web-archive-it.com » IT » S » SELTA.IT

Total: 216

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Dettaglio Prodotto
    utilizza le fibre ottiche come vettore per la trasmissione dei telegrammi SCMT L Il sistema SCMT L da segnale è un alternativa economica all SCMT da cabina che pur garantendo gli stessi livelli di sicurezza e di operatività e la funzione di interfaccia nei confronti dei rotabili ne ridimensiona notevolmente il costo Rispetto alla versione tradizionale l Encoder è ora allacciato direttamente al Segnale sia per quanto riguarda l acquisizione degli aspetti che l alimentazione Di conseguenza viene ridotta anche la distanza tra l Encoder e le boe pilotate L eliminazione della posa dei cavi dalla stazione al segnale e degli adeguamenti degli apparati ACEI sono gli elementi che determinano un drastico taglio dei costi riducendo i tempi di attrezzaggio degli impianti rispetto all SCMT da cabina SCMT è composto da Punti Informativi PI costituiti da coppie di boe ERTMS che possono trasmettere al rotabile informazioni fisse o informazioni ricevute dall Encoder stesso I PI possono essere misti cioè costituiti da una boa fissa e da una boa commutata Al passaggio di un rotabile il Punto Informativo trasmette ciclicamente telegrammi contenenti ad esempio la posizione corrente del rotabile l aspetto del segnale la distanza dai prossimi punti obiettivo i limiti di velocità nei punti obiettivo la pendenza media nel tratto successivo il grado di frenatura la lunghezza del rallentamento I punti informativi erogano al sottosistema di bordo informazioni digitali discontinue relative all aspetto dei segnali ed ai parametri dell infrastruttura e possono essere interfacciati agli impianti di segnalamento I dati trasmessi consentono al sottosistema di terra SSB di determinare il profilo statico di velocità e di calcolarne il profilo dinamico controllando la marcia del treno Il sistema SCMT L è composto da un rack con cassa stagna che contiene le schede ENCODER INPUT INTERFACCIA BOE ed ALIMENTATORE Encoder L SCMT L realizza la funzione di Encoder codificando le informazioni prelevate sia dai segnali SDO specchi dicroici che RS relé schermo sia da altri enti come il RAPPEL LAMBDA e conseguentemente inviando i Telegrammi verso il sistema SCMT di bordo Nell Encoder è incorporato un registratore cronologico di eventi RCE diagnostico e di circolazione che semplifica la diagnostica in sito e l analisi dell evoluzione dello stato del sistema da parte del personale di manutenzione Input Le schede di input gestiscono i segnali SDO ed RS nelle versioni a controlli separati e cumulati Se l impianto richiede un interfaccia ai segnali diversi da quelli standard previsti è possibile aggiungere unità di condizionamento esterne all Encoder L integrazione di moduli HW SW consente l interfacciamento con i segnali a LED ed i segnali comandati dall apparato centrale statico ACS Altre tipologie di segnali tra cui segnali bassi a vela a candeliere e per PL non richiedono un Encoder specifico poiché riconducibili ad uno dei tre segnali gestiti nominalmente E sufficiente un apposito schema di allacciamento Alimentazione L alimentazione dell Encoder proviene dagli stessi segnali dalle 3 lampade della prima luce nel caso di segnali di tipo SDO e dall illuminazione della prima

    Original URL path: http://www.selta.it/ProductDetail?id=01t20000003nl1GAAQ (2016-04-30)
    Open archived version from archive


  • Dettaglio Prodotto
    telefoniche di servizio tra i gestori della rete ferroviaria caratteristiche specifiche documentazione CTFC è un prodotto altamente tecnologico ed innovativo che offre diversi vantaggi FLESSIBILITA sullo stesso apparato CTFC garantisce una correlazione tra la telefonia ferroviaria e le architetture standard VoIP che prevedono l interazione con un utente SIP SIP Phone COMPLETEZZA Gestisce tutte le linee selettive attualmente indicate nella specifica di RFF SNCF EFFICIENZA tutte le differenti tipologie di linee selettive ferroviarie convergono su due sole schede di interfaccia MODULARITA è realizzato secondo un architettura modulare che permette di ottimizzare il sistema adattandosi alla dimensione del sito FLESSIBILITA Consoles di gestione in locale o da remoto MANUTENZIONE Manutenzione semplificata e diagnostica efficace CTFC NELL ARCHITETTURA CTFC si interfaccia al Posto di Comando attraverso il circuito di regolazione consente il collegamento di diverse stazioni connesse tramite le linee Omnibus gestisce le connessioni punto punto verso I telefoni selettivi tipici della Telefonia di Servizio ferroviaria Francese Batteria Locale e Batteria Centrale BL BCA BCB gestisce l interfaccia verso le line digitale numerica e analogica e funge da DRPS e DIPT Dispositivo di Rinvio per Posto Secondario e Dispositivo di Rinvio per Posto di Testa FUNZIONI CTFC svolge diverse funzioni tagliate su misura per la SNCF DPRS DIPT è una funzione logica che permette di gestire il rinvio di chiamata e l identificazione delle postazioni locali verso una linea di segnalazione a 5 toni Sonorizzazione DS Diffusione Sonora prevede un uscita voce emissione conversazione e fino a 8 uscite digitali per l accensione e l arresto degli amplificatori nelle diverse zone della stazione Auto distant autodistante assicura il dialogo tra il CTFC che integra la funzione dell UST Unità di segnalazione lato Terminale e un PABX distante che integra la funzione dell USC Unità di Segnalazione lato PABX Continuità consente di mettere in continuità due circuiti con le stesse caratteristiche fisiche lo stesso tipo di interfaccia e la stessa segnalazione La continuità può essere con o senza amplificazione Rinvio consente il rinvio dei circuiti PN omnibus a 5 toni e DIPT a seconda della configurazione ricevuta Il rinvio può essere di tipo A solo via cavo o di tipo D con l amplificazione prevista e la possibilità di cambiare l impedenza Gestione dei contatti esterni il CTFC è equipaggiato con 8 contatti di uscita numerica DO1 DO8 Le uscite numeriche DO1 DO8 pilotano un relè a forte isolamento connesso al contatto Gestione dello stato della stazione gli stati della stazione stazione chiusa e stazione chiusa in sicurezza sono controllati con due contatti connessi ciascuno a un relè a forte isolamento e rilevati attraverso gli ingressi digitali POSTO OPERATORE Il posto operatore è ergonomico in particolare la barra di fissaggio permette la regolazione dell inclinazione della console in base alla comodità dell operatore e alle condizioni di luminosità dell ambiente e gli altoparlanti esterni non integrati consentono un migliore posizionamento in base alle condizioni del luogo E compatto un solo apparato integra il PC l interfaccia grafica le cornette e il microfono è

    Original URL path: http://www.selta.it/ProductDetail?id=01t20000003nl1FAAQ (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Dettaglio Prodotto
    affidabile con notevoli vantaggi architettura modulare per rispondere ad esigenze di traffico diversificate basso medio e alto facilità di riconfigurazione per far fronte ad eventuali richieste di incremento di banda ottimo rapporto qualità prezzo realizzazione sul medesimo apparato sia della permutazione di pacchetto che di circuito protezioni di vettore e di canale conferenza fonia e connessioni multipunto e omnibus su canali dati per l utilizzo in reti di servizio applicazioni di telecontrollo di reti elettriche ferrovie autostrade gasdotti oleodotti funzioni di multiplazione submultiplazione e cross connessione sia su canali dati che su canali fonia con relative segnalazioni funzioni di routing bridging integrazione di applicazioni e servizi nell apparato tra cui funzioni di VoIP Gateway e di IP PBX per la realizzazione del Sistema Telefonico di Servizio Le prestazioni SDH Add Drop Multiplexer STM 1 e STM 4 con protezioni MSP ed SNCP Multiplazione Submultiplazione Cross Connessione e Routing Bridging Coesistenza di traffico TDM ed IP sullo stesso vettore Connessioni Punto Punto Punto Multipunto ed Omnibus Gestione della protezione di vettore 1 1 e della protezione con scambio su base canale Lista a priorità per le sorgenti di sincronismo e meccanismi automatici per le reti ad anello Funzioni VoIP Gateway ed IP PBX per la realizzazione di Sistemi di Telefonia di Servizio Ridondanza delle parti comuni Matrice di commutazione non bloccante Allocazione dei canali indipendente dalla posizione fisica nel subtelaio Canale di servizio per diagnostica configurazione ed aggiornamento software da remoto Modifica configurazione senza interruzione traffico Gestione segnali comandi da e verso dispositivi esterni Terminale di linea xDSL e FO integrati Modularità e scalabilità A livello trasporto SAFN ha la capacità di permutare i 63 VC12 di un STM 1 e di gestire 8 flussi E1in Drop Insert verso la parte di accesso A livello accesso SAFN ha capacità di multiplazione

    Original URL path: http://www.selta.it/ProductDetail?id=01t20000003nl1AAAQ (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Dettaglio Prodotto
    di conseguenza l avvolgimento delle bobine deve sopportare sforzi meccanici più consistenti PRINCIPALI CARATTERISTICHE Elevata tenuta alle correnti di corto circuito permette di massimizzare l affidabilità operativa Struttura aperta che facilita il raffreddamento ottimale dell avvolgimento e si traduce in maggiore vita utile Tutti i componenti della bobina compresi i morsetti di alta tensione in particolare quelli attraversati da corrente sono saldati in modo da ottenere connessioni elettriche esenti da corrosione Sistema di compensazione termica che limita gli stress meccanici dovuti a variazioni di temperatura Tolleranze trascurabili dei valori di induttanza tra apparati dello stesso tipo che consentono una più agevole sostituzione Miglioramento del valore Q che permette l aumento della larghezza di banda utilizzabile Bassi valori di capacità parassita dell avvolgimento che garantiscono valori più elevati della frequenza di risonanza Possibilità di installare nuovi dispositivi di accordo in caso di cambio di frequenza senza dover rimuovere e testare la bobina di sbarramento Alta tenuta impulsiva del dispositivo di accordo che garantisce un elevata affidabilità Dimensioni ridotte che consentono la diminuzione degli sforzi meccanici tra capacità di accoppiamento TVC isolatore gli ingombri ridotti mantengono la distanza minima tra le fasi Peso ridotto che ne semplifica l installazione Barriere antiuccello costituite da reti in nylon ad alta resistenza meccanica resistenti anche alle alte temperature ed ai raggi UV prevengono l intrusione di uccelli nel dispositivo di sbarramento Protezioni contro l effetto corona non necessarie per tensioni fino a 240kV Nessun intervento di manutenzione richiesto Dispositivo di sbarramento Il dispositivo è costituito da uno o più avvolgimenti cilindrici in funzione del valore della corrente nominale disposti in modo concentrico e connessi elettricamente in parallelo Ciascun avvolgimento è realizzato mediante un conduttore in alluminio a sezione rettangolare il lato corto della sezione è disposto parallelamente all asse verticale dell induttore in modo da

    Original URL path: http://www.selta.it/ProductDetail?id=01t20000003nl12AAA (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Dettaglio Prodotto
    dispositivo di accoppiamento universale che permette la connessione tra un apparato ad onde convogliate OCV e la linea ad alta tensione può essere installato in sospensione appeso al traliccio di amarro della linea AT o direttamente in appoggio sull estremità superiore del Trasfromatore di Tensione Capacitivo TVC SCA il dispositivo di accoppiamento universale di SELTA è un apparato fondamentale nei sistemi OCV in grado di offrire notevoli importanti vantaggi efficace trasmissione dei segnali nella banda interessata tra l apparato OCV e la linea ad alta tensione massima protezione dell apparato di trasmissione da segnali di potenza e dalle sovratensioni transitorie provenienti dalle linee elevata semplicità di installazione e manutenzione totale sicurezza durante la manutenzione 500 W di potenza P E P conformità alla normativa IEC 481 garanzia di lunga durata nelle installazioni esterne accoppiamento tra fase e terra e tra fase e fase LAY OUT COMPATTO Parte superiore trasformatore adattatore di impedenza e di isolamento induttore variabile di accordo forchetta AF opzionale scaricatore secondario Parte inferiore morsetto primario sezionatore di terra scaricatore primario BOX DI PROTEZIONE RESISTENTE ALLE INTEMPERIE Un box in vetroresina garantisce contro l azione degli agenti atmosferici nelle installazioni esterne anche in ambienti umidi ed inquinati SEZIONATORE DI TERRA Il sezionatore di terra a manovra rinviata laterale a mano permette di cortocircuitare a terra il morsetto primario Il sistema antinfortunistico prevede che l apertura della portella sia subordinata alla chiusura del sezionatore di terra per garantire la massima sicurezza delle operazioni SCARICATORE PRIMARIO CONFORME ALLA IEC 481 Tipo non lineare con voltaggio consigliato di 660 Vrms Sovratensione all impulso 1 2 50 μs 3300 V picco Corrente di scarica consigliata 8 20 μs 5 KA picco TRASFORMATORE ADATTATORE D IMPEDENZA E ISOLAMENTO CON INDUTTORE D ACCORDO Filtro passa banda con condensatore d accoppiamento le caratteristiche del filtro

    Original URL path: http://www.selta.it/ProductDetail?id=01t20000003nl0zAAA (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Dettaglio Prodotto
    cancellazione dell eco offre molteplici possibilità di configurazione impiantistica sulla base delle esigenze del cliente in modo da adattarsi all infrastruttura preesistente FUNZIONI DI INTEGRAZIONE E DI NETWORKING un multiplexer integrato con funzione drop insert che permette di utilizzare lo STED come nodo di accesso nelle reti TDM un router integrato che consente l integrazione dello STED anche nelle reti IP un interfaccia dedicata grazie alla quale lo STED funziona anche come portante del sistema di teleprotezione SELTA CARATTERISTICHE PRINCIPALI DI TRASMISSIONE Bit rate massimo 92 8 kb s 16 kHz Larghezza banda 16 8 4 kHz incluso Tx ed Rx con cancellazione eco disponibile anche senza cancellazione eco Tipo di modulazione nTCM Trellis Code Modulation Range di frequenza 40kHz 1MHz Frequenza Portante programmabile a passi di 1 kHz Ritardo attraversamento 60 ms Bit Error Rate 10 7 con S N 28 dB rumore misurato a 16 kHz Massima attenuazione di linea da 30 dB a 40 dB con rumore Interfaccia utente X 21 V 11 ed ITU T G 703 co direzionale Connessione di linea bilanciata sbilanciata Impedenza nominale 50 75 Ω sbilanciata 124 150 Ω bilanciata Bilanciamento 12 dB Piena compatibilità con i sistemi di trasmissione analogica Configurazione e monitoraggio degli apparati sia in locale che da remoto Interfaccia teleprotezioni ottica ed elettrica Multiplexer e funzione drop insert integrati in conformità alla ITU T X 50 Funzioni Router Bridge integrate Bit rate adattivo Equalizzatore automatico di linea Prestazioni del multiplexer integrato Interfaccia dati X 20bis V 28 ed X 21bis V 28 da 1 2 Kb s a 19 2 Kb s Connessioni punto punto e punto multipunto Interfacce Voce 2 4 fili E M FXS FXO Compressione voce ITU T G 729A 8 kb s o G 726 ADPCM compressione 16 24 32 40 kb s FXS

    Original URL path: http://www.selta.it/ProductDetail?id=01t20000003nl0xAAA (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Dettaglio Prodotto
    flussi informativi fonia segnalazione telegrafia dati a bassa alta velocità segnali di teleprotezione NUMERO DI CANALI Fino ad un massimo di 2 TIPO DI TRASMISSIONE Modulazione AM con portante attenuata a banda SSB diritta o invertita BANDA BF EFFETTIVA 300 3720 Hz BANDA AF 40 500 kHz Passi di allocazione delle frequenze 4kHz o 1kHz su richiesta Canalizzazione Bande di Tx e RX adiacenti Bande di Tx e RX spaziate di 12 kHz 8kHz su richiesta Potenza in uscita 2 10 20 40 W Attenuazione 35 dB con bande adiacenti 55 dB con bande spaziate In accordo con IEC 495 Ed 93 Bassa Frequenza Fonia Banda utile programmabile 300 2000 300 2200Hz 300 2400 300 3400Hz Interfaccie I O 2 4 fili programmabile Impedenza I O 600 ohm bilanciati Bilanciamento verso terra 40 dB Attenuazione di riflessione 14dB Livelli TX 4 fili 8dBm nominali 0 20 dBm con step di 0 5 dB Livelli RX 4 fili 0dBm nominali 8 20 dBm con step di 0 5 dB Livelli TX 2 fili 0dBm nominali 0 20 dBm con step di 0 5 dB Livelli RX 2 fili 5dBm nominali 0 20 dBm con step di 0 5 dB Caratteristiche compandor In accordo con ITU T G 162 può essere escluso da programmazione o da comando esterno Limitatore In accordo con IEC 495 ENEL Segnalazione Tipo di modulazione FSK 30Hz ON OFF Banda 120 Hz Frequenza centrale 2120 2320 2520 3660 Hz programmabile Distorsione a 50 dB 5 Criterio di uscita Relè allo stato solido polarizzato NO NC o con isolamento galvanico Convertitore Universale di Chiamata su richiesta Configurabile in modalità di XXXXX Connessione con telefono centralino 2 fili Impedenza 600 ohm Attenuazione di inserzione 2dB Alimentazione del microfono lato utente 48 Vdc 40mA max 20mA con 100 Ohm di resistenza di linea Generatore di chiamata Frequenza 25 50Hz programmabile Tensione 50 Vrms su 3000 ohm Corrente 20 mA max Rilevatore di chiamata Sensibilità 20 Vrms Impedenza 3KOhm Telegrafia 1 o 2 circuiti programmabili indipendentemente Uno con banda programmabile Uno con banda fissa 300 3720 Hz equalizzatore di cavo programmabile Bande selezionabili 2240 3720 2440 3720Hz 2640 3720 300 3720Hz Tipo di interfaccia 4 fili Impedenza 600 Ohm Bilanciamento verso terra 40dB Attenuazione di riflessione 14dB Livelli TX e RX 12dBm nominale 5 20dBm con step a 0 5 dB Modem dati asincrono Velocità nominale 50 100 200Bd ITU T ENEL 600 Bd ENEL 600 1200 Bd V 23 Interfaccia dati ITU T V 24 EIA RS232 Interfaccia di teleprotezione Tipo di interfaccia 4 fili Impedenza 600 ohm Banda 0 4KHz Tx 12 16KHz RX Atenuazione di riflessione 14 dB Livello di TX RX 15dBm nominale Criteri di ingresso aumento dei segnali di teleprotezione sezionamento dei segnali BF Alta Frequenza Potenza in trasmissione P E P 2 10 20 40W Attenuazione di riflessione 10dB Perdita di inserzione nel caso di connessioni parallele di più di uno STE N 1 5 dB a f 8KHz 1 dB a f 12KHz Programmazione filtro

    Original URL path: http://www.selta.it/ProductDetail?id=01t20000003nl0yAAA (2016-04-30)
    Open archived version from archive

  • Dettaglio Prodotto
    MAGGIORI INFORMAZIONI Contatto commerciale Richiesta informazioni ASSERVIMENTO PER INTERRUTTORE EXTRARAPIDO ASDE3 è un sistema di asservimento interruttori extra rapidi per trazione elettrica a 3 KVcc Concepito per minimizzare i costi di esercizio e per massimizzare la disponibilità delle reti ferroviarie ottimizza e coordina il funzionamento degli interruttori extra rapidi evitando scatti intempestivi o inopportuni ottimizzando le aperture caratteristiche specifiche documentazione Gli apparati ASDE3 colloquiano tra loro attraverso un doppino telefonico Ogni singolo apparato è configurabile via software con l ausilio di un interfaccia seriale o ethernet ed un programma applicativo Il nuovo dispositivo progettato impiegando le tecnologie più avanzate non solo è totalmente compatibile sia elettricamente che meccanicamente con quelli della precedente generazione ASDE2 ma ne amplia le funzionalità offrendo molteplici vantaggi massima affidabilità e sicurezza ottimizzazione della distribuzione dell energia elettrica al fine di tutelare l interruttore extrarapido da interventi inopportuni per evitarne l usura separazione galvanica tra i circuiti di interfacciamento alla protezione locale SSE e di comunicazione tra ASDE3 locale TLC autotaratura i costi di manutenzione e taratura periodiche sono eliminati totalmente autodiagnostica locale e remota basse tensioni sul doppino telefonico semplicità di cablaggio ed installazione PRESTAZIONI Eliminazione della logica a relè Modularità ed espandibilità Tx Rx scatto interconnessione rilevazione RV inibizione Rx Gestione delle logiche di inclusione esclusione Segnalazione di asservimento del guasto Telecomando di interconnessione Gestione di altissima taratura Rilevamento della prova terra Autotaratura della corrente di coppia Massima precisione nell erogazione della corrente sul doppino e nella stabilità della soglia di intervento Riduzione delle interferenze verso i circuiti Tlc Separazione galvanica ottenuta tramite il collegamento in fibra ottica tra i dispositivi SE elemento collegato all interruttore extra rapido ed LT elemento collegato al doppino di comunicazione ELABORATORE Posto nella SSE gestisce gli asservimenti per gli interruttori extrarapidi Si interfaccia alla protezione attraverso input ed

    Original URL path: http://www.selta.it/ProductDetail?id=01t20000003nl1CAAQ (2016-04-30)
    Open archived version from archive