra uno dei possibili fattori che porta le persone a dedicarsi a questa forma di gioco d azzardo l umanizzazione della macchina E suggerisce una via per combattere la dipendenza Le slot machine andrebbero presentate per quello che sono non una persona non una mente ma semplicemente una macchina costruita per far guadagnare chi la gestisce completa il ragionamento Riva La ricerca è stata condotta su oltre 400 persone in quattro studi diversi Protagonisti del primo due gruppi da un lato i non giocatori la spesa settimanale per l azzardo è zero dall altra i giocatori con almeno 100 euro spesi nel gioco a settimana I partecipanti sono stati chiamati a esprimere il proprio grado di accordo o disaccordo su una scala da 1 a 5 rispetto a una serie di affermazioni quali Le slot machine agiscono secondo le proprie intenzioni e La slot machine può decidere di premiarmi ogni volta che vuole Ad attribuire caratteristiche umane alle slot machine sono in grande maggioranza i giocatori abituali oltre il doppio dei non giocatori Gli altri esperimenti hanno coinvolto invece gli studenti dell ateneo un gruppo eterogeneo per la maggior parte composto da non giocatori A metà dei partecipanti è stata presentata una macchina per giocare online in questo modo Quando si gioca alle slot machine online non si deve ricorrere ad alcuna strategia in particolare Ricorda che la slot machine può decidere se farti vincere o perdere quando vuole lei All altra metà è stato detto Quando si gioca alle slot machine online non si deve ricorrere ad alcuna strategia in particolare Ricorda che la slot machine è regolata da

    Original URL path: http://www.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/490809/Gioco-d-azzardo-se-la-macchina-e-considerata-umana-le-giocate-aumentano (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • Libri al posto delle slot: “Sono più povera, ma più felice e i ladri non vengono più” - Redattore Sociale
    volontari dell ambulatorio light per i poveri la banalità del bene Questo Giubileo polverizzato è la mossa più audace di papa Francesco Notiziario Calendario In primo piano I diritti dei bambini fuori famiglia dalla teoria alla pratica Realizzare i diritti dei bambini 28 01 2016 Facebook Tweet Libri al posto delle slot Sono più povera ma più felice e i ladri non vengono più Al bar Why not di Viareggio eliminate le macchinette elettroniche 9 mesi fa La titolare Azzurra Cerri 800 euro in meno d incasso ogni mese ma si può sopravvivere con eventi collaterali E i ladri non fanno più visite 03 settembre 2015 Azzurra Cerri FIRENZE Lo scorso gennaio Azzurra Cerri aveva tolto le slot machine dal suo bar di Viareggio e al loro posto aveva creato un piccolo spazio libri Oggi a distanza di nove mesi i libri sono diventati oltre 200 continuano a crescere e i clienti continuano a donare volumi prendendone in cambio altri da leggere Una scelta di cui Azzurra titolare del bar Why Not in via Aurelia Nord di fronte all Esselunga non si è affatto pentita anche se ha dovuto rinunciare agli incassi delle due slot circa 800 euro complessive ogni mese Sono più povera ma più felice ha detto Azzurra che ha invitato anche i bar limitrofi a fare la stessa scelta E una decisione di cui non mi sono affatto pentita non sopportavo più il rumore di quelle macchinette i clienti che si innervosivano quando perdevano o quando invece credevano di aver vinto ma la slot non sputava soldi Per colmare gli introiti persi Azzurra ha messo in piedi tutta una serie di attività collaterali dagli aperitivi alle cene a tema dalle feste alle presentazioni di libri fino ai corsi di scrittura creativa Creando eventi collaterali in qualche modo

    Original URL path: http://www.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/489644/Libri-al-posto-delle-slot-Sono-piu-povera-ma-piu-felice-e-i-ladri-non-vengono-piu (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • Azzardo, lettera all’Arci: “Perché nei vostri circoli ci sono le slot?” - Redattore Sociale
    alimentare Protezione internazionale serve formazione ad hoc per i giudici Minori Save the Children appello all Onu per l emergenza siccità in Etiopia Cinema al Policlinico Gemelli raccolti 85 mila euro Foto Audio Foto Parco giochi accessibile come lo vorrebbero i bambini tutte le photogallery Milano la casa rifugio dove mamme e bambini ricominciano a vivere tutti gli audio Ritratti di disabili nel mondo avanti nonostante le barriere tutte le photogallery Lette in questo momento La meraviglia del circo sociale clown e funamboli in viaggio verso l Etiopia I volontari dell ambulatorio light per i poveri la banalità del bene Questo Giubileo polverizzato è la mossa più audace di papa Francesco Notiziario Calendario In primo piano I diritti dei bambini fuori famiglia dalla teoria alla pratica Realizzare i diritti dei bambini 28 01 2016 Facebook Tweet Azzardo lettera all Arci Perché nei vostri circoli ci sono le slot E quanto chiede una lettera spedita ad Arci ed Mcl dalla comunità delle Piagge che ha avviato una ricerca per fare una mappatura dei luoghi con la presenza di macchinette 06 luglio 2015 FIRENZE La comunità della Piagge scrive ai circoli Arci per chiedere lumi sulle motivazioni di questa scelta dalle pesantissime ricadute sanitarie sociali ed economiche Il riferimento è alle slot machine ancora presenti in alcuni circoli La lettera si conclude con un interrogativo che la Comunità delle Piagge rivolge ai circoli Arci e Mcl che incoraggiano le ludopatie Considerato che per Statuto tali circoli hanno come obiettivo quello di realizzare attività di promozione sociale e contribuire così alla crescita culturale e civile dei propri soci e dell intera comunità la lettera si chiede come tale obiettivo possa essere compatibile con la presenza e l utilizzo delle slot machine nei locali associativi anche in considerazione del fatto che altri circoli hanno

    Original URL path: http://www.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/487139/Azzardo-lettera-all-Arci-Perche-nei-vostri-circoli-ci-sono-le-slot (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • Gioco d'azzardo vietato ai minori? Un quindicenne su 10 a rischio dipendenza - Redattore Sociale
    Ritratti di disabili nel mondo avanti nonostante le barriere tutte le photogallery Lette in questo momento La meraviglia del circo sociale clown e funamboli in viaggio verso l Etiopia I volontari dell ambulatorio light per i poveri la banalità del bene Questo Giubileo polverizzato è la mossa più audace di papa Francesco Notiziario Calendario In primo piano I diritti dei bambini fuori famiglia dalla teoria alla pratica Realizzare i diritti dei bambini 28 01 2016 Facebook Tweet Gioco d azzardo vietato ai minori Un quindicenne su 10 a rischio dipendenza Ricerca Hbsc Italia Sono stati intervistati oltre 63 mila studenti Il 60 dei 15enni maschi e il 22 delle ragazze ha puntato soldi nelle slot machine o nelle sale scommesse almeno una volta Il 2 dei maschi può essere considerato dipendente dal gioco e quasi l 8 è a rischio dipendenza 17 giugno 2015 MILANO Il gioco d azzardo è vietato ai minori di 18 anni ma il 60 dei 15enni maschi e il 22 delle ragazze ha puntato soldi nelle slot machine o nelle sale scommesse almeno una volta nella vita È quanto emerge dalla ricerca Hbsc Italia 2014 Health Behaviour in School aged Children Comportamenti collegati alla salute dei ragazzi in età scolare promosso dal Ministero della Salute con il coordinamento scientifico delle Università degli Studi di Torino Padova e Siena Obiettivo della ricerca è quello di indagare i comportamenti e gli stili di vita degli adolescenti di 11 13 e 15 anni studenti delle Scuole primarie di II grado e Scuole secondarie Sono stati intervistati oltre 63mila studenti Ai quindicenni in particolare sono state aggiunte domande sul gioco d azzardo Dalle loro risposte i ricercatori hanno dedotto che il 2 dei maschi può essere considerato dipendente dal gioco e quasi l 8 è a rischio dipendenza Sono

    Original URL path: http://www.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/485983/Gioco-d-azzardo-vietato-ai-minori-Un-quindicenne-su-10-a-rischio-dipendenza (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • Gli italiani puntano meno, ma ogni anno si giocano uno stipendio - Redattore Sociale
    sociale clown e funamboli in viaggio verso l Etiopia I volontari dell ambulatorio light per i poveri la banalità del bene Questo Giubileo polverizzato è la mossa più audace di papa Francesco Notiziario Calendario In primo piano I diritti dei bambini fuori famiglia dalla teoria alla pratica Realizzare i diritti dei bambini 28 01 2016 Facebook Tweet Gli italiani puntano meno ma ogni anno si giocano uno stipendio I dati del Libro blu dell Agenzia delle dogane e dei monopoli Tra slot scommesse lotterie e gratta e vinci puntano in un anno 1 431 euro Nel 2014 la raccolta dei giochi è stata pari a 84 4 miliardi di euro 243 milioni in meno rispetto al 2013 L erario ha incassato 7 9 miliardi 8 1 nel 2013 20 maggio 2015 MILANO Gli italiani giocano di meno ma comunque tra slot machine scommesse lotterie e gratta e vinci puntano in un anno uno stipendio medio 1 431 euro Si tratta di una stima al ribasso elaborata da Redattore sociale calcolata sulla base della popolazione italiana 59 4 milioni di persone neonati compresi quindi Nel 2014 infatti la raccolta dei giochi d azzardo è stata pari a 84 4 miliardi di euro 243 milioni di euro in meno rispetto all anno precedente L erario ha incassato 7 9 miliardi di euro 8 1 nel 2013 Sembra quindi finito il boom del gioco d azzardo che nel 2012 aveva raggiunto il massimo degli incassi con 88 5 miliardi di euro La situazione sembra ora stabilizzata anche se continua a rappresentare un costo non indifferente per migliaia di famiglie È quanto emerge dai dati contenuti nel Libro blu dell Agenzia delle dogane e dei monopoli È in calo anche il numero delle slot machine passate dalle 410 688 del 2013 alle 377 471

    Original URL path: http://www.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/483936/Gli-italiani-puntano-meno-ma-ogni-anno-si-giocano-uno-stipendio (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • Azzardo, Slotmob torna in piazza: “Denunciamo scandalosa azione di governo” - Redattore Sociale
    I diritti dei bambini fuori famiglia dalla teoria alla pratica Realizzare i diritti dei bambini 28 01 2016 Facebook Tweet Azzardo Slotmob torna in piazza Denunciamo scandalosa azione di governo Progetti per informare meglio su rischi prevenzione e cura e creazione di alternative al tempo speso su slot machine poker online e scommesse Il 23 maggio a Roma per la centesima volta in Italia migliaia di cittadini in piazza 16 maggio 2015 ROMA Sabato 23 maggio alle ore 10 un anno dopo il grande evento della Tuscolana la campagna Slotmob contro la diffusione del gioco d azzardo legalizzato torna a Roma con un nuovo slotmob in largo Beltramelli organizzato insieme a Libera Croce Rossa Movimento dei Focolari ConUnGioco onlus Psy Onlus ed Economia Felicità Con una passeggiata si attraverserà la Tiburtina da Pietralata consegnando degli adesivi ai bar slot free e si raggiungerà la piazza dove si premieranno con una colazione di massa due bar che hanno rinunciato agli introiti dell azzardo per un puro gesto di responsabilità L evento sarà scandito dagli interventi di alcuni fra i massimi esperti nazionali del settore dalla musica delle bande popolari e dai giochi quelli veri quelli in cui si impara e si gioca insieme Lo Slotmob vedrà inoltre per la prima volta la compartecipazione di Retake Roma e di DaSud altre due realtà solide e virtuose dei movimenti civili romani Il governo ha rinunciato ad ascoltare gli appelli delle varie sigle che in questi anni si sono occupate di azzardo spiegano i promotori e non sembra avere intenzione di intervenire sull articolo 14 del Decreto sulla Delega Fiscale che si propone un riordino del sistema dell azzardo in Italia Come più volte da noi denunciato questo riordino va contro quanto abbiamo sempre sostenuto fosse il minimo indispensabile per arginare la devastante offerta di azzardo in Italia non pone limiti seri ed efficaci alla pubblicità e alle sponsorizzazioni delle concessionarie annulla i regolamenti comunali o regionali che limitano gli orari di apertura e introducono distanze minime dai punti sensibili per nuove sale slot e VLT e ne proibisce di nuovi rinuncia inoltre a imporre moratorie su nuove concessioni su giochi esistenti o di nuova concezione Le associazioni che sono confluite in Slotmob pretendevano di innalzare il livello di discussione sulla gestione complessiva dell azzardo e si ritrovano invece a contestare con fermezza il governo su dei punti che rappresentano un intervento più che contenuto Nel frattempo il territorio lentamente viene abbandonato al degrado gli esercizi chiudono e lasciano il posto alle sale e ai mini casinò la criminalità trova terreno fertile sia nel controllo dell azzardo sia nelle attività collaterali usura e pizzo fra le tante il tessuto sociale del territorio si frammenta perché vengono colpite in particolare le fasce di popolazione più deboli e più esposte sotto ai 20 anni e sopra ai 60 persone a basso reddito ecc e si assiste all alienazione dei giocatori dipendenti e delle loro famiglie La Tiburtina in particolare è una zona fortemente colpita da questi

    Original URL path: http://www.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/483703/Azzardo-Slotmob-torna-in-piazza-Denunciamo-scandalosa-azione-di-governo (2016-01-26)
    Open archived version from archive



  •