web-archive-it.com » IT » V » VETERINARIBRINDISI.IT

Total: 343

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • DIREMO AI PROPRIETARI L'ERRORE DEL GOVERNO
    il rischio di un abbassamento della salute degli animali da compagnia che vivono in milioni di famiglie italiane e della tutela della sanità pubblica Si vanificano così le norme e gli investimenti di questo Governo per prevenire e controllare il randagismo e la relativa spesa ingente che viene ogni anno sostenuta da Stato Regioni e Comuni Si vanificano anche le azioni di prevenzione come la sterilizzazione chirurgica di lotta alle

    Original URL path: http://www.veterinaribrindisi.it/index.php?view=article&id=98:diremo-ai-proprietari-lerrore-del-governo&tmpl=component&print=1&layout=default&page= (2016-02-14)
    Open archived version from archive


  • SOSPENSIONE PER IL PROFESSIONISTA CHE NON FATTURA
    di soggetti iscritti in albi ovvero ad ordini professionali nel corso di un quinquennio quattro distinte violazioni dell obbligo di emettere il documento certificativo dei corrispettivi compiute in giorni diversi e disposta in ogni caso la sanzione accessoria della sospensione dell iscrizione all albo o all ordine per un periodo da tre giorni ad un mese E in caso di recidiva la sospensione può arrivare fino a sei mesi Una

    Original URL path: http://www.veterinaribrindisi.it/index.php?view=article&id=97:sospensione-per-il-professionista-che-non-fattura&tmpl=component&print=1&layout=default&page= (2016-02-14)
    Open archived version from archive


  • TCPDF error Missing or incorrect image file http www anmvioggi it files node images account or jpg

    Original URL path: http://www.veterinaribrindisi.it/index.php?view=article&id=94:fisco-nuovo-regime-dei-minimi-dal-2012&format=pdf (2016-02-14)
    Open archived version from archive

  • Fisco, nuovo regime dei minimi dal 2012
    del 5 per cento che sostituisce quella attuale del 20 ci sarà anche uno specifico limite anagrafico introdotto per favorire i giovani che vogliono fare impresa Con la Manovra Decreto Legge n 98 del 6 Luglio 2011 per potere aderire al cosiddetto Regime dei Minimi sarà necessario essere in possesso dei requisiti oggettivi e soggettivi di cui alla Legge 244 2007 art 1 commi 96 e 99 iniziare o proseguire un attività di impresa o di lavoro intrapresa successivamente al 31 12 2007 non aver esercitato attività artistica professionale ovvero di impresa anche in forma associata o familiare nel triennio precedente l inizio attività che l attività da esercitare non costituisca mera prosecuzione di altra attività precedentemente svolta sotto forma di lavoro dipendente o autonomo ad esclusione dei casi in cui l attività precedente sia riconducibile al periodo di pratica obbligatoria ai fini dell esercizio di arti o professioni che l ammontare di eventuali ricavi derivanti dalla prosecuzione di un attività svolta in precedenza da altro soggetto e prodotti nel periodo d imposta precedente a quello di adesione al regime siano inferiori ad euro 30 000 00 Riassumendo dal 1 gennaio 2012 solamente le persone fisiche che rispettano tali requisiti

    Original URL path: http://www.veterinaribrindisi.it/index.php?view=article&id=94:fisco-nuovo-regime-dei-minimi-dal-2012&tmpl=component&print=1&layout=default&page= (2016-02-14)
    Open archived version from archive

  • Brindisi, furto di Tanax in ambulatorio ASL
    presentata alla questura di Brindisi dal dirigente veterinario Donato Sole c era fra altri medicinali anche il pericoloso farmaco Il furto è stato compiuto nella notte tra il 24 e 25 luglio Con la denuncia è stato fatto un appello perché il farmaco non sia assolutamente utilizzato Nel frattempo il direttore del dipartimento di prevenzione Asl Vito Martucci ha informato dell accaduto le Asl di Bari Taranto Lecce Foggia e

    Original URL path: http://www.veterinaribrindisi.it/index.php?view=article&id=95:brindisi-furto-di-tanax-in-ambulatorio-asl&tmpl=component&print=1&layout=default&page= (2016-02-14)
    Open archived version from archive

  • Ordini sanitari: la riforma è quella in corso
    giunga a una riforma della materia vigeranno disposizioni in materia di libero esercizio Per le altre professioni conclude Lettieri che sostengono l esame di abilitazione come quelle sanitarie continua l iter di riforma già in atto in Parlamento Un iter che speriamo arrivi presto a conclusione E in questa direzione va l emendamento 29bis aggiuntivo presentato dal relatore della manovra Gilberto Pichetto Fratin Il presidente della Fofi Andrea Mandelli della Fnomceo Amedeo Bianco e della Fnovi Gaetano Penocchio hanno definito l emendamento governativo Un atto molto grave che mina i presupposti che sono alla base degli ordinamenti professionali Nella loro lettera congiunta al Premier ricordano che gli Ordini delle professioni sanitarie hanno più volte manifestato la loro volontà di cimentarsi nel percorso di riforma dei loro ordinamenti e non a caso il Ddl 4274 di iniziativa governativa all esame finale degli emendamenti da parte della XII Commissioni Affari Sociali della Camera prevede all art 6 una delega al Governo per la riforma delle professioni sanitarie dei relativi Ordini Fino a ieri l emendamento del Governo era dato per concordato fra maggioranza e opposizione La bozza di testo circolata ieri in particolare stabilisce che l accesso alle professioni e il loro esercizio si basa sulla libertà d impresa e le restrizioni in materia previste dall ordinamento vigente sono abrogate sei mesi dopo l entrata in vigore della presente legge Per restrizioni prosegue l emendamento si intende tra le altre cose la limitazione del numero di persone titolate a esercitare una certa professione in tutto il territorio dello Stato l attribuzione di licenze o autorizzazioni all esercizio di una professione solo dove ce ne sia bisogno secondo l autorità amministrativa il divieto all esercizio al di fuori di una certa area geografica o l abilitazione solo all interno di una determinata zona

    Original URL path: http://www.veterinaribrindisi.it/index.php?view=article&id=92:ordini-sanitari-la-riforma-e-quella-in-corso&tmpl=component&print=1&layout=default&page= (2016-02-14)
    Open archived version from archive

  • Ordini sanitari: la riforma è quella in corso
    di entrata in vigore della manovra finanziaria ove non si giunga a una riforma della materia vigeranno disposizioni in materia di libero esercizio Per le altre professioni conclude Lettieri che sostengono l esame di abilitazione come quelle sanitarie continua l iter di riforma già in atto in Parlamento Un iter che speriamo arrivi presto a conclusione E in questa direzione va l emendamento 29bis aggiuntivo presentato dal relatore della manovra Gilberto Pichetto Fratin Il presidente della Fofi Andrea Mandelli della Fnomceo Amedeo Bianco e della Fnovi Gaetano Penocchio hanno definito l emendamento governativo Un atto molto grave che mina i presupposti che sono alla base degli ordinamenti professionali Nella loro lettera congiunta al Premier ricordano che gli Ordini delle professioni sanitarie hanno più volte manifestato la loro volontà di cimentarsi nel percorso di riforma dei loro ordinamenti e non a caso il Ddl 4274 di iniziativa governativa all esame finale degli emendamenti da parte della XII Commissioni Affari Sociali della Camera prevede all art 6 una delega al Governo per la riforma delle professioni sanitarie dei relativi Ordini Fino a ieri l emendamento del Governo era dato per concordato fra maggioranza e opposizione La bozza di testo circolata ieri in particolare stabilisce che l accesso alle professioni e il loro esercizio si basa sulla libertà d impresa e le restrizioni in materia previste dall ordinamento vigente sono abrogate sei mesi dopo l entrata in vigore della presente legge Per restrizioni prosegue l emendamento si intende tra le altre cose la limitazione del numero di persone titolate a esercitare una certa professione in tutto il territorio dello Stato l attribuzione di licenze o autorizzazioni all esercizio di una professione solo dove ce ne sia bisogno secondo l autorità amministrativa il divieto all esercizio al di fuori di una certa area geografica

    Original URL path: http://www.veterinaribrindisi.it/index.php?option=com_content&view=article&id=92:ordini-sanitari-la-riforma-e-quella-in-corso (2016-02-14)
    Open archived version from archive

  • Le cure veterinarie sempre tassate come auto di lusso. Meglio togliere l'Iva
    inoltre importante ricordare che le prestazioni medico veterinarie devono essere considerate un servizio di interesse pubblico e non un bene di lusso i medici veterinari tutelano la salute pubblica anche dedicando il proprio impegno alla protezione dell uomo dai pericoli derivanti dalle malattie degli animali e alla prevenzione di malattie trasmissibili all uomo Non si spiega dunque perché le prestazioni medico veterinarie non possano essere assoggettate ad un aliquota IVA ridotta se non essere esenti come avviene per le spese di medicina umana è paradossale che beni chiaramente voluttuari come francobolli da collezione e mazzi di rose godano di un regime IVA agevolato 10 e non la salute dei nostri animali 20 A questo si aggiunge la forte limitazione della detraibilità delle spese medico veterinarie dai redditi la fascia di detraibilità attuale è assolutamente inadeguata e ridicola non tiene conto del numero di animali presenti nella famiglia e i suoi limiti sono fermi dal 2001 invariati rispetto all aumento del costo della vita e dell inflazione La cifra massima che un cittadino può recuperare è infatti di soli 49 06 importo lordo massimo detraibile 387 34 franchigia 129 11 258 23 X 19 49 06 Dell importo massimo detraibile l

    Original URL path: http://www.veterinaribrindisi.it/index.php?option=com_content&view=article&id=91:le-cure-veterinarie-sempre-tassate-come-auto-di-lusso-meglio-togliere-liva (2016-02-14)
    Open archived version from archive



  •