web-archive-it.com » IT » T » TELEFONOVERDE.IT

Total: 66

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • ....una lettera d'amore per te!
    diluvio universale Dio ha deciso di punire l uomo che non ha niente di meglio da fare che peccare tutto il tempo Attraverso Noè Dio avverte gli uomini tra l indifferenza generale della sciagura imminente che stava per incombere su di loro Ecco che in men che non si dica piomba sulla terra la devastazione più im pressionante che memoria d uomo ricordi Nessuno scamperà dal diluvio universale se non Noè ed i suoi figli otto in tutto a distanza di migliaia di anni ecco che all osservatore esterno si ripresenta una scena già vista nella notte dei tempi Oggi stiamo assistendo alle stesse scene Il mondo arranca ed è in grande travaglio Il peccato ha contamina to ogni cosa con effetti devastanti La violenza percorre tutta la terra La degenerazione mora le e spirituale ha toccato il culmine gettando l umanità nella disperazione Oggi come ai tempi di Noè il grido di Dio si fa sentire ma ancora l unica risposta dell uomo è l indifferenza generale In questo quadro desolante l uomo trascorre la propria vita completamente disinteressato alla propria sorte eterna che pure inevitabilmente lo raggiungerà L uomo fugge da una realtà che lo invade da tutte le parti fame guerre malattie oppressioni ed ingiustizie che hanno un comune denominatore la ribellione a Dio il peccato di ogni singolo uomo ma l uomo riesce ad essere ancora incurante del dramma che vive Il tempo è compiuto il regno di Dio è vicino ravvedetevi e credete all evangelo Marco 1 15 Gesù sta per tornare e giudicare come ai tempi di Noè tutti gli uomini che hanno scelto di ribellarsi a Dio Verrà all improvviso proprio mentre l uomo vive nella sua indif ferenza come ti troverà se quel momento fosse ora Dai un senso vero alla tua

    Original URL path: http://www.telefonoverde.it/ (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • Introduzione alla Bibbia
    uomo Tutto questo è stato possibile perché l autore di tale incredibile libro di storia è il Creatore della storia dell uomo DIO Chi meglio di Lui poteva informarci sulla verità di tutte le cose che appartengono alla nostra storia La Bibbia però non ha come scopo ultimo quello di informare semplicemente l umanità della sua storia ma quello di spingere il protagonista per alcuni versi principale della storia l uomo appunto a ripristinare la primitiva relazione che esso aveva con il suo Creatore relazione da tempo immemorabile persa perdita questa originante sofferenza e morte Il racconto Biblico infatti ruota intorno ad alcuni eventi fondamentali che hanno fatto la storia dell uomo La creazione La ribellione dell uomo al Creatore Le conseguenze di tale ribellione L amore di Dio verso le sue creature nell offrire loro sempre un occasione per ripristinare la primitiva relazione l amore di Dio nel riconciliare a se le sue creature offrendo in sacrificio perfetto ed eterno per l espiazione delle colpe dell uomo se stesso nella persona di Gesù Cristo Il giudizio finale di tutte le opere dell uomo La condanna degli uomini che hanno sempre rifiutato di accettare i rimedi proposti da Dio Tali eventi la Bibbia li riporta al solo scopo di far conoscere la verità circa la condizione fisica morale e spirituale nella quale l uomo vive e le conseguenze di tale condizione Tutto questo affinché l uomo l oggetto dell amore di Dio non perisca ma abbia vita eterna Ma non possiamo terminare questa breve introduzione alla Bibbia omettendo di dire il fatto più straordinario e cioè che la Bibbia non solo è il libro di storia per eccellenza non solo ha per scopo ultimo quello di riconciliare a Dio le sue creature ma è sopratutto potenza spirituale la Bibbia in

    Original URL path: http://www.telefonoverde.it/INTRODUZIONE%20ALLA%20BIBBIA.htm (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • Cristo centro e cuore
    mangiare agli affamati e per alleviare le sofferenze dimenticava di prendere cibo Egli stesso Le moltitudini stanche affrante e con il cuore turbato venivano a Lui e trovavano guarigione e sollievo Di Lui venne detto e non lo si dice di nessun altro che se si scrivessero tutti gli atti di bontà da Lui compiuti il mondo non riuscirebbe a contenerne i libri Tale uomo era Gesù e tale tipo di persona è Dio Egli morì sulla croce per cancellare il peccato del mondo per divenire il Redentore ed il Salvatore del mondo Risuscitò dai morti ora è vivente non semplicemente come personaggio storico ma come persona reale e questo è il fatto più importante della storia umana e la forza più vitale del mondo al giorno d oggi L intera Bibbia è fondata su questa meravigliosa storia di Cristo e sulla Sua promessa di vita eterna per coloro che l accettano L unico scopo per cui la Bibbia è stata scritta è che gli uomini possano credere comprendere conoscere amare e seguire Cristo Cristo centro e cuore della storia è il centro e il cuore della nostra vita il nostro destino eterno è nelle sue mani Secondo che noi accettiamo o rifiutiamo questo Signore noi determiniamo la nostra gloria eterna o la nostra eterna rovina il cielo o l inferno questo o quello La decisione più importante che noi siamo chiamati a prendere è quella di stabilire nel nostro cuore una volta per tutte quale sia il nostro atteggiamento verso Cristo E da ciò che dipende ogni cosa E veramente magnifico essere cristiani è il più alto privilegio del genere umano Accettare Cristo come Salvatore e Signore e lottare sinceramente e con fedeltà per seguirlo nella Via della Vita che Egli ci ha insegnato è certamente di gran lunga

    Original URL path: http://www.telefonoverde.it/CRISTO%20CENTRO%20E%20CUORE%20DELLA%20BIBBIA.htm (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • Attendibilita Bibbia
    per studiare il cielo pensavano che la luna fosse più grande del sole e che la minore luminosità fosse dovuta ad una sua maggiore distanza dalla terra di quanto non lo fosse il sole Centinaia di anni prima di Aristotele Mosè scrisse che la luna era minore del sole all epoca solo Dio poteva saperlo La durata della vita umana Una recentissima scoperta nel campo della genetica umana conferma che siamo programmati per vivere 120 anni è scritto nel nostro Dna Nel periodo successivo alla creazione la vita media dell uomo era pluricentenaria Genesi capitolo 5 ma Dio è molto deluso delle scelte dell uomo che sono solo concupiscenza e male per cui decide di intervenire diremo oggi geneticamente nella vita dell uomo stabilendo per lui un limite di sopravvivenza di molto inferiore e cioè udite udite Genesi cap 6 versetto 3 Lo spirito mio non contenderà per sempre con l uomo poiché nel suo traviamento egli non è che carne i suoi giorni saranno quindi centovent anni Il tutto scritto circa 1500 anni prima di Cristo 3500 anni fa Non è sbalorditivo Le correnti d aria e il ciclo dell aqua Ecclesiaste 1 6 7 Il vento soffia verso il mezzogiorno poi gira verso settentrione va girando girando continuamente per ricominciare gli stessi giri Tutti i fiumi corrono al mare eppure il mare non s empie al luogo dove i fiumi si dirigono tornano a dirigersi sempre Solo recentemente sono stati raccolti dati da tutto l emisfero settentrionale e dai tropici in modo da formulare una soddisfacente teoria circa le correnti d aria mondiali Ora sappiamo che le maggiori correnti del mondo seguono dei circuiti ben precisi Nell emisfero settentrionale i venti si spostano verso sud dove l aria riscaldata sale essi poi ritornano di nuovo a nord dove l aria è più fredda mentre ritornano portano con loro dell acqua per riempire i bacini dei fiumi È sbalorditivo come Salomone l autore dell Ecclesiaste abbia saputo accuratamente descrivere i venti ed il ciclo dell acqua L unghia spartita dei ruminanti Levitico 11 6 Vittorio Messori giornalista del Papa e scrittore in un suo articolo dice che la Bibbia commette un errore mettendo la lepre che è un roditore tra i ruminanti La scienza invece ha considerato le lepri come un roditore ruminante perché mangiano una seconda volta gli escrementi ancora ricchi di sostanze emessi dal loro intestino cieco i 4 fiumi dell Eden Nel libro della Genesi 2 11 14 vengono citati 4 fiumi che attraversavano il giardino dell Eden Geograficamente questa zona si collocherebbe nel medio oriente Irak Fino a pochi anni 4 questi fiumi erano cosnederati una legenda perché nella realtà solo 2 di essi esistono ancora oggi Con l avvento dei satelliti però è accaduto che i satelliti landsat vedono dall orbita le tracce dei due fiumi scomparsi Ancora una volta la Bibbia è un passo avanti in quella verità che solo il Creatore può conoscere e che un po alla volta l uomo scopre La televisione nell apocalisse in Apocalisse 11 1 11 viene riportato un fatto che profeticamente deve ancora accadere e che riguarda la sorte di due profeti che Dio manderà negli ultimi scorci dell attuale storia umana Questi 2 profeti saranno uccisi ed i loro corpi saranno esposti per 3 giorni e mezzo e attenzione dice che tutti gli uomini di varie tribù e nazioni vedranno i loro corpi sulla piazza Ora all epoca in cui queste cose furono scritte e fino a 100 anni fa era davvero impensabile che contemporaneamente tutti popoli potessero effettivamente vedere questi corpi si sarà pensato a qualche senso figurato Ma con l avvento della televisione tutto questo appare assolutamente possibile come già accaduto in altre occasioni Kennedy Lady Diana Madre Teresa di Calcutta gli ultimi Papi ecc I carri armati in Apocalisse 9 17 vengono descritti alcuni guai che colpiranno la terra e tra questi viene presentata una piaga ad opera di non meglio identificate creature che hanno tutto l aspetto degli odierni carri armati Ovviamente Giovanni che vedeva in visione queste cose non sapendo assolutamente cosa fosse un carro armato descrive come può quello che vede sottolineando le fattezze e ciò che fa Questi sono solo alcuni esempi ve ne sono altri in campo astronomico medico chimico fisico geologico biologico che confermano come la Bibbia non solo non contiene errori scientifici ma anzi è sempre in anticipo rispetto alle scoperte che gli scienziati un po alla volta fanno Se la Bibbia è sempre stata in anticipo sui tempi della scienza dovremmo forse pensare che oggi essa sia indietro Non è forse l uomo che è ancora drammaticamente molto indietro ad essa La Bibbia è affidabile ed attendibile anche scientificamente Appare sempre più chiaramente tutta la sua autorità l autorità di Dio del Creatore che rivolge alle sue creature una chiamata a credere pienamente senza riserve e senza timori nella sua Parola di vita e di salvezza Attendibilità profetica Le profezie sono delle rivelazioni anticipate su ciò che accadrà in un dato momento possono riguardare persone luoghi e avvenimenti Gli scopi delle profezie sono diversi il primo è senz altro quello di attestare più di ogni altra cosa il carattere e l origine soprannaturale della Bibbia e del suo autore un altro è quello di attestare il dominio che l autore della Bibbia ha sugli eventi futuri in molti casi Dio dice Io farò questo o quello quindi non è un semplice rivelare fatti futuri ma è un assicurare azioni future un altro ancora è quello di avvisare oggi circa quello che avverrà domani allo scopo di prevenire delle gravi conseguenze es Apocalisse 21 8 ma quanto ai codardi agl increduli agli abominevoli agli omicidi ai fornicatori agli stregoni agli idolatri e a tutti i bugiardi la loro parte sarà nello stagno ardente di fuoco e di zolfo che è la morte seconda un altro ancora è quello di informare oggi circa quello che di bello avverrà domani allo scopo di consolare coloro che avendo creduto in Dio vivono nelle difficoltà nella sofferenza nella persecuzione nel combattimento spirituale es 1Tessalonicesi 4 15 18 Poiché questo vi diciamo per parola del Signore che noi viventi i quali saremo rimasti fino alla venuta del Signore non precederemo quelli che si sono addormentati perché il Signore stesso con potente grido con voce d arcangelo e con la tromba di Dio scenderà dal cielo e i morti in Cristo risusciteranno i primi poi noi viventi che saremo rimasti verremo insieme con loro rapiti sulle nuvole a incontrare il Signore nell aria e così saremo sempre col Signore Consolatevi dunque gli uni gli altri con queste parole Le profezie dunque sono un aspetto determinante della Bibbia per attestare l attendibilità e l affidabilità della stessa in quanto Parola di Dio Se eliminassimo le profezie dalla Bibbia o se queste fossero inattendibili la nostra fiducia nella Bibbia avrebbe lo stesso destino incerto di una barca alla deriva Nella Bibbia vi sono migliaia di profezie alcune delle quali avverate alla lettera già nell antichità altre avveratesi in tempi più recenti altre in attesa di avverarsi Più di 300 profezie relative alla nascita di Cristo si sono adempiute sin nel più piccolo particolare Altre centinaia si sono avverate relativamente al popolo d Israele tante altre si stanno avverando sorprendentemente precise sotto i nostri occhi Vediamo alcune profezie particolarmente indicative dell attendibilità profetica della Bibbia La distruzione di Tiro Ezechiele 26 12 e getteranno in mezzo alle acque le tue pietre il tuo legname la tua polvere Questa profezia è relativa alla distruzione della città di Tiro da parte di Nebucadnetsar re di Babilonia Tutto si è compiuto alla lettera a parte un particolare che rimase incompiuto Quando Nebucadnetsar attacco e distrusse Tiro non l abbatte ne la getto in mare perché gli abitanti di Tiro si rifugiarono su in isoletta a poca distanza dal mare e la costruirono la nuova città Nebucadnetsar che non disponeva di una flotta da guerra non attacco Per molti anni sembro che questa profezia che vedeva Tiro rasa al suolo avesse fallato La situazione cambio quando comparve sulla scena mondiale Alessandro Magno che pur non avendo neanche esso una flotta da guerra deciso ad impadronirsi di Tiro ordinò ai suoi soldati di raccogliere le rovine della vecchia Tiro distrutta da Nebucadnetsar e di gettarle in mare per creare un passaggio dalla terra ferma a Tiro nuova I soldati di Alessandro grattarono la terra fino a scoprire la roccia nuda e costruirono così una strada verso l isola che attaccarono e distrussero Questa profezia è strabiliante Tiro non poteva essere più rasa al suolo di così e la vecchia città di Tiro è stata completamente immersa nel mare Ciro re di Persia Isaia 44 28 io dico di Ciro Egli è il mio pastore egli adempirà tutta la mia volontà dicendo a Gerusalemme Sarai ricostruita e al tempio Sarai fondato Ciro conquistò il regno di Babilonia nel 539 a C ed il primo anno del suo regno permise ai giudei deportati di rientrare in Israele per ricostruire il tempio Fin qui sembra tutto normale se non fosse per il fatto che il profeta Isaia vissuto tra il 700 750 a C predisse questo evento prim ancora che Israele fosse deportato in Babilonia e circa 150 anni prima della comparsa di Ciro La cosa straordinaria e che Isaia fa anche il nome di questo re Ciro Non è incredibile Alessandro Magno Daniele 8 21 22 Il becco peloso è il re di Grecia e il gran corno fra i suoi due occhi è il primo re Quanto al corno spezzato al cui posto ne son sorti quattro questi sono quattro regni che sorgeranno da questa nazione ma non con la stessa sua potenza Daniele nel suo libro vi sono decine di profezie interessanti visse nel 600 a C ed era un giovane giudeo di stirpe che era stato deportato da Nebucadnetsar Il Re ebbe delle visioni notturne ma non conosceva il significato di tali visioni Daniele per potenza di Dio era in grado di dargliene il significato I versetti sopra sono uno stralcio di quello che Daniele ha rivelato a Nebucadnetsar parla di regni che sarebbero succeduti al suo e tra questi il regno di Grecia La descrizione che Daniele fa è stupefacente Il regno di Grecia alla morte di Alessandro venne realmente diviso fra i suoi 4 generali per poi spegnersi a pochi anni di distanza La nascita di Gesù a Bethlemme profezia Michea 5 1 Ma da te o Bethlehem Efrata piccola per esser tra i migliai di Giuda da te mi uscirà colui che sarà dominatore in Israele le cui origini risalgono ai tempi antichi ai giorni eterni adempimento Luca 2 2 5 Questo censimento fu il primo fatto mentre Quirino governava la Siria E tutti andavano a farsi registrare ciascuno alla sua città Or anche Giuseppe salì di Galilea dalla città di Nazaret in Giudea alla città di Davide chiamata Betleem perché era della casa e famiglia di Davide a farsi registrare con Maria sua sposa che era incinta Fu solo a motivo del censimento che Giuseppe si recò a Bethlemme e così si poté adempiere la profezia circa la nascita del Messia a Bethlemme Dico che Giuseppe molto probabilmente non sarebbe andato mai a Bethlemme perché la gravidanza di Maria era com è chiaro in stato avanzatissimo Dio ha permesso il compimento di questa profezia e nessuno può contestarla con nessuna argomentazione Isaia 53 1 12 Occorre leggere tutto breve capitolo e poi confrontarlo con la storia di Gesù e riflettere sul fatto che è stato scritto 700 anni prima di Cristo per comprendere la straordinarietà di questa profezia In questo capitolo profetico vi sono decine di profezie adempiutesi con assoluta precisione relative alla vita terrena di Gesù ed alla sua missione di salvezza dell umanità La distruzione del Tempio di Gerusalemme Luca 21 5 E facendo alcuni notare come il tempio fosse adorno di belle pietre e di doni consacrati egli disse Luca 21 6 Quant è a queste cose che voi contemplate verranno i giorni che non sarà lasciata pietra sopra pietra che non sia diroccata Questa profezia pronunciata da Gesù stesso circa le sorti del Tempio di Gerusalemme si compì precisamente 70 anni dopo ad opera dei romani Tito volendo reprimere le continue rivolte degli ebrei rase al suolo Gerusalemme e incendiò il tempio distruggendolo Tito diede ai suoi soldati come bottino tutto l oro del tempio che ha motivo dell incendio si era fuso infiltrandosi così tra le pietre dello stesso I soldati quindi smontarono letteralmente il tempio pietra su pietra per tirare fuori tutto l oro La precisione della Bibbia lascia senza parole Il prezzo di Gesù profezia Zaccaria 11 12 13 400 a C E io dissi loro Se vi par bene datemi il mio salario se no lasciate stare Ed essi mi pesarono il mio salario trenta sicli d argento E l Eterno mi disse Gettalo per il vasaio questo magnifico prezzo al quale m hanno stimato E io presi i trenta sicli d argento e li gettai nella casa dell Eterno per il vasaio adempimento Matteo 26 15 27 3 Che mi volete dare e io ve lo consegnerò Ed essi gli contarono trenta sicli d argento Allora Giuda che l avea tradito vedendo che Gesù era stato condannato si pentì e riportò i trenta sicli d argento ai capi sacerdoti ed agli anziani Matteo 27 7 E tenuto consiglio comprarono con quel danaro il campo del vasaio da servir di sepoltura ai forestieri Circa 300 profezie si sono avverate relativamente alla venuta di Gesù ne riportiamo solo 50 PROFEZIA Il Messia deve Versetti nell antico Testamento Adempimento nel Nuovo Testamento essere progenie della donna schiacciato la testa del serpente ferito il calcagno Genesi 3 15 Galati 4 4 1 Giovanni 3 8 essere progenie di Abramo Genesi 12 3 Matteo 1 1 Atti 3 25 Galati 3 16 essere progenie di Isacco Genesi 17 19 21 12 Matteo 01 02 Luca 03 34 Ebrei 11 17 19 essere progenie di Giacobbe che avrebbe il dominio astro che sorge da Giacobbe Genesi 28 14 Numeri 24 17 19 Matteo 01 02 Luca 03 34 Apocalisse 22 16 essere discendente di Giuda Genesi 49 10 Matteo 1 2 3 Luca 03 33 Ebrei 7 14 essere discendente di Davide e successore del suo trono 2 Samuele 7 12 13 Isaia 9 6 7 11 1 5 Geremia 23 5 Matteo 1 1 6 Atti 13 23 Romani 1 4 Doveva avere una esistenza eterna Michea 5 1 2 Giovanni 1 1 1 14 8 58 Efesini 1 3 14 Colossesi 1 15 19 Apocalisse 1 18 essere figlio di Dio Salmo 2 7 Proverbi 30 4 Matteo 3 17 Luca 1 32 avere il nome di Dio Y H V H Adonai Yahweh applicato a lui Isaia 9 5 7 Geremia 23 5 6 Romani 10 9 Filippesi 2 9 11 doveva venire in un tempo prestabilito cioè 69x7 anni 483 anni dopo la ricostruzione delle mura di Gerusalemme Daniele 9 24 26 Matteo 2 1 2 16 19 Luca 3 1 03 23 essere nato in Betlemme di Giuidea Michea 5 1 2 Matteo 02 01 Luca 2 4 7 essere nato da una vergine Isaia 7 14 Matteo 1 18 02 01 essere adorato da grandi personaggi Salmo 72 10 11 Matteo 2 1 11 essere preceduto da uno che lo annunciava Isaia 40 3 5 Malachia 3 1 Matteo 3 1 3 Luca 1 17 3 2 6 essere ripieno dello S di Dio Isaia 11 02 61 1 Salmo 45 7 8 Matteo 3 16 Giovanni 3 34 Atti 10 38 essere un profeta come mosè Deuteronomio 18 15 18 Giovanni 5 47 Atti 3 20 22 avere un ministerio di incoraggiamento per I cuori rotti proclamazione di liberta a quelli in cattività ed annunciale l anno accettevole del Signore Isaia 61 1 2 Lc 4 18 19 avere ministerio di guarigione Isaia 35 5 6 42 18 Matteo 11 05 e in tutto il Vangelo avere ministerio in galilea Isaia 08 23 09 02 Matteo 4 12 16 essere mite e non contestatore Isaia 42 2 Matteo 12 15 19 essere senza peccato e senza cattiveria Isaia 53 9 1 Pietro 22 02 essere oltraggiato dagli altri Isaia 53 12 Salmo 69 10 Romani 15 03 essere un sacerdote Salmo 110 4 Ebrei 5 5 6 6 20 7 15 17 entrare pubblicamente in Gerusalemme su un asino Zaccaria 9 9 Matteo 21 1 11 Marco 11 1 11 entrare nel tempio con autorità Aggeo 2 7 9 Malachia 3 1 Mathew 21 12 24 1 Luca 2 27 38 Giovanni 2 13 22 essere indesiderato e rigettato dal proprio popolo Isaia 53 2 63 3 Salmo 69 8 9 Marco 6 3 Lc 9 58 Giovanni 1 11 7 3 5 essere rigettato dai capi giudei Salmo 118 22 Matteo 21 42 Giovanni 7 48 Giudei e gentili avrebbero complottato insieme contro di lui Salmo 2 1 2 Atti 4 27 essere tradito da un amico Salmo 41 9 Salmo 55 12 15 Matteo 26 21 25 47 50 Giovanni 13 18 21 Atti 1 16 18 venduto per 30 pezzi d argento Zaccaria 11 12 Matteo 26 15 con il suo prezzo avrebbero comprato il campo del vasaio Zaccaria 11 13 Matteo 27 7 essere abbandonato dai discepoli Zaccaria 13 7 Matteo 26 31 26 56 essere colpito sulla testa Michea 4 14 05 01 Matteo 27 30 essere sputato sulla faccia Isaia 50 6 Matteo 26 67 Matteo 27 30 essere schernito Salmo 22 7 9 Matteo 26 67 68 Matteo 27 31 Matteo 27 39 44 essere schiaffeggiato Isaia 50 6 Matteo 26 67 Matteo 27 26 30 essere eseguita la crocifissione avendo mani e piedi inchiodati Salmo 22 16 17 Zaccaria 12 10 Matteo 27 35 Luca 24 39 Giovanni 19 18 34 37 20 20 28 Apocalisse

    Original URL path: http://www.telefonoverde.it/ATTENDIBILITABIBBIA.htm (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • Vari codici
    ebraiche La divisione cristiana invece in libri Storici Poetici e Profetici fa riferimento al contenuto Nuovo Testamento si divide nei a Vangeli Matteo Marco Luca e Giovanni b Atti degli Apostoli c Epistole sia Paoliniche sia Cattoliche termine che significa Universali quest ultime di Giacomo di Pietro di Giovanni di Giuda sono chiamate così in quanto non erano rivolte ad una Chiesa o ad un individuo in particolare d Apocalisse Traduzioni e breve storia dei testi Tante le traduzioni che si sono succedute nella storia un posto d onore lo ha la traduzione greca dell Antico Testamento detta dei Settanta che risale all incirca tra il 285 ed il 246 a C ed era utilizzata dagli Ebrei di lingua greca e dai primi cristiani Questa traduzione è stata la base di partenza per tutte le successive traduzioni e revisioni Per il Nuovo Testamento i manoscritti in nostro possesso sono migliaia e non solo degli autori greci classici ma pure moltissimi manoscritti in latino siriaco egiziano ecc Il canone attuale risale in via ufficiale al 397 d C quando il concilio di Cartagine approva la lista dei libri identica al nostro Nuovo Testamento L intera Bibbia ebraica detta Masoretica cioè dal testo punteggiato accentato e vocalizzato da una compagnia di eruditi Giudei i Masoreti vissuti tra il sesto ed il dodicesimo secolo a Tiberiade e Tsorea nella valle dell Eufrate fino ad allora il testo Ebraico era scritto senza punteggiatura e senza vocali fu stampata la prima volta nel 1488 una seconda edizione apparve nel 1494 Su questa Lutero fece la sua traduzione Il Nuovo Testamento Greco fu stampato invece la prima volta nel 1514 come parte della Bibbia Poliglotta Complutense Le altre traduzioni sono Malermi nel 1471 sopra la Volgata Latina Bruccioli nel 1530 revisione del Marmocchini nel 1538 Rustici nel 1562 Diodati nel 1607 Martini nel 1779 sopra la Volgata Latina Tommaseo nel 1866 solo i vangeli Revel nel 1881 solo Nuovo Testamento scrupolosamente fedele all originale Greco Fra le più moderne traduzioni rispondenti alle esigenze della lingua Italiana quale è attualmente parlata troviamo la versione riveduta del Luzzi del Sales del Tintori e del Rossi Tutte queste traduzioni non si basano sugli scritti autografi cioè sugli scritti originali degli autori biblici ma su copie manoscritte di essi o parte di essi che sono giunte fino a noi Di queste copie manoscritte ne sono giunte circa 2000 per l Antico Testamento e 3200 per il Nuovo il che è un vero e proprio miracolo se consideriamo almeno tre fatti importanti 1 Per quanto riguarda il Vecchio Testamento è quasi certo che i Giudei contribuirono in maniera considerevole alla distruzione dei più antichi manoscritti Se è vero infatti che quello che si fa oggi tra gli Israeliti si è sempre fatto ed è certo che si è fatto la scomparsa di questi manoscritti si capisce Tra i Giudei è di regola distruggere tutti i manoscritti non più adatti all uso religioso perché non cadano in mano ai profani e ci

    Original URL path: http://www.telefonoverde.it/NOTE%20STORICHE.htm (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • Presentazione antico testamento
    libro Il libro ci presenta la storia dei re d Israele e di Giuda alcuni abbastanza buoni Altri estremamente cattivi I due libri coprono un periodo di circa 400 anni Questo primo libro può essere considerato il libro della rottura cioè della divisione in 2 del regno su cui regnarono Saul Davide Salomone Il regno d Israele costituito da 10 tribù diventa il regno settentrionale mentre quello di Giuda costituita dalla tribù di Giuda e Beniamino diventa il regno meridionale Samaria diventa così la capitale di Israele e Gerusalemme del regno di Giuda Durante questo periodo vissero uomini come Amos Osea e Geremia che predicavano la giustizia e l amore di Dio E narrato anche il regno del re Salomone regno senza pari per ricchezza pace successo dal punto di vista materiale ma anche di fallimenti dal punto di vista spirituale Il secondo libro è detto della dispersione narra il declino dei due regni I personaggi principali sono Elia ed Eliseo torna all elenco libri 1 e 2 Cronache REGNO DI DAVIDE STORIA DEL REGNO DEL SUD GIUDA Autore Esdra Data di composizione 105 586 a C Contenuto del libro Ci è presentata la storia relativa allo stesso periodo precedente ma sotto l aspetto della benedizione e della grazia di Dio soprattutto verso la casa di Davide E la storia ricordata più per le benedizioni infatti sono riportati solo gli errori che era necessario riportare Sono scritte le principali genealogie della nazione d Israele e i principali avvenimenti del regno di Davide torna all elenco libri Esdra RITORNO DALLA CATTIVITA Autore Esdra Data di composizione 456 a C Contenuto del libro Racconta la storia di Israele dopo la deportazione a Babilonia E scritto della ricostruzione del tempio e le intrusioni dei Samaritani l arrivo di Esdra e le sue riforme riguardo alle dottrine straniere Esdra oltre ad essere un sacerdote era anche uno scriba cioè uno studioso della Parola di Dio torna all elenco libri Nehemia RICOSTRUZIONE DI GERUSALEMME Autore scritto probabilmente da più autori Data di composizione 400a C Contenuto del libro Nehemia era un uomo pratico che si trovava alle prese con gli affari tutti i giorni e prendeva tutte le cose sul serio Il tempo di Nehemia fu un tempo di risveglio e lo spirito e il comportamento del popolo fu di risveglio Dopo aver ascoltato la Parola di Dio essi confessarono i loro peccati e si dedicarono al servizio del Signore torna all elenco libri Ester ISRAELE SCAMPA ALLO STERMINIO Autore Probabilmente scritto da più autori Data di composizione 444 434 a C Contenuto del libro Ester è una giovane ebrea che diventa regina Haman che odia i giudei persuade il re a decretare il loro sterminio ma il re in seguito all intercessione di Ester modifica tale decreto a favore dei Giudei permettendo loro di vivere in pace Lo scopo del libro è quello di dimostrare la cura che Dio ha per il suo popolo sebbene si trovasse in una situazione di peccato torna all elenco libri Giobbe L UOMO E LA SOFFERENZA Autore Incerto forse Mosè o Salomone Data di composizione ignota Contenuto del libro E probabilmente il libro più antico del mondo prima della formazione della legge di Mosè E un racconto della prova e del trionfo della fede di un uomo Malgrado tutto quello che il diavolo ha fatto Giobbe non si è allontanato da Dio pensando forse che Lui fosse causa dei suoi mali Tutta la sua afflizione lo hanno spinto sempre più vicino a Dio Il tema preminente del libro è quindi la sofferenza Perchè Giobbe sta soffrendo Lo scopo generale del libro è quello di giustificare Dio nei suoi modi di procedere con gli uomini dimostrare che vi è sempre un proponimento divino nella sofferenza dei pii La sofferenza non è il risultato di un giudizio ma è un rimedio correttivo di disciplina torna all elenco libri Salmi L INNARIO DEL POPOLO DI ISRAELE Autore Davide figli di Core Asaf Salomone Mosè e altri ignoti Data di composizione periodo di mille anni da Mosè a Davide Contenuto del libro E il libro delle preghiere e delle lodi di Israele I salmi sono quasi totalmente l espressione dei sentimenti prodotti nel cuore del popolo di Dio mediante gli eventi che esso deve affrontare Non solo esprimono i sentimenti del popolo ma spesse volte anche quelli del Signore torna all elenco libri Proverbi SAGGEZZA Autore Salomone Data di composizione 1000 900 a C probabilmente Contenuto del libro Un proverbio è un detto saggio contenente poche parole scelte allo scopo di condensare la saggezza in forma molto breve per aiutare la memoria e per stimolare lo studio Il libro dei proverbi ci mostra come la sapienza divina si applica ai dettagli della vita I precetti di questo libro stabiliscono una felicità pratica in questo mondo mantenendo le relazioni terrene nella loro integrità secondo Dio Il principio è Il timore del Signore è il principio della scienza e si oppone alla stoltezza che disprezza la saggezza e l istruzione torna all elenco libri Ecclesiaste L INUTILE VITA DELL UOMO SENZA DIO Autore Salomone Data di composizione 1000 900 a C probabilmente Contenuto del libro Lo scopo del libro è quello di far risaltare la gloria del Signore rispetto all ignoranza dell uomo Salomone afferma che nessun bene creato può soddisfare l anima La vera felicità si trova soltanto in Dio infatti egli scrive temi Dio e osserva i Suoi comandamenti questo è il tutto dell uomo torna all elenco libri Cantico dei Cantici ESALTAZIONE DELL AMORE CONIUGALE Autore Salomone Data di composizione 1000 900 a C probabilmente Contenuto del libro E una composizione poetica scritta principalmente alla figlia del Faraone re d Egitto che Salomone sposò Si tratta di una serie di brevi poesie e idilli lette come allegorie paraboliche Il suo vero significato è quello dell amore e dell affetto manifestati da Cristo lo Sposo della Chiesa verso il suo popolo fedele e la loro risposta d amore e di gratitudine verso di Lui torna all elenco libri Isaia IL PROFETA DI CRISTO Autore Isaia Data di composizione 760 a C morte di Isaia Contenuto del libro Con questo libro entriamo nel campo delle profezie Isaia era infatti un profeta che iniziò dall ultimo anno del regno del re Uzzia E un libro pieno di istruzioni morali e contiene anche l annuncio di grandi avvenimenti Questo grande libro contiene uno dei passi più ricchi dell autorivelazione di Dio la grande redenzione che avrebbe dovuto essere compiuta dal Messia Gesù e di tale salvezza Israele sarebbe stata il centro torna all elenco libri Geremia ULTIMO TENTATIVO DI SALVARE GERUSALEMME Autore Geremia Profeta figlio del sacerdote Hilkia consacrato da Dio come suo profeta prima ancora della sua nascita Capitolo 1 versetto 5 Data di composizione Geremia svolse il suo ministerio profetico nel regno di Giuda per oltre 40 anni fra l anno 626 a C e il 586 a C sotto vari Re Giosia Joiakim Sedekia e sotto il governatore Ghedalia Contenuto del Libro Il libro contiene la storia degli ultimi 42 anni del regno di Giuda e descrive in maniera dettagliata la condizione di miseria e degrado morale sociale e spirituale nella quale il regno di Giuda era precipitato Dio per bocca del suo profeta Geremia offriva ripetutamente al popolo di Giuda l occasione per pentirsi e tornare così a beneficiare della sua grazia e del suo amore Giuda però rispose all amore di Dio che con grande enfasi ed intensità veniva espresso da Geremia con un rifiuto su tutti i fronti Le catastrofiche conseguenze di questo rifiuto annunciate da Geremia non tardarono a giungere Nebucadnetsar Re di Babilonia prende Gerusalemme ed il regno di Giuda cessa di esistere Il libro di Geremia contiene anche una serie di profezie sul futuro delle nazioni da sempre coinvolte a vario titolo nella storia di Israele quelle che ancora ai nostri tempi sono strettamente connesse alla storia dello Stato di Israele e che fanno parte dell area geografica oggi meglio conosciuta come Medio Oriente Geremia forse più di qualunque altro libro profetico ricorda l attuale situazione morale e spirituale dell uomo ricorda inoltre l infinita pazienza di Dio e la sua assoluta volontà di recuperare l uomo a qualunque costo costo che ha visto nel sacrificio espiatorio di Gesù il suo figlio unigenito la massima espressione Il libro di Geremia ahimè ricorda anche i terribili giudizi di Dio che incombono su tutti quelli che rifiutano il piano di pace preparato da Dio per tutti gli uomini torna all elenco libri Lamentazioni CORDOGLIO PER LA DESOLAZIONE DI ISRAELE Autore Geremia Data di composizione probabilmente dopo il 586 a C Contenuto del Libro Il libro si riferisce a fatti storici che corrispondono alla distruzione di Gerusalemme nel 586 a C e l autore non ne riferisce solo gli eventi ma anche alle sofferenze degli abitanti fin dall inizio dell assedio Lo scopo principale di queste lamentazioni era insegnare ai Giudei a non fare poca stima della disciplina del Signore e di non perdersi d animo quando si è da Lui ripresi ma di rivolgersi a Dio con profondo pentimento confessando i loro peccati e sperare in Lui per avere perdono e liberazione torna all elenco libri Ezechiele L ETERNO ANNUNCIA LA SUA GLORIA SULLE NAZIONI Autore Ezechiele Data di composizione profetizzò dal 595 573 a C Contenuto del Libro Egli cominciò a profetizzare 6 anni prima della distruzione di Gerusalemme Dio si usò di Ezechiele per fortificare le anime di quelli che erano fedeli e che credevano alle promesse del Signore Libro ricco di visioni azioni simboliche parabole e immagini torna all elenco libri Daniele IL PROFETA IN BABILONIA Autore Daniele celebre profeta nato da famiglia principesca della tribù di Giuda Luogo e data di composizione Il profeta Daniele ha vissuto il suo ministero alla corte del re di Babilonia Nel 4 anno del re Ioiachim nel 604 a C Daniele fu portato via con altri prigionieri da Nabucodonosor re di Babilonia dopo il primo assedio di Gerusalemme Daniele e i tre amici furono scelti per essere preparati al servizio del re Contenuto del libro Il libro di Daniele è un libro profetico dove sono scritte le grandi profezie di cui molte si sono già adempiute è uno dei libri più importanti della parola di Dio La profezia è la storia scritta in anticipo inoltre il centro e la metà di tutte le profezie è il Signore Gesù Cristo Il libro di Daniele si divide in due sezioni e fu scritto in due lingue La prima parte è formata dai primi sei capitoli dove non contengono le profezie di Daniele ma in essi vediamo il profeta come l interprete divinamente scelto dei sogni del re Nabucodonosor la seconda sezione del libro che và dal cap 7 al cap 12 sono scritte le comunicazioni che Dio fece direttamente a Daniele qui non si tratta più di sogni ma di visioni Come abbiamo detto prima il libro di Daniele è scritto in due lingue il primo capitolo e i capitoli da 8 a12 sono scritti in ebraico il capitolo 2 dal vers 4fino al capitolo 7 vers 28 è scritto in aramaico che era la lingua degli imperi orientali Il motivo è semplice perché quello che si riferisce agli imperi è scritto nella loro lingua mentre quello che è scritto in ebraico è per i giudei La profezia di Daniele inizia con Nabucodonosor re di Babilonia e termina quando Cristo ritornerà su questa terra per regnare e per mettere tutti i suoi nemici sotto i suoi piedi Inoltre le profezie di Daniele si possono confrontare con le profezie di Giovanni nell Apocalisse Dan 7 7 8 Apo 13 1 3 torna all elenco libri Osea APOSTASIA D ISRAELE Autore Osea profeta figlio di Beeri e la parola Osea significa salvezza Luogo e data di composizione Osea profetizzò sotto i regni di Uzzia Jotham Achaz ed Ezechia re di Giuda e sotto Geroboamo re d Israele Le date che il libro di Osea ci fornisce sono molto plausibili Ammettendo che Osea abbia profetizzato per 12 o 13 anni sotto Geroboamo e che abbia visto la caduta di Samaria nel 722 a C il suo ministero è durato per 40 anni Osea era contemporaneo di Isaia stabilito nel regno di Giuda Contenuto del libro Lo stile di questo libro è molto tagliente energico e conciso lo scopo di questo libro sembra essere quello di scoprire rimproverare e convincere la nazione giudaica in generale e quelli del regno d Israele in particolare dei loro molti peccati In questo periodo storico Israele si era allontanato da Dio dimenticandolo e vivendo in tutte le forme di peccato Osea infatti era il profeta dell ora zero delle nazioni d Israele Le nazioni di Israele erano arrivate all apice della corruzione e Dio non poteva più trattenersi dal Suo giudizio Il Signore ha mostrato ad Osea tramite la sofferenza passata nell infedeltà del matrimonio il peccato in cui Israele viveva infatti il libro di Osea nei primi 3 capitoli parla delle sue tragedie familiari e dal 4 al 14 capitolo scompare l immagine della famiglia e il profeta parla del peccato di Israele e delle sue conseguenze Possiamo concludere dicendo che il profeta Osea ci parla dell infedeltà all amore di Dio cioè sarebbe stato meglio non aver mai conosciuto l amore che avendolo gustato si debba poi tradirlo con l infedeltà Amon torna all elenco libri Gioele PREDIZIONE DELL ERA DELLO SPIRITO SANTO Autore Gioele figlio di Petuel La vita di questo profeta non ci è molto nota Luogo e data di composizione Gioele è un profeta della nazione di Giuda e ha esercitato il suo ministero a Gerusalemme e o nelle sue vicinanze Di questo libro non si hanno notizie sicure della sua epoca ma probabilmente è precedente a Isaia quindi lo si può far risalire circa all 800 a C Contenuto del libro La profezia principale di Gioele è la fine dei tempi infatti il soggetto di questa profezia è il giorno del Signore preso nel senso più ampio ma con un applicazione particolare ai giudei e a Gerusalemme Il profeta inizia con una catastrofe l invasione delle cavallette seguita da una siccità e il profeta descrive il tempo terribile dell ira di Dio sul suo popolo e sulle nazioni Se Dio vuole castigare il suo popolo è per la sua salvezza perciò rivolge pressanti richiami al pentimento Poi segue un secondo giorno del Signore che sarebbe quello che deve venire alla fine di questa età presente che spero voi conosciate dove il Signore giudicherà tutti quelli che non hanno creduto in Gesù come unico salvatore della propria vita Continua con un terzo giorno del Signore un giudizio che era vicino in rapporto al giudizio divino sulle nazioni che avevano afflitto Israele Gioele inoltre fa un annuncio importantissimo e cioè annuncia l era nella quale lo Spirito di Dio avrebbe abitato nei cuori degli uomini Cap 2 28 fatto realizzatosi alla pentecoste all indomani della resurrezione di Gesù torna all elenco libri Amos REGNO UNIVERSALE FINALE DI DAVIDE Autore Amos uno dei pastori di Tecoa e le sue profezie gli sono state rivelate in visione Luogo e data di composizione Amos svolse il suo ministero al tempo di Uzzia re di Giuda al tempo di Geroboamo figlio di Ioas re d Israele due anni prima del terremoto Amos fu un degno successore di Elia Contenuto del libro Quei tempi erano momenti di abbondanza materialistica per il popolo d Israele a questo favoriva la discesa spirituale I templi erano pieni di gente ma il nome di Dio era solo nominato con la parola come molte volte accade oggi causando l indifferenza del popolo di fronte alla voce di Dio e alle Sue leggi Storicamente l Assiria faceva già sentire il suo potere sul popolo d Israele infatti è lo strumento che Dio userà per il Suo giudizio sul popolo di Israele più tardi Amos scrive di come Dio gli aveva parlato e di come lo aveva chiamato Il profeta ricorda al suo popolo quello che il Signore ha fatto al popolo d Israele facendolo uscire dall Egitto e dando loro delle leggi e i suoi comandamenti Questo libro ci fa capire che lo spirito di Dio non influenza solo uomini di alta classe sociale o ricche o sapienti ma Dio ha usato un pastore per parlare al Suo popolo Ricordiamo che il Signore ha usato le cose deboli del mondo per svergognare le forti 1Cor 2 27 torna all elenco libri Abdia DISTRUZIONE DI EDOM Autore Abdia profeta di Giuda e le sue profezie gli sono state rivelate in visione Luogo e data di composizione Il periodo che questo profeta ha vissuto non si hanno fonti sicure ma solo delle ipotesi Contenuto del libro Questo è il libro profetico più breve il messaggio profetico che questo profeta vuole dare è la condanna di Edom Edom è un popolo che discende da Isaù fratello di Giacobbe da cui discende Israele questo antagonismo che nasce fra i due fratelli continua nei loro discendenti e lo si trova in maniera evidente nella Bibbia In questo libro il profeta scrive che Edom sarà sterminata perché ha tradito derubato e mostrato la sua violenza contro il popolo di Giuda Inoltre Abdia profetizza l estinzione di Edom infatti questo popolo sparisce al tempo di Cristo adempiendosi la profezia di Abdia Abbiamo visto come il Signore protegge sempre il Suo popolo torna all elenco libri Giona MISSIONE DI PERDONO A NINIVE Autore Giona figlio di Amitti proveniente da Get Eefer Luogo e data di composizione La parola di Giona citata in 2Re 14 25 è stata pronunciata all inizio del regno di Geroboamo 2 verso il 780 a C Il libro di Giona non è datato ma è stato sicuramente scritto nel ritorno da Ninive Contenuto Il libro di Giona si può dividere in tre parti 1 la disubidienza di Giona il Signore aveva ordinato a Giona di proclamare al popolo di

    Original URL path: http://www.telefonoverde.it/PRESENTAZIONE%20ANTICO%20TESTAMENTO.htm (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • PRESENTAZIONE DEL nuovo testamento
    da Paolo durante il suo primo viaggio missionario per cui egli scrisse questa lettera con l intento di correggere tale problema Più tardi al concilio di Gerusalemme il conflitto fu ufficialmente risolto da coloro che erano alla guida della chiesa Paolo dedica questa lettera alle chiese della Galazia meridionale l attuale Turchia fondate da Paolo durante il suo primo viaggio missionario Il suo scopo e di combattere i giudaizzanti i quali sostenevano che i credenti Pagani dovessero ubbidire alla legge ebraica per essere salvati e per richiamare i cristiani alla fede e alla libertà in Cristo Questa lettera non è indirizzata ad alcuna assemblea in particolare e probabilmente fu fatta circolare tra le varie chiese Torna all elenco libri Lettera di Paolo agli Efesini UNITA DELLA CHIESA Autore Paolo Luogo e data di composizione Scritta nel 60 d c circa da Roma durante il periodo della prigionia Scopo della lettera agli Efesini Paolo dedica questa lettera alla chiesa di Efeso e tutti i credenti La lettera non fu scritta per affrontare qualche eresia o problema della chiesa Paolo aveva trascorso più di tre anni con la chiesa di Efeso di conseguenza aveva particolarmente a cuore quei fratelli Il suo scopo e di rafforzare i credenti di Efeso nella fede cristiana spiegando loro la natura e lo scopo della chiesa cioè del corpo di Cristo In questa lettera Paolo discute dei doni meravigliosi che abbiamo ricevuto in Cristo e paragona di volta in volta la Chiesa ad un corpo un tempio una sposa e un soldato per illustrarne l unità e lo scopo mostrando come ogni singolo membro debba operare in armonia con gli altri Torna all elenco libri Lettera di Paolo ai Filippesi IN MISSIONE Autore Paolo Luogo e data di composizione Scritta nel 61 d c circa da Roma durante la prigionia Paolo insieme ai suoi compagni fondò la chiesa di Filippi durante il suo secondo viaggio missionario e questa fu la prima chiesa ad essere fondata nel continente europeo Scopo della lettera ai Filippesi Paolo dedica questa lettera ai cristiani di Filippi Il suo scopo era di ringraziare i Filippesi per il dono che gli avevano mandato e rafforzare questi credenti mostrando loro che la vera gioia proviene solo da Gesù Cristo Anche se Paolo stava scrivendo dalla prigione il tema dominante della sua lettera è la gioia Il segreto della sua gioia è nel suo rapporto con Cristo Torna all elenco libri Lettera di Paolo ai Colossesi DIVINITA DI GESU Autore Paolo Luogo e data di composizione Scritta nel 60 d c circa durante la prima prigionia di Paolo a Roma Paolo non aveva mai visitato Colosse in quanto la chiesa era stata fondata da Epafra e da altri che si erano convertiti durante i viaggi missionari di Paolo Scopo della lettera ai Colossesi Paolo dedica questa lettera alla chiesa di Colosse una città situata in Asia Minore cioè nell attuale Turchia Il suo scopo è di combattere gli errori nella chiesa e mostrare che in Cristo i credenti hanno tutto ciò di cui hanno bisogno In questa lettera Paolo insegna chiaramente che Cristo ha pagato per il peccato ci ha riconciliati con Dio e ci ha dato l esempio e la potenza necessaria per crescere sul piano spirituale La lettera ai Colossesi è simile a quella agli Efesini probabilmente perché fu scritta nello stesso periodo mette però in rilievo aspetti diversi della vita Cristiana Torna all elenco libri Prima lettera di Paolo ai Tessalonicesi SECONDA VENUTA DEL SIGNORE Autore Paolo Luogo e data di composizione Scritta nel 51 d c circa da Corinto una delle prime lettere di Paolo Scopo della lettera ai Tessalonicesi La chiesa di Tessalonica era molto giovane essendo stata fondata solo due o tre anni prima che fosse scritta questa lettera I cristiani Tessalonicesi avevano bisogno di maturare nella fede Inoltre erano sorti dei malintesi circa il ritorno di Cristo Lo scopo di questa lettera e di rafforzare la fede dei cristiani di Tessalonica e rassicurarli sul ritorno di Cristo Paolo aveva ricevuto da Timoteo buone notizie sui credenti di Tessalonica tuttavia egli scrisse questa lettera per incoraggiarli e per correggere le loro erronee concezioni in merito alla resurrezione e alla seconda venuta di Cristo Torna all elenco libri Seconda lettera di Paolo ai Tessalonicesi SECONDA VENUTA DEL SIGNORE Autore Paolo Luogo e data di composizione Scritta nel 51 o 52 d c circa da Corinto pochi mesi dopo l invio della prima epistola ai Tessalonicesi Scopo della lettera ai Tessalonicesi Nella chiesa di Tessalonica molti erano confusi circa il tempo del ritorno di Cristo A causa della pressante persecuzione costoro erano convinti che il giorno del Signore fosse imminente e interpretavano la prima lettera di Paolo in base a questa loro convinzione Alla luce di questo malinteso molti continuarono ad essere disordinati e pigri con la scusa di stare in attesa del ritorno del Signore Lo scopo di questa lettera e di chiarire ogni malinteso riguardante la seconda venuta di Cristo incoraggiare i Tessalonicesi a resistere alla persecuzione e esortarli ad attendere alle loro responsabilità quotidiane Questa lettera è il seguito di prima Tessalonicesi e indica vari eventi che dovranno precedere la seconda venuta di Cristo Torna all elenco libri Prima lettera di Paolo a Timoteo IL PERFETTO DISCEPOLO CURA DELLA CHIESA Autore Paolo Luogo e data di composizione Scritta nel 64 d c circa da Roma o dalla Macedonia forse Filippi probabilmente poco prima della definitiva carcerazione di Paolo a Roma Timoteo era uno dei più stretti collaboratori di Paolo che lo aveva mandato alla chiesa di Efeso per contrastare il falso insegnamento che era sorto in quella città Scopo della lettera a Timoteo Questa lettera è dedicata a Timoteo ai giovani ministri del culto e l insieme di tutti i credenti Lo scopo di Paolo e di incoraggiare e dare istruzioni a Timoteo giovane pastore e missionario 1 Timoteo è una lettera personale e allo stesso tempo un prontuario sulla gestione e disciplina della chiesa Torna all elenco libri

    Original URL path: http://www.telefonoverde.it/presentazione_del_nuovo_testamen.htm (2016-01-26)
    Open archived version from archive

  • Sintesi di storia del cristianesimo
    5 25 e gode della Sua protezione totale Giov 10 27 30 La Chiesa è la dimora viva di Dio Efesini 2 22 Giovanni 14 23 Giovanni capp 14 15 17 in altre parole Dio ha stabilito la Sua gloriosa presenza nei credenti i quali sono la Chiesa la Chiesa così diventa il tempio dello Spirito di Dio 1 Corinzi 3 16 17 La Chiesa ha una missione Marco 16 15 20 quella di diffondere a tutta l umanità la buona notizia della salvezza dell anima dal peccato che l ammorba per opera del sacrificio espiatorio di Gesù Dio stesso si incarna in Gesù e soddisfa la sua giustizia condannando se stesso al posto mio e tuo morendo sulla croce La Chiesa è colonna e base della verità 1 Timoteo 3 15 la Chiesa ha una grande responsabilità davanti agli uomini essa infatti è la colonna e la base della verità cioè la verità di Dio si poggia sulla testimonianza che la Chiesa dà di tale verità La Chiesa ha un destino Apoc 21 la felicità eterna nella gloria di Dio La storia della Chiesa è una storia di eroi della fede Ebrei capitolo 11 ma anche di nemici della fede è una storia di esaltazione della verità ma anche di insulto alla verità di grandi servi del Signore ma anche di falsi dottori e di rinnegati insomma è la storia di una guerra spirituale senza pari nella quale Satana è Cristo si fronteggiano e nella quale il corpo di Cristo come Paolo definisce la Chiesa è fatto oggetto dell aggressione sistematica di Satana il quale attraverso l aggressione alla Chiesa vuole impedire il compimento del piano di Dio per la salvezza dell uomo ma le porte dell ades non la potranno vincere Che la Chiesa non avrebbe avuto un cammino facile e che molte menzogne si sarebbero insinuate in seno ad essa lo si capisce subito sia dai tanti avvertimenti che Gesù aveva dato ai suoi discepoli circa l opposizione di Satana cui sarebbero andati incontro sia dalla primissima e dolorosissima esperienza maturata dai discepoli sul campo Citiamo solo alcuni passi che trasmettono il forte timore che serpeggiava tra i discepoli circa i danni incalcolabili che avrebbe potuto provocare l opera diffamatoria e distruttiva messa in atto da Satana servendosi in molti casi ahimè di falsi fratelli di anticristi come Giovanni li definisce 1 Giov 2 18 che avevano disgraziatamente accesso al ministerio della parola Colos 2 4 10 2 Tess 2 1 2 1 Tim 1 3 7 4 1 5 6 1 5 2 Pie 2 1 Giov 2 18 29 4 1 6 2 Giov Giuda Siamo solo agli albori della Chiesa e la situazione sembra già sfuggire di mano al di fuori della Chiesa persecuzione mentre al di dentro di essa confusione orgoglio eresie divisioni ecc tutto questo nei credenti dopo l entusiastica fase iniziale cominciava a produrre stanchezza e scoraggiamento e questo alimentava una attesa spasmodica possiamo dire del ritorno del Signore tanto spasmodica che Paolo in 2 Tessalonicesi e Pietro nella sua seconda epistola ma qua e là anche tanti riferimenti in altre epistole sono costretti ad invitare ripetutamente i credenti a pazientare senza perdere la speranza siamo ad appena sessanta anni di vita della Chiesa Queste situazioni così gravi sembravano preludere alla disfatta della Chiesa ed alla vittoria di Satana su di essa ma le porte dell ades non la potranno vincere un fatto straordinario è accaduto quella che sembrava moribonda e prossima alla resa aggredita dall esterno e dall interno tradita stanca ad appena sessanta anni dalla sua nascita oggi ha 2000 anni di storia gloriosa e non sembra abbia molta voglia di morire Duemila anni di storia nella quale la Chiesa ha lasciato più che una traccia un cratere nelle coscienze nella società nella politica nella morale nella scienza in ogni ambito umano ed in ogni luogo A nulla sono valsi i tentativi di infangarla da parte di coloro che senza onore dichiaravano di rappresentarla a nulla sono valsi i tentativi degli increduli di cancellarne l irraggiungibile contenuto spirituale e morale a nulla è valso l oscuro illuminismo di ridurre la Chiesa ad una favola la Chiesa nell oppressione come per il popolo ebreo si moltiplicava La storia della Chiesa è la storia di un miracolo a cielo aperto visibile da tutti gli uomini che hanno occhi per vedere indietro La Chiesa neotestamentaria apostolica La Chiesa neotestamentaria è una Chiesa in costruzione costruzione descritta dettagliatamente dal testo più autorevole che tratta l argomento il libro degli atti degli apostoli Il libro degli Atti ci parla dei primi trenta anni della Chiesa di Cristo Inizio delle operazioni è il giorno della pentecoste Atti cap 2 Inizialmente la Chiesa è stata identificata come una corrente dell ebraismo difatto in un primo momento anche i discepoli la ritenevano tale in Atti 3 1 li vediamo che frequentavano il tempio Successivamente però si delineo la personalità della Chiesa come una cosa nuova e non un appendice come molti volevano far credere vedi Galati del giudaismo Il primo nucleo di credenti era ovviamente a Gerusalemme e fu a Gerusalemme che quindi inizio la sua missione Marco 16 15 20 Atti 1 8 I primi sette capitoli degli Atti ci descrivono l azione della Chiesa a Gerusalemme città nella quale la Chiesa subì anche la prima persecuzione La persecuzione spinse i discepoli fuori da Gerusalemme e ad iniziare l evangelizzazione della Giudea Atti 8 1 successivamente andarono in Samaria Atti 8 4 5 attraverso la conversione dell Etiopo l evangelo pone il suo primo seme in Africa Al capitolo 10 a sorpresa per i discepoli per i motivi di cui sopra i gentili entrano a far parte della Chiesa A meno di qualche anno dalla sua nascita capitolo 11 la Chiesa supera i confini della Palestina e siamo già al 4 punto del programma di diffusione dell evangelo presentato dal Signore in Atti 1 al momento della Sua ascensione In maniera apparentemente casuale atti11 20 21 l evangelo giunge ad Antiochia Antiochia 500 000 diventa così la seconda Chiesa dopo Gerusalemme Nel giro di pochi anni Antiochia sarebbe diventata la base di partenza dalla quale l Evangelo avrebbe raggiunto buona parte dell impero Romano La Chiesa di Gerusalemme invia ad Antiochia Barnaba ed inizia un grande lavoro evangelistico Ad Antiochia ben presto il numero dei Gentili superò quello dei Giudei e la Chiesa di Antiochia fù la base dell annuncio dell evangelo ai gentili Fu qui che Paolo e Barnaba che già da un anno servivano insieme il Signore Atti 11 26 furono messi da parte per l opera 13 1 3 Inizia così la conquista dell impero romano all evangelo 1 viaggio missionario di Paolo Con Barnaba e Marco che subito dopo li lascerà 13 13 fanno rotta verso Cipro 1 tappa poi Perga Antiochia di Pisidia Iconio Listra Derba 2 viaggio con Sila dopo essere tornato in alkcune città del primo viaggio a fortificare i credenti va in Frigia Galazia Macedonia Filippi Tessalonica Berea Atene Corinto intanto Apollo va ad efeso ed in Acaia 3 viaggio mssionario di Paolo Efeso Macedonia Grecia Troas Asia minore Dopo essere tornato a Gerusalemme ed essere arrestato appellandosi a Cesare Paolo ottiene di andare a Roma e dopo una sosta forzata a Malta il naufragio dove non perde occasione per lasciare anche li una traccia dell evangelo arriva nella capitale dell impero Roma centro e capitale dell impero avrebbe rappresentato nei secoli avvenire il trampolino di lancio per l evangelo in tutta la terra Da questa città nonostante ci stesse come prigioniero Paolo ha contribuito più che mai al progresso dell evangelo incoraggiando e fortificando la Chiesa locale Atti 28 23 ma anche scrivendo alcune fra le più importanti epistole che a 2000 anni di distanza continuano ad istruire milioni di credenti che cosa può diventare un uomo nelle mani di Dio Prigioniero sofferente avversato dai falsi profeti eppure sempre potente della potenza dello Spirito perché Paolo potè essere strumento cosi utile nelle mani del Signore Non son più io che vivo ma è Cristo che vive in me e la vita che ora vivo nella carne la vivo nella fede nel Figliuo di Dio il quale mi ha amato e ha dato se stesso per me Galati 2 20 ecco la risposta Oltre all impegno assoluto dei missionari neotestamentari altri elementi determinanti per la diffusione dell evangelo furono 1 la presenza in ogni angolo dell impero romano e oltre dei Giudei della diaspora cioè di quei Giudei che in seguito alle deportazioni prima del regno di Israele e poi di quello di Giuda si dispersero in tutto l allora mondo conosciuto Rimanendo però fortemente legati alle proprie tradizioni gli Ebrei costituirono in ogni luogo dove si stanziarono comunità molto forti ed unite che avevano nelle sinagoghe il loro punto d incontro sociale e spirituale Questo fenomeno permise una diffusione rapidissima dell evangelo il quale dovunque gli apostoli andavano veniva sistematicamente predicato prima di tutto ai loro fratelli ebrei eredi della promessa Atti 13 5 14 Cap 14 1 17 1 10 ecc 2 La grecizzazione medesima cosa successivamente accadrà con il latino del linguaggio in tutta l area mediterranea dovuta all azione svolta da Alessandro Magno secoli addietro Questo permise agli apostoli di essere compresi in ogni luogo senza alcuna difficoltà indietro Organizzazione della Chiesa neotestamentaria All inizio gli apostoli erano l unico punto di riferimento principale a loro facevano capo un po tutte le decisioni e attività della Chiesa nascente non esiste nessuna traccia di una autorità superiore di Pietro sugli altri discepoli ne i discepoli hanno verso Pietro un atteggiamento che faccia pensare ad una tacita sua autorità suprema A Gerusalemme capitolo 11 Pietro è chiamato a rendere conto del battesimo di Cornelio alla conferenza di Gerusalemme vediamo che non emerge l autorità cioè la facoltà di dire l ultima e decisiva parola di nessuno ma Pietro e Giacomo parlano entrambi con fermezza senza però alcuna pretesa di sorta sulla decisione da prendere tant è che la decisione viene presa collegialmente dagli anziani e apostoli atti 15 23 Ad un certo punto però nasce la necessità di una prima organizzazione Gli apostoli sentono il bisogno di affidare ad altri dei compiti di servizio alla Chiesa Atti 6 1 7 per potersi loro dedicare più pienamente alla predicazione Abbiamo cosi dopo i primi anziani gli apostoli abbiamo anche i primi diaconi Stefano Filippo Procoro Nicarone Timone Parmena e Nicola Sarà Paolo che possiamo definire senza dubbio il 1 teologo della Chiesa che successivamente con le sue lettere alle chiese traccerà il definitivo sistema teologico ed organizzativo della Chiesa di Cristo Per quanto riguarda l organizzazione interna delle chiese locali è chiara l ispirazione almeno in parte al sistema organizzativo delle sinagoghe ebraiche luoghi sorti dopo la cattività babilonese nei quali si pregava si leggeva e si predicava la Parola di Dio Sinagoga ha in ebraico lo stesso significato di Ecclesia in greco assemblea indietro Caratteristiche della Chiesa neotestamentaria La Chiesa neotestamentaria era una Chiesa perseguitata in ogni luogo la Chiesa offriva motivo di persecuzione il più delle volte sempre legato a motivi economici religiosi La Chiesa però proprio nella persecuzione trovava inspiegabilmente la forza per proseguire nella sua azione di diffusione dell evangelo secondo lo scrittore nordafricano Tertulliano il sangue dei martiri termine greco della parola testimoni sarebbe stato il seme per la Chiesa Un altra caratteristica della Chiesa neotestamentaria era la straordinaria comunione che avevano gli uni gli altri erano tutti animati da un amore sincero e sviscerato e questo testimoniava con forza all esterno la rivoluzione che Cristo era in grado di compiere nei cuori degli uomini molti erano infatti quelli che dall esterno approvavano il loro operato Atti 2 46 47 5 13 La Chiesa neotestamentaria ricorda molto il neoconvertito Ma la prima Chiesa come già presentato nell introduzione era anche una Chiesa violentemente aggredita dalle false dottrine che Satana stava cercando di insinuare per distruggere sul nascere questo edificio spirituale che è la Casa di Dio ma le porte dell inferno mai prevarranno contro di essa e mai hanno prevalso Anche oggi l aggressione di Satana è senza frontiere ma all epoca la fisiologica precarietà di una Chiesa ai primi passi la rendeva vittima perfetta di Satana ma la potenza dello Spirito Santo che operava al fianco di uomini completamente consacrati ha realizzato una vittoria ineffabile pochi perseguitati aggrediti dall esterno e dall interno ma vincitori in Cristo Cosa potrebbe realizzare oggi la Chiesa se ci fossero in proporzione tanti uomini consacrati quanti ce n erano allora La conquista all evangelo di mille pianeti terra forse Conclusioni La Chiesa neotestamentaria teologicamente ed organizzativamente costituisce il modello della Chiesa di Cristo modello al quale desiderano richiamarsi pure tutti coloro che in ogni tempo hanno sentito il bisogno di rinnovarsi spiritualmente La prima chiesa la chiesa delle origini è stata in ogni epoca ricordo di garanzia e di fedeltà ai principi semplici ma profondi del messaggio di Gesù ricordo che molte volte si è concretizzato in atti pratici vedi i vari movimenti di risveglio che in tutte le epoche più o meno visibilmente ci sono sempre stati per la gloria del Signore indietro La Chiesa fino alla riforma protestante Nell anno 67 alla morte di Paolo l Apostolo delle Genti la nuova religione aveva già costituito comunità locali a Cipro nelle regioni dell Asia Meridionale ad essa prospicienti in Grecia in Macedonia in Illiria e in Dalmazia Già nell anno 50 a Gerusalemme un concilio stabilisce che i Gentili gli appartenenti al mondo ellenico romano che aderiscono al cristianesimo non siano tenuti all osservanza di tutte le norme della legge ebraica Si tratta della prima affermazione formale ed ufficiale del carattere universalistico del cristianesimo inoltre il distacco dal formalismo proprio della religiosità giudaica sottolinea che la legge di Cristo é legge sostanziale dello spirito e non mero rispetto esteriore di norme La storia iniziale del cristianesimo é sostanzialmente la storia di comunità che si qualificavano come associazioni fraterne di persone che si amavano in nome di Cristo L inizio delle persecuzioni anti cristiane inevitabili dato il rapido espandersi della nuova religione che pur senza perseguire alcun me politico minava alla base le fondamenta statuali dell epoca non fanno che rinforzare il carattere potremmo dire mutualistico delle prime comunità cristiane Anno 313 d c l imperatore Costantino con proprio editto riconosce la libertà di culto dei cristiani arrivando più avanti l imperatore Teodosio addirittura a proclamare il cristianesimo religione di stato Questo evento però se da un canto permette alla Chiesa di ottenere indubbi privilegi da un antro canto determinò una sempre maggiore contiguità della Chiesa al potere politico Di fatto il 313 d c segna anche la data dell inizio del declino del cristianesimo puro e semplice della chiesa neotestamentaria cessa la persecuzione ed inizia il declino Intorno a questa data si deve anche la prima scissione della Chiesa quella tra la Chiesa antica universale ed indipendente e la ormai orgogliosa Chiesa di romana determinata dal contributo del vescovo di Cartagine Cipriano il quale formulo la dottrina secondo la quale hanno diritto di definirsi membri della vera Chiesa solo coloro che si riconoscono nella chiesa di Roma eletta a chiesa guida in base alla presunta ed indimostrabile funzione di Pietro quale primo vescovo della Chiesa di Roma ed alla inverosimile elezione di Pietro da parte di Gesù a Suo sostituto vicario sulla terra Da questo momento in poi la vera ed evangelica Chiesa di Cristo vive nell ombra mentre la chiesa istituzionale avendo forme di pietà rinnega la verità dell evangelo convivendo con il potere economico e politico così avversato dal fondatore della Chiesa Cristo In questo clima avverso alla verità si fanno primi tentativi di sistemazione dottrinale organica e di definizioni teoriche tentativi che fanno nascere anche le prime eresie dottrine contrarie alla verità Siamo nel IV secolo senza dubbio il più tormentato nella storia della chiesa cristiana delle origini nella quale sempre più forte si pone il problema di una sistemazione dottrinale chiara ed organica E il secolo di Agostino che sarà la figura emergente nella nuova scienza che dovrà spiegare e codificare i canoni della fede cristiana la teologia In questo periodo l eresia più importante anche per la sua vasta diffusione territoriale é quella ariana Questa dottrina predicata da Ario prete orientale sostenuta ed accolta per qualche tempo dagli imperatori bizantini negava l identità di sostanza tra il Padre Dio e il Figlio Gesù minando così alla base lo stesso concetto di incarnazione del Verbo un po come i testimoni di geova i quali non attribuiscono a Gesù la stessa natura di Dio Il concilio di Nicea siamo nel 323 dichiara il carattere eretico della dottrina ariana diffusasi soprattutto tra i popoli germanici Altre eresie importante tra queste il pelagianesimo che negava la necessità della Grazia Divina ai fini della salvezza nacquero in buona parte causate dalla difficoltà di comprensione del più profondo dei misteri della fede cristiana quello della Trinità Attanasio Primate di Alessandria fu il primo a definire la Trinità nel Simbolo che porta il suo nome La caduta dell impero romano di Occidente e il tentativo degli imperatori di Oriente di spostare il primato sul Patriarca Vescovo di Costantinopoli furono all origine di una divisione che si accentuò sempre di più fino a divenire completa nel 1054 quando la Chiesa Greca si rifiutò di accettare l autoritá del Vescovo di Roma e prese il nome di Chiesa Ortodossa di retta dottrina contrapponendosi cosi alla Chiesa di Roma Cattolica universale La Chiesa ortodossa si divise in vari patriarcati diocesi di fatto indipendenti anche se veniva riconosciuta una certa supremazia al patriarca di Costantinopoli La dottrina rimase però nella sostanza uguale a quella cattolica differendo solo nelle forme rituali In Asia e in Africa rimasero poi piccoli nuclei di cristiani fedeli alle eresie del quarto secolo Copti Siri Armeni Caldei Abissini Alcuni di essi tornati in seno alla Chiesa Cattolica come forti gruppi di ortodossi mantennero i propri riti

    Original URL path: http://www.telefonoverde.it/storia%20chiesa%20-%20sino%20alla%20riforma.htm (2016-01-26)
    Open archived version from archive



  •