web-archive-it.com » IT » R » REMARK-RE.IT

Total: 398

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Intervista ai Leoni di San Prospero (RE) | RE-MARK
    leoni liberi infatti tutti gli altri colleghi stifolori portano il peso di una colonna Siamo sei ed anche questo è un caso unico Inoltre abbiamo un ulteriore segreto I leoni posti all entrata delle altre chiese hanno lo sguardo convergente mentre noi abbiamo lo sguardo rivolto all esterno In sintesi non controlliamo chi va in chiesa ma siamo i guardiani della città Assistete ogni anno a eventi importanti I 3 che preferite tra notte bianca messa di Natale S Prospero etc etc Leoni bagnati I tre eventi più importanti per noi sono l a festa di San Prospero il miracolo della Ghiara e la magia di ogni bambino che ci sale in groppa Negli anni la Piazza è cambiata molto sono cambiati i negozi ma qualche bottega storica rimane Volete citarcene una E una purtroppo chiusa Una scritta sul muro dove sorgeva Bondavalli Siamo molto golosi della pizza di un forno storico Abbiamo nostalgia della vecchia bottega dei Bondavalli prima vendevano frutta e verdura Dopo la guerra Gino Bondavalli pugile di fama mondiale cambiò merce e si mise a vendere elettrodomestici Un giorno tipo al mercato della Vs piazza Abbiamo visto tanti mercati e tanti mercanti Ed anche qui un po di nostalgia Preferiremmo il commercio dei prodotti tipici della nostra terra al posto di tante cineserie Un aperitivo in P zza S Prospero quale baretto ci consigliate e perchè Consigliamo ai baretti della nostra piazza ma anche a quelli sotto Broletto ed in piazza Grande di tenere il lambrusco E magari riproporre d estate l acqua d orcio ricetta tipica rislaente al 1400 Una lotta contro un altro animale reggiano di pietra chi scegliete L elefante di V lla Zironi magari Foto di Gloria Annovi L elefantino di Villa Ziron i è un amico così come l elefantino dei

    Original URL path: http://www.remark-re.it/intervista-ai-leoni-di-san-prospero-re/ (2016-04-25)
    Open archived version from archive


  • Intervista a Barbara Panizza di PianoBi | RE-MARK
    sughero di Seletti ai piatti decorati da Ilaria i al favoloso lampadario vertigo dalle casette di Ferm living alle foto da incorniciare e indossare di Giulia Mazza Passando da un esemplare originale della Pipistrello la famosa lampada di Gae Aolenti eleganti sedie originali anni 50 di un artigiano di Bologna ad un curioso mobiletto scrittoio anni 70 Vedo che viaggi molto per lavoro in che città trovi più spunti per il tuo lavoro Temporay Shop Credit Photo Giulia Mazza Mescolare contaminare e divertirsi è il mio stile M i piace girare e visitare e curiosare posti nuovi e da ogni viaggio torno a casa piena di entusiasmo e idee mi piace l idea di essere una spugna che assorbe tutto il bello che trova in giro e se può lo rilascia a modo suo a casa Raramente mi è capitato di non innamorarmi della città che visito che sia una megalopoli come Tokyo o New York o che sia piccola come Anversa o Gent che sia tradizionale come Padova o alternativa e comoda come Berlino i che sia precisa come Basilea o incredibile come Nuova Delhi io mi innamoro Esiste un luogo nella nostra provincia che architettonicamente ti piace particolarmente Anche qui a casa nostra ci sono posti bellissimi dalle baracche a Po alle ville liberty che si trovano nei viali alberatii ai cortili interni che nascondono molto spesse vere meraviglie ai ponti di Calatrava che quando l ho percorso la prima volta avevo la pelle d oca allo spazio Gerra a Reggio Emilia al Mattatoyo di Carpi con la sua elegante spontaneità Mi piace l idea che si possa trovare sempre una tazza di caffè una fetta di torta presso PianoBi Ph credit Remark E la stessa spontaneità berlinese o per lo meno è da li che ho preso l ispirazione che ho ricercato per il mio temporay Pianobi un salotto improvvisato dove si possono vedere un sacco di cose particolari una tazza di Nestcaffè un biscotto di mia mamma e un disco che gira lo offro sia che uno compri sia che non compri Ci sono opere di artisti reggiani nel tuo shop o di altri artisti italiani di cui ci vuoi parlare Ester Grossi Interno Mi piace l idea di coinvolgere gli amici e proporre le loro cose come la consolle Bam bi disegnata dal Paolo Torelli un amico e compagno di studi di lunga data le foto di Giulia Mazza della serie America che parlano del suo viaggio durato 2mesi negli Stati Uniti in occasione del tour degli A Classic Education da incorniciare e indossare con le pins Vecchie collaborazioni sicuramente da ripetere con Ester Grossi con le sue microtele per l art sur le Sofà la collaborazione ormai consolitada con Ilaria i giovane talentuosa designer dalle origini modenesi e trapiantata aMilano Ma in cantiere c è ancora molto da scoprire hehe Carta da parati sì o no Assolutamente carta da parati si dove e come serve E tornata la moda del vintage anche nell arredamento

    Original URL path: http://www.remark-re.it/intervista-a-barbara-panizza-di-pianobi/ (2016-04-25)
    Open archived version from archive

  • Intervista a Reggio Inchieste | RE-MARK
    le antenne telefoniche studi che hanno portato alla realizzazione di Possibly Carcinogenic Questa settimana l assessore alla Cura della Comunità dovrebbe annunciare il primo passo per la realizzazione di un Piano Antenne per evitare l installazione selvaggia di stazioni radio base Ci piace pensare che in minima parte sia anche merito del nostro lavoro di informazione Parlami dell ultima fatta a Medjugorje Medjugorje non è un inchiesta È un piccolo documentario Abbiamo passato l ultimo Capodanno insieme a dei pellegrini in Bosnia Herzegovina Una bellissima esperienza Siamo partiti in tre con due videocamere e diverse opinioni sul fenomeno delle apparizioni mariane Io rimango molto scettico ma quello che mi interessava non era vedere la Madonna in cielo ma osservarla negli occhi dei pellegrini Così è stato Appena tornati da un apparizione notturna della madonna Sotto l acquazzone Medjugorje Guido Pontani io e Simone Tognetti Il pellegrino americano che i ha maledetto durante le riprese Personalmente a Medjugorje mi sono beccato una maledizione da un pellegrino scalzo americano Il giorno dopo mi sono ammalato I miei amici hanno acceso un cero per me anche se non ero morto e il giorno dopo sono guarito In quel posto succedono veramente cose strane Pro e contro dei blog d informazione e dei quotidiani cartacei Questa è una domanda difficile Soprattutto per un praticante giornalista Partiamo dai blog sono vivaci immediati pieni di dibattiti e originali Sono un gran lettore di blog ma quando apprendo una notizia devo sempre andarla a verificare Per i giornali è un po diverso la fonte è quasi sempre più attendibile Nelle pagine dei giornali cartacei si leggono approfondimenti i fatti scorrono più velocemente su internet Si dice inoltre che i giornali saranno destinati a cambiare forma a sparire così come li conosciamo Non ne sono convinto Nel caso sarà un gran risparmio di carta C è un giornalista che sentite più vicino al vostro approccio E una cosa alla quale non abbiamo pensato C è una grande figura che nel nostro piccolo ci ha sempre affascinato e che abbiamo sempre apprezzato Giancarlo Siani Un luogo di Reggio Emilia da riscoprire Borzano foto di Alessandro Annovi Bella domanda Per un bel giro consigliamo l anello Borzano Ca del Vento Un verde intenso e dolci colline In primavera è forte l odore di more e il ronzio dei calabroni D autunno il tappeto di foglie felpa i passi quindi si possono incontrare animali del bosco Nelle apposite cabine di avvistamento disseminate sul sentiero si possono osservare poiane e falchetti In città consigliamo l ex manicomio san Lazzaro e i vecchi padiglioni aperti al pubblico Un luogo chiave per la politica di Reggio Emilia La politica più bella è quella fatta dalla gente Basta andare nei centri sociali alle riunioni dei comitati ai banchetti in piazza Questi sono i luoghi fondamentali della politica reggiana I giovani reggiani I giovani reggiani vivono in una città piena di stimoli E questo li forma I l vero problema di Reggio è l università Puntiamo

    Original URL path: http://www.remark-re.it/inchieste/ (2016-04-25)
    Open archived version from archive

  • Fotografi Reggiani: Emiliano Barbieri | RE-MARK
    lavorando con lei in passato è un vulcano di idee possiede una sensibilità e un senso artistico veramente fuori scala Qualità che sono assai rare soprattutto nella marea di photographers che ci sono in giro oggigiorno foto di Emiliano Barbieri Allargando il cerchio ai big la prima che mi viene in mente è Sara Lando Seguivo da tanto il suo blog visitatelo tutti senza scuse e l ho sempre reputata bravissima ma quando ho avuto la possibilità di conoscerla personalmente a un suo workshop sono rimasto folgorato E il connubio perfetto tra tecnica e senso artistico in cui la prima non è mai fine a se stessa ma è sempre funzionale a un progetto scopo scatto Inoltre consiglio a tutti di andare a una lettura portfolio tenuta da lei si imparano tantissime cose anche se è facile uscirne con le ossa rotte dato che giustamente non fa assolutamente sconti a nessuno degli scatti che le vengono sottoposti io ho provato a corromperla con dolci di ogni genere ma senza successo Scherzi a parte è superlativa PHoto Credit Joey Lawrence Uscendo dai confini nazionali il fotografo che da sempre più mi ha impressionato a livello di potenza dell immagine è Joey Lawrence un genio della fotografia e della postproduzione E giovanissimo ma nonostante questo ha firmato alcuni degli scatti più incredibili che abbia mai visto sia dal punto di vista della ripresa sia da quello della postproduzione Mi piace veramente tantissimo il suo modo di intendere il reportage in cui utilizza tutta una serie di tecniche e illuminazioni tipiche delle riprese pubblicitarie e in studio negli ambiti più disparati e assurdi Credo che le sue fotografie degli uomini sacri dell Etiopia siano quelle che più mi hanno spinto ad approcciarmi alla fotografia strobist in ambito Il terzo che mi viene in mente è Adam Elmakias anch esso giovanissimo e specializzato in fotografia musicale altra mia grande passione sia promozionale sia live Veramente stupendi i suoi bianchi e neri e i ritratti che realizza nei backstage Lo adoro Poi ovviamente S teve McCurry Luigi Ghirri fotografo scandianese come te Cosa ha insegnato a tanti fotografi per te Ghirri Sinceramente a questa domanda non saprei davvero cosa rispondere So che suonerà come un eresia per molti ma la mia formazione come fotografo è assolutamente da autodidatta pesco totalmente da quello che mi capita a tiro di volta in volta senza guardare prima chi è l autore della foto che sto guardando Foto credit Ghirri Se una cosa mi piace e mi colpisce mi interesso alla foto e a chi l ha scattata cercando altri lavori dello stesso autore altrimenti passo avanti senza troppi rimpianti E un approccio probabilmente un filo istintivo ma mi calza abbastanza bene Ammetto quindi di avere un enorme difetto per quel che riguarda le nozioni prettamente culturali in ambito fotografico cosa che non reputo del tutto negativa per certi punti di vista quindi non conosco così bene i lavori di Ghirri e il suo percorso per permettermi di dare

    Original URL path: http://www.remark-re.it/fotografi-reggiani-emiliano-barbieri/ (2016-04-25)
    Open archived version from archive

  • Intervista a l’atelier di Margherita: dai corsi di cake design alla ceramica | RE-MARK
    ceramiche di Monica L Atelier di Margherita è nato lo scorso gennaio 2011 ndr da una grande passione personale per tutte le forme di espressione creativa L intento è quello di proporre varie tipologie di corsi con la filosofia dello stare bene insieme Spiegaci come sono organizzati e come si ci può iscrivere ai tuoi corsi Ora visto che abbiamo iniziato da poco i temi già in agenda che proponiamo nei nostri workshop sono la ceramica la tecnica di restauro shabby e il cake design Prossimamente avremo i corsi di cartonaggio candele saponette i prodotti di bellezza homemade la doratura a foglia oro i paralumi il patchwork l amigurumi il crochet e la maglia la tecnica del filo di ferro il feltro il customized o riciclo dei vecchi abiti e la gioielleria Ma il nostro quid è in cucina con i cupcakes il cookie design la cucina bio la cucina veg e i corsi di panificazione naturale Tutti i nostri corsi sono tenuti da insegnanti con alto livello di competenze La programmazione e gli aggiornamenti sono disponibili visitando il blog L Atelier di Margherita dove ci si può iscrivere mandando una semplice mail Per il periodo natalizio abbiamo inoltre organizzato un Knitting Party lavoreremo a maglia seguite da un insegnante esperta bevendo la cioccolata calda avvolte in un atmosfera decisamente natalizia Qual è il dolce che ami di più fare e quale quello che ti viene più richiesto Devo dire che adesso è il grande momento dei cupcakes Questo dolcetto bellissimo che io definirei un muffin con il ciuffo è ormai un icona e piace tanto specialmente alle ragazze giovani Il mio desiderio è invece quello di riuscire ad organizzare al più presto un corso di macarons i famosissimi pasticcini di Maria Antonietta anche per quest ultimi è un momento di successo straordinario Mi sembra di capire che abiti in un posto bellissimo immerso nel verde Dove ci consigli di andare un pomeriggio se passiamo da Canossa o dalle tue parti L atelier location Io vivo a Reggio La casa vicino a Canossa ci ospita per i corsi che teniamo prevalentemente durante la bella stagione per il resto dell anno l Atelier risiede a Reggio e questo lo rende accessibile e comodo ai più Conosco comunque molto bene tutta la zona matildica è un comprensorio davvero affascinante se dovessi dire un luogo preciso direi Vercallo un piccolo borgo di pietra bello come un gioiello prezioso Un altro luogo misterioso e incantevole La Pieve di Pianzo Due pasticcerie imperdibili di Reggio Emilia I biscotti prodotti Il primo in via Fornaciari l Antica pasticceria Fiorani tutta color pastello con arredi provenzali è davvero un luogo magico Da assaggiare assolutamente le minuscole crostatine con la marmellata Altro luogo altro incanto il Caffè Fontanesi nella medesima Piazza Ricavato nell antica abitazione del famoso pittore reggiano dispone di una sala da te con i soffitti affrescati davvero straordinaria Cucina Bio e Panificazione cosa si cucina ai tuoi corsi La cucina di Monica I nostri corsi

    Original URL path: http://www.remark-re.it/monica/ (2016-04-25)
    Open archived version from archive

  • SouveniRe-le interviste | RE-MARK
    da diversi anni ormai pur essendo giovanissimo ha già una biografia lunghissima e molti di voi lo avranno visto più di una volta sul palco al fianco di Luciano Ligabue visto che dal 201o è il suo chitarrista Potete trovare diverse info su di lui nel suo lug 23 2012 Incluso in SouveniRe le interviste VIAGGI Leggi tutto Intervista ai Welcome Back Sailors Ci sono Danilo Incerti e Alessio Artoni dietro al progetto dal titolo Welcome Back Sailors nome ispirato dal titolo di un documentario che nell ultimo anno ha ottenuto numerosi riscontri favorevoli a detta di pubblico e critica musicale Un duo decisamente molto affiatato che fa capolino nella Bassa reggiana a Guastalla ma che si sposta grazie lug 4 2012 Incluso in SouveniRe le interviste Leggi tutto Kathak l antico ritmo dell India Qualcuno dice che il tempo in India scorre diversamente rispetto alle nostre città occidentali non più lento o più veloce ma diversamente il mio tempo seguiva il ritmo dei ghungroo lunghe cavigliere di sonagli e delle tablas e dei bolse recitati dal mio maestro Lisa Pellegrini Rimaniamo subito affascinati dalle parole di Lisa Pellegrini attrice e giu 15 2012 Incluso in SouveniRe le interviste VIAGGI Leggi tutto Addio posto fisso La parola ad un reggiano emigrato in Norvegia Gli italiani sono fermi come struttura mentale al posto fisso che vorrebbero nella stessa città in cui abitano o magari accanto a mamma e papà ma occorre fare un salto culturale Il mondo moderno tende sempre più alla flessibilità Le parole di Anna Maria Cancellieri risuonavano pochi mesi fa come un bumerang in mezzo mag 14 2012 Incluso in SouveniRe le interviste VIAGGI Leggi tutto Intervista a Gigi Cavalli Cocchi dal Campovolo alle riprese del video m abituerò L uscita del video del Liga M abituerò girato

    Original URL path: http://www.remark-re.it/category/rubriche/souvenir/page/2/ (2016-04-25)
    Open archived version from archive

  • Andare alla ricerca di artisti emiliani a Venezia | RE-MARK
    Padiglione Italia sempre all Arsenale troviamo le opere di Luigi Ghirri L opera dell artista è stata scelta dal curatore Bartolomeo Pietromarchi per rappresentare uno dei binomi fondamentali dell arte contemporanea italiana il rapporto veduta luogo Da poco inaugurata la retrospettiva al Maxxi di Roma Pensare per Immagini quest anno viene pienamente riconosciuto il ruolo chiave di Ghirri nell arte contemporanea italiana Foto di Elisa Battini La sala presenta un ampia porzione del progetto Viaggio in Italia del 1984 che riunisce le immagini di 20 fotografi Olivo Barbieri Gabriele Basilico Giannantonio Battistella Vincenzo Castella Andrea Cavazzuti Giovanni Chiaramonte Mario Cresci Vittore Fossati Carlo Garzia Guido Guidi Luigi Ghirri Shelley Hill Mimmo Jodice Gianni Leone Claud Nori Umberto Sartorello Mario Tinelli Ernesto Tuliozi Fulvio Ventura Cuchi White scattate dal 1973 al 1984 Ghirri nel doppio ruolo di fotografo e selezionatore di fatto rifonda l idea del paesaggio immagini che sono pensiero che cambiano lo sguardo che affiancano emozione e memoria affettiva al pensiero intellettuale Colpisce l occhio pensante di Ghirri la poesia sottile la calma Uno sguardo antiretorico spirituale a tratti metafisico che indaga anche la dimensione invisibile I colori rarefatti danno densità e poesia L allestimento rispetta e rappresenta tutti i dieci capitoli tematici del progetto A perdita d occhio Lungomare Margini Del luogo Capolinea Centrocittà Sulla soglia Nessuno in particolare Si chiude al tramonto L O di Giotto La mostra di Ghirri Foto di Elisa Battini A Palazzo Albrizzi alla mostra Over Play che indaga il rapporto fra crisi ed arte troviamo l artista di Castelnovo Sotto L uigi Colombi Conte Luigi Ghirri Alpe di Susi Bolzano 1979 La caccia al tesoro riprende A Venezia porta d Oriente non poteva mancare l arte di Omar Galliani Nel cuore della tradizione di Venezia il Caffè Florian ogni Biennale d Arte sceglie un artista contemporaneo a cui far riallestire una delle sue sale E stato proprio al Florian che nel 1893 nacque l idea di un grande Esposizione internazionale d Arte della Città di Venezia poi diventata internazionalmente nota come Biennale di Venezia GALLIANI AL CAFFè FLORIAN Nella Sala Cinese del Caffè Florian Omar Galliani rappresenta il sogno della principessa Lyu J i abbiamo la fortuna di incontrare l artista che ci spiega che il nome è quello di antica principessa cinese misteriosamente morta giovanissima nella cui tomba si è imbattuta durante un suo viaggio in Cina e di cui si è portato dentro la suggestione Al doppio ritratto della principessa si aggiungono simboli e decori in tutta la stanza sulle pareti sugli stipiti delle porte sui tavolini Un immagine di grande bellezza che partirà poi per le sedi estere del Florian nel mondo Un omaggio alla Cina al fascino della sua cultura e tradizioni ma anche alla bellezza femminile sensuale e mistica alla stesso tempo da sempre uno dei leit motiv dell artista L opera è ricca di riferimenti l ideale di bellezza e perfezione Rinascimentale il fascino ed il decorativismo dell Art Noveau le visioni del Simbolismo Un viaggio

    Original URL path: http://www.remark-re.it/andare-alla-ricerca-di-artisti-emiliani-a-venezia/ (2016-04-25)
    Open archived version from archive

  • Vacanze invernali: Trento e i suoi Mercatini | RE-MARK
    Vigilio e presso cui è possibile soffermarsi in un bar come il Caffè Italia per sorseggiare un tè e farsi affascinare dall eleganza delle piccola Trento Altro luogo interessante è poi il Castello del Buon Consiglio edificato durante il Medioevo con funzioni difensive e successivamente divenuto dimora dei principi vescovi di Trento Più volte modificato il Castello è oggi sede di un importante museo facente in realtà parte del complesso museale Museo Castello del Buonconsiglio Monumenti e collezioni provinciali che comprende anche Castel Beseno vicino Rovereto Castel Thun in Val di Non e il Castello di Stenico nelle Giudicarie Per chi fosse interessato a visitare il museo che si trova in Via Bernardo Clesio 5 gli orari di apertura sono i seguenti dal 14 maggio al 5 novembre tutti i giorni dalle 10 alle 18 tranne i lunedì non festivi il resto dell anno tutti i giorni esclusi i lunedì non festivi dalle 9 30 alle 17 Un altro museo da visitare a Trento è quello di scienze natural i in via Calepina 14 interessante per gli elementi di interattività offerti e per le sue proposte didattiche Il museo raggiungibile in pochi minuti a piedi dalla stazione è visitabile dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18 Una delle tradizioni più caratteristiche di Trento e in generale del Trentino Alto Adige è sicuramente quella dei mercatini di Natale che ogni anno attraggono un elevato numero di turisti Sebbene effettivamente il periodo natalizio sia già passato il fascino di Trento che sicuramente aumenta in occasione di tale festività è comunque molto alto durante tutto il periodo invernale Un aspetto molto interessante di Trento è infatti dato dalla possibilità di raggiungere agevolmente alcune piste da sci molto attraenti per gli amanti di questo sport come quelle della Paganella o di Monte Bondone A partire da Trento si possono agevolmente raggiungere queste piste in autobus oppure se si preferisce si può decidere di soggiornare una notte in una struttura come lo Chalet Family Hotel collocato proprio a Monte Bondone La provincia di Trento possiede in ogni caso un elevata quantità di strutture alberghiere collocate nelle diverse località come l Hotel Schloss Dolomiti a Canazei in Val di Fassa che rappresenta la base per le escursioni in alcune tra le più elevate cime delle Dolomiti come la Marmolada Se si possiede un auto sono in effetti numerose le località che si possono visitare a partire da Trento conciliando così l attività sciistica e l esplorazione delle Dolomiti con la visita alla graziosissima città di Trento In caso contrario i collegamenti sono assicurati tramite la linea ferroviaria in quanto Trento si trova proprio lungo la più importante linea che collega l Italia con Germania ed Austria È così agevole raggiungere Trento e le località circostanti anche a partire da località quali Venezia e Padova da e verso le quali partono due treni al giorno Virginia Rossi Virginia è una travel writer siciliana strasferitasi in Romagna Da sempre appassionata di viaggi scrive delle mete turistiche tradizionali

    Original URL path: http://www.remark-re.it/vacanze-invernali-trento-e-isuoi-mercatini/ (2016-04-25)
    Open archived version from archive