web-archive-it.com » IT » S » SEGNALO.IT

Total: 248

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • www.segnalo.it
    Www segnalo it HOME PAGE FORMAZIONE BIBLIOTECA CINETECA POLITICHE LEGGI TRACCE SENTIERI TRIESTE

    Original URL path: http://www.segnalo.it/MAPPE/GEOGRAFIA/TRIESTE.htm (2016-04-30)
    Open archived version from archive


  • Politica dei servizi sociali: docenze Università di Venezia, Corso di Laurea in Servizio sociale
    sociale Docenze 1996 2003 LUOGHI A VENEZIA IMMAGINI L etteratura e arte Venezia vista da Italo Calvino Il collegio armeno Moorat Raphael Ca Zenobio per mangiare nei dintorni del Campo Santa Margherita per dormire nei dintorni del Campo Santa Margherita

    Original URL path: http://www.segnalo.it/unive/index--unive-02-03.htm (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • www.segnalo.it - ricerche bibliografiche
    BOMPIANI p 501 1998 MCKAY MATTHEW DAVIS MARTHA FANNING PATRICK MESSAGGI tutte le abilità della comunicazione CALDERINI p 423 1998 MINATI GIANFRANCO SISTEMICA etica virtualità didattica economia APOGEO p 190 1998 STOREY RICHARD L ARTE DELLA COMUNICAZIONE EFFICACE E PERSUASIVA Le parole le frasi i concetti che convincono DE VECCHI p 190 1998 TODOROFF CINDY LA COMUNICAZIONE EFFICACE IN MEDICINA scritta orale visiva elettronica ARMANDO p 144 1998 VALLEGA SERGIO COMUNICAZIONE PER LA SALUTE Forme modi tecniche per operatori sanitari e per aziende MASSON p 224 1997 BRUNI FRANCESCO ALFIERI GABRIELLA FORNASIERO SERENA TAMIOZZO GOLDMANN SILVANA MANUALE DI SCRITTURA E COMUNICAZIONE ZANICHELLI p 438 1997 CORTI MARIA PRINCIPI DELLA COMUNICAZIONE LETTERARIA BOMPIANI p 202 1997 CORTI MARIA PER UNA ENCICLOPEDIA DELLA COMUNICAZIONE LETTERARIA BOMPIANI p 114 1997 DI RACO ALBERTO SANTORO GAETANO M IL MANUALE DELLA COMUNICAZIONE INTERNA GUERINI E ASSOCIATI p 230 1997 MELLA PIERO DAI SISTEMI AL PENSIERO SISTEMICO Per capire i sistemi e pensare con i sistemi FRANCO ANGELI EDITORE p 250 1997 RUSSELL BERTRAND PENSIERI a cura di L Eisler NEWTON COMPTON p 248 1997 TOCQUEVILLE ALEXIS DE DIZIONARIO DELLE IDEE a cura di G Pisanò EDITORI RIUNITI p 200 1996 ARGYLE MICHAEL IL CORPO E IL SUO LINGUAGGIO STUDIO SULLA COMUNICAZIONE NON VERBALE ZANICHELLI p 384 1996 BALLE FRANCIS COMUNICAZIONE in TRATTATO DI SOCIOLOGIA a cura di Raymond Boudon IL MULINO p 501 1996 BATESON GREGORY QUESTO E UN GIOCO perchè non si può mai dire a qualcuno gioca RAFFAELLO CORTINA p 195 1996 CORNO DARIO DALLA COMUNICAZIONE AL TESTO CENTRO SCIENTIFICO TORINESE p 198 1996 LUCCHINI ALESSANDRO SCRIVERE UNA FATICA NERA Consigli pratici per la comunicazione scritta nel lavoro DEUS EDITORE p 230 1996 MURCIO MAGHEI AMALIA ATTRAVERSARE I TESTI i processi di comunicazione DE AGOSTINI p 186 1996 PASCAL BLAISE PENSIERI RIZZOLI p 1996 SOCRATE LE RISPOSTE DI SOCRATE acura di Petra Dal santo GUANDA p 1995 ARENA L V cur DIARIO ZEN citazioni e pensieri Zen RIZZOLI p 1995 CORRADO FRANK M COME MIGLIORARE LA COMUNICAZIONE INTERNA FRANCO ANGELI EDITORE p 121 1995 ECO UMBERTO POVERO PINOCCHIO giochi linguistici degli studenti al corso di comunicazione COMIX p 160 1995 PLATONE BREVIARIO RUSCONI p 442 1995 ROSTI FRANCA TRA VIRGOLETE DIZIONARIO DI CITAZIONI ZANICHELLI p 576 1994 BLOCH ERNST TRACCE GARZANTI p 1994 BUDDHA BREVIARIO RUSCONI p 267 1994 GARGANI ALDO G L ORGANIZZAZIONE CONDIVISA Comunicazione invenzione etica GUERINI p 120 1994 SENECA BREVIARIO a cura di G Reale RUSCONI p 350 1993 AA VV CITAZIONI MORALI da Dizionario delle citazioni a cura di Ettore Barelli e Sergio Pennacchietti RIZZOLI p 1993 CONFUCIUS LA VIA DELL UOMO FELTRINELLI p 49 1993 DE CHAMFORT NICOLAS MASSIME E PENSIERI Caratteri e aneddoti RIZZOLI p 1993 LA ROCHEFOUCAULD FRANCOIS MASSIME NEWTON COMPTON p 1993 NIETZSCHE FRIEDRICH BREVIARIO a cura di C Pozzoli RUSCONI p 306 1993 PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA FUNZIONE PUBBLICA CODICE DI STILE DELLE COMUNICAZIONI SCRITTE AD USO DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE p 180 1992 BATESON M C COMPORRE UNA VITA

    Original URL path: http://www.segnalo.it/CONVEGNI/biblio/scritecnica.htm (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Politica dei servizi sociali - Paolo Ferario: tesi di laurea
    POLITICHE SOCIALI NEI CONFRONTI DELLE FAMIGLIE CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLA REALTA REGIONALE DEL VENETO a s Laura Romano relatore prof sa Sara Seri 2002 Correlatore a I SERVIZI SOCIALI A PROTEZIONE DEL MINORE NELL OTTICA DELLA LEGGE 285 97 L ASSISTENZA ALL INFANZIA NELLA REALTA LOCALE a s Francesca Bruno relatore prof sa Sara Seri 2002 LE NUOVE NORME PER IL DIRITTO AL LAVORO DEI DISABILI L ATTUAZIONE DELLA LEGGE DEL 12 MARZO 1999 N 68 NEL CONTESTO POLESANO a s Elisa Salmi 2002 L OPERATIVITA DI RETE PER LA TUTELA DEL MINORE IL PROGETTO MODULO OPERATIVO MINORI DEI COMUNI DELL A ULSS 7 a s Raccanelli Anna 2002 IL MONDO DELLA NOTTE PROBLEMA O RISORSA DEL NUOVO MILLENNIO a s Fiorot Michela correlatore prof sa Sara Seri Benilde 2002 IL PERCORSO DI IMPOVERIMENTO a s Fantoni Marina 2002 L ENTE LOCALE E IL DECENTRAMENTO AMMINISTRATIVO COME SONO CAMBIATI NEL TEMPO I SERVIZI ALLA PERSONA a s Simioni Marta correlatore prof sa Sara Seri Benilde 2002 IL REDDITO MINIMO DI INSERIMENTO COME SPERIMENTAZIONE DELLA CITTADINANZA EUROPEA IL CASO ITALIANO a s Padovese Gaia 2002 QUALITA NEI SERVIZI SOCIO SANITARI LA CERTIFICAZIONE DELLA COOPERATIVA SOCIALE SOLIDARIETA DI TREVISO a s D Ambroso Marika 2002 LA LEGGE 285 97 E LA SUA APPLICAZIONE NELL AMBITO DELL ULSS 1 a s Salvadori Francesca 2002 DALLE NUOVE POLITICHE SOCIALI AL WELFARE MIX SCELTE INNOVATIVE NELLA GESTIONE DEI SERVIZI SOCIALI NELE PROVINCE DI PESARO E DI RAVENNA a s Mazzavillani Alessandra 2002 correlatore prof Turchetto Maria IMMIGRAZIONE QUALI POLITICHE PUBBLICHE La risposta di un Comune della Pedemontana al fenomeno immigratorio a s Andreatta Elisabetta Correlatore prof Fabio Perocco 2001 IMMIGRAZIONE ENTI LOCALI E TERZO SETTORE il caso della provincia di Treviso a s De Bortoli Alida correlatori prof sa Simonetta Simoni e prof Fabio Perocco 2001 DALLA PSICHIATRIA MANICOMIALE ALLE PSICHIATRIE TERRITORIALI a s Bettio Claudia 2001 correlatore prof Basso Pietro 2001 POLITICHE DEI SERVIZI PER I MINORI E GLI ADOLESCENTI OPPORTUNITA E DIRITTI NELLA RECENTE LEGISLAZIONE a s Gallina Annalisa 2001 correlatrice prof sa Neve Elisabetta 2001 LE TOSSICODIPENDENZE DALL INIZIAZIONE AL CONSUMO NORMATIVE SISTEMA DEI SERVIZI E LA COMUNITA DUMIA DI FELTRE BL a s Lotto Marika correlatrice prof sa Neve Elisabetta 2001 correlatore a LA GESTIONE A FINI SOCIALI DEI PATRIMONI MAFIOSI CONFISCATI a s Compagno Pamela relatore prof Quintarelli L 2001 correlatore a QUALITA NEI SERVIZI SOCIO SANITARI LA CERTIFICAZIONE DELLA COOPERATIVA SOCIALE SOLIDARIETA DI TREVISO a s Marika D Ambroso relatore prof sa Simonetta Simoni IL PIANO DI ZONA DA STRATEGIA AD OPERATIVITA IL CASO DI CHIOGGIA a s Veronese Claudia 1998 correlatrice prof sa Neve Elisabetta correlatore a L INTEGRAZIONE NEL LAVORO SOCIALE UTOPIA O REALTA a s Gelsomino Rosanna relatore prof sa Neve Elisabetta 1998 per la SCUOLA REGIONALE PER OPERATORI SOCIALI DEL COMUNE DI MILANO assistenti sociali 1978 1994 ADOLESCENZA E DISADATTAMENTO ESPERIENZE IN UNA REALTA LOCALE a s Bossi Monica e Maggi Monica 1983 1984 IDENTIKIT DI UN DISTRETTO a s Prandini Paola Salari B Sassi

    Original URL path: http://www.segnalo.it/Paolo/tesi-pf.htm (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • www.segnalo.it - ricerche bibliografiche
    pag 372 DAVICO G LA TESI ISTRUZIONI PER L USO Manuale di sopravvivenza per laureandi LINDAU 1997 pag 97 DAVICO GIANNI LA TESI ISTRUZIONI PER L USO LINDAU 1997 pag 100 DE FRANCESCO CORRADO GUIDA ALLA TESI DI LAUREA COL PERSONAL COMPUTER FRANCO ANGELI EDITORE MILANO 1988 pag 130 DE MAURO TULLIO GUIDA ALL USO DELLE PAROLE EDITORI RIUNITI ROMA 1991 pag 192 DELLA VALLE V PATOTA G IL SALVAITALIANO SPERLING KUPFER 2000 pag 270 DEMETRIO DUCCIO GIUSTI MARANGELA PREPARARE E SCRIVERE LA TESI IN SCIENZA DELL EDUCAZIONE SANSONI 2001 pag 160 DI DOMENICO GIOVANNI TEORIA E PRATICA DELLA REDAZIONE EDITRICE BIBLIOGRAFICA MILANO 1996 pag 157 DI GIROLAMO C TOSCHI L FORMA DEL TESTO Guida pratica alla stesura dui tesi di alurea relazioni articoli volumi IL MULINO BOLOGNA 1988 pag ECO UMBERTO COME SI FA UNA TESI DI LAUREA BOMPIANI MILANO 1977 pag 250 FORNASIERO SERENA TAMIOZZO GOLDMANN SILVANA SCRIVERE L ITALIANO galateo della comunicazione scritta IL MULINO 1999 pag 108 GABRIELLI ALDO DIZIONARIO DEI SINONIMI E DEI CONTRARI CIDE CENTRO ITALIANO DIVULGAZIONE EDITORIALE 1967 pag 866 GAMBARELLI G F COME PREPARARE LA TESI SCIENTIFICA DI LAUREA O DOTTORATO SIPIEL MILANO 1991 pag 130 KING STEPHEN ON WRITING AUTOBIOGRAFIA DI UN MESTIERE SPERLING KUPFER 2001 pag 302 LESINA ROBERTO IL MANUALE DI STILE ZANICHELLI 1991 pag 27O LETTIERI MARIO DIZIONARIO DELLE IDEE DEI PENSIERI E DELLE OPINIONI ISTITUTO GEOGRAFICO DE AGOSTINI 1991 pag 750 LOMBARDI VALLAURI EDOARDO PARLARE L ITALIANO COME USARE BENE LA NOSTRA LINGUA IL MULINO 1999 pag 184 MELOGRANI P GUIDA ALLA TESI DI LAUREA RIZZOLI 1993 pag MINTO B DALL IDEA AL TESTO ISEDI 1988 pag 186 NOBILI M GUIDA ALLA TESI DI LAUREA PATRON BOLOGNA 1986 pag 146 PAVOLINI GABRIELE RICERCARE FRA I LIBRI suggerimenti per la tesi di laurea e la ricerca bibliografica FRANCO

    Original URL path: http://www.segnalo.it/CONVEGNI/biblio/TESI.htm (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Politica dei servizi sociali - www.segnalo.it - ricerche bibliografiche
    BIBLIOGRAFICHE POLITICHE DEI SERVIZI SOCIALI Saggi ed Articoli SOCIETA POLITICA CULTURA Saggi ed Articoli SCHEDE BIBLIOGRAFICHE PER ARGOMENTO BIBLIOGRAFIA DI BASE AD USO DIDATTICO gli autori CLASSICI DIZIONARI e GLOSSARI MAPPA DETTAGLIATA PER ARGOMENTI Per accedere alle varie ricerche bibliografie

    Original URL path: http://www.segnalo.it/CONVEGNI/biblio/indexbiblio.html (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • tecnologie internettiane: intercreatività
    modo di spiegare al suo computer che lei vuole andare a quel meeting e il PC non capisce l importanza dei dati trovati sul web Domani basterà che lei segnali a che tipo di eventi vuole partecipare e la sua agenda elettronica sarà informata di tutti i dettagli e il suo ricevitore Gps riceverà i messaggi giusti da parte degli organizzatori E questo capiterà a tutti quelli che vogliono partecipare al convegno In un articolo pubblicato nel 2001 su Scientific American lei fa un esempio concreto quello di una ragazza che va dal dentista che le ordina una sessione di cure La ragazza telefona a casa e dice al suo computer di organizzarle la vita nei giorni successivi spostando gli appuntamenti già presi con altre persone E un mondo dove tutto è interconnesso da una rete intelligente E un utopia o un obiettivo realistico E in corso un cambiamento radicale nel modo in cui noi organizziamo la nostra vita Per esempio il sistema logistico delle aziende sta per cambiare in modo drastico I dati saranno organizzati in un modo assai diverso rispetto a oggi ci sarà un interazione continua con le informazioni raccolte su Internet Non sto parlando di macchine che capiscono il significato delle cose nel senso tradizionale in cui noi intendiamo l intelligenza Sto parlando di un sistema che collega le informazioni tra di loro in modo strutturato mettendo in comunicazione dati a cui noi attribuiamo un significato Tra quanti anni si realizzerà questo sogno tra due anni o tra venti Non penso che ci saranno molti prodotti sul mercato per almeno due o tre anni Ma credo che tra dieci anni sistemi di questo tipo saranno utilizzati su larga scala Come cambieranno i motori di ricerca come Google Per una parte del web soprattutto quello dei documenti da leggere i motori di ricerca come Google continueranno a essere molto utili Ma ci saranno presto nuovi servizi che si affiancheranno ai motori di ricerca Per esempio oggi per trasformare i gradi centigradi in gradi Farenheit bisogna trovare un sito che sia in grado di farci fare la conversione Domani ci sarà un servizio che troverà la regola di conversione e farà questa operazione automaticamente Oppure supponiamo che dobbiate compitare il modulo delle tasse Ci sarà un servizio in grado di mettere in relazione le semplici informazioni da voi fornite con le regole del sistema fiscale In pratica si tratta di fare comunicare due linguaggi diversi quello semplice della nostra vita e quello degli specialisti E questo avverrà in un numero sempre maggiore di settori Lei sostiene di essere stato spinto a inventare il web per risolvere alcuni problemi sociali di comunicazione tra le persone Ora dice che il prossimo passo sarà costruire delle macchine sociali Di che cosa si tratta Le macchine sociali sono quelle che consentono alle persone di interagire Per esempio quando le persone si connettono comprano una merce danno il proprio parere sul servizio ricevuto e consentono ad altri di informarsi Il web dovrebbe sempre

    Original URL path: http://www.segnalo.it/TRACCE/CIT/intercreativita.htm (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Programma del Corso POLITICHE SO
    utilizzare le fonti informative che aiutano ad analizzare i fattori che entrano in gioco in tali mutamenti organizzarli in schemi interpretativi e costruire supporti didattici per la comprensione di questi processi La base culturale di riferimento sarà il manuale di Paolo Ferrario Politica dei servizi sociali Carocci Faber 2001 e il sito di ricerca http mappeser com 2 Programma Il laboratorio sarà suddiviso in due fasi Nella prima fase verranno proposti all attenzione alcuni metodi e tecniche per l osservazione e l analisi delle politiche legislative che intervengono sullo sviluppo dei servizi sociali ed educativi Schemi cognitivi per l analisi professionale delle politiche legislative Rassegna delle fonti informative cartacee e di quelle reperibili sul Web Le parole chiave e il lessico delle politiche sociali La rappresentazione storica delle politiche le tavole di periodizzazione La rappresentazione grafica delle politiche matrici e mappe Il concetto di ciclo legislativo e la sua applicazione al caso italiano con particolare attenzione all evoluzione del rapporto stato regioni e le conseguenze sul funzionamento dei servizi Le principali agende politiche nell attuale transizione socio economica Nella seconda fase si analizzeranno alcune situazioni istituzionali organizzative e professionali anche sulla base delle attive proposte che interessano i partecipanti letture documenti leggi statali e regionali atti amministrativi Saranno inoltre individuati i criteri per la costruzione di proprie bibliografie mirate in tema di bisogni e servizi alla persona 3 Metodo di lavoro formativo Il Laboratorio si avvale di due spazi web a disposizione dei partecipanti Su www segnalo it sarà disponibile un aula virtuale ossia una specie di lavagna che condurrà all insieme dei materiali del percorso formativo Sul Blog Aulevirt wordpress com saranno disponibili i singoli supporti didattici ossia le dispense e gli eventuali audio o video Se i partecipanti vorranno inviare propri documenti anche questi saranno condivisi nei due

    Original URL path: http://www.segnalo.it/AULEVIRT/2012%20Servizio%20Sociale%20ott-dic/Programma%20servsoc%202012.htm (2016-04-30)
    Open archived version from archive